Show Player

MotoGP, Fabio Quartararo: “Sono davvero contento, abbiamo imposto un passo davvero pazzesco fin da subito”



Seconda vittoria consecutiva e leadership iridata consolidata per Fabio Quartararo, dominatore incontrastato del Gran Premio di Andalucia 2020 in quel di Jerez de la Frontera. Il francese della Yamaha Petronas ha condotto la gara dalla prima all’ultima curva, imponendo un ritmo indiavolato e tagliando il traguardo in solitaria con oltre 4″ di vantaggio nei confronti dei piloti “ufficiali” Maverick Viñales e Valentino Rossi. Per il nizzardo classe 1999 si tratta del terzo successo complessivo della carriera nel Motomondiale (il secondo in top class), oltre al nono piazzamento sul podio nella classe regina.


È stata dura quest’oggi perché di solito si parte con gomme nuove in griglia, mentre quest’oggi con Yamaha abbiamo deciso di fare 3 giri di warm-up per vedere se le gomme andavano bene – ha dichiarato Quartararo al termine della corsa odierna -. Sono estremamente felice perché abbiamo imposto un passo davvero pazzesco sin dall’inizio e siamo riusciti subito a staccare Maverick, comunque è stata molto dura. Quando avevo 2″ è stato davvero difficile raddoppiare il vantaggio, però è una sensazione fantastica e non posso far altro che ringraziare il mio team. Grazie anche alla mia famiglia a casa, onestamente è stato bellissimo vincere queste due gare consecutive”.

Loading...
Loading...

Questa mattina avevo detto al team che le partenze erano andate tutte abbastanza male in questo weekend, ma questa volta sono partito davvero molto bene in gara anche rispetto a domenica scorsa. Oggi comunque ho avuto due momenti difficili in cui ho rischiato di cadere, ma sono contento perché ho guidato davvero bene – ha spiegato il transalpino ai microfoni di Sky Sport – Il campionato? Io penso di non dover dimostrare nulla a Marquez, alla fine noi abbiamo fatto due vittorie e quando lui tornerà proveremo a ripeterci. Se possiamo lottare per vincere, ci proveremo. Noi due ci conosciamo bene a vicenda. Adesso arrivano tre gare in cui di solito facciamo fatica, ma poi ci sono due corse a Misano e lì possiamo andare forte”.

erik.nicolaysen@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top