Show Player

MotoGP, Valentino Rossi: “Riesco a guidare meglio, sono più competitivo. Abbiamo cambiato il setting”



Valentino Rossi si è messo in luce nel venerdì riservato alle prove libere del GP di Andalusia 2020, seconda tappa del Mondiale MotoGP che va in scena a Jerez de la Frontera. Il Dottore ha ruggito prepotentemente in mattinata, conquistando un pregevole secondo posto alle spalle del compagno di squadra Maverick Vinales. L’alfiere della Yamaha ha timbrato il tempo buono proprio sul finire della FP1, accodandosi allo spagnolo per 142 millesimi e facendo capire di avere un ottimo passo gara. Anche nel pomeriggio i riscontri sono stati estremamente confortanti, visto che il nove volte Campione del Mondo ha lavorato a lungo con la gomma hard e ha dimostrato di avere un ritmo interessante in vista di domenica.

La musica è cambiata all’interno del box del 41enne dopo le infinite difficoltà di settimana scorsa sempre su questo circuito, Valentino Rossi era andato in crisi con gli pneumatici e faticava tremendamente a imprimere un passo degno di nota tanto che navigava a ridosso della top-ten prima di essere costretto al ritiro. Il numero 46 ora spera di essere competitivo e di poter lottare per il podio con le altre Yamaha di Vinales, Fabio Quartararo, Franco Morbidelli oltre che con la Ducati di Andrea Dovizioso, in attesa di capire quali sono le reali condizioni fisiche di Marc Marquez al rientro dopo l’operazione di tre giorni fa.

Loading...
Loading...

Valentino Rossi ha analizzato la sua prestazione ai microfoni di Sky: “Sono contento di questa giornata, è un buon tempo e un segnale positivo per il week nd perché abbiamo cambiato un po’ di cose nell’assetto della mia Yamaha e riesco ad andar meglio e a essere più veloce. Nel pomeriggio, come al solito, le temperature si alzano e fatico di più, ma riesco a guidare meglio e a consumare meno le gomme ed è una cosa molto importante. Ho un buon passo anche con le mescole usate, devo migliorare la percorrenza nelle curve 2, 3 e 7, ma sento di essere più competitivo della settimana scorsa quando la moto scivolava ed era difficilissimo. Riesco a guidare come voglio, questo è molto importante, anche se c’è ancora da lavorare. Col caldo facciamo ancora più fatica rispetto al mattino“.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI MOTOGP

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top