DIRETTA Giro d’Italia, la tappa di oggi LIVE: vince Dowsett. Fuglsang punge Nibali: “E’ geloso perché vado più forte”



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI

Loading...
Loading...

LE PAGELLE DELLA TAPPA ODIERNA

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

ESAME ROCCARASO PER ALMEIDA, NIBALI ATTACCHERA’?

NASCE LA RIVALITA’ TRA NIBALI E FUGLASANG IN QUESTO GIRO D’ITALIA

GIULIO CICCONE, MINA VAGANTE DEL GIRO D’ITALIA

PAOLO SLONGO SU NIBALI: “SE LA GIOCA CON TUTTI, IN CERCA DEL MIGLIOR COLPO DI PEDALE”

JAKOB FUGLSANG ATTACCA NIBALI: “NON MI PARLA, E’ GELOSO CHE VADO PIU’ FORTE DI LUI”

JOAO ALMEIDA: “FINALMENTE UNA FRAZIONE TRANQUILLA, DOPO SETTE GIORNI A TUTTA”

ALEX DOWSETT: “NON POTETE CAPIRE QUANTO SIA BELLA UNA VITTORIA AL GIRO”

MAURO VEGNI: “LA BOLLA DEL GIRO D’ITALIA FUNZIONA”

LA CLASSIFICA GENERALE DOPO L’OTTAVA TAPPA

VIDEO HIGHLIGHTS DELL’OTTAVA TAPPA

SIMON YATES POSITIVO AL CORONAVIRUS E COSTRETTO AD ABBANDONARE

REMCO EVENPOEL: “PUNTO A TORNARE IN GARA NEL MESE DI GENNAIO”

L’ORDINE D’ARRIVO DI OGGI

16.42 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata.

16.41 Non cambia la classifica generale. Almeida resta leader con 43″ su Bilbao, 48″ su Kelderman, 59″ su Vanhoucke, 1’01” su Nibali e 1’05” su Pozzovivo.

16.39 L’ordine d’arrivo della tappa di oggi,

1 DOWSETT Alex Israel Start-Up Nation 100 80 4:50:09
2 PUCCIO Salvatore INEOS Grenadiers 40 50 1:15
3 HOLMES Matthew Lotto Soudal 20 35 ,,
4 ROSSKOPF Joey CCC Team 12 25 ,,
5 BRÄNDLE Matthias Israel Start-Up Nation 4 18 2:10
6 RAVANELLI Simone Androni Giocattoli – Sidermec 15 2:13
7 MATTHEWS Michael Team Sunweb 12 13:56
8 GAVIRIA Fernando UAE-Team Emirates 10 ,,
9 BJERG Mikkel UAE-Team Emirates 8 ,,
10 VENDRAME Andrea AG2R La Mondiale 6 ,,
11 BALLERINI Davide Deceuninck – Quick Step 5 ,,
12 VIVIANI Elia Cofidis, Solutions Crédits 4 ,,

16.37 Matthews vince la volata di gruppo e chiude in settima posizione. 13’56” di ritardo per il gruppo maglia rosa, che oggi si è disinteressato della fuga.

16.31 Sono già trascorsi 9’30”, mancano ancora 4 all’arrivo per il gruppo degli uomini di classifica.

16.26 Puccio ha chiuso a 1’15” da Dowsett. 3° Holmes, 4° Rosskopf. 5° Brandle, 6° Ravanelli. Ora attendiamo il gruppo maglia rosa.

16.24 Salvatore Puccio vince la volata dei battuti ed è secondo. Oggi l’azzurro ha perso un’occasione unica.

16.23 Alex Dowsett (Israel StartUp) vince in solitaria la Giovinazzo-Vieste. Si tratta della seconda vittoria di tappa al Giro dopo la cronometro di Saltara del 2013.

16.22 ULTIMO KM!

16.21 Resta stabile il vantaggio del britannico, 41″.

16.19 Cavalcata trionfale per Dowsett, gli inseguitori si sono arresi.

16.16 Non lo prendono più. 4 km al traguardo, sale a 40″ il margine di Dowsett.

16.14 In pianura Dowsett fa la differenza, d’altronde è sempre stato un ottimo cronoman. Infatti il vantaggio su Holmes, Puccio e Rosskopf sale a 33″. 6 km all’arrivo, è fatta per il britannico.

16.12 Anche Rosskopf si riporta su Puccio e Holmes, nulla da fare per Ravanelli e Brandle. 8 km all’arrivo, 27″ di vantaggio per Dowsett. Ora solo discesa e pianura fino all’arrivo.

16.10 Si muovono Holmes e Puccio, che si riportano a 32″ da Dowsett. Il tratto duro però sta per terminare.

16.08 10.5 km all’arrivo, sempre più vicino il successo per Dowsett.

16.06 Ultimo strappetto per Dowsett. Ravanelli, Puccio, Brandle, Rosskopf e Holmes sono sprofondati a 55″.

16.05 35″ ora per Dowsett!

16.02 20″ per Dowsett sui fuggitivi ai -15.

16.00 Dowsett riparte!

15.58 Di nuovo tutti insieme i sei.

15.55 Venti chilometri al traguardo per i primi tre.

15.52 Rosskopf riprende Puccio e Holmes.

15.50 Attacca Puccio in Salita, solo Holmes tiene la sua ruota.

15.48 25 chilometri al traguardo.

15.43 Iniziano i primi scatti tra i battistrada. Dowsett prova l’allungo, ma gli altri rintuzzano subito.

15.40 Ricordiamo i nomi dei battistrada: Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joey Rosskopf (CCC Team), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto-Soudal), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec).

15.35 In gruppo la Deceuninck-Quick Step sta facendo un’andatura molto blanda.

15.30 10’45” di vantaggio per i fuggitivi.

15.25 40 chilometri al traguardo.

15.20 I corridori in fuga possono già pensare al successo di tappa, il gruppo non li riprenderà.

15.14 Il gruppo ha superato la zona del rifornimento.

15.10 50 chilometri al traguardo.

15.05 Il vantaggio dei battistrada sfiora i dieci minuti.

15.00 57 chilometri al traguardo per i battistrada.

14.57 Ricordiamo i nomi dei battistrada: Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joey Rosskopf (CCC Team), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto-Soudal), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec).

14.53 Caduta in gruppo, coinvolto anche Gianluca Brambilla. Il corridore della Trek sta bene, ma non è ancora ripartito.

14.50 Il vantaggio dei battistrada torna sopra i nove minuti.

14.44 Ora il gruppo ha decisamente rallentato.

14.40 Rientra il gruppo Fuglsang.

14.38 Si rialzano i Trek, ora Fuglsang può rientrare.

14.36 Ora è Trek contro l’Astana che si è ricompattata attorno a Fuglsang.

14.33 Il gruppo si è fratturato in discesa e alcuni corridori sono rimasti dietro.

14.31 La Trek sta facendo la discesa molto forte e il vantaggio dei battistrada è sceso a 8’00”

14.27 75 chilometri al traguardo. Davanti sempre Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joey Rosskopf (CCC Team), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto-Soudal), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec).

14.25 Fuglsang deve recuperare un minuto alla vetta del gruppo.

14.23 Cartoline dal Giro:

14.21 Foratura per Fuglsang in discesa, lo attende Felline. Il danese potrebbe rientrare senza problemi.

14.19 Il lussemburghese Ben Gastauer è rimasto a terra e molto probabilmente sarà costretto al ritiro.

14.17 Nel frattempo Vincenzo Nibali si porta in testa al gruppo con Jacopo Mosca per approcciare la discesa.

14.16 Brutta caduta in gruppo, a terra Fiorelli e un uomo dell’AG2R.

14.13 Sempre 10′ di margine per i fuggitivi.

14.10 I passaggi sul GPM:

1  HOLMES Matthew 18
2  BRÄNDLE Matthias 8
3  RAVANELLI Simone 6
4  DOWSETT Alex 4
5  PUCCIO Salvatore 2

14.07 Holmes scollina per primo sul GPM.

14.05 Ancora immagini dalla corsa:

13.59 95 chilometri al traguardo.

13.57 Sempre di 10′ il margine della fuga.

13.53 La Deceuninck Quick-Step in testa al gruppo senza accelerare.

13.50 Anche il gruppo è sul GPM. Nessuno vuole attaccare, i fuggitivi si possono giocare il successo.

13.48 I fuggitivi:

13.45 100 chilometri all’arrivo.

13.42 Davanti ci sono sempre Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joey Rosskopf (CCC Team), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto-Soudal), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec).

13.39 Volata in gruppo tra Démare e Sagan con il francese che guadagna un altro punto sullo sloveno nella classifica della Maglia Ciclamino.

13.37 I fuggitivi stanno approcciando l’ascesa, ci vorranno ancora 10′ prima dell’arrivo del gruppo.

13.33 A breve la salita più dura di giornata: Monte Sant’Angelo, con 9,6 chilometri al 6,1% e punte del 10%.

13.31 Il gruppo continua ad andar piano: 10′ di vantaggio per i fuggitivi.

13.28 Al traguardo volante Holmes precede Ravanelli e Rosskopf.

13.24 110 chilometri all’arrivo.

13.19 Ricordiamo che al comando ci sono Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joey Rosskopf (CCC Team), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto-Soudal), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec).

13.16 Risale davanti tutta la Deceuninck Quick-Step con la Maglia Rosa Almeida.

13.14 Aumentano di gran lunga le possibilità dei fuggitivi. In gruppo nessuno si prende la responsabilità di tirare.

13.11 Ci stiamo avvicinando al traguardo volante di Manfredonia.

13.08 Aumenta ancora il margine della fuga: siamo a 9′.

13.05 Immagini dalla corsa:

13.01 Trek-Segafredo, Bahrain-McLaren e Astana sono tutte davanti a proteggere i propri capitani. Si fa sentire il vento laterale.

12.59 Ancora nessuna reazione da parte del gruppo, il margine aumenta ancora: 8’38” a 130 km dall’arrivo.

12.56 Tra i sei uomini in fuga, l’unico ad essere riuscito a conquistare un successo al Giro è Alex Dowsett: nella corsa rosa del 2013 vinse la cronometro da Gabicce Mare a Saltara battendo Bradley Wiggins.

12.53 Si alza ancora il vantaggio dei sei uomini di testa, 8’18” per loro.

12.50 Il più vincente del gruppetto di testa è Matthias Brandle della Israel Start-Up Nation: 16 successi per lui in carriera.

12.44 Continua ad esserci accordo tra i sei fuggitivi, con il margine dal gruppo che continua a salire. 7’30” a 141 km dal traguardo

12.40 Dietro il gruppo prova ad organizzarsi: c’è un uomo della Deceuninck-Quick Step a tirare, seguito dagli uomini della Bahrain-McLaren. 7’10” lo svantaggio del plotone.

12.38 Sale a quasi sette minuti il vantaggio di Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joey Rosskopf (CCC Team), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto-Soudal), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec).

12.34 Media di 51.3 km/h nella prima ora di gara.

12.32 Il gruppo per ora lascia fare senza opporre resistenza: a 150 km il vantaggio dei sei è di 6’10”.

12.27 Aumenta ancora il vantaggio dei fuggitivi: a 155 km dal traguardo il margine è di 5’08”.

12.25 Il margine degli altri attaccanti da Almeida: Rosskopf 77° a 34’38”, Ravanelli 94° a 43’56”, Holmes 114° a 55’34”, Dowsett 157° a 1’14’32” e Brandle 159° a 1’15’34”.

12.20 Tra i sei fuggitivi il migliore in classifica generale è Salvatore Puccio, 76° a 34’30” dalla maglia rosa Joao Almeida.

12.14 Il gruppo dà ufficialmente via libera alla fuga. Puccio, Rosskopf, Dowsett, Brandle, Holmes e Ravanelli hanno accumulato 3’15” di vantaggio a 171 km dall’arrivo.

12.09 Il vantaggio inizia ad aumentare: ora sono 20” con 25 km percorsi.

12.06 I sei attaccanti sono Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joey Rosskopf (CCC Team), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto-Soudal), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec). Pochi metri di vantaggio per loro.

12.00 In sei uomini tentano di uscire dal gruppo, ma il gruppo sembra non voler lasciar fare.

11.57 Percorsi i primi 15 km di gara completamente pianeggianti, il plotone rimane compatto per il momento.

11.52 Moltissimi attacchi nei primi chilometri ma per il momento il gruppo resta compatto. Ritmo di gara immediatamente altissimo.

11.47 Oltre a Simon Yates risultato positivo al Covid-19, non hanno preso il via oggi Edoardo Affini (Mitchelton), Sean Bennett (EF), Tony Gallopin (Ag2r) e Patrick Gamper (Bora-hansgrohe) a causa delle cadute dei giorni scorsi.

11.42 Iniziata ufficialmente l’ottava tappa del Giro d’Italia 2020.

11.40 La tappa di oggi potrebbe essere avere diversi sviluppi. Non è da escludere che la fuga della prima ora possa giungere al traguardo. Tutto dipenderà da quale squadra si farà carico dell’onere di tenere chiusa la corsa.

11.35 Tutti i segreti della frazione odierna.

11.30 E’ partita la corsa con il gruppo verso il km 0.

11.25 E’ il momento della presentazione dei leader delle quattro classifiche del Giro d’Italia 2020: Almeida (Rosa), Demare (Ciclamino), Ganna (Azzurra), Vanhoucke (Bianca).

11.20 Mancano pochissimi minuti all’inizio dell’ottava frazione della Corsa Rosa.

11.15 Di seguito l’altimetria della tappa di oggi.

11.10 Sarà una tappa di difficile interpretazione anche per la particolare conformazione del finale. I favorito potrebbero essere Michael Matthews (Sunweb), Peter Sagan (Bora-hansgrohe), Arnaud Démare (Groupama-FDJ) e Davide Ballerini (Deceuninck Quick-Step). Non è da escludere che qualche finisseur possa riuscire in un colpo di mano.

11.05 Le prime immagini dal villaggio di partenza dell’ottava tappa del Giro d’Italia.

11.00 I corridori stanno procedendo con il consueto rituale del foglio firma e della presentazione nella centralissima piazza Vittorio Emanuale II di Giovinazzo.

10.30 Secondo il protocollo varato da RCS, il Giro d’Italia proseguirà. Ma la preoccupazione è grande. Ricordiamo che lunedì tutte le squadre si sottoporranno ai tamponi.

10.20 Il Dottor Matteo Beltemacchi, responsabile medico della Mitchelton-Scott di Simon Yates: “Simon ha mostrato una temperatura non troppo elevata ieri sera durante i nostri controlli: era la temperatura che prendiamo di routine, che viene controllata tre volte al giorno durante il Giro d’Italia. Seguendo la policy RACESAFE COVID-19 del team, Simon Yates è stato isolato nella sua stanza e abbiamo subito richiesto un test rapido utilizzando i servizi offerti da RCS ed il test è risultato positivo. La salute di Simon rimane la nostra principale preoccupazione e, per fortuna, i suoi sintomi rimangono molto lievi e si presenta in buona salute. Vogliamo ringraziare RCS per il supporto nell’organizzazione dei test rapidi e del suo trasporto. Tutti gli altri corridori e lo staff sottoposti a test hanno dato un risultato negativo e sono stati autorizzati a continuare la gara, ma come misura precauzionale monitoreremo da vicino la situazione e ci sottoporremo tutti a ulteriori test nei prossimi giorni“.

10.12 Ieri il britannico aveva mostrato qualche lieve sintomo della malattia. Dopo essere stato sottoposto ad un tampone rapido, è emersa la positività. Subito sono stati effettuati dei tamponi anche al resto della squadra, per fortuna tutti dall’esito negativo. Attenzione però: sappiamo che il virus può incubare anche per diversi giorni, dunque l’allarme è tutt’altro che cessato.

10.10 Buongiorno amici di OA Sport. Questa giornata si apre con una bruttissima notizia: Simon Yates è risultato positivo al Covid-19 e, di conseguenza, è stato costretto a ritirarsi dalla Corsa Rosa.

SIMON YATES LASCIA IL GIRO D’ITALIA: POSITIVO AL COVID-19

IL MEDICO: “SINTOMI MOLTO LIEVI PER SIMON YATES”

LA TAPPA DI OGGI GIOVINAZZO-VIESTE: PERCORSO, FAVORITI, ALTIMETRIA

I PAESI CHE VERRANNO ATTRAVERSATI NELLA GIOVINAZZO-VIESTE

Harm Vanhoucke: “Ho preso una brutta botta nella caduta, ma sto bene”

Giro d’Italia 2020: pericolo ventagli anche domani?

Mountain Bike, Mondiali XCO 2020: i favoriti della prova maschile

Giro d’Italia 2020: quante tappe potrà vincere Arnaud Demare?

Mountain Bike, Mondiali XCO 2020: le favorite della prova femminile

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI

MAURO VEGNI: “HO PAURA PER I CONTAGI, MANCANO ANCORA DUE SETTIMANE DI CORSA”

VINCENZO NIBALI: “UNA TAPPA FOLLE, HO AVUTO L’INTUIZIONE GIUSTA SUI VENTAGLI”

LA CRONACA DEL TRIS DI DEMARE

CLASSIFICA GENERALE GIRO D’ITALIA

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI OGGI

CLASSIFICA DEGLI ITALIANI

ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA

VIDEO HIGHLIGHTS DELLA TAPPA DI OGGI

16.21 Termina qui la nostra DIRETTA LIVE della settima tappa del Giro d’Italia 2020. Vi diamo appuntamento a domani con la Giovinazzo-Vieste. Buon proseguimento di serata!

16.17 Tutto regolare nella top ten della generale in una giornata insidiosa dall’inizio alla fine, contraddistinta da ventagli e cadute. I big sono ancora tutti lì appaiati:

1 1 – ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 24:48:29
2 2 – BILBAO Pello Bahrain – McLaren 0:43
3 3 – KELDERMAN Wilco Team Sunweb 0:48
4 4 – VANHOUCKE Harm Lotto Soudal 0:59
5 5 – NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 1:01
6 6 – POZZOVIVO Domenico NTT Pro Cycling 1:05
7 7 – FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 1:19
8 8 – KRUIJSWIJK Steven Team Jumbo-Visma 1:21
9 9 – KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 1:26
10 10 – MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 1:32

16.14 Probabilmente la segnalazione di un buco avvenuto nel finale non era veritiera, poiché la classifica generale è rimasta invariata, con Nibali ancora a 1’01” da Almeida. I giudici hanno analizzato a lungo la situazione

16.11 Durante la volata Demare si è letteralmente spostato da sinistra a destra stringendo Sagan, fortemente arrabbiato per il comportamento del transalpino. Ma nonostante la deviazione, non c’è stata nessuna sanzione da parte della giuria.

16.08 Intanto ecco la top ten odierna:

1 DÉMARE Arnaud Groupama – FDJ 100 80 2:47:28
2 SAGAN Peter BORA – hansgrohe 40 50 ,,
3 MATTHEWS Michael Team Sunweb 20 35 ,,
4 SWIFT Ben INEOS Grenadiers 12 25 ,,
5 HODEG Álvaro José Deceuninck – Quick Step 4 18 ,,
6 BARBIER Rudy Israel Start-Up Nation 15 ,,
7 BALLERINI Davide Deceuninck – Quick Step 12 ,,
8 BATTAGLIN Enrico Bahrain – McLaren 10 ,,
9 FIORELLI Filippo Bardiani-CSF-Faizanè 8 ,,
10 VIVIANI Elia Cofidis, Solutions Crédits 6 ,,

16.07 Segnalato un buco nel finale con alcuni big rimasti attaccati. Tra di loro anche Vincenzo Nibali.

16.02 Un’altra beffa, un altro secondo posto per Peter Sagan, che nulla ha potuto davanti alla supremazia del transalpino.

16.01 Ennesima giornata perfetta per il campione nazionale francese, che incrementa ancora di più il suo vantaggio nella classifica a punti.

16.00 ED È TRIPLETTA PER ARNAUD DEMARE!!!!! NON LO FERMA PIÙ NESSUNO!!!

15.59 ULTIMO CHILOMETRO! CERCANO DI AVANZARE GLI ALTRI SPRINTER!

15.58 Groupama già compatta per lanciare Demare!!!

15.57 Simone Consonni sta portando davanti Elia Viviani!

15.56 Tony Martin in testa a tutti per la Jumbo-Visma. 3 km al traguardo.

15.54 Lotto Soudal e Movistar in testa al gruppo in protezione dei rispettivi capitani Vanhoucke e Pedrero.

15.51 7 chilometri alla fine. Avanza anche la Groupama-FDJ del favorito numero uno di oggi, Arnaud Dèmare. Il francese è alla ricerca di una storica tripletta.

15.50 Finalmente Domenico Pozzovivo ha preso le prime posizioni del gruppo. Giornata nervosissima per il lucano.

15.47 Deceuninck-Quick Step in testa al gruppo per proteggere la maglia rosa Almeida e pilotare Hodeg in vista della volata brindisina.

15.43 Gruppo allungatissimo! Cominciano le prime schermaglie tra le varie squadre. Siamo a 13 km dal traguardo.

15.41 Louis Meintjes (NTT) segnalato nelle retrovie assieme alle ammiraglie.

15.38 Elia Viviani (Cofidis) nelle prime posizioni del gruppo.

15.34 Finalmente il gruppo Zakarin-Vanhoucke-Ganna vede la coda del gruppo della maglia rosa!

15.30 Si ricompattano i due gruppi degli inseguitori dov’è presente anche la maglia azzurra del leader dei GPM Filippo Ganna. Ma il ritardo di questi corridori è di ben 1’10”.

15.26 Vanhoucke sta faticando veramente tanto a riportarsi nel gruppo della maglia rosa. Il suo quarto posto in classifica sta vacillando.

15.24 Il primo gruppo degli inseguitori ha un ritardo di 39″, il secondo ha ben 1’13” di ritardo!

15.21 CCC in testa al secondo gruppo per riportare davanti Zakarin. Molto più indietro la Lotto Soudal con il leader della formazione Vanhoucke.

15.19 Attardato anche Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), attualmente quarto in classifica.

15.16 Pozzovivo rientra in gruppo! Ganna è ancora staccato.

15.13 ANCHE POZZOVIVO E YATES SONO RIMASTI ATTARDATI!

15.11 Il gruppo maglia rosa ha rallentato per favorire il rientro degli altri corridori.

15.10 Anche Filippo Ganna si è dovuto fermare e adesso sta cercando di tornare in gruppo.

15.09 Coinvolti diversi corridori, con metà gruppo costretto a mettere piede a terra.

15.08 CADUTA IN GRUPPO!!!!

15.02 Nessuna lotta per i punti al TV di Grottaglie dove passa per primo Manuele Boaro (Astana).

15.00 Caduta nella pancia del gruppo. Coinvolto Miles Scotson (Groupama-FDJ), che torna prontamente in corsa.

14.58 Ci avviciniamo al traguardo volante di Grottaglie.

14.55 GRUPPO COMPATTO!

14.50 Trek-Segafredo e Astana compatte in testa al gruppo per proteggere i rispettivi capitani Nibali e Fuglsang.

14.45 Il gruppo ha soltanto 17″ di ritardo da Pellaud e Frapporti.

14.41 Mancano 65 chilometri al traguardo.

14.36 Ilnur Zakarin (CCC) sta rientrando nel gruppo della maglia rosa.

14.31 Ancora un forte vento laterale sulla corsa.

14.27 Viviani vince il traguardo volante davanti a Demare e Sagan.

14.25 Rallentati anche Fuglsang e Hindley.

14.24 Caduta in gruppo, coinvolto anche Vanhoucke

14.21 Il gruppo sta arrivando a Taranto. Pellaud e Frapporti hanno preso un po’ di margine sul gruppo.

14.18 Rientra anche il gruppo con Yates, Pozzovivo e Vanhoucke.

14.15 85 chilometri al traguardo. Gruppo a Yates a 33″.

14.12 Nel plotone inseguitore c’è più accordo, ma ci sono meno corridori. 40″ da recuperare per loro.

14.08 90 chilometri al traguardo, per il gruppo Yates non sarà facile rientrare, dato che davanti c’è accordo tra le squadre.

14.04 Nel gruppo di Yates ci sono anche Pozzovivo e Vanhoucke. 50″ di distacco dai primi per loro.

14.01 Il gruppo Fuglsang riprende quello di Nibali.

13.58 Il gruppo Fuglsang è a 100 metri dai primi.

13.55 10″ di vantaggio per il primo gruppo sul secondo. Fuglsang potrebbe rientrare.

13.53 Yates è in un terzo gruppo, dietro a quello di Fuglsang. 46″ di distacco per loro.

13.52 Il distacco tra i due gruppi resta attorno ai venti secondi.

13.49 Vincenzo Nibali è stato molto attento a non farsi sorprendere in una fase della corsa molto delicata.

13.48 Il gruppo Fuglsang sta guadagnando terreno. 20″ da recuperare dalla vetta della corsa.

13.45 Ripresi i fuggitivi. Nel gruppetto di testa sono presenti Joao Almeida, Nibali, Kruijswijk e Kelderman tra gli uomini di classifica. Staccati Fuglsang, Pozzovivo e Bilbao.

13.43 Correzione, Vincenzo Nibali è nel gruppo di testa insieme a Jacopo Mosca!

13.32 Vincenzo Nibali è nel secondo gruppo insieme a Fuglsang. Devono recuperare 22″ al gruppetto di Joao Almeida. Si è messa malissimo.

13.31 Anche Pozzovivo, Bilbao e Vanhoucke dietro.

13.30 Il gruppo di testa ha aperto un grosso margine. In difficoltà Yates e Fuglsang.

13.28 Il gruppo si sta frantumando sotto l’impulso di Jumbo-Visma e Deceuninck-Quick Step

13.27 VENTAGLI!

13.20 Quattro corridori al comando: Joser Cerny (CCC), Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Marco Frapporti (Vini Zabù-KTM), Simon Pellaud (Androni-Sidermec). A metà tra i quattro e il gruppo c’è Fabio Mazzucco (Bardiani).

13.15 I corridori sono partiti e già prova a sganciarsi una fuga.

13.12 Il grande favorito della frazione odierna è ovviamente Arnaud Demare, ma, data la conformazione della tappa, dovrà vedersela con due rivali che non ha trovato sulla sua strada ieri: Fernando Gaviria ed Elia Viviani.

13.06 Il gruppo si trova nella splendida cornice di Matera, la città dei sassi.

13.00 I corridori sono prossimi alla partenza

La presentazione della tappa odierna La cronaca della sesta tappaLe pagelle della sesta tappaLa Fagianata di Riccardo MagriniLa classifica attuale 

TUTTI I PAESI ATTRAVERSSATI NELLA TAPPA DI OGGI MATERA-BRINDISI

LA TAPPA DI OGGI IN TV E STREAMING

LA STARTLIST DELLA GAND-WEVELGEM

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della settima tappa del Giro d’Italia 2020. Saranno 143 i chilometri da affrontare tra Matera e Brindisi, per una frazione che si snoda tra la Basilicata e la Puglia, tra il Mar Ionio e il Mar Adriatico. Non sono presenti difficoltà altimetriche, ma bisognerà fare attenzione a dei possibili ventagli.

Sarà una tappa breve, con una prima parte velocissima e in costante discesa verso la Puglia. Poco prima di metà gara, è presente il traguardo volante di Taranto. Dopodiché si tornerà nell’entroterra per dirigersi verso il secondo sprint intermedio di Grottaglie. Da qui in poi la strada continuerà ad essere in leggera discesa fino al velocissimo traguardo di Brindisi, dove avverrà un più che scontato sprint finale.

Arnaud Démare (Groupama-FDJ) è senza ombra di dubbio l’indiziato numero uno per la vittoria di tappa, con un’auspicabile e storica tripletta. Al momento non sembra aver rivali. Al contempo però, ci sono due uomini come Michael Matthews (Team Sunweb) e Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) alla disperata ricerca del riscatto. Medesimo discorso per Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), che finora però, non è ancora riuscito ad ottenere neanche un minimo piazzamento, a differenza del compagno di squadra Juan Sebastian Molano.

L’Italia confida in primis con Fabio Felline (Astana), Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation) e Andrea Vendrame (Ag2r La Mondiale), che ieri sono apparsi in splendida forma. Tra i contendenti c’è anche Enrico Battaglin (Bahrain McLaren), già piazzato in due occasioni, e ovviamente Elia Viviani (Cofidis), che potrebbe migliorare il quinto posto di Villafranca Tirrena. Chiudiamo con il tris da paura della Deceuninck-Quick Step, formato da Alvaro Hodeg, Davide Ballerini, e Mikkel Honore. 

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale della settima tappa della Corsa Rosa 2020 dalle ore 12.30. Buon divertimento!

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Twitter: @lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top