Show Player

MotoGP, GP Andalusia 2020: sarà la gara più calda della storia? Annunciate temperature roventi: le previsioni



Il GP di Andalusia 2020, seconda tappa del Mondiale MotoGP in programma domenica 26 luglio, potrebbe essere la gara più calda della storia recente del motociclismo. Le previsioni meteo annunciano temperature letteralmente roventi per le ore 14.00, quando scatterà il Gran Premio sul circuito di Jerez de la Fronera: si parla addirittura di 36-37 °C dell’aria, con un’umidità attorno al 30% e un vento di intensità praticamente impercettibile (15 km/h). I piloti hanno lamentato le condizioni estreme già in occasioni del GP di Spana disputato settimana scorsa sempre su questo tracciato, la situazione è ulteriormente peggiorata tra prove libere e qualifiche del secondo evento stagionale e si preannuncia un nuovo picco per la gara.


I centauri saranno messi a durissima prova, anche perché con il casco e la tuta indosso la temperatura percepita andrà ben oltre i 40 °C. Quella dell’asfalto si avvicinerà ai 60 °C, gli pneumatici saranno chiamati a un super lavoro aggiuntivo e la gara risentirà in maniera importante di questa particolare situazione. Fabio Quartararo e Maverick Vinales sono i grandi favoriti per la vittoria, Valentino Rossi insegue il sogno del podio, Andrea Dovizioso deve rimontare dalla 14ma piazzola, Marc Marquez sarà assente a causa di problemi fisici.

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI MOTOGP

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top