Show Player

MotoGP, i promossi e rimandati delle qualifiche. Rinasce Valentino Rossi, Bagnaia da applausi!



Le qualifiche del Gran Premio di Andalucia 2020 della MotoGP hanno regalato spunti notevoli. In primo luogo hanno messo in mostra il ritiro di Marc Marquez, vinto dai dolori al braccio, quindi la conferma che Fabio Quartararo e Maverick Vinales sono i due piloti più in palla del momento. Passi in avanti notevoli per Valentino Rossi, mentre Francesco “Pecco” Bagnaia prosegue nel suo ottimo momento di forma. Sorprende Miguel Oliveira, mentre delude il team ufficiale Ducati, assieme ad un Alex Marquez davvero in piena difficoltà. Andiamo, quindi, a scoprire chi sono i promossi ed i rimandati del sabato di Jerez de la Frontera. 

PROMOSSI

Fabio Quartararo: quarta pole consecutiva per “El Diablo” che fa, dunque, il bis di una settimana fa. Il giovane francese sul giro secco sembra davvero imbattibile, anche oggi che non è stato in grado di assemblare un tentativo perfetto. Ad ogni modo è primo e domani sarà di nuovo il favorito per il Gran Premio di Andalucia. Riuscirà nella doppietta?

Loading...
Loading...

Maverick Vinales: la pole position l’avrebbe anche realizzata, ma gli viene tolta per avere ecceduto di un soffio il limite del tracciato. Il suo 1:36.902 è stato cancellato e ha retrocesso lo spagnolo in seconda posizione. Per il portacolori del team Yamaha ufficiale è arrivata la conferma di una ottima condizione con la proprio moto e appare pronto a battagliare per la vittoria anche domani in gara.

Francesco Bagnaia: la scorsa settimana aveva stupito tutti con il quarto posto in griglia di partenza. Oggi il torinese ha fatto addirittura meglio, centrando la terza piazza e la prima fila. Un risultato di grandissima rilevanza che va a confermare i passi in avanti messi in mostra dall’ex campione del mondo della Moto2. Domani è pronto a fare bene ed a migliorare il settimo posto conquistato una settimana fa.

Valentino Rossi: il  weekend scorso è stato un lungo incubo per il “Dottore”. Male in qualifica e malissimo in gara fino al ritiro. Questa volta tutto sembra cambiato. Sin dalla FP1 la sua M1 sembra essere meno “rompicapo” del solito e il quarto posto odierno lo conferma. Si ferma a 335 millesimi dalla pole position, dando conferma che, forse, il peggio è ormai alle spalle. Domani sognare il podio non sarà certo utopia…

Miguel Oliveira: chi se lo sarebbe mai aspettato al quinto posto? Il portoghese passa con pieno merito dalla Q1 alla Q2 e non si accontenta, anzi. Si ferma a due soli millesimi da Valentino Rossi e dà il suo primo graffio nella classe regina. Domani sarà fondamentale per lui mettere in atto una prestazione solida e conquistare punti pesanti.

RIMANDATI

Andrea Dovizioso: il romagnolo non va oltre la quattordicesima posizione. Un risultato davvero deludente al termine di un sabato dal quale si attendeva ben altro. Dopo il terzo posto del GP di Spagna aveva annunciato cambiamenti ulteriori alla moto per fare ancora meglio. Con questo risultato sarà davvero una impresa ribadire il podio di una settimana fa…

Alex Marquez: ultimo. Desolatamente ultimo. Dietro allo spagnolo c’è solamente suo fratello che, com’è ben noto, non ha preso parte alla Q1. Prosegue il calvario del campione del mondo in carica di Moto2. La fiducia nella moto è nulla e la caduta nel corso delle qualifiche lo conferma.

Danilo Petrucci: il migliore del team ufficiale Ducati, ma in undicesima posizione. Il duo di Borgo Panigale prende ancora la “paga” dai colleghi del team Pramac e la situazione si fa quanto mai delicata. Chiude in quarta fila a 899 millesimi da Quartararo. C’è molto da lavorare nel team emiliano…

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Imanol Lavcor / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top