Show Player

MotoGP, l’ascesa di Francesco Bagnaia. Prima fila da sogno: che risposta con la Pramac in versione ufficiale!



Quando l’approccio mentale vuole dire tantissimo… Il campionato 2019 si concludeva con un Francesco “Pecco” Bagnaia davvero in difficoltà. Quindicesimo nella classifica generale con 54 punti totali, sei ritiri (ben 4 consecutivi) e la non partenza di Valencia dopo le ammaccature delle prove libere. Il pilota torinese poteva davvero andare a fondo con il morale, dopo uno sbarco nella classe regina quanto mai traumatico.

Invece no. Il campione del mondo della Moto2 del 2018 non ha permesso allo sconforto di prendere il sopravvento. Ha resettato tutto, si è messo alle spalle i periodi più difficili, e si è rimboccato nuovamente le maniche. L’inverno lo ha visto ricaricare le pile sotto ogni punto di vista, fino a presentarsi ai test pre-stagionali di Sepang con rinnovata fiducia. La sua nuova GP20 lo ha assecondato sin dai primi chilometri ed i risultati hanno parlato chiaro. Il piemontese ha potuto subito compiere passi in avanti importanti, fino alla partenza vera e propria della stagione che, per colpa della pandemia, si è potuto realizzare solamente nello scorso weekend.

Loading...
Loading...

Dopo tanti dubbi, abbiamo visto subito un Francesco Bagnaia nuovo di zecca. Il feeling con la sua Ducati del team Pramac è sbocciato e le prestazioni sono andare di pari passo. Nel Gran Premio di Spagna ha immediatamente fatto vedere buone cose. Quarto in griglia di partenza dopo un’ottima qualifica, quindi settimo al traguardo per colpa di un finale di gara difficoltoso per colpa delle gomme.

Tutti ci aspettavamo una risposta durante il Gran Premio di Andalucia? Detto, fatto. Il classe 1997 ha, infatti, stampato il terzo tempo nelle qualifiche, chiudendo a soli 169 millesimi dalla pole position di un fuoriclasse del giro secco come Fabio Quartararo. Se il buongiorno si vede dal mattino... A  questo punto non ci rimarrà che gustarci la gara di domani per capire fino a dove si può spingere il talento torinese.

Le sue parole al termine del sabato di Jerez de la Frontera sono improntate all’ottimismo, e ne ha ben donde. Il passo gara messo in mostra appare decisamente migliore rispetto a quello del primo capitolo in terra spagnola, rimarrà da metterlo davvero in atto nel corso del Gran Premio. Francesco “Pecco” Bagnaia vuole continuare a crescere e stupire. L’avvio del suo campionato sta facendo davvero ben sperare. Domani arriverà la conferma ufficiale?

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top