Seguici su

Ciclismo

Tour de France 2020, Primoz Roglic: “Sono felice, ogni secondo guadagnato è prezioso. Pogacar? Sapevo già che era forte”

Pubblicato

il

Altra dimostrazione di forza per Primoz Roglic, che nella tredicesima tappa del Tour de France ha confermato sostanzialmente di essere in grande stato di forma e di rimanere il favorito numero uno per la vittoria della Grande Boucle. Sulla salita finale lo sloveno della Jumbo-Visma ha infatti risposto con facilità all’accelerazione di Tadej Pogacar e i due sono arrivati sul traguardo a braccetto, guadagnando 38” su Egan Bernal e 40” su Nairo Quintana.

Di seguito le dichiarazioni di Roglic, riportate da Cyclingnews.com: “Ho visto l’ascesa finale per la prima volta ma è bella, davvero ripida. L’ho vista dal basso perché poi la strada si fa corta ma è difficile da scalare. E’ stata un’ottima giornata, sono super felice. Quando guadagni tempo, ogni secondo va a tuo vantaggio“. Sul connazionale Pogacar: Onestamente sapevo già prima del Tour che è davvero forte: abbiamo fatto i Campionati Nazionali insieme a dall’anno scorso alla Vuelta si è già visto che può fare grandi cose, quindi nessuna sorpresa. Sono davvero contento alla fine, è bello che ci siano due sloveni così in alto“. Alla fine un ringraziamento alla propria squadra: “Io ho la maglia, ma tutto il team sta facendo un grandissimo lavoro”.

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *