Tirreno-Adriatico 2020: Tim Merlier vince in volata a Senigallia, secondo Pascal Ackermann



Terza ed ultima volata alla Tirreno-Adriatico 2020. Oggi giornata per ruote veloci nella sesta frazione della Corsa dei due Mari partita da Castelfidardo e giunta dopo 171 chilometri in quel di Senigallia. A trionfare è Tim Merlier: il campione belga ha scelto il momento giusto per uscire dalla ruota di Gaviria e lanciare il proprio sprint. Sempre leader della classifica generale Simon Yates. 

La fuga di giornata è andata via al primo tentativo. Ad avvantaggiarsi Jaakko Hänninen (Ag2r La Mondiale), Simon Pellaud e Josip Rumac (Androni-Sidermec), Fabio Mazzucco (Bardiani-CSF-Faizanè), Carl Hagen (Lotto Soudal) e Veljko Stojnić (Vini Zabù-KTM), con l’unico azzurro, Mazzucco, che in un secondo momento è stato costretto a salutare la compagnia. Gli altri cinque attaccanti hanno proseguito di comune accordo, con però il plotone che ha gestito al meglio la situazione, tenendo il vantaggio nell’ordine dei 2′.

Loading...
Loading...

Nel tratto finale le compagini dei velocisti hanno aumentato il ritmo, con i fuggitivi che sono stati costretti ad arrendersi a 13 chilometri dal traguardo. Gruppo lanciatissimo verso la volata a velocità davvero molto alte. Le squadre meglio organizzate per lo sprint sono state UAE Emirates e Deceuninck Quick-Step. Ha lanciato la volata Fernando Gaviria che però non è riuscito a fare la differenza ed è stato scavalcato dal campione belga Tim Merlier (Alpecin Fenix). Da dietro hanno rimontato Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe), secondo, e Magnus Cort Nielsen (EF), terzo.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top