Show Player

MotoGP, Marc Marquez a -50 da Fabio Quartararo: ora è durissima per il Mondiale



Fabio Quartaro batte Marc Marquez 50-0. Il bilancio delle prime due gare del Mondiale 2020 di MotoGP è questo. Eloquente, inatteso, inaspettato. Ma è questo. La doppietta sul circuito di Jerez de la Frontera ha visto due situazione completamente opposte. Da un lato il francese del team Yamaha Petronas ha vinto in carrozza entrambe le uscite (Spagna e Andalucia) dall’altro il campione del mondo in carica si è fatto male da solo. Letteralmente. Caduta rovinosa all’esordio, quindi tentativo ai limite dell’impossibile (anzi, come si è visto anche oltre) nell’ultimo weekend.

I primi due round di questa stagione così particolare, a loro volta sono usciti da ogni previsione. Certo, non era follia pensare che Fabio Quartararo potesse vincere due gare, ma ipotizzare un Marc Marquez ancora a secco, quello sì che era davvero impensabile. E invece è successo. Ora ogni scenario è stato ribaltato e nelle prossime undici prove del calendario si vivrà una stagione assolutamente vibrante e imperdibile.

Loading...
Loading...

Davanti a tutti, come detto, “El Diablo”. Il nativo di Nizza vola sulle ali dell’entusiasmo e, dopo le ottime cose fatte vedere nel corso della annata precedente, ora sta facendo addirittura meglio. I due successi hanno dato al francese quella convinzione di cui aveva bisogno e, soprattutto, 50 punti di margine sul suo più pericoloso rivale. Inutile girarci attorno. Non ce ne vogliamo Maverick Vinales e tutti gli altri, ma sarà il Cabroncito il nemico pubblico numero uno in direzione successo finale.

Nonostante gli acciacchi al braccio, infatti, il catalano tornerà con il coltello tra i denti nel trittico di Brno e Red Bull Ring, due piste nelle quali raramente sbaglia. E d’ora in avanti il numero 93 non potrà più commettere il minimo errore. In un campionato così compresso e con meno gare del previsto, già avere all’attivo due “zero” rappresenta un fardello non da poco. Sia ben chiaro, se non parlassimo del fuoriclasse di Cervera potremmo già dire che le chance di titolo sarebbero quasi a zero. Quando si mette nel discorso Marc Marquez, invece, tutto cambia.


Dopotutto da oltre un anno e mezzo quando arriva al traguardo non va oltre il secondo posto. Una continuità ai limite del credibile che dovrà essere ribadita anche in questo 2020. Senza un filotto di risultati simili, infatti, sarà davvero complicato andare a raggiungere lo scatenato Fabio Quartararo. Vedremo, quindi, come si comporterà lo spagnolo sin dal prossimo appuntamento di Brno. La sua voglia di tornare a dominare sarà immutata ed i rivali lo sanno. Anche per questo motivo non dovranno farsi travolgere dalla forza del campione del mondo. Sarà un rush finale tutto da vivere. Ma mai scommettere contro il portacolori del team Honda, anche se parte da 0-50. Sono queste le sfide che lo esaltano…

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top