Show Player

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Essere indietro sarà un limite per la gara, ma posso puntare a un buon risultato”



Andrea Dovizioso ha faticato terribilmente nelle qualifiche del GP di Andalusia 2020, seconda tappa del Mondiale MotoGP che va in scena a Jerez de la Frontera. Il forlivese ha litigato con la sua Ducati, non è mai riuscito a trovare il feeling col mezzo e ha sofferto sul giro secco. Il risultato conclusivo del vice campione del mondo è stato davvero pessimo: 14mo posto, domani dovrà scattare addirittura dalla quinta fila e si preannuncia una gara particolarmente complicata per l’alfiere della scuderia di Borgo Panigale. Il centauro italiano si è arenato nel Q1, non riuscendo a staccare il pass per il turno decisivo del pomeriggio e per lottare per le posizioni di vertice.


Una prestazione sottotono per Andrea Dovizioso, settimana scorsa capace di concludere in terza posizione il GP di Spagna sempre su questo circuito. Il numero 04 del Circus ha analizzato la sua amara prestazione tramite il sito ufficiale della Ducati, la speranza è che domani possa competere per un piazzamento onorevole: “Sono stati due giorni piuttosto strani. Abbiamo lavorato molto basandoci sui dati raccolti la settimana scorsa e questo ci ha permesso di migliorare molto il feeling con la moto ed essere più costanti come ritmo di gara. Purtroppo non siamo ancora abbastanza veloci ed oggi non siamo riusciti ad entrare in Q2. Essere così indietro sulla griglia potrebbe essere un limite per la gara, ma con una buona partenza potremo puntare ad ottenere un buon risultato e portare a casa il maggior numero di punti in ottica campionato”.

Loading...
Loading...

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI MOTOGP

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top