Show Player

MotoGP, Massimo Meregalli: “Abbiamo stravolto la Yamaha di Valentino Rossi. Si è trovato subito bene”



Giornata estremamente positiva per la Yamaha a Jerez de la Frontera. Le moto della scuderia di Iwata si sono distinte in occasione delle prove libere 1 e 2 del GP di Andalusia, seconda tappa del Mondiale MotoGP: Maverick Vinales ha firmato il miglior tempo nella sessione mattutina, precedendo Valentino Rossi di 142 millesimi. Un risultato di lusso che conferma il buon rendimento di questa marca: lo spagnolo è reduce dal secondo posto di domenica scorsa sempre su questo tracciato mentre il Dottore si era ritirato, ma oggi ha risposto presente con grandissima convinzione. Bene anche Franco Morbidelli (quarto col mezzo della Petronas), al contrario Fabio Quartararo è rimasto clamorosamente fuori dai migliori dieci dopo aver trionfato appena cinque giorni fa.


Massimo Meregalli, team director della Yamaha, ha analizzato il venerdì ai microfoni di Sky: “Abbiamo stravolto il set-up della moto di Valentino Rossi. Sin da questa mattina si è trovato molto bene. Eravamo preoccupati per il degrado della gomma questo pomeriggio, però il passo che ha avuto è molto buono. Vinales ha invece lavorato solo sui dettagli. Quindi decisamente una buona giornata. Per noi era importante questo turno, perché la temperatura era di 20 °C superiore. Ci aspettavamo che la gomma degradasse un po’ di più, invece è andata come speravamo“.

Loading...
Loading...

Lo stesso Valentino Rossi ha confermato le buone sensazioni di Meregalli: “Ora riesco a guidare meglio, sono più competitivo. C’è ancora del lavoro da fare, abbiamo completamente cambiato il setting e mi trovo bene“.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI MOTOGP

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top