Show Player

F1, i miglioramenti della Williams. Sempre in coda, ma non è più una F2



Si intravedono, dopo le prime due sessioni di prove libere del GP di Austria 2020 di F1, alcuni miglioramenti da parte della Williams. La storica compagine inglese ha sviluppato un’auto che sembra più competitiva dello scorso anno quando, a tutti gli effetti, sembrava una F2.

Il canadese Nicholas Latifi e l’inglese George Russell hanno completato la prima giornata di azione a Spielberg (Austria) senza tanti problemi. I due alfieri della squadra britannica restano in coda al gruppo, ma il nuovo progetto sembra, per il momento, competitivo. Gli incubi dello scorso anno appaiono lontani e tutto lascia pensare che il Team Haas non sia così distante dall’équipe di Frank Williams. Russell ha completato, nelle due sessioni, un totale di 67 passaggi, mentre Latifi ha chiuso le prime due libere del campionato con 76 giri svolti. Sono senza dubbio dei risultati molto convincenti che danno fiducia in vista delle prossime giornate in pista.

Loading...
Loading...

Non conosciamo il lavoro svolto oggi dalle altre squadre, ma sicuramente dà un’importante iniezione di fiducia vedere una delle Williams davanti all’AlphaTauri o all’Haas, realtà sulla carta più veloci. Nelle qualifiche di domani è attesa una conferma. Ricordiamo che, lo scorso anno, George Russell riuscì a sfiorare l’accesso in Q2, in occasione del GP d’Ungheria. Con un’auto più solida e competitiva non è esclusa una presenza meno sporadica nella pancia del gruppo. Solo il proseguimento del fine settimana ci farà capire le reali potenzialità della Williams.

Loading...

Lascia un commento

scroll to top