Show Player

MotoGP, Francesco Bagnaia: “Felice del terzo posto, domani potrò sfruttare un ottimo passo gara”



Ormai si può dire che Francesco “Pecco” Bagnaia abbia iniziato a farci l’abitudine ai piani alti della classifica del sabato. A questo punto manca solo lo step della domenica. Dopo il quarto tempo di sette giorni fa nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna, oggi il pilota torinese ha fatto addirittura meglio, piazzandosi al terzo posto del Q2 del Gran Premio di Andalucia 2020 della MotoGP. E pensare che, in teoria, la sua Ducati non si è mai trovata particolarmente a proprio agio sulla pista di Jerez de la Frontera.

L’ex campione del mondo della Moto2, invece, ha confermato i notevoli progressi messi in mostra rispetto alla scorsa annata, con una Ducati del Team Pramac che sembra sempre più andare nella sua direzione a livello di feeling. “Sono davvero felice per questo risultato – sorride Bagnaia ai microfoni di Sky Sport -. Lo scorso fine settimana la prima fila mi era sfuggita davvero per poco, anche per colpa delle bandiere gialle nel curvone dove era caduto Alex Rins. Questa volta, invece, ci sono riuscito e non potrei essere più contento”.

Loading...
Loading...

Il classe 1997 racconta come si è materializzato il suo giro che lo ha portato in terza posizione: “Sono entrato in curva 1 davvero alla disperata, contando che in quel punto l’asfalto non è perfetto. Da quel momento ho dato tutto, ho spinto al limite in ogni metro e in alcuni momenti ho quasi rischiato di cadere”.


A livello generale Francesco Bagnaia analizza il suo momento, con una situazione che appare decisamente migliore rispetto a dodici mesi fa: “Penso che un anno di esperienza in più faccia la differenza, come avere la moto ufficiale. La scorsa stagione si è rivelata molto complicata, ma non ho mai mollato a livello mentale e già nei test di febbraio sono partito bene. Ma, ad essere sincero, non abbiamo mai lavorato bene come in questo periodo. In questo fine settimana, per esempio, ci siamo concentrati solo sul passo gara tra FP2 e FP3. Le gomme che useremo sono quelle della scorsa settimana, per cui abbiamo pensato in quella direzione. Domenica scorsa dopo la metà della gara ho iniziato a soffrire con gli pneumatici, questa volta partiamo più preparati e convinti di poter competere davvero”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Hafiz Johari / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top