Show Player

LIVE MotoGP, Test Sepang 2020 in DIRETTA: bilancio positivo per Valentino Rossi a Sepang, rimandato Dovizioso



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

TUTTE LE CLASSIFICHE DEI TRE GIORNI DI PROVE

VIDEO TUTTE LE INTERVISTE DI GIORNATA

VIDEO GLI HIGHLIGHTS DI GIORNATA

LE PAGELLE DEI TEST MOTOGP A SEPANG

LA CRONACA DELLA TERZA GIORNATA DI TEST MOTOGP

A SEPANG

L’ANALISI DELLA TERZA GIORNATA DI TEST MOTOGP

I PROMOSSI E I RIMANDATI DELLA GIORNATA DI TEST A SEPANG

VALENTINO ROSSI IN CRESCITA NEI TEST, IL DOTTORE PUNTA IN ALTO CON LA YAMAHA

VALENTINO ROSSI E JORGE LORENZO, SARA’ UN AIUTO PER IL DOTTORE?

LA DUCATI E LE DIFFICOLTA’ A USARE LA NUOVA GOMMA

LA CLASSIFICA DEI TEMPI DELLA TERZA GIORNATA DI TEST MOTOGP

LE DICHIARAZIONI DI VALENTINO ROSSI: “BILANCIO POSITIVO, VINALES E RINS SONO VELOCI”

LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ: “SONO PIU’ PREOCCUPATO PER LA MOTO CHE PER LE MIE CONDIZIONI”

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA DOVIZIOSO: “CONTENTO DEL FEELING CON DUCATI, SIAMO VICINI SUL PASSO”

LE DICHIARAZIONI DI ALEX RINS: “LA SUZUKI STA PROVANDO L’HOLESHOT. BILANCIO POSITIVO”

LE DICHIARAZIONI DI JORGE LORENZO: “LA YAMAHA NON MI HA FATTO PROVARE LA MOTO NUOVA”

LE DICHIARAZIONI DI FABIO QUARTARARO: “MI STO AMBIENTANDO CON LA YAMAHA”

VIDEO VALENTINO ROSSI: “TEST POSITIVI”

VIDEO VALENTINO ROSSI: “VINALES E RINS VELOCI”

VIDEO ANDREA DOVIZIOSO: “NON GUIDO COME VORREI”

VIDEO ANDREA DOVIZIOSO: “SOLO IL PRIMO TEST”

VIDEO MARC MARQUEZ: “LA SPALLA MI FA MALE”

VIDEO JORGE LORENZO: “LA SPALLA STA BENE”

VIDEO FABIO QUARTARARO: “BUONE SENSAZIONI”

VIDEO LIN JARVIS: “YAMAHA PER IL MONDIALE”

VIDEO LIN JARVIS: “AFFASCINANTE ROSSI IN PETRONAS”

VIDEO MAURO SANCHINI: “LORENZO COACH DI ROSSI

VIDEO MAURO SANCHINI: “LA YAMAHA HA COPIATO LA DUCATI”

VIDEO MAURO SANCHINI: “DUCATI DELUSIONE A SEPANG”

VIDEO IL NUOVO FORCELLONE DI VALENTINO ROSSI

VIDEO IL NUOVO ABBASSATORE DELLA YAMAHA, COPIATA LA DUCATI

VIDEO JORGE LORENZO NEI PANNI DI TESTER YAMAHA

LA CRONACA DELLA SESSIONE DEL MATTINO

11.05 E’ davvero tutto da Sepang. La MotoGP tornerà in azione a fine mese a Losail, prima di gettarsi a capofitto nel primo appuntamento della stagione che scatterà l’8 marzo proprio in Qatar. Ringraziamo per l’attenzione e auguriamo buon proseguimento.

11.02 Jorge Lorenzo è tornato in azione e lo ha fatto positivamente anche se un po’ discontinuo nei tempi. Il compito dello spagnolo è stato quello di lavorare su alcune novitè specifiche, soprattutto relative ad ergonomia, altezza e posizione della M1 modello 2019. Alla fine è arrivato comunque un soddisfacente tempo anche per lui e in Yamaha si può sorridere anche su questo fronte.

11.00 Semaforo rosso. Finiscono anche ufficialmente i test. Questa la classifica finale del Day3:

POS RIDER NAT TEAM TIME
1 = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha (YZR-M1) 1m 58.349s
2 = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) +0.082s
3 = Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.101s
4 = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (GP20) +0.153s
5 = Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.192s
6 = Danilo Petrucci ITA Ducati Team (GP20) +0.257s
7 = Pol Espargaro SPA Red Bull KTM (RC16) +0.261s
8 = Jack Miller AUS Pramac Ducati (GP20) +0.267s
9 = Aleix Espargaro SPA Factory Aprilia Gresini (RS-GP) +0.345s
10 = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.387s
11 = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16) +0.415s
12 = Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0.423s
13 = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.489s
14 = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (GP20) +0.510s
15 = Johann Zarco FRA Reale Avintia (GP19) +0.602s
16 = Alex Marquez SPA Repsol Honda (RC213V)* +0.693s
17 = Brad Binder RSA Red Bull KTM (RC16)* +0.755s
18 = Maverick Vinales SPA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.820s
19 = Tito Rabat SPA Reale Avintia (GP19) +1.200s
20 = Jorge Lorenzo SPA Yamaha Test Rider (YZR-M1) +1.348s
21 = Bradley Smith GBR Aprilia Test Rider (RS-GP) +1.492s
22 ^1 Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) +1.511s
23 ˅1 Iker Lecuona SPA Red Bull KTM Tech3 (RC16)* +1.549s
24 = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Test Rider (GSX-RR) +1.751s
25 = Mika Kallio FIN KTM Test Rider (RC16) +1.799s
26 = Yamaha Test Bike #1 N/A Yamaha Test Rider (YZR-M1) +2.774s
27 = Takuya Tsuda JPN Suzuki Test Rider (GSX-RR) +5.325s

10.59 Per ultima abbiamo lasciato la Yamaha ufficiale. Segnali interessanti da Valentino sia sul giro secco che sul passo soprattutto nel finale, quando si è avvicinato molto a quello del compagno. Dall’altro lato Vinales ha davvero sorpreso tutti con un ritmo preciso, costante e veloce e ha portato a termine ben 83 giri, molto più degli altri. Inoltre il suo 18esimo tempo non va considerato in quanto lo spagnolo non ha fatto il time attack con la morbida.

10.58 In casa Honda invece non ci sono troppi motivi per sorridere. Alex Marquez sta facendo esperienza mentre il fratello, ancora dolorante, è stato autore di un paio di scivolate e non sembra particolarmente soddisfatto dell’equilibrio della nuova HRC.

10.57 Dovizioso  e la Ducati si sono concentrato molto sul settaggio di elettronica e sul funzionamento delle nuove gomme Michelin. I tempi non sono stati esaltanti ma il lavoro va valutato in prospettiva.

10.55 Brilla anche il nostro Pecco Bagnaia, quarto: il giro secco è stato il suo tallone d’Achille nel 2019 quindi i segnali sono doppiamente positivi.

10.53 Fabio Quartararo si conferma dunque velocissimo, perlomeno sul time attack. Buonissima a anche la prestazione di Cal Crutchlow e della Suzuki con Alex Rins. In 15 piloti sono scesi sotto l’1’59”, racchiusi in 6 decimi, sintomo di enorme equilibrio.

10.51 La Ducati chiude con il sesto e il 14esimo tempo, rispettivamente con Petrucci e Dovizioso.

10.49 Ricordiamoci però che nelle ultime 8 stagioni il più rapido nei test di Sepang ha poi vinto il Mondiale in una sola occasione (non ci sono riusciti Stoner 12, Pedrosa 13, Márquez 15, Lorenzo 16, Viñales 17, Lorenzo 18 e Petrucci 19)

10.47 Come prevedibile nessuno tornerà più in pista. I test sono uffcialmente terminati con il francese Fabio Quartararo davanti a tutti per la terza giornata consecutiva.

10.43 Durante la sua breve apparizione davanti ai microfoni il campione del mondo Marquez si è detto più preoccupato dei problemi tecnici riscontrati sulla nuova HRC che dai propri problemi fisici. Situazione non perfetta nel box Repsol.

10.40 E’ bastata naturalmente qualche goccia a interrompere istantaneamente tutti i residui tentativi.

10.37 Ha cominciato a piovere a Sepang!

10.35 Petrucci prova ora un ultimo timido tentativo, l’impressione è che per tutti sia il momento di calare il sipario.

10.32 Meno di mezz’ora al termine, i migliori tempi sono ormai gli stessi da qualche ora.

RIDER NAT TEAM TIME LAP
1 = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha (YZR-M1) 1m 58.349s 17/57
2 = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) +0.082s 14/52
3 = Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.101s 13/42
4 = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (GP20) +0.153s 15/49
5 = Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.192s 10/38
6 = Danilo Petrucci ITA Ducati Team (GP20) +0.257s 17/44
7 = Pol Espargaro SPA Red Bull KTM (RC16) +0.261s 7/34
8 = Jack Miller AUS Pramac Ducati (GP20) +0.267s 13/31
9 = Aleix Espargaro ITA Aprilia Gresini (RS-GP) +0.345s 5/40
10 = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.387s 13/32
11 = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16) +0.415s 4/22
12 = Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0.423s 18/44
13 = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.489s 19/49
14 = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (GP20) +0.510s 23/46
15 = Johann Zarco FRA Reale Avintia (GP19) +0.602s 24/42
16 = Alex Marquez SPA Repsol Honda (RC213V)* +0.693s 20/49
17 = Brad Binder RSA Red Bull KTM (RC16)* +0.755s 16/45
18 = Maverick Viñales SPA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.820s 30/67
19 = Tito Rabat SPA Reale Avintia (GP19) +1.200s 20/41
20 = Jorge Lorenzo SPA Yamaha Test Rider (YZR-M1) +1.348s 16/35
21 = Bradley Smith GBR Aprilia Test Rider (RS-GP) +1.492s 11/43
22 = Iker Lecuona SPA Red Bull KTM Tech3 (RC16)* +1.549s 12/23
23 = Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) +1.552s 31/32
24 = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Test Rider (GSX-RR) +1.751s 9/27
25 = Mika Kallio FIN Red Bull KTM (RC16) +1.799s 19/43
26 = Yamaha Test 1 0 Yamaha Test Rider (YZR-M1) +3.147s 15/35
27 = Takuya Tsuda JPN Suzuki Test Rider (GSX-RR) +5.325s 10/16

10.30 Marquez sta dichiarando che i due rivali osservati con maggiore interesse per il passo oggi sono stati… Rins e Vinales! Quartararo snobbato.

10.27 Comincia a spremere i cavalli della Pramac l’australiano che dopo due giri sul 2’20 è sceso di una ventina di secondi tornando sui tempi evidenziati da tutto il plotone nelle ultime ore.

10.25 Miller eroe solitario nel silenzio malese al momento, ma i suoi tempi sono altissimi.

10.22 Marquez senza tuta pronto ad accogliere i media, i suoi test sono effettivamente terminati con la caduta.

10.20 Tutti ai box, 40 minuti alla fine della tre giorni di Sepang.

10.17 Continua la progressione di Valentino, 2’00.112 nell’ultimo passaggio.

10.15 2’00.296 per Rossi ora, molto meglio del precedente stint e decisamente più vicino ai tempi di Vinales.

10.13 Jorge molto vicino a scendere sotto i 2’00 nell’ultimo passaggio e quindi al proprio miglior tempo che per ora è un 1’59.697

10.10 Si riaccende l’azione un po’ contro le aspettative. Fuori entrambe i piloti ufficiali Yamaha che dunque hanno tutte e tre le M1 in pista.

10.07 Lorenzo ora chiamato ad un ultimo round di prova sulla M1.

10.05 Rientra anche il centauro della Honda e ora Sepang è davvero deserta. Aria di sessione finita?

10.03 1’59.759 per il britannico, il giro più rapido da due ore a questa parte.

10.00 Un’ora alla fine dei test. Classifica congelata.

RIDER NAT TEAM TIME LAP
1 = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha (YZR-M1) 1m 58.349s 17/57
2 = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) +0.082s 14/52
3 = Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.101s 13/42
4 = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (GP20) +0.153s 15/49
5 = Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.192s 10/38
6 = Danilo Petrucci ITA Ducati Team (GP20) +0.257s 17/44
7 = Pol Espargaro SPA Red Bull KTM (RC16) +0.261s 7/34
8 = Jack Miller AUS Pramac Ducati (GP20) +0.267s 13/31
9 = Aleix Espargaro ITA Aprilia Gresini (RS-GP) +0.345s 5/40
10 = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.387s 13/32
11 = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16) +0.415s 4/22
12 = Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0.423s 18/44
13 = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.489s 19/49
14 = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (GP20) +0.510s 23/46
15 = Johann Zarco FRA Reale Avintia (GP19) +0.602s 24/42
16 = Alex Marquez SPA Repsol Honda (RC213V)* +0.693s 20/49
17 = Brad Binder RSA Red Bull KTM (RC16)* +0.755s 16/45
18 = Maverick Viñales SPA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.820s 30/67
19 = Tito Rabat SPA Reale Avintia (GP19) +1.200s 20/41
20 = Jorge Lorenzo SPA Yamaha Test Rider (YZR-M1) +1.348s 16/35
21 = Bradley Smith GBR Aprilia Test Rider (RS-GP) +1.492s 11/43
22 = Iker Lecuona SPA Red Bull KTM Tech3 (RC16)* +1.549s 12/23
23 = Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) +1.552s 31/32
24 = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Test Rider (GSX-RR) +1.751s 9/27
25 = Mika Kallio FIN Red Bull KTM (RC16) +1.799s 19/43
26 = Yamaha Test 1 0 Yamaha Test Rider (YZR-M1) +3.147s 15/35
27 = Takuya Tsuda JPN Suzuki Test Rider (GSX-RR) +5.325s 10/16

9.57  Crutchlow ora prova a prendersi i riflettori tornando in azione forte del secondo posto provvisorio.

9.55 Rossi ai box e ora sul tracciato rimane solo l’Aprilia di Aleix Espargaró

9.53 Per Dovizioso invece si sta delineando l’ennesima giornata in difesa dal punto di vista dei tempi, il passo in questo momento da qualche giro si è attestato sul 2’03 basso.

9.51 Rossi è il più veloce in pista al momento, ma i suoi tempi restano sul 2’00.5, lontani 7 decimi da quanto mostrato da Vinales pochi minuti fa.

9.49 Marquez è okay ma a questo punto è molto difficile che lo spagnolo possa tornare in pista in questa ultim’ora.

9.47 Rossi e Dovizioso in pista con gomma usata.

9.45 Alex Rins ha chiuso la propria sessione, rivelandosi molto soddisfatto  in quanto tutto il programma previsto è stato svolto al meglio. Buone le sensazioni in particolare con il nuovo telaio.

9.42 Cattive notizie per il campione del mondo Marc Marquez. Dopo la scivolata di ieri l’iberico è finito ancora a terra, senza conseguenze fisiche.

9.40 Il team Repson annuncia su twitter che Alex Marquez chiude qui i propri test malesi. Sedicesima posizione provvisoria a 7 decimi dalla testa.

9.37 Si è fermato a 76 il conto dei giri percorsi da Vinales. E’ lecito aspettarsi che la prossima volta che vedremo la M1 in pista sarà con gomma nuova per un vero attacco al tempo.

9.35 Classifica per il momento invariata da qualche ora

POS RIDER NAT TEAM TIME
1 = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha (YZR-M1) 1m 58.349s
2 = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) +0.082s
3 = Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.101s
4 = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (GP20) +0.153s
5 = Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.192s
6 = Danilo Petrucci ITA Ducati Team (GP20) +0.257s
7 = Pol Espargaro SPA Red Bull KTM (RC16) +0.261s
8 = Jack Miller AUS Pramac Ducati (GP20) +0.267s
9 = Aleix Espargaro SPA Factory Aprilia Gresini (RS-GP) +0.345s
10 = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.387s
11 = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16) +0.415s
12 = Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0.423s
13 = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.489s
14 = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (GP20) +0.510s
15 = Johann Zarco FRA Reale Avintia (GP19) +0.602s
16 = Alex Marquez SPA Repsol Honda (RC213V)* +0.693s
17 = Brad Binder RSA Red Bull KTM (RC16)* +0.755s
18 = Maverick Vinales SPA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.820s
19 = Tito Rabat SPA Reale Avintia (GP19) +1.200s
20 = Jorge Lorenzo SPA Yamaha Test Rider (YZR-M1) +1.348s
21 = Bradley Smith GBR Aprilia Test Rider (RS-GP) +1.492s
22 = Iker Lecuona SPA Red Bull KTM Tech3 (RC16)* +1.549s
23 = Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) +1.552s
24 = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Test Rider (GSX-RR) +1.751s
25 = Mika Kallio FIN KTM Test Rider (RC16) +1.799s
26 = Yamaha Test Bike #1 N/A Yamaha Test Rider (YZR-M1) +3.147s
27 = Takuya Tsuda JPN Suzuki Test Rider (GSX-RR) +5.325s

9.32 Quartararo alle prese con qualche prova di partenza, ma la sua Yamaha non presenta l’Holeshot

9.30 Marquez è un martello e continua a girare con precisione assoluta sull’1’59.8 da ormai 5 tornate.

9.27 C’è aria soddisfatta nella parte del box Yamaha affidata a Jorge Lorenzo, finalmente sorridente

9.25 Anche il Morbido torna a farsi vedere! Attualmente in tredicesima posizione anche il romagnolo sigla un 1’59’9 di tutto rispetto in questa fase dei test, con gomme usurate e qualche litro extra di benzina.

9.23 Valentino è circa 8 decimi più lento del compagno, un distacco simile a quello accusato nel corso dei test della passata stagione.

9.21 Marquez è il secondo pilota ad “abbattere” i 2 minuti in questo momento, dopo Vinales. In particolare però il centauro di Iwata ha anche messo insieme un paio di settori da record personale prima di alzare la mano dal gas, con una gomma molto usurata.

9.18 Ancora poco più di un’ora e mezza di azione in Malesia.

9.15 Rossi e Marquez entrano in pista insieme! Diciassette titoli iridati che si rincorrono ancora una volta…

9.13 Ecco un’altra angoloazione dell’Holeshot Device montato sulla Yamaha di Rossi

9.11 Vinales migliora i propri tempi e con una gomma di 30 giri sta girando sotto i 2′ ora. Un ritmo più che positivo per la M1

9.09 E’ durata solo due giri l’apparizione di Petrucci, già tornato all’interno del box rosso. In ogni caso non dovremmo essere lontani dall’azione, quella vera.

9.07 Continua l’impressionante serie di giri di Vinales. In quanto a lavoro svolto lo spagnlo è il migliore oggi, con già 65 giri all’attivo.

9.05 Ecco un dettaglio dell’innovativo Holeshot Device montato sulla nuova M1.

9.02 Rossi è tornato ai box ma si rivede finalmente la Ducati con Danilo Petrucci!

9.00 Ecco la classifica quando scoccano i 120 minuti al termine di questa intensa tre giorni:

POS RIDER NAT TEAM TIME
1 = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha (YZR-M1) 1m 58.349s
2 = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) +0.082s
3 = Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.101s
4 = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (GP20) +0.153s
5 = Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.192s
6 = Danilo Petrucci ITA Ducati Team (GP20) +0.257s
7 = Pol Espargaro SPA Red Bull KTM (RC16) +0.261s
8 = Jack Miller AUS Pramac Ducati (GP20) +0.267s
9 = Aleix Espargaro SPA Factory Aprilia Gresini (RS-GP) +0.345s
10 = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.387s
11 = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16) +0.415s
12 = Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0.423s
13 = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.489s
14 = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (GP20) +0.510s
15 = Johann Zarco FRA Reale Avintia (GP19) +0.602s
16 = Alex Marquez SPA Repsol Honda (RC213V)* +0.693s
17 = Brad Binder RSA Red Bull KTM (RC16)* +0.755s
18 = Maverick Vinales SPA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.820s
19 = Tito Rabat SPA Reale Avintia (GP19) +1.200s
20 = Jorge Lorenzo SPA Yamaha Test Rider (YZR-M1) +1.348s
21 = Bradley Smith GBR Aprilia Test Rider (RS-GP) +1.492s
22 = Iker Lecuona SPA Red Bull KTM Tech3 (RC16)* +1.549s
23 = Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) +1.552s
24 = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Test Rider (GSX-RR) +1.751s
25 = Mika Kallio FIN KTM Test Rider (RC16) +1.799s
26 = Yamaha Test Bike #1 N/A Yamaha Test Rider (YZR-M1) +3.147s
27 = Takuya Tsuda JPN Suzuki Test Rider (GSX-RR) +5.325s

8.58 Vinales sta giocando molto col tempo in questa fase, risultando molto veloce in alcuni settori salvo poi rallentare e non chiudere mai i giri al massimo. Il catalano è in 18esima posizione a 820 millesimi da Quartararo.

8.55 Subito sul 2’01 Rossi, sintomo che questa volta è pronto a spingere. Vediamo quando arriveranno i primi miglioramenti dei tempi, ci avviciniamo alle sei ore.

8.53 Ed ecco il Dottore in azione in sella alla nuova M1!

8.51 Vinales ora è il pilota più interessante in pista, ha appena stampato un 2’00.0 e sta effettivamente provando a spingere davvero.

8.49 Morbidelli e Miller decidono che, a poco più di due ore, è tempo di tornare in posta. Crutchlow ha cominciato a spingere e girare sul 2’00 alto ora, anche se il proprio miglior tempo resta distante altri due secondi.

8.46 Anche Maverick ha optato per un rapito ritorno nella corsia dei box. Crutchlow è in azione ora, ma anche per lui i tempi sono a oltre 20″ dai tempi di riferimento, segno che si sta testando un componente specifico della Honda in alcune sezioni del tracciato.

8.44 Continua a girare ben oltre i 2′ Quartararo, ininfluente per la sessione in corso. Intanto proponiamo qualche scatto della giornata

8.42 L’altra M1 ora sul tracciato malese, quella di Viñales

8.40 Installation lap per il Dottore che rientra immediatamente mentre Quartararo è su tempi decisamente alti in questi primi passaggi.

8.38 Esce ora Quartararo, scortato da Valentino Rossi e Alex Marquez.

8.35 Interessante notare come nel 2019 soltanto 6 piloti scesero sotto al 58″, e senza Marquez. Quest’anno siamo a 15 e mancano ancora oltre due ore d’azione. Merito delle condizioni, delle temperature o delle gomme? Quello che è certo è che il Mondiale si preannuncia veramente intenso.

8.33 E’ tutto fermo a Sepang in questo momento, nessuno in pista, team e polioti si stanno preparando per un possibile ultimo time attack.

8.30 AGGIORNAMENTO TEMPI A 2:30 DALLA CONCLUSIONE

1 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:58.349 17 / 49 Pit In
2 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:58.431 0.082 0.082 14 / 43 Pit In
3 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.450 0.101 0.019 13 / 42 Pit In
4 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:58.502 0.153 0.052 15 / 49 Pit In
5 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.541 0.192 0.039 10 / 28 Pit In
6 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:58.606 0.257 0.065 17 / 39 Pit In
7 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.610 0.261 0.004 7 / 34 Pit In
8 MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.616 0.267 0.006 13 / 31 13:45.673
9 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:58.694 0.345 0.078 5 / 37 Pit In
10 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.736 0.387 0.042 13 / 32 Pit In
11 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:58.764 0.415 0.028 4 / 22 Pit In
12 P MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:58.772 0.423 0.008 18 / 43 Pit In
13 P MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.838 0.489 0.066 19 / 37 Pit In
14 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:58.859 0.510 0.021 23 / 46 Pit In
15 P ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:58.951 0.602 0.092 24 / 42 Pit In
16 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.042 0.693 0.091 20 / 40 Pit In
17 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.104 0.755 0.062 16 / 45 Pit In
18 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.169 0.820 0.065 30 / 54 Pit In
19 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:59.549 1.200 0.380 20 / 41 Pit In
20 P LORENZO, Jorge Yamaha Test Team 1:59.697 1.348 0.148 15 / 28 Pit In
21 P SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 1:59.841 1.492 0.144 11 / 36 Pit In
22 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 1:59.898 1.549 0.057 12 / 23 Pit In
23 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:59.901 1.552 0.003 31 / 32 Pit In
24 P GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.100 1.751 0.199 9 / 27 Pit In
25 P KALLIO, Mika Red Bull KTM Factory Racing 2:00.148 1.799 0.048 19 / 42 Pit In
26 P TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:01.496 3.147 1.348 15 / 29 Pit In
27 P TSUDA, Takuya SUZUKI Test Team 2:03.674 5.325 2.178 10 / 16 Pit In

8.26 Siamo ormai a 2:30 dalla conclusione dei test. In questi ultimi 150 minuti vedremo i time attack finali? Un anno fa il miglior tempo lo fissò Danilo Petrucci in 1:58.239 davanti a Francesco Bagnaia in 1:58.302. Qualcuno sarà in grado di puntare all’1:57? Per ora Fabio Quartararo è primo in 1:58.349

8.23 Crash.net riporta una frase importante di Aleix Espargarò: “Se corressimo domani potremmo competere per il podio, ma non sarà così purtroppo…”. 

8.20 Dopo 49 tornate completate si ferma ai box anche Francesco Bagnaia. Il torinese si conferma al quarto posto in 1:58.502 con soli 153 millesimi di distacco da Fabio Quartararo.

8.17 Quartararo torna ai box dopo un altro brevissimo run. Anche Alex Marquez sospende i suoi lavori, per cui rimane in pista solamente Francesco Bagnaia che probabilmente sta effettuando una simulazione di gara.

8.14 Alex Marquez procede su tempi altissimi, Quartararo ancora sull’1:59.9, mentre Bagnaia è regolare sul 2:00 medio e tocca quota 47 giri.

8.12 Quartararo taglia il traguardo per il suo 46esimo giro in 1:59.789 confermando un ottimo ritmo. Alex Marquez chiude a 2.6 dalla vetta.

8.09 Alex Marquez chiude il suo primo giro sul piede del 2:02.0, mentre Bagnaia martella sul 2:00 basso

8.06 Torna in azione anche Alex Marquez! Lo spagnolo è sedicesimo al momento con 35 giri completati. Ecco anche Fabio Quartararo per un nuovo run!

8.03 Bagnaia si porta a 41 come numero di giri completati, rimanendo ancora l’unico sul tracciato malese. A breve, comunque, dovrebbe ripartire il lavoro anche delle scuderie rivali, dato che mancano meno di 3 ore alla fine dei test di Sepang.

8.00 AGGIORNAMENTO TEMPI A 3 ORE DALLA CONCLUSIONE

1 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:58.349 17 / 44 Pit In
2 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:58.431 0.082 0.082 14 / 43 Pit In
3 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.450 0.101 0.019 13 / 42 Pit In
4 BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:58.502 0.153 0.052 15 / 37 2:00.889
5 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.541 0.192 0.039 10 / 28 Pit In
6 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:58.606 0.257 0.065 17 / 39 Pit In
7 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.610 0.261 0.004 7 / 34 Pit In
8 MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.616 0.267 0.006 13 / 31 13:45.673
9 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:58.694 0.345 0.078 5 / 37 Pit In
10 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.736 0.387 0.042 13 / 32 Pit In
11 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:58.764 0.415 0.028 4 / 22 Pit In
12 P MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:58.772 0.423 0.008 18 / 43 Pit In
13 P MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.838 0.489 0.066 19 / 37 Pit In
14 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:58.859 0.510 0.021 23 / 46 Pit In
15 P ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:58.951 0.602 0.092 24 / 42 Pit In
16 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.042 0.693 0.091 20 / 35 Pit In
17 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.104 0.755 0.062 16 / 45 Pit In
18 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.169 0.820 0.065 30 / 54 Pit In
19 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:59.549 1.200 0.380 20 / 41 Pit In
20 P LORENZO, Jorge Yamaha Test Team 1:59.697 1.348 0.148 15 / 28 Pit In
21 P SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 1:59.841 1.492 0.144 11 / 36 Pit In
22 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 1:59.898 1.549 0.057 12 / 23 Pit In
23 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:59.901 1.552 0.003 31 / 32 Pit In
24 P GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.100 1.751 0.199 9 / 27 Pit In
25 P KALLIO, Mika Red Bull KTM Factory Racing 2:00.148 1.799 0.048 19 / 37 Pit In
26 P TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:01.496 3.147 1.348 15 / 29 Pit In
27 P TSUDA, Takuya SUZUKI Test Team 2:03.674 5.325 2.178 10 / 16 Pit In

7.57 Run rapidissimo per Quartararo che torna nuovamente ai box, Prosegue, invece, Bagnaia con un altro giro di passo gara sempre sul 2:00 alto.

7.54 Ancora un tempo sul piede dell’1:59.7 per Quartararo. Bagnaia rimane sul 2:01.081. Per il francese 43 giri completati, per il nostro alfiere, invece, siamo a 37.

7.51 Quartararo chiude un giro in 1:59.5 mettendo in mostra un ottimo passo, Bagnaia, invece, rimane sul 2:00.783.

7.48 Bagnaia e Quartararo iniziano con parziali alti e lavorano, ancora una volta, sul passo gara. Vedremo quando entreranno in scena anche gli altri, con Valentino Rossi che è fermo ormai da tempo

7.46 Di nuovo in scena anche Fabio Quartararo, mentre Francesco Bagnaia prosegue su ritmi alti con la sua Ducati.

7.43 Bagnaia inizia il suo run con un tempo altissimo sul piede del 2:02 basso, vedremo come proseguirà la sua giornata…

7.41 Francesco “Pecco” Bagnaia entra sul tracciato e spezza il silenzio di Sepang. Il pilota torinese attualmente è quarto a 153 millesimi dalla vetta.

7.38 Un altro aspetto che balza agli occhi è la varietà di moto in vetta. Al comando c’è Quartararo con la Yamaha del team Petronas, quindi la Honda LCR di Crutchlow, la Suzuki di Alex Rins, la Ducati del team Pramac, prima della Yamaha ufficiale di Valentino Rossi, la Ducati ufficiale di Danilo Petrucci e la Red Bull KTM di Pol Espargarò.

7.35 Spicca in maniera particolare il grande equilibrio di questo Day-3 dei test di Sepang. Da Quartararo a Vinales, diciottesimo, il gap è di appena 820 millesimi, mentre i primi 10 sono in 387 millesimi. Dobbiamo aspettarci una stagione 2020 più livellata rispetto alle precedenti?

7.32 Jack Miller visto da molto vicino e particolarmente rallentato…

 


7.29 Momento tranquillo in pista in questo momento. Sul computo giri comanda Vinales con 54 giri all’attivo, quindi Dovizioso è a 46 con Marc Marquez a 43. Valentino Rossi, silente da parecchio tempo, è fermo a 28 tornate ma con un ottimi quinto tempo a 192 millesimi da Quartararo.

7.26 Ci pensa nuovamente Jack Miller a riportare una moto sul tracciato malese. L’australiano è pronto per un nuovo run.

7.23 Dopo aver completato il giro numero 54 anche Maverick Vinales fa il suo ritorno ai box. Il tracciato, quindi, è completamente vuoto.

7.20 Torna ai box Quartararo dopo un breve run, rimane in azione solamente Maverick Vinales ma su tempi altissimi. Sono le 14.20 a Sepang, molti rimangono fermi ai box.

7.17 Ancora una tornata sul passo del 2:00 basso per Quartararo, mentre Vinales continua su buoni ritmi, ma sempre lontano dal suo 1:59.169

7.14 Quartararo inanella un altro giro sempre sul piede del 2:00 basso, mentre Vinales inizia il suo run arrivando con 570 millesimi al T2.

7.11 Si rivede in azione anche Maverick Vinales. Lo spagnolo è solamente diciottesimo a 820 millesimi dalla vetta. Miller e Quartararo proseguono sul passo gara.

7.08 Fabio Quartararo fa il suo rientro in pista. Il francese comanda il gruppo con il crono di 1:58.349 con 32 tornate all’attivo.

7.06 Torna in pista Jack Miller che riporta un minimo di azione in pista. Per l’australiano al momento ottava posizione a 267 millesimi da Quartararo.

7.03 Ai box del team Yamaha Petronas fervono le discussioni sui lavori svolti e quelli da svolgere…

 


7.00 AGGIORNAMENTO TEMPI A 4 ORE DALLA CONCLUSIONE

1 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:58.349 17 / 32 Pit In
2 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:58.431 0.082 0.082 14 / 43 Pit In
3 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.450 0.101 0.019 13 / 42 Pit In
4 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:58.502 0.153 0.052 15 / 29 Pit In
5 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.541 0.192 0.039 10 / 28 Pit In
6 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:58.606 0.257 0.065 17 / 39 Pit In
7 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.610 0.261 0.004 7 / 34 Pit In
8 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.616 0.267 0.006 13 / 25 Pit In
9 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:58.694 0.345 0.078 5 / 37 Pit In
10 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.736 0.387 0.042 13 / 32 Pit In
11 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:58.764 0.415 0.028 4 / 22 Pit In
12 P MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:58.772 0.423 0.008 18 / 43 Pit In
13 P MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.838 0.489 0.066 19 / 37 Pit In
14 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:58.859 0.510 0.021 23 / 46 Pit In
15 P ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:58.951 0.602 0.092 24 / 42 Pit In
16 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.042 0.693 0.091 20 / 35 Pit In
17 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.104 0.755 0.062 16 / 45 Pit In
18 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.169 0.820 0.065 30 / 49 Pit In
19 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:59.549 1.200 0.380 20 / 41 Pit In
20 P LORENZO, Jorge Yamaha Test Team 1:59.697 1.348 0.148 15 / 28 Pit In
21 P SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 1:59.841 1.492 0.144 11 / 36 Pit In
22 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 1:59.898 1.549 0.057 12 / 23 Pit In
23 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:59.901 1.552 0.003 31 / 32 Pit In
24 P GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.100 1.751 0.199 9 / 27 Pit In
25 P KALLIO, Mika Red Bull KTM Factory Racing 2:00.148 1.799 0.048 19 / 28 Pit In
26 P TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:01.496 3.147 1.348 15 / 29 Pit In
27 P TSUDA, Takuya SUZUKI Test Team 2:03.674 5.325 2.178 10 / 16 Pit In

6.58 Le due Ducati brillano in pit lane. Le GP20 sono pronte a tornare in azione…

 


6.56 Marc Marquez raggiunge quota 39 giri nella ultima giornata di test  di Sepang e decide di tornare ai box. Al momento non c’è nessun pilota in pista.

 


6.53 Jorge Lorenzo è ai box e sta analizzando i propri dati con i tecnici. Lo spagnolo per il momento occupa la ventesima posizione con 28 giri all’attivo e un miglior tempo di 1:59.692a 1.348 da Quartararo.

 


6.50 Migliora i suoi parziali Vinales e anche Marquez lo imita, ma i due spagnoli non sono concentrati sul cronometro.

6.47 Stupisce la diciottesima posizione di Vinales che torna in azione ma chiude il suo 47esimo giro ancora su tempi alti. Anche per lo spagnolo si lavora sul ritmo gara.

6.44 Di nuovo ai box Quartararo dopo 32 giri totali, rimane in pista Marc Marquez che di tornate ne ha 37, ma non riesce ad avvicinarsi ai tempi dei primi della classe.

6.41 Le due Ducati procedono in coppia, con Dovizioso e Petrucci uno dietro l’altro, probabilmente anche per un gioco di scie nei lunghi rettilinei di Sepang…

 

6.38 Quartararo procede con la moto 2020 Factory-Spec M1 con la quale gira già dalla giornata di ieri e sulla quale saranno prese le modifiche in vista del prossimo test di Losail e dell’esordio sempre in Qatar.

6.35 Al momento in pista Quartararo, Petrucci, Dovizioso e Aleix Espargarò. Tutti  impegnati sul passo gara e quindi su tempi alti

6.33 Continua l’adattamento di Johann Zarco nel team Ducati Reale Avintia. Il francese per ora è quindicesimo a 602 millesimi

 


6.30 Alcune immagini di Alex Marquez in quel di Sepang, per il momento sedicesimo a 693 millesimi

 


6.26 Non male anche la progressione di Petrucci con la Ducati, anch’egli su un ritmo simile a Quartararo. Da capire lo stato di degrado delle gomme.

6.24: 1’59” alto è il ritmo imposto da Quartararo in questa fase, in simbiosi totale con la M1.

6.21: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
20
F. QUARTARARO
1:58.349
2
35
C. CRUTCHLOW
+0.082
3
42
A. RINS
+0.101
4
63
F. BAGNAIA
+0.153
5
46
V. ROSSI
+0.192
6
9
D. PETRUCCI
+0.257
7
44
P. ESPARGARO
+0.261
8
43
J. MILLER
+0.267
9
41
A. ESPARGARO
+0.345
10
36
J. MIR
+0.387

6.19: 1’59″810 per Quartararo che gira regolarmente sotto i 2’00”, segno che la Yamaha è decisamente performante anche sulla durata. Il francesino ha coperto allo stato attuale delle cose 23 giri.

6.16: Si rivede anche Danilo Petrucci che, con la Ducati, gira sul passo dell’1’59″8/9.

6.15: Continua con la sua progressione Quartararo: 1’59″6 il proprio incedere sul tracciato di Sepang.

6.10: Per Quartararo due giri sul passo dell’1’59” alto che possono lasciar presagire un lavoro chiaro in ottica “durata” per lui.

6.06: Si rivede in pista, dopo che era rimasto lungamente fermo, il francese Fabio Quartararo. Ricordiamo che il transalpino ha girato con una Yamaha 2020 e si è subito calato molto bene nella parte.

6.02: Si gira poco in queste fasi e i piloti preferisco confrontarsi con i tecnici e verificare che risposte la moto ha dato, al di là del cronometro.

6.00: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato, quando mancano 5 ore al termine di questa terza e ultima giornata di prove:

POS # RIDER GAP
1
20
F. QUARTARARO
1:58.349
2
35
C. CRUTCHLOW
+0.082
3
42
A. RINS
+0.101
4
63
F. BAGNAIA
+0.153
5
46
V. ROSSI
+0.192
6
9
D. PETRUCCI
+0.257
7
44
P. ESPARGARO
+0.261
8
43
J. MILLER
+0.267
9
41
A. ESPARGARO
+0.345
10
36
J. MIR
+0.387

5.57: Da segnalare una caduta, senza conseguenze, di Joan Mir (Suzuki) che ha fatto ritorno ai box tranquillamente.

5.54: Stando a quanto riportato da gpone.com, in Yamaha stanno facendo delle prove aerodinamiche, per cercare di minimizzare una criticità, ovvero la velocità massima in rettilineo. Le due M1 sono infatti dotate di un deflettori particolari, studiati proprio per in questa chiave.

5.50: Una sessione questa nella quale si è rivisto anche Jorge Lorenzo in sella alla Yamaha: 24 giri per lui e best time di 1’59″697 per l’iberico, già calatosi nella parte del collaudatore piuttosto bene.

5.47: Come detto, una fase interlocutoria nella quale i team lavorano tanto sulle Michelin. Ricordiamo che quest’anno le mescole francesi sono molto diverse e hanno una struttura ancora da comprendere dalle squadre e dai piloti.

5.44: Una sequenza di 4 giri per Valentino sul passo dell’1’59″7 e poi rientro ai box.

5.39: 2’00″322 è il tempo di attacco di Valentino Rossi, tornato a girare con la sua Yamaha.

5.36: Una situazione che vede il talentuoso Fabio Quartararo svettare: il francesino della Yamaha con il crono di 1’58″349 precede di 82 millesimi Cal Crutchlow (LCR Honda) e di 101 la Suzuki dello spagnolo Alex Rins. Molto bene sia Francesco “Pecco” Bagnaia che Valentino Rossi: il primo è il miglior ducatista a 0″153; il secondo ha saputo avvicinarsi al vertice costantemente, a 0″192 da Quartararo. Decisamente più in difficoltà Marc Marquez 12° e Andrea Dovizioso 14°, mentre Jorge Lorenzo è 20°.

5.33: Gran parte dei protagonisti ai box, probabilmente pensando anche una personale pausa pranzo: sono le 12.33 locali e le temperature alte non favoriscono la prestazione.

5.29: Ducati in cerca di feeling? Potrebbe essere il titolo di una canzone, ma è la realtà della Rossa a Sepang…

5.26: Sul tracciato c’è la Suzuki di Alex Rins da osservare con attenzione, capace di un buon ritmo sull’1’59” mezzo. Anche lui lavora sui long run.

5.23: Dovizioso stava migliorando i propri intertempi, ma poi ha deciso di abortire il giro e rientrare ai box.

5.20: Si rianima un po’ la scena con Dovizioso che rientra in pista con la Ducati, mentre Marc Marquez 12° rimane ai box.

5.16: Fase di stasi in questo test, sono le 12.16 locali e molti team preferiscono fare il punto della situazione con i piloti per capire in quale direzione andare sul lavoro.

5.12: Passo dell’1’59″5/6 per Valentino Rossi con la Yamaha, mentre Dovizioso dopo aver girato su tempi attorno al 2’00″4 è rientrato ai box.

5.10: Vinales migliora il proprio riferimento: 1’59″169 per lui, ma in 18ma posizione.

5.07: Sul tracciato Vinales, Valentino Rossi e Dovizioso.

5.04: Come riportato da gpone.com, vi è stata la caduta senza conseguenze del collaudatore della KTM Mika Kallio.

5.02: Sta un po’ mancando all’appello quest’oggi Maverick Vinales, solo 18° al momento e con 1″051 dal vertice. Evidentemente lo spagnolo ha deciso di dedicarsi a un lavoro prettamente sulla durata delle gomme, avendo completato 26 giri.

5.00: Alle ore 12.00 locali, questa la graduatoria dei tempi:

POS # RIDER GAP
1
20
F. QUARTARARO
1:58.349
2
35
C. CRUTCHLOW
+0.082
3
42
A. RINS
+0.101
4
63
F. BAGNAIA
+0.153
5
46
V. ROSSI
+0.192
6
9
D. PETRUCCI
+0.257
7
44
P. ESPARGARO
+0.261
8
43
J. MILLER
+0.267
9
41
A. ESPARGARO
+0.345
10
36
J. MIR
+0.387

4.56: Tornata sul 2’00″6/7 per Dovizioso che decide poi di rientrai ai box. I team, più che concentrarsi sulla prestazione pura, in questo momento stanno lavorando molto sulla durata delle gomme, la cui conoscenza è ancora molto limitata.

4.51: 2’01″106 per Dovizioso che inizia con un crono lento il suo run.

4.49: Un solo giro per Valentino che decide di rientrare ai box, mentre è tornato in pista Dovizioso.

4.46: Ritorna in pista Valentino Rossi che realizza come tempo d’attacco 2’00″338.

4.41: Dovizioso migliora il proprio riscontro e si porta in 14ma posizione a 0″510 dalla vetta. Lo stesso fa Marc Marquez ora 12° a 0″423 dal vertice occupato da Quartararo.

4.37: Si rivedono in pista Dovizioso e Marc Marquez. Lo stesso discorso vale per Vinales.

4.34: Giusto evidenziare il miglioramento di Danilo Petrucci che sale in sesta posizione a 0″257 dal vertice.

4.32: Lorenzo ha fatto rientro ai box, avendo completato 16 giri, mentre Valentino Rossi mettendo in sequenza alcuni giri sull’1’59″5/1’59″6 ha voluto capire il livello di usura delle gomme probabilmente.

4.29: Migliora ulteriormente il proprio crono Jorge Lorenzo ed è 20° in 1’59″697 a 1″348 dalla vetta.

4.27: Sul tracciato anche Lorenzo che realizza il tempo di 1’59″953, abbattendo il muro dei 2′: 22° il maiorchino a 1″604 dal vertice.

View this post on Instagram

Can’t wait for tomorrow! ? #motogp #sepangtest

A post shared by Jorge Lorenzo (@jorgelorenzo99) on

4.26: 1’59″662 il tempo d’attacco di Valentino Rossi con la Yamaha, mentre Dovizioso è rientrato ai box.

4.23: 2’01″126 per Dovizioso che completa un giro lentamente. Probabilmente in Ducati staranno effettuando delle prove comparative.

4.20: 1’59″827 per Dovizioso che migliora rispetto al giro precedente, ma rimane lontano dai tempi di vertice. E’ da capire che lavoro il forlivese e la Ducati stiano facendo. Nel frattempo ritorna in pista Valentino Rossi.

4.18: Giro d’attacco non velocissimo quello di Dovizioso: 2’00″649 per lui.

4.16: Dovizioso torna in pista in questo momento e ora vedremo che tempo saprà fare.

4.14: In difficoltà Dovizioso e Marc Marquez come detto: il forlivese fatica a capire le nuove gomme Michelin e in percorrenza la Rossa non è ancora all’altezza della situazione, mentre lo spagnolo deve fare i conti con una condizione fisica non eccellente, per via dei postumi all’operazione alla spalla destra non ancora assorbiti.

4.10: Fase di stanca in questo momento e dunque si può dire che Yamaha e Fabio Quartararo vanno fortissimo: il francesino anche oggi ha fatto vedere di andare fortissimo, stabilendo il miglior crono della tre-giorni. Molto bene anche Valentino Rossi, quinto a 0″192 e in costante miglioramento.

4.06: In questo momento Andrea Dovizioso e Marc Marquez sono piuttosto arretrati in classifica: il forlivese è 13° a 0″928, mentre l’iberico è 14° a 0″942.

4.03: Classifica che cambia per l’inserimento di un grande Francesco “Pecco” Bagnaia che completa un ottimo giro e si porta in quarta posizione (1’58″502), davanti a Valentino Rossi.

4.00: Di seguito la classifica aggiornata, quando è trascorsa un’ora dall’inizio delle prove:

POS # RIDER GAP
1
20
F. QUARTARARO
1:58.349
2
35
C. CRUTCHLOW
+0.082
3
42
A. RINS
+0.101
4
46
V. ROSSI
+0.192
5
44
P. ESPARGARO
+0.261
6
41
A. ESPARGARO
+0.345
7
43
J. MILLER
+0.356
8
36
J. MIR
+0.387
9
88
M. OLIVEIRA
+0.415
10
63
F. BAGNAIA
+0.447

3.58: Colpo di coda di Valentino Rossi che si porta in quarta posizione a 0″192 dal vertice. Ottimo il giro del “Dottore”.

3.54: Giusto notare gli 8 giri completati da Jorge Lorenzo sulla Yamaha: 2’00″570 il miglior crono dell’iberico.

3.51: Quartararo non ci sta e si riprende il vertice della graduatoria, abbassando ulteriormente il limite imposto da Crutchlow: 1’58″349 per il francesino che ancora una volta dimostra di essere velocissimo.

View this post on Instagram

4 days… ⏳?

A post shared by Fabio Quartararo ?? (@fabioquartararo20) on

3.48: Migliora Valentino Rossi, rientrato in pista, e con il crono di 1’59″067 si porta in 11ma posizione davanti a Dovizioso 12°. 636 i millesimi di distacco dalla vetta del “Dottore”.

3.46: Super Crutchlow! Il britannico strappa la prima posizione a Quartararo con la LCR Honda, con il crono di 1’58″431, precedendo di 110 millesimi Quartararo e di 179 la KTM di Pol Espargaro.

3.43: Convincente Bagnaia che guadagna l’ottava posizione a 0″255 dalla vetta occupata da Quartararo, mentre Valentino Rossi e Marc Marquez sono ai box. Il Dottore è 15° al momento con 1″016 di ritardo.

3.40: Molto bene Bagnaia in questi primi giri con il crono di 1’59″283 (decimo) a precedere Marc Marquez (undicesimo).

3.38: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornati:

1
20
F. QUARTARARO
1:58.541
2
41
A. ESPARGARO
+0.153
3
43
J. MILLER
+0.164
4
42
A. RINS
+0.221
5
88
M. OLIVEIRA
+0.223
6
44
P. ESPARGARO
+0.234
7
35
C. CRUTCHLOW
+0.395
8
36
J. MIR
+0.404
9
4
A. DOVIZIOSO
+0.736
10
63
F. BAGNAIA
+0.742

3.33: 1’59″557 per Valentino Rossi che ottiene il 14° crono a 1″016 dalla vetta. Scende progressivamente con i tempi il “Dottore”.

3.31: Valentino Rossi migliora il proprio riscontro sale il 19ma posizione con il crono di 2’00″170, distante 1″629 da Quartararo.

3.29: Dovizioso nel frattempo ha fatto ritorno ai box ed è attualmente nono il “Dovi” con 0″736 di distacco dalla vetta.

3.28: Sul tracciato anche Valentino Rossi che ottiene nel giro di lancio il crono di 2’00″765.

3.25: In pista Marc Marquez che sta completando il suo primo giro con il crono di 2’02″166.

3.24: Da sottolineare che il crono di 1’58″541 ottenuto da Quartararo è il migliore in questa tre-giorni di test a Sepang.

3.22: Un Quartararo scatenato che stabilisce fin da subito crono molto interessanti: 1’58″541 a precedere di 0″153 Aleix Espargaro e di 221 Rins. Dovizioso si ridesta ed è quinto a 0″736, mentre Vinales è settimo a 0″859.

3.18: Subito fuochi d’artificio: Quartararo si prende la vetta della graduatoria con il crono di 1’58″665, a precedere l’Aprilia di Aleix Esargaro di 29 millesimi e la Suzuki di Rins di 97. In pista Dovizioso, mentre si attendono le entrate in pista di Valentino Rossi e di Marc Marquez.

3.17: 1’59″371 per Alex Rins sulla Suzuki che ottiene il terzo tempo, mentre Quartararo è sesto a 0″546. Entrambi si rilanciano e ottengono ai primi intertempi dei crono molto veloci.

3.15: Si fa vedere anche Vinales che sale in terza posizione con il crono di 1’59″400, preceduto da Crutchlow (1’59″241) e da Miller (1’59″283).

3.13: La pista di passaggio in passaggio si gomma sempre di più, come è logico che sia, ed è il britannico della LCR Honda Cal Crutchlow a issarsi in vetta all’ordine dei tempi con il crono di 1’59″241.

3.11: L’attività in pista inizia ad animarsi ed ora è la Suzuki dello spagnolo Joan Mir a prendersi la scena con il crono di 1’59″548.

3.08: Spetta alla Yamaha del francese Fabio Quartararo rompe il silenzio, realizzando il tempo di 1’59″787.

3.05: Si attende prima di scendere in pista e le attese sono per Jorge Lorenzo che dovremmo vedere in azione sulla M1, dopo aver fatto da “coach” a Valentino Rossi.

3.02: Si scaldano i motori in casa Ducati:

3.00: Si comincia con l’ultimo turno dei test di MotoGP!

2.57: Un’ultima giornata nella quale potremo vedere in azione sulla M1 anche Jorge Lorenzo e l’interesse non manca.

2.55: 5′ al via dell’ultima sessione di test!

2.51: Tuttavia non sono solamente i migliori tempi ad essere più alti per i due centauri azzurri ma anche il passo non si è mai rivelato all’altezza dei principali rivali per il momento, probabilmente anche a causa di una comprensione non ancora perfetta delle nuove coperture Michelin.

2.48: Chi sembra fare davvero fatica al momento sono le due Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. La GP20 non è stata certamente ancora spremuta al massimo in queste prime due giornate e l’approccio degli uomini in rosso è sempre stato tendente alla calma durante i test.

2.45: Il campione del mondo Marc Marquez ha terminato nono con un tempo finale del tutto simile a quello di Valentino e continua a restare limitato dai dolori fisici in seguito all’operazione alla spalla destra.

2.40: Il team ufficiale della casa di Iwata è restato invece più coperto, evidenziando un ritmo sostanzioso e competitivo sia con Maverick Viñales che con Valentino Rossi. Lo spagnolo ha chiuso il day-2 in sesta posizione a 321 millesimi mentre il pesarese ha pagato un ritardo di un paio di decimi superiore, tuttavia le prime impressioni del Dottore riguardo a questa nuova M1 sembrano andare decisamente nella giusta direzione soprattutto sul passo.

View this post on Instagram

@valeyellow46 ? – P10 on #SepangTest Day 2: “Everybody is very strong, very fast as always. We are not so far from the top. The second day was better than the first day because we worked a lot on the new bike. We need some more experience and some more kilometres, but today we already found something good, especially for the grip, and the pace with the race tyre is positive. For me, the bike has better potential than last year, but we need to work because also the other manufacturers are making steps, and like I said before, they are very strong. So, we need to continue to work hard, but it looks like we’re heading in the right direction.” . . #MonsterYamaha | #MotoGP

A post shared by Monster Energy Yamaha MotoGP (@yamahamotogp) on

2.36: A lui è stata affidata la nuova versione della Yamaha ufficiale mentre il compagno Franco Morbidelli ha avuto a disposizione un mezzo intermedio con telaio Factory ma evoluzioni di motore diverse, chiudendo quinto a 259 millesimi.

2.33: In questo contesto si è fatta notare la Yamaha Petronas di Fabio Quartararo. Il transalpino, fresco di promozione nel team ufficiale per il 2021, sembra avere una voglia esagerata di correre e di dimostrare che la stagione 2019 non è affatto stata solamente un fuoco di paglia.

2.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del terzo e ultimo giorno di test di MotoGP a Sepang (Malesia). Sul circuito asiatico ultimo atto di questa tre-giorni dedicata alle prove sulle nuove moto che concorreranno nel Mondiale della classe regina, importante per delineare il quadro dello sviluppo futuro.

LA CRONACA DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST MOTOGP 2020 A SEPANG

L’ANALISI DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST A SEPANG

LA CLASSIFICA DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST MOTOGP: RISULTATI E TEMPI

I PROMOSSI E I BOCCIATI DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST

FABIO QUARTARARO SPINGE E METTE PRESSIONE A MARQUEZ IN DIFFICOLTA’ FISICHE

LE DICHIARAZIONI DI VALENTINO ROSSI: “BILANCIO POSITIVO, HO SEGUITO LE TRAIETTORIE DI LORENZO”

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA DOVIZIOSO: “NON SONO PREOCCUPATO, PERSO TEMPO PER LA CADUTA”

LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ: “MI SENTO MEGLIO RISPETTO A IERI”

LE DICHIARAZIONI DI MAVERICK VINALES: “SONO CONTENTO DI QUESTA GIORNATA”

LE DICHIARAZIONI DI FABIO QUARTARARO: “C’E’ POTENZIALE MA NON ABBIAMO UN PACCHETTO PERFETTO”

LE DICHIARAZIONI DI ALEX MARQUEZ: “CONTENTO PER IL LONG RUN”

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI VALENTINO ROSSI

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ

VIDEO JACK MILLER IN TESTA DOPO LA SESSIONE DEL MATTINO

VIDEO DANILO PETRUCCI: “DEVO CAPIRE COME SFRUTTARE LE NUOVE GOMME”

VIDEO JORGE LORENZO NEI BOX YAMAHA

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI ALEX MARQUEZ

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI MAVERICK VINALES

VIDEO LE IMMAGINI DEL DAY-2 DEI TEST DI SEPANG

LA CRONACA DELLA SESSIONE DEL MATTINO (8 FEBBRAIO)

TUTTE LE IMMAGINI DELLA SECONDA GIORNATA

11.07 Si chiude qui la nostra diretta, grazie per averci seguito e appuntamento a domani sempre su OA Sport per la terza e ultima giornata di test.

11.06 La Ducati è lì davanti in seconda piazza con Jack Miller, mentre i piloti ufficiali sono molto più attardati con Petrucci 13° e Dovizioso 15°. Molto bene la Suzuki sul ritmo, in grande crescita la KTM come dimostra il terzo posto del collaudatore Pedrosa.

11.05 Fabio Quartararo si conferma una solida realtà in questa MotoGP, dimostrandosi estremamente rapido anche nella sua prima uscita stagionale con la Yamaha 2020. Per quanto riguarda le Yamaha del team ufficiale, guidate da Vinales e Rossi, l’impressione destata è positiva ma bisogna aspettare per capire meglio i valori in campo.

11.03 Di seguito la classifica finale della seconda giornata di test a Sepang:

1 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:58.572 63 / 72 1:59.659
2 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.641 0.069 0.069 15 / 51 Pit In
3 P PEDROSA, Dani Red Bull KTM Factory Racing 1:58.662 0.090 0.021 53 / 54 Pit In
4 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.731 0.159 0.069 11 / 54 Pit In
5 MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.831 0.259 0.100 37 / 59 2:10.165
6 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.893 0.321 0.062 41 / 69 Pit In
7 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.978 0.406 0.085 25 / 63 Pit In
8 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.989 0.417 0.011 3 / 49 Pit In
9 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.097 0.525 0.108 10 / 47 2:00.581
10 ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.116 0.544 0.019 38 / 59 1:59.575
11 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:59.224 0.652 0.108 26 / 43 Pit In
12 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:59.247 0.675 0.023 59 / 64 Pit In
13 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:59.257 0.685 0.010 7 / 59 Pit In
14 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:59.313 0.741 0.056 11 / 59 Pit In
15 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.342 0.770 0.029 16 / 55 2:00.197
16 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:59.365 0.793 0.023 10 / 42 Pit In
17 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.661 1.089 0.296 11 / 66 Pit In
18 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.780 1.208 0.119 38 / 59 Pit In
19 P ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:59.825 1.253 0.045 16 / 51 Pit In
20 RABAT, Tito Reale Avintia Racing 2:00.189 1.617 0.364 77 / 77 2:00.189
21 P GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.286 1.714 0.097 3 / 58 Pit In
22 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.347 1.775 0.061 16 / 47 Pit In
23 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 2:00.396 1.824 0.049 12 / 41 Pit In
24 TEST 3, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.791 2.219 0.395 23 / 35 2:01.261
25 P TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.920 2.348 0.129 20 / 44 Pit In
26 P SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 2:01.119 2.547 0.199 19 / 61 Pit In

11.02 Rossi rallenta e decide di rientrare ai box senza chiudere l’ultima tornata. Quartararo taglia il traguardo e prende la bandiera a scacchi con un buonissimo 1’59″6.

11.00 BANDIERA A SCACCHI! Rossi firma un altro 1’59″5 e si lancia per l’ultimo giro di giornata.

10.58 Buon giro in 1’59″5 per il “Dottore”, aspettiamo il prossimo riscontro per capire lo stato delle gomme utilizzate.

10.56 Rossi scende in pista per l’ultima volta quest’oggi, sarà un tentativo di time-attack?

10.54 Vinales continua a spingere ma non si migliora in 1’59″1. A cinque minuti dalla fine, la classifica non dovrebbe più cambiare.

10.51 Vinales non si migliora per un soffio ma fa segnare un ottimo 1’58″9. In pista anche Morbidelli e Rins.

10.47 Dopo aver tenuto il ritmo del proprio giro record nei primi due settori, Quartararo perde troppo nel finale e non si migliora in 1’59″0.

10.45 Fabio Quartararo vuole lanciare un messaggio al resto della griglia e si lancia nuovamente per un time-attack!

10.43 Da registrare la caduta senza particolari conseguenze di Marc Marquez. Lo spagnolo sta bene ed è già tornato nel paddock per parlare con gli ingegneri.

10.41 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:58.572 63 / 66 Pit In
2 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.641 0.069 0.069 15 / 51 Pit In
3 P PEDROSA, Dani Red Bull KTM Factory Racing 1:58.662 0.090 0.021 53 / 54 Pit In
4 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.731 0.159 0.069 11 / 54 Pit In
5 P MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.831 0.259 0.100 37 / 57 Pit In
6 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.893 0.321 0.062 41 / 65 Pit In
7 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.978 0.406 0.085 25 / 60 Pit In
8 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.989 0.417 0.011 3 / 45 Pit In
9 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.097 0.525 0.108 10 / 47 2:00.581
10 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.116 0.544 0.019 38 / 54 Pit In
11 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:59.224 0.652 0.108 26 / 43 Pit In
12 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:59.247 0.675 0.023 59 / 60 Pit In
13 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:59.257 0.685 0.010 7 / 54 Pit In
14 BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:59.313 0.741 0.056 11 / 52 2:00.345
15 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.342 0.770 0.029 16 / 46 2:17.115
16 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:59.365 0.793 0.023 10 / 42 Pit In
17 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.661 1.089 0.296 11 / 63 Pit In
18 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.780 1.208 0.119 38 / 53 Pit In
19 ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:59.825 1.253 0.045 16 / 39 22:42.823
20 P GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.286 1.714 0.461 3 / 58 Pit In
21 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.347 1.775 0.061 16 / 42 Pit In
22 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 2:00.396 1.824 0.049 12 / 41 Pit In
23 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 2:00.446 1.874 0.050 67 / 68 Pit In
24 TEST 3, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.791 2.219 0.345 23 / 35 2:01.261
25 P TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.920 2.348 0.129 20 / 44 Pit In
26 SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 2:01.119 2.547 0.199 19 / 56 2:17.439

10.38 Rossi e Marquez sugli stessi tempi (divisi da pochi millesimi) per due tornate di fila in 2’00″5, poi il marchigiano torna ai box.

10.36 Pedrosa!!! Strepitoso! Il tester della KTM balza in terza posizione assoluta con un fantastico 1’58″662 a soli 90 millesimi dalla vetta.

10.34 Anche quest’oggi la Yamaha non ha impiegato Jorge Lorenzo in pista nel ruolo di collaudatore, vedremo se il maiorchino sarà utilizzato nella terza giornata dal team di Iwata.

10.32 Tutti sopra la soglia dei 2′ al momento. Mir è il più rapido in 2’00″0, Marquez e Rossi con lo stesso ritmo in 2’00″5.

10.29 Dopo la sfuriata di Quartararo, si torna a lavorare esclusivamente sul passo con in pista al momento Rossi, Marquez, Miller, Mir e Morbidelli.

10.27 Si migliora anche Crutchlow, adesso 11° a 0.675 dal miglior tempo di Quartararo.

10.24 Fabio Quartararo vola in testa!! 1’58″572 per il francese che rifila 69 millesimi a Miller e 159 a Mir.

10.21 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.641 15 / 45 Pit In
2 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.731 0.090 0.090 11 / 50 Pit In
3 P MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.831 0.190 0.100 37 / 51 Pit In
4 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.893 0.252 0.062 41 / 62 Pit In
5 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.978 0.337 0.085 25 / 55 1:59.908
6 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.989 0.348 0.011 3 / 40 Pit In
7 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.097 0.456 0.108 10 / 45 19:30.862
8 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.116 0.475 0.019 38 / 50 Pit In
9 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:59.157 0.516 0.041 32 / 61 2:14.141
10 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:59.224 0.583 0.067 26 / 42 Pit In
11 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:59.257 0.616 0.033 7 / 49 2:13.774
12 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:59.313 0.672 0.056 11 / 50 Pit In
13 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.342 0.701 0.029 16 / 43 2:03.421
14 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:59.365 0.724 0.023 10 / 42 Pit In
15 CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:59.423 0.782 0.058 4 / 55 2:20.912
16 P PEDROSA, Dani Red Bull KTM Factory Racing 1:59.599 0.958 0.176 28 / 50 Pit In
17 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.661 1.020 0.062 11 / 58 17:21.587
18 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.780 1.139 0.119 38 / 47 2:32.366
19 P ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:59.825 1.184 0.045 16 / 38 Pit In
20 GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.286 1.645 0.461 3 / 54 2:02.341
21 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.347 1.706 0.061 16 / 36 Pit In
22 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 2:00.396 1.755 0.049 12 / 41 Pit In
23 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 2:00.477 1.836 0.081 23 / 62 Pit In
24 TEST 3, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.791 2.150 0.314 23 / 30 2:22.236
25 TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.920 2.279 0.129 20 / 42 2:02.921
26 P SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 2:01.119 2.478 0.199 19 / 56 Pit In

10.17 Rins apre il suo run con la Suzuki in 1’59″9 per due passaggi consecutivi, nel frattempo Quartararo torna in pista insieme a Dovizioso.

10.15 Quartararo e Mir ai box, fanno il loro ingresso in pista Rins e Marc Marquez a 45 minuti dalla bandiera a scacchi.

10.12 Da segnalare una caduta senza conseguenze da parte di Andrea Dovizioso. La sua Ducati è appena stata riportata nel paddock.

 

10.10 Mir migliora ma è sempre abbastanza lontano, Quartararo si conferma con un altro 1’59″8.

10.08 Molto bene Quartararo in 1’59″8, più lento invece Mir con la Suzuki in 2’00″8.

10.06 Quartararo è un martello e comincia subito in 2’00″0, primo giro interlocutorio per Bagnaia.

10.03 Rossi e Miller si sono fermati dopo uno short run abbastanza interessante, adesso tocca a Quartararo, Bagnaia e Mir.

10.01 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
12
M. VIÑALES
+0.252
5
42
A. RINS
+0.337
6
44
P. ESPARGARO
+0.348
7
93
M. MARQUEZ
+0.456
8
46
V. ROSSI
+0.475
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

9.58 Marquez, Vinales e Rins tornano ai box in contemporanea. Rossi passa sul traguardo in 2’00″0 mettendo in evidenza un trend positivo.

9.56 Terzo giro di fila molto interessante di Rins in 1’59″4, le Yamaha sono tutte sopra il muro dei 2′ in questa fase.

9.54 Suzuki molto competitiva: Rins lima altri due decimi e firma un 1’59″1. Rossi comincia in 2’00″4, mentre girano sotto i 2′ anche Miller, Morbidelli e Marquez.

9.52 Rins parte molto forte in questo run in 1’59″3, bene anche Marquez e Morbidelli con 2’00″0.

9.50 Nessun miglioramento di rilievo da segnalare dopo la pausa pranzo nelle parti alte della classifica. Vedremo se negli ultimi 60 minuti qualcuno andrà a caccia della prestazione con un time-attack.

9.47 Scendono nuovamente in pista anche Marquez, Rins, Vinales, Mir e Morbidelli.

9.43 Dopo un paio di giri interlocutori tornano ai box Vinales, Mir e Miller, adesso è il momento di Dovizioso in pista con la Ducati ufficiale.

9.41 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 = Jack Miller AUS Pramac Ducati (GP20) 1m 58.641s 15/32
2 = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.090s 11/37
3 = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.190s 37/39
4 = Maverick Viñales SPA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.252s 41/50
5 = Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.337s 25/42
6 = Pol Espargaro SPA Red Bull KTM (RC16) +0.348s 3/27
7 = Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0.456s 10/33
8 = Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.475s 38/41
9 = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.516s 32/48
10 = Aleix Espargaro ITA Aprilia Gresini (RS-GP) +0.583s 26/36
11 = Danilo Petrucci ITA Ducati Team (GP20) +0.616s 7/44
12 = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (GP20) +0.672s 11/36
13 = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (GP20) +0.701s 16/40
14 = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16) +0.724s 10/35
15 = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) +0.782s 4/42
16 ^2 Dani Pedrosa SPA KTM Test Rider (RC16) +0.958s 28/37
17 ˅1 Alex Marquez SPA Repsol Honda (RC213V)* +1.020s 11/47
18 ˅1 Brad Binder RSA Red Bull KTM (RC16)* +1.139s 38/39
19 = Johann Zarco FRA Reale Avintia (GP19) +1.184s 16/28
20 = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Test Rider (GSX-RR) +1.645s 3/42
21 = Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) +1.706s 16/23
22 = Iker Lecuona SPA Red Bull KTM Tech3 (RC16)* +1.755s 12/34
23 = Tito Rabat SPA Reale Avintia (GP19) +1.836s 23/51
24 = Yamaha Test 3 0 Yamaha Test Rider (YZR-M1) +2.150s 23/25
25 = Yamaha Test 1 0 Yamaha Test Rider (YZR-M1) +2.279s 20/27
26 = Bradley Smith GBR Aprilia Test Rider (RS-GP) +2.478s 19/39

9.37 Scendono nuovamente in pista Jack Miller e Joan Mir, i primi due della classifica di giornata (e assoluta dei test).

9.35 Difficile da decifrare le prestazioni di Vinales, non troppo veloce ma abbastanza costante nei vari run effettuati.

9.33 Si chiude qui questo piccolo assaggio di duello a distanza tra i big della classe regina, ormai tutti rientrati ai box.

9.31 Marquez rientra ai box dopo due giri incoraggianti, Rossi lima tre decimi e avvicina la soglia dei 2′.

9.28 Marquez sale di colpi in 1’59″6, Quartararo risponde in 1’59″7. Rossi comincia il suo run con un discreto 2’00″6.

9.26 Quartararo continua a lavorare sul passo e si conferma molto solido in 1’59″6, buono anche il primo giro lanciato di Marquez in 2’00″0.

9.24 Anche Valentino Rossi fa il suo ingresso in pista! A parte Dovizioso, ci sono tutti i big del Mondiale in pista!

9.23 Minuti molto intensi in pista con diversi top rider impegnati contemporaneamente. Rins e Quartararo sono i più veloci ma non riescono ancora a migliorare la propria posizione in classifica.

9.21 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
12
M. VIÑALES
+0.252
5
42
A. RINS
+0.337
6
44
P. ESPARGARO
+0.348
7
93
M. MARQUEZ
+0.456
8
46
V. ROSSI
+0.475
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

9.19 Marc Marquez sorprende tutti e scende in pista anche per la sessione pomeridiana! Lo spagnolo stringerà i denti nonostante il dolore alla spalla per completare il programma di lavoro odierno.

9.17 Morbidelli migliora il ritmo e scende a 2’00″2 mentre Rins si lancia per un nuovo run con la Suzuki.

9.16 Espargarò abortisce un buon giro e rientra ai box, ultimo passaggio di Morbidelli in 2’00″8.

9.14 Morbidelli, Crutchlow e P.Espargarò sono gli unici piloti interessanti in pista da seguire al momento.

9.12 La KTM sembra aver fatto un bel passo in avanti sui long-run, sarà sufficiente per competere per la top5 nel corso del Mondiale?

9.09 Vinales comincia il suo run con un tempo abbastanza alto, buono invece il ritmo di Oliveira con la KTM Tech 3.

9.05 Quartararo continua a spingere e a girare in 1’59″7, Dovizioso torna ai box mentre Vinales è il primo a scendere in pista dopo la pausa pranzo per la Yamaha ufficiale.

9.03 Quartararo e Dovizioso, sempre in ottica passo gara, tornano a fare sul serio con un paio di giri consecutivi sotto il muro dei 2′.

9.01 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
12
M. VIÑALES
+0.252
5
42
A. RINS
+0.337
6
44
P. ESPARGARO
+0.348
7
93
M. MARQUEZ
+0.456
8
46
V. ROSSI
+0.475
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

8.58 Petrucci parte bene in 1’59″9 come Rins, più alto il tempo di Dovizioso al primo giro lanciato.

8.56 Scendono in pista le due Ducati ufficiali di Dovizioso e Petrucci oltre alla Suzuki di Rins.

8.54 Di seguito le immagini di un passaggio odierno di Fabio Quartararo all’ultima curva del circuito.

8.51 Dopo aver completato un giro in 2’00″3, i due spagnoli tornano ai box. Al momento c’è solo Crutchlow in pista.

8.49 Quartararo e Rins rientrano ai box, seguiamo adesso i riscontri cronometrici di Mir e Pol Espargarò.

8.47 Gran giro di Quartararo in 1’59″8, Rins rimane molto solido con un altro 2’00″0.

8.45 Ancora ai box le due Yamaha ufficiali e la Honda di Marc Marquez. Vedremo se lo spagnolo deciderà di salire nuovamente in sella alla sua Honda nel pomeriggio malese.

8.43 Rins lima tre decimi e fa segnare 1’59″7, costante ma non troppo rapido il ritmo di Quartararo in questo frangente.

8.41 Rins si lancia con un buon 2’00″0 mentre Quartararo comincia in 2’00″6.

8.39 Finalmente il tracciato comincia a riempirsi dopo la lunga pausa, Quartararo e Rins sono già in pista per proseguire il programma di lavoro.

8.36 Dovizioso apre il suo run con un discreto 2’00″5, mentre torna in pista nel frattempo anche Pedrosa con la KTM.

8.33 Andrea Dovizioso imita Morbidelli e torna a girare in sella alla Ducati ufficiale.

8.31 Franco Morbidelli rompe gli indugi ed è il primo dei big a scendere in pista dopo la pausa pranzo con la Yamaha Petronas.

08.28 Sempre tutto fermo a Sepang, non sta girando nessuno nel pomeriggio malese: motori spenti da 100 minuti, eccezion fatta per qualche tornata di Dani Pedrosa.

08.27 Uno scatto di Jack Miller, leader di giornata.

08.25 Valentino Rossi ottavo ma positivo durante la mattinata, Maverick Vinales quarto: le Yamaha ufficiali sembrano essere comunque in palla. Faticano invece le Honda, soltanto Marc Marquez è in top ten. Benissimo le Suzuki con Mir secondo e Rins quinto.

08.23 Le Yamaha Petronas per il momento non sono dominanti come ieri, Morbidelli è terzo e Quartararo è nono (oggi ha provato la M1 ufficiale 2020 per la prima volta).

08.21 Per il momento Ducati molto coperta con le moto ufficiali: Dovizioso e Petrucci sono fuori dalla top ten, si stanno nascondendo o stanno facendo delle prove? Benissimo invece Jack Miller che è in testa con la Pramac.

08.19 Dani Pedrosa è rientrato ai box dopo quattro giri, non ci sono piloti in pista!

08.15 Intanto una bella FOTO GALLERY di questa giornata di Test MotoGP a Sepang.

08.12 Non ci sono altri piloti in pista oltre all’ex alfiere della Honda, se la sono presa comoda in pausa pranzo.

08.10 Pedrosa non sta facendo registrare tempi particolarmente interessanti, ultimo giro sul piede di 1:59.9.

08.08 Lo spagnolo occupa attualmente la sedicesima posizione a 0.958 da Miller.

08.06 SI RIACCENDONO I MOTORI! Il primo a tornare in pista è Dani Pedrosa, collaudatore della KTM.

08.02 Mancano tre ore al termine di questa giornata di Test, c’è attesa per rivedere i piloti in pista. Sono fermi da oltre un’ora.

08.00 CLASSIFICA DEI TEMPI DOPO 5 ORE. Jack Miller (Ducati Pramac) è al comando col crono di 1:58.641, l’australiano precede Johan Mir (Suzuki, a 0.090) e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas, a 0.190). Maverick Vinales è quarto con la prima Yamaha ufficiale (a 0.252) seguito da Alex Rins (Suzuki, a 0.337) e da Pol Espargarò (KTM, a 0.348). Marc Marquez (Honda) occupa la settima posizione (a 0.456) appena davanti a Valentino Rossi che con la sua Yamaha ufficiale è ottavo a 0.475. Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) non è andato oltre la nona posizione a 0.516, Aleix Espargarò (Aprilia) chiude la top ten attardato di 0.583. Andrea Dovizioso (Ducati) è 13° a 0.701 preceduto dai due compagni di marca Danilo Petrucci e Francesca Bagnaia, Alex Marquez è 16° con l’altra Honda ufficiale a 1.020.

07.57 Sempre tutto fermo a Sepang, non si sta girando.

07.55 Diamo uno sguardo anche alla nuova livrea della Suzuki.

07.52 Andrea Dovizioso nel suo box. Per il momento questi Test di Sepang non stanno andando per il meglio, quantomeno a livello cronometrico.

07.49 Si parla all’interno del box Suzuki, per il momento i risultati sono confortanti con Mir e Rins.

07.46 Silenzio assordante in pista. Ricordiamo che la giornata odierna di Test si concluderà alle ore 11.00 italiane (le 18.00 locali). Domani ultima giornata di Test a Sepang. Il Mondiale inizierà in Qatar il prossimo 8 marzo ma prima ci sarà un’altra finestra di test a fine febbraio proprio sul tracciato di Losail.

07.43 Un video a 360° della nuova Aprilia che si sta ben comportando in questi Test con Aleix Espargarò.

07.40 Gustiamoci anche Valentino Rossi in azione, primo piano sul suo nuovo casco.

07.37 Ammiriamo anche Fabio Quartararo in azione.

07.35 Qualche scatto di Maverick Vinales.

07.32 Queste sono invece le Ducati nel cuore dell’azione.

07.30 Il tempo continua a scorrere, nessuno è sceso in pista negli ultimi tre quarti d’ora. Mancano 3 ore e mezza al termine della giornata di Test.

07.28 Uno scatto anche delle Honda ufficiale dei fratelli Marc e Alex Marquez.

07.25 Un’immagine di Jack Miller, leader di questa giornata di Test.

07.22 Intanto gustiamoci i fratelli Marquez in pista insieme.

07.20 Sempre tutto fermo a Sepang, i piloti sono chiaramente in pausa pranzo quando sono le 14.20 locali.

07.18 CLASSIFICA DEI TEMPI. Jack Miller (Ducati Pramac) è al comando col crono di 1:58.641, l’australiano precede Johan Mir (Suzuki, a 0.090) e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas, a 0.190). Maverick Vinales è quarto con la prima Yamaha ufficiale (a 0.252) seguito da Alex Rins (Suzuki, a 0.337) e da Pol Espargarò (KTM, a 0.348). Marc Marquez (Honda) occupa la settima posizione (a 0.456) appena davanti a Valentino Rossi che con la sua Yamaha ufficiale è ottavo a 0.475. Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) non è andato oltre la nona posizione a 0.516, Aleix Espargarò (Aprilia) chiude la top ten attardato di 0.583. Andrea Dovizioso (Ducati) è 13° a 0.701 preceduto dai due compagni di marca Danilo Petrucci e Francesca Bagnaia, Alex Marquez è 16° con l’altra Honda ufficiale a 1.020.

07.15 Diamo anche uno sguardo al numero di giri percorsi dai vari piloti: Miller 32, Mir 31, Morbidelli 39, Vinales 50, Rins 32, P. Espargarò 24, Marquez 33, Rossi 41, Quartararo 40, A. Espargarò 32, Petrucci 39, Dovizioso 28, Alex Marquez 47.

07.12 Andrea Dovizioso è invece soltanto 13°. Ieri il forlivese era parso soddisfatto della sua Ducati anche se aveva chiuso all’undicesimo posto, aveva detto che bisognava lavorare sulle gomme e per il momento sembra faccia fatica a ingranare visto il ritardo di sette decimi. A Borgo Panigale è tutto sotto controllo? Non va meglio a Danilo Petrucci che è undicesimo.

07.10 Le Suzuki si confermano ai vertici e fanno capire di poter essere della partita in questo Mondiale: Johan Mir secondo a 9 centesimi, Ale Rins quinto a tre decimi. Le moto di blu “vestite” saranno sicuramente un fattore nell’arco dell’intera stagione.

07.08 Marc Marquez è ancora alle prese col recupero dall’operazione alla spalla destra e ha degli evidenti limiti fisici anche se stamattina ha percorso 333 giri che non sono niente male. Il Campione del Mondo è settimo con la sua Honda, avanti a Valentino Rossi per appena 19 millesimi.

07.06 Valentino Rossi è ottavo a mezzo secondo, è la terza Yamaha in pista. Il Dottore si è ben distinto in mattinata e ha raccolto dei buoni dati, può ritenersi soddisfatto.

07.04 Ieri le Yamaha del Team Petronas avevano dominato a livello cronometrico, oggi Franco Morbidelli e Fabio Quartararo sembrano avere svolto nuovi lavori. Il francese ha esordito con la M1 ufficiale ed è nono a mezzo secondo, l’italiano è invece buon terzo a due decimi.

07.02 Jack Miller si trova a sorpresa in testa, l’australiano della Ducati Pramac ha spinto la sua moto e ha trovato la zampata ce fa ben sperare a Borgo Panigale anche se le moto ufficiali sono al momento fuori dalla top ten.

VIDEO VINALES: “MI SONO TROVATO BENE CON LA MOTO”

VIDEO ALEX RINS: “SODDISFATTO PER IL LAVORO SVOLTO”

VIDEO: YAMAHA GRANDE PROTAGONISTA DELLA PRIMA GIORNATA

IL PROGRAMMA DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST

VALENTINO ROSSI: “GIORNATA POSITIVA, LA YAMAHA HA POTENZIALE, MA DEVE RITENERE PRIORITARIA LA MOTOGP”

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA DOVIZIOSO

VIDEO FABIO QUARTARARO: “CONTENTO DI ESSERE TORNATO CON QUESTO RITMO”

VIDEO LE IMMAGINI DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST E LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI

LA CRONACA DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST MOTOGP A SEPANG

L’ANALISI DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST A SEPANG

VIDEO VALENTINO ROSSI: “GIORNATA POSITIVA, la YAMAHA HA POTENZIALE”

VIDEO PRESENTAZIONE YAMAHA UFFICIALE 2020

LE PAGELLE DELLA GIORNATA DI TEST: I PROMOSSI E I RIMANDATI

VIDEO PRESENTAZIONE YAMAHA 2020: TUTTE LE NOVITÀ DELLA M1

VIDEO PRESENTAZIONE YAMAHA 2020 CON ROSSI E LORENZO INSIEME

FABIO QUARTARARO IN TESTA, E’ LUI L’UNICO ANTI-MARQUEZ?

LA CLASSIFICA FINALE DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST

ANDREA DOVIZIOSO: “LAVORARE SULLE GOMME”

VIDEO ANDREA DOVIZIOSO: “LA NUOVA GOMMA INFLUENZA LA GUIDA, BISOGNA LAVORARE”

LE FOTO DI FRANCESCA NOVELLO PRIMA DI CONDURRE IL FESTIVAL DI SANREMO 2020

FRANCESCA NOVELLO SUL FIDANZATO VALENTINO ROSSI: “HA UNA VOGLIA MATTA DI ANDARE AVANTI”

MARC MARQUEZ HA DOLORE ALLA SPALLA: “PEGGIO DI QUANTO MI ASPETTASSI”

MAVERICK VINALES: “POTREI GIA’ FARE IL RITMO GARA”

FABIO QUARTARARO: “HO GIRATO CON LA MOTO 2019, NON VEDO L’ORA DI GUIDARE LA NUOVA YAMAHA”

FRANCO MORBIDELLI: “SONO CONTENTO DI QUESTA GIORNATA, SIAMO VELOCI ANCHE SUL RETTILINEO”

ALEX MARQUEZ: “CONTENTO DELLA GIORNATA, PROSEGUO IL MIO LAVORO DI APPRENDIMENTO”

RISULTATI E CLASSIFICA SESSIONE DEL MATTINO

VIDEO QUARTARARO COMANDA AL MATTINO

MORBIDELLI NON GUIDERA’ LA YAMAHA UFFICIALE

FABIO QUARTARARO: “NON SOSTITUISCO VALENTINO ROSSI”

VIDEO QUARTARARO E MORBIDELLI SVELANO LA YAMAHA PETRONAS

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DEI TEST IN LINGUA INGLESE

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DEI TEST IN LINGUA SPAGNOLA

VIDEO MASSIMO RIVOLA SU ANDREA IANNONE

VIDEO MASSIMO RIVOLA SULL’APRILIA

— Live Event Broadcast (@iLEBsa) February 7, 2020

Il programma dei test Sepang (7 febbraio)La presentazione dei test Sepang

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata dei test di MotoGP a Sepang (Malesia). Sul circuito asiatico andrà in scena un’importante giornata di prove che darà il via alla tre-giorni, funzionale a team e ai piloti nel lavoro di sviluppo delle nuove moto.

Si ripartirà, ponendosi la solita domanda: Marc Marquez sarà battibile? Lo spagnolo, reduce dall’ottavo successo iridato in carriera, ha chiuso la propria stagione in maniera regale a Valencia (Spagna): 12 vittorie, 82 in carriera, primo di sempre ad abbattere la barriera dei 400 punti in un’annata (420) e mai peggio di secondo nelle gare nelle quali ha visto il traguardo (18 su 19). Un successo che ha permesso alla Honda di completare il suo tris, visto il titolo del Team HRC, oltre a quello personale dell’iberico e del marchio giapponese. Le vere incertezze in casa Marquez riguardano le sue condizioni fisiche.

Il 2020 sarà un anno particolare per Andrea Dovizioso e Valentino Rossi. Il forlivese, secondo in classifica generale negli ultimi tre anni nella massima cilindrata, ha dovuto fare i conti con l’egemonia “Marqueziana” e con una moto, la GP19, non così performante come tutti si sarebbero aspettati. Le sole due vittorie dell’anno passato, a Losail (Qatar) e a Spielberg (Austria), non possono di certo bastare al forlivese, deciso a lottare per l’iride. Un verdetto atteso sarà anche quello per Valentino. A motori spenti, delle decisioni sono state prese in Yamaha: si punta sullo spagnolo Maverick Vinales e sul francese Fabio Quartararo nel team ufficiale l’anno venturo (2021) e Rossi dovrà trovare una soluzione alternativa. L’ipotesi del Team Petronas, con trattamento da ufficiale, potrebbe essere valida, considerando anche che la scuderia di Iwata ha deciso di investire sull’ultimo in grado di portare a casa l’iride, ovvero Jorge Lorenzo, scelto per ricoprire il ruolo da collaudatore e soddisfacendo un desiderio del “Dottore”.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata dei test di MotoGP a Sepang (Malesia): cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 03.00 italiane. Buon divertimento!

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top