Show Player

MotoGP, come sta Marc Marquez? Il braccio fa tanto male, ma al pomeriggio ci sarà



Marc Marquez (Honda) si è operato per ricomporre la frattura all’omero solo quattro giorni fa. Oggi, con un grande atto di coraggio, è tornato in pista nel corso della FP3 del GP di Andalucia 2020, che si disputa sul circuito di Jerez de la Frontera. Il campione del mondo è arrivato al circuito intorno alle 9.15, ha effettuato degli esercizi di stretching, poi è stato tra i primi a scendere in pista con gomma dura all’anteriore e morbida al posteriore.

Dopo una prima tornata di assestamento, lo spagnolo è migliorato progressivamente, concludendo 19° a 1″298 da Maverick Vinales. Un tempo che se da un lato ha del miracoloso, dall’altro obbligherà il classe 1993 a dover transitare dalla Q1. Ad ogni modo, Marquez è già rientrato nel limite del 107%: domani potrà disputare la gara, ammesso che decida realmente di prendervi parte.

Loading...
Loading...

Il nativo di Cervera ha fatto davvero tanta fatica, il braccio era dolorante nonostante l’iniezione di antidolorifico. La situazione è peggiorata con il passare dei giri, tanto che il volto dell’iberico ai box appariva sofferente e preoccupato. Al termine della sessione il fuoriclasse catalano, accompagnato dagli applausi dei presenti, si è recato presso la clinica mobile del dottor Angel Charte. Dopo essersi sottoposto ad una accurata visita medica, Marquez ha ricevuto il via libera per disputare la FP4. Ora si sottoporrà ad una seduta di fisioterapia prima di tornare nuovamente in pista. Non è escluso che l’iridato decida di saltare l’ultima sessione di prove libere e dare tutto nella successiva Q1.


Il campione spagnolo, come riporta SkySport, è al limite, ha tanto dolore, ma vuole comunque provarci. Qualora dovesse rendersi conto di poter gareggiare domani solo per racimolare qualche punto, senza dunque riuscire a tenere il ritmo dei migliori, non è escluso che Marquez possa alzare bandiera bianca.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top