DIRETTA Giro d’Italia 2020, la tappa di oggi LIVE: tris di Demare, Nibali attento tra ventagli e cadute

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

https://www.oasport.it/2020/10/live-giro-ditalia-2020-giovinazzo-vieste-in-diretta-monte-santangelo-e-ventagli-puo-succedere-di-tutto/

Harm Vanhoucke: “Ho preso una brutta botta nella caduta, ma sto bene”

Giro d’Italia 2020: pericolo ventagli anche domani?

Mountain Bike, Mondiali XCO 2020: i favoriti della prova maschile

Giro d’Italia 2020: quante tappe potrà vincere Arnaud Demare?

Mountain Bike, Mondiali XCO 2020: le favorite della prova femminile

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI

MAURO VEGNI: “HO PAURA PER I CONTAGI, MANCANO ANCORA DUE SETTIMANE DI CORSA”

VINCENZO NIBALI: “UNA TAPPA FOLLE, HO AVUTO L’INTUIZIONE GIUSTA SUI VENTAGLI”

LA CRONACA DEL TRIS DI DEMARE

CLASSIFICA GENERALE GIRO D’ITALIA

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI OGGI

CLASSIFICA DEGLI ITALIANI

ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA

VIDEO HIGHLIGHTS DELLA TAPPA DI OGGI

16.21 Termina qui la nostra DIRETTA LIVE della settima tappa del Giro d’Italia 2020. Vi diamo appuntamento a domani con la Giovinazzo-Vieste. Buon proseguimento di serata!

16.17 Tutto regolare nella top ten della generale in una giornata insidiosa dall’inizio alla fine, contraddistinta da ventagli e cadute. I big sono ancora tutti lì appaiati:

1 1 – ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 24:48:29
2 2 – BILBAO Pello Bahrain – McLaren 0:43
3 3 – KELDERMAN Wilco Team Sunweb 0:48
4 4 – VANHOUCKE Harm Lotto Soudal 0:59
5 5 – NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 1:01
6 6 – POZZOVIVO Domenico NTT Pro Cycling 1:05
7 7 – FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 1:19
8 8 – KRUIJSWIJK Steven Team Jumbo-Visma 1:21
9 9 – KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 1:26
10 10 – MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 1:32

16.14 Probabilmente la segnalazione di un buco avvenuto nel finale non era veritiera, poiché la classifica generale è rimasta invariata, con Nibali ancora a 1’01” da Almeida. I giudici hanno analizzato a lungo la situazione.

16.11 Durante la volata Demare si è letteralmente spostato da sinistra a destra stringendo Sagan, fortemente arrabbiato per il comportamento del transalpino. Ma nonostante la deviazione, non c’è stata nessuna sanzione da parte della giuria.

16.08 Intanto ecco la top ten odierna:

1 DÉMARE Arnaud Groupama – FDJ 100 80 2:47:28
2 SAGAN Peter BORA – hansgrohe 40 50 ,,
3 MATTHEWS Michael Team Sunweb 20 35 ,,
4 SWIFT Ben INEOS Grenadiers 12 25 ,,
5 HODEG Álvaro José Deceuninck – Quick Step 4 18 ,,
6 BARBIER Rudy Israel Start-Up Nation 15 ,,
7 BALLERINI Davide Deceuninck – Quick Step 12 ,,
8 BATTAGLIN Enrico Bahrain – McLaren 10 ,,
9 FIORELLI Filippo Bardiani-CSF-Faizanè 8 ,,
10 VIVIANI Elia Cofidis, Solutions Crédits 6 ,,

16.07 Segnalato un buco nel finale con alcuni big rimasti attaccati. Tra di loro anche Vincenzo Nibali.

16.02 Un’altra beffa, un altro secondo posto per Peter Sagan, che nulla ha potuto davanti alla supremazia del transalpino.

16.01 Ennesima giornata perfetta per il campione nazionale francese, che incrementa ancora di più il suo vantaggio nella classifica a punti.

16.00 ED È TRIPLETTA PER ARNAUD DEMARE!!!!! NON LO FERMA PIÙ NESSUNO!!!

15.59 ULTIMO CHILOMETRO! CERCANO DI AVANZARE GLI ALTRI SPRINTER!

15.58 Groupama già compatta per lanciare Demare!!!

15.57 Simone Consonni sta portando davanti Elia Viviani!

15.56 Tony Martin in testa a tutti per la Jumbo-Visma. 3 km al traguardo.

15.54 Lotto Soudal e Movistar in testa al gruppo in protezione dei rispettivi capitani Vanhoucke e Pedrero.

15.51 7 chilometri alla fine. Avanza anche la Groupama-FDJ del favorito numero uno di oggi, Arnaud Dèmare. Il francese è alla ricerca di una storica tripletta.

15.50 Finalmente Domenico Pozzovivo ha preso le prime posizioni del gruppo. Giornata nervosissima per il lucano.

15.47 Deceuninck-Quick Step in testa al gruppo per proteggere la maglia rosa Almeida e pilotare Hodeg in vista della volata brindisina.

15.43 Gruppo allungatissimo! Cominciano le prime schermaglie tra le varie squadre. Siamo a 13 km dal traguardo.

15.41 Louis Meintjes (NTT) segnalato nelle retrovie assieme alle ammiraglie.

15.38 Elia Viviani (Cofidis) nelle prime posizioni del gruppo.

15.34 Finalmente il gruppo Zakarin-Vanhoucke-Ganna vede la coda del gruppo della maglia rosa!

15.30 Si ricompattano i due gruppi degli inseguitori dov’è presente anche la maglia azzurra del leader dei GPM Filippo Ganna. Ma il ritardo di questi corridori è di ben 1’10”.

15.26 Vanhoucke sta faticando veramente tanto a riportarsi nel gruppo della maglia rosa. Il suo quarto posto in classifica sta vacillando.

15.24 Il primo gruppo degli inseguitori ha un ritardo di 39″, il secondo ha ben 1’13” di ritardo!

15.21 CCC in testa al secondo gruppo per riportare davanti Zakarin. Molto più indietro la Lotto Soudal con il leader della formazione Vanhoucke.

15.19 Attardato anche Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), attualmente quarto in classifica.

15.16 Pozzovivo rientra in gruppo! Ganna è ancora staccato.

15.13 ANCHE POZZOVIVO E YATES SONO RIMASTI ATTARDATI!

15.11 Il gruppo maglia rosa ha rallentato per favorire il rientro degli altri corridori.

15.10 Anche Filippo Ganna si è dovuto fermare e adesso sta cercando di tornare in gruppo.

15.09 Coinvolti diversi corridori, con metà gruppo costretto a mettere piede a terra.

15.08 CADUTA IN GRUPPO!!!!

15.02 Nessuna lotta per i punti al TV di Grottaglie dove passa per primo Manuele Boaro (Astana).

15.00 Caduta nella pancia del gruppo. Coinvolto Miles Scotson (Groupama-FDJ), che torna prontamente in corsa.

14.58 Ci avviciniamo al traguardo volante di Grottaglie.

14.55 GRUPPO COMPATTO!

14.50 Trek-Segafredo e Astana compatte in testa al gruppo per proteggere i rispettivi capitani Nibali e Fuglsang.

14.45 Il gruppo ha soltanto 17″ di ritardo da Pellaud e Frapporti.

14.41 Mancano 65 chilometri al traguardo.

14.36 Ilnur Zakarin (CCC) sta rientrando nel gruppo della maglia rosa.

14.31 Ancora un forte vento laterale sulla corsa.

14.27 Viviani vince il traguardo volante davanti a Demare e Sagan.

14.25 Rallentati anche Fuglsang e Hindley.

14.24 Caduta in gruppo, coinvolto anche Vanhoucke

14.21 Il gruppo sta arrivando a Taranto. Pellaud e Frapporti hanno preso un po’ di margine sul gruppo.

14.18 Rientra anche il gruppo con Yates, Pozzovivo e Vanhoucke.

14.15 85 chilometri al traguardo. Gruppo a Yates a 33″.

14.12 Nel plotone inseguitore c’è più accordo, ma ci sono meno corridori. 40″ da recuperare per loro.

14.08 90 chilometri al traguardo, per il gruppo Yates non sarà facile rientrare, dato che davanti c’è accordo tra le squadre.

14.04 Nel gruppo di Yates ci sono anche Pozzovivo e Vanhoucke. 50″ di distacco dai primi per loro.

14.01 Il gruppo Fuglsang riprende quello di Nibali.

13.58 Il gruppo Fuglsang è a 100 metri dai primi

13.55 10″ di vantaggio per il primo gruppo sul secondo. Fuglsang potrebbe rientrare.

13.53 Yates è in un terzo gruppo, dietro a quello di Fuglsang. 46″ di distacco per loro.

13.52 Il distacco tra i due gruppi resta attorno ai venti secondi.

13.49 Vincenzo Nibali è stato molto attento a non farsi sorprendere in una fase della corsa molto delicata.

13.48 Il gruppo Fuglsang sta guadagnando terreno. 20″ da recuperare dalla vetta della corsa.

13.45 Ripresi i fuggitivi. Nel gruppetto di testa sono presenti Joao Almeida, Nibali, Kruijswijk e Kelderman tra gli uomini di classifica. Staccati Fuglsang, Pozzovivo e Bilbao.

13.43 Correzione, Vincenzo Nibali è nel gruppo di testa insieme a Jacopo Mosca!

13.40 119 km all’arrivo, procede spedito il gruppo della maglia rosa. E’ incredibile come due corridori esperti come Nibali e Fuglsang si siano fatti sorprendere in questo modo…

13.38 Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Simon Pellaud (Androni Giocattoli – Sidermec), Josef Cerny (CCC), e Marco Frapporti (Vini Zabù – KTM) sono al comando, ma stanno per venire ripresi dal gruppo della maglia rosa.

13.36 La Deceuninck-Quick Step di Almeida ha creato il ventaglio, frantumando il gruppo. Con la maglia rosa ci sono anche Kruijswijk e Kelderman. Vincenzo Nibali e Fuglsang pagano già 31″. Oggi rischiano di perdere il Giro.

13.32 Vincenzo Nibali è nel secondo gruppo insieme a Fuglsang. Devono recuperare 22″ al gruppetto di Joao Almeida. Si è messa malissimo.

13.31 Anche Pozzovivo, Bilbao e Vanhoucke dietro.

13.30 Il gruppo di testa ha aperto un grosso margine. In difficoltà Yates e Fuglsang.

13.28 Il gruppo si sta frantumando sotto l’impulso di Jumbo-Visma e Deceuninck-Quick Step

13.27 VENTAGLI!

13.20 Quattro corridori al comando: Joser Cerny (CCC), Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Marco Frapporti (Vini Zabù-KTM), Simon Pellaud (Androni-Sidermec). A metà tra i quattro e il gruppo c’è Fabio Mazzucco (Bardiani).

13.15 I corridori sono partiti e già prova a sganciarsi una fuga.

13.12 Il grande favorito della frazione odierna è ovviamente Arnaud Demare, ma, data la conformazione della tappa, dovrà vedersela con due rivali che non ha trovato sulla sua strada ieri: Fernando Gaviria ed Elia Viviani.

13.06 Il gruppo si trova nella splendida cornice di Matera, la città dei sassi.

13.00 I corridori sono prossimi alla partenza

12.56 Siamo prossimi alla partenza

12.49 Oggi non si scappa dallo sprint di gruppo

12.42 Demare riparte oggi con addosso la maglia ciclamino

12.35 La partenza sarà alle 13.00.

12.30 Buongiorno a tutti amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della settima tappa del Giro d’Italia 2020.

La presentazione della tappa odierna La cronaca della sesta tappaLe pagelle della sesta tappaLa Fagianata di Riccardo MagriniLa classifica attuale 

TUTTI I PAESI ATTRAVERSSATI NELLA TAPPA DI OGGI MATERA-BRINDISI

LA STARTLIST DELLA GAND-WEVELGEM

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI OGGI

LA CLASSIFICA GENERALE DEL GIRO D’ITALIA

LA CRONACA DELLA VITTORIA DI DEMARE

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA DI OGGI

GLI HIGHLIGHTS DELLA TAPPA

TUTTE LE CLASSIFICHE: MAGLIA CICLAMINO, AZZURRA E BIANCA

LA CLASSIFICA DEGLI ITALIANI

VIDEO: LA CADUTA DELLA MAGLIA ROSA JOAO ALMEIDA

LE DICHIARAZIONI DI DEMARE

LE DICHIARAZIONI DI ALMEIDA

LE DICHIARAZIONI DI FELLINE

LA MAGLIA NERA JONATHAN DIBBEN

DEMARE IL MIGLIOR VELOCISTA DEL 2020

MATTEO FABBRO MERITEREBBE UNA CHANCE DA CAPITANO

UN FERRO HA CENTRATO LA SCARPA DI VISCONTI

BUONI SEGNALI DA NIBALI VERSO ROCCARASO

ALTRA SCONFITTA SONORA PER PETER SAGAN

16.56 La nostra DIRETTA LIVE finisce qui, grazie per averci seguito, a domani!

16.55 Non è cambiata la classifica generale rispetto a ieri. Vincenzo Nibali, che ha corso sempre nelle prime posizioni, ci ha addirittura provato con un allungo all’ultimo chilometro. Lo Squalo non è riuscito a fare il buco ed è stato rintuzzato.

16.54 LA TOP-10 DELLA TAPPA ODIERNA
01 Arnaud Démare Groupama-FDJ 04:54:38
02 Michael Matthews Team Sunweb + 00
03 Fabio Felline Astana Pro Team + 00
04 Sebastian Molano UAE Team Emirates + 00
05 Davide Cimolai Israel Start-Up Nation + 00
06 Andrea Vendrame AG2R La Mondiale + 00
07 Mikkel Honore Deceuninck-Quick Step + 00
08 Peter Sagan Bora-Hansgrohe + 00
09 Enrico Battaglin Bahrain-McLaren + 00
10 Jhonnatan Narvaez INEOS Grenadiers + 00

16.52 Primo Demare, secondo Matthews e terzo Ulissi.

16.50 SPRINT IMPERIOSO DI DEMARE!

16.49 Scatto di Nibali, ma subito rintuzzato.

16.48 ULTIMO CHILOMETRO!

16.46 2,5 chilometri al traguardo.

16.45 Stiamo arrivando al tratto più duro della salita.

16.43 Cinque chilometri al traguardo.

16.40 Strada larga e in leggera salita ora.

16.38 8 chilometri al traguardo.

16.35 Stiamo per arrivare a Matera.

16.32 -10 alla meta.

16.28 Lavora la Bora, -13 al traguardo.

16.24 16 chilometri al traguardo.

16.20 Whelan quasi ripreso a venti chilometri dal traguardo.

16.16 Ganna chiude sul De Gendt.

16.14 Scatta De Gendt dal gruppo in vista del GPM.

16.12 Si stacca Viviani.

16.08 Due anni fa Whelan ha vinto il Fiandre U23 precedendo, di una manciata di secondi, un gruppo comprendente anche Tadej Pogacar e Marc Hirschi.

16.05 Inizia il GPM di Millotta e Whelan stacca i compagni di fuga.

16.02 29 chilometri al traguardo.

15.58 Scende sotto i due minuti il vantaggio dei quattro.

15.54 Non si è fatto nulla Almeida, che è stato investito da un corridore della UAE mentre stava rallentando. Il portoghese sta rientrando in gruppo.

15.52 Caduta la maglia rosa Almeida.

15.50 Ricordiamo i nomi dei quattro al comando: Mattia Bais (Androni Giocattoli-Sidermec), Filippo Zana (Bardiani CSF-Faizanè), Marco Frapporti (Vini Zabù Brado KTM) e James Whelan (EF Pro Cycling).

15.45 40 chilometri al traguardo.

15.40 Risale a 2’40” il vantaggio dei fuggitivi.

15.35 Tira la Bora-Hansgrohe per Peter Sagan.

15.32 Siamo entrati negli ultimi 50 chilometri.

15.29 Passa a Craco-Peschiera anche il gruppo maglia rosa, 2’05” il loro svantaggio

15.26 Traguardo volante di Craco-Peschiera al chilometro 135.1: passa per primo Marco Frapporti (Vini Zabù Brado KTM) su Mattia Bais (Androni Giocattoli-Sidermec). Terzo Filippo Zana (Bardiani CSF-Falzanè)

15.21 Peter Sagan rientra in gruppo dopo aver espletato alcune funzioni fisiologiche

15.17 Invece il gruppo riprende a spingere, spinto ancora dalla Bora-Hansgrohe: 2’54” per i quattro attaccanti a 58 km dal traguardo

15.15 A 60 km dal traguardo, sembra che il gruppo maglia rosa abbia leggermente rallentato l’andatura. Bais, Zana, Frapporti e Whelan hanno 3’20” di vantaggio, recuperando qualche secondo

15.12 E per un attimo, a causa del vento, il plotone si è spezzato in due per qualche secondo, i ritardatari si sono ricongiunti

15.09 Attenzione al vento laterale, molto forte nei prossimi chilometri. Esiste la possibilità che si possano creare dei ventagli

15.05 Cala a picco il vantaggio dei quattro fuggitivi. Ora è di 3’40” a 66 km dal traguardo. Pochissime le speranze per loro…

14.59 A 70 km dal traguardo ci sono ancora avanti Mattia Bais (Androni Giocattoli-Sidermec), Filippo Zana (Bardiani CSF-Faizanè), Marco Frapporti (Vini Zabù Brado KTM) e James Whelan (EF Pro Cycling), ma il loro vantaggio continua a scendere: sotto la spinta della Bora-Hansgrohe ora il margine è di 4’20”

14.55 Si aggiunge un nuovo ostacolo per i quattro attaccanti: il vento contrario. Il vantaggio scende a 4’42” a 72 km da Matera

14.53 Foratura per Louis Meintjes (NTT Pro Cycling)

14.50 Il gruppo è, almeno nelle prime posizioni, in fila indiana. Il vantaggio di Mattia Bais, Filippo Zana, Marco Frapporti e James Whelan è di 5’30” a 75 chilometri dal traguardo

La presentazione della tappa odiernaLa cronaca della quinta tappa Le pagelle della quinta tappaLa Fagianata di Riccardo MagriniLa classifica attuale

LA TAPPA DI OGGI CASTROVILLARI-MATERA: PERCORSO, FAVORITI, ALTIMETRIA

TUTTI I PAESI ATTRAVERSATI NELLA TAPPA DI OGGI

DOMENICO POZZOVIVO RISPONDE PRESENTE DURANTE LA TAPPA ODIERNA

THOMAS DE GENDT: “HO CORSO PER FAR PERDERE RUBIO”

PRIMOZ ROGLIC SARA’ ALLA VUELTA

FILIPPO GANNA CAMPIONE TOTALE

LE PAGELLE DELLA QUINTA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA 2020

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI

VINCENZO NIBALI: “ERA DIFFICILE FARE UNA REALE SELEZIONE. IN DISCESA DAVANTI PER PRECAUZIONE”

LA CLASSIFICA GENERALE DEL GIRO D’ITALIA

LA CRONACA DELLA VITTORIA DI FILIPPO GANNA

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA DI OGGI

VIDEO HIGHLIGHTS DELLA TAPPA DI OGGI

FILIPPO GANNA: “NON DOVEVO NEANCHE ANDARE IN FUGA, HO MANTENUTO LA CALMA IN SALITA”

JOAO ALMEIDA: “UNA BUONA GIORNATA. NON SO FINO A DOVE POTRO’ ARRIVARE”

LA CLASSIFICA DEGLI ITALIANI: NIBALI 5° DAVANTI A POZZOVIVO

LE ALTRE CLASSIFICHE DEL GIRO D’ITALIA

La presentazione della tappa odierna – La cronaca della quarta tappaLe pagelle della quarta tappaLa Fagianata di Riccardo MagriniLa classifica attuale

TUTTI I PAESI ATTRAVERSATI NELLA TAPPA DI OGGI (7 OTTOBRE)

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della quinta tappa del Giro d’Italia 2020. La Corsa Rosa approda sulla terraferma, esattamente in Calabria, con una frazione di ben 225 chilometri da Mileto a Camigliatello Silano. Quella di oggi sarà una tappa mossa, contraddistinta da tre ascese, e che nel finale potrebbe regalare qualche imboscata sul GPM di Valico di Monte Scuro. I big dovranno rimanere sull’attenti fino all’ultimo.

Partiti da Mileto, i corridori si dirigeranno verso nord costeggiando la costa tirrenica nei pressi di Vibo Valentia. Successivamente, vireranno a est per raggiungere la costa ionica mediante un continuo saliscendi. Si attraverseranno in sequenza Catanzaro Lido, dov’è presente il primo sprint intermedio, e i due GPM di terza categoria di Catanzaro e Tiriolo. Da qui avranno inizio 70 chilometri su e giù attraverso le pendici della Sila. Dopo Cosenza, dov’è posizionato il secondo traguardo intermedio, inizierà la salita del Valico di Monte Scuro: un GPM di prima categoria di quasi 25 chilometri al 5,6% con punte, all’interno di Spezzano della Sila, che toccano il 18%. Dal Valico mancheranno poco più di 10 km all’arrivo. Fino a Moccone, ossia a 4 chilometri all’arrivo, sarà tutta discesa. Raggiunto Camigliatello Silano, si attraverserà una parte del centro abitato. L’ultima curva è posizionata a 400 metri dalla conclusione, prima del rettilineo finale.

Quest’oggi la maglia rosa Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step) è chiamato a difendere il suo primato in una tappa così insidiosa, che porrebbe regalare tanto altro scompiglio nella top ten attuale. Il giovane e talentuoso portoghese dovrà stare attento, su tutti, a Vincenzo Nibali. Il capitano della Trek-Segafredo potrebbe tentare di sorprenderlo specialmente nella lunga discesa che conduce agli ultimi 4000 metri di gara. Al contempo il messinese dovrà difendersi dal suo avversario numero uno, Jakob Fuglsang (Astana) che, al momento, sembra essere il big più lucido e aggressivo in salita.

Da non sottovalutare nemmeno Rafal Majka (Bora-Hansgrohe) Wilco Kelderman (Team Sunweb). Mentre Domenico Pozzovivo (NTT Pro Cycling) e Ilnur Zakarin (CCC) potrebbero patire un po’ la discesa, e Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma) non è apparso brillantissimo in salita. Invece, Fausto Masnada e James Knox sono chiamati a difendere proprio la maglia rosa Almeida. Nella lotta tra i big abbiamo anche Simon Yates (Mitchelton-Scott), che ha ben 3’48” da recuperare al leader dopo la giornata nera dell’Etna. Visto ciò che ha dimostrato all’ultima Tirreno-Adriatico da lui vinta, potrebbe sfruttare questa ghiotta occasione di un finale che calza a pennello con le sue caratteristiche, cercando di attaccare su Monte Scuro.

Per la vittoria di tappa, tra coloro che non hanno velleità di classifica, non è da escludere un possibile arrivo dei fuggitivi del giorno. Tra di loro potrebbe inserirsi un uomo in costante avanscoperta come Thomas De Gendt (Lotto Soudal), o gli azzurri Valerio Conti (UAE Team Emirates), che avrà di fronte a sé una fatta apposta per lui, Giovanni Visconti (Vini Zabù Brado KTM), che potrebbe vendicare il secondo posto sull’Etna, o il giovanissimo Matteo Fabbro (Bora-Hansgrohe), che in questi giorni ha mostrato una condizione fisica eccellente. Altri nomi sono quelli di Simon Clarke (EF Pro Cycling), Hector Carretero (Movistar) o Tao Geoghegan Hart, per una Ineos Grenadiers ormai orfana di un vero leader.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della quinta tappa della Corsa Rosa 2020 dalle ore 10.00, per non perdervi neanche un secondo di questa frazione calabrese che potrebbe regalare degli scenari inaspettati. Buon divertimento!

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Twitter: @lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, Harm Vanhoucke: “Ringrazio la squadra per avermi aiutato quando ci sono stati i ventagli. Sono caduto male, ma non mi sono rotto nulla”

LIVE Djokovic-Tsitsipas 6-3 6-2 5-7 4-6 6-1, Roland Garros 2020 in DIRETTA: il serbo raggiunge Rafael Nadal in finale a Parigi!