Show Player

LIVE MotoGP, DIRETTA GP Andalucia: alle radici della rinascita di Valentino Rossi. Il nuovo pivot della Yamaha



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

VALENTINO ROSSI VUOLE UN TRATTAMENTO DIVERSO IN YAMAHA DOPO IL GP ANDALUSIA

Loading...
Loading...

VALENTINO ROSSI E IL PASSAGGIO IN PETRONAS CHE POTREBBE RIVELARSI UN VANTAGGIO

PROBLEMA MOTORI IN YAMAHA: AFFIDABILITA’ E NUMERO LIMITATO IN STAGIONE

LA MATURAZIONE DI FABIO QUARTARARO

MARC MARQUEZ A -50 DA QUARTARARO: PERCORSO IN SALITA PER LO SPAGNOLO

ANDREA DOVIZIOSO IN DIFFICOLTA’ A JEREZ E IL FUTURO INCERTO IN DUCATI NON AIUTA

I PROMOSSI E BOCCIATI DEL GP DI ANDALUCIA: ITALIANI IN GRANDE RISALTO

MARC MARQUEZ MOSTRA LE FOTO DEL SUO BRACCIO INFORTUNATO

VALENTINO ROSSI, ORA IL SOGNO DIVENTA QUELLO DI TORNARE A VINCERE

VALENTINO ROSSI: “NON HO MAI MOLLATO, IL 2019 E’ STATO UN ANNO BRUTTO. NON GUIDAVO COME VOLEVO IO, YAMAHA DEVE CREDERE IN ME. HO DIMOSTRATO CHE NON SONO VECCHIO”

VIDEO VALENTINO ROSSI: “YAMAHA MI DEVE AIUTARE E CREDERE IN ME”

VALENTINO ROSSI: “HO ESULTATO SOTTO LA CURVA, MA ERA VUOTA!”

VALENTINO ROSSI, IL PODIO LO LANCIA VERSO IL FUTURO: 2021 IN PETRONAS, ANNUNCIO A MISANO?

VALENTINO ROSSI: COSA E’ CAMBIATO IN 7 GIORNI

UN QUARTO DI SECOLO CON VALENTINO ROSSI: UN UOMO SPECIALE CHE ACCAREZZA L’INFINITO

VALENTINO ROSSI SUL PODIO NEL MOTOMONDIALE IN 4 DECENNI DIVERSI!

I PROBLEMI DI AFFIDABILITA’ DELLA YAMAHA E I PROBLEMI CON I MOTORI

BAGNAIA E MORBIDELLI, DAL SOGNO PODIO AL RITIRO: ABBANDONATI DAI MOTORI

TUTTI I NUMERI E I RECORD DI VALENTINO ROSSI

VIDEO VALENTINO ROSSI: “LA GARA DI MOTOGP PIU’ DURA DELLA STORIA”

VIDEO VALENTINO ROSSI: “SONO OTTIMISTA PER BRNO”

VIDEO: “LO SHOW DI VALENTINO ROSSI”

TARDOZZI: “DOVIZIOSO PUO’ VINCERE IL MONDIALE”

VIDEO ANDREA DOVIZIOSO: “NON CONDIVIDO COME LAVORA DUCATI”

VIDEO FABIO QUARTARARO: “LOTTERÒ PER VINCERE”

LIN JARVIS: “VALENTINO ROSSI HA INSISTITO E ALLA FINE HA CONVINTO YAMAHA, NON ERA FACILE”

TRIPLETTA YAMAHA: NON ACCADEVA DAL 2014

FABIO QUARTARARO FAVORITO PER LA VITTORIA DEL MONDIALE

BAGNAIA IL PIU’ VELOCE IN PISTA: CLASSIFICA TOP SPEED

SOLO 13 PILOTI ALL’ARRIVO DEL GP ANDALUSIA MOTOGP

VINALES CON LE OSSA ROTTE DOPO IL GP ANDALUSIA 

VIDEO LIN JARVIS: “VALENTINO ROSSI HA CONVINTO GLI INGEGNERI A CAMBIARE”

VIDEO LIN JARVIS: “YAMAHA PREOCCUPATA PER I MOTORI”

VIDEO L’INSOLITA STRATEGIA DELLA YAMAHA

VIDEO IL MEGLIO DEL GP ANDALUSIA MOTOGP

VIDEO YAMAHA E L’INSOLITA SCELTA DELLE GOMME USATE

VIDEO BAGNAIA: DAL SOGNO PODIO AL GRANDE INCUBO DEL RITIRO

VIDEO BAGNAIA, PODIO E MOTORE IN FUMO

VIDEO ROTTURA YAMAHA DI FRANCO MORBIDELLI

LE PAGELLE DELLA GARA: VALENTINO ROSSI DA 9

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA GARA

COME VEDERE LA GARA IN DIFFERITA SU TV8: ORARIO E PROGRAMMA

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE DI MOTOGP

ANDREA DOVIZIOSO: NON CI SIAMO. COSI’ IL MONDIALE E’ UNA CHIMERA

DAVIDE TARDOZZI: “DOVIZIOSO PUO’ VINCERE IL MONDIALE, BAGNAIA UNA SORPRESA”

ANALISI DELLA GARA: PODIO SOLO RIMANDATO PER BAGNAIA E MORBIDELLI

LA HONDA SEMBRA ESSERE IN RIPRESA ANCHE SENZA MARQUEZ

VIDEO MOTOGP: LA SINTESI DI UNA GARA PALPITANTE

VIDEO LE FLESSIONI DI MARC MARQUEZ, PRIMA DI SCENDERE IN PISTA

LA CRONACA DELLA GARA

ANDREA DOVIZIOSO ATTACCA LA DUCATI: “NON CONDIVIDO IL LORO MODO DI LAVORARE”

FABIO QUARTARARO: “RITMO PAZZESCO SIN DA SUBITO”

MAVERICK VINALES: “NON RIUSCIVO A RESPIRARE. DOVEVO PARTIRE MEGLIO”

LA CRONACA DELLA TRIPLETTA ITALIANA IN MOTO2

LA CRONACA DELLA MOTO3

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTO3 DOPO IL GP ANDALUSIA

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTO2 DOPO IL GP ANDALUSIA

FRANCESCO BAGNAIA: “NON SONO ARRABBIATO, AVEVO IL PASSO DI QUARTARARO”

FRANCO MORBIDELLI: “GUARDO AVANTI CON FIDUCIA”

ALEX MARQUEZ: “SODDISFATTO DEL MIO INIZIO DI STAGIONE”

ALEX RINS: “E’ STATA UNA GARA DURISSIMA”

ALBERTO PUIG: “GRATI A MARQUEZ PER AVERCI PROVATO”

JOAN MIR: “QUINTO POSTO BUONO”

POL ESPARGARO: “DOPO 14 GIRI ERO MORTO”

TAKAAKI NAKAGAMI: “SONO VICINO AL PODIO”

14.54 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport. Troverete cronaca, classifiche, analisi, dichiarazioni, approfondimenti, pagelle, video e tantissimo altro! Un saluto sportivo.

14.53 LA CLASSIFICA DELLA GARA

1 25 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 160.3 41’22.666
2 20 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 160.0 +4.495
3 16 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 159.9 +5.546
4 13 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 159.9 +6.113
5 11 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 159.8 +7.693
6 10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 159.5 +12.554
7 9 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 159.2 +17.488
8 8 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 159.0 +19.357
9 7 5 Johann ZARCO FRA Hublot Reale Avintia Ducati 158.8 +23.523
10 6 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 158.6 +27.091
11 5 53 Tito RABAT SPA Hublot Reale Avintia Ducati 158.1 +33.628
12 4 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 158.0 +36.306
13 3 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 151.1 1 Giro
Non classificato
63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 160.1 6 Giri
21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 159.9 9 Giri
33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 158.1 13 Giri
9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 159.2 14 Giri
43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 159.6 15 Giri
41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 158.5 17 Giri
27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 156.7 20 Giri
Primo giro non terminato
88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 0 Giro

14.52 Se consideriamo anche le classi minori, Valentino Rossi è andato sul podio nel Motomondiale in QUATTRO DECENNI DIVERSI! ’90, ’00, ’10, ’20. Pazzesco…

14.50 Fabio Quartararo ha dominato, non ha lasciato scampo agli avversari. In testa dall’inizio alla fine. Vola in testa al Mondiale con 50 punti, +10 su Vinales. Marquez è a 0. Il francese è il grande favorito al titolo…

14.48 E’ un risultato storico e leggendario per Valentino Rossi. E’ il secondo pilota dopo l’americano Randy Mamola a conquistare un podio in classe regina in tre decenni diversi! (’00, ’10 e ’20).

14.47 E’ stata una gara pazzesca, interminabile. E’ successo di tutto. Bagnaia e Morbidelli hanno rotto il motore mentre erano lanciatissimi verso il podio. Valentino Rossi ha dato vita ad un duello spettacolare con Vinales nel finale: il Dottore ha resistito con orgoglio, pur avendo ormai esaurito la spinta delle gomme. In sette giorni è cambiato il mondo. Valentino Rossi ha sconfitto nuovamente il tempo.

14.45 Valentino Rossi torna sul podio dopo un anno, 3 mesi e 14 giorni! L’ultima volta fu Austin nel 2019!

14.43 Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) ha vinto il GP di Andalucia davanti a Vinales e Valentino Rossi. Tripletta Yamaha, non succedeva dal 2014! 4° Nakagami, 5° Mir, 6° Dovizioso, poi Pol Espargarò, Alex Marquez, Zarco e Rins.

PODIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! IMMENSOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! VALENTINO ROSSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! LEGGENDARIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! E’ TORNATOOOOOO!!! A 41 ANNIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!

-1 Nakagami a 6 decimi da Rossi. Non finisce più…

-1 Valentino Rossi deve difendere 8 decimi dal ritorno di Nakagami. Sarebbe una beffa! Il giapponese è arrembante…

-2 Vinales passa, Valentino Rossi ha veramente finito le gomme. Ma deve resistere, manca un solo giro per il podio!

-2 CI PROVA VINALES, CHIUDE ANCORA ROSSI!

-2 giri al termine, Valentino Rossi e Vinales si giocano il secondo posto alle spalle dell’imprendibile Quartararo.

-3 RESISTEEEEEEEEEEEEEEE!!! Vinales attacca Valentino Rossi, che con una staccata irreale chiude la porta all’iberico! E’ una battaglia campale!

-3 1’39″1 per Rossi, sente il fiato sul collo di Vinales. Bagnaia rientra ai box, si vede che ha pianto.

-4 Quartararo rallenta, ormai amministra il vantaggio.

-4 Valentino Rossi si sta difendendo con il cuore! Staccate alla morte pur di non far passare Vinales. Sta dando tutto quello che ha, commovente. Tensione altissima in questo finale, sta succedendo di tutto…

-5 La situazione. Quartararo in testa con 8″2 su Rossi e Vinales, incollati. 4° Nakagami a 9″2, sta arrivando. 5° Mir a 9″6, 6° Dovizioso a 11″2. Il forlivese si è spento.

-6 Si ferma ora Bagnaia, ritiro: motore rotto, come per Morbidelli. Sfortunatissimi i giovani italiani.

-6 NON E’ POSSIBILEEEEE!!! VA IN FUMO IL MOTORE DI BAGNAIA, CHE PERO’ CONTINUA A GIRARE!

-7 Dovizioso non ne ha, perde terreno da Mir.

-7 Rossi reagisce con un giro in 1’39″3, ma Vinales è incollato: battaglia per il 3° posto. Quartararo è un martello, altra tornata in 1’38″7. Oggi il francese non ha dato scampo.

-8 Momento difficile, Rossi è in crisi con le gomme. Perde un secondo in un colpo solo da Vinales, che lo ha ripreso. Incredibile questa gara.

-9 NOOOOOOOOO!!! Si rompe il motore di Morbidelli, che sfortuna! Ha perso potenza in rettilineo, come era accaduto a Rossi domenica scorsa. Che sfortuna! Dovizioso guadagna un’altra posizione ed è settimo.

-10 Dovizioso a 6 decimi da Mir, non riesce a chiudere il gap.

-10 giri alla conclusione. Quartararo può amministrare 4″7 su Bagnaia e 6″ su Valentino Rossi. 4° Morbidelli a 6″2, 5° Vinales a 7″3, poi a 8 secondi un gruppetto con Nakagami, Mir e Dovizioso.

-11 SI RIACCENDE DOVIZIOSO! Vede davanti a sé Mir, Nakagami e Vinales. Lì sta andando a riprendere! CHE ITALIA!

-11 REAGISCE VALENTINO ROSSI! Ottimo giro in 1’39″1, guadagna quattro decimi su Morbidelli e può respirare!

-11 Si è un po’ arrestata la rimonta di Dovizioso, tuttavia il quinto posto è ancora alla portata!

-12 Caduta per Binder (Ktm).

-12 Grandissimo Bagnaia! Ha staccato Rossi ed ora tiene il passo di Quartararo, anche se distante 4″5.

-13 Quartararo in testa con 4″5 su Bagnaia. 3° Valentino Rossi a 5″, tallonato da Morbidelli. A 6″5 Vinales, a 7″2 Nakagami e Mir, Dovizioso a 8″8.

-14 Anche Valentino Rossi è in difficoltà. Bagnaia lo supera quasi con facilità. E ora c’è Morbidelli alle spalle del Dottore. Italiani protagonisti!

-14 Caduto Petrucci.

-14 Bagnaia ha ripreso Valentino Rossi, attacco imminente. Ora faticano le Yamaha, ma non siamo neanche a metà gara…

-15 CADUTO MILLER! Finisce nella ghiaia, si rialza subito per fortuna. Dovizioso guadagna una posizione ed è ottavo.

-15 Bagnaia sembra averne di più di Valentino Rossi, sta andando a riprenderlo rapidamente!

-15 VINALES E’ IN CRISI NERA! Viene superato anche da Miller e Morbidelli! Lo spagnolo è alla deriva!

-16 FANTASTICOOOOOOOOOOOOOOO!!! BAGNAIAAAAAAAAAAAA!! Infila Vinales all’interno ed è terzo! Ora va a caccia di Rossi!

-16 Ora Valentino Rossi guida sul passo di Quartararo. Il francese ha fatto la differenza nei primi 5 giri.

-17 VALENTINO ROSSI STA GUADAGNANDO SU VINALES! 6 decimi!

-17 SUPER BAGNAIAAAAAAAAAAAAAA!!! Miller attacca Vinales, l’australiano sbaglia e viene infilato anche dall’italiano, che ora è quarto!

-17 Bagnaia attacca Miller, l’australiano chiude la porta! Dovizioso fatica con un giro in 1’39″5, tempo alto.

-18 Quartararo al comando con 3″4 su Valentino Rossi, 3° Vinales a 4″, poi Miller, Bagnaia, Morbidelli, Nakagami, Mir e Dovizioso.

-18 PASSAAAAAAAAAAAAAA!!! Che sorpasso di Morbidelli all’ultima curva sul giapponese! E’ sesto e ora va a caccia del gruppetto per il secondo posto.

-19 Morbidelli in scia a Nakagami per il sesto posto.

-19 Dovizioso per il momento non riesce a riportarsi su Mir.

-19 Girano tutti sul passo dell’1’39″0. Quartararo è più veloce, 1’38″7 per il francese.

-20 Anche Nakagami e Morbidelli stanno rientrando sul gruppone per il secondo posto. Dovizioso ora deve recuperare un secondo a Mir per raggiungerlo.

-21 Quartararo ha già ipotecato la vittoria. 2″5 su Rossi, pazzesco il francese. Gira mezzo secondo al giro più veloce degli altri piloti Yamaha.

-21 Vinales attacca Rossi, ma il Dottore risponde con una staccata al limite! Bagnaia intanto è andato a riprendere Miller!

-22 DOVIZIOSOOOOOOOOOOO!!! SCATENATOOOOOOOOOOOO!!! E’ indiavolato, sorpassato anche Petrucci: è già nono!

-22 Quartararo in fuga con 1″7 su Rossi e Vinales, 4° Miller a 2″3, 5° Bagnaia a 2″9. 7° Morbidelli a 3″8.

-22 Rossi sta facendo da tappo a Vinales in questa fase.

-23 RISALE DOVIZIOSO, E’ GIA’ DECIMO! Ora c’è Petrucci davanti a lui!

-23 Se ne va Quartararo, già un secondo di vantaggio su Rossi, che ora viene attaccato da Vinales.

-23 Quartararo prova ad allungare su Valentino Rossi. Bagnaia attacca Miller, finisce lungo e rimane in piedi per miracolo,

-24 Tutti i piloti in pista con hard-soft, tranne Rins che ha optato per soft-soft.

-24 ROSSIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Vinales attacca Quartararo, ma finisce larghissimo! Il Dottore ne approfitta e si prende la seconda posizione!

-25 Allungano le tre Yamaha, ma Miller non vuole concedere spazio. 5° Bagnaia dopo una partenza non ottimale. 12° Dovizioso.

-25 giri alla fine. Quartararo tiene la testa davanti a Vinales e Valentino Rossi. 4° Miller, maxi caduta con Binder e Oliveira coinvolti.

14.00 SEMAFORO VERDE!!! INIZIATO IL GP DI ANDALUCIA DI MOTOGP!

13.59 Piloti sulla griglia di partenza. Ci siamo…

13.59 Quartararo è in testa al Mondiale davanti a Vinales e Dovizioso. Se vincesse anche oggi, si porterebbe a +50 su Marquez: non male…

13.58 Giro di ricognizione!

13.57 Fa talmente caldo che Danilo Petrucci è accompagnato da un piccolo ventilatore portatile…

13.56 Saranno 25 i giri da percorrere. Con questo caldo saranno tantissimi…

13.54 Andrea Dovizioso, sia nella FP4 sia nel warm-up, ha evidenziato un passo interessante. Il punto debole del forlivese resta il giro secco. Ora sarà chiamato ad una ‘remuntada’ rabbiosa dalla 14ma posizione.

13.52 Dopo il warm-up Valentino Rossi aveva annunciato che avrebbe utilizzato in gara una gomma hard all’anteriore ed una soft al posteriore. Scelta che presumibilmente verrà adottata da quasi tutti i piloti.

13.49 Valentino Rossi è concentratissimo. Oggi vuole risorgere dopo l’incubo di domenica scorsa.

13.47 Vuoto il box di Marc Marquez, che dà appuntamento al GP di Repubblica Ceca.

13.45 La sensazione è che per il terzo posto possa scatenarsi un’ammucchiata. Bagnaia, Valentino Rossi, Morbidelli, Miller, Nakagami, Mir, Binder, Pol Espargarò, lo stesso Dovizioso non va escluso a priori, pur partendo 14°. Tutti questi piloti hanno evidenziato un passo molto simile nelle prove. Prevarrà chi gestirà meglio le gomme con il gran caldo.

13.43 Senza Marc Marquez sarà una MotoGP molto più equilibrata, aperta ed imprevedibile. L’uomo da battere sarà il francese Fabio Quartararo, che dovrebbe giocarsi il successo con Vinales. Nelle prove libere lo spagnolo è apparso più incostante rispetto al transalpino.

13.41 Maverick Vinales si rilassa prima della partenza con un po’ di musica.

13.40 Delle 34 gare andate sinora andate in scena a Jerez de la Frontera tra 500cc e Moto GP, ben 22 sono state vinte dalla Honda. La Yamaha si è imposta in 9 occasioni, mentre la Suzuki ha primeggiato 2 volte e la Ducati 1.
Va rimarcato come nella storia della classe regina, solamente un pilota sia riuscito a imporsi sul circuito andaluso per due volte di fila a bordo di due moto differenti. Si tratta di Eddie Lawson, che primeggiò nel GP di Andalusia 1988 cavalcando una Yamaha e nel GP di Spagna 1989 utilizzando una Honda.
Anche Valentino Rossi ha raccolto successi con due Case diverse (Honda e Yamaha), senza però riuscire a farlo consecutivamente. Il Dottore è in ogni caso il solo centauro ad aver vinto più di una volta con due differenti marchi (3 con l’Ala dorata, 4 con i Tre Diapason).

13.38 Solamente un altro transalpino aveva primeggiato nel motomondiale sul tracciato andaluso, ovvero Jean-Philippe Ruggia, vincitore della gara 250cc nel 1994.

13.35 Domenica scorsa Fabio Quartararo è diventato il primo francese a vincere nella classe regina, dove sinora si erano imposti solamente italiani, spagnoli, americani e australiani.

13.30 La griglia di partenza della gara:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 283.4 1’37.007
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 284.2 1’37.102 0.095 / 0.095
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 291.1 1’37.176 0.169 / 0.074
4 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 286.4 1’37.342 0.335 / 0.166
5 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 287.2 1’37.344 0.337 / 0.002
6 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 283.4 1’37.412 0.405 / 0.068
7 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 290.3 1’37.423 0.416 / 0.011
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 283.4 1’37.464 0.457 / 0.041
9 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 284.2 1’37.596 0.589 / 0.132
10 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 286.4 1’37.600 0.593 / 0.004
11 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 289.5 1’37.906 0.899 / 0.306
12 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 282.7 1’40.277 3.270 / 2.371 (Q1)
13 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 288.7 1’37.644 0.289 / 0.132 (Q1)
14 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 288.7 1’37.656 0.301 / 0.012 (Q1)
15 5 Johann ZARCO FRA Hublot Reale Avintia Ducati 288.7 1’37.761 0.406 / 0.105 (Q1)
16 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 283.4 1’37.885 0.530 / 0.124 (Q1)
17 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 281.2 1’38.206 0.851 / 0.321 (Q1)
18 53 Tito RABAT SPA Hublot Reale Avintia Ducati 288.0 1’38.211 0.856 / 0.005 (Q1)
19 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 284.2 1’38.310 0.955 / 0.099 (Q1)
20 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 288.7 1’38.601 1.246 / 0.291 (Q1)
22 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 284.9 1’38.648 1.293 / 0.047 (Q1)

13.27 Due coppie di famigliari hanno saputo vincere a Jerez. I primi sono stati i fratelli Marquez, con Marc che ha primeggiato tre volte in MotoGP (2014, 2018, 2019) e Alex una volta in Moto2 (2017). Gli iberici sono stati eguagliati dai fratelli unilaterali Valentino Rossi e Luca Marini. Si è già detto dei 9 successi del Dottore, a cui si è aggiunto quello del fratello minore nella giornata di domenica.

13.25 Kazuto Sakata (1993, 1994), Haruchika Aoki (1995, 1996), Lucio Cecchinello (2002, 2003) e Marco Simoncelli (2004, 2005) vantano due successi consecutivi in 125cc. Fra di essi, l’unico a essersi issato a quota 3 è Sakata, impostosi successivamente anche nel 1998.

13.22 Alex Crivillé (1997, 1998, 1999) e Valentino Rossi (2001, 2002, 2003) sono gli unici piloti ad aver vinto per tre volte di fila nella classe regina.

13.18 Valentino Rossi è il pilota ad aver ottenuto più vittorie nella storia a Jerez de la Frontera. Nettamente.

VITTORIE COMPLESSIVE JEREZ DE LA FRONTERA (ALMENO 3 SUCCESSI)
9 – ROSSI Valentino [ITA] (1 in 125cc; 1 in 250cc; 7 in 500cc/MotoGP)
5 – LORENZO Jorge [ESP] (2 in 250 cc; 3 in MotoGP)
4 – DOOHAN Michael [AUS] (Tutte in MotoGP)
4 – CRIVILLÈ Alex [ESP] (1 in 125 cc; 3 in 500cc)
4 – PEDROSA Dani [ESP] (1 in 250cc; 3 in MotoGP)
3 – MARQUEZ Marc [ESP] (Tutte in MotoGP)
3 – WALDMANN Ralf [GER] (1 in 125cc; 2 in 250cc)
3 – SAKATA Kazuto [JPN] (Tutte in 125cc)

13.13 Fra chi ha vinto con in due diversi contesti a Jerez, si può notare come Loris Capirossi, Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo abbiano tutti mancato l’appuntamento con il successo in 125cc, Alex Crivillé non sia mai stato in grado di imporsi in 250cc, mentre Ralf Waldmann non sia mai emerso nella top class (anche perché ci ha corso pochissimo). Lo stesso discorso fatto per il compianto tedesco vale anche per un centauro ancora in attività. Parliamo di Pol Espargarò, che ha primeggiato in 125cc nel 2010 e nella Moto2 nel 2012. Pertanto, in linea puramente teorica, lo spagnolo potrebbe affiancarsi a Valentino Rossi come autore di un “triplete”. Magari non quest’anno, ma chissà se nel 2021, con HRC, la sua competitività sarà tale da permettergli di sognare…

13.08 In Moto2 guardate cosa è accaduto tra Marini e Bezzecchi. Volevano salutarsi e scambiarsi i complimenti…e si sono scontrati!

13.05 Valentino Rossi detiene diversi record relativi alla pista di Jerez. Il Dottore può infatti vantare la bellezza di 9 vittorie, diluite in tre diverse categorie (1997 in 125cc; 1999 in 250 cc; 2001, 2002, 2003, 2005, 2007, 2009 e 2016 nella classe regina). Quanti altri piloti hanno primeggiato in tre differenti classi? La risposta è nessuno, perché solamente il quarantunenne di Tavullia è riuscito in tale impresa.

13.02 TRIPLETTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!! ITALIA PADRONA IN MOTO2! Enea Bastianini ha conquistato il primo successo nella classe intermedia davanti a Luca Marini e Marco Bezzecchi!

13.00 Stanno per arrivare grandi notizie dalla Moto2….

12.55 Ben ritrovati amici di OA Sport. Alle 14.00 inizierà la gara del GP di Andalucia 2020 di MotoGP!

VALENTINO ROSSI: “PASSO COSTANTE NEL WARM-UP, SARA’ IMPORTANTE PARTIRE BENE”

LA CRONACA DELLA MOTO3

LA CRONACA DEL WARM-UP

RISULTATI, TEMPI E CLASSIFICA DEL WARM-UP

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA GARA DI MOTO2 DALLE 12.20

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA GARA DI MOTO3 DALLE 11.00

LA CRONACA DEL WARM-UP DI MOTO2

LA CRONACA DEL WARM-UP DI MOTO3

LA CRONACA DELLA MOTOE

LE PREVISIONI METEO PER LA GARA

NAKAGAMI: “HO SOFFERTO IL VENTO”

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTO3

TATSUKI SUZUKI DOPO LA VITTORIA: “SONO FELICE”

9.54 Grazie per averci seguito, l’appuntamento è alle 14.00 per la gara! Un saluto sportivo.

9.50 La classifica finale del warm-up:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 285.7 1’37.710
2 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 291.8 1’37.824 0.114 / 0.114
3 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 286.4 1’37.848 0.138 / 0.024
4 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 292.6 1’37.862 0.152 / 0.014
5 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 288.0 1’37.902 0.192 / 0.040
6 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 288.0 1’38.002 0.292 / 0.100
7 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 288.0 1’38.018 0.308 / 0.016
8 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 287.2 1’38.025 0.315 / 0.007
9 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 284.9 1’38.039 0.329 / 0.014
10 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 289.5 1’38.072 0.362 / 0.033
11 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 291.8 1’38.139 0.429 / 0.067
12 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 287.2 1’38.188 0.478 / 0.049
13 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 286.4 1’38.198 0.488 / 0.010
14 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 291.8 1’38.256 0.546 / 0.058
15 5 Johann ZARCO FRA Hublot Reale Avintia Ducati 288.7 1’38.342 0.632 / 0.086
16 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 288.0 1’38.701 0.991 / 0.359
17 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 287.2 1’38.715 1.005 / 0.014
18 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 287.2 1’38.824 1.114 / 0.109
19 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 286.4 1’38.958 1.248 / 0.134
20 53 Tito RABAT SPA Hublot Reale Avintia Ducati 286.4 1’39.305 1.595 / 0.347
21 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 282.7 1’43.557 5.847 / 4.252

9.48 Per l’Italia si prospetta una gara tutta da vivere. Bagnaia, Valentino Rossi e Morbidelli si giocheranno il podio, Andrea Dovizioso darà vita ad una rimonta spettacolare. Cresce l’attesa per un GP incertissimo anche per la vittoria.

9.45 Alle 14.00 le temperature decisamente più alte, anche di 20°, potrebbero cambiare tutto…Le sorprese sono dietro l’angolo. Senza Marc Marquez è una MotoGP più incerta.

9.44 Quartararo si è confermato l’uomo da battere, Vinales continua ad avere qualcosa in meno del francese in termini di costanza. Benissimo Bagnaia, il migliore degli ‘altri’, ovvero di coloro che, sulla carta, si giocano il terzo posto. Andrea Dovizioso ha convinto appieno: potrà lanciarsi in una rimonta indemoniata dalla 14ma posizione. Valentino Rossi per diversi giri sul livello di Vinales e Quartararo, poi un leggero calo nel finale con le gomme soft.

9.42 Si conclude il warm-up con Quartararo primo in 1’37″710. 2° un rinvigorito Dovizioso a 0.114, 3° Vinales a 0.138, 4° Bagnaia a 0.152. Seguono Nakagami, Binder, Aleix Espargarò, Mir, Morbidelli e Pol Espargarò. 11° Petrucci, 12° Valentino Rossi a 0.478, 16° Alex Marquez.

9.41 Vinales si inserisce in terza piazza, appena davanti a Bagnaia.

9.41 Rossi chiude con un 1’38″6. Nel finale il ritmo del Dottore si è alzato, ma ricordiamo che montava una doppia gomma soft, mentre Quartararo aveva la hard all’anteriore.

9.40 Pazzesco Quartararo, all’ultimo tentativo stampa un impressionante 1’37″710. E’ al comando.

9.39 DOVIZIOSOOOOOOOOOOO!!! IN TESTAAAAAAAAAAA!! 1’37″824! 38 millesimi meglio di Bagnaia, che Ducati!

9.38 Quartararo impressionante. Continua a girare sempre sotto il muro dell’1’38”. Valentino Rossi paga 3-4 decimi dal francese.

9.37 BAGNAIAAAAAA!!! 1’37″862!!!! E’ PRIMOOOOOO!!! Il passo è davvero ottimo: riuscisse a confermarsi anche con il caldo della gara….

9.36 1’38″4 per Rossi, si alza di un paio di decimi il suo ritmo.

9.35 Quartararo sale in seconda piazza a soli 8 millesimi da Vinales!

9.34 Ancora un buon 1’38″1 per Valentino Rossi.

9.34 Vinales guida davanti a Binder, A. Espargarò, Mir, Bagnaia, Quartararo, Dovizioso, Pol Espargarò, Nakagami, Rossi, Petrucci e Morbidelli.

9.33 VINALES SOTTO IL MURO DELL’1’38”! 1’37″880, un giro importante. Valentino Rossi e Bagnaia davvero ottimi sul passo dell’1’38” basso.

9.32 Quartararo irrompe nelle prime posizioni. E’ terzo alle spalle di Binder ed Aleix Espargarò.

9.32 Bagnaia bene sul passo, sale in terza piazza.

9.31 Valentino Rossi scala la classifica! Migliora giro dopo giro con le soft ed è quinto a 0.252 da Binder.

9.30 Buono Bagnaia, quinto.

9.29 Binder si prende la testa, Valentino Rossi risale in ottava posizione.

9.28 APRILIA! 1’38″018 per Aleix Espargarò, vola in testa con 0.136 su Binder. Seguono Pol Espargarò, Nakagami e Dovizioso. 7° Bagnaia, 9° Petrucci, 17° Morbidelli, 20° Valentino Rossi.

9.27 Non forzano in avvio Rossi, Vinales e Quartararo, per ora nelle ultime posizioni.

9.26 Dovizioso è partito bene, con un buon passo. Ora è secondo in 1’38″7, mezzo secondo da Espargarò.

9.25 Momento magico per i fratelli Espargarò. Pol si porta davanti con la KTM, Aleix secondo con l’Aprilia. Non è vera gloria…

9.24 Primi tempi. Binder in testa in 1’39″275, Dovizioso secondo a 8 decimi. Sono giri di riscaldamento.

9.22 Dovizioso sceglie hard all’anteriore e soft al posteriore, così come Quartararo. Valentino Rossi, Bagnaia, Vinales e Morbidelli sul tracciato con una doppia soft.

9.20 Subito in pista Valentino Rossi.

9.20 BANDIERA VERDE! Iniziato il warm-up, durerà venti minuti.

9.19 Coperta la moto di Marc Marquez al box Honda. L’iberico non ci sarà.

9.18 Delle 34 gare andate sinora andate in scena a Jerez de la Frontera tra 500cc e Moto GP, ben 22 sono state vinte dalla Honda. La Yamaha si è imposta in 9 occasioni, mentre la Suzuki ha primeggiato 2 volte e la Ducati 1.
Va rimarcato come nella storia della classe regina, solamente un pilota sia riuscito a imporsi sul circuito andaluso per due volte di fila a bordo di due moto differenti. Si tratta di Eddie Lawson, che primeggiò nel GP di Andalusia 1988 cavalcando una Yamaha e nel GP di Spagna 1989 utilizzando una Honda.
Anche Valentino Rossi ha raccolto successi con due Case diverse (Honda e Yamaha), senza però riuscire a farlo consecutivamente. Il Dottore è in ogni caso il solo centauro ad aver vinto più di una volta con due differenti marchi (3 con l’Ala dorata, 4 con i Tre Diapason).

9.14 E’ probabile che quasi tutti i big decidano di gareggiare con gomma hard all’anteriore e soft al posteriore. Ieri si è rivelata la scelta migliore nella FP3 e nella FP4. Oggi però farà ancora più caldo, il degrado sarà elevatissimo. Ecco dunque che la media al posteriore potrebbe tornare in auge, perché potrebbe generare un vantaggio nei giri conclusivi. Non sarà una scelta semplice.

9.10 Due coppie di famigliari hanno saputo vincere a Jerez. I primi sono stati i fratelli Marquez, con Marc che ha primeggiato tre volte in MotoGP (2014, 2018, 2019) e Alex una volta in Moto2 (2017). Gli iberici sono stati eguagliati dai fratelli unilaterali Valentino Rossi e Luca Marini. Si è già detto dei 9 successi del Dottore, a cui si è aggiunto quello del fratello minore nella giornata di domenica.

9.08 Kazuto Sakata (1993, 1994), Haruchika Aoki (1995, 1996), Lucio Cecchinello (2002, 2003) e Marco Simoncelli (2004, 2005) vantano due successi consecutivi in 125cc. Fra di essi, l’unico a essersi issato a quota 3 è Sakata, impostosi successivamente anche nel 1998.

9.05 Alex Crivillé (1997, 1998, 1999) e Valentino Rossi (2001, 2002, 2003) sono gli unici piloti ad aver vinto per tre volte di fila nella classe regina. Nessuno è mai riuscito a vincere tre gare consecutive nelle altre classi.

9.00 La classifica dei più vincenti a Jerez. Valentino Rossi primo per distacco.

VITTORIE COMPLESSIVE JEREZ DE LA FRONTERA (ALMENO 3 SUCCESSI)
9 – ROSSI Valentino [ITA] (1 in 125cc; 1 in 250cc; 7 in 500cc/MotoGP)
5 – LORENZO Jorge [ESP] (2 in 250 cc; 3 in MotoGP)
4 – DOOHAN Michael [AUS] (Tutte in MotoGP)
4 – CRIVILLÈ Alex [ESP] (1 in 125 cc; 3 in 500cc)
4 – PEDROSA Dani [ESP] (1 in 250cc; 3 in MotoGP)
3 – MARQUEZ Marc [ESP] (Tutte in MotoGP)
3 – WALDMANN Ralf [GER] (1 in 125cc; 2 in 250cc)
3 – SAKATA Kazuto [JPN] (Tutte in 125cc)

8.57 Fra chi ha vinto con in due diversi contesti a Jerez, si può notare come Loris Capirossi, Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo abbiano tutti mancato l’appuntamento con il successo in 125cc, Alex Crivillé non sia mai stato in grado di imporsi in 250cc, mentre Ralf Waldmann non sia mai emerso nella top class (anche perché ci ha corso pochissimo). Lo stesso discorso fatto per il compianto tedesco vale anche per un centauro ancora in attività. Parliamo di Pol Espargarò, che ha primeggiato in 125cc nel 2010 e nella Moto2 nel 2012. Pertanto, in linea puramente teorica, lo spagnolo potrebbe affiancarsi a Valentino Rossi come autore di un “triplete”. Magari non quest’anno, ma chissà se nel 2021, con HRC, la sua competitività sarà tale da permettergli di sognare…

8.51 Il warm-up di questa mattina sarà molto importante per definire le ultime modifiche alle moto e stabilire le gomme da utilizzare in gara. Ricordiamo tuttavia che alle 14.00 i piloti troveranno una temperatura più alta di almeno 20°, dunque le condizioni saranno completamente differenti.

8.49 Sarà Fabio Quartararo il grande favorito di oggi. Il francese ha dimostrato per tutto il fine settimana di poter tenere un passo tra l’137″8 e l’1’38″2. Meglio di tutti gli altri avversari. Vedremo se la gara confermerà i valori delle prove libere.

8.44 Ecco perché è stato cancellato il tempo di Maverick Vinales che gli avrebbe consentito di agguantare la pole.

8.41 Il lontano 26 luglio 2009 Andrea Dovizioso conquistò la sua prima vittoria in MotoGP a Donington.

8.38 Valentino Rossi detiene diversi record relativi alla pista di Jerez. Il Dottore può infatti vantare la bellezza di 9 vittorie, diluite in tre diverse categorie (1997 in 125cc; 1999 in 250 cc; 2001, 2002, 2003, 2005, 2007, 2009 e 2016 nella classe regina). Quanti altri piloti hanno primeggiato in tre differenti classi? La risposta è nessuno, perché solamente il quarantunenne di Tavullia è riuscito in tale impresa.

8.33 Si parte alle 9.20 con il warm-up. Poi la gara dalle 14.00.

8.30 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del GP di Andalucia di MotoGP.

LA GRIGLIA DI PARTENZA DELLA GARA DI OGGI (DOMENICA 26 LUGLIO)

COME VEDERE LA GARA IN TV

PROGRAMMA GP ANDALUCIA DI OGGI (DOMENICA 26 LUGLIO)

PRESENTAZIONE DELLA GARA 

JACK MILLER: “MARQUEZ? MEGLIO SE RIMANEVA A CASA”

LA GRIGLIA DI PARTENZA

VALENTINO ROSSI: “BUONA POSIZIONE, MA POSSO ANCORA MIGLIORARE. DOMANI FARA’ CALDISSIMO”

VIDEO VALENTINO ROSSI: “OTTIMA POSIZIONE DI PARTENZA, MENO FIDUCIOSO SUL PASSO”ù

PERCHE’ VALENTINO ROSSI E’ RISALITO: LA SPIEGAZIONE SUL NUOVO PIVOT DEL DOTTORE

PROMOSSI E BOCCIATI DELLE QUALIFICHE: QUARTARARO E VINALES SUGLI SCUDI, VALENTINO ROSSI C’E’

FABIO QUARTARARO, IL FAVORITO PER LA GARA: PUO’ ANDARE A +50 SU MARC MARQUEZ

MARC MARQUEZ PUO’ ANCORA VINCERE IL MONDIALE? IL CALENDARIO CORTO NON LO AIUTA

IL SABATO NERO DI ANDREA DOVIZIOSO, MA IN GARA LA TOP-5 E’ FATTIBILE

SARA’ LA GARA PIU’ CALDA DELLA STORIA? ANNUNCIATE TEMPERATURE ROVENTI. LE PREVISIONI METEO

L’ASCESA DI FRANCESCO BAGNAIA: PRIMA FILA DA SOGNO, RISPOSTA DA UFFICIALE

UFFICIALE: MARC MARQUEZ NON DISPUTERA’ LA GARA!

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

ANDREA DOVIZIOSO: “ESSERE INDIETRO SARA’ UN LIMITE PER LA GARA MA POSSO FARE BENE”

MARC MARQUEZ: “MI SENTIVO IL BRACCIO MORTO. COSI’ ERA PERICOLOSO CORRERE”

MARC MARQUEZ: “POSSO VINCERE IL MONDIALE? SI’, MI IMPEGNERO'”

IL TENTATIVO DISPERATO DI MARC MARQUEZ; OGGI ERA IMPOSSIBILE CORRERE

VIDEO MARC MARQUEZ: CRONACA DI UN SABATO DI DOLORE

IL RITORNO DI VALENTINO ROSSI: IL DOTTORE INSEGUE UN PODIO DA RECORD

ANALISI DELLE QUALIFICHE

LA NUOVA GRIGLIA DI PARTENZA SENZA MARC MARQUEZ

VIDEO MOTOGP: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLE QUALIFICHE

ORARI E PROGRAMMA DI WARM-UP E GARA DI DOMANI

FABIO QUARTARARO: “NON MI ASPETTAVO LA POLE. E’ PRESTO PER PARLARE DI MONDIALE”

MAVERICK VINALES: “SONO ANDATO SUL ‘VERDE’ DI POCO, IL GIRO ERA MOLTO BUONO. HO UN BUON PASSO”

FRANCESCO BAGNAIA: “CONTENTO PER IL TERZO POSTO, DOMANI AVRO’ UN OTTIMO PASSO GARA”

FRANCO MORBIDELLI: “PUNTO AL PODIO, LA YAMAHA HA FATTO PASSI DA GIGANTE” 

DANILO PETRUCCI: “NON SONO CONTENTO DEL RISULTATO, DOMANI PARTENZA IMPORTANTE”

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DI MOTO3

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DI MOTO2

LA GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP SENZA MARC MARQUEZ

VIDEO MARC MARQUEZ NON CORRERA’: L’ANNUNCIO DI PUIG

VIDEO MARC MARQUEZ RINUNCIA ALLE QUALIFICHE

VIDEO IL RITORNO IN PISTA DI MARC MARQUEZ DOPO L’OPERAZIONE

VIDEO MOTO2: HIGHLIGHTS DELLE QUALIFICHE

VIDEO MOTO3: HIGHLIGHTS DELLE QUALIFICHE

MARCO BEZZECCHI: “DEVO MANTENERE LA CALMA”

POL ESPARGARO’: “BUONA GIORNATA FINO ALLE QUALIFICHE”

VIDEO BAGNAIA: “HO RISCHIATO DI CADERE!”

15.10 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport! Troverete griglia di partenza, cronaca, dichiarazioni, analisi, promossi e bocciati, video e tantissimo altro! Un saluto sportivo.

15.05 Sulla carta domani Quartararo e Vinales si giocheranno la vittoria; Bagnaia, Rossi, Morbidelli, Miller, Mir e Nakagami nel gruppone per il terzo posto. Ma attenzione alle sorprese…Dovizioso dovrà recuperare dalla 14ma posizione: servirà una rimonta rabbiosa.

15.03 La classifica finale della Q2:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 283.4 1’37.007
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 284.2 1’37.102 0.095 / 0.095
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 291.1 1’37.176 0.169 / 0.074
4 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 286.4 1’37.342 0.335 / 0.166
5 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 287.2 1’37.344 0.337 / 0.002
6 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 283.4 1’37.412 0.405 / 0.068
7 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 290.3 1’37.423 0.416 / 0.011
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 283.4 1’37.464 0.457 / 0.041
9 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 284.2 1’37.596 0.589 / 0.132
10 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 286.4 1’37.600 0.593 / 0.004
11 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 289.5 1’37.906 0.899 / 0.306
12 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 282.7 1’40.277 3.270 / 2.371

14.59 Domani sarà Fabio Quartararo l’uomo da battere: ha mostrato il passo migliore per tutto il fine settimana. In caso di vittoria andrebbe a +50 su Marquez: il sogno iridato prende forma per il francese. Attenzione a Valentino Rossi: al di là dell’ottimo quarto posto, il Dottore ha denotato notevoli passi avanti anche sulla distanza. Domani si giocherà il podio! E chissà che nel warm-up non trovi anche la soluzione giusta per colmare il gap da Quartararo…

14.56 Pole-position di Fabio Quartararo (Yamaha Petronas), la seconda consecutiva, ottava in carriera in classe regina. 2° Vinales a soli 0.095, 3° Bagnaia a 0.169. Fantastica prima fila per il pilota della Ducati. 4° un rinato Valentino Rossi a 0.335: domani il Dottore si giocherà il podio! Seguono Oliveira, Morbidelli, Miller, Nakagami, Binder, Mir, Petrucci e Pol Espargarò.

14.53 UFFICIALE! Marc Marquez non gareggerà domani! Lo ha annunciato Alberto Puig!

14.52 PAZZESCOOOOOO!!! Cancellato il tempo di Vinales, ha violato il track limit! POLE DI QUARTARARO!

14.51 VINALES PRIMOOOOOOOO!!!! 1’36″907!

14.50 VALENTINOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! QUARTOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! BAGNAIA IN PRIMA FILAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

14.49 Nakagami strappa la quinta posizione a Valentino Rossi, che ha ancora un ultimo tentativo a disposizione.

14.48 ROSSIIIIIIIIIIIIIIIII!!! QUINTOOOOOOO!!! Bagnaia resta terzo e sogna la prima fila! Vinales per ora non riesce a rispondere a Quartararo.

14.47 QUARTARARO IN TESTA! 1’37″007! 95 millesimi meglio di Vinales! Morbidelli è quarto a 4 decimi! Valentino Rossi sta girando quasi in scia a Bagnaia. Caduta per Pol Espargarò.

14.46 Si lancia Quartararo. Il francese insegue il bis dopo la pole di 7 giorni fa. E’ già davanti al primo intermedio di 26 millesimi.

14.44 Valentino Rossi è decimo ad un secondo dal compagno di squadra Vinales. Deve abbattere almeno 4 decimi per agguantare la seconda fila.

14.43 Piloti ai box per il cambio gomme. Resta un ultimo set a disposizione, che equivale a due tentativi per ciascun centauro.

14.42 Miller sale in settima piazza. 9° Petrucci, 10° Valentino Rossi.

14.41 Si migliora ancora Vinales! 1’37″102, cresce a 0.187 il gap su Bagnaia. I tempi sono più alti rispetto a questa mattina, fa tanto caldo.

14.40 Vinales in testa con 72 millesimi su Bagnaia! 3° Quartararo a 0.092, classifica cortissima! 6° Morbidelli a 7 decimi, 8° Rossi ad un secondo.

14.39 TEMPONE DI VINALES! 1’37″217! Ma Bagnaia e Quartararo stanno rispondendo. 7° Valentino Rossi.

14.39 BAGNAIAAAAAAA!!! PRIMOOOO! 1’37″531! Seguono Petrucci e Binder. Ma arriva Vinales…

14.38 Il record della pista di Vinales è di 1’36″584.

14.37 Si lancia Quartararo con gomma hard all’anteriore e soft al posteriore.

14.37 In pista Valentino Rossi, Bagnaia e Petrucci.

14.36 Sia Rossi sia Vinales avranno a disposizione due treni di gomme soft da sfruttare per andare all’attacco del tempo.

14.35 INIZIATA LA Q2! 15 minuti per stabilire la griglia di partenza!

14.34 La classifica della Q1.

1 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 288.0 1’37.355
2 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 284.2 1’37.512 0.157 / 0.157
3 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 288.7 1’37.644 0.289 / 0.132
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 288.7 1’37.656 0.301 / 0.012
5 5 Johann ZARCO FRA Hublot Reale Avintia Ducati 288.7 1’37.761 0.406 / 0.105
6 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 283.4 1’37.885 0.530 / 0.124
7 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 281.2 1’38.206 0.851 / 0.321
8 53 Tito RABAT SPA Hublot Reale Avintia Ducati 288.0 1’38.211 0.856 / 0.005
9 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 284.2 1’38.310 0.955 / 0.099
10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 288.7 1’38.601 1.246 / 0.291
11 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 284.9 1’38.648 1.293 / 0.047
93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda

14.31 A breve la Q2. Fabio Quartararo e Maverick Vinales si giocheranno la pole. Miller e Bagnaia sognano la prima fila, così come la Ktm di Pol Espargarò. E Valentino Rossi? La seconda fila sarebbe un ottimo risultato. Il giro secco non è il punto di forza del Dottore.

14.29 Giornata nera per i fratelli Marquez. Marc ha rinunciato a disputare la Q1 dopo essersi reso conto di soffrire troppo nel giro di lancio; Alex è caduto nel finale e potrebbe essersi infortunato ad un braccio.

14.28 Andrea Dovizioso scatterà dunque dalla 14ma posizione. Sarà durissima ripetere il podio della scorsa settimana: servirà una vera e propria impresa.

14.26 Oliveira (1’37″355, KTM) e Morbidelli (1’37″512, Yamaha) concludono in prima e seconda posizione, qualificandosi per la Q2. Eliminati Crutchlow, Dovizioso, Zarco, Aleix Espargarò, Lecuona, Rabat, Smith, Rins, Alex Marquez e Marc Marquez.

14.25 Crutchlow mette i brividi a Morbidelli, ma è terzo a 0.289!

14.25 CADUTA DI ALEX MARQUEZ! Periodo nero per i fratelli spagnoli, anche il minore dei due sembra dolorante al braccio!

14.24 Si migliora ancora Morbidelli, avvicinandosi a 0.157 da Oliveira.

14.23 Dovizioso è terzo a 0.301 da Oliveira! E’ fuori!

14.22 Morbidelli si migliora, ma resta a 0.286 da Oliveira. Dovizioso sta tentando il tutto per tutto!

14.20 Si mette male per Dovizioso, finisce lungo in staccata. Gli resta un unico tentativo per non partire 19°….

14.19 Ultimi cinque minuti. Dovizioso deve inventarsi qualcosa. Anche Morbidelli è obbligato a migliorarsi per non rischiare il taglio.

14.18 Oliveira al comando, poi Morbidelli, Zarco, Aleix Espargarò, Crutchlow, Lecuona, Smith, Rabat e un irriconoscibile Dovizioso.

14.17 E’ successo di tutto in questi primi minuti della Q1. Marc Marquez se n’è andato via dai box, rientrando infuriato nel proprio motorhome: il suo fine settimana potrebbe essere finito qui.

14.16 Oliveira al comando con la Ktm in 1’37″355. 2° Morbidelli a 0.376. In difficoltà Dovizioso, 9°. Marc Marquez, ammesso che decida di gareggiare domani, scatterà dall’ultima posizione.

14.15 Marquez ha voluto provarci. Dopo il giro di lancio, tuttavia, ha alzato bandiera bianca. Troppo grande il dolore al braccio destro.

14.14 SE NE VA MARC MARQUEZ! Alza bandiera bianca, non ce la fa a gareggiare!

14.13 ATTENZIONE! Marquez rientra subito ai box!

14.12 Hard all’anteriore e soft al posteriore per Dovizioso. Doppia soft per Morbidelli.

14.12 Non sarà semplice né per Dovizioso né per Morbidelli superare il taglio. C’è la grande incognita Marquez: e se tirasse fuori il coniglio dal cilindro?

14.11 15 minuti la durata della Q1.

14.10 INIZIA LA Q1! Dovizioso, Zarco, Morbidelli, Lecuona, Crutchlow, Smith, Aleix Espargarò, Rins, Rabat, Alex Marquez, Marc Marquez ed Oliveira. Solo due di questi si qualificheranno per la Q2.

14.08 Ora la Q1. Solo i primi due piloti accederanno alla decisiva Q2.

14.06 Marc Marquez è migliorato rispetto al mattino, ma ha ancora dolore e, al momento, non è competitivo per le prime posizioni. Saprà stupirci nella Q1?

14.04 Fabio Quartararo si è confermato nettamente il più incisivo sul passo gara. Più incostante Vinales, non così distanti Pol Espargarò, Mir, Bagnaia e Morbidelli. Nel finale ha compiuto un netto passo avanti anche Valentino Rossi grazie alla gomma soft al posteriore: se Quartararo sembra inarrivabile, il Dottore fa parte del gruppone che potrebbe ambire al podio.

14.02 Termina la FP4 con Nakagami in testa in 1’37″514. 2° Quartararo a 0.165, 3° Pol Espargarò a 0.298. Seguono Vinales, Morbidelli, Bagnaia, Aleix Espargarò, Binder, Zarco, Mir. 11° Valentino Rossi a 0.757, 14° Dovizioso a 0.831, 16° Marc Marquez a 0.999.

14.01 In extremis Morbidelli scavalca Bagnaia e si prende la quinta posizione.

14.01 Morbidelli sale in sesta posizione. Dovizioso si migliora in 1’38″3, ma resta 14°.

14.00 Quartararo chiude con un impressionante 1’37″8. 1’38″5 per Valentino Rossi. Bene anche Vinales sul passo.

13.59 BENE ROSSIIIII!!! Ancora 1’38″2! Adesso è sul passo di Quartararo! Con l’accoppiata hard-soft il Dottore ha svoltato!

13.58 Marquez non è più rientrato in pista, sta attendendo la Q1: deve centellinare le forze.

13.57 RISALGONO ROSSI E DOVIZIOSO! 1’38″2 del Dottore, è ottavo! Con la soft si sta trovando bene! Dovizioso 13° a 9 decimi da Nakagami.

13.55 Rossi si migliora subito con la soft al posteriore. 1’38″5, è 15°, scavalca Dovizioso.

13.54 Nakagami vola in testa con 0.165 su Quartararo. Il giapponese sta stupendo…

13.53 Valentino Rossi torna in pista con hard all’anteriore e soft al posteriore. E’ la soluzione adottata da quasi tutti, Quartararo compreso.

13.52 Quartararo in testa davanti a Pol Espargarò, Bagnaia, Aleix Espargarò, Nakagami, Vinales, Binder, Miller, Alex Marquez e Mir. 12° Morbidelli, 14° Marc Marquez, 15° Dovizioso, 16° Valentino Rossi. Non bene gli italiani, Bagnaia escluso.

13.51 Torna in pista Marc Marquez.

13.50 Rins, dolorante, sale in 16ma piazza ad un secondo da Quartararo.

13.49 Bene Mir (Suzuki) e Pol Espargarò (Ktm), che girano 3 decimi al giro più lenti di Quartararo. Meglio sia di Valentino Rossi sia di Dovizioso.

13.48 1’38″1 per Quartararo al decimo passaggio. Il francese può sognare concretamente il bis domani dopo la vittoria nel GP di Spagna.

13.46 Altro giro in 1’38″6 per Valentino Rossi. Il Dottore ha già effettuato 9 tornate. Il passo è discreto, distante però da Quartararo e Vinales.

13.45 Rossi abbassa il proprio tempo a 1’38″5, ma resta 14°. I piloti con gomma media al posteriore stanno faticando rispetto a coloro che montano la morbida.

13.44 Marc Marquez rientra ai box.

13.42 PAZZESCO MARQUEZ! Migliora con il passare dei giri! Stampa un ottimo 1’38″513! E’ ottavo a soli 6 decimi da Quartararo! 10° Morbidelli, 12° Dovizioso, 14° Valentino Rossi che sta faticando rispetto a ieri.

13.41 1’38″9 per Valentino Rossi. Non è un buon passo: Quartararo è più veloce di 8-9 decimi. Vinales è più lento di 3-4 decimi rispetto al francese.

13.40 Torna in vetta Quartararo con 0.173 su Pol Espargarò.

13.39 1’38″7 per Marquez. Gira sullo stesso passo di Valentino Rossi.

13.38 Pol Espargarò in vetta in 1’37″852.

13.37 Si migliora Rossi, 1’38″7. Ma davanti stanno girando sull’1’38″0.

13.36 Quartararo prende la testa in 1’38″034, seguito da Bagnaia, Aleix Espargarò, Vinales ed Alex Marquez.

13.35 Bagnaia al comando in 1’38″107. Marquez è decimo ad 8 decimi. Valentino Rossi parte con un 1’39″3.

13.34 Marquez inizia in 1’40″2.

13.33 Quartararo e Vinales optano per gomma dura all’anteriore e morbida al posteriore. Idem Dovizioso, mentre Morbidelli ha scelto la stessa opzione di Rossi.

13.32 Nessuna sorpresa per Valentino Rossi: hard all’anteriore e media al posteriore.

13.31 Marc Marquez subito in pista con hard all’anteriore e soft al posteriore.

13.31 Puig (Honda) a Sky: “Marquez ha un po’ di dolore al braccio, farà un po’ di giri per vedere come si sente. Vogliamo dargli l’opportunità di provarci. Vediamo se riesce a fare diversi giri consecutivi“.

13.30 BANDIERA VERDE! Iniziata la FP4, durerà 30 minuti!

13.29 Torna in pista anche Alex Rins (Suzuki) dopo aver saltato la FP3 del mattino. Anche lo spagnolo è sofferente ad una spalla.

13.28 Marquez indossa il casco. Ci prova con coraggio e follia.

13.27 Secondo quanto riporta Sky Sport, Marquez sente parecchio dolore al braccio in accelerazione.

13.24 Marc Marquez sembra sereno ai box, anche se lo sguardo non nasconde un velo di preoccupazione. Lo spagnolo sta trovando ristoro al caldo con un ventilatore.

13.21 Yamaha, ad ogni modo, sarà la moto da battere. Stamattina Vinales ha realizzato il record della pista in 1’36.584. Probabile che questo tempo verrà ulteriormente abbassato.

13.18 LE RISPOSTE CHE DOVRA’ DARCI LA FP4: 

Come sta Marc Marquez? In gara quale risultato potrebbe mettere nel mirino?

Valentino Rossi può cullare il sogno podio?

Esiste un’alternativa a Quartararo e Vinales?

Dovizioso riuscirà a riscattarsi dopo la FP3 da incubo?

La Ktm si confermerà una mina vagante?

13.15 Quartararo o Vinales, Vinales o Quartararo. Non si scappa: sono i due grandi favoriti sia per la pole sia per la vittoria di domani. Entrambi, con un Marc Marquez a mezzo servizio, si trovano di fronte all’occasione della carriera per il Mondiale.

13.10 La FP4 rappresenterà la prova del nove per Valentino Rossi. Il Dottore spera di confermarsi sui livelli di ieri anche con alte temperature. Stamattina è apparso distante dai favoriti Quartararo e Vinales. Da adesso si farà davvero sul serio…

13.04 Per quanto visto stamattina, Marc Marquez farà molta fatica a superare lo scoglio della Q1. Nel giro di due ore le condizioni non possono chiaramente essere mutate più di tanto. Il catalano dovrebbe inventarsi un giro dei suoi, stringendo i denti e sopportando il dolore. Di sicuro rischierà davvero grosso: in caso di caduta potrebbe aggravare la situazione, e non di poco.

13.01 E’ UFFICIALE: Marc Marquez tornerà in pista già dalla FP4! Stamattina ha avvertito tanto dolore, soprattutto con il susseguirsi dei giri. Questo test sarà decisivo per comprendere sin dove potrà spingersi il campione del mondo.

12.58 La FP4 inizierà mezz’ora prima rispetto alla gara di domani. I piloti dunque troveranno le medesime temperature roventi. Saranno dunque 30 minuti cruciali per valutare il passo gara.

12.50 Ben ritrovati amici di OA Sport. Alle 13.30 scatterà la FP4 del GP di Andalucia. C’è grande curiosità per capire cosa farà Marc Marquez. Dopo aver ricevuto il via libera da parte del medico Angel Charte, il catalano potrebbe decidere di saltare la FP4 e puntare tutte le cartucce sulla Q1, dove sarà obbligato a concludere nelle prime due posizioni per accedere alla Q2. Ne sapremo di più tra pochi minuti. La presenza in gara, tuttavia, resta incerta: Marquez pare propenso a partecipare solo avendo concrete chance di lottare con i migliori.

MARC MARQUEZ RESTA IN DUBBIO PER LA GARA, MA FARA’ LE QUALIFICHE

MARC MARQUEZ STA MALE, MA STRINGE I DENTI PER LA FP4

LA CRONACA DELLA FP3

RISULTATI E CLASSIFICA FP3: I QUALIFICATI PER LA Q2. FUORI MORBIDELLI, DOVIZIOSO E MARC MARQUEZ

VIDEO MARC MARQUEZ TORNA IN PISTA NELLA FP3

COME VEDERE LE QUALIFICHE SU TV8

LA CRONACA DELLA FP3 DELLA MOTO2

LA CRONACA DELLA FP3 DI MOTO3

COME VEDERE IN TV LE QUALIFICHE DEL GP DI ANDALUCIA

PROGRAMMA FP3, FP4 E QUALIFICHE DEL GP DI ANDALUCIA

PRESENTAZIONE QUALIFICHE DI OGGI

LE PREVISIONI METEO DELLE QUALIFICHE

VIDEO VALENTINO ROSSI: LA FIRMA CON YAMAHA PETRONAS ARRIVERA’ A MISANO

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA MOTO2

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA MOTO3

PROGRAMA, ORARI, TV DELLE QUALIFICHE

VIDEO FRANCO MORBIDELLI: “MOLTO SODDISFATTO DELLE PROVE LIBERE”

VIDEO: CAPIROSSI SPIEGA COSA SUCCEDE IN REGIME DI BANDIERA GIALLA

VALENTINO ROSSI: “ORA GUIDO COME VOGLIO IO. MI SENTO DI NUOVO COMPETITIVO”

VALENTINO ROSSI: “LE GOMME FUNZIONANO”

COME E’ RINATO VALENTINO ROSSI: STILE DI GUIDA CAMBIATO E YAMAHA RIVOLUZIONATA

ANALISI PROVE LIBERE: VALENTINO ROSSI IN CHIARO PROGRESSO, DUCATI NASCOSTA

VALENTINO ROSSI E LE RISPOSTE PIU’ ATTESE

VIDEO VALENTINO ROSSI, L’ANNUNCIO DELLA FIRMA A MISANO?

I PROMOSSI ED I BOCCIATI DI OGGI

LA CRONACA DELLA FP2 DEL GP DI ANDALUCIA

LA CLASSIFICA COMBINATA DELLE PROVE LIBERE: VALENTINO ROSSI SECONDO!

MASSIMO MEREGALLI: “ABBIAMO STRAVOLTO LA YAMAHA, VALENTINO ROSSI SI E’ SENTITO SUBITO BENE”

VIDEO MOTOGP: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLE PROVE LIBERE

RISULTATI E CLASSIFICA FP2

ANDREA DOVIZIOSO: “IL FEELING CON LA DUCATI E’ MIGLIORATO, MA CI MANCA PASSO”

VINALES: “HO MIGLIORATO RISPETTO A VENERDI’ SCORSO. SIAMO IN 4-5 MOLTO VICINI”

VIDEO: LE YAMAHA DI VALENTINO ROSSI E VINALES A CONFRONTO

LA CRONACA DELLE FP2 DI MOTO3

LA CRONACA DELLE FP2 DI MOTO2

VIDEO VALENTINO ROSSI INTERVISTA SUO FRATELLO LUCA MARINI

JOHANN ZARCO: “NON CORREREI AL POSTO DI MARQUEZ”

TAKAAKI NAKAGAMI: “HO INIZIATO BENE IL WEEKEND”

FRANCESCO BAGNAIA: “SONO PIU’ VELOCE DI 1″ RISPETTO A DOMENICA”

FRANCO MORBIDELLI: “EMERSI PROBLEMI IN FRENATA”

FABIO QUARTARARO: “PASSO DAVVERO BUONO”

POL ESPRGARO’: “IL MIO RITMO E’ MOLTO BUONO”

DANILO PETRUCCI: “STO MIGLIORANDO”

QUARTARARO IMPRESSIONA SULLA LUNGA DISTANZA

LA DUCATI RESTA NASCOSTA

VIDEO HIGHLIGHTS PROVE LIBERE MOTO2

VIDEO INTERVISTA FABIO QUARTARARO: “MEGLIO DI DOMENICA SCORSA”

VIDEO INTERVISTA MAVERICK VINALES: “BENE NELLA SECONDA SESSIONE”

LA CRONACA DELLA FP1 DI MOTOGP

VIDEO: HIGHLIGHTS PROVE LIBERE MOTO3

Cronaca prove libere 1Presentazione del weekendMarc Marquez correrà il GP di Andalucia

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Andalucia 2020, seconda tappa stagionale del Mondiale MotoGP 2020. Una settimana dopo si torna nuovamente in pista a Jerez de la Frontera per il secondo atto della prima di cinque doppiette previste nel calendario di un campionato compresso e ridotto a causa delle conseguenze legate alla pandemia di Covid-19.

Oggi pomeriggio i piloti lavoreranno quasi esclusivamente sul passo in ottica gara, potendo girare di fatto nelle stesse condizioni di caldo estremo che affronteranno anche domenica durante il Gran Premio. Dopo gli ottimi segnali delle FP1 mattutine, Valentino Rossi (ed in parte anche Maverick Viñales) cerca conferme sulla lunga distanza anche con le temperature roventi del primo pomeriggio andaluso per poter candidarsi ad un posto sul podio in vista della gara. Ci si aspetta una reazione invece da parte di Andrea Dovizioso ed in generale da parte di tutte le Ducati, apparse in difficoltà stamane nella prima sessione. Marc Marquez non ci sarà, in attesa di scendere per la prima volta in pista domattina nelle FP3 per testare le sue condizioni fisiche in sella alla sua Honda.


Il semaforo verde delle FP2 si accenderà alle ore 14.10 per una sessione di 45 minuti complessivi in cui i piloti si concentreranno principalmente sulla simulazione del passo gara. OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE testuale del turno con aggiornamenti costanti in tempo reale per non perdere neanche un minuto dell’avvicinamento alla seconda gara del campionato MotoGP 2020: buon divertimento!

erik.nicolaysen@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Hafiz Johari / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top