DIRETTA Tour de France 2020: pagelle, Bernal esce di classifica. Roglic: è Pogacar l’ultimo avversario



AGGIORNA LA DIRETTA LIVE

LE TOUR DU DIRECTEUR

Loading...
Loading...

LE PAGELLE DEL TOUR DE FRANCE

LA CLASSIFICA GENERALE

LA CRONACA DELLA TAPPA

TADEJ POGACAR: “OGGI BERNAL E’ ANDATO IN CRISI, POTREBBE TOCCARE ANCHE A ROGLIC UN GIORNO”

GLI HIGHLIGHTS DEL TOUR DE FRANCE

LA CLASSIFICA DEGLI ITALIANI

TUTTE LE CLASSIFICHE

L’ORDINE D’ARRIVO

GLI HIGHLIGHTS DELLA TAPPA

LE DICHIARAZIONI DI PRIMOZ ROGLIC

LE DICHIARAZIONI DI NAIRO QUINTANA

LE DICHIARAZIONI DI EGAN BERNAL

IL CROLLO DI NAIRO QUINTANA

TADEJ POGACAR RIVALE UNICO DI PRIMOZ ROGLIC

EGAN BERNAL ALZA BANDIERA BIANCA

DAMIANO CARUSO ECCELLENTE

LO STRAPOTERE DELLA JUMBO VISMA

LA CRONACA DELLA TAPPA

LA CLASSIFICA GENERALE

LE DICHIARAZIONI DI MATHIEU VAN DER POEL

LE PAGELLE DELLA TAPPA

GLI HIGHLIGHTS DELLA TAPPA

17.32 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata. Un saluto sportivo.

17.31 La classifica generale:

1 Primož ROGLIC PRIMOŽ ROGLIC 11 TEAM JUMBO – VISMA 65h 37′ 07” – B : 27” –
2 Tadej POGACAR TADEJ POGACAR 131 UAE TEAM EMIRATES 65h 37′ 47” + 00h 00′ 40” B : 28” –
3 Rigoberto URAN RIGOBERTO URAN 71 EF PRO CYCLING 65h 38′ 41” + 00h 01′ 34” – –
4 MIGUEL ANGEL LOPEZ 141 ASTANA PRO TEAM 65h 38′ 52” + 00h 01′ 45” – –
5 ADAM YATES 161 MITCHELTON – SCOTT 65h 39′ 10” + 00h 02′ 03” B : 12” –
6 RICHIE PORTE 101 TREK – SEGAFREDO 65h 39′ 20” + 00h 02′ 13” B : 4” –
7 MIKEL LANDA 61 BAHRAIN – MCLAREN 65h 39′ 23” + 00h 02′ 16” – –
8 ENRIC MAS 94 MOVISTAR TEAM 65h 40′ 22” + 00h 03′ 15” – –
9 NAIRO QUINTANA 81 TEAM ARKEA – SAMSIC 65h 42′ 15” + 00h 05′ 08” – –
10 TOM DUMOULIN 14 TEAM JUMBO – VISMA 65h 42′ 19” + 00h 05′ 12” – –

17.30 Bernal arriva adesso, sembra una sfinge. E’ davvero provato. 7’21” di ritardo, Tour finito.

17.29 L’ordine d’arrivo di oggi:

1 Tadej POGACAR TADEJ POGACAR 131 UAE TEAM EMIRATES 04h 34′ 13” – B : 10” –
2 Primož ROGLIC PRIMOŽ ROGLIC 11 TEAM JUMBO – VISMA 04h 34′ 13” – B : 6” –
3 Richie PORTE RICHIE PORTE 101 TREK – SEGAFREDO 04h 34′ 18” + 00h 00′ 05” B : 4” –
4 MIGUEL ANGEL LOPEZ 141 ASTANA PRO TEAM 04h 34′ 21” + 00h 00′ 08” – –
5 ENRIC MAS 94 MOVISTAR TEAM 04h 34′ 28” + 00h 00′ 15” – –
6 SEPP KUSS 16 TEAM JUMBO – VISMA 04h 34′ 28” + 00h 00′ 15” – –
7 MIKEL LANDA 61 BAHRAIN – MCLAREN 04h 34′ 28” + 00h 00′ 15” – –
8 ADAM YATES 161 MITCHELTON – SCOTT 04h 34′ 28” + 00h 00′ 15” – –
9 RIGOBERTO URAN 71 EF PRO CYCLING 04h 34′ 31” + 00h 00′ 18” – –
10 ALEJANDRO VALVERDE 91 MOVISTAR TEAM 04h 34′ 37” + 00h 00′ 24” – –

17.27 Quintana arriva ora a 3’57″…

17.26 Uran ha sofferto, ma alla fine ha perso solo 18″. E’ terzo nella generale, zitto zitto…

17.25 Arriva adesso Damiano Caruso a 1’55”. Rimarrà saldamente nella top15.

17.24 Attenzione, è stata volata vera. Roglic non ha lasciato vincere Pogacar, se la sono giocata. Il giovane della UAE Emirates è stato più brillante allo sprint.

17.23 POGACAR VINCE DAVANTI A ROGLIC! Landa e Mas perdono 14″, Valverde 23″.

17.22 Porte davanti a 200 metri dall’arrivo, sarà volata a 4 insieme a Roglic, Pogacar e Lopez.

17.22 ALLUNGA POGACAR! Rispondono Pogacar, Lopez, Kuss e Porte! Si staccano tutti gli altri! Uran prova a chiudere!

17.20 Siamo all’ultimo km e non è successo praticamente nulla. La Jumbo-Visma ha imposto una soluzione naturale. Lo scatto di Yates ha fatto il solletico.

17.19 Lopez, Landa, Uran…Nessuno attacca. Puntano solo al podio, ormai è chiaro: non hanno le armi per impensierire gli sloveni.

17.18 Roglic dà proprio la sensazione che, se volesse, li staccherebbe tutti. Ma preferisce amministrare…

17.17 Mamma mia Roglic…Sta scalpitando…E’ in piedi sui pedali alle spalle di Dumoulin. Sembra avere la dinamite nelle gambe pronta ad esplodere….

17.17 Bernal sprofonda a 4 minuti.

17.16 3 km all’arrivo, ormai non vedremo grandi distacchi, ma solo degli scatti per giocarsi la tappa.

17.15 Pogacar è brillantissimo, ma per ora non affonda. Dumoulin sta dettando un passo troppo alto.

17.14 Uran in penultima posizione, non è brillante, ma per ora tiene.

17.12 5 km all’arrivo. Tra 1000 metri un tratto che spiana. Poi ultimi 3 km duri, con ultimi 500 al 10%. E lì Roglic e Pogacar….

17.11 Già 2’12” persi da Quintana e 3’14” da Bernal…Alla Colombia sono rimasti Uran e Lopez per il podio. La sensazione è che, salvo crisi, gli sloveni non si battono quest’anno.

17.11 Ripreso Adam Yates, che ora potrebbe pagare lo sforzo effettuato.

17.10 Adam Yates non è riuscito a fare la differenza. Sono rimasti in 11 nel gruppo maglia gialla a 5″. Sta tirando Dumoulin.

17.09 Si stacca Damiano Caruso. Ora deve salire del suo passo, senza crollare.

17.08 Bennett si stacca, Yates ha già guadagnato 10 secondi! 6,5 km al traguardo!

17.07 Roglic non si scompone e lascia che Bennett continui a tirare.

17.07 ATTACCA ADAM YATES! Si alza i pedali e prova ad andarsene nel tratto più duro! Questa è una sorpresa…

17.06 Ora il tratto duro al 22%! C’è ancora Daniamo Caruso!

17.05 Il passo di Bennett è inferiore rispetto a quello che aveva imposto Van Aert. Attenzione perché il belga sta dimostrando di poter puntare alle corse a tappe in futuro.

17.04 Quintana sta contando sul gregario Barguil per non affondare, ma il distacco è già di 1’32”. A 2 minuti Bernal.

17.03 Ora Damiano Caruso è in coda al gruppo, deve resistere e difendere l’onore dell’Italia!

17.03 Bennett ora in testa a tirare. Sin qui uno strapotere assoluto della Jumbo-Visma. Si sono messi davanti e non hanno dato modo a nessuno di attaccare, mantenendo un ritmo troppo alto.

17.02 1’23” il ritardo di Quintana, 1’48” quello di Bernal.

17.01 Van Aert si rialza. Roglic ha ancora 3 compagni. Perde terreno Guillaume Martin.

17.00 Anche Martin resiste nel gruppetto maglia gialla.

16.59 Fra 3 km arriverà il tratto più duro della salita con punta massima del 22%! 10 km al traguardo!

16.58 Oggi bene Valverde, in crescita di condizione.

16.58 Roglic potrebbe provare la stoccata che chiude questo Tour. Ma Pogacar potrebbe non essere d’accordo…

16.57 Quintana paga 1’10” dal gruppo maglia gialla, Bernal 1’23”. Oggi voleranno i minuti….

16.56 Bernal è talmente piantato che è stato ripreso e staccato da Barguil, non propriamente un fenomeno.

16.55 Uran al momento è già virtualmente terzo nella generale. Bernal intanto serra le labbra, è scoraggiato. Kwiatkowski prova ad incoraggiarlo, ma c’è poco da fare.

16.54 11 km all’arrivo, sempre Van Aert a tirare. Per Bernal sarà un calvario questa salita: già 53″ di ritardo.

16.53 Sono in 20 nel gruppetto maglia gialla. Presenti anche Valverde, Porte, Yates e Caruso.

16.51 Bernal scuote la testa, non va avanti. Ha già perso 26″. Oggi naufragano anche le chance di podio.

16.51 Ripreso Rolland. Dunque ora il gruppetto maglia gialla è in testa alla corsa ed è composto da una quindicina di unità, compreso Damiano Caruso.

16.50 Van Aert si è accorto delle difficoltà di Bernal e Quintana e quindi accelera!

16.49 SI STACCA ANCHE BERNAL, INCREDIBILE! E’ già in crisi, oggi rischia di prendere tantissimi minuti! E dire che Van Aert stava andando forte, ma non fortissimo…

16.49 SI STACCA NAIRO QUINTANA! Mancano ancora 13 km, oggi rischia di uscire di classifica! Primo colpo di scena.

16.48 Pessimi segnali per Nairo Quintana, è ultimo nel gruppetto maglia gialla.

16.48 Roglic sta controllando in assoluta scioltezza. Ha chiesto alla squadra di impostare il passo che predilige. E nessuno sembra voler prendere l’iniziativa…

16.48 Guillaume Martin, con grande fatica, è rientrato.

16.47 Van Aert sta salendo in progressione. Viene ripreso Gogl. A Rolland restano solo 30″.

16.46 Nel gruppo maglia gialla c’è anche il bravissimo Damiano Caruso, 15° in classifica generale.

16.44 14 km all’arrivo, scende sotto il minuto il vantaggio di Rolland.

16.43 Ora il passo degli attaccanti diventa appesantito. Rolland ha 19″ su Gogl e 1’11” sul gruppo maglia gialla.

16.43 20″ di ritardo per Martin dal gruppetto maglia gialla sempre tirato da Van Aert.

16.42 Rolland, come prevedibile, stacca Gogl e se ne va da solo.

16.40 Davanti sempre Gogl e Rolland con 1’50” di vantaggio. Per ora è regolare il ritmo dettato da Van Aert.

16.39 Van Aert, Bennett, Dumoulin e Kuss. Sono i quattro gregari rimasti a Roglic. Che squadrone…

16.38 Problema meccanico e cambio di bici per Martin proprio all’imbocco della salita!

16.37 Van Aert in testa a tirare. E per molti saranno dolori…Si è staccato Gesink dopo aver esaurito il lavoro.

16.35 INIZIATO IL COL DU GRAND COLOMBIER! Hors Categorie di 17,4 km al 7,1% di pendenza media. E’ una salita molto irregolare, con tre tratti al 10%, compreso l’ultimo km. Al 10° km di salita i corridori troveranno una punta del 22%!

16.34 Roglic sta preparando un forcing indemoniato? Più facile credere che ora la Jumbo imposterà un ritmo regolare in salita. E magari sarà Pogacar il primo a muovere le acque…

16.32 20 km all’arrivo.

16.31 Accelera la Jumbo-Visma, scende a 2’00” il gap degli attaccanti.

16.30 2’10” di vantaggio per Rolland e Gogl. Speranza di farcela? Pressoché rasente lo zero.

16.29 Ormai ci siamo, 4 km alla salita finale.

16.28 C’è la Bahrein-McLaren di Landa alle spalle della Jumbo-Visma in testa al gruppo. Se vuole il podio di questo Tour, oggi lo spagnolo deve provarci.

16.26 Herrada ripreso dal gruppo principale.

16.25 27 km all’arrivo.

16.24 Ora ha rallentato la Jumbo-Visma, sale a 2’15” il ritardo del gruppo maglia gialla. Ancora 5 compagni a disposizione per lo sloveno.

16.23 Rientra Rolland, si riforma una coppia al comando.

16.22 Tra 12 km inizierà il Col du Grand Colombier. Hors Categorie di 17,4 km al 7,1% di pendenza media. E’ una salita molto irregolare, con tre tratti al 10%, compreso l’ultimo km. Al 10° km di salita i corridori troveranno una punta del 22%!

16.20 Gogl ha già guadagnato 8″ su Rolland.

16.18 Il distacco esiguo degli attaccanti ci lascia dire che certamente saranno gli uomini di classifica a giocarsi il successo di tappa.

16.17 Gogl allunga in discesa e stacca Rolland!

16.16 Perché Roglic sta facendo lavorare la squadra? Vuole piazzare anche oggi un affondo nei confronti dei rivali diretti? Oppure è un tentativo di depistaggio, nel senso che vuol far credere di star bene per scoraggiare eventuali attacchi altrui?

16.14 Gogl e Rolland al comando con 22″ su Herrada e 1’43” sul gruppo maglia gialla.

16.12 Buongiorno amici di OA Sport da Federico Militello. Seguiremo insieme l’ultima parte della tappa.

16.10 40 chilometri al traguardo, 1’30” di vantaggio per i battistrada sul gruppo Roglic.

16.07 Gogl ed Herrada hanno ripreso Rolland.

16.05 43 chilometri al traguardo. Meno di due minuti per Rolland sul gruppo maglia gialla.

16.02 Rolland stacca Gogl e passerà per primo al GPM.

16.00 Si è staccato Sivakov, restano solo due compagni a Bernal.

15.57 Van Aert e Gesink stanno facendo un lavoro eccellente.

15.54 Rolland ha staccato Herrada e Geschke e sta andando a riprendere Gogl.

15.52 Molla, intanto, Thibaut Pinot.

15.49 Meno di quattro chilometri alla cima del Col de la Biche.

15.46 Gogl ha guadagnato quasi un minuto su Rolland, Herrada e Geschke.

15.43 Gesink continua a fare il passo nel gruppo maglia gialla.

15.40 Inizia il Col de la Biche per Gogl

15.38 Gogl solo al comando ora. Molto sgranato il gruppo maglia gialla.

15.34 Gogl prova ad allungare in discesa.

15.31 3’12” di vantaggio per i corridori al comando.

15.28 Scollina anche il gruppo. Ora breve discesa e, poi, inizia il Col de la Biche (6,9 km all’8,9%).

15.25 Herrada passa per primo al GPM davanti a Rolland.

15.23 Gogl si è riportato sui tre di testa.

15.20 Ripreso ora Trentin.

15.17 Fa il passo Gesink, il vantaggio dei tre al comando scende sotto i quattro minuti.

15.14 65 chilometri al traguardo.

15.10 Herrada riprende Rolland e Geschke.

15.07 Trentin si stacca dal gruppo di testa e il compagno Geschke scatta. Su di Lui si riporta Rollanda. 4 km al GPM. Prova a chiudere anche Herrada.

15.04 Cala a 4’10” il vantaggio dei battistrada.

15.00 Il gruppo occupa tutta la sede stradale. Jumbo, UAE, Trek e Bahrain-McLaren le squadre che occupano le prime posizioni.

14.57 I velocisti fanno gruppetto.

14.54 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Kévin Ledanois (Arkéa-Samsic), Simon Geschke e Matteo Trentin (CCC Team), Jesús Herrada (Cofidis), Marco Marcato (UAE Team Emirates), Niccolo’ Bonifazio (Total Direct Energie), Michael Gogl (NTT Pro Cycling) e Pierre Rolland (B&B Hotels-Vital Concept).

14.49 Si inizia a salire con il Montée de la Selle de Fromentel (11,1 km all’8,1%)

14.45 La media di tappa resta superiore ai 50 km/h.

14.40 Tony Martin fa un’andatura sostenuta. Roglic vuole vincere la tappa oggi.

14.35 Meno di 90 chilometri al traguardo.

14.30 4’30” di vantaggio per gli otto. La Jumbo li tiene sotto controllo.

14.25 La Jumbo-Visma di Roglic fa l’andatura in gruppo.

14.20 All’attacco troviamo Kévin Ledanois (Arkéa-Samsic), Simon Geschke e Matteo Trentin (CCC Team), Jesús Herrada (Cofidis), Marco Marcato (UAE Team Emirates), Niccolo’ Bonifazio (Total Direct Energie), Michael Gogl (NTT Pro Cycling) e Pierre Rolland (B&B Hotels-Vital Concept)

14.16 100 chilometri all’arrivo.

14.12 3’30” adesso per i fuggitivi.

14.07 I risultati del traguardo volante
1. Matteo Trentin, 20 points
2. Niccolo Bonifazio, 17
3. Michael Gogl, 15
4. Jesus Herrada, 13
5. Kévin Ledanois, 11
6. Simon Geschke, 10
7. Marco Marcato, 9
8. Pierre Rolland, 8
9. Sam Bennett, 7
10. Michael Morkov, 6
11. Peter Sagan, 5
12. Bryan Coquard, 4
13. Kasper Asgreen, 3
14. Lukas Pöstlberger, 2
15. Amund Groendahl Jansen, 1

14.03 Per ora stanno facendo la tappa a una media altissima: 53 km/h.

13.58 Trentin vince il traguardo volante davanti a Bonifazio.

13.55 A breve ci sarà lo sprint intermedio: davanti Matteo Trentin dovrebbe fare incetta di punti, dietro dovrebbe essere battaglia tra Sagan e Bennett.

13.52 Caduta in gruppo, a terra Carapaz e Hofstetter.

13.50 All’attacco troviamo Kévin Ledanois (Arkéa-Samsic), Simon Geschke e Matteo Trentin (CCC Team),  Jesús Herrada (Cofidis), Marco Marcato (UAE Team Emirates), Niccolo’ Bonifazio (Total Direct Energie), Michael Gogl (NTT Pro Cycling) e Pierre Rolland (B&B Hotels-Vital Concept).

13.47 Il gruppo sembra aver definitivamente lasciato andare la fuga: più di un minuto di margine.

13.44 130 chilometri all’arrivo.

13.42 Più di 40” di vantaggio per gli attaccanti sul gruppo, proseguono però gli scatti.

13.40 Si ritira Sergio Higuita dopo la caduta nei primi chilometri di gara.

13.38 La Mitchelton-SCOTT non si arrende e prosegue ad attaccare.

13.36 Proseguono gli scatti in gruppo.

13.34 30” di vantaggio per i fuggitivi, Jungels è a metà strada e fa fatica.

13.32 140 chilometri all’arrivo.

13.30 Da dietro prova a riportarsi sotto Bob Jungels (Deceuninck Quick-Step).

13.28 Gli uomini all’attacco: Kévin Ledanois (Arkéa-Samsic), Simon Geschke e Matteo Trentin (CCC Team),  Jesús Herrada (Cofidis), Marco Marcato (UAE Team Emirates), Niccolo’ Bonifazio (Total Direct Energie), Michael Gogl (NTT Pro Cycling) e Pierre Rolland (B&B Hotels-Vital Concept).

13.26 Circa 20” guadagnati da questo gruppetto sul plotone principale che non si è ancora arreso.

13.23 Guadagna qualcosa sul gruppo un drappello di una decina di uomini tra i quali gli azzurri Bonifazio e Trentin.

13.20 Scatenata la CCC, dopo Trentin spazio a Van Avermaet e Schar.

13.18 Ancora una volta da dietro si riporta sotto Peter Sagan con Bennett alla ruota.

13.16 Ci prova a ripetizione Matteo Trentin. Davanti anche Elia Viviani.

13.13 Non va via la fuga. 155 chilometri all’arrivo.

13.10 Attacca Peter Sagan, ma il rivale in Maglia Verde Sam Bennett si piazza alla sua ruota.

13.08 160 chilometri all’arrivo.

13.06 Si rialza il campione colombiano, ma il dolore si fa sentire.

13.05 Brutta caduta per Higuita (EF) che era all’attacco.

13.03 Proseguono gli scatti, gruppo allungatissimo.

13.00 Attacca anche il campione del mondo Pedersen, davanti anche De Marchi.

12.58 Oggi il gruppo, come di consueto, non lascia spazio.

12.56 Si muove anche Julian Alaphilippe.

12.54 All’attacco Matteo Trentin.

12.52 Ovviamente subito tanti scatti.

12.50 SI PARTE! Inizia questa quindicesima tappa! Sarà spettacolo.

12.47 Tutto pronto per il via.

12.42 Oggi tratto di trasferimento molto lungo: altri 5 chilometri prima del via.

12.39 Occhio anche alla possibile sfida per il traguardo volante, posto dopo un centinaio di chilometri.

12.37 Anche oggi ci si aspetta una prima ora di gara a velocità folli, vista la pianura da percorrere. In tanti vorranno andare in fuga.

12.35 Il via ufficiale con il chilometro 0 verrà dato alle 12.50.

12.33 Corridori che si sono messi in modo per il tratto di trasferimento.

12.31 Sarà grande battaglia tra i big. Siamo nella regione dell’Ain e quella che ci aspetta è una delle giornate più dure di questa Grande Boucle. Dopo cento chilometri tranquilli, infatti, si affronteranno, nell’ordine: Montée de la Selle de Fromentel (11,1 km all’8,1%), Col de la Biche (6,9 km all’8,9%) e il Col du Grande Colombier (17,4 km al 7,1%), l’erta che ospita il traguardo.

12.29 Oggi in programma la quindicesima frazione: Lione-Grand Colombier di 174,5 chilometri.

12.25 Buongiorno e ben ritrovati con la DIRETTA LIVE del Tour de France 2020.

LA TAPPA DEL GRAND COLOMBIER: PERCORSO, FAVORITI, ALTIMETRIA

IL BORSINO DEI FAVORITI DI OGGI

PROGRAMMA E ORARI DELLA TAPPA DI OGGI (DOMENICA 13 SETTEMBRE)

LA TAPPA DI OGGI DELLA TIRRENO-ADRIATICO

SPORT IN TV OGGI: TUTTI GLI EVENTI DI DOMENICA 13 SETTEMBRE

LE TOUR DU DIRECTEUR

LA CLASSIFICA GENERALE

LA CRONACA DELLA TAPPA

TUTTE LE CLASSIFICHE E LE MAGLIE DEL TOUR

ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA DI OGGI

GLI HIGHLIGHTS DEL TOUR DE FRANCE

SIMONE CONSONNI: “AVEVO VISTO QUESTA TAPPA”

LE PAGELLE DEL TOUR DE FRANCE

L’ORGOGLIO DI EGAN BERNAL

LE DICHIARAZIONI DI SOREN KRAGH ANDERSEN

LA CLASSIFICA DEGLI ITALIANI

MONDIALI, VINCENZO NIBALI CAPITANO DELL’ITALIA?

LE DICHIARAZIONI DI PRIMOZ ROGLIC

PAGELLE TIRRENO-ADRIATICO

GLI HIGHLIGHTS DELLA TIRRENO-ADRIATICO

LE DICHIARAZIONI DI MERLIER

LA CLASSIFICA DELLA TIRRENO-ADRIATICO

LA CRONACA DELLA TIRRENO-ADRIATICO

LA CRONACA DEL GIRO ROSA

18.00 La nostra DIRETTA LIVE finisce qua, grazie per averci seguito. Ora vi aspettiamo anche domani!

17.57 La classifica generale:

1 Primož ROGLIC PRIMOŽ ROGLIC 11 TEAM JUMBO – VISMA 61h 03′ 00” – B : 21” –
2 Tadej POGACAR TADEJ POGACAR 131 UAE TEAM EMIRATES 61h 03′ 44” + 00h 00′ 44” B : 18” –
3 Egan BERNAL GOMEZ EGAN BERNAL 1 INEOS GRENADIERS 61h 03′ 59” + 00h 00′ 59” – –
4 RIGOBERTO URAN 71 EF PRO CYCLING 61h 04′ 10” + 00h 01′ 10” – –
5 NAIRO QUINTANA 81 TEAM ARKEA – SAMSIC 61h 04′ 12” + 00h 01′ 12” – –
6 MIGUEL ANGEL LOPEZ 141 ASTANA PRO TEAM 61h 04′ 31” + 00h 01′ 31” – –
7 ADAM YATES 161 MITCHELTON – SCOTT 61h 04′ 42” + 00h 01′ 42” B : 12” –
8 MIKEL LANDA 61 BAHRAIN – MCLAREN 61h 04′ 55” + 00h 01′ 55” – –
9 RICHIE PORTE 101 TREK – SEGAFREDO 61h 05′ 06” + 00h 02′ 06” – –
10 ENRIC MAS 94 MOVISTAR TEAM 61h 05′ 54” + 00h 02′ 54” – –
11 GUILLAUME MARTIN 121 COFIDIS 61h 06′ 14” + 00h 03′ 14” B : 4” –
12 TOM DUMOULIN 14 TEAM JUMBO – VISMA 61h 07′ 32” + 00h 04′ 32” – –
13 RICHARD CARAPAZ 3 INEOS GRENADIERS 61h 08′ 11” + 00h 05′ 11” – –
14 ALEJANDRO VALVERDE 91 MOVISTAR TEAM 61h 09′ 22” + 00h 06′ 22” – –
15 DAMIANO CARUSO 63 BAHRAIN – MCLAREN 61h 10′ 02” + 00h 07′ 02” – –
16 SERGIO ANDRES HIGUITA 74 EF PRO CYCLING 61h 29′ 12” + 00h 26′ 12” – –
17 WARREN BARGUIL 83 TEAM ARKEA – SAMSIC 61h 30′ 11” + 00h 27′ 11” – –
18 SEPP KUSS 16 TEAM JUMBO – VISMA 61h 37′ 16” + 00h 34′ 16” – P : 20”
19 ESTEBAN CHAVES 164 MITCHELTON – SCOTT 61h 39′ 09” + 00h 36′ 09” – –
20 MARC SOLER 97 MOVISTAR TEAM 61h 40′ 53” + 00h 37′ 53” B : 5” –

17.56 Soren Kragh Andersen vince a Lione con una stoccata ai -3 che ha sorpreso il gruppo. La frazione è stata spumeggiante e nel finale hanno attaccato diversi corridori, tra cui Egan Bernal, Julian Alaphilippe e Marc Hirschi. Bene l’Italia con Simone Consonni terzo e Matteo Trentin e Sonny Colbrelli che hanno chiuso in top-10.

17.53 La top-10 odierna:
1. Soren Kragh Andersen (Sunweb)
2. Luke Mezgec (Mitchelton-Scott)
3. Simone Consonni (Cofidis)
4. Peter Sagan (Bora-Hansgrohe)
5. Casper Pedersen (Sunweb)
6. Jasper Stuyven (Trek-Segafredo)
7. Matteo Trentin (CCC)
8. Oliver Naesen (Ag2r)
9. Sonny Colbrelli (Bahrain-McLaren)
10. Marc Hirschi (Sunweb)

17.50 Secondo Mezgec, terzo un ottimo Simone Consonni.

14.45 SOREN KRAGH ANDERSEN! Il danese corona il grande lavoro della Sunweb.

14.44 9″ per il danese a due chilometri dalla fine.

14.43 Riparte Soren Kragh Andersen e nessuno lo segue.

14.42 Sagan chiude su Hirschi con Van Avermaet a ruota.

14.41 Hirschi va a riprendere il gruppo di Alaphilippe e, poi, scatta!

17.40 Si è mosso anche Bernal, ma la Jumbo non lascia spazio.

17.39 Attacca Alaphilippe! Prima si era mosso anche De Gendt.

17.38 Inizia la salita. Porte aveva avuto un problema meccanico, ma è rientrato.

17.37 Ripreso Benoot, prova Kamna.

17.35 Ora un tratto in discesa e poi ci sarà la Côte de la Croix-Rousse.

17.34 Scatta anche Madouas.

17.33 Benoot ha preso un buon margine e dal gruppo si muove anche il suo compagno Soren Kragh Andersen.

17.32 Inizia la Côte de la Duchère con l’allungo di Benoot.

17.29 Tredici chilometri all’arrivo, grande caos in gruppo.

17.24 La Jumbo-Visma prende la testa del gruppo per proteggere Roglic.

17.20 22 chilometri al traguardo. Siamo vicini alla prima delle due cotes che precedono il traguardo.

17.15 27 chilometri all’arrivo. Il gruppo continua ad andare fortissimo mentre CCC e Bora tirano.

17.10 Sempre Bora e CCC in testa al gruppo.

17.06 36 chilometri al traguardo.

17.00 Media di 42,5 km/h.

16.54 Bennett si trova a quasi dieci minuti.

16.49 Il gruppo è in fila indiana, ma per ora non si spezza.

16.45 50 chilometri al traguardo.

16.40 Attenzione al vento, c’è il rischio ventagli. Intanto Adam Yates ha avuto un problema meccanico, ma non è lontano dal gruppo.

16.35 Per ora non succede nulla in gruppo, chi vuole anticipare lo sprint partirà sui due strappetti che precedono il traguardo.

16.30 60 chilometri al traguardo.

16.24 Davanti oltre ai favoriti Sagan, Van Aert e Van Avermaet c’è anche la coppia Mitchelton, molto pericolosa su questo tracciato, composta da Mezgec e Impey.

16.19 Ora che il gruppo Bennett ha mollato, davanti CCC e Bora hanno abbassato il ritmo.

16.15 68 chilometri al traguardo.

16.09 Molla definitivamente il gruppo di Bennett.

16.04 1’30” per il gruppo di Bennett da quello maglia gialla di cui fa parte Sagan.

16.00 Kung verrà ripreso a breve, probabilmente.

15.56 40 km/h la media.

15.52 91 chilometri al traguardo.

15.47 Quasi due minuti di vantaggio per il gruppo maglia gialla su quello maglia verde.

15.43 Tappa molto nervosa finora, ma mancano ancora 100 km al traguardo.

15.41 Alessandro De Marchi (CCC) si è portato in testa al gruppo per aiutare gli uomini della Bora-Hansgrohe.

15.39 Riepiloghiamo la situazione: Stefan Kung (Groupama-FDJ) in testa con 1’17” di vantaggio sul gruppo, mentre il drappello con Sam Bennett ha 1′ di ritardo dal plotone.

15.36 Foratura per Lukas Postlberger: un uomo in meno per la Bora-Hansgrohe.

15.33 Per Kung inizia ora la Côte de Courreau: è il terzo GPM di giornata (terza categoria, 4 km al 5.7%).

15.30 Edward Theuns è stato ormai ripreso dal gruppo, mentre il vantaggio di Stefan Kung sta calando rapidamente (1’40”).

15.27 Giunge intanto la notizia del ritiro di Pierre Latour (AG2R La Mondiale).

15.24 Il ritardo del drappello di Sam Bennett dal gruppo ha superato il minuto.

15.21 Non si sono fatti sorprendere gli uomini di classifica: alle spalle dei due uomini della Bora-Hansgrohe marciano Jumbo-Visma e Ineos.

15.18 Nel frattempo è calato il vantaggio del battistrada solitario Stefan Kung (Groupama-FDJ): 2’34”.

15.15 Bennett arriva allo scollinamento con un ritardo di 30”: ora il velocista della Deceuninck-Quick Step proverà a recuperare in discesa. C’è grande lotta per la maglia verde!

LA TAPPA DI OGGI DEL TOUR DE FRANCE

PROGRAMMA TAPPA DI OGGI TOUR DE FRANCE (SABATO 12 SETTEMBRE)

IL BORSINO DELLA TAPPA DI OGGI DEL TOUR DE FRANCE: LE STELLETTE DEI FAVORITI

VEGNI: “TAMPONI TUTTI I GIORNI AL GIRO, MA NON CI SARA’ LA REGOLA DEI DUE CASI”

LA TAPPA DI OGGI DELLA TIRRENO-ADRIATICO (SABATO 12 SETTEMBRE)

PROGRAMMA DI OGGI TAPPA TIRRENO-ADRIATICO

LE TOUR DU DIRECTEUR: BERNAL IL GRANDE SCONFITTO; ROGLIC, GUAI PENSARE DI AVERE GIA’ VINTO

COMMOZIONE CEREBRALE PER ROMAIN BARDET: DOMANI NON PARTIRA’

LA NUOVA CLASSIFICA DEL TOUR DE FRANCE

LA CLASSIFICA GENERALE

LA CRONACA DELLA TAPPA

ORDINE ARRIVO DI OGGI

LE PAGELLE DELLA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE

VIDEO HIGHLIGHTS TAPPA TOUR DE FRANCE

LA CLASSIFICA DEGLI ITALIANI AL TOUR DE FRANCE

EGAN BERNAL: “GLI AVVERSARI SONO STATI PIU’ FORTI. SPERO DI RIFARMI”

PRIMOZ ROGLIC: “SONO FELICE, OGNI SECONDO GUADAGNATO E’ PREZIOSO”

TADEJ POGACAR: “STARE CON ROGLIC MI HA PORTATO ALLA MENTE LA VUELTA 2019”

LA CRONACA DELLA TAPPA DELLA TIRRENO-ADRIATICO

LE PAGELLE DELLA TAPPA ALLA TIRRENO-ADRIATICO

SIMON YATES: “HO COLTO UNA GRANDE OPPORTUNITA’, ORA DIFENDERO’ LA MAGLIA”

VIDEO HIGHLIGHTS TIRRENO-ADRIATICO

ELISA LONGO BORGHINI PRIMA MAGLIA ROSA AL GIRO D’ITALIA FEMMINILE

PROSEGUE LA MALEDIZIONE DELLA FRANCIA AL TOUR DE FRANCE

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della tredicesima tappa del Tour de France 2020. La frazione odierna è costituita dai 191.5 chilometri che collegano Châtel-Guyon al Puy Mary Pas de Peyrol, una delle vette più alte del Cantal, sul Massiccio Centrale.

Dopo le ultime tre tappe che non hanno regalato particolari emozioni in chiave classifica generale, oggi si tornerà a fare sul serio e i big saranno chiamati a dare risposte importanti su un tracciato molto duro. Saranno ben sette infatti i GPM che i corridori dovranno affrontare quest’oggi: il Col de Ceyssat (1^ cat., 10,2 km al 6.1%), il Col de Guery (3^ cat., 7,8 km al 5%), Montèe de la Stèle (2^ cat., 6,8 km al 5.7%), la Cote de l’Estiade (3^ cat., 3,7 km al 6.9%), la Cote d’Anglards-de-Salers (3^ cat., 3,5 km al 6.9%), e il Col de Neronne (2^ cat., 3,8 km al 9,1%), prima del gran finale sul Puy Mary Pas de Peyrol (1^ cat., 5,4 km all’8.1%). È la frazione che presenta il dislivello più alto di tutto la corsa: ben 4400 metri, un presupposto che potrebbe accendere la battaglia e dar vita a distacchi anche piuttosto significativi. Correrà ancora con la maglia gialla Primoz Roglic (Jumbo-Visma): lo sloveno ha 21” di vantaggio su Egan Bernal (Ineos), 30” su Romain Bardet (AG2R La Mondiale), 32” su Nairo Quintana (Arkéa-Samsic) e 44” su Tadej Pogacar (UAE Emirates).

La tredicesima tappa del Tour de France 2020 scatterà alle ore 12.10. OA Sport vi offre la Diretta Live testuale integrale, con aggiornamenti in tempo reale per non perdere neanche un minuto della Grande Boucle. Buon divertimento!

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top