Giro d’Italia 2020: Domenico Pozzovivo risponde presente. Allungo sul GPM conclusivo, c’è un sogno da inseguire

Domenico Pozzovivo è stato uno dei grandi protagonisti delle prime tappe del Giro d’Italia 2020. Il ciclista lucano è sembrato estremamente brillante e in un ottimo stato di forma. Sulla prima vera ascesa di questa Corsa Rosa è giunto al traguardo con i migliori. Le rampe dell’Etna hanno evidenziato una volta in più, semmai ce ne fosse ancora bisogno, le sue grandi qualità in salita. Nella frazione odierna, nonostante il terreno sotto le ruote del gruppo non fosse estremamente impegnativo, ha provato comunque a fare la differenze nei tratti più ripidi del Valico di Monte Scuro.

Eppure solo lo scorso anno di Pozzovivo si diceva che avrebbe potuto chiudere la carriera, anche per colpa di un terribile incidente stradale. Il ciclista lucano ad agosto 2019 fu investito in allenamento procurandosi fratture esposte a omero, ulna e tibia. La fine dello scorso anno per il corridore nativo di Policoro sono serviti per recuperare e rimettersi in sesto anche a livello psicologico, oltre che a livello fisico.

Nonostante il calvario che ha dovuto superare la NTT Pro Cycling Team ha creduto in lui proponendogli un contratto biennale e lui ha ricambiato con prestazioni super. Attualmente è sesto in classifica generale, con 1’05” dal leader Joao Almeida ma davanti a lui ci sono solo due “big” ovvero Wilco Kelderman con 16” di vantaggio e Vincenzo Nibali con 4” sul lucano. Va da sé che la più grande incognita per Pozzovivo, così come per tutti coloro i quali lottano per le posizione di vertice di questo Giro d’Italia 2020, sarà la tenuta fisica nella terza settimana.

Alla soglia dei 38 anni, che compirà il prossimo 30 novembre, Pozzovivo è in piena lotta per realizzare uno dei suoi grandi sogni: salire sul podio della Corsa Rosa. Il ciclista nativo di Policoro ci è andato vicino nel 2014 e nel 2018 quando ha chiuso al 5° posto. Sarebbe un grande regalo, prima di tutto per lui ma anche per tutti coloro i quali amano questo sport, se Pozzovivo riuscisse ad arrivare sul traguardo di Milano tra i primi tre della classifica generale ma anche se questo non dovesse accadere il lucano ha dimostrato che, nonostante l’età e i tantissimi infortuni che ha dovuto superare, può essere ancora protagonista.

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Domenico Pozzovivo Giro d'Italia 2020

ultimo aggiornamento: 07-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, Jakob Fuglsang: “L’ultima salita non è stata molto dura. Puntavo a un risultato migliore”

Tennis, David Goffin positivo al Covid. Il tennista, al momento, non ha sintomi