LIVE F1, GP Imola in DIRETTA: Alonso a punti dopo la penalizzazione di Raikkonen!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

RAIKKONEN PENALIZZATO DI 30″: ALONSO A PUNTI!

IL NUOVO ORDINE D’ARRIVO DOPO LA PENALIZZAZIONE A RAIKKONEN

ORDINE D’ARRIVO DEL GP DI IMOLA DI F1

LA CRONACA DELLA GARA

LA CLASSIFICA PILOTI DEL MONDIALE DI F1

LA CLASSIFICA COSTRUTTORI DEL MONDIALE DI F1: FERRARI QUARTA

MAX VERSTAPPEN: “UNA GARA IMPEGNATIVA”

LEWIS HAMILTON: “PER FORTUNA NON FACCIO MOLTI ERRORI”

LANDO NORRIS: “AVEVO UN BUON PASSO”

CHARLES LECLERC: “LA FERRARI FATICA IN RETTILINEO”

CARLOS SAINZ: “OGGI HO DATO TUTTO”

MATTIA BINOTTO: “LA RADIO NON FUNZIONAVA”

LEWIS HAMILTON AVVANTAGGIATO DALLA BANDIERA ROSSA

VIDEO L’INCIDENTE BOTTAS-RUSSELL

VIDEO LEWIS HAMILTON NELLA SABBIA

IL PROGRAMMA DELLA PROSSIMA GARA A PORTIMAO

LANCE STROLL: “MI SONO DIVERTITO IN PISTA”

PIERRE GASLY: “NON ABBIAMO SCELTO LE GOMME GIUSTE”

TOTO WOLFF: “UN BRUTTO INCIDENTE”

VIDEO SCAGIONATO IL FINLANDESE

VIDEO GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

VIDEO TOTO WOLFF CONSOLA LEWIS HAMILTON

LEWIS HAMILTON, 19 PUNTI NONOSTANTE L’ERRORE

MICK SCHUMACHER: “NON E’ STATO UN GP FACILE”

VIDEO LA PARTENZA DEL GRAN PREMIO

ESTEBAN OCON: “SI POTEVA OTTENERE DI PIU'”

FERNANDO ALONSO: “QUATTRO GARE IN UNA”

SEBASTIAN VETTEL: “UNA GIORNATA STORTA”

LA FERRARI MERITAVA IL PODIO

LE PAGELLE DEL GRAN PREMIO

VIDEO CHARLES LECLERC: “PUNTAVO AL PODIO”

VIDEO CARLOS SAINZ: “BUON RISULTATO”

VIDEO MATTIA BINOTTO: “CONTENTI PER LA PRESTAZIONE”

LEWIS HAMILTON HA UNA MACCHINA SUPERIORE

LANDO NORRIS NON E’ UNA SORPRESA

ANTONIO GIOVINAZZI: “ABBIAMO AVUTO UN PROBLEMA AI FRENI”

DANIEL RICCIARDO: “DEVO CONTINUARE A LAVORARE E MIGLIORARE”

17.18 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport! Troverete cronaca, ordine d’arrivo, classifiche, dichiarazioni, video, analisi, approfondimenti, pagelle e tantissimo altro. Un saluto sportivo!

17.16 Questa la classifica costruttori:

1 MERCEDES 60
2 RED BULL RACING HONDA 53
3 MCLAREN MERCEDES 41
4 FERRARI 34
5 ASTON MARTIN MERCEDES 7
6 ALPHATAURI HONDA 6
7 ALFA ROMEO RACING FERRARI 2
8 ALPINE RENAULT 1
9 WILLIAMS MERCEDES 0
10 HAAS FERRARI 0

17.15 La nuova classifica del Mondiale piloti:

1 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 44
2 Max Verstappen NED RED BULL RACING HONDA 43
3 Lando Norris GBR MCLAREN MERCEDES 27
4 Charles Leclerc MON FERRARI 20
5 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 16
6 Carlos Sainz ESP FERRARI 14
7 Daniel Ricciardo AUS MCLAREN MERCEDES 14
9 Sergio Perez MEX RED BULL RACING HONDA 10
9 Lance Stroll CAN ASTON MARTIN MERCEDES 7
10 Pierre Gasly FRA ALPHATAURI HONDA 4
11 Kimi Räikkönen FIN ALFA ROMEO RACING FERRARI 2
12 Yuki Tsunoda JPN ALPHATAURI HONDA 2
13 Esteban Ocon FRA ALPINE RENAULT 1

17.13 Che dire della Ferrari? Leclerc, a parte un testacoda nel giro di ricognizione, non ha sbagliato nulla. Senza la bandiera rossa avrebbe chiuso 2°. Invece deve masticare amaro ai piedi del podio. Il monegasco, al momento della ripartenza, è stato superato da Norris, che ha sfruttato al meglio le gomme soft. Ecco, forse la Ferrari può rimpiangere questo piccolo errore strategico: non aver montato le mescole morbide per la seconda parte della gara. Solida quinta piazza per Sainz.

17.12 Punto di bonus per il giro veloce a Lewis Hamilton.

17.10 E’ stata una gara densa di emozioni, con la pioggia che ha garantito imprevedibilità. Verstappen ha preso la testa in avvio dopo un corpo a corpo con Hamilton, con tanto di contatto. l’inglese ha poi commesso un errore inusuale, finendo lungo sull’asfalto umido e perdendo tantissime posizioni. L’incidente tra Russell e Bottas, subito dopo, ha però obbligato i commissari ad esporre la bandiera rossa e fermare la corsa. Ciò ha comportato un vantaggio per il campione del mondo, perché i distacchi si sono azzerati. Alla ripartenza ha avuto buon gioco, con una vettura superiore, a risalire dalla nona alla seconda posizione. Davanti Verstappen era ormai imprendibile.

17.08 L’ordine d’arrivo della gara. Ritirati Bottas, Russell e Latifi.

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing
2 Lewis HAMILTON Mercedes +22.000 4
3 Lando NORRIS McLaren +23.702 2
4 Charles LECLERC Ferrari +25.579 2
5 Carlos SAINZ Ferrari +27.036 2
6 Daniel RICCIARDO McLaren +51.220 2
7 Lance STROLL Aston Martin +51.909 3
8 Pierre GASLY AlphaTauri +52.818 4
9 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +64.773 3
10 Esteban OCON Alpin e+65.704 5
11 Fernando ALONSO Alpine+66.561 3
12 Sergio PEREZ Red Bull Racing +67.151 2
13 Yuki TSUNODA AlphaTauri +73.184 3
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing 1 L 4
15 Sebastian VETTEL Aston Martin — 6
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team 2 L 4
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team 2 L 4

17.07 11 vittorie in carriera per Max Verstappen, che oggi è stato perfetto sin dalla partenza.

17.05 Max Verstappen vince il GP di Imola davanti a Hamilton e Norris. 4° Leclerc, 5° Sainz. Ferrari bella e sfortunata. Senza la bandiera rossa oggi si sarebbero potuti portare anche due piloti sul podio.

63° giro/63 Inizia l’ultimo giro. Si profila un quarto e quinto posto per la Ferrari.

62° giro/63 Rientra ai box e si ritira Vettel con la Aston Martin, era 14°.

62° giro/63 Spunta anche il sole ora. Verstappen in testa con 21″ su Hamilton, 22″2 su Norris, 24″ su Leclerc, 25″2 su Sainz.

61° giro/63 1’16″702, giro veloce per Hamilton, che si prende anche il punto di bonus.

60° giro/63 Questa volta Hamilton è più vicino, prende la scia e sorpassa Norris con una staccata all’esterno. Come vi avevamo anticipato, il britannico è secondo. Grazie alla Dea Bendata ha messo una pezza anche a questa gara.

59° giro/63 Leclerc a 1″7 da Norris e Hamilton. Alle sue spalle Sainz.

59° giro/63 NIENTE DA FARE! Norris si piazza a centro pista sul rettilineo e non consente a Hamilton di passare! I giri iniziano a diminuire…

58° giro/63 Escursione nella ghiaia per Gasly: è 8° con l’AlphaTauri. 9° Raikkonen, 11° Alonso, 15° Giovinazzi, 16° Schumacher.

58° giro/63 Non sarà una passeggiata per Hamilton, perché Norris (McLaren) riesce a difendersi molto bene in rettilineo grazie alla potenza del motore Mercedes.

58° giro/63 Sainz a 1″2 da Leclerc, ma difficilmente vedremo una lotta tra i piloti della Ferrari.

57° giro/63 Hamilton attacca Norris all’interno, ma per il momento resta dietro. D’altronde si stanno confrontando due motori della Mercedes…

56° giro/63 Ovviamente Hamilton è già in scia a Norris. Nessuna sorpresa.

56° giro/63 Leclerc ora fatica e perde contatto da Norris e Hamilton. Alle sue spalle si fa minaccioso il compagno di squadra Sainz!

55° giro/63 Questa volta Hamilton svernicia Leclerc sul rettilineo e si prende la terza posizione. Grande amarezza per la Ferrari, meritava il podio. Non è comunque ancora finita.

55° giro/63 1’17″766, giro veloce per Verstappen.

54° giro/63 Resiste ancora Leclerc! Che Ferrari comunque, un altro mondo rispetto al disastroso 2020!

53° giro/63 Primo attacco all’interno da parte di Hamilton. Per ora Leclerc chiude, ma c’è poco da fare.

52° giro/63 Verstappen comanda indisturbato con 14″ su Norris.

52° giro/63 Il giro veloce, con punto di bonus, è in possesso di Hamilton, che sta per attaccare Leclerc.

51° giro/63 Leclerc si fa vedere negli specchietti, ma non riesce ad attaccare Norris. Invece Hamilton è ormai in scia…

51° giro/63 Purtroppo per un’ottima Ferrari si profila un beffardo 4° posto.

50° giro/63 Non vi sono dubbi che ora Hamilton salterà come birilli anche Leclerc e Norris. Si profila un secondo posto di platino dopo l’errore che aveva commesso prima della bandiera rossa.

50° giro/63 Questa volta Hamilton passa Sainz. Velocità doppia in rettilineo per la Mercedes. Poco da dire allo spagnolo, non poteva fare nulla.

49° giro/63 HAMILTON ATTACCA SAINZ ALL’ESTERNO, MA LO SPAGNOLO RESISTE! Per ora…

48° giro/63 Si è formato un trenino di quattro piloti in lizza per il secondo posto: Norris, Leclerc, Sainz e Hamilton sono insieme. Verstappen ha 11″ di vantaggio su questo gruppo.

47° giro/63 Corpo a corpo tra Vettel e Perez per il 12° posto.

47° giro/63 O Leclerc supera Norris, oppure il podio sfumerà per la Ferrari, perché sarà impossibile tenersi dietro Hamilton.

47° giro/63 Hamilton ha ripreso Sainz, a breve l’attacco.

46° giro/63 E’ durissima superare Norris, perché il motore Mercedes della McLaren fa la differenza.

46° giro/63 Attenzione a Leclerc, mezzo secondo da Norris, sono incollati!

45° giro/63 Verstappen, Norris, Leclerc, Sainz, Hamilton. Dei primi cinque solo Norris monta le gomme morbide, gli altri utilizzano le medie.

45° giro/63 Hamilton a 2 secondi da Sainz. Arriva come un falco il britannico.

44° giro/63 Leclerc a 1″ da Norris. Deve scendere sotto il secondo per poter utilizzare il DRS.

44° giro/63 Verstappen e Hamilton hanno le macchine più veloci e guadagnano tra 1″ e 1″3 a tornata nei confronti di Ferrari e McLaren.

43° giro/63 Leclerc a 1″3 da Norris, ma non riesce ad avvicinarsi. Il passo di Ferrari e McLaren si equivale in questa fase.

43° giro/63 Verstappen guadagna oltre un secondo al giro su Norris e Leclerc.

42° giro/63 Hamilton supera facilmente Ricciardo ed ora si ritrova davanti le due Ferrari. E’ facile fare queste rimonte quando guidi una astronave.

41° giro/63 Pit-stop strano per Giovinazzi, che non cambia neppure le gomme.

41° giro/63 Hamilton ha già ripreso Ricciardo. Ve lo avevamo detto: grazie alla bandiera rossa potrà risalire fino alla seconda posizione.

41° giro/63 La classifica parziale:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER 2
2 Lando NORRIS McLaren+4.118 2
3 Charles LECLERC Ferrari+5.400 2
4 Carlos SAINZ Ferrari+7.249 2
5 Daniel RICCIARDO McLaren+10.514 2
6 Lewis HAMILTON Mercedes+12.132 4
7 Lance STROLL Aston Martin+16.768 3
8 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+18.183 3
9 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+19.326 3
10 Fernando ALONSO Alpine+21.276 4
11 Pierre GASLY AlphaTauri+22.289 3
12 Esteban OCON Alpine+22.946 5
13 Sebastian VETTEL Aston Martin+23.479 5
14 Sergio PEREZ Red Bull Racing+29.133 2
15 Yuki TSUNODA AlphaTauri+35.194 3
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L 4
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L 4

40° giro/63 Risponde Hamilton e strappa il giro veloce a Verstappen: 1’19″479. Bene Giovinazzi, 9°. 10° Alonso.

40° giro/63 Scappa via Verstappen a suon di giri veloci. Norris è già a 3″5.

39° giro/63 Attacco al limite di Hamilton, che solo ora riesce a sbarazzarsi di Stroll (Aston Martin). E’ 6°. Leclerc a 6 decimi da Norris.

38° giro/63 PEREZ FINISCE NELLA GHIAIA E SPROFONDA IN 14MA POSIZIONE! E’ andato in testacoda alla curva Villeneuve.

38° giro/63 1’20″353 per Verstappen, giro veloce della gara. Gomme soft anche per Sergio Perez con la Red Bull.

37° giro/63 Iniziano a scaldarsi le gomme medie, vedremo se Leclerc avrà lo spunto per provare ad attaccare Norris.

36° giro/63 Hamilton è ottavo alle spalle di Stroll.

36° giro/63 Leclerc si è fatto distrarre dal testacodoca di Verstappen. Alla ripartenza Norris, anche sfruttando le gomme morbide, lo ha infilato con facilità.

35° giro/63 Gomme medie per Verstappen, Leclerc, Sainz e Hamilton. Soft per le McLaren di Norris e Ricciardo.

35° giro/63 Ricomincia la gara e purtroppo Leclerc si fa infilare da Norris, che monta gomme soft.

16.27 TESTACODA DI VERSTAPPEN E RAIKKONEN, PAZZESCO! L’olandese finisce nella ghiaia, ma resta davanti!

16.26 ECCO LA DECISIONE DELLA GIURIA! Non si partirà da fermi, ma dietro la Safety Car! Michael Masi non ha voluto prendersi rischi dopo aver valutato il giro dei piloti che si sono sdoppiati.

16.25 Ora le macchine stanno girando dietro la Safety Car.

16.25 I piloti doppiati hanno effettuato un giro in più per “sdoppiarsi”.

16.22 Le macchine escono in questo momento dalla pit-lane e andranno a posizionarsi sulla griglia di partenza!

16.20 Non è ancora stato comunicato se si partirà o meno dalla griglia di partenza.

16.17 Si ricomincia alle 16.25!

16.15 Russell è andato a redarguire Bottas dopo l’incidente. Il britannico è sceso dalla macchina ed è andato ad urlare in faccia al finlandere, che si trovava ancora nell’abitacolo, peraltro mezzo stordito.

16.15 Controllo di routine per Russell e Bottas al centro medico.

16.13 Si dovrebbe ripartire dalla griglia di partenza in questo ordine: Verstappen, Leclerc, Norris, Perez, Sainz, Ricciardo, Stroll, Raikkonen, Hamilton, Tsunoda, Giovinazzi, Alonso, Ocon, Gasly, Vettel, Schumacher e Mazepin.

16.11 I piloti sono fuori dalle macchine. Chi va in bagno, chi fa uno spuntino, chi è pensieroso…

16.09 Anche Hamilton ha commesso un errore decisamente insolito per un fuoriclasse di questo calibro. Ma la buona sorte lo mette nelle condizioni di poter raggiungere almeno il secondo posto…

16.08 Sia Leclerc sia Sainz non sono stati esenti da errori. Il monegasco è andato in testacoda durante il giro di ricognizione, lo spagnolo ha fatto un’escursione nella ghiaia, perdendo circa 7-8 secondi. Nel complesso comunque entrambi stanno disputando una gara molto solida.

16.07 Fin qui un’ottima gara per la Ferrari, ma adesso bisognerà capitalizzare. E’ ancora lunga.

16.06 Di sicuro si riparte da zero, ovvero tutti i distacchi sono stati azzerati.

16.05 Ora il Direttore di Gara dovrà decidere se si ripartirà da fermi dalla griglia di partenza oppure se alle spalle della Safety Car.

16.05 La classifica dopo 34 giri:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing LEADER 2
2 Charles LECLERC Ferrari +15.192 2
3 Lando NORRIS McLaren +55.043 2
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing +59.993 2
5 Carlos SAINZ Ferrari +63.109 2
6 Daniel RICCIARDO McLaren +74.123 2
7 Lance STROLL Aston Martin 1 L 2
8 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing 1 L 2
9 Lewis HAMILTON Mercedes 1 L 3
10 Yuki TSUNODA AlphaTauri 1 L 2
11 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing 1 L 2
12 Fernando ALONSO Alpine 1 L 2
13 Esteban OCON Alpine 1 L 4
14 Pierre GASLY AlphaTauri 1 L 3
15 Sebastian VETTEL Aston Martin 1 L 4
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team 2 L 3
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team 2 L 3

16.04 Sarà una lunga pausa per ripulire la pista. E dire che mancano ancora 31 giri al termine, siamo poco oltre la metà…

16.03 Completamente distrutta la Mercedes di Bottas.

16.02 Le immagini dell’incidente tra Russell e Bottas.

34° giro/63 Russell ha attaccato all’esterno Bottas. Le ruote si sono agganciate, Russell ha perso il controllo e le due macchine si sono scontrate.

34° giro/63 Gara interrotta, la pista è cosparsa di detriti dopo l’incidente tra Russell e Bottas. Il finlandese è arrabbiatissimo con il finlandese.

33° giro/63 L’immagine di Hamilton che è andato a toccare leggermente le barriere. Poi è andato in retromarcia ed ora, grazie alla Safety Car, potrà comunque dare ancora l’assalto al podio.

32° giro/63 Hamilton rientra e cambia l’ala danneggiata. La bandiera rossa gli viene incontro, perché compatterà i piloti…Il britannico ha commesso un errore, ma la sorte è dalla sua parte.

31° giro/63 DISASTRO MERCEDES! Incidente tra Bottas e Russell. Macchine distrutte, BANDIERA ROSSA. Questo però è un vantaggio per Hamilton!

31° giro/63 Hamilton sta andando in retromarcia contromano! Riesce a ripartire, ma l’ala è danneggiata!

31° giro/63 HAMILTON SBAGLIA!!! Il campione del mondo finisce lungo alla curva Tosa e si impantana nella ghiaia!!!

31° giro/63 Gara da incubo per Bottas. Viene scavalcato anche da Stroll (Aston Martin): il finlandese è 9°!

30° giro/63 Tutti i piloti ora utilizzano gomme da asciutto medie, ad eccezione delle Haas che montano le soft.

30° giro/63 Anche Charles Leclerc si è fermato per cambiare le gomme.

29° giro/63 Perez si ferma, sconta i 10 secondi di penalità e poi a seguire cambia anche le gomme.

29° giro/63 VERSTAPPEN E’ DAVANTI QUANDO HAMILTON RIENTRA IN PISTA! Il britannico dovrà prendersela con i meccanici per aver sbagliato il pit-stop. C’è stato un problema nel fissaggio della gomma anteriore destra.

29° giro/63 Cambia le gomme Hamilton! Pit-stop più lento di 1″6 rispetto a quello di Verstappen!

28° giro/63 Pit-stop anche per Sainz: gomme medie anche per lo spagnolo.

28° giro/63 Gomme medie per Verstappen. Hamilton ha proseguito con le intermedie. Vedremo chi avrà ragione…

28° giro/63 MOMENTO DECISIVO DELLA GARA! Verstappen si ferma per montare gomme da asciutto! Sarà un azzardo vincente?

27° giro/63 Hamilton sta andando a riprendere Verstappen. I due piloti sono divisi da 2 secondi…

26° giro/63 SAINZA ATTACCA ALL’ESTERNO RICCIARDO E LO PASSA! Lo spagnolo della Ferrari è sesto!

26° giro/63 Pista sempre bagnata, Vettel sta faticando con le slick.

26° giro/63 Hamilton si porta a 3″5 da Verstappen. Ma ora è il britannico ad affrontare i doppiaggi, tra cui quello del compagno di squadra Bottas, UMILIATO!

25° giro/63 VERSTAPPEN IN DIFFICOLTA’ CON LE GOMME! Hamilton guadagna 1″6 in un colpo solo, rallentato dai doppiaggi!

24° giro/63 Vettel si ferma per scontare i 10 secondi dello stop and go.

24° giro/63 Ora Leclerc sta girando sugli stessi tempi di Verstappen e Hamilton.

23° giro/63 Il giro veloce al momento appartiene a Perez, che non ha ancora scontato la penalità. Se non lo facesse, i 10 secondi gli verrebbero addebitati sul tempo conclusivo all’arrivo.

23° giro/63 Sainz si trova a 3 secondi da Ricciardo, sta guadagnando progressivamente.

22° giro/63 Proprio Vettel è il primo ad azzardare le gomme slick. Medie per il tedesco della Aston Martin.

22° giro/63 Stop and go anche per Vettel, in partenza ha montato le gomme oltre il limite previsto da regolamento, ovvero 5 minuti prima del via.

21° giro/63 Leclerc fa sapere via radio alla squadra che le gomme anteriori sono ormai andate.

21° giro/63 Il discorso vittoria non è affatto concluso, tutt’altro…Hamilton rimanhe in agguato a 4″7.

20° giro/63 Si alzano ancora parecchi schizzi in pista, è troppo presto per le slick. Per ora nessuno si prende il rischio…

20° giro/63 La classifica parziale a poco meno di 1/3 di gara.

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER – –
2 Lewis HAMILTON Mercedes+5.092 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+23.006 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+30.949 – –
5 Lando NORRIS McLaren+43.536 – –
6 Daniel RICCIARDO McLaren+49.218 – –
7 Carlos SAINZ Ferrari+52.566 – –
8 Lance STROLL Aston Martin+66.450 – –
9 Valtteri BOTTAS Mercedes+67.712 – –
10 George RUSSELL Williams+74.004 – –
11 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+75.340 – –
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+77.806 1
13 Yuki TSUNODA AlphaTauri+80.002 1
14 Sebastian VETTEL Aston Martin+83.069 1
15 Esteban OCON Alpine+84.368 1
16 Fernando ALONSO Alpine1 L 1
17 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L 1
18 Pierre GASLY AlphaTauri1 L 1
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L 1

19° giro/63 Sainz sta andando a riprendere Ricciardo!

19° giro/63 Verstappen al comando con 5″2 su Hamilton, 22″ su Leclerc, 31″ su Perez, 43″ su Norris, 47″7 su Ricciardo, 51″9 su Sainz.

18° giro/63 Ha smesso di piovere, la pista va asciugandosi rapidamente.

18° giro/63 Ricciardo non si oppone e cede la quinta piazza a Norris. Ricordiamo che Perez, sebbene in quarta posizione, deve ancora scontare lo stop and go.

17° giro/63 A Ricciardo viene chiesto di far passare Norris perché è più veloce!

17° giro/63 Verstappen e Hamilton stanno facendo una gara a parte, da fenomeni. Guadagnano 2 secondi al giro su Leclerc, addirittura 3″5 su Perez e le McLaren!

16° giro/63 Norris ha ripreso il compagno di squadra Ricciardo. Duello in casa McLaren per il quinto posto.

16° giro/63 Gasly cambia le gomme e monta le intermedie. L’azzardo delle full wet non ha pagato per l’AlphaTauri.

15° giro/63 Davvero molto male Bottas, 9° a ben 54″ dalla vetta. Il finlandese non ci sta capendo nulla con la pioggia.

14° giro/63 Verstappen torna a spingere fortissimo e si riprende il giro veloce (che ricordiamo assegnare un punto di bonus). Hamilton torna a 5 secondi.

13° giro/63 Al comando Verstappen con 4″3 su Hamilton e 12″8 su Leclerc. 4° Perez a 23″6, ma deve scontare la penalità.

12° giro/63 Perez, dopo l’escursione nella ghiaia, aveva scavalcato due piloti, ma non poteva farlo durante il regime di Safety Car.

12° giro/63 Stop and go per Sergio Perez! Penalità durissima! Dovrà rientrare ai box e fermarsi per 10″, peraltro senza poter cambiare le gomme!

12° giro/63 Attenzione perché Hamilton sta iniziando a carburare! Si porta a 4″ da Verstappen!

12° giro/63 Perez sotto investigazione per aver superato in regime di safety-car.

11° giro/63 Gara anonima sin qui per Fernando Alonso, 16°. E dire che lo spagnolo aveva invocato la pioggia.

11° giro/63 SAINZ FINISCE LUNGO IN FRENATA! Lo spagnolo della Ferrari piomba nella ghiaia. Conserva il 7° posto, ma ha perso tanto da Norris e Ricciardo che lo precedono.

10° giro/63 Giustamente non viene sanzionato Verstappen dopo il contatto con Hamilton: è questa la decisione dei giudici.

10° giro/63 La classifica aggiornata:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER – –
2 Lewis HAMILTON Mercedes+4.990 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+7.956 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+15.856 – –
5 Daniel RICCIARDO McLaren+20.211 – –
6 Lando NORRIS McLaren+21.316 – –
7 Carlos SAINZ Ferrari+25.425 – –
8 Pierre GASLY AlphaTauri+26.842 – –
9 Lance STROLL Aston Martin+27.336 – –
10 Valtteri BOTTAS Mercedes+28.020 – –
11 George RUSSELL Williams+29.703 – –
12 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+31.547 1
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+31.801 1
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+33.766 1
15 Fernando ALONSO Alpine+34.108 1
16 Esteban OCON Alpine+34.757 1
17 Sebastian VETTEL Aston Martin+35.354 1
18 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+41.538 1
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+66.360 1

9° giro/63 Gasly (AlphaTauri) sta facendo fatica con le gomme full wet e viene superato anche da Sainz.

9° giro/63 Norris scavalca Gasly ed è sesto. Ora il britannico della McLaren mette nel mirino il compagno di squadra Ricciardo.

9° giro/63 Grande feeling per Verstappen, che ha già guadagnao 4″6 nei confronti di Hamilton! Leclerc è terzo a 1″6 dal campione del mondo.

8° giro/63 Intanto è sotto investigazione il contatto iniziale tra Verstappen e Hamilton. A noi sembrava tutto regolare.

8° giro/63 In fondo al rettilineo Sainz viene superato sia da Gasly sia da Norris ed è di nuovo ottavo.

8° giro/63 Si sta esaltando anche Carlos Sainz! Scavalca Gasly ed è sesto!

8° giro/63 Leclec incollato a Hamilton, pazzesca Ferrari!

7° giro/63 PAZZESCO LECLERC! Ci prova all’interno su Hamilton, ma il campione del mondo è attento!

7° giro/63 HAMILTON ATTACCA VERSTAPPEN ALL’ESTERNO SOTTO LA PIOGGIA! L’olandese chiuda la porta!

7° giro/63 RICOMINCIA LA GARA!

7° giro/63 Escursione nella ghiaia per Perez! Si è salvato il messicano.

6° giro/63 Grandissimo spunto in partenza per Max Verstappen. Ha affiancato Hamilton all’interno e poi lo ha portato fuori alla prima curva. I due rivali si toccati. Un livello davvero ruvido.

6° giro/63 Aperta la pit-lane, ma si resta sempre in regime di safety-car.

5° giro/63 La pit-lane è chiusa in questa fase, dunque Schumacher non può rientrare per montare l’ala.

5° giro/63 Ora torna a piovere un po’ più forte. Un vantaggio per Gasly, che tra i top10 è l’unico con le gomme full wet.

5° giro/63 Mick Schumacher (Haas), mentre andava a zigzag per riscaldare le gomme, è andato in testacoda, picchiando l’ala contro le barriere e distruggendola!

4° giro/63 La classifica provvisoria:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER – –
2 Lewis HAMILTON Mercedes+1.440 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+2.299 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+3.272 – –
5 Daniel RICCIARDO McLaren+5.990 – –
6 Pierre GASLY AlphaTauri+6.678 – –
7 Lance STROLL Aston Martin+8.588 – –
8 Carlos SAINZ Ferrari+11.042 – –
9 Lando NORRIS McLaren+12.708 – –
10 Valtteri BOTTAS Mercedes+14.316 – –
11 George RUSSELL Williams+17.291 – –
12 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+19.005 1
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+20.477 1
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+21.547 1
15 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+21.671 1
16 Fernando ALONSO Alpine+23.616 1
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+26.633 1
18 Esteban OCON Alpine+28.559 1
19 Sebastian VETTEL Aston Martin+24.236 1
20 Nicholas LATIFI Williams– 1

4° giro/63 Via radio fanno sapere a Hamilton che non dovrebbero esserci problemi dopo il contatto con Verstappen.

3° giro/63 Tutti i piloti sono in pista con gomme intermedie, a differenza di Gasly, Schumacher e Mazepin che hanno le full wet.

3° giro/63 Latifi (Williams) è andato a sbattere contro le barriere dopo un contatto con Mazepin (Haas).

2° giro/63 E’ successo di tutto in questo avvio. Leclerc ha sfruttato un errore di Perez alla variante alta ed ha preso la terza piazza. Ricordiamo che il monegasco era andato in testacoda durante il giro di ricognizione!

2° giro/63 Safety-car, incidente per la Williams di Latifi!

1° giro/63 LECLERC SUPERA PEREZ ED E’ TERZO!

1° giro/63 Verstappen ha spinto Hamilton fuori alla curva 1, erano affiancati, ruota a ruota! 4° Leclerc, 7° Sainz dopo una partenza allucinante.

1° giro/63 SI TOCCANO VERSTAPPEN E HAMILTON, ala leggermente danneggiata per il britannico!

1° giro/63 IMPRESSIONANTE PARTENZA DI VERSTAPPEN, DA 3° A 1°!

SEMAFORO VERDE, SI COMINCIA! Vettel parte dai box, piove di meno.

15.01 COLPO DI SCENA! Testacoda per Leclerc, che monta le gomme intermedie

15.01 Saranno 63 i giri da percorrere.

15.01 La pioggia potrebbe rimescolare le carte. Forse non per Hamilton, un vero mago in queste condizioni.

15.00 GIRO DI RICOGNIZIONE!

14.57 Ci siamo! Le vetture sono pronte a partire per il giro di allineamento. Sembra che ora la pioggia abbiamo mollato un po’ la presa, l’ipotesi di pista asciutta verso il finale prende corpo…

14.55 Pochi istanti al via del giro di ricognizione. Vedremo quali gomme sceglieranno i piloti. Probabilmente saranno Intermedie per tutti

14.53 Lando Norris, per questione di millimetri, è stato retrocesso dalla seconda alla settima posizione. Sembra volare su questo tracciato con la sua MCL35, riuscirà a stupire anche oggi? Per il momento ha recitato il “Mea Culpa” via social, rincuorato anche da Lewis Hamilton…

14.52 Mattia Binotto a Sky: “Non solo noi abbiamo aumentato il carico pensando alla pioggia, anche perchè non sapevamo esattamente quando avrebbe piovuto. Si annuncia una gara intensa, non dovremo sbagliare nulla. Charles e Carlos sanno tutto, abbiamo studiato ogni possibile condizione. La pista si asciugherà, per cui quello sarà il momento decisivo”. 

14.51 Il suo compagno di scuderia, Carlos Sainz, invece, si troverà di fronte una gara quanto mai complicata, dato che scatterà dalla 11a posizione. Sorpassare non sarà facile, ma la pioggia potrebbe dargli una generosa mano…

14.49 In quarta posizione, invece, un brillante Charles Leclerc. Il monegasco, per l’ennesima volta, ha saputo spingere la sua SF21 fino al quarto posto. Ora tutto sarà nelle sue mani, per capire se anche sul passo gara la Ferrari ha mosso passi in avanti. Venerdì le simulazioni hanno visto una Rossa protagonista, sarà davvero così?

 

 

14.47 Nella casella delle “occasioni mancate”, Max Verstappen, suo malgrado, deve mettere la spunta anche a lato delle qualifiche del Gran Premio dell’Emilia Romagna 2021 di F1. Un terzo posto, in assoluto, non è certo un risultato da buttare nel cestino come una cartaccia appallottolata, ma l’olandese oggi può assolutamente mangiarsi le mani.cIl motivo è più che ovvio. Come accaduto a Sakhir, nel corso del Gran Premio del Bahrain, anche oggi ha ottenuto meno di quanto avrebbe potuto raccogliere. In quel caso chiuse al secondo posto una gara che, vista la superiorità della sua RB16B avrebbe potuto (o, per meglio dire, dovuto) vincere, mentre oggi ha mancato una pole position (assolutamente alla sua portata) di capitale importanza

14.46 Nel frattempo clamoroso in griglia! Ha preso fuoco un disco freno di Lance Stroll, guardate le condizioni!

 

14.45 Alle sue spalle c’è la Red Bull sì, ma quella di Sergio Perez e non Max Verstappen come tutti si potevano immaginare. Il messicano si sta confermando un pilota solido e oggi da “Animale da gara” cercherà la grande impresa anche a Imola!

 

14.43 Sarà Lewis Hamilton a scattare davanti a tutti oggi a Imola. L’inglese lo farà per la 99a volta in carriera. Numeri davvero clamorosi! Su un tracciato nel quale i sorpassi sono decisamente complicati si tratta di un vantaggio notevole per il Re Nero. Andiamo a rivedere il suo giro da pole!

 

14.41 Il dato delle qualifiche di ieri diventerebbe ancor più clamoroso contando altri due aspetti: 1) Lando Norris, senza la lievissima uscita alla Piratella, sarebbe stato secondo. 2) Valtteri Bottas è ottavo a 487 millesimi, non certo il risultato che si attende da una Mercedes. Sintomo che la F1 del 2021 vede molto più equilibrio del previsto. Lo spettacolo non manca!

14.40 Mario Isola di Pirelli conferma come sarà difficilissimo scegliere la gomme. Si andrà con le Intermedie, visto che Rivazza e traguardo sono asciutte, mentre il resto della pista è allagato

14.39 Le qualifiche di ieri hanno stabilito un piccolo (grande) record: era del GP della Malesia 2012 che i primi otto classifica non erano racchiusi in un fazzoletto di tempo così ridotto. Appena 487 millesimi!

 

14.37 Dopo aver letto un po’ di pagine di storia di Imola, torniamo al presente e proponiamo la GRIGLIA DI PARTENZA DELLA GARA ODIERNA:

 

14.35 Alain Prost e Michael Schumacher sono gli unici capaci di vincere con due team diversi. Il francese ha primeggiato due volte con la McLaren (1984, 1986) e una con la Williams (1993). Invece il tedesco ha trionfato in una occasione con la Benetton (1994) e in sei con la Ferrari (1999, 2000, 2002, 2003, 2004, 2006)

14.33 Guardando alle pole position, si nota come questa graduatoria sia dominata da Ayrton Senna, capace di ottenere ben 8 partenze al palo (1985, 1986, 1987, 1988, 1989, 1990, 1991, 1994). Come si può facilmente notare, il brasiliano detiene anche il primato pole consecutive, avendone conquistate 7 di fila!

14.32 Piano piano i piloti vanno a riempire la griglia di partenza, ma l’adrenalina scorre a fiumi! Non si sa quale gomme utilizzare al via!

14.31 Sono due le affermazioni di piloti italiani a Imola. Quella già citata di Riccardo Patrese (1990) fu preceduta dalla vittoria a tavolino di Elio De Angelis (1985). In quell’occasione il romano arrivò secondo, ma dopo la gara Alain Prost venne squalificato, in quanto la sua vettura fu trovata sottopeso.

14.30 Ecco la situazione ad Imola a mezzora dal via!!

 

14.29 Sul fronte delle squadre, le scuderie più vincenti in assoluto sono la Ferrari e la Williams che hanno raccolto 8 affermazioni a testa. La Rossa ha primeggiato sei volte con Michael Schumacher (1999, 2000, 2002, 2003, 2004, 2006), più una con Didier Pironi (1982) e con Patrick Tambay (1983). Invece il team di Grove ha trionfato in due occasioni con Nigel Mansell (1987, 1992) e Damon Hill (1995, 1996), a cui si sommano i successi di Riccardo Patrese (1990), Alain Prost (1993), Heinz-Harald Frentzen (1997) e Ralf Schumacher (2001). Oltre al Cavallino Rampante e alla squadra fondata da Sir Frank, tra le squadre attualmente impegnate in Formula 1, hanno già vinto anche McLaren (6 volte) e Mercedes (1).

14.28 Tutti i piloti hanno fatto un giro per capire le condizioni, ma ora devono decidere che gomme montare, se Full Wet o Intermedie. Momenti di tensione assoluta per le squadre!

14.27 Sono invece due i piloti in attività ad aver già vinto su questo tracciato. Si tratta di Fernando Alonso (2005) e Lewis Hamilton (2020). Lo spagnolo ora sta tornando ai box con l’ala rotta!!

14.26 Proviamo a fare chiarezza. Da curva 1 fino alle Acque Minerali è bagnatissimo. Prima e dopo asciutto! Una Alpine con le intermedie è uscito alla Tosa! E’ Alonso! Riesce a tornare in pista! CONDIZIONI CLAMOROSE!!

14.25 Il pilota più vincente in assoluto è Michael Schumacher, il quale è stato capace di imporsi ben 7 volte. Il tedesco ha primeggiato nel 1994, 1999, 2000, 2002, 2003, 2004 e 2006. Per dare un’idea della superiorità del teutonico, si pensi che nessun altro uomo ha superato la quota delle 3 affermazioni. Dunque, Schumi ha vinto più del doppio delle occasioni rispetto agli inseguitori più vicini!
Schumacher detiene anche il primato di successi consecutivi, essendo stato l’unico in grado di primeggiare per 3 anni di fila (2002, 2003, 2004).

14.24 La situazione al momento è incredibile, sul rettilineo c’è solo qualche goccia, da curva 1 in poi la pista è allagata. Mazepin è uscito per il giro di formazione e quasi finiva nella ghiaia della Variante Tamburello!

14.23 Dopo il grande rientro in occasione della gara del primo novembre 2020, dunque, il tracciato di Imola torna protagonista nuovamente del Mondiale di F1. Un luogo storico del motorsport dove si sono scritte pagine epiche di storia. Una di quelle piste dove il pilota conta ancora, come si è visto anche con gli errori dei giorni scorsi.

 

14.21 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE COSTRUTTORI 2021

1 MERCEDES 41
2 RED BULL RACING HONDA 28
3 MCLAREN MERCEDES 18
4 FERRARI 12
5 ALPHATAURI HONDA 2
6 ASTON MARTIN MERCEDES 1
7 ALFA ROMEO RACING FERRARI 0
8 ALPINE RENAULT 0
9 WILLIAMS MERCEDES 0
10 HAAS FERRARI 0

14.20 DILUVIA A IMOLA!!!!!!!!! Ci attende una gara bagnata!!!!!!

 

14.19 Iniziamo l’avvicinamento della gara romagnola con: LA CLASSIFICA DEL MONDIALE DI F1 2021

1 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 25
2 Max Verstappen NED RED BULL RACING HONDA 18
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 16
4 Lando Norris GBR MCLAREN MERCEDES 12
5 Sergio Perez MEX RED BULL RACING HONDA 10
6 Charles Leclerc MON FERRARI 8
7 Daniel Ricciardo AUS MCLAREN MERCEDES 6
8 Carlos Sainz ESP FERRARI 4
9 Yuki Tsunoda JPN ALPHATAURI HONDA 2
10 Lance Stroll CAN ASTON MARTIN MERCEDES 1
11 Kimi Räikkönen FIN ALFA ROMEO RACING FERRARI 0
12 Antonio Giovinazzi ITA ALFA ROMEO RACING FERRARI 0
13 Esteban Ocon FRA ALPINE RENAULT 0
14 George Russell GBR WILLIAMS MERCEDES 0
15 Sebastian Vettel GER ASTON MARTIN MERCEDES 0
16 Mick Schumacher GER HAAS FERRARI 0
17 Pierre Gasly FRA ALPHATAURI HONDA 0
18 Nicholas Latifi CAN WILLIAMS MERCEDES 0

14.18 Nel frattempo la F1 ha annunciato che, a partire dal 2022, si correrà anche a Miami! Un accordo di ben 10 anni per il tracciato cittadino della Florida. Andiamo a conoscerlo

 

 

14.17 Tutto è pronto per il secondo appuntamento della stagione in F1. A Sakhir abbiamo assistito allo splendido duello tra Hamilton e Verstappen. Sarà così anche sulle rive del Santerno? Intanto la prima notizia: PIOVE!!! Al momento solamente in curva 1, ma è pioggia battente! Incredibile!!

14.15 Buongiorno e benvenuti a Imola, tra 45 minuti esatti prenderà il via l’attesissimo Gran Premio dell’Emilia Romagna!

LA DIRETTA LIVE DELLA GARA DI MOTOGP A PORTIMAO DALLE 14.00

GUIDA E ORARIO TV8 GP IMOLA F1 DI OGGI

LA GRIGLIA DI PARTENZA DI F1 DELLA GARA

PROGRAMMA E ORARIO GARA GP IMOLA F1 DI OGGI (DOMENICA 18 APRILE)

NOVITA’ TECNICHE PER LA FERRARI A IMOLA: FONDO POSTERIORE E CARICO AERODINAMICO

LE PREVISIONI METEO PER LA GARA DI IMOLA

OGGI F1 E MOTOGP A IMOLA E PORTIMAO: GLI ORARI SU SKY, DAZN E TV8

VIDEO: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLE QUALIFICHE

VIDEO CHARLES LECLERC: “POSSIAMO FARE BENE IN GARA”

VIDEO CARLOS SAINZ: “MI MANCA CONFIDENZA CON LA MACCHINA”

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI IMOLA

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

IL PROGRAMMA DELLA GARA DI DOMANI

LEWIS HAMILTON: “NON MI ASPETTAVO DI FARE LA POLE”

SERGIO PEREZ: “POTEVO ESSERE IN POLE”

MAX VERSTAPPEN: “RENDERE DIFFICILE LA VITA AD HAMILTON”

CHARLES LECLERC: “MERCEDES E RED BULL NON LONTANE”

CARLOS SAINZ: “MANCA CONFIDENZA CON LA MACCHINA”

LAURENT MEKIES: “DOBBIAMO FARE LA GARA PERFETTA”

VALTTERI BOTTAS: “COMBATTERE PER RISALIRE”

PIERRE GASLY: “OGGI E’ ANDATA MOLTO BENE”

DANIEL RICCIARDO: “IL  MIO GIRO ERA BUONO”

MICK SCHUMACHER: “HO COMMESSO UN ERRORE ALLA VARIANTE ALTA”

FERNANDO ALONSO: “SERVE LA PIOGGIA”

LANDO NORRIS: “SONO DELUSO E ARRABBIATO”

SEBASTIAN VETTEL: “NON HO FATTO IL GIRO IDEALE”

ANTONIO GIOVINAZZI: “LA PISTA E’ MOLTO SELETTIVA”

ESTEBAN OCON: “SARA’ UNA GARA LUNGA”

FERRARI IN SECONDA FILA CON LECLERC

MAX VERSTAPPEN MANCA SUL PIU’ BELLO

ALONSO PERDE IL CONFRONTO CON OCON

NORRIS IL MIGLIORE NELLE VELOCITA’ DI PUNTA

CARLOS SAINZ PUO’ RIMONTARE IN GARA

LE QUALIFICHE DI LANDO NORRIS

LA DIRETTA LIVE DI FP3, FP4 E QUALIFICHE DEL GP DEL PORTOGALLO DI MOTOGP

15.19 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport! Troverete cronaca, griglia di partenza, analisi, dichiarazioni, video, approfondimenti e tantissimo altro. Un saluto sportivo.

15.17 Per Norris sa di beffa aver concluso la qualifica alle spalle del compagno di squadra Ricciardo, dopo averlo regolarmente bastonato. L’inglese ha pagato a caro prezzo l’aver oltrepassato il track-limit del circuito.

15.16 Per la Ferrari il bicchiere e mezzo pieno, anche se l’eliminazione di Sainz nella Q2 (partirà 11°) pesa tantissimo. Il passo gara evidenziato ieri nelle prove libere induce però all’ottimismo.

15.15 Charles Leclerc partirà 4°: la seconda fila era il massimo possibile per la Ferrari di oggi. Ha avuto un pizzico di fortuna, perché è stato cancellato a Norris un gran tempo, mentre Bottas ha commesso degli errori in entrambi i suoi tentativi della Q3.

15.14 Pole-position n.99 in carriera per Lewis Hamilton. Stupisce la prima fila agguantata da Perez, che ha beffato il compagno di squadra Verstappen, grandissimo deluso di giornata.

15.12 La classifica della Q3:

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:14.411 8
2 Sergio PEREZ Red Bull Racing +0.035 6
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.087 6
4 Charles LECLERC Ferrari +0.329 6
5 Pierre GASLY AlphaTauri +0.379 6
6 Daniel RICCIARDO McLaren +0.415 7
7 Lando NORRIS McLaren +0.464 5
8 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.487 8
9 Esteban OCON Alpine +0.799 7
10 Lance STROLL Aston Martin – – 6

15.11 CHARLES LECLERC ARPIONA LA SECONDA FILA! Era il massimo possibile per la Ferrari!

15.10 Perez finisce 2° davanti a Verstappen, pazzesco!

15.10 CANCELLATO IL TEMPO A NORRIS! Ha oltrepassato il limite della pista!

15.09 Norris secondo a 43 millesimi da Hamilton!

15.09 Norris è il più veloce al primo intermedio. Hamilton non si migliora, adesso è tutto nelle mani di Verstappen…e Norris!

15.08 Si lancia Bottas, ma il primo intermedio è altissimo. Anche Hamilton non si migliora.

15.07 Sainz a SkySport: “Sinceramente non ho fatto un bel giro. Ho commesso alcuni errori in frenata. Non sono riuscito a mettere insieme i pezzi. So dove ho perso e so dove devo essere più veloce, solo che devo farlo nello stesso giro. Mi manca ancora un po’ di confidenza per capire la macchina su un circuito così impegnativo come Imola“.

15.06 4 minuti al termine, tra poco i fuochi d’artificio.

15.04 La classifica a 6 minuti dal termine:

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:14.411 6
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.091 5
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.254 5
4 Lando NORRIS McLaren+0.464 4
5 Charles LECLERC Ferrari+0.510 5
6 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.597 6
7 Pierre GASLY AlphaTauri+0.906 5
8 Esteban OCON Alpine+1.491 6
9 Daniel RICCIARDO McLaren+1.654 6
10 Lance STROLL Aston Martin- – 5

15.03 Leclerc è distante appena 46 millesimi da Norris, ci può provare per la seconda fila. Davanti è sfida a due tra Hamilton e Verstappen per la pole, ma occhio a Bottas che non è stato perfetto nel primo tentativo: al momento è appena sesto a 0.597.

15.02 Hamilton, Hamilton, Hamilton. Sempre Hamilton. Il britannico è in testa in 1’14″411. 2° Verstappen a 0.091, 3° Perez a 0.254, 4° Norris a 0.464, 5° Leclerc a 0.510.

15.01 1’14″875 per Norris. Perez stampa un grande secondo settore.

15.00 E’ Norris il primo a lanciarsi.

14.59 Chiaramente ora anche i big scendono in pista con gomme soft.

14.58 INIZIATA LA Q3! Stroll il primo a scendere in pista con la Aston Martin.

14.58 La Q3 durerà 12 minuti e stabilirà la griglia di partenza del GP di Imola.

14.55 Brutto colpo anche per Fernando Alonso, solo 15° ed eliminato così come Sainz, Russell, Vettel e Latifi. Peccato che il compagno di squadra Ocon abbia chiuso la Q2 in nona posizione.

14.54 Sarà una sfida a tre per la pole: Hamilton, Bottas e Verstappen. Norris favorito per la seconda fila, Leclerc dovrà superarsi per stare davanti allo scatenato britannico. Anche Perez in lizza per la quarta posizione.

14.53 Perez, Norris e Leclerc sono nelle prime posizioni, ma hanno ottenuto il tempo con le soft, a differenza di Hamilton, Verstappen e Bottas che hanno impiegato le medie, gomme che utilizzeranno al via della gara.

14.52 Sainz è stato eliminato per 61 millesimi. Ha fatto fatica sin dalla Q1, purtroppo il rischio che non superasse il taglio era tangibile.

14.51 La classifica della Q2:

1 Sergio PEREZ Red Bull Racing1:14.716 4
2 Lando NORRIS McLaren+0.002 3
3 Charles LECLERC Ferrari+0.092 4
4 Lewis HAMILTON Mercedes+0.101 5
5 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.168 4
6 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.189 5
7 Pierre GASLY AlphaTauri+0.211 4
8 Daniel RICCIARDO McLaren+0.317 5
9 Esteban OCON Alpine+0.401 5
10 Lance STROLL Aston Martin+0.422 4
11 Carlos SAINZ Ferrari+0.483 5
12 George RUSSELL Williams+0.545 5
13 Sebastian VETTEL Aston Martin+0.678 5
14 Nicholas LATIFI Williams+0.877 4
15 Fernando ALONSO Alpine+0.877 5

14.50 FUORI CARLOS SAINZ JR! Bruttissimo colpo per la Ferrari.

14.50 Leclerc sale in terza piazza.

14.50 Perez si porta al comando con 2 millesimi su Norris, attenzione perché ora Sainz è 11° e non si sta migliorando.

14.49 Leclerc torna in pista con le soft. Idem Verstappen, che però alzerà il piede nell’ultimo settore.

14.48 Sale al quarto posto Bottas con le medie a 0.187 da Norris. Ora Leclerc è 5°.

14.47 Bottas di nuovo in pista con le medie, soft per Sainz.

14.47 Vettel sale in settima piazza, rischia Sainz che ora è nono!

14.45 Ricordiamo che Norris ha utilizzato gomme soft, così come Leclerc, Perez e Sainz. Medie per Hamilton, Bottas e Verstappen.

14.45 Norris sta facendo la differenza, pensate che rifila 9 decimi al compagno di squadra Ricciardo! Per fortuna l’uomo può ancora risultare determinante rispetto alla macchina.

14.44 La classifica a 6 minuti dal termine della Q2:

1 Lando NORRIS McLaren1:14.718 3
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.099 4
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.166 3
4 Charles LECLERC Ferrari+0.258 3
5 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.380 4
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.388 3
7 Lance STROLL Aston Martin+0.693 3
8 Carlos SAINZ Ferrari+0.705 4
9 Pierre GASLY AlphaTauri+0.760 3
10 George RUSSELL Williams+0.916 4
11 Daniel RICCIARDO McLaren+0.942 4
12 Fernando ALONSO Alpine+1.262 4
13 Esteban OCON Alpine+1.397 4
14 Nicholas LATIFI Williams+1.463 3
15 Sebastian VETTEL Aston Martin- –

14.43 Leclerc sale in quarta piazza a 0.258 da Norris, solo 8° Sainz a 0.705. Lo spagnolo della Ferrari sta faticando tantissimo.

14.42 CICLONE NORRIS! Il britannico della McLaren, con gomme soft, vola in testa in 1’14″718, 0.099 su Hamilton che però ha utilizzato le medie.

14.42 Ecco le Ferrari con gomme soft a 8 minuti dal termine della Q2.

14.41 Perez (Red Bull), con gomme soft, è 4° a 0.289 da Hamilton. Va detto che il messicano ha trovato traffico.

14.39 1’14″817 per Hamilton, è in testa con 67 millesimi su Verstappen e 0.281 su Bottas. Sono tempi che potrebbero (o dovrebbero) consentire la qualificazione con le gomme medie.

14.38 Anche Max Verstappen con le medie. Le due Ferrari ancora ai box.

14.37 Hamilton e Bottas in pista con gomme medie. Ricordiamo che domani, in gara, i piloti partiranno con il tipo di mescole utilizzate per ottenere il miglior tempo proprio nella Q2.

14.35 INIZIATA LA Q2! 15 minuti di durata, altri 5 piloti da eliminare.

14.35 Finora la velocità di punta più alta è stata raggiunta da Norris con la McLaren (motore Mercedes): 291 km/h. Seguono Perez (Red Bull) e Vettel (Aston Martin) a 290 km/h.

14.33 La Mercedes ha subito dettato legge nella Q1, ma la McLaren ha davvero stupito con Norris. La sensazione è che molte scuderie siano salite di colpi rispetto alle prove libere di ieri, mentre la Ferrari potrebbe aver mostrato buona parte del proprio potenziale già al venerdì.

14.31 La Ferrari ha fatto molta fatica nella Q1. Viste le premesse, non sarà una passeggiata di salute accedere alla Q2. Serve un cambio di marcia.

14.30 La classifica della Q1:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes1:14.672 3
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.151 3
3 Lando NORRIS McLaren+0.337 2
4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.437 2
5 Esteban OCON Alpine+0.713 3
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.723 2
7 Carlos SAINZ Ferrari+0.734 3
8 Charles LECLERC Ferrari+0.741 2
9 Sebastian VETTEL Aston Martin+0.787 3
10 Lance STROLL Aston Martin+0.850 2
11 Pierre GASLY AlphaTauri+0.876 2
12 Nicholas LATIFI Williams+0.981 2
13 Daniel RICCIARDO McLaren+0.997 3
14 George RUSSELL Williams+1.154 3
15 Fernando ALONSO Alpine+1.160 3
16 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.302 3
17 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.450 3
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.607 3
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+2.125 3
20 Yuki TSUNODA AlphaTauri- – 1

14.29 Eliminati, dalla 16ma alla 20ma posizione, i seguenti piloti: Raikkonen, Giovinazzi, Schumacher, Mazepin e Tsunoda.

14.28 Russell si qualifica con la Williams! Benissimo anche l’altra Williams di Latifi, 12°!

14.27 Sainz si migliora, ma è solo 7° a 0.734, appena 7 millesimi davanti a Leclerc che è ottavo. Ocon 5° con la Alpine.

14.26 Mercedes in pista con gomme usate.

14.26 Leclerc non entra in pista, la Ferrari si prende un rischio. Il monegasco è sesto, basterà?

14.25 Ed ecco infatti Sainz in pista.

14.24 Mick Schumacher non si migliora e resta fuori. Stroll sale in settima posizione con la Aston Martin. Leclerc e Sainz saranno costretti a tornare in pista per non correre rischi.

14.23 Finora una Q1 tutt’altro che esaltante per la Ferrari. La sensazione è che la McLaren abbia qualcosa in più con Norris. Ma attendiamo il verdetto finale per esprimerci.

14.22 La classifica a 5 minuti dal termine della Q1:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes1:14.672 2
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.283 2
3 Lando NORRIS McLaren+0.337 2
4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.437 2
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.723 2
6 Charles LECLERC Ferrari+0.741 2
7 Pierre GASLY AlphaTauri+0.876 2
8 Carlos SAINZ Ferrari+0.880 2
9 Esteban OCON Alpine+0.899 2
10 Daniel RICCIARDO McLaren+0.997 2
11 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.245 2
12 Fernando ALONSO Alpine+1.333 2
13 Lance STROLL Aston Martin+1.410 2
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.450 2
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.503 2
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.676 3
17 Nicholas LATIFI Williams+1.735 1
18 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+2.125 3
19 George RUSSELL Williams+2.974 3
20 Yuki TSUNODA AlphaTauri- – 1

14.21 Si migliorano le Mercedes. 1’14″672 per Bottas, 2° Hamilton a 0.283.

14.20 Perez sale in quinta posizione. 10° Vettel, 11° Alonso, 13° Giovinazzi, 14° Raikkonen, 15° Schumacher.

14.19 Pazzesco Norris, si porta in seconda piazza con la McLaren ad appena 83 millesimi da Bottas! Non una buona notizia per la Ferrari. 3° Verstappen, 4° Hamilton, 5° Leclerc a 0.632, 6° Ocon, 7° Sainz a 0.739.

14.18 Miglior tempo di Bottas in 1’14″926. 2° Verstappen a 0.183, 3° Hamilton a 0.260.

14.16 Tutti in pista con gomme soft. Ci sarà tanto traffico.

14.15 SI RIPARTE! 12 minuti al termine della Q1.

14.13 Arriva la comunicazione ufficiale: si riparte alle 14.15.

14.12 Il carroattrezzi sta portando via la AlphaTauri di Tsunoda andata in frantumi. Tra non molto si dovtrebbe riprendere.

14.10 Sinora solo cinque piloti avevano ottenuto un tempo cronometrato. Questa la classifica:

1 Lance STROLL Aston Martin 1:16.082 1
2 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +0.107 1
3 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team +0.724 1
4 George RUSSELL Williams +1.564 1
5 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team +1.724 1

14.09 Mancano 12 minuti al termine della Q1. Tsunoda ha esagerato in frenata, è andato in testacoda e poi ha sbattuto contro le barriere.

14.08 Il giapponese Tsunoda sta bene, è sceso subito dalla macchina.

14.06 BANDIERA ROSSA! Incidente per Tsunoda alla Variante Alta, AlphaTauri distrutta!

14.05 Errore di Vettel alle Acque Minerali nel corso del suo primo tentativo con la Aston Martin.

14.05 Tutti in pista tranne le Red Bull e Latifi (Williams).

14.03 1’16″806 il tempo di Mick Schumacher, rifila un secondo secco a Mazepin.

14.03 Ecco anche le Ferrari. Gomme soft per tutti.

14.03 Dentro anche le Alfa Romeo.

14.02 Per ora attendono tutti gli altri team.

14.01 Subito in pista le Haas di Mazepin e Mick Schumacher. Vedremo se anche oggi il russo incapperà in un testacoda…

14.00 SEMAFORO VERDE! Iniziate le qualifiche! Cielo nuvoloso a Imola, ma non dovrebbe piovere. Anche se un’oretta fa qualche goccia è caduta.

13.56 Per Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) l’obiettivo principale è superare la Q1. Raggiungere la Q3 sarebbe un sogno.

13.55 Sarà duello Mercedes-Verstappen per la pole. Per la Ferrari l’obiettivo massimo sembra la seconda fila, ma chissà che Charles Leclerc non riesca a stupirci…

13.54 Si disputeranno tre turni di qualifiche. La Q1 durerà 18 minuti, la Q2 15, la Q3 12. In ogni turno verranno eliminati gli ultimi 5 classificati.

13.53 Sono cinque i piloti in attività a vantare un podio a Imola:
2 (1-1-0) – ALONSO Fernando
1 (1-0-0) – HAMILTON Lewis
1 (0-1-0) – RÄIKKÖNEN Kimi
1 (0-1-0) – BOTTAS Valtteri
1 (0-0-1) – RICCIARDO Daniel

13.50 In ben 5 occasioni il giro più veloce è stato firmato da un pilota italiano. Riccardo Patrese lo ha fatto nel 1983 (Brabham) e nel 1992 (Williams). Nel mezzo, l’impresa è riuscita anche a Michele Alboreto (1985, Ferrari); Teo Fabi (1987, Benetton) e Alessandro Nannini (1990, Benetton).

13.48 Michael Schumacher è il solo uomo ad aver realizzato per 5 volte il giro più veloce in gara (1998, 1999, 2003, 2004, 2005).

13.47 Nelson Piquet può vantarsi di essere l’unico pilota ad aver vinto due Gran Premi diversi in quel di Imola. Il brasiliano si impose nel 1980, quando il Gran Premio d’Italia, primeggiando poi anche nel Gran Premio di San Marino 1981. In linea puramente teorica, potrebbe essere eguagliato da Fernando Alonso.

13.45 Il pilota peggio qualificato ad aver vinto è Nelson Piquet, il quale sia nel 1980 che nel 1981 si impose partendo per . Il brasiliano è dunque il solo uomo in grado di primeggiare a Imola scattando dalla terza fila. Questo fa capire l’importanza delle qualifiche su questo circuito.

13.42 In 8 occasioni (28,6%) il vincitore è partito dalla seconda fila.

13.41 In 18 occasioni (64,3%) il vincitore è partito dalla prima fila.

13.39 In 9 occasioni (32,1%) il vincitore è partito dalla pole position a Imola.

13.37 Guardando alle squadre, la graduatoria è capitanata dalla McLaren con 9 pole-position. Tra i costruttori attualmente impegnati in Formula Uno, vantano almeno una pole position a Imola anche Ferrari (6), Williams (4) e Mercedes (1).

13.35 Nessun pilota italiano è mai partito dalla pole position a Imola.

13.32 La velocità di punta maggiore delle FP3 è stata toccata da Russell con la Williams (dunque motore Mercedes): 289 km/h. Seguono Tsunoda (AlphaTauri) e Ricciardo (McLaren) a 286 km/h.

13.30 Ci sono due uomini attualmente in attività ad aver già realizzato una pole position a Imola. Curiosamente, sono entrambi finlandesi, poiché si tratta di Kimi Räikkönen (2005) e Valtteri Bottas (2020).

13.27 Per la cronaca, 8 pole position nello stesso GP sono ancora oggi record assoluto per la Formula Uno. Il primato è stato eguagliato nel corso degli anni solo da Michael Schumacher in Giappone e Lewis Hamilton in Australia.

13.24 Il pilota che ha ottenuto più pole-position in carriera ad Imola è Ayrton Senna, capace di ottenere ben 8 partenze al palo (1985, 1986, 1987, 1988, 1989, 1990, 1991, 1994). Come si può facilmente notare, il brasiliano detiene anche il primato pole consecutive, avendone conquistate 7 di fila!

13.22 Qualche minuto fa è caduta qualche goccia di pioggia, ma ora è già rispuntato il sole.

13.18 I risultati delle FP3:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing 1:14.958 6
2 Lando NORRIS McLaren +0.456 5
3 Lewis HAMILTON Mercedes +0.557 5
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing +0.593 5
5 Charles LECLERC Ferrari +0.780 5
6 Pierre GASLY AlphaTauri +0.932 4
7 Carlos SAINZ Ferrari +0.950 5
8 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.950 6
9 Fernando ALONSO Alpine +1.228 4
10 Esteban OCON Alpine +1.270 4
11 Yuki TSUNODA AlphaTauri +1.272 4
12 Lance STROLL Aston Martin +1.287 4
13 Daniel RICCIARDO McLaren +1.295 3
14 Sebastian VETTEL Aston Martin +1.431 4
15 George RUSSELL Williams +1.469 5
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team +1.490 3
17 Nicholas LATIFI Williams +1.579 4
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.654 4
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.845 4
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team +2.440

13.15 Ben ritrovati amici di OA Sport. Alle 14.00 inizieranno le qualifiche del GP di Emilia-Romagna 2021 ad Imola.

RISULTATI E CLASSIFICA FP3 DI F1

LA CRONACA DELLE FP3 DI F1

ORARI TV8 MOTOGP E F1 DI OGGI (SABATO 17 APRILE)

ORARIO FP3 E QUALIFICHE GP IMOLA F1 SU TV8

F1 E MOTOGP INSIEME: GLI ORARI DI SABATO 17 APRILE

LA PRESENTAZIONE DELLE QUALIFICHE DI F1

ORARI E PROGRAMMA FP3 E QUALIFICHE GP IMOLA F1 DI OGGI (SABATO 17 APRILE)

VIDEO CHARLES LECLERC: “LA FERRARI VA ALLA GRANDE A IMOLA”

VIDEO MAX VERSTAPPEN: “HO AVUTO UN PROBLEMA ALLA TRASMISSIONE”

LA CRONACA DELLA SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE A IMOLA

VIDEO INCIDENTE CHARLES LECLERC, FERRARI CONTRO IL MURO

VIDEO LEWIS HAMILTON: “ASPETTIAMO LA RED BULL”

RISULTATI E CLASSIFICA FP2

FERRARI PROMOSSE DOPO LE PROVE LIBERE, MA NON MANCANO LE OMBRE

FERRARI CON TANTE NOVITA’ TECNICHE A IMOLA

IL GIOCO PSICOLOGICO DI HAMILTON NEI CONFRONTI DI RED BULL

RED BULL E L’AFFIDABILITA’: UN PUNTO CRITICO A IMOLA

UN AVVIO DI WEEKEND MOLTO DIFFICILE PER ALONSO E VETTEL A IMOLA

CHARLES LECLERC: “LA FERRARI VA ALLA GRANDE, OTTIMA PRESTAZIONE”

CARLOS SAINZ: “INIZIO MIGLIORE DEL BAHRAIN, C’E’ GRIP”

CHARLES LECLERC, INCIDENTE: CONTRO LE BARRIERE ALLA RIVAZZA

MATTIA BINOTTO: “PER LA FERRARI LA PRIORITA’ ASSOLUTA E’ IL 2022”

ANTONIO GIOVINAZZI: “LA NOSTRA MACCHINA E’ NATA MEGLIO RISPETTO ALL’ANNO SCORSO”

FERNANDO ALONSO: “UN BUON VENERDI’ NELLE QUALIFICHE SAREMO VICINI”

SEBASTIAN VETTEL: “HO PROVATO DEI PEZZI NUOVI, DANNEGGIATO DAL TRAFFICO”

SERGIO PEREZ: “IL PASSO GARA E’ BUONO, L’INCIDENTE CON OCON CAUSATO DA UN PROBLEMA DI COMUNICAZIONE”

PIERRE GASLY: “IL NOSTRO WEEKEND E’ INIZIATO NEL MIGLIORE DEI MODI”

MICK SCHUMACHER: “GIORNATA POSITIVA, MA CONTANO LE QUALIFICHE E LA GARA”

VIDEO MATTIA BINOTTO: “LA FERRARI 2022 E’ GIA’ PRONTA”

VIDEO HIGHLIGHTS PROVE LIBERE GP IMOLA

LA CRONACA DELLE FP1 DI F1 A IMOLA

LA CLASSIFICA COMBINATA DELLE PROVE LIBERE 1-2

LE DICHIARAZIONI DI MAX VERSTAPPEN

MAX VERSTAPPEN FERMATO DA UN PROBLEMA DI AFFIDABILITA’: COSA SUCCEDE ALLA RED BULL

Il programma del GP Imola (16 aprile)La presentazione del GP Imola  – Le cinque risposte del GP Imola

LA PRESENTAZIONE DELLE PROVE LIBERE

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del primo giorno di prove libere del GP di Imola, secondo round del Mondiale 2021 di F1. Sullo storico tracciato dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, le squadre e i piloti dovranno trovare fin da subito il feeling con la pista per arrivare preparati alle qualifiche di domani e alla corsa domenicale.

La prima uscita stagionale ha lasciato in casa Ferrari una situazione chiaroscura: bene nelle qualifiche e problemi in gara. La SF21, nel confronto con le prestazioni di qualche mese prima, è quella che ha perso meno in prestazioni sul giro rispetto al 2020 malgrado il taglio del carico aerodinamico (10%). In corsa, invece, il passo non è stato pari alle attese, probabilmente a causa di una condotta un po’ troppo conservativa nella gestione delle gomme.

Per il fine settimana di Imola, quindi, la Rossa secondo alcune indiscrezioni potrebbe apportare alcune modifiche al fondo per cercare di migliorare il comportamento della vettura, soprattutto con benzina a bordo, consentendo a Charles Leclerc e a Carlos Sainz di centrare l’obiettivo: essere la terza forza in pista, considerando inarrivabili dal punto di vista prestazionale Mercedes e Red Bull.

La prova in Bahrain ha lasciato negli occhi di tutti il confronto tra Verstappen ed Hamilton, con l’olandese che velocissimo nelle qualifiche ha dovuto poi fare i conti con la miglior gestione in gara del britannico e delle Frecce Nere. Tuttavia, la sensazione è che il connubio tra la RB16B è l’olandese sia assolutamente competitivo e in grado di mettere in difficoltà Lewis.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del primo giorno di prove libere del GP di Imola, secondo round del Mondiale 2021 di F1: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 11.00 con la FP1, mentre la FP2 è prevista alle ore 14.30. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

DIRETTA MotoGP, GP Portimao LIVE: rimonta da sogno di Bagnaia. Valentino Rossi: “Ora le piste favorevoli”

F1, Imola agrodolce per la Ferrari. Il podio era alla portata, ma poteva anche andare molto peggio. E a Portimao…