Show Player

LIVE F1, GP Stiria 2020 in DIRETTA: oggi la conferenza stampa a Spielberg, il ritorno di Alonso chiude le porte a Vettel nel 2021?



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

IL PROGRAMMA DELLA CONFERENZA STAMP DEL GP DI STIRIA 2020

Loading...
Loading...

IL RITORNO DI ALONSO CHIUDE LE PORTE NEL 2021 A VETTEL?

ALONSO IN RENAULT: UNA SCELTA LOGICA E POSITIVA PER IL CIRCUS

LE 5 RISPOSTE CHE DOVRA’ DARCI IL GP DI STIRIA 2020

LA LIVREA NERA NON CAUSA PROBLEMI SULLE MERCEDES

LE PREVISIONI METEO DEL GP DI STIRIA 2020: RISCHIO PIOGGIA

MARK WEBBER SU SEBASTIAN VETTEL: “MEGLIO CHE LA STORIA CON LA FERRARI FOSSE FINITA ORA”

IL PRIMO GP DI STIRIA DELLA STORIA

IL PROGRAMMA DEL GP DI STIRIA

SEBASTIAN VETTEL CORTEGGIATO DALLA ASTON MARTIN

LE DICHIARAZIONI DI MAX VERSTAPPEN SU SEBASTIAN VETTEL

LE DICHIARAZIONI DI CAREY SU ALONSO

PROGRAMMA GP STIRIA 2020: ORARI E TV

FERNANDO ALONSO TORNA IN RENAULT! LO SPAGNOLO RIENTRA NEL CIRCUS

FERNANDO ALONSO: “LA RENAULT E’ LA MIA CASA, QUI HO I MIEI RICORDI PIU’ BELLI”

QUALI AGGIORNAMENTI PORTERA’ LA FERRARI NEL GP STIRIA 2020?

FERRARI IMPREPARATA AL RED BULL, MA C’E’ QUALCUNO CHE HA FATTO IL FURBO?

SEBASTIAN VETTEL PUO’ TORNARE IN RED BULL? LE PAROLE DI HELMUT MARKO

SEBASTIAN VETTEL COME ALAIN PROST NEL 1991?

CHRISTIAN HORNER DIFENDE VETTEL E ATTACCA LA FERRARI: “SONO STATI SPIETATI CON LUI”

FERRARI NEI GUAI PER IL MOTORE “CONGELATO”

COSA SPERA DI RISOLVERE LA MERCEDES NEL GP STIRIA 2020

L’AFFIDABILITA’ CREA PREOCCUPAZIONI IN MERCEDES

ROBERT KUBICA AL VOLANTE DELL’ALFA ROMEO NELLE FP1 DEL GP STIRIA 2020

ALONSO IN RENAULT DAL 2021?

LE DICHIARAZIONI DI MATTIA BINOTTO

LE DICHIARAZIONI DI CHARLES LECLERC

LE DICHIARAZIONI DI SEBASTIAN VETTEL

HORNER DIFENDE ALBON

IL FATTORE AFFIDABILITA’

GLI ORARI DELLE CONFERENZE STAMPA DEL GP DI STIRIA

LE DICHIARAZIONI DI RALF SCHUMACHER SU LEWIS HAMILTON

IL GP DI SPAGNA DI ECCEZIONALE INTERESSE PUBBLICO

Il gap della Ferrari da Red Bull e Mercedes è preoccupante. Ma a quanto ammonta nello specifico? Scopritelo nell’articolo di seguito.

FERRARI FA MEA CULPA: “SF1000 NON ALL’ALTEZZA. POSSIBILE NUOVO PACCHETTO AERODINAMICO ALLA PROSSIMA GARA”

SEBASTIAN VETTEL DEMOTIVATO E TRAVOLTO DA LECLERC: LO SPETTRO DI VIVERE UN 2020 DA COMPARSA

SEBASTIAN VETTEL SUL MANCATO RINNOVO: “NON C’ENTRANO SOLDI E PANDEMIA. HO FALLITO, NON E’ ARRIVATO IL MONDIALE”

SEBASTIAN VETTEL SUL SUO FUTURO: “DEVO TROVARE QUALCOSA CHE MI RENDA FELICE”

CHRIS HORNER: “FERRARI SPIETATA CON SEBASTIAN VETTEL. ORA NON POSSIAMO AIUTARLO”

PROSSIMA GARA SEMPRE IN AUSTRIA. GP STIRIA: DATE, PROGRAMMA, ORARI

CONFERMATE LE DUE GARE IN GRAN BRETAGNA: TOLTO L’OBBLIGO DI QUARANTENA

RED BULL FIRMA IL PIT-STOP PIU’ VELOCE IN AUSTRIA, FERRARI QUINTA

CARLOS SAINZ GUARDA POSITIVO AL FUTURO: “MCLAREN PUO’ FARE TANTI PODI”

TOTO WOLFF SMENTISCE ORDINI DI SCUDERIA IN CODICE

L’ANALISI TATTICA DELLA GARA, LE CHIAVI DECIVISE PER IL RISULTATO FINALE

CAMILLERI: “LECLERC HA DATO SPETTACOLO, APPREZZO LA REAZIONE DELLA FERRARI”

TUTTE LE LACUNE DELLA FERRARI E SU QUALE LINEA DOVER LAVORARE

LA RED BULL PRONTA A PRESENTARE IL PROPRIO DAS?

PERCHE’ LA FERRARI HA PERSO TANTA POTENZA NEL MOTORE? I MOTIVI

FERRARI IMPREPARATA A SPIELBERG, SOLO LECLERC CON IL COLTELLO TRA I DENTI

FERRARI, QUANTI HAI PERSO DI VELOCITA’ RISPETTO ALL’ANNO SCORSO IN AUSTRIA?

IL MISTERIOSO ACCORDO TRA FIA E FERRARI PUO’ SPIEGARE IL DECREMENTO DI POTENZA DEL MOTORE DELLA ROSSA?

MERCEDES CONFERMA I PROPRI PILOTI PER IL 2021

JACQUES VILLENEUVE RITIENE LOGICO L’ARRIVO DI FERNANDO ALONSO IN RENAULT NEL 2021

NICO ROSBERG ACCUSA SEBASTIAN VETTEL: “COMMETTE SEMPRE GLI STESSI ERRORI”

QUALE FUTURO PER SEBASTIAN VETTEL? NO MERCEDES E MCLAREN, RENAULT SCEGLIE ALONSO: RITIRO O ASTON MARTIN?

A CHE PUNTO E’ LA FERRARI? UNA MESCOLA DI RITARDO DALLA RED BULL (E DI PIU’ DALLA MERCEDES…)

LA LIVREA NERA POTREBBE DARE PROBLEMI DI SURRISCALDAMENTO ALLA MERCEDES

CHARLES LECLERC E’ UN PILOTA DA MONDIALE. AL MOMENTO PERO’ MANCA LA MACCHINA

PROGRAMMA GP STIRIA 2020

LA SF90 E’ MIGLIORE DELLA SF1000, MA LA FERRARI NON PUO’ USARLA: ECCO PERCHE’

ALFA ROMEO MULTATA DI 5000 EURO

LA FERRARI SALVATA DA CHARLES LECLERC

RED BULL: E’ ALLARME AFFIDABILITA’

FERNANDO ALONSO VERSO IL GRANDE RIENTRO? SPAGNOLO VERSO LA RENAULT

I PROMOSSI E BOCCIATI DEL FINE SETTIMANA: FERRARI E VETTEL DIETRO LA LAVAGNA, GRANDE LECLERC

SENZA LE SAFETY-CAR, LA FERRARI SAREBBE STATA DOPPIATA

LANDO NORRIS: IL PRIMO SQUILLO DI UN RAGAZZO DI GRANDE TALENTO

DATE UNA MACCHINA DA MONDIALE A LECLERC

TANTI ERRORI PER LEWIS HAMILTON, FRUTTO DELLE DISTRAZIONI…

LECLERC SECONDO NEL MONDIALE: SE GLI AGGIORNAMENTI FUNZIONASSERO…

CHARLES LECLERC: I VIDEO DEI SORPASSI DA URLO SU NORRIS E PEREZ

VIDEO: IL SORPASSO DA CAMPIONE DI LECLERC SU PEREZ

VIDEO: IL SORPASSO ALL’ESTERNO DI LECLERC SU NORRIS

VIDEO: IL TESTACODA DI SEBASTIAN VETTEL DOPO IL CONTATTO CON CARLOS SAINZ

F1, GP AUSTRIA 2020: TUTTI I NUMERI E LE STATISTICHE

BINOTTO BACCHETTA VETTEL: “HA SBAGLIATO, POTEVA FARE MEGLIO. ABBIAMO PROBLEMA DI MOTORE”

SEBASTIAN VETTEL, UNA GARA DISASTROSA: IL MALINCONICO ADDIO DI UN CAMPIONE IN DECLINO

PERCHE’ LA FERRARI SI E’ TRASFORMATA NEGLI ULTIMI GIRI? ECCO COSA E’ SUCCESSO

PAGELLE GP AUSTRIA 2020 F1: VOTO 4 PER VETTEL

FERRARI SALVATA DA LECLERC: MA IL RISULTATO NON INGANNI

ANALISI DELLA GARA DI FRANCESCO PAONE

TOTO WOLFF: “LA MERCEDES HA RISCHIATO UN DOPPIO RITIRO”

CHRIS HORNER INFURIATO: “HAMILTON DEVE CHIEDERE SCUSA, POTEVAMO VINCERE”

VIDEO MATTIA BINOTTO: “LECLERC FANTASTICO, VETTEL HA SBAGLIATO”

VIDEO GP AUSTRIA: GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

ORDINE D’ARRIVO F1: 2° UN FANTASTICO LECLERC

LA CRONACA DELLA GARA: FINALE ALLUCINANTE

LA CLASSIFICA PILOTI DOPO IL GP D’AUSTRIA 2020

LA CLASSIFICA COSTRUTTORI

CHARLES LECLERC: “SONO STATO FORTUNATO, MA LA FERRARI TORNERA’ FORTE”

CHARLES LECLERC: “NON IMMAGINAVO IL SECONDO POSTO, MA NON SARA’ SEMPRE COSI'”

SEBASTIAN VETTEL: “MIRACOLO CHE MI SONO GIRATO SOLO UNA VOLTA”

LEWIS HAMILTON: “NON IL MIGLIOR WEEKEND. IL CONTATTO CON ALBON? INCIDENTE DI GAR”

MAX VERSTAPPEN: “ERO DA PODIO, HO PERSO POTENZA”

ALEXANDER ALBON INFURIATO: “POTEVO VINCERE, E’ COLPA DI HAMILTON”

ALEXANDER ALBON PREMIATO COME PILOTA DEL GIORNO

DANIEL RICCIARDO: “QUESTA GARA HA RICORDATO COSA PUO’ ESSERE LA F1”

ANTONIO GIOVINAZZI: “GARA DURA, IMPORTANTE OTTENERE PUNTI”

KIMI RAIKKONEN: “UN PECCATO TERMINARE LA GARA COSI'”

VIDEO KIMI RAIKKONEN PERDE UNA RUOTA: PERICOLO IN PISTA

LE DICHIARAZIONI DEI PILOTI RACING POINT

CARLOS SAINZ: “HO PERSO IL PODIO NEL CONFRONTO CON NORRIS”

RACING POINT RIDIMENSIONATA DOPO LA GARA

ANTONIO GIOVINAZZI GUERRIERO, DUE PUNTI PREZIOSI CON L’ALFA ROMEO

IL VIDEO DELLA PARTENZA DEL GP D’AUSTRIA

16.52 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport: troverete cronaca, analisi, classifiche, approfondimenti, video, dichiarazioni, pagelle e tantissimo altro! Fino a notte fonda! Un saluto sportivo!

16.51 La Ferrari al momento non ha una grande macchina, ma ha un grandissimo pilota: Charles Leclerc. Quando vedrete i sorpassi, rimarrete estasiati!

16.50 Lando Norris ha conquistato il punto di bonus per il giro veloce.

16.48 La Ferrari ha sofferto per tutta la gara, con un passo lentissimo. Poi le safety-car nel finale hanno offerto una chance. Leclerc ha montato un treno di gomme medie nuove. Ha cambiato passo, compiendo due meravigliosi sorpassi ai danni di Norris e Perez. Poi la penalità a Hamilton ha regalato un secondo posto insperato alla vigilia. La Ferrari ha limitato alla grande i danni. Primo podio in carriera per Norris con la McLaren, che ha beffato Hamilton per meno di due decimi!

16.46 La classifica finale di un folle GP d’Austria 2020:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes
2 Charles LECLERC Ferrari +2.700 3
3 Lando NORRIS McLaren +5.491 3
4 Lewis HAMILTON Mercedes +5.689 2
5 Carlos SAINZ McLaren +8.903 3
6 Sergio PEREZ Racing Point +15.092 2
7 Pierre GASLY AlphaTauri +16.682 2
8 Esteban OCON Renault +17.456 2
9 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +21.146 3
10 Sebastian VETTEL Ferrari +24.545 3
11 Nicholas LATIFI Williams +31.650 3
12 Daniil KVYAT AlphaTauri — 3
13 Alexander ALBON Red Bull Racing — 3
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing — 2
15 George RUSSELL Williams — 1

71° giro/71 BOTTAS VINCE IL GP D’AUSTRIA! Hamilton secondo all’arrivo, ma è fuori dal podio a causa dei 5 secondi di penalità! Un magnifico Charles Leclerc chiude secondo, Lando Norris terzo con la McLaren! E’ successo di tutto! 4° Hamilton, 9° Giovinazzi, 10° Vettel!

71° giro/71 Inizia l’ultimo giro, Giovinazzi si riprende nuovamente la posizione su Vettel, è nono!

70° giro/71 Bottas davanti, Hamilton a 7 decimi, Leclerc a 2″8. Ma ricordiamo che Hamilton deve scontare 5 secondi di penalità dopo l’incidente con Albon!

69° giro/71 Vettel scavalca Giovinazzi e si riprende la decima posizione. Bottas in difficoltà, Hamilton lo riprende. Finale allucinante! Foratura per Kvyat!

69° giro/71 Contatto anche tra Norris e Perez! E’ una battaglia furibonda!

69° giro/71 LECLERC VA A RIPRENDERE HAMILTOOOOOOOOOOON!!! Problemi di surriscaldamento per le Mercedes!

68° giro/71 5 SECONDI DI PENALITA’ ANCHE PER PEREZ! Superata la velocità massima in pit-lane. Ora si ritira per davvero Albon, si ferma.

67° giro/71 Bottas davanti con 1″9 su Hamilton e 2″4 su uno stratosferico Leclerc! Poi Perez, Norris, Sainz. 12° Vettel, scavalcato anche da Albon, che nel frattempo era riuscito a ripartire dopo l’incidente con Hamilton.

66° GIRO/71 5 SECONDI DI PENALITA’ PER HAMILTON PER L’INCIDENTE CON ALBON! LECLERC VIRTUALMENTE SECONDO!

66° giro/71 SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! MAGISTRALEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!! PAZZESCOOOOOOOOOOOO!!! Sorpasso allucinante di Leclerc su Perez. L’ha infilato all’interno, MAGNIFICOOOOOOOOOOO!!!

65° giro/71 GIRO VELOCE DI LECLERC, SI E’ SVEGLIATA LA FERRARI, PAZZESCO! Leclerc a 6 decimi da Perez, crede nel podio! Intanto Giovinazzi supera Vettel ed è 10°. Sta succedendo di tutto!

64° giro/71 SIIIIIII!! CHE SORPASSOOOOOOOOOOO!!! LECLEEEEERC!! Un capolavoro, staccata all’esterno su Norris. E’ quarto e ora va a caccia di un podio insperato!

63° giro/71 Giro veloce di Sainz, che sta andando a riprendere Leclerc, che però attacca Norris.

62° giro/71 Sotto investigazione il contatto tra Albon e Verstappen. Dunque Bottas davanti, poi Hamilton, Perez, Norris e Leclerc che agguanta la top5 grazie ai ritiri altrui. 10° Vettel, che entra in zona punti.

61° giro/71 INCIDENTE ALBON-HAMILTON! L’inglese della Red Bull attacca all’esterno il campione del mondo! I due si toccano e a farne le spese è la Red Bull, che chiude con un doppio ritiro!

61° giro/71 Si riparte! Ultimi 10 giri!

60° giro/71 La situazione. Solo 13 piloti rimasti in gara. Perez ha ceduto la posizione ad Albon, perché quest’ultimo era davanti all’ingresso della safety-car.

1 Valtteri BOTTAS Mercedes LEADER 2
2 Lewis HAMILTON Mercedes +1.244 2
3 Alexander ALBON Red Bull Racing +2.534 3
4 Sergio PEREZ Racing Point +3.845 2
5 Lando NORRIS McLaren +6.590 3
6 Charles LECLERC Ferrari +9.699 3
7 Pierre GASLY AlphaTauri +11.532 2
8 Carlos SAINZ McLaren +9.491 3
9 Esteban OCON Renault +10.203 2
10 Daniil KVYAT AlphaTauri +12.042 3
11 Sebastian VETTEL Ferrari +12.991 3
12 Nicholas LATIFI Williams +13.956 3
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +15.067 3

59° giro/71 Tutto fermo in attesa di pulire la pista dopo l’incidente di Raikkonen.

58° giro/71 L’incidente di Kimi Raikkonen.

57° giro/71 La situazione della Ferrari. 6° Leclerc, 11° Vettel. Gara anonima a dir poco per la SF1000…

56° giro/71 Posizioni invariate.

55° giro/71 TERZA SAFETY-CAR! Kimi Raikkonen va a sbattere contro le barriere! Ha perso la gomma destra anteriore, che era stata fissata male.

55° giro/71 Ancora una volta Bottas riparte bene e tiene a bada Hamilton.

55° giro/71 Si riparte!

54° giro/71 La classifica aggiornata.

1 Valtteri BOTTAS Mercedes LEADER 1
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.958 1
3 Sergio PEREZ Racing Point +1.834 1
4 Alexander ALBON Red Bull Racing +2.718 2
5 Lando NORRIS McLaren +3.504 2
6 Charles LECLERC Ferrari +5.291 2
7 Pierre GASLY AlphaTauri +7.537 1
8 Esteban OCON Renault +9.418 1
9 Carlos SAINZ McLaren +10.098 2
10 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +11.023 1
11 Daniil KVYAT AlphaTauri +13.798 2
12 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +15.663 2
13 Sebastian VETTEL Ferrari +16.072 2
14 Nicholas LATIFI Williams +18.395 2

53° giro/71 Sainz rientra adesso per il pit-stop. Albon ha montato le soft, Norris, Sainz e Leclerc le medie, Vettel ha le soft.

52° giro/71 Pit-stop per Albon, Norris, Leclerc. Non si fermano invece le Mercedes, Perez e Sainz.

51° giro/71 La Williams toglie l’imbarazzo alla Ferrari: va in fumo il motore di Russell. Safety-car.

50° giro/71 La Ferrari sta prendendo paga da quasi tutti. Norris guadagna terreno su Leclerc, tra i due 3″4. Incredibile quanto sia regredita la Rossa.

49° giro/71 Alza il piede Hamilton, 1″7 da Bottas. Perez crede ancora nel podio, resta a 2″2 da Albon.

48° giro/71 Vettel agghiacciante, continua a rimanere alle spalle della Williams di Russell…

47° giro/71 Team-radio della Mercedes da parte di Allison a Hamilton: “Abbiamo un problema con le temperature“. Un chiaro invito a non rimanere eccessivamente vicino a Bottas…

46° giro/71 Prosegue il duello tra Bottas e Hamilton, ora però il gap è di 1″2.

45° giro/71 Raikkonen supera Russell. Ora l’inglese della Williams vede Vettel alle sue spalle. Va detto che la Ferrari è in parte danneggiata dopo il contatto sciagurato con Sainz.

44° giro/71 Le Mercedes stanno facendo una gara a parte. Albon, che è terzo, paga 9 secondi. Perez a 11″, Norris a 14″5, Leclerc a 16″8, Sainz a 19″2.

43° giro/71 Hamilton vicinissimo a Bottas, sguardi preoccupati al box Mercedes.

43° giro/71 La Ferrari paga un secondo al giro dalle Mercedes…E Vettel non riesce nemmeno a superare l’Alfa Romeo di Raikkonen…

42° giro/71 Hamilton è quasi in scia a Bottas, a breve l’attacco?

41° giro/71 Vettel ha scavalcato Grosjean ed è 14°. Ora davanti a lui Raikkonen, Russell e Giovinazzi.

40° giro/71 Hamilton a 8 decimi da Hottas. Non può rimanere troppo a lungo così vicino al compagno per non usurare le gomme.

39° giro/71 La classifica aggiornata:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes LEADER 1
2 Lewis HAMILTON Mercedes +1.072 1
3 Alexander ALBON Red Bull Racing +5.956 1
4 Sergio PEREZ Racing Point +8.342 1
5 Lando NORRIS McLaren +11.022 1
6 Charles LECLERC Ferrari +12.417 1
7 Carlos SAINZ McLaren +13.801 1
8 Pierre GASLY AlphaTauri +17.500 1
9 Daniil KVYAT AlphaTauri +20.888 1
10 Esteban OCON Renault +21.644 1
11 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +22.202 1
12 George RUSSELL Williams +23.190 1
13 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +24.053 1
14 Sebastian VETTEL Ferrari +26.658 1
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +30.341 1
16 Nicholas LATIFI Williams +41.293 1

38° giro/71 Hamilton non vuole regalare la vittoria a Bottas, anzi…Il gap resta di mezzo secondo.

37° giro/71 Mercedes di un altro pianeta, solo Verstappen sembrava potersela giocare, ma è finito KO per un problema al cambio. Leclerc non riesce a scavalcare Norris e alle sue spalle deve guardarsi all’altra McLaren di Sainz, suo futuro compagno di team.

36° giro/71 Vettel è ripartito, ma è 15° e non riesce a sbarazzarsi di Grosjean! Leclerc alle spalle di Norris, ma la Ferrari è troppo lenta in rettilineo e non riesce a scavalcare l’inglese.

35° giro/71 Bottas e Hamilton separati da appena mezzo secondo. A 4″5 Albon, a 5″8 Perez, poi Norris, Leclerc e Sainz.

34° giro/71 Curioso che l’incidente sia avvenuto tra Vettel e Sainz. L’attuale pilota della Ferrari ed il suo successore dal 2021…Intanto i commissari fanno sapere che non verranno presi provvedimenti.

33° giro/71 RACING POINT! Sorpasso all’esterno di Perez su Norris! Motore incredibile per il team britannico. Il messicano è quarto.

33° giro/71 Bottas non ha avuto problemi in fase di ripartenza ed ora ha 1″3 di vantaggio sul compagno di squadra,

32° giro/71 Vettel è precipitato in 15ma posizione, ala anteriore danneggiata per la Ferrari. Una manovra senza senso per il tedesco.

31° giro/71 FRITTATA FERRARI! Sainz attacca Leclerc, che resiste. Vettel allora prova ad infilare lo spagnolo con una staccata suicida. I due si toccano ed il tedesco va in testacorda. Una manovra assurda!

30° giro/71 La safety-car rientra ai box, si riparte!

30° giro/71 Ancora in pista la safety-car. Alla ripartenza Hamilton potrebbe attaccare Bottas…

29° giro/71 Gruppo ricompattato. Bottas in testa, poi Hamilton, Albon, Norris, Perez, Leclerc, Sainz, Vettel, Gasly e Kvyat.

28° giro/71 I primi 8 hanno montato tutti le hard, tranne Perez che ha optato per le medie. Una scelta rischiosa.

28° giro/71 Cambio gomme anche per le Ferrari. Sia Leclerc sia Vettel hanno montato le hard: entrambi si augurano di poter arrivare sino in fondo.

27° giro/71 Ruota a ruota tra Norris e Perez in uscita dal cambio gomme. Era in gioco la quarta posizione!

27° giro/71 SAFETY-CAR in pista dopo il ritiro di Magnussen! Doppio pit-stop per la Mercedes.

26° giro/71 Hamilton ha il sangue agli occhi. Appena 2″8 da Bottas. Sta volando, vedremo se vi sarà battaglia tra compagni di squadra.

26° giro/71 Contatto tra Magnussen ed Ocon. A farne le spese è il danese.

25° giro/71 Bottas perde tempo nel doppiaggio di Latifi, Hamilton piomba a 3″5….

25° giro/71 Si alzano i tempi della Ferrari, sia Leclerc sia Vettel in difficoltà con le gomme. Perdono terreno rispettivamente da Perez e Sainz.

24° giro/71 La classifica aggiornata:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes LEADER – –
2 Lewis HAMILTON Mercedes +5.280 – –
3 Alexander ALBON Red Bull Racing +16.540 – –
4 Lando NORRIS McLaren +20.450 – –
5 Sergio PEREZ Racing Point +23.519 – –
6 Charles LECLERC Ferrari +25.849 – –
7 Carlos SAINZ McLaren +27.742 – –
8 Sebastian VETTEL Ferrari +36.785 – –
9 Pierre GASLY AlphaTauri +42.689 – –
10 Daniil KVYAT AlphaTauri +45.606 – –
11 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +51.208 – –
12 Esteban OCON Renault +51.943 – –
13 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +52.878 – –
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +55.173 – –
15 George RUSSELL Williams +59.348 – –
16 Nicholas LATIFI Williams +66.351 – –
17 Romain GROSJEAN Haas F1 Team1 L 1

23° giro/71 Fa sul serio Hamilton, guadagna 6 decimi in un colpo solo su Bottas! Solo 5″2 il divario tra i due piloti Mercedes.

22° giro/71 SI RITIRA LA RACING POINT DI STROLL! E’ una gara ad eliminazione…

21° giro/71 Attenzione, con un po’ di fortuna il podio potrebbe essere ancora alla portata per la Ferrari. Non siamo neanche a metà gara…

20° giro/71 Leclerc si è avvicinato a Perez, 1″6 dal messicano. Sia Vettel sia Leclerc ora girano sui tempi di McLaren, Red Bull (Albon) e Racing Point (Perez).

19° giro/71 Hamilton guadagna su Bottas, ma non abbastanza. 6″7 il gap tra i due.

19° giro/71 Ordine di scuderia in casa Alfa Romeo. Giovinazzi fa passare Raikkonen.

18° giro/71 VETTEEEEEEEEEEEEELLL!!! Sussulto Ferrari! Il tedesco svernicia uno Stroll in difficoltà ed è ottavo! Ora la SF1000 sta tenendo un buon ritmo.

18° giro/71 SI RITIRA ANCHE LA RENAULT DI RICCIARDO! L’australiano era alle spalle di Vettel.

17° giro/71 Antonio Giovinazzi è 15°, ma con appena mezzo secondo su Raikkonen. Battaglia tra i piloti Alfa Romeo!

16° giro/71 Leclerc a meno di due secondi da Perez. Intanto Stroll fa sapere con un team-radio di non avere potenza. Occhio all’affidabilità in questa gara, la prima vittima è stata Verstappen.

15° giro/71 Bloccaggio in frenata per Vettel, Ricciardo per un soffio non lo sorpassa.

15° giro/71 Valtteri Bottas è al comando con 7″2 e 12” su Albon. Seguono Norris, Perez, Leclerc, Sainz, Stroll, Vettel e Ricciardo.

14° giro/71 UFFICIALE IL RITIRO DI MAX VERSTAPPEN! Intanto Vettel attacca Stroll per l’ottavo posto. Ora Leclerc è sesto!

13° giro/71 Verstappen ai box, cambia il volante e monta le gomme hard. Ma la macchina non riparte, non funziona. Giornata nera per l’olandese.

12° giro/71 Verstappen continua a guidare al rallentatore, c’è un problema al cambio. Bottas è in testa davanti a Hamilton. Strada spianata per le Frecce Nere.

11° giro/71 VERSTAPPEN VA PIANISSIMO! COLPO DI SCENA PAZZESCO! Problema tecnico sulla Red Bull! Via libera dunque per la Mercedes…

10° giro/71 Ricciardo (Renault) ha ripreso Vettel per la decima piazza…E’ un calvario per la Rossa.

10° giro/71 Leclerc è sempre settimo a 2″2 da Perez. Vettel 10° a 2″1 da Stroll. Ferrari che non tiene il passo della Racing Point…Pazzesco.

9° giro/71 Continua a guadagnare Bottas, 3″3 su Verstappen. Hamilton svernicia Albon in rettilineo e si prende il terzo posto.

8° giro/71 Perez a mezzo secondo da Norris, a breve potrebbe attaccarlo. Hamilton per ora mangia la polvere alle spalle di Albon.

8° giro/71 1’09″051 per Bottas, guadagna mezzo secondo secco su Verstappen.

7° giro/71 Hamilton in scia ad Albon, che per il momento non ci sta a fare la vittima sacrificale.

7° giro/71 Bottas al comando con 2″3 su Verstappen. Albon a 5″2, Hamilton a 5″7, Norris a 8″2, subito dietro il britannico Perez e Leclerc. Vettel a 14″1 alle spalle di Stroll.

6° giro/71 Leclerc a 9 decimi da Perez, manca il guizzo per il sorpasso. La Ferrari paga la scarsa velocità di punta.

5° giro/71 Hamilton ha già ripreso Albon, a breve l’attacco. Sempre 2″3 il gap tra Bottas e Verstappen. La Red Bull è pienamente in corsa per vincere.

4° giro/71 VERSTAPPEN! Giro veloce, risponde subito a Bottas con le medie! In difficoltà Norris, scavalcato da Hamilton. Il britannico è quarto, ora andrà a caccia di Albon. Leclerc sempre alle spalle di Perez, mentre Vettel è dietro Stroll. Sfida Racing Point-Ferrari, dunque.

3° giro/71 Albon sorpassa Norris! E’ terzo alle spalle del capitano Verstappen. Intanto Bottas è scatenato, già 2″2 di vantaggio sull’olandese!

2° giro/71 Bottas in testa seguito da Verstappen, Norris, Albon, Hamilton, Perez e Leclerc. Vettel è decimo, ha scavalcato Ricciardo!

1° giro/71 Leclerc attacca all’esterno Perez, ma non passa! Fumano le Racing Poing!

1° giro/71 Bottas tiene la testa, Norris attacca Verstappen, l’olandese resiste. Leclerc in battaglia con Perez!

15.12 VIA! SEMAFORO VERDE!

15.12 Piloti sulla griglia di partenza…Tensione estrema…

15.11 Saranno 71 i giri da percorrere.

15.11 Fondamentale scaldare al meglio le gomme, sarà una partenza incertissima. Occhio agli incidenti…

15.11 Tutti i piloti dalla 11° al 20° posto, Vettel compreso, partiranno con gomme medie, come Verstappen.

15.10 Giro di ricognizione! Non sembra vero, è bellissimo! Ci sembra di vivere il primo GP della nostra vita! Torniamo a vivere! W la F1!

15.08 Ricordiamo ancora che Lewis Hamilton, penalizzato di tre posizioni, scatterà quinto. In prima fila Bottas e Verstappen. L’olandese è l’unico dei top10 a montare le gomme medie. Le Ferrari: 7° Leclerc, 11° Vettel. 18° Antonio Giovinazzi. Fa caldo, occhio alla tenuta delle gomme.

15.07 Torniamo ad ascoltare la sigla della F1. L’abbiamo attesa tanto…

15.05 I precedenti di Vettel e Leclerc a Zeltweg.

SEBASTIAN VETTEL
2014 (RED BULL) – Ritirato
2015 (FERRARI) – 4°
2016 (FERRARI) – Ritirato
2017 (FERRARI) – 2°
2018 (FERRARI) – 3°
2019 (FERRARI) – 4°

CHARLES LECLERC
2018 (SAUBER) – 9°
2019 (FERRARI) – 2° [POLE POSITION]

15.02 Sono 25 i podi della Ferrari nel GP d’Austria.

1964 Lorenzo Bandini (1°)
1970 Jacky Ickx (1°), Clay Regazzoni (2°)
1977 Niki Lauda (2°)
1978 Gilles Villeneuve (3°)
1979 Gilles Villeneuve (2°)
1983 René Arnoux (2°)
1984 Michele Alboreto (3°)
1985 Michele Alboreto (3°)
1986 Michele Alboreto (2°), Stefan Johansson (3°)
1998 Michael Schumacher (3°)
1999 Eddie Irvine (1°)
2000 Rubens Barrichello (3°)
2001 Michael Schumacher (2°), Rubens Barrichello (3°)
2002 Michael Schumacher (1°), Rubens Barrichello (2°)
2003 Michael Schumacher (1°), Rubens Barrichello (3°)
2016 Kimi Räikkönen (3°)
2017 Sebastian Vettel (2°)
2018 Kimi Räikkönen (2°), Sebastian Vettel (3°)
2019 Charles Leclerc (2°)

15.01 Toto Wolff a Sky: “I nostri avversari sono due: Verstappen e l’affidabilità“.

15.00 Complessivamente sono 5 le affermazioni della Ferrari in Austria.

2 Michael Schumacher (2002, 2003)
1 Lorenzo Bandini (1964)
1 Jacky Ickx (1970)
1 Eddie Irvine (1999)

14.58 La Ferrari non vince in Austria dal 2003, quando si impose Michael Schumacher. Quella era una Ferrari dominante…

14.55 Inno austriaco suonato con strumenti tipici.

14.54 I piloti ed i meccanici, alle spalle del capo popolo Lewis Hamilton, si inginocchiano sul rettilineo in segno di solidarietà contro il razzismo.

14.53 Cosa aspettarsi dalla Ferrari? Occorrere essere realisti: la top5, in queste condizioni, sarebbe un buon risultato. Leclerc può farcela, non sarà facile per Vettel.

14.51 Nessuno ha mai vinto il GP d’Austria partendo dalla sesta piazza, ma per due volte il vincitore è partito quinto e in tre occasioni è partito settimo. C’è dunque speranza anche per Charles Leclerc, che parte settimo…

14.46 Il pilota peggio qualificato capace di vincere il GP d’Austria è stato Alan Jones, che nel 1977 si impose partendo dalla 14ma posizione.

14.43 Allo scopo di prevenire i contagi, è stata modificata la procedura di formazione della griglia di partenza, che è stata aperta mezz’ora prima del via (anziché 40 minuti prima, come avveniva lo scorso anno). Inoltre, sulla griglia, sarà consentita la presenza di un massimo di quaranta persone per ogni vettura. Ventiquattro di esse dovranno lasciare lo schieramento di partenza 5 minuti prima del giro di ricognizione, allo scopo di scaglionare il rientro ai box ed evitare una concentrazione eccessiva di personale. Per questa ragione, gli pneumatici saranno montati sulle monoposto a 5 minuti dal giro di formazione e non più a 3 minuti.

14.41 I piloti escono dai box per andare a posizionarsi sulla griglia di partenza.

14.39 L’annuncio della FIA relativamente alla penalizzazione inflitta a Lewis Hamilton. Non hanno fatto una bella figura: ieri assolto, oggi colpevole…

14.35 In 9 occasioni (28,1%) il vincitore è partito dalla pole position. Dunque non proprio un dato rassicurante per Valtteri Bottas…

14.31 Il pilota con il maggior numero di podi in Austria sia David Coulthard. Lo scozzese si è classificato quattro volte secondo (1997, 1998, 1999, 2000) prima di conquistare il tanto agognato successo nel 2001. Nessun altro uomo è stato in grado di issarsi a quota 5.
Sono sette i piloti in attività a vantare almeno un piazzamento nella top-three:
3 (2-1-0) – VERSTAPPEN Max
3 (1-2-0) – HAMILTON Lewis
3 (1-0-2) – BOTTAS Valtteri
3 (0-2-1) – RÄIKKÖNEN Kimi
2 (0-1-1) – VETTEL Sebastian
1 (0-1-0) – LECLERC Charles
1 (0-0-1) – RICCIARDO Daniel

14.30 La McLaren è la squadra che ha vinto più volte il GP d’Austria: 6. Ai già citati tre successi di Prost (1983, 1985, 1986) bisogna aggiungere quelli di Niki Lauda (1984), Mika Häkkinen (2000) e David Coulthard (2001). La Ferrari ha ottenuto 5 affermazioni, mentre Lotus e Mercedes si sono issate a quota 4. Tra le squadre attualmente impegnate in Formula 1, hanno già vinto anche Williams (3 volte), Renault (2) e Red Bull (2).

14.25 Davvero ora ci attende una gara imprevedibile. Verstappen, scattando dalla prima fila, può puntare alla vittoria, anche sfruttando una strategia differente rispetto alla Mercedes. Hamilton, dal proprio canto, dovrà prodursi in una rimonta rabbiosa. Spettacolo assicurato…

14.22 Come cambia la griglia di partenza? In prima fila scatteranno Bottas e Verstappen (l’olandese, unico nella top10, monterà le gomme medie), in seconda Norris e Albon, in terza Hamilton e Perez! Non cambia nulla per la Ferrari: 7° Leclerc, 11° Vettel.

14.20 ECCOLA LA DECISIONE! TRE POSIZIONI DI PENALITA’ PER LEWIS HAMILTON! Partirà dalla quinta posizione, Verstappen avanza in prima fila. Cambia davvero tutto!

14.18 Si attende dunque una decisione in tempi rapidissimi da parte della FIA. Dalle immagini sembra piuttosto evidente che Hamilton abbia violato il regolamento. E’ in gioco anche la credibilità della F1.

14.15 Da quanto trapela, il video della Red Bull sarebbe inequivocabile. Si vede proprio come Hamilton transiti dinanzi al segnale indicante le bandiere gialle, senza rallentare. Ma manca meno di un’ora alla partenza: possibile che il campione del mondo venga penalizzato in extremis?

14.10 PRIMO COLPO DI SCENA! La Red Bull chiede alla FIA di riconsiderare la mancata penalità ai danni di Lewis Hamilton. La scuderia austriaca sarebbe in possesso di un video che testimonia come il britannico non abbia rallentato in regime di bandiere gialle!

14.05 Oggi è un evento ormai dimenticato, ma un tempo i piloti italiani vincevano in F1. In particolare furono tre i piloti a riuscirci in Austria.  Il primo fu Lorenzo Bandini, nel 1964 a bordo della Ferrari. Quindi nel 1975 arrivò il successo di Vittorio Brambilla, che con la March trionfò sotto un diluvio in una gara interrotta al ventinovesimo dei cinquantaquattro giri in programma. Infine nel 1982 fu il turno di Elio De Angelis, a bordo della Lotus, nel famoso arrivo “in volata” con Keke Rosberg. Per tutti e tre l’affermazione austriaca è stata la prima della carriera (l’unica per Bandini e Brambilla).

14.00 Il pilota più vincente in assoluto nel GP d’Austria è Alain Prost, unico uomo capace di imporsi per 3 volte (1983, 1985, 1986). Questo significa che, in caso di successo, Max Verstappen potrebbe appaiare il francese in testa alla graduatoria dei plurivittoriosi. L’olandese infatti ha raccolto 2 affermazioni (2018, 2019) ed è uno dei tre piloti in attività ad aver già primeggiato in questo contesto. Gli altri due sono Lewis Hamilton (2016) e Valtteri Bottas (2017). Chiaramente, un’eventuale vittoria di Verstappen avrebbe valenza storica, poiché nessuno è mai riuscito a imporsi in tre occasioni consecutive. Riuscirà il ventiduenne oranje a sfatare il tabù?

13.54 Ecco una suggestiva veduta dall’alto del Red Bull Ring che ospiterà il primo appuntamento stagionale.

13.50 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del GP d’Austria 2020 di F1.

LEWIS HAMILTON PENALIZZATO DI TRE POSIZIONI!

PERCHE’ LEWIS HAMILTON E’ STATO PENALIZZATO? LE CAUSE

F1 SU TV8: COME VEDERE GRATIS E IN CHIARO LA GARA DI OGGI

F1: LA FERRARI POTREBBE ANTICIPARE GLI SVILUPPI E PORTARE GLI AGGIORNAMENTI GIA’ TRA UNA SETTIMANA

LA GRIGLIA DI PARTENZA DELLA GARA DI OGGI

IL PROBLEMA DECENNALE DELLA FERRARI: LA GALLERIA DEL VENTO

COME RECUPERARE POSIZIONI? LE CHIAVI DELLA STRATEGIA FERRARI

I NUMERI CHE CONDANNO LE QUALIFICHE DELLA FERRARI

WOLFF PUNGE BINOTTO: “NON SI PUO’ PIU’ SENTIRE. FERRARI SIA COMPETITIVA RISPETTANDO LE REGOLE”

SEBASTIAN VETTEL: “NON HO DUBBI CHE LA FERRARI MI DARA’ GLI STESSI PEZZI DI LECLERC”

LE VETTURE PIU’ MIGLIORATE E PEGGIORATE RISPETTO AL 2019: IL CONFRONTO DEI TEMPI

FERRARI E RED BULL RICHIAMATE DALLA FIA PER NON AVER RISPETTATO LE NORME ANTI-CONTAGIO

PRESENTAZIONE DELLA GARA DI OGGI (DOMENICA 5 LUGLIO)

ORARIO E PROGRAMMA DELLA GARA

COME GUARDARE IL GP AUSTRIA 2020 SUL WEB

F1 OGGI, GP AUSTRIA 2020 IN TV: PROGRAMMAZIONE SKY E TV8

FERRARI ULTIMA PER VELOCITA’ DI PUNTA, MA IL PROBLEMA NON E’ IL MOTORE

BENTORNATA, F1! IL ROMBO DEI MOTORI PER DIMENTICARE IL MALE!

LA FERRARI SI AGGRAPPA ALLA STRATEGIA PER RIMONTARE

LE PREVISIONI METEO DELLA GARA: CIELO SERENO E ALTE TEMPERATURE

FERRARI: UNA GESTIONE SPORTIVA POCO CHIARA A MARANELLO

FOTO: CHI SONO LE MOGLI E FIDANZATE DEI PILOTI? BELLEZZE DA URLO…

LA GRIGLIA DI PARTENZA DOPO LA MANCATA PENALIZZAZIONE DI HAMILTON

NESSUNA PENALITA’ PER LEWIS HAMILTON NONOSTANTE LA DOPPIA INVESTIGAZIONE

L’ANALISI DEGLI INTERTEMPI DELLA FERRARI NELLE QUALIFICHE

PERCHE’ LA FERRARI NON FUNZIONA? ANDIAMO A SCOPRIRE IL DETTAGLIO DELLE LACUNE TECNICHE

I MOTIVI PER CUI LEWIS HAMILTON NON E’ STATO PENALIZZATO

OBIETTIVO FERRARI: PIU’ PUNTI POSSIBILE A SPIELBERG, POI LA SVOLTA IN UNGHERIA

HAMILTON SOTTO INVESTIGAZIONE: RISCHIA UNA PENALITA’ DI 5 POSIZIONI!

BINOTTO: “QUALIFICA DELUDENTE, PENSIAMO A PRENDERE PIU’ PUNTI POSSIBILI”

VERSTAPPEN: “LE GOMME MEDIE IN PARTENZA SARANNO UN VANTAGGIO”

BOTTAS: “QUANDO HO FATTO LA POLE, TREMAVO PER LA TENSIONE”

WOLFF: “MOLTO SODDISFATTO DAI RISCONTRI DELLE QUALIFICHE, MA LA GARA SARA’ IMPEGNATIVA

SAINZ: “UNA BUONA GIORNATA, DOMANI VORREMO CONFERMARCI”

GIOVINAZZI: “DOVEVO FARE IL GIRO PERFETTO PER ANDARE IN Q2”

FERRARI DA CENTRO GRUPPO, SF1000 FALLIMENTARE: LA GESTIONE BINOTTO AL PASSO DEL GAMBERO

VIDEO F1: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLE QUALIFICHE

LA GRIGLIA DI PARTENZA

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

LECLERC PIU’ LENTO DI 9 DECIMI RISPETTO ALLA POLE DEL 2019

VETTEL FUORI NELLA Q2: FERRARI UMILIATA

VETTEL: “NON SONO PER NIENTE CONTENTO DELLA MACCHINA, MA LA GARA E’ LUNGA”

CHARLES LECLERC: “DOMANI NON FAREMO MIRACOLI, MA POSSIAMO RISALIRE”

BOTTAS: “HO SPINTO AL LIMITE. E DIRE CHE NON AVEVO OTTIME SENSAZIONI”

LEWIS HAMILTON: “CONTENTO DEL RISULTATO, SPINGIAMO SEMPRE AL MASSIMO: PER QUESTO VINCIAMO”

VIDEO: SEBASTIAN VETTEL ELIMINATO IN Q2. NON SUCCEDEVA DAL 2014

MAX VERSTAPPEN: “DARO’ FILO DA TORCERE ALLE MERCEDES”

KIMI RAIKKONEN: “SIAMO TROPPO INDIETRO, DOBBIAMO REAGIRE”

GARE DI F1 AL MUGELLO E AD IMOLA? TODT: “SAREBBE BELLO”

DANIEL RICCIARDO: “LA BANDIERA GIALLA MI HA RALLENTATO, NON SAREI ARRIVATO 10°”

RACING POINT NON ESALTANTE IN QUALIFICA, MA IL SALTO DI QUALITA’ RESTA DISARMANTE

L’ASCESA DELLA MCLAREN: IL BABY NORRIS BASTONA IL FUTURO FERRARISTA SAINZ

I MIGLIORI MOMENTI DELLE QUALIFICHE A SPIELBERG

LE DICHIARAZIONI DEI PILOTI DELLA RACING POINT

CHI SONO LE MOGLI E LE FIDANZATE DEI PILOTI?

16.05 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport. Troverete cronaca, classifiche, griglia di partenza, analisi, approfondimenti, video, dichiarazioni e tantissimo altro. Un saluto sportivo.

16.04 Mercedes inarrivabile, domani Verstappen proverà a rimescolare le carte partendo con le medie. Grande exploit della McLaren: 4° Norris, 8° Sainz. Giornata da dimenticare per la Ferrari: 7° Leclerc a quasi un secondo da Bottas, Vettel addirittura eliminato nella Q2 ed 11°.

16.03 Bottas conquista la terza pole-position in Austria, eguagliando il record di Lauda, Arnoux e Piquet.

16.02 La classifica della Q3:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes 1:02.939 6
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.012 6
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.538 6
4 Lando NORRIS McLaren +0.687 6
5 Alexander ALBON Red Bull Racing +0.929 5
6 Sergio PEREZ Racing Point +0.929 6
7 Charles LECLERC Ferrari +0.984 6
8 Carlos SAINZ McLaren +1.032 6
9 Lance STROLL Racing Point +1.090 5
10 Daniel RICCIARDO Renault +1.300 5

16.00 HAMILTON NON CE LA FA PER 12 MILLESIMI! Pole-position di Valtteri Bottas! 3° Verstappen a 0.538, 4° Norris con la McLaren a 0.687. 5° Albon, 6° Perez, 7° Leclerc a 0.984.

16.00 BOTTAS FINISCE NELLA GHIAIA! BANDIERA GIALLA!

15.59 Un minuto al termine, si lancia Leclerc. Hamilton prova a strappare la pole a Bottas. Alto il primo intermedio di Verstappen.

15.58 Tutti in pista per l’assalto finale alla pole.

15.57 La Ferrari, finora, è andata peggiorando di sessione in sessione in queste qualifiche. Ora Leclerc è settimo a 1″6 da Bottas…Ultimo dei piloti che hanno fatto registrare un crono valido.

15.56 La classifica a 4 minuti dal termine:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes1:02.939 5
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.122 5
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.612 5
4 Alexander ALBON Red Bull Racing+0.929 4
5 Carlos SAINZ McLaren+1.032 5
6 Sergio PEREZ Racing Point+1.202 5
7 Charles LECLERC Ferrari+1.600 5
8 Lando NORRIS McLaren- – 5
9 Lance STROLL Racing Point- – 5
10 Daniel RICCIARDO Renault- – 4

15.54 Verstappen è lontanissimo, terzo a 0.612 da Bottas. Albon 4° a 9 decimi. Mercedes inavvicinabile, per ora.

15.52 RECORD DELLA PISTA DI BOTTAS! 1’02″939! Giro pazzesco! Hamilton paga ben 122 millesimi. Terzo Sainz a un secondo. Leclerc è ultimo a 1″6. Una Ferrari troppo brutta per essere vera.

15.50 In pista Mercedes, McLaren e Leclerc.

15.49 Hamilton favoritissimo per la pole. Verstappen sogna di agguantare la prima fila: cambierebbe tutto in vista di domani, quando tra l’altro scatterà con le gomme medie, a differenza dei rivali che avranno le soft.

15.48 Iniziata la Q3.

15.47 Domani Vettel potrà variare la strategia rispetto a Leclerc e scegliere una mescola diversa in partenza. Amarissima consolazione…

15.45 Ora l’ultima sessione, la Q3: 12 minuti per definire la griglia di partenza. Difficile attendersi miracoli da Leclerc, qualificatosi per un soffio proprio a scapito del compagno di squadra Vettel. Questa macchina non è all’altezza.

15.44 Ferrari battuta da Mercedes, Racing Point, McLaren, Red Bull, Renault…Incredibile. Progetto sbagliato della SF1000? Meglio non commentare…

15.43 Verstappen ha ottenuto il miglior tempo con le medie, dunque scatterà con una mescola diversa domani rispetto a tutti gli altri piloti che avranno le soft.

15.42 La classifica dopo la Q2:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes 1:03.015 4
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.081 4
3 Alexander ALBON Red Bull Racing +0.731 3
4 Lando NORRIS McLaren +0.804 4
5 Sergio PEREZ Racing Point +0.845 4
6 Lance STROLL Racing Point +0.940 4
7 Carlos SAINZ McLaren +0.956 4
8 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.985 4
9 Daniel RICCIARDO Renault +1.008 4
10 Charles LECLERC Ferrari +1.026 4
11 Sebastian VETTEL Ferrari +1.191 4
12 Pierre GASLY AlphaTauri +1.290 4
13 Daniil KVYAT AlphaTauri +1.416 4
14 Esteban OCON Renault +1.628 4
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.676 4

15.42 Ferrari imbarazzante. 10° Leclerc a UN SECONDO da Bottas. 11° ed eliminato Vettel con un gap di +1.191. E’ un’umiliazione storica. Molto peggio del previsto.

15.41 ELIMINATO SEBASTIAN VETTEL! Albon lo sbatte fuori. Figuraccia epocale della Ferrari. Binotto attonito…

15.40 Non si migliora Vettel, ora rischia tantissimo…

15.39 Verstappen non rischia e monta le soft.

15.38 Un minuto al termine, tutti in pista. La Ferrari trema…

15.37 Al momento sarebbero eliminati Gasly, Kvyat, Albon, Ocon e Grosjean. La Ferrari deve evitare un umiliante taglio.

15.35 La classifica a 5 minuti dal termine della Q2:

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:03.325 3
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.205 3
3 Lando NORRIS McLaren +0.615 3
4 Lance STROLL Racing Point +0.630 3
5 Sergio PEREZ Racing Point +0.657 3
6 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.675 3
7 Daniel RICCIARDO Renault +0.698 3
8 Charles LECLERC Ferrari +0.732 3
9 Carlos SAINZ McLaren +0.783 3
10 Sebastian VETTEL Ferrari +1.006 3
11 Pierre GASLY AlphaTauri +1.039 3
12 Daniil KVYAT AlphaTauri +1.106 3
13 Alexander ALBON Red Bull Racing +1.139 2
14 Esteban OCON Renault +1.568 3
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.697 3

15.34 Verstappen si migliora con le medie ed è sesto a 0.675. Comunque non è sicuro di superare il taglio. Sta rischiando tantissimo la Ferrari: 8° Leclerc, 10° Vettel. Ferrari dietro anche a Racing Point, Renault e McLaren. C’è da aggiungere altro?

15.33 Con le medie Max Verstappen è ottavo a 0.770. Quasi certamente monterà le soft.

15.31 Tutti gli altri piloti con le soft. Hamilton avvicina il record della pista in 1’03″325, seguito a 0.205 da Bottas. 3° un superlativo Norris con la McLaren a 6 decimi, poi Stroll, Perez e Ricciardo. Ferrari da incubo: 7° Leclerc a 7 decimi, 10° Vettel ad un secondo! Il tedesco rischia il taglio…

15.30 Attenzione a Max Verstappen, è in pista con gomme medie! Ricordiamo che in gara si parte con la stessa mescola montata nel corso del proprio miglior tentativo della Q2. L’olandese vuole variare la strategia?

15.29 Dentro anche Vettel e Leclerc. Serve un giro di sostanza per mettersi al riparo da sgradite sorprese.

15.28 In pista Bottas e Hamilton, la Mercedes rompe gli indugi.

15.27 Ancora calma piatta in pista.

15.25 Iniziata la Q2.

15.24 Ora la Q2 che durerà 15 minuti. Altri 5 piloti da eliminare. La Ferrari deve stare sull’attenti…

15.23 La Ferrari continua ad annaspare: 5° Leclerc a quasi mezzo secondo, 8° Vettel a 0.530. C’è grande equilibrio, il Cavallino potrebbe agguantare la quarta come l’ottava posizione. Dipenderà dalla bravura dei piloti, serve un giro ottimo nella Q3.

15.22 Per la prima volta in questo fine settimana, la Mercedes non è davanti. Verstappen sta diventando una seria minaccia per Hamilton. L’olandese, che a Zeltweg ha vinto nel 2018 e 2019, sogna il colpaccio su una pista che ama.

15.21 Eliminati nell’ordine: Magnussen, Russell, Giovinazzi, Raikkonen e Latifi. Avvio pessimo per l’Alfa Romeo.

15.20 La classifica dopo la Q1.

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing 1:04.024 2
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.087 2
3 Lewis HAMILTON Mercedes +0.174 2
4 Lance STROLL Racing Point +0.285 2
5 Charles LECLERC Ferrari +0.476 2
6 Carlos SAINZ McLaren +0.513 2
7 Sergio PEREZ Racing Point +0.519 2
8 Sebastian VETTEL Ferrari +0.530 2
9 Daniel RICCIARDO Renault +0.532 2
10 Pierre GASLY AlphaTauri +0.579 2
11 Lando NORRIS McLaren +0.582 2
12 Alexander ALBON Red Bull Racing +0.637 1
13 Esteban OCON Renault +0.909 2
14 Daniil KVYAT AlphaTauri+ 1.007 2
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team+1.070 2
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.140 2
17 George RUSSELL Williams +1.143 2
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.151 3
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.200 3
20 Nicholas LATIFI William s+1.733 2

15.19 Giovinazzi finisce nella ghiaia e viene eliminato. Leclerc risale ed è quinto. Verstappen stampa il miglior tempo davanti a Bottas e Hamilton! Vettel chiude ottavo!

15.18 Tutti in pista anche i piloti di punta. Giovinazzi per ora è il primo degli esclusi per 8 millesimi.

15.16 PAZZESCO! RACING POINT DAVANTI! Stroll si porta in testa in 1’04″309, 17 millesimi meglio di Verstappen!

15.16 Sorprende per ora il terzo posto di Sainz con la McLaren, non il quarto di Perez con la Racing Point che ormai è una realtà.

15.15 Al momento sarebbero eliminati Raikkonen, Magnussen, Russell, Grosjean e Latifi. Leclerc è 11°, la Ferrari sarà obbligata ad un secondo tentativo per evitare sorprese?

15.14 Eccolo Hamilton. Sale in seconda posizione a 109 millesimi da Verstappen. Eccola la Red Bull…Ma qui nessuno tra i big sta ancora spremendo i motori al 100%.

15.13 Attenzione a Hamilton che è 14° e non riesce a migliorarsi.

15.12 La classifica a 5 minuti dal termine della Q1.

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:04.326 1
2 Carlos SAINZ McLaren+0.211 1
3 Sergio PEREZ Racing Point+0.217 1
4 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.227 1
5 Sebastian VETTEL Ferrari+0.228 1
6 Lando NORRIS McLaren+0.280 1
7 Pierre GASLY AlphaTauri+0.281 1
8 Alexander ALBON Red Bull Racing+0.335 1
9 Lance STROLL Racing Point+0.352 1
10 Charles LECLERC Ferrari+0.420 1
11 Daniel RICCIARDO Renault+0.533 1
12 Esteban OCON Renault+0.693 1
13 Daniil KVYAT AlphaTauri+0.705 1
14 Lewis HAMILTON Mercedes+0.745 1
15 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+0.849 2
16 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+0.956 2
17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.107 1
18 George RUSSELL Williams+1.186 1
19 Romain GROSJEAN Haas F1 Team+1.469 1
20 Nicholas LATIFI Williams+1.777 1

15.10 Non spinge la Mercedes. Bottas è quarto a 0.227. Hamilton commette un errore ed è 12° a 0.745.

15.09 Malissimo le Ferrari. 4° Vettel a 0.228 da Verstappen, alle spalle anche di Sainz e Perez, che sono rispettivamente secondo e terzo. 9° Leclerc a 0.420.

15.08 1’04″326, Verstappen in testa con 211 millesimi su Sainz. Tra poco la Ferrari. In pista anche le Mercedes.

15.07 In pista Leclerc e Vettel.

15.06 Stroll (Racing Point) al comando in 1’04″678. Rifila 8 decimi a Giovinazzi.

15.05 Russell è terzo a 1 decimo da Giovinazzi con la Williams. In pista Verstappen e le Racing Point, attendono ancora Ferrari e Mercedes.

15.05 Latifi paga 1″7 da Giovinazzi, non un buon giro per il canadese.

15.03 Bravo Giovinazzi. 1’05″478, fa meglio di 91 millesimi rispetto a Raikkonen. E’ un punto di partenza.

15.03 Gomme soft chiaramente per le due Alfa Romeo. Primo settore favorevole a Giovinazzi nel confronto diretto con Raikkonen.

15.02 Dentro anche l’Alfa Romeo con Giovinazzi e Raikkonen. Entrambi dovranno superarsi per evitare la tagliola della Q1.

15.01 Latifi, dopo il botto nelle FP3, è il primo a scendere in pista con la Williams.

15.00 SEMAFORO VERDE! Iniziate le qualifiche del GP d’Austria 2020 di F1!

14.58 La Q1 durerà 18 minuti e verranno eliminati gli ultimi 5 piloti.

14.57 Per quanto riguarda il nostro Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), il primo obiettivo sarà superare lo scoglio della Q1. Non sarà semplice.

14.55 In 17 occasioni (53,1%) il vincitore è partito dalla prima fila in Austria.

14.52 Sovente la pole a Zeltweg non risulta decisiva. In 9 occasioni (28,1%) il vincitore è partito dalla pole position.

14.50 La Ferrari comanda in maniera indiscutibile la graduatoria relativa alle pole position. La Scuderia di Maranello ne ha realizzate ben 8. I team più vicini, ovvero Lotus, McLaren e Mercedes, inseguono con la metà delle partenze al palo (4). Tra i costruttori attualmente impegnati in Formula 1, anche Renault (3) e Williams (3) vantano pole position nel GP d’Austria.

14.46 Cielo parzialmente nuvoloso a Zeltweg, nessun rischio di pioggia.

14.42 Due i piloti italiani capaci di realizzare una pole position a Zeltweg, curiosamente entrambi a bordo di una Benetton. Si tratta di Teo Fabi (1986) e Giancarlo Fisichella (1998).

14.38 La situazione per la Ferrari è chiara. Vettel ha raccontato di una carenza di grip ed aerodinamica della macchina. La SF1000 paga dazio anche in rettilineo rispetto alla Mercedes, in media tra i ed i 7 km/h. Binotto ha ammesso l’errore progettuale: “Abbiamo fatto un passo indietro, speriamo in Ungheria di farne tanti in avanti“. A Budapest arriverà la versione B. Intanto bisogna limitare i danni e portare a casa più punti possibili.

14.34 Il record di pole-position a Zeltweg è detenuto da tre piloti. Si tratta di Niki Lauda (1974, 1975, 1977), René Arnoux (1979, 1980, 1981) e Nelson Piquet (1982, 1984, 1987). Dunque, Arnoux detiene il record di partenze al palo consecutive, essendo l’unico ad averne conquistate tre di fila. Fra i conduttori in attività, Lewis Hamilton (2015, 2016) e Valtteri Bottas (2017, 2018) sono già arrivati a quota 2, dunque oggi potrebbero eguagliare il record.

14.30 Ipotizzando una gerarchia con Mercedes seguita da Red Bull, Racing Point e Ferrari, saranno dunque Renault e McLaren a giocarsi l’accesso alla Q3. Chi resterà fuori? Finora la scuderia francese si è fatta preferire, denotando importanti segnali di crescita.

14.28 Un controllo al limite da parte di Lewis Hamilton nelle FP3.

14.27 Non è cambiato il regolamento delle qualifiche. Tutte e venti le vetture prenderanno parte alla Q1, la cui durata sarà di 18 minuti. I cinque piloti più lenti verranno eliminati, mentre gli altri quindici si sfideranno nella Q2, lunga 15 minuti. Nuovo “taglio” delle cinque monoposto peggiori, con i dieci superstiti a lottare per la pole position nella Q3, la cui durata sarà di 12 minuti.

14.24 La Red Bull, per lo meno con Verstappen, si è avvicinata alla Mercedes nel corso delle FP3. Il gap potrebbe risultare più ridotto del previsto. E non è escluso che l’olandese mediti di scavalcare almeno Bottas. Cambierebbe tutto in ottica gara…

14.21 Il record della pista fu realizzato lo scorso anno da Charles Leclerc in 1’03″003. La sensazione è che le Mercedes possano abbassarlo. Il timore è che il ferrarista potrebbe rimanere distante.

14.18 Vediamo invece i precedenti dei piloti Ferrari in Austria. Nessuno dei due ha mai vinto.

SEBASTIAN VETTEL
2014 (RED BULL) – Ritirato
2015 (FERRARI) – 4°
2016 (FERRARI) – Ritirato
2017 (FERRARI) – 2°
2018 (FERRARI) – 3°
2019 (FERRARI) – 4°

CHARLES LECLERC
2018 (SAUBER) – 9°
2019 (FERRARI) – 2° [POLE POSITION]

14.14 Di seguito i 25 podi della Ferrari a Zeltweg.

1964 Lorenzo Bandini (1°)
1970 Jacky Ickx (1°), Clay Regazzoni (2°)
1977 Niki Lauda (2°)
1978 Gilles Villeneuve (3°)
1979 Gilles Villeneuve (2°)
1983 René Arnoux (2°)
1984 Michele Alboreto (3°)
1985 Michele Alboreto (3°)
1986 Michele Alboreto (2°), Stefan Johansson (3°)
1998 Michael Schumacher (3°)
1999 Eddie Irvine (1°)
2000 Rubens Barrichello (3°)
2001 Michael Schumacher (2°), Rubens Barrichello (3°)
2002 Michael Schumacher (1°), Rubens Barrichello (2°)
2003 Michael Schumacher (1°), Rubens Barrichello (3°)
2016 Kimi Räikkönen (3°)
2017 Sebastian Vettel (2°)
2018 Kimi Räikkönen (2°), Sebastian Vettel (3°)
2019 Charles Leclerc (2°)

14.09 L’ultima pole-position della Ferrari a Zeltweg risale al 2019 con Charles Leclerc. Quest’anno sarà un’altra storia.

14.00 Chi sembra non voler lasciare scampo alla concorrenza è Lewis Hamilton. Il campione del mondo ha dominato tutte e tre le sessioni di prove libere disputate. Sembra giocare al gatto col topo, forte di una Mercedes straordinaria.

13.54 Per quanto visto nel corso delle prime tre sessioni di prove libere, la Mercedes sembra un gradino sopra la concorrenza. Forse il solo Max Verstappen, con un giro perfetto ed aumentando i giri del motore Honda, potrebbe provare a strappare la prima fila con la Red Bull. Ferrari in grossa difficoltà, nelle FP3 Leclerc e Vettel hanno chiuso anche alle spalle della Racing Point di Perez. Si profila per il Cavallino Rampante l’incubo della terza, se non addirittura quarta fila! Va scongiurato a tutti i costi!

13.50 Ben ritrovati amici di OA Sport. Dalle 15.00 assisteremo alle prime qualifiche stagioni del Mondiale di F1. Verrà definita la griglia di partenza del GP d’Austria 2020.

RISULTATI E CLASSIFICA DELLE FP3

LA CRONACA DELLE FP3

LEWIS HAMILTON: “BASTA ILLAZIONI! NON HO CHIESTO 40 MILIONI ALLA MERCEDES”

SEBASTIAN VETTEL: “DIFENDERO’ SEMPRE LA FERRARI. HO DESCRITTO LA REALTA'”

VIDEO INCIDENTE NICHOLAS LATIFI, WILLIAMS A MURO NELLA FP3

13.03 Grazie per averci seguito, appuntamento alle 15.00 per le qualifiche!

13.02 Le FP3 hanno confermato le difficoltà della Ferrari: non sarà semplice per Vettel o Leclerc agguantare la seconda fila. Il che la dice lunga sui problemi della SF1000, macchina che verrà rivoluzionata da Budapest. Mercedes apparentemente irraggiungibile, forse l’unico che può provare almeno a stare davanti a Bottas è Verstappen.

13.00 La classifica finale:

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:04.130 5
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.147 6
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.283 4
4 Sergio PEREZ Racing Point +0.475 3
5 Charles LECLERC Ferrari +0.573 5
6 Alexander ALBON Red Bull Racing +0.595 3
7 Sebastian VETTEL Ferrari +0.721 7
8 Lance STROLL Racing Point +0.788 4
9 Pierre GASLY AlphaTauri +0.819 4
10 Lando NORRIS McLaren +0.820 5
11 Esteban OCON Renault +0.907 2
12 Daniel RICCIARDO Renault +0.958 3
13 Carlos SAINZ McLaren +1.047 5
14 Daniil KVYAT AlphaTauri +1.160 4
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.233 4
16 George RUSSELL Williams +1.435 5
17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.518 4
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.524 3
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.643 3
20 Nicholas LATIFI Williams +2.919 1

13.00 Terminate le FP3!

12.58 La Ferrari è preoccupata. Leclerc, quinto, si trova a 3 decimi da Verstappen e a 1 da Perez. Dunque Red Bull e Racing Point hanno fatto meglio della SF1000. Si rischia un pessimo piazzamento in qualifica, tra la quinta e l’ottava posizione…

12.56 Perez è quarto a 0.475 da Hamilton. Anche la Racing Point davanti alla Ferrari. Si sta mettendo male, anche la seconda fila in griglia rischia di sfumare.

12.55 Perez sta cercando il tempo con la Racing Point, la Ferrari trema.

12.55 Cinque minuti al termine, sempre le Mercedes saldamente al comando. Vettel rientra ai box dopo un solo giro.

12.53 Vettel di nuovo in pista con le gomme soft.

12.52 Albon (Red Bull) si inserisce tra le due Ferrari, a soli 22 millesimi da Leclerc. E’ quinto a 0.595 da Hamilton.

12.52 Derapata di Lewis Hamilton in uscita dalla curva 1.

12.52 Stroll è settimo a 0.788, dunque dietro le Ferrari.

12.51 Anche la Racing Point in pista con le soft.

12.49 Red Bull avanti alla Ferrari, non di poco. Verstappen è terzo a 0.283 da Hamilton. L’olandese rifila 3 decimi secchi a Leclerc.

12.48 La Mercedes si conferma superiore, ma non avevamo dubbi. Da capire come si colloca la Ferrari rispetto a Red Bull e Racing Point. Ora Verstappen è in pista con le soft: ne sapremo qualcosa in più.

12.47 Ricciardo è sesto a 0.958, appena alle spalle di Ocon. Per ora Red Bull e Racing Point non hanno attaccato il tempo.

12.45 Prosegue la crescita della Renault. Ocon è quinto a 9 decimi, sempre con le soft. Stroll e Perez si stanno nascondendo con la Racing Point, senza cercare il tempo.

12.43 Arriva la stangata per la Ferrari. Hamilton, inesorabile, è primo in 1’04″130, seguito da Bottas a 0.147. 3° Leclerc a 0.573, 4° Vettel a 0.721. Ora sono tutti a parità di gomme, le soft.

12.42 Nel primo settore Bottas è già avanti di 2 decimi, Hamilton addirittura di 5….

12.41 Attenzione però ad illudersi. Tra poco arriverà la risposta delle Mercedes con le soft. Potrebbero essere dolori…

12.39 ECCO LECLEEEEEERC! Si scuote dopo un inizio di fine settimana difficile! Il monegasco si fionda al comando in 1’04″703 con le soft, +0.148 nei confronti di Vettel. 3° Hamilton a 0.437, ma con le medie. 4° Verstappen a 6 decimi con le medie. Ferrari molto competitiva nel secondo settore.

12.38 VETTEL IN TESTA! Con gomma soft nuova scende a 1’04″851, è un buon tempo!

12.37 Verstappen è quarto a 0.199 da Hamilton con le medie. La Red Bull paga qualcosa dalla Mercedes nell’ultimo settore.

12.36 Hamilton non si migliora con le medie, idem Bottas. Leclerc e Vettel ancora in pista con le soft.

12.35 Sul tracciato tutti i big, si fa sul serio. Mercedes e Racing Point montano le medie.

12.34 Si riparte dopo la bandiera rossa. Tutti in pista, Mercedes in prima linea.

12.33 Tra un minuto si riparte.

12.32 Le immagini dell’incidente del debuttante Latifi (Williams).

12.30 Per ora la Racing Point è partita più in sordina rispetto a ieri.

12.29 La Ferrari è vicinissima alla Mercedes, ma non bisogna illudersi: c’è una mescola di differenza tra i due team. Sulla SF1000 sono state montate le soft, più performanti, mentre le Frecce Nere hanno utilizzato le medie, così come Vertsappen. Soft anche per Ricciardo.

12.28 La classifica prima della bandiera rossa:

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:05.140 1
2 Sebastian VETTEL Ferrari +0.019 2
3 Charles LECLERC Ferrari +0.158 2
4 Daniel RICCIARDO Renault +0.240 1
5 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.308 1
6 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.313 1
7 Lance STROLL Racing Point +0.394 1
8 Alexander ALBON Red Bull Racing +0.634 1
9 Esteban OCON Renault +0.663 1
10 Carlos SAINZ McLaren +0.745 1
11 Sergio PEREZ Racing Point +0.787 1
12 Daniil KVYAT AlphaTauri +0.807 2
13 Pierre GASLY AlphaTauri +0.833 2
14 Lando NORRIS McLaren +0.907 2
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.167 1
16 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.218 1
17 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.480 2
18 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.523 2
19 George RUSSELL Williams +1.866 1
20 Nicholas LATIFI Williams — 1

12.25 In regime di bandiera rossa i piloti non possono scendere in pista, in attesa che venga pulita. Il tempo, tuttavia, non viene fermato. Dunque le squadre avranno meno minuti a disposizione per provare le macchine. Viene da chiedersi: perché sono rimasti tutti ai box nei primi 20 minuti di sessione? Tali imprevisti sono sempre dietro l’angolo…

12.24 Latifi (Williams) va a sbattere contro il muro all’uscita dalla curva 1. Bandiera rossa. Ora le squadre pagheranno l’ingiustificata mancata attività nei minuti iniziali della sessione.

12.23 Antonio Giovinazzi per ora è 16° con l’Alfa Romeo, subito alle spalle del compagno di squadra Kimi Raikkonen.

12.22 Leclerc sale in terza piazza a 0.158 da Hamilton, ma con gomme soft. Il monegasco è ancora alle spalle di Vettel.

12.21 Hamilton, con un gran terzo settore, si porta al comando con le medie, rifilando 19 millesimi a Vettel con una mescola di svantaggio.

12.20 A parità di gomme, Leclerc ha accusato mezzo secondo da Vettel. Il monegasco non è partito bene, già ieri aveva fatto fatica nelle prove libere, pagando dazio nel confronto diretto con il compagno di squadra.

12.19 VETTEL IN TESTA! 1’05″159! Gomme soft per la Ferrari. Bottas è secondo a 0.289, ma con le medie. 3° Ricciardo con le soft a 0.362, 4° Verstappen con le medie a 0.499, 5° Hamilton a 0.513 con le medie, 6° Leclerc a 0.546 con le soft.

12.19 Scende in pista la Mercedes e si prende subito la testa con Bottas. Ecco anche la Ferrari.

12.18 Ocon, con le soft, si porta a soli 26 millesimi dal crono dello spagnolo.

12.16 Sainz si migliora ancora con le medie e scende a 1’05″885.

12.15 Scende in pista il francese Ocon con la Renault.

12.14 Si fanno attendere Ferrari, Mercedes e Red Bull.

12.12 Sainz si migliora. 1’06″264, sempre con gomme medie. Non sono tempi da qualifica.

12.11 Davvero poca attività in questo avvio. Tutti ai box, tranne Sainz.

12.10 1’06″307 il primo tempo di Sainz, che poi rallenta. Gomme medie per lo spagnolo.

12.09 Solo Sainz in pista, lo spagnolo si lancia per il suo primo giro cronometrato.

12.08 Di nuovo la McLaren sul tracciato, questa volta con Carlos Sainz, promesso alla Ferrari per il 2021.

12.06 Viene montato il musetto sulla Red Bull di Max Verstappen. Oggi l’olandese deve cambiare marcia rispetto a ieri.

12.05 Il primo giro di Lando Norris.

12.04 Calma piatta per ora. Sebastian Vettel non è ancora salito sulla Ferrari.

12.03 Le condizioni atmosferiche.

12.02 Il primo a scendere in pista è Lando Norris con la McLaren, poi rientra subito ai box.

12.01 Inquadratura del Red Bull Ring.

12.00 SEMAFORO VERDE! Iniziate le FP3 che dureranno 60 minuti.

11.58 La McLaren detiene il record di vittorie (6), ma la Mercedes è l’unico team ad aver vinto per quattro anni di fila (dal 2014 al 2017) in Austria.

LA FERRARI NON VA, PUO’ ESSERE NORMALE SBAGLIARE IL PROGETTO? COSI’ CI SI ABITUA A PERDERE

VERSO LE QUALIFICHE: OBIETTIVO SECONDA FILA PER LA FERRARI

A CHE ORA VEDERE LE QUALIFICHE IN DIFFERITA SU TV8

COME VEDERE IN TV FP3 E QUALIFICHE DI SABATO 4 LUGLIO

ORARIO D’INIZIO FP3 E QUALIFICHE DI OGGI

LE PREVISIONI METEO DELLE QUALIFICHE

PRESENTAZIONE QUALIFICHE DI OGGI

RESPINTO IL RICORSO DELLA RED BULL: IL DAS DELLA MERCEDES E’ LEGALE

I VANTAGGI CHE PORTA IL DAS ALLA MERCEDES. MA DAL 2021 SARA’ VIETATO

LA FERRARI HA SBAGLIATO IL PROGETTO: MACCHINA DA RIFARE, A BUDAPEST LA NUOVA SF1000

FERRARI: IN CONFRONTO DEI TEMPI CON IL 2019. LECLERC PIU’ LENTO DI UN ANNO FA!

FERRARI, OBIETTIVO PODIO: LOTTA CON RED BULL E RACING POINT

RICORSO RED BULL: DECISIONE SUL DAS ENTRO LE FP3

CHARLES LECLERC: “VORREI ESSERE PIU’ AVANTI. DOBBIAMO LOTTARE COL COLTELLO TRA I DENTI”

SEBASTIAN VETTEL: “ALLA FERRARI MANCANO GRIP E AERODINAMICA”

LA RED BULL PRESENTA RICORSO CONTRO IL DAS DELLA MERCEDES: “VIOLA DUE ARTICOLI DEL REGOLAMENTO”

HORNER: “FERRARI? ASPETTIAMO 3-4 GARE PER GIUDICARE”

L’ANALISI DELLE PROVE LIBERE: MERCEDES UBER ALLES, FERRARI RINCORRE, RED BULL NASCOSTA

RISULTATI E CLASSIFICA FP2 GP AUSTRIA 2020

LA CRONACA DELLA SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE

ZAK BROWN: “ACCORDO FERRARI-FIA? SAREBBE BELLO CAPIRE COSA E’ SUCCESSO…”

VIDEO HIGHLIGHTS PROVE LIBERE: MERCEDES DOMINA, FERRARI INSEGUE

RISULTATI E CLASSIFICA FP1 GP AUSTRIA 2020

LA CRONACA DELLA PRIMA SESSIONE DI PROVE LIBERE

VIDEO MATTIA BINOTTO: “E’ VERO CHE NON ABBIAMO OFFERTO IL RINNOVO A VETTEL”

MATTIA BINOTTO: “VETTEL ERA LA PRIMA SCELTA, SPERIAMO DI CORRERE AL MUGELLO. E SULLO SVILUPPO…”

TOTO WOLFF: “SIAMO CONVINTI DELLA REGOLARITA’ DEL DAS”

VIDEO VETTEL: “SORPRESO DEL MANCATO RINNOVO CON LA FERRARI, MI AVEVANO DETTO ALTRE COSE”

VIDEO LEWIS HAMILTON PRESENTA IL SUO NUOVO CASCO

RACING POINT IL CLONE DELLA MERCEDES W10: L’ANALISI

HORNER: “ABBIAMO CHIESTO ALLA FIA CHIARIMENTI PER IL DAS”

LEWIS HAMILTON: “LA W11 E’ PIU’ FORTE DI TUTTO”

VALTERRI BOTTAS: “BELLISSIMO TORNARE IN PISTA”

MAX VERSTAPPEN: “BUONA GIORNATA, I TEMPI SONO BUGIARDI”

ALEXANDER ALBON: “FEELING BUONO, NELLA FP2 MI SONO GIRATO”

CARLOS SAINZ: “UNA BUONA GIORNATA, DIFFICOLTA’ CON I DISSUASORI”

FRANZ TOST: “ALL’INIZIO DI MARZO LA SITUAZIONE E’ STATA COMPLESSA”

PROGRAMMA E ORARI DELLE QUALIFICHE DI SABATO 4 LUGLIO

WILLIAMS IN CRESCITA: ORA NON SEMBRA PIU’ UNA F2

OGGI SI CORRE ANCHE AD INDIANAPOLIS IN INDYCAR: LA PRESENTAZIONE DELLA GARA

PARTENZA FALSA PER LA RED BULL NELLE LIBERE

F1: MERCEDES OGNI ANNO PIU’ DOMINANTE

FOTO: CHI E’ LA MOGLIE DI KIMI RAIKKONEN?

NUOVO CALENDARIO F1 2020: ALTRE 9 GARE IN ARRIVO DOPO MONZA!

LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 1

RISULTATI E CLASSIFICA FP1: TUTTI I TEMPI

VETTEL E FERRARI: UN PROBLEMA DI COMUNICAZIONE

TANTI AGGIORNAMENTI PER MERCEDES E RED BULL, QUASI NESSUNO PER LA FERRARI

PROGRAMMA QUALIFICHE 4 LUGLIO

LEWIS HAMILTON CON IL CASCO NERO

LA RED BULL CHIEDE UN CHIARIMENTO PER IL DAS

Quanto guadagnano i piloti di F1 Il calendario del MondialeI favoritiLe possibili rivelazioni Il regolamentoLe previsioni meteo del fine settimana

FERRARI CON UNA VERSIONE B A BUDAPEST: PROGETTO INIZIALE DELLA SF1000 SBAGLIATO

SEBASTIAN VETTEL: “NON MI INTERESSANO I SOLDI, RESTO IN F1 SOLO CON UNA MACCHINA ALL’ALTEZZA”

IL COMMOSSO PENSIERO DI LEWIS HAMILTON AD ALEX ZANARDI

LE PREVISIONI METEO DELLE PROVE LIBERE DI VENERDI’ 3 LUGLIO

VETTEL AVVISA: “NON FARO’ PASSARE LECLERC SENZA LOTTARE”

COME STA ALEX ZANARDI? LE ULTIME NOVITA’

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Loading...

Lascia un commento

scroll to top