LIVE MotoGP, GP Aragon in DIRETTA: pole di Bagnaia! Valentino Rossi: “Problemi con lo sponsor arabo”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP, GP ARAGON 2021

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DEL GP DI ARAGON

VALENTINO ROSSI: “PROBLEMI CON LO SPONSOR ARABO PER IL VR46”

FRANCESCO BAGNAIA: “MI STA VENENDO TUTTO FACILE”

FRANCESCO BAGNAIA IN POLE, MA ORA SERVE VINCERE

FRANCO MORBIDELLI TORNA A MISANO DOPO L’OPERAZIONE

JACK MILLER: “NON HO FRUSTATO ABBASTANZA LA MOTO”

FABIO QUARTARARO: “CONTENTO DEL TERZO POSTO, PISTA COMPLICATA”

MARC MARQUEZ: “NON SONO IL FAVORITO PER LA GARA”

GIGI DALL’IGNA: “LAVORIAMO IN TUTTE LE AREE CON LA DUCATI”

VIDEO HIGHLIGHTS QUALIFICHE MOTOGP

VIDEO HIGHLIGHTS QUALIFICHE MOTO3

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DELLA MOTO2

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DELLA MOTO3

LA DIRETTA LIVE DI FP3 E QUALIFICA SPRINT DI F1 A MONZA

ORARI TV8 QUALIFICHE MOTOGP: COME VEDERLE IN CHIARO

14.58 La nostra diretta volge al termine, grazie per averci seguito e appuntamento alla prossima su OA Sport!

14.57 Bagnaia si aggiunge probabilmente a Quartararo e Marquez tra i favoriti principali per il successo in gara, senza tagliare fuori dai giochi la Suzuki di Mir.

14.57 Ricordiamo che Valentino Rossi, 11° nella Q1, partirà 21° sulla griglia di partenza, dunque penultimo.

14.56 Da segnalare la buona prestazione sul giro secco di Joan Mir, che domani scatterà dalla settima casella in griglia con la Suzuki. Il campione del mondo in carica domani potrà rendersi protagonista di una rimonta importante.

14.54 Di seguito la top10 delle qualifiche ad Aragon:

1
63
F. BAGNAIA
1:46.322
2
43
J. MILLER
+0.366
3
20
F. QUARTARARO
+0.397
4
93
M. MARQUEZ
+0.414
5
89
J. MARTIN
+0.556
6
41
A. ESPARGARO
+0.561
7
36
J. MIR
+0.840
8
44
P. ESPARGARO
+0.872
9
23
E. BASTIANINI
+0.956
10
5
J. ZARCO
+0.966

 

14.53 Record della pista sbriciolato da parte di Bagnaia, che ha rifilato quasi 4 decimi a Miller e Quartararo sul giro secco!

14.51 Niente da fare per Quartararo, che viene poi scavalcato in extremis da un ottimo Miller! Doppietta Ducati ad Aragon in qualifica!

14.50 BANDIERA A SCACCHI!!! Marquez sfrutta la scia di Mir e balza in terza posizione, mentre Quartararo va all-in e attacca il tempo di Bagnaia…

14.49 Quartararo commette un errore in staccata nel T3 e deve rilanciarsi per un ultimo tentativo. Un minuto alla bandiera a scacchi.

14.47 SPAZIALE BAGNAIA!!!!!! Giro assurdo!!! 1’46″322 e 4 decimi rifilati a Quartararo in attesa della risposta degli altri.

14.46 Bagnaia è il primo a lanciarsi per il time-attack a meno di 4 minuti dalla bandiera a scacchi.

14.44 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
20
F. QUARTARARO
1:46.727
2
89
J. MARTIN
+0.151
3
63
F. BAGNAIA
+0.181
4
43
J. MILLER
+0.354
5
93
M. MARQUEZ
+0.417
6
36
J. MIR
+0.559
7
5
J. ZARCO
+0.561
8
30
T. NAKAGAMI
+0.639
9
41
A. ESPARGARO
+0.699
10
23
E. BASTIANINI
+0.851

 

14.43 Il primo run del Q2 si chiude con un bel giro di Mir, 6° con la Suzuki a mezzo secondo dalla vetta.

14.42 Mostruoso Quartararo!!! 1’46″727 e pole provvisoria per il Diablo, che precede le Ducati di Martin, Bagnaia e Miller.

14.40 BAGNAIA!!! Che tempo di Pecco!! 1’46″9 per l’azzurro della Ducati, che rifila un paio di decimi a Marquez.

14.39 Bastianini spinge subito forte e passa al comando in 1’47″5!! Attesa adesso per la risposta dei big.

14.37 Tutti in pista ad eccezione di Zarco, che si giocherà presumibilmente un solo run dopo aver disputato il Q1.

14.35 SEMAFORO VERDE!!! Cominciano i 15 minuti decisivi per l’assegnazione della pole position nel GP d’Aragon!

14.34 Partecipano al Q2 Quartararo, Mir, Bagnaia, Miller, Martin, Marc Marquez, Nakagami, Bastianini, Pol e Aleix Espargarò, Zarco e Binder.

14.32 Zarco e Binder si aggiungono dunque all’elenco dei piloti che si giocheranno la pole position in Q2.

14.29 Discreta prestazione tutto sommato per Maverick Vinales, 19° in griglia dopo la sua prima qualifica da pilota Aprilia. L’ex Yamaha non è riuscito però a migliorare in termini cronometrici rispetto alle FP3 di stamattina.

14.27 Di seguito la top10 del Q1:

1
5
J. ZARCO
1:47.293
2
33
B. BINDER
+0.051
3
27
I. LECUONA
+0.215
4
73
A. MARQUEZ
+0.249
5
35
C. CRUTCHLOW
+0.320
6
9
D. PETRUCCI
+0.415
7
10
L. MARINI
+0.448
8
88
M. OLIVEIRA
+0.457
9
12
M. VIÑALES
+0.471
10
42
A. RINS
+0.497

 

14.26 Niente da fare per Valentino Rossi, 11° in Q2 e 21° in griglia domani. Disastro per Rins, 10° con la Suzuki. Accedono al Q2 Zarco e Binder.

14.25 BANDIERA A SCACCHI!! Zarco si migliora leggermente ed è ormai vicino al passaggio in Q2, ma deve attendere l’ultimo giro degli altri.

14.23 Valentino Rossi viene tratto in inganno dalla staccata di Oliveira e va lungo in curva 1, quindi avrà a disposizione solo un ultimo tentativo per provare a raggiungere il Q2.

14.21 Zarco non rischia e scende in pista per mettere al sicuro la qualificazione in Q2. Si lanciano tutti per il primo tentativo dell’ultimo run.

14.20 Cinque minuti al termine del Q1: vedremo se Zarco correrà il rischio di risparmiare un treno di gomme per l’eventuale Q2.

14.17 Rins si inserisce in terza piazza con la Suzuki in 1’47″8. Di seguito la classifica aggiornata del Q1 dopo il primo run:

1
5
J. ZARCO
1:47.327
2
33
B. BINDER
+0.381
3
42
A. RINS
+0.559
4
10
L. MARINI
+0.579
5
35
C. CRUTCHLOW
+0.619
6
46
V. ROSSI
+0.667
7
88
M. OLIVEIRA
+0.696
8
73
A. MARQUEZ
+0.703
9
9
D. PETRUCCI
+0.726
10
12
M. VIÑALES
+0.929

 

14.16 Zarco vola al comando in 1’47″3 davanti alla KTM di Binder e ad un buon Luca Marini. 5° Valentino Rossi in 1’47″9, a meno di tre decimi dal pass per il Q2.

14.15 Dopo un primo giro interlocutorio, i tempi cominciano ad essere già più interessanti. Rins traina Alex Marquez e Zarco nel lungo rettilineo prima dell’ultimo curvone.

14.13 Si lanciano tutti con la gomma soft al posteriore. Primo giro molto lento, siamo in attesa di riscontri cronometrici più significativi.

14.11 In corso di svolgimento il giro di lancio per tutti ad eccezione di Zarco, che ha atteso un minuto ai box prima di scendere in pista.

14.10 Partecipano al Q1 Zarco, Petrucci, Marini, Vinales, Lecuona, Binder, Crutchlow, Rins, Rossi, Alex Marquez, Oliveira e Dixon.

14.08 Meno di due minuti all’inizio delle qualifiche di Aragon! Si parte con il Q1, dove i migliori 2 verranno promossi in Q2 insieme ai 10 piloti già qualificati dopo le prove libere 3.

14.06 Buona progressione nel finale di turno per Valentino Rossi, risalito in 15ma piazza a meno di 8 decimi dal leader con un miglior crono personale di 1’48″891.

14.03 Di seguito la top10 delle FP4:

1
93
M. MARQUEZ
1:48.116
2
23
E. BASTIANINI
+0.148
3
63
F. BAGNAIA
+0.183
4
20
F. QUARTARARO
+0.297
5
43
J. MILLER
+0.330
6
30
T. NAKAGAMI
+0.342
7
89
J. MARTIN
+0.376
8
44
P. ESPARGARO
+0.381
9
36
J. MIR
+0.398
10
5
J. ZARCO
+0.408

 

14.01 Marc Marquez firma il miglior tempo del turno all’ultimo giro! 1’48″116 per lo spagnolo della Honda, che ha sfruttato anche il punto di riferimento visivo (e la scia) dell’Aprilia di Aleix Espargarò.

14.00 BANDIERA A SCACCHI!!! Ultimo giro lanciato per tutti…

13.58 Che tempo!!! Bastianini è 2°!!! 1’48″2 per il rookie della Ducati Avintia, che monta una hard davanti ed una soft al posteriore in questo momento.

13.56 Clamoroso Bastianini!!! 1’48″3 e terza posizione provvisoria in FP4 per il rookie italiano!! Weekend sinora fantastico per il campione in carica della Moto2.

13.55 Continua a migliorare Quartararo, 3° in 1’48″413 dopo diversi passaggi sulla soft al posteriore. Non male Valentino Rossi in 1’49″0.

13.54 Super T4 di Martin, che recupera un decimo e mezzo sul miglior crono di Marquez e firma un notevole 1’48″492, salendo al quarto posto con la Ducati Pramac.

13.52 Ultimo giro in 1’48″5 per Quartararo, mentre Valentino Rossi non riesce a sfruttare al meglio la soft e gira in 1’49″4.

13.50 Quartararo si migliora leggermente in 1’48″7 nonostante un po’ di traffico, ma il Diablo ha cambiato passo con la soft.

13.49 Esaurito l’esperimento della doppia gomma hard, Quartararo ha montato una soft al posteriore per effettuare una comparativa tra le due opzioni.

13.47 Da segnalare l’ultima posizione provvisoria di Vinales a 2″ dalla testa. Lo spagnolo sembra più in difficoltà nei long-run con Aprilia rispetto al time-attack.

13.45 Lontane in classifica le Yamaha che hanno provato la coppia gomma hard: Quartararo è solo 9° a 748 millesimi dalla testa, mentre Valentino Rossi è 18° a 1.279 dal leader.

13.43 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
93
M. MARQUEZ
1:48.142
2
63
F. BAGNAIA
+0.213
3
43
J. MILLER
+0.345
4
36
J. MIR
+0.372
5
5
J. ZARCO
+0.382
6
41
A. ESPARGARO
+0.484
7
88
M. OLIVEIRA
+0.603
8
33
B. BINDER
+0.677
9
20
F. QUARTARARO
+0.748
10
89
J. MARTIN
+0.760

 

13.41 Primo squillo di Bagnaia!! Secondo tempo in 1’48″3 per Pecco, mentre Marquez lima un altro decimo e alza ulteriormente l’asticella in 1’48″142!

13.40 Attenzione a Mir!! Ultimo passaggio in 1’48″5 con una soft molto usurata e terza piazza provvisoria.

13.38 Marquez suona la campana e lancia un segnale importante, stampando un fantastico 1’48″2 con la soft al posteriore (e la hard davanti). Un paio di decimi rifilati alle Ducati di Miller e Zarco.

13.37 Aleix Espargarò balza al comando in 1’48″6 con l’Aprilia. A seguire Marc Marquez, Zarco, Mir, Miller e Martin. 8° Quartararo in 1’49″0.

13.35 Non male il giro d’attacco di Quartararo, che sale al quinto posto in 1’49″9 con la doppia gomma dura.

13.34 Miller è il più veloce nel primo giro in 1’49″1 con una combinazione hard-soft, davanti a Zarco e alle Suzuki di Rins e Mir.

13.32 Molto interessante la scelta di Quartararo, in pista con una doppia gomma hard. Anche Valentino Rossi opta per una coppia di dure, mentre quasi tutti gli altri provano addirittura la soft al posteriore.

13.30 SEMAFORO VERDE!!!! Tutti in pista per la simulazione di passo gara al MotorLand.

13.28 Tra meno di due minuti comincerà la quarta sessione di libere, l’ultima prima delle qualifiche per il GP di Aragon.

13.26 Mir, Quartararo, Miller, Bagnaia e Marc Marquez sembrano dotati di un passo competitivo anche sulla lunga distanza, per quanto visto sinora nelle libere, ma le FP4 ci daranno risposte importanti in tal senso.

13.23 Di seguito la classifica combinata delle prove libere dopo le FP3:

1 20 F.QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’49.451 14 1’48.034 16 1’46.926 18
2 41 A.ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’49.313 15 0.023 0.023 1’47.886 18 1’46.949 17
3 36 J.MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’49.019 17 0.056 0.033 1’48.886 11 1’46.982 16
4 63 F.BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’49.193 16 0.058 0.002 1’48.032 15 1’46.984 15
5 43 J.MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’49.262 16 0.133 0.075 1’47.613 15 1’47.059 18
6 89 J.MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’49.947 10 0.194 0.061 1’48.023 17 1’47.120 17
7 44 P.ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’49.589 13 0.208 0.014 1’48.166 15 1’47.134 17
8 93 M.MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’48.048 18 0.259 0.051 1’48.827 8 1’47.185 16
9 30 T.NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’49.459 8 0.330 0.071 1’48.057 17 1’47.256 16
10 23 E.BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama DUCATI 1’49.652 13 0.350 0.020 1’48.086 16 1’47.276 15
11 5 J.ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’49.372 17 0.402 0.052 1’47.988 18 1’47.328 17
12 35 C.CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’49.670 14 0.427 0.025 1’47.897 17 1’47.353 16
13 88 M.OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’49.964 17 0.463 0.036 1’48.623 3 1’47.389 19
14 42 A.RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’49.784 11 0.470 0.007 1’48.267 20 1’47.396 19
15 46 V.ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’50.299 11 0.625 0.155 1’48.649 15 1’47.551 19
16 73 A.MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’49.206 18 0.747 0.122 1’48.314 17 1’47.673 13
17 12 M.VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’50.187 16 0.863 0.116 1’48.755 20 1’47.789 15
18 33 B.BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’50.353 14 0.879 0.016 1’48.278 16 1’47.805 14
19 27 I.LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 1’49.942 12 0.903 0.024 1’48.526 15 1’47.829 17
20 10 L.MARINI ITA SKY VR46 Avintia DUCATI 1’49.936 17 1.167 0.264 1’48.456 18 1’48.093 13
21 9 D.PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 1’49.741 15 1.425 0.258 1’48.351 16 1’48.397 14
22 96 J.DIXON GBR Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’51.188 14 1.496 0.071

13.20 Mancano dieci minuti all’inizio delle FP4, in cui i piloti proveranno il passo gara in attesa delle qualifiche.

13.16 A proposito di costruttori, come si può facilmente intuire, il circuito dell’Aragona è nettamente favorevole alla Honda, che ha vinto ben 7 volte, con tre piloti diversi. Sono invece 3 le affermazioni della Yamaha, mentre se ne conta 1 anche per Ducati e Suzuki.

13.14 Va rimarcato come Casey Stoner sia l’unico pilota ad aver primeggiato con due moto diverse. L’australiano ha trionfato in sella a una Ducati nel 2010 e a una Honda nel 2011.

13.08 Ciò significa che nessun italiano ha ancora vinto il Gran Premio di Aragona propriamente detto, visto che l’unico successo è arrivato nel GP di Teruel. I migliori risultati sono due secondi posti ottenuti da Andrea Dovizioso nel 2018 e 2019. Il trentacinquenne forlivese, peraltro, si era già piazzato terzo nel 2012. Sono tre anche i podi di Valentino Rossi, attestatosi sempre sul gradino più basso (2013, 2015, 2016). Infine, non va dimenticata la terza posizione di Andrea Iannone del 2018.

13.05 ARAGON – VITTORIE MOTOGP
5 – MARQUEZ Marc [ESP] (2013, 2016, 2017, 2018, 2019)
2 – STONER Casey [AUS] (2010, 2011)
2 – LORENZO Jorge [ESP] (2014, 2015)
1 – PEDROSA Dani [ESP] (2012)
1 – RINS Alex [ESP] (2020)
1 – MORBIDELLI Franco [ITA] (2020, GP di Teruel)

13.03 Oltre all’iberico ci sono solo altri due centauri in attività a essersi già imposti in questo contesto. Si tratta di Alex Rins e Franco Morbidelli, i quali hanno primeggiato nei GP disputatisi lo scorso anno (orfani, quindi, del fuoriclasse di Cervera).

13.00 Le dodici gare sinora andate in scena in Aragona hanno avuto sei vincitori diversi. Il più grande interprete dell’autodromo è senza ombra di dubbio Marc Marquez, issatosi a quota 5 affermazioni, di cui ben quattro consecutive (2013, 2016, 2017, 2018, 2019). Per la verità, la sequenza vincente del ventottenne spagnolo è ancora aperta, visto che nel 2020 non era in pista a causa dei postumi dell’incidente patito pochi mesi prima a Jerez de la Frontera.

12.54 La classifica delle FP3 del mattino:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 339.6 1’46.926
2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 345.0 1’46.949 0.023 / 0.023
3 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 336.5 1’46.982 0.056 / 0.033
4 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 344.0 1’46.984 0.058 / 0.002
5 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 340.7 1’47.059 0.133 / 0.075
6 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 341.8 1’47.120 0.194 / 0.061
7 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 344.0 1’47.134 0.208 / 0.014
8 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 339.6 1’47.185 0.259 / 0.051
9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 339.6 1’47.256 0.330 / 0.071
10 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 344.0 1’47.276 0.350 / 0.020
11 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 345.0 1’47.328 0.402 / 0.052
12 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 341.8 1’47.353 0.427 / 0.025
13 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 340.7 1’47.389 0.463 / 0.036
14 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 344.0 1’47.396 0.470 / 0.007
15 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 340.7 1’47.551 0.625 / 0.155
16 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 341.8 1’47.673 0.747 / 0.122
17 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 339.6 1’47.789 0.863 / 0.116
18 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 349.5 1’47.805 0.879 / 0.016
19 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 344.0 1’47.829 0.903 / 0.024
20 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 341.8 1’48.093 1.167 / 0.264
21 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 337.5 1’48.397 1.471 / 0.304
22 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 334.4 1’48.422 1.496 / 0.025

12.52 Ben ritrovati amici di OA Sport. Alle 13.30 scatteranno le FP4 del GP di Aragon di MotoGP, a seguire le qualifiche dalle 14.1

10.51 A questo punto non ci rimane che ringraziarvi e rimandarvi alle ore 13.30 per la FP4, quindi dalle ore 14.10 toccherà alle qualifiche. Grazie e buon proseguimento di giornata!

10.49 Anche in Ducati non mancano i sorrisi. Zarco non riesce a confermarsi nella top10, ma Bagnaia, Miller e Martin sono protagonisti. Un plauso a Bastianini che centra la decima posizione!

10.47 Ancora buone conferme in casa Honda, con Nakagami nono ma ottimo per tutto il turno, si qualificano Pol Espargarò e Marc Marquez che, tuttavia, cade nel finale del turno e si tocca la spalla…

10.45 Si chiude, quindi, una FP3 molto indicativa. Riscossa notevole della Yamaha con Quartararo, mentre Crutchlow sfiora la Q2, Rossi solamente 15°

10.43 Costretti alla Q1: Zarco, Crutchlow, Rins, Rossi, Vinales, Marini e Petrucci

10.42 LA TOP 10 CHE PASSA DIRETTA ALLA Q2

1
20
F. QUARTARARO
1:46.926
2
41
A. ESPARGARO
+0.023
3
36
J. MIR
+0.056
4
63
F. BAGNAIA
+0.058
5
43
J. MILLER
+0.119
6
89
J. MARTIN
+0.194
7
44
P. ESPARGARO
+0.208
8
93
M. MARQUEZ
+0.259
9
30
T. NAKAGAMI
+0.330
10
23
E. BASTIANINI
+0.350

10.41 Aleix Espargarò secondo a 23 millesimi, cade Marc Marquez!!! Quartararo primo in 1:46.926!!!!!!!!

10.40 BANDIERA A SCACCHI, cade Alex Marquez, andiamo a vedere gli ultimissimi tempi! Martin quinto a 194 millesimi, Rossi rallenta per le bandiere gialle, Miller supera Martin per 75 millesimi

10.39 Pol Espargarò quarto a 152 millesimi davanti al fratello, Rossi ottimo nel T1, Quartararo doppio record tra T1 e T2, migliori settori anche per Bastianini e Miller!

10.38 Rossi esce dalla top10, ne rientra Bastianini in 1:47.338, ma siamo nella fasi finali, tutti al massimo!

10.37 Crutchlow è sesto a 372 millesimi da Mir, ora migliorano tutti! Bastianini, Vinales, Espargarò, Zarco!

10.36 Joan Mir al comando!!!!! 1:46.982!!!!!!!! 2 millesimi su Bagnaia!! Che riscossa per il campione del mondo!!!

10.35 Mancano 5 minuti, in questo preciso istante non migliora nessuno, si attende l’ultimo time attack, ma occhio a Mir che piazza il record nel T1!

10.34 Si rivede Marc Marquez che, dopo qualche difficoltà, chiude in 1:47.185 ed è terzo a 201 millesimi dalla vetta

10.33 Bagnaia prosegue, fa segnare i suoi migliori settori, quindi chiude in 1:46.984 ed è primo!!!!!!!!!!!!!!! Rossi settimo a 767 millesimi!!

10.32 Bagnaia! Scatto in seconda posizione a 191 millesimi dalla vetta, Rossi è 20° a 1.832

10.31 Rins si mette in nona posizione a 805 ed è decimo nella combinata, mentre Rossi si lancia e fa segnare il suo migliore T2, ma è a un secondo da Quartararo…

10.30 Fabio Quartararo prosegue nel suo forcing, record nel T1 per 61 millesimi, quindi 159 al T2, diventano 148 al T3, quindi conclude in 1:47.046 ed è primo con 271 millesimi su Nakagami, portandosi dietro anche Crutchlow, terzo a 308

10.28 Quartararo si mette al riparo, secondo a 68 millesimi da Nakagami, Bastianini settimo a 679 e rimane nella top10

10.27 Migliora Oliveira ma rimane fuori dalla top10, inizia a forzare anche Quartararo, al momento fuori dai primi 10

10.26 Jack Miller inizia a spingere ma rimane su tempi alti, Binder si porta in quinta posizione a 920 millesimi da Nakagami, Alex Marquez terzo a 356

10.25 Vinales migliora ancora ed è quarto a 877 millesimi dalla vetta, ma rimane ancora fuori dalla top10

10.24 Ottimo time attack per Vinales, quinto a 976 millesimi, cancellato un tempo a Rossi, mentre Nakagami piazza altri tre record notevoli, arriva al T3 con 233 millesimi di margine e stampa un 1:47.317 con 93 millesimi su Mir

10.23 Risponde Nakagami!!!!!!!! 1:47.394!!!!!!! Rifila 378 millesimi allo spagnolo! Ora tocca a Mir, che chiude in 1:47.410 secondo a 16 millesimi!

10.22 Aleix Espargarò chiude il suo primo time attack in 1:47.772 ed è primo con 326 millesimi su Nakagami

10.21 Si rilancia Aleix Espargarò e fa segnare il suo migliore T1, mentre Nakagami piazza il record nello stesso settore per 139 millesimi

10.20 Aleix Espargarò piazza il record nel T3 con la soft al posteriore, per 11 millesimi e chiude in 1:48.141, secondo a 43 millesimi da Nakagami. La Honda nel T4 fa il vuoto!

10.18 Si ripopola la pista, torna in azione anche Valentino Rossi. Si entra nella fase più calda della FP3

10.17 Zarco, Martin e Bastianini non hanno ancora forzato in questa FP3, rimanendo dalla 17a posizione in giù. Ma, per loro fortuna, sono ancora dentro la top10 complessiva

10.16 Vinales al momento è 15° a 864 millesimi da Nakagami, continua bene il percorso di crescita dello spagnolo con Aprilia

10.15 Quartararo e Bagnaia procedono su buoni parziali ma non stanno pensando al time attack. Il lavoro è sulle gomme

10.14 Tornano in azione Quartararo, Rins, Marquez e Bagnaia. Si riparte!

10.13 Valentino Rossi si attesta in 13a posizione del turno a 780 millesimi dalla vetta

10.12 Molti piloti rientrano ai box dopo il primo run. Al momento buon riscatto della Suzuki dopo le difficoltà di ieri, ma Joan Mir è ancora fuori dalla top10…

10.11 AGGIORNAMENTO TEMPI FP3

1
30
T. NAKAGAMI
1:48.098
2
36
J. MIR
+0.063
3
41
A. ESPARGARO
+0.137
4
20
F. QUARTARARO
+0.146
5
44
P. ESPARGARO
+0.279
6
63
F. BAGNAIA
+0.288
7
93
M. MARQUEZ
+0.320
8
42
A. RINS
+0.475
9
43
J. MILLER
+0.497
10
35
C. CRUTCHLOW
+0.654

10.10 Bagnaia fa segnare i suoi migliori parziali, arriva al T2 con 156 millesimi di distacco, 60 al T3 e chiude in 1:48.374 a 276 millesimi da Nakagami

10.09 Bagnaia sale in sesta posizione in 1:48.388 a 288 millesimi dalla vetta. Al momento la top10 è ancora quella di ieri

10.08 Di nuovo Nakagami su ottimi tempi 1:48.2, non migliora per un decimo. Pol Espargarò si mette in quinta posizione a 279 millesimi superando Marc Marquez

10.07 Fabio Quartararo migliora di nuovo e si porta a 146 millesimi da Nakagami, rimanendo in quarta posizione. Valentino Rossi ora è 14° a 966 millesimi

10.05 Aleix Espargarò lima ancora qualche millesimo e si porta a 137 millesimi dalla vetta, mentre Quartararo si fa finalmente vedere ed è quarto  a 257 millesimi

10.04 Giro dopo giro si migliora, ora Nakagami al comando in 1:48.098 con 192 millesimi su Aleix Espargarò, ma Mir si mette in seconda posizione a 63

10.03 Joan Mir si mette a condurre in 1:48.382 con 21 millesimi su Nakagami, quindi terzo Marc Marquez a 36. Valentino Rossi scivola in 16a posizione

10.02 Marc Marquez si porta in prima posizione in 1:48418 con 183 millesimi su Mir e 412 su Oliveira

10.01 Bastianini è quarto con un distacco di 603 millesimi, Rossi ottavo a 985

10.00 Aleix Espargarò sale al comando in 1:49.383 con 388 millesimi su Oliveira e 601 su Mir

9.59 Il primo tempo della giornata lo fissa Mir in 1:49.984, poi i due Marquez, ma ora è Oliveira in vetta in 1:49.771

9.58 Siamo nel bel mezzo del primo giro lanciato per tutti, andiamo a vedere chi segnerà il primo tempo di riferimento della FP3

9.57 I primi piloti si lanciano per il giro d’esordio del turno, sole pieno ad Alcaniz 21° per quanto riguarda l’aria e 26 sull’asfalto ora

9.56 Subito tutti in pista per sfruttare al massimo i 45 minuti della sessione mattutina

9.55 SEMAFORO VERDE!!!!!!!! SCATTA LA FP3 DEL GP DI ARAGON!!!!!!!!!!!

9.54 Pochi istanti e si parte con l’attesissima FP3!!

9.52 Cercheremo di capire, anche, quali saranno le condizioni di Marc Marquez. Il Cabroncito su questa pista ha scritto spesso pagine di storia della MotoGP, e anche ieri nella FP1 ha saputo fare il vuoto. Nella FP2 è arrivata una caduta evitabile e tanto lavoro in ottica gara. Oggi tornerà a spaventare i rivali?

9.49 Per Valentino Rossi, invece, arriva un sabato che si annuncia non semplice. La pista non piace al “Dottore”, dopotutto non vi ha mai vinto, e anche ieri non è andato oltre la 19a posizione nella classifica combinata. Urge uno scatto per il nativo di Tavullia…

9.46 I TEMPI DELLA FP2 DI IERI

1 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 344.0 1’47.613
2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 346.1 1’47.886 0.273 / 0.273
3 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 340.7 1’47.897 0.284 / 0.011
4 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 346.1 1’47.988 0.375 / 0.091
5 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 345.0 1’48.023 0.410 / 0.035
6 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 349.5 1’48.032 0.419 / 0.009
7 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 336.5 1’48.034 0.421 / 0.002
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 344.0 1’48.057 0.444 / 0.023
9 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 344.0 1’48.086 0.473 / 0.029
10 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 348.4 1’48.166 0.553 / 0.080
11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.8 1’48.267 0.654 / 0.101
12 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 345.0 1’48.278 0.665 / 0.011
13 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 342.9 1’48.314 0.701 / 0.036
14 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 338.6 1’48.351 0.738 / 0.037
15 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 341.8 1’48.456 0.843 / 0.105
16 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 339.6 1’48.526 0.913 / 0.070
17 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 345.0 1’48.623 1.010 / 0.097
18 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 340.7 1’48.649 1.036 / 0.026
19 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 341.8 1’48.755 1.142 / 0.106
20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 347.3 1’48.827 1.214 / 0.072
21 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.8 1’48.886 1.273 / 0.059
22 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 336.5 1’49.987 2.374 / 1.101

9.43 I TEMPI DELLA FP1 DI IERI

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 342.9 1’48.048
2 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 339.6 1’49.019 0.971 / 0.971
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 342.9 1’49.193 1.145 / 0.174
4 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 342.9 1’49.206 1.158 / 0.013
5 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 346.1 1’49.262 1.214 / 0.056
6 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.9 1’49.313 1.265 / 0.051
7 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 346.1 1’49.372 1.324 / 0.059
8 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 334.4 1’49.451 1.403 / 0.079
9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 345.0 1’49.459 1.411 / 0.008
10 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 346.1 1’49.589 1.541 / 0.130
11 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 344.0 1’49.652 1.604 / 0.063
12 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 339.6 1’49.670 1.622 / 0.018
13 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 339.6 1’49.741 1.693 / 0.071
14 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 338.6 1’49.784 1.736 / 0.043
15 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 340.7 1’49.936 1.888 / 0.152
16 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 340.7 1’49.942 1.894 / 0.006
17 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 347.3 1’49.947 1.899 / 0.005
18 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 344.0 1’49.964 1.916 / 0.017
19 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.9 1’50.187 2.139 / 0.223
20 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 335.4 1’50.299 2.251 / 0.112
21 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 346.1 1’50.353 2.305 / 0.054
22 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 332.3 1’51.188 3.140 / 0.835

9.40 In casa Ducati prosegue la corsa alla vetta, ma con pochissima continuità. Nella giornata di ieri la casa di Borgo Panigale ha piazzato ben 5 moto nelle prime 10. Un risultato eclatante dopo le enormi difficoltà di un anno fa

9.37 Per Fabio Quartararo si apre un sabato che dovrà dare molte risposte. Il francese ieri non ha brillato e, come ha ammesso, non ama troppo questa pista. La sua M1 deve crescere ancora per arrivare al livello dei migliori

9.34 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTOGP 2021

1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 206
2 Joan MIR Suzuki SPA 141
3 Johann ZARCO Ducati FRA 137
4 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 136
5 Jack MILLER Ducati AUS 118
6 Brad BINDER KTM RSA 108
7 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 95
8 Miguel OLIVEIRA KTM POR 85
9 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 83
10 Jorge MARTIN Ducati SPA 64
11 Alex RINS Suzuki SPA 64
12 Marc MARQUEZ Honda SPA 59
13 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 58
14 Pol ESPARGARO Honda SPA 52
15 Alex MARQUEZ Honda SPA 49
16 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 40
17 Danilo PETRUCCI KTM ITA 36
18 Enea BASTIANINI Ducati ITA 35
19 Iker LECUONA KTM SPA 33
20 Luca MARINI Ducati ITA 28
21 Valentino ROSSI Yamaha ITA 28
22 Stefan BRADL Honda GER 11
23 Dani PEDROSA KTM SPA 6
24 Lorenzo SAVADORI Aprilia ITA 4
25 Michele PIRRO Ducati ITA 3
26 Tito RABAT Ducati SPA 1

9.31 Per quanto visto ieri possiamo dire che siamo pronti per una tappa forse decisiva a livello di campionato nel suo complesso. Mancano solamente sei gare al termine e, quindi, ogni punto può davvero valere doppio

9.28 Si torna in azione sulla pista di Alcaniz, dove regna ancora il sole e le temperature sono in ascesa. Al momento vediamo 21° e 25° sull’asfalto

9.25 Buongiorno e benvenuti al MotorLand! Tra mezzora esatta scatterà la FP3 del GP di Aragon

ORARI TV8 QUALIFICHE MOTOGP: COME VEDERLE IN CHIARO

F1 E MOTOGP OGGI: GLI ORARI COMPLETI DI SABATO 11 SETTEMBRE

LA PRESENTAZIONE DELLE QUALIFICHE DI OGGI

LA CRONACA DELLE FP2 DI MOTOGP

RISULTATI E CLASSIFICA FP2 MOTOGP GP ARAGON

VALENTINO ROSSI, IPOTESI 24 ORE DI LE MANS

VALENTINO ROSSI: “CORRERO’ NELL’ENDURANCE, NON SO IN CHE CATEGORIA

FRANCESCO BAGNAIA: “PER LA PRIMA VOLTA SALGO IN MOTO E LA TROVO COME VORREI”

FABIO QUARTARARO: “MI HA PUNTO UN’APE, MA VA BENISSIMO”

MARC MARQUEZ: “CONTENTO DEL FEELING, LA HONDA DA’ IL MEGLIO SUL PASSO GARA”

JOAN MIR: “VOGLIO CAPIRE AL MEGLIO LA MIA MOTO”

JACK MILLER: “ABBIAMO ANCORA MARGINI DI MIGLIORAMENTO”

VIDEO HIGHLIGHTS LIBERE MOTOGP

VIDEO FABIO QUARTARARO CON UN’APE NEL CASCO

VIDEO CADUTA DI MARC MARQUEZ E REAZIONE DI STIZZA

RISULTATI E CLASSIFICA FP1 MOTOGP

LA CRONACA DELLE FP1 DI MOTOGP

LA CRONACA DELLA FP2 DELLA MOTO2

LA CRONACA DELLA FP2 MOTO3

LA CRONACA DELLA FP1 DELLA MOTO2

LA CRONACA DELLA FP1 DELLA MOTO3

LA DIRETTA LIVE DELLE PROVE LIBERE DI F1

15.02 La nostra diretta volge al termine, grazie per averci seguito e appuntamento alla prossima su OA Sport!

15.01 La classifica delle FP2:

1 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 344.0 1’47.613
2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 346.1 1’47.886 0.273 / 0.273
3 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 340.7 1’47.897 0.284 / 0.011
4 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 346.1 1’47.988 0.375 / 0.091
5 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 345.0 1’48.023 0.410 / 0.035
6 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 349.5 1’48.032 0.419 / 0.009
7 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 336.5 1’48.034 0.421 / 0.002
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 344.0 1’48.057 0.444 / 0.023
9 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 344.0 1’48.086 0.473 / 0.029
10 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 348.4 1’48.166 0.553 / 0.080
11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.8 1’48.267 0.654 / 0.101
12 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 345.0 1’48.278 0.665 / 0.011
13 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 342.9 1’48.314 0.701 / 0.036
14 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 338.6 1’48.351 0.738 / 0.037
15 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 341.8 1’48.456 0.843 / 0.105
16 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 339.6 1’48.526 0.913 / 0.070
17 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 345.0 1’48.623 1.010 / 0.097
18 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 340.7 1’48.649 1.036 / 0.026
19 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 341.8 1’48.755 1.142 / 0.106
20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 347.3 1’48.827 1.214 / 0.072
21 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.8 1’48.886 1.273 / 0.059
22 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 336.5 1’49.987 2.374 / 1.101

15.00 Marquez è stato l’unico a non migliorare rispetto al mattino, ma ha comunque difeso un posto tra i migliori 10 (8°) nella combinata. Sessione molto positiva per Ducati, con quattro piloti nelle prime sei piazze sul giro secco.

14.59 Di seguito la top10 delle FP2:

1
43
J. MILLER
1:47.613
2
41
A. ESPARGARO
+0.273
3
35
C. CRUTCHLOW
+0.284
4
5
J. ZARCO
+0.375
5
89
J. MARTIN
+0.410
6
63
F. BAGNAIA
+0.419
7
20
F. QUARTARARO
+0.421
8
30
T. NAKAGAMI
+0.444
9
23
E. BASTIANINI
+0.473
10
44
P. ESPARGARO
+0.553

 

14.57 Zarco risponde alle altre Ducati e sale al quarto posto della combinata, precedendo Martin e Bagnaia. In fondo alla classifica (davanti al solo Dixon) il terzetto formato da Valentino Rossi, Maverick Vinales e Joan Mir.

14.55 BANDIERA A SCACCHI!!! Bagnaia limita i danni in extremis e salva il turno, portandosi provvisoriamente in quinta piazza subito alle spalle di un Martin in grande crescita.

14.54 Ultimo minuto prima della bandiera a scacchi! Quartararo riesce a rilanciarsi e sale in quarta piazza, ottimo 7° Bastianini!!

14.52 SUPER MILLER!!! Miglior tempo di giornata in 1’47″6 per l’australiano della Ducati! Superano Marquez nella combinata anche Crutchlow e Aleix Espargarò!

14.51 Problemi per Quartararo! Il francese rallenta e lamenta un fastidio all’interno del casco, forse per la puntura di un insetto…

14.50 Marquez si concentra sul passo con gomme usate, dopo aver usato la soft in mattinata. In corso il primo giro lanciato del run per tutti!

14.48 Uno ad uno scendono progressivamente tutti in pista per i time-attack di fine turno. Si accende la battaglia per entrare in Q2, ricordando che ci sarà un’ultima possibilità domattina in FP3 per centrare la top10 della combinata.

14.46 Oliveira e i fratelli Marquez sono i primi a scendere in pista per l’ultimo run della sessione. Vedremo se Marc andrà a caccia di un nuovo time-attack dopo la super prestazione del mattino.

14.43 Poco più di dieci minuti al termine delle FP2: a breve cominceranno i time-attack!!

14.41 Joan Mir migliora il tempo del mattino ed è 6° nella combinata in 1’48″8, a 838 millesimi dal fantastico 1’48″0 firmato da Marc Marquez in FP1.

14.39 Passo avanti per Vinales, che si migliora in 1’49″5 e si porta al 17° posto nelle FP2 a meno di 1″ di distacco dal crono di Nakagami.

14.37 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
30
T. NAKAGAMI
1:48.574
2
88
M. OLIVEIRA
+0.049
3
20
F. QUARTARARO
+0.134
4
41
A. ESPARGARO
+0.284
5
42
A. RINS
+0.502
6
44
P. ESPARGARO
+0.519
7
73
A. MARQUEZ
+0.547
8
63
F. BAGNAIA
+0.619
9
89
J. MARTIN
+0.653
10
27
I. LECUONA
+0.753

 

14.34 Grande difficoltà per Valentino Rossi, virtualmente 21° nella combinata con un miglior giro in 1’50″1 a 2″ di ritardo dalla vetta.

14.32 Marquez in pista adesso con doppia gomma hard per provare il passo in ottica gara. Bagnaia è invece ancora ai box dopo la caduta.

14.30 Un po’ di confusione nel live timing della MotoGP, con Bagnaia e Martin adesso ai margini della top10 nonostante abbiano firmato dei crono da top4.

14.27 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
30
T. NAKAGAMI
1:48.574
2
63
F. BAGNAIA
+0.042
3
88
M. OLIVEIRA
+0.049
4
20
F. QUARTARARO
+0.134
5
41
A. ESPARGARO
+0.284
6
42
A. RINS
+0.502
7
44
P. ESPARGARO
+0.519
8
73
A. MARQUEZ
+0.547
9
89
J. MARTIN
+0.653
10
27
I. LECUONA
+0.753

 

14.25 Nakagami nel frattempo conferma il potenziale della Honda su questo tracciato e si porta al comando delle FP2 in 1’48″574, rifilando 42 millesimi a Bagnaia e 49 a Oliveira.

14.24 Cade anche Bagnaia!! Scivolata molto strana di anteriore in curva 5 per Pecco, senza conseguenze comunque per il piemontese.

14.22 Marquez torna ai box e si appresta a scendere nuovamente in pista con la seconda moto. Vedremo se sarà in grado di trovare un buon ritmo nonostante la caduta.

14.20 Pista molto più performante rispetto al mattino: Bagnaia si mette a dettare il passo in 1’48″616 e balza anche al secondo posto della combinata montando gomma media davanti e dura al posteriore.

14.19 CADE MARQUEZ!! Primo errore del weekend per lo spagnolo della Honda, che ha perso l’anteriore nella percorrenza dell’ultima curva dopo aver provato ad attaccare il fratello Alex all’esterno.

14.17 Tempi in grande miglioramento dopo due giri: Oliveira alza l’asticella in 1’48″6 precedendo Quartararo, Nakagami, Aleix Espargarò e Bagnaia.

14.15 Oliveira sfrutta la combinazione media-soft e balza subito al comando della graduatoria in FP2 con la KTM in 1’50″039, davanti a Quartararo e Lecuona.

14.13 Ad eccezione di Oliveira, tutte le moto in pista hanno almeno una gomma hard. Tra questi, Marquez è l’unico ad optare per una soft usata al posteriore.

14.12 Nella prima fase del turno i team lavoreranno sui long-run in ottica gara, mentre negli ultimi 15-20 minuti comincerà presumibilmente la simulazione di qualifica.

14.10 SEMAFORO VERDE!!! Cominciano gli ultimi 45 minuti in pista del venerdì per la MotoGP ad Aragon!

RISULTATI E CLASSIFICA FP1 MOTOGP

LA CRONACA DELLE FP1 DI MOTOGP

10.50 Non ci rimane che ringraziarvi per la cortese attenzione e rimandarvi alle 14.10 con la FP2. Grazie e buon proseguimento di giornata!

10.49 La classifica e i tempi delle FP1:

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 342.9 1’48.048
2 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 339.6 1’49.019 0.971 / 0.971
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 342.9 1’49.193 1.145 / 0.174
4 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 342.9 1’49.206 1.158 / 0.013
5 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 346.1 1’49.262 1.214 / 0.056
6 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.9 1’49.313 1.265 / 0.051
7 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 346.1 1’49.372 1.324 / 0.059
8 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 334.4 1’49.451 1.403 / 0.079
9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 345.0 1’49.459 1.411 / 0.008
10 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 346.1 1’49.589 1.541 / 0.130
11 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 344.0 1’49.652 1.604 / 0.063
12 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 339.6 1’49.670 1.622 / 0.018
13 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 339.6 1’49.741 1.693 / 0.071
14 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 338.6 1’49.784 1.736 / 0.043
15 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 340.7 1’49.936 1.888 / 0.152
16 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 340.7 1’49.942 1.894 / 0.006
17 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 347.3 1’49.947 1.899 / 0.005
18 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 344.0 1’49.964 1.916 / 0.017
19 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.9 1’50.187 2.139 / 0.223
20 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 335.4 1’50.299 2.251 / 0.112
21 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 346.1 1’50.353 2.305 / 0.054
22 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 332.3 1’51.188 3.140 / 0.835

10.48 Solamente ottavo Fabio Quartararo, che correrà in difesa su una pista poco “amica” mentre è ottimo sesto Aleix Espargarò. Il suo nuovo compagno di team, Aleix Espargarò, è 19°, davanti a Valentino Rossi. Il “Dottore” appare in difficoltà, condendo tutto con una caduta in curva 5

10.46 Bene le Ducati, con Bagnaia terzo a 1.145, Miller quinto a 1.214 e Zarco settimo a 1.324. La moto bolognese sembra pronta a dire la sua a Aragon, dopo un 2020 da “buco nero”.

10.44 Come si immaginava, Marc Marquez è su una delle sue piste preferite ed è pronto a lottare per la vittoria. 1:48.048 è un tempo stellare con 971 millesimi su Mir, al quale è stato cancellato il migliore tempo a mezzo secondo

10.42 Marquez piazza un altro gran giro ma non migliora il suo 1:48.048 che si conferma il miglior tempo della FP1! Zarco settimo a 1.324

10.41 Joan Mir prosegue e migliora ancora portandosi a 532 millesimi dalla vetta, Alex Marquez quarto a 1.158

10.40 BANDIERA A SCACCHI! SI CHIUDE LA FP1! Joan Mir intanto è secondo a 9 decimi dalla vetta

10.39 Marc Marquez ha deciso di provare sin da ora il time attack e ha messo a segno un tempo spaventoso!! Siamo alle battute finali della sessione con il Cabroncito che manda un messaggio importante

10.38 SPAVENTOSO MARQUEZ!!!!!!!!!!! Record per 538 millesimi nel T1!!!!!!!!!!!! Arriva al T2 con 924!!!!!!!!!!! Al T3 si presenta con 990 nonostante il traffico di Nakagami, quindi taglia il traguardo in 1:48.048 con 1.145 su Bagnaia!!!!!!!!!!!!!!!!!!

10.37 Ancora doppio record per Bagnaia nei primi due settori, quindi al T3 si presenta con 19 millesimi di ritardo e chiude senza migliorare di un soffio. A quanto pare il T4 è di Marc Marquez!

10.36 Aleix Espargarò migliora ancora ed è quarto a 142 millesimi! Nonostante le gomme usate…

10.35 Bastianini si mette in nona posizione a 481 millesimi, mentre Bagnaia segna 227 millesimi di record nel T2 e 125 nel T3. Chiude in 1:49.193 e si ferma a 22 millesimi da Marquez

10.34 Aleix Espargarò sale in quinta posizione a 248 millesimi, mentre Bagnaia vola nel T1 con 196 millesimi di record!

10.33 Risponde Miller con il secondo tempo a 91 millesimi da Marquez, mentre Bagnaia arriva con il record al T3 e chiude in 1:49.243, secondo a 72 millesimi!

10.32 Pecco Bagnaia!! Secondo tempo per il ducatista in 1:49.279 a 108 millesimi da Marquez, ora si rilancia ed è record nel T1 per 108 millesimi!

10.31 Mir e Quartararo ripartono con record nel T1 e T2, 32 millesimi per lo spagnolo, 69 per “El Diablo”. Chiudono senza migliorare, ma il francese ribadisce al millesimo il tempo di prima!

10.30 Fabio Quartararo suona la campana! Tre settori record, quindi 1:49.451 a 280 millesimi. Terzo crono per il francese che inizia a farsi sotto

10.29 Scivolata pesante per il “Dottore” che ha perso l’anteriore in ingresso curva e ora vede finire in anticipo la sua FP1

10.28 Attenzione! Cade Valentino Rossi in curva 5! Tutto ok per il pilota che si allontana sulle sue gambe, ma moto ko

10.27 Marc Marquez ogni giro vola nel T1 e T2, poi rallenta nel T3. Forse lo spagnolo sta lavorando in maniera specifica in questo modo ma, di sicuro, ha nelle mani un ritmo pazzesco!

10.26 Valentino Rossi si porta in 17a posizione a 1.128, mentre Pol Espargarò è quarto a 418

10.25 Di nuovo Marquez record nel T1 per 142 millesimi, quindi arriva al T2 con 247 di vantaggio, quindi nel T3 rallenta e abortisce il giro

10.23 Marc Marquez record nel T1 e T2 (207 millesimi) poi cede tutto nel finale e non migliora il suo record per soli 75 millesimi. Inizio impressionante per lo spagnolo

10.22 Valentino Rossi si rilancia, fa segnare i suoi migliori settori con 548 millesimi al T2 e 760 al T3. Chiude il suo decimo giro in 1:50.449 e si porta a 1.278

10.21 Valentino Rossi migliora ma rimane 18° a 1.525 dalla vetta e, soprattutto, a 381 millesimi da Vinales che lo precede.

10.20 Aleix Espargarò fa segnare i suoi migliori parziali, arriva al T2 con soli 210 millesimi di ritardo, 339 al T3, chiude in 1:49.663 ed è settimo a 492 millesimi

10.18 Mentre Mir decide di tornare ai box, Rins chiude un giro a 1.037 e non migliora la sua 12a posizione. Valentino Rossi rimane 19°

10.17 Diversi piloti sono ai box per cambio gomme e primi aggiustamenti alle moto. Marquez prosegue con un buonissimo ritmo, mentre Mir toglie il gas dopo un run molto interessante

10.16 Ancora un buon giro per Mir che piazza il record nel T2, quindi cede 2 decimi nel T3 e non migliora per appena 4 millesimi

10.15 Risponde Quartararo che si porta in quinta posizione a 432 millesimi dalla vetta, con Bagnaia sesto a 491. Vinales 16° a 1.144.

10.14 AGGIORNAMENTO TEMPI FP1

1
93
M. MARQUEZ
1:49.171
2
36
J. MIR
+0.229
3
30
T. NAKAGAMI
+0.288
4
43
J. MILLER
+0.431
5
63
F. BAGNAIA
+0.491
6
73
A. MARQUEZ
+0.501
7
5
J. ZARCO
+0.501
8
35
C. CRUTCHLOW
+0.642
9
20
F. QUARTARARO
+0.696
10
41
A. ESPARGARO
+0.751

10.12 Joan Mir balza al secondo posto a 229 millesimi da Marquez, mentre Rossi non va oltre il 18° tempo a 1.630 davanti a Vinales

10.11 Marc Marquez migliora ancora e scende a 1:49.171 con 288 millesimi su Nakagami a 288 millesimi, mentre Quartararo rimane ottavo a 696 millesimi

10.10 Si vedono le Ducati! Miller secondo a 431 millesimi, Bagnaia quinto a 570!

10.09 Marquez comanda in 1:49.360 con 312 millesimi su Zarco, quinto Quartararo a 507 millesimi, tempo cancellato a Rossi che rimane 16°

10.08 Quartararo si rilancia ed è terzo a 507 millesimi, mentre Marquez continua su ottimi parziali. Lo spagnolo sembra davvero in ottima forma ad Aragon

10.07 Aleix Espargarò sale in terza posizione a 562 millesimi, Alex Marquez quarto a 606 davanti a Rins.

10.06 Lecuona si rialza, tutto ok per lo spagnolo. Nel frattempo Rossi rimane 15° a 1.444

10.05 Zarco di nuovo in seconda posizione a 312 millesimi, mentre cade Iker Lecuona in curva 16! Il pilota è ancora a terra

10.04 Fabio Quartararo vola al comando in 1:50.185 ma ora è Marc Marquez a segnare il miglior crono in 1:49.360! Che scatto!

10.03 Ora è Nakagami a salire in vetta in 1:50.283 con 113 millesimi su Zarco e 145 su Pol Espargarò. Quarto suo fratello Aleix a 262

10.02 Quartararo segna 1:51.329 e si mette a 7 millesimi da Lecuona, Rossi 13° a 1.154.

10.01 Zarco sale in seconda posizione a 692 millesimi da Lecuona, poi Nakagami, Oliveira e Miller. Vinales chiude il primo giro in 15a posizione a 1.914.

10.00 Marc Marquez esordisce in 1:52.161, ma ora c’è Lecuona in vetta in 1:51.322

9.59 Al momento ci sono 24 gradi sulla pista, con l’asfalto che va scaldandosi con 29 gradi

9.58 Siamo nel bel mezzo del primo giro lanciato per tutti, andiamo a vedere chi segnerà il primo tempo di riferimento della FP1

9.57 I primi piloti si lanciano per il giro d’esordio del turno, condizioni ideali in questo venerdì di Aragon!

9.56 Subito tutti in pista per sfruttare al massimo i 45 minuti della sessione mattutina

9.55 SEMAFORO VERDE!!!!!!!! SCATTA LA FP1 DEL GP DI ARAGON!!!!!!!!!!!

Come seguire le prove libere in tvLa presentazione del GP AragonNumeri e statistiche GP Aragon

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata di prove libere del GP di Aragon, round del Mondiale 2021 di MotoGP. Sul tracciato iberico, i piloti e i team saranno a lavoro per trovare la quadra nel più breve tempo possibile per arrivare pronti all’appuntamento per le qualifiche di domani e soprattutto per la gara domenicale.

Fari puntati su Maverick Vinales. Lo spagnolo, licenziato con effetto immediato dalla Yamaha, torna in sella a un’altra moto, ovvero l’Aprilia. La Casa di Noale, godendo delle concessioni da regolamento, ha potuto concedere a Maverick la possibilità di concludere l’annata con la propria squadra, mettendogli nelle condizioni di conoscere al meglio il team e il mezzo in vista del 2022.

Riprende però anche la rincorsa iridata con Fabio Quartararo nettamente davanti a tutti con la sua Yamaha. Vittorioso in Gran Bretagna, il transalpino può vantare un vantaggio nella classifica generale di 65 punti sul primo degli inseguitori, ovvero lo spagnolo Joan Mir (campione del mondo dell’anno scorso). Una condizione molto vantaggiosa per lui che potrà correre al meglio, consapevole di avere a sua disposizione un margine considerevole, anche sarà necessario fare attenzione pensando al passato non proprio fortunato su questa pista.

Momento particolare per la Ducati. Il migliore della truppa di Borgo Panigale è l’altro francese Johann Zarco, terzo a 69 lunghezze da Quartararo. L’alfiere della Rossa in Pramac, però, non sembra avere delle chance su una moto anche datata, parlando della GP20. Discorso diverso per Francesco “Pecco” Bagnaia, quarto con la GP21 ufficiale, e a 70 punti dal vertice. Il piemontese, per un motivo o per l’altro, appare lontano dal feeling desiderato con la Rossa e la prima vittoria in top-class ancora non c’è. Attenzione poi a Marc Marquez e Valentino Rossi: lo spagnolo in ripresa, ma non ancora al 100%, si presenta al via di un round sul quale in passato ha regalato diverse soddisfazioni; il campione di Tavullia correrà per l’ultima volta in Spagna e cercherà di godersi questo momento al meglio, ricordando che al termine del 2021 attaccherà il casco al chiodo.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata di prove libere del GP di Aragon, round del Mondiale 2021 di MotoGP: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 09.55 con la FP1, mentre la FP2 è prevista alle ore 14.10. Le prove libere saranno trasmesse in tv, a pagamento, su SkyMotoGP. Buon divertimento.

Credit: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

DIRETTA MotoGP, Qualifiche GP Aragon LIVE: griglia di partenza. Bagnaia in pole position, Valentino Rossi 21°

VIDEO Lo scatto di Marcell Jacobs: l’oro dei 100 metri dà il via alla Sprint Qualifying di Monza