LIVE MotoGP, GP Silverstone in DIRETTA: Valentino Rossi 18°. “Sono disperato, non so più che pesci prendere”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

VALENTINO ROSSI: “NON SO CHE PESCI PIGLIARE”

IL RITORNO DI DOVIZIOSO E MORBIDELLI UFFICIALE: L’ITALIA SPERA IN UN 2022 MIGLIORE

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTOGP

ORDINE D’ARRIVO GARA MOTOGP

LA DIRETTA LIVE DELLA GARA DI F1 DALLE 15.00

ORARIO GARA DI OGGI MOTOGP SU TV8

LA CRONACA DELLA GARA DI MOTOGP

LA PROSSIMA GARA: PROGRAMMA GP ARAGON

FRANCESCO BAGNAIA NON E’ ANCORA UN PILOTA DA MONDIALE

FABIO QUARTARARO VICINO AL MONDIALE, PRIMA VOLTA PER LA FRANCIA

LE DICHIARAZIONI DI FABIO QUARTARARO

LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ

LE DICHIARAZIONI DI JOAN MIR

LE DICHIARAZIONI DI ALEIX ESPARGARO’

LE DICHIARAZIONI DI ALEX RINS

VIDEO GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA DELLA MOTOGP

VIDEO GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA DELLA MOTO3

LA CRONACA DELLA MOTO2

LA CLASSIFICA DELLA MOTO2

LA CRONACA DELLA MOTO3

LA CLASSIFICA DELLA MOTO3

LE DICHIARAZIONI DI ROMANO FENATI

14.49 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di pomeriggio. Un saluto sportivo.

14.46 In classifica generale Quartararo vola a 206 punti, +65 su Mir, +69 su Zarco, +70 su Bagnaia. A sette gare dal termine (ammesso che il GP d’Argentina venga recuperato), il Mondiale è ormai in cassaforte per la Francia, che mai lo ha vinto nella sua storia.

1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 206
2 Joan MIR Suzuki SPA 141
3 Johann ZARCO Ducati FRA 137
4 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 136
5 Jack MILLER Ducati AUS 118
6 Brad BINDER KTM RSA 108
7 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 95
8 Miguel OLIVEIRA KTM POR 85
9 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 83
10 Alex RINS Suzuki SPA 64
11 Jorge MARTIN Ducati SPA 64
12 Marc MARQUEZ Honda SPA 59
13 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 58
14 Pol ESPARGARO Honda SPA 52
15 Alex MARQUEZ Honda SPA 49
16 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 40
17 Danilo PETRUCCI KTM ITA 36
18 Enea BASTIANINI Ducati ITA 35
19 Iker LECUONA KTM SPA 33
20 Valentino ROSSI Yamaha ITA 28
21 Luca MARINI Ducati ITA 28
22 Stefan BRADL Honda GER 11
23 Dani PEDROSA KTM SPA 6
24 Lorenzo SAVADORI Aprilia ITA 4
25 Michele PIRRO Ducati ITA 3
26 Tito RABAT Ducati SPA 1
27 Cal CRUTCHLOW Yamaha GBR 0
28 Garrett GERLOFF Yamaha USA 0

14.45 Gli altri italiani: 12° Bastianini, 15° Marini.

14.44 Gara da incubo per Bagnaia, appena 14°. Valentino Rossi fuori dalla zona punti: 18° e penultimo dei piloti al traguardo.

14.43 Completano la top10 Lecuona, Alex Marquez, Mir e Petrucci.

14.41 Fabio Quartararo vince il GP di Gran Bretagna davanti a Rins, Aleix Espargarò e Miller! 5° Pol Espargarò, 6° Binder.

-1 PASSA MILLER, MA ALEIX ESPARGARO’ TORNA AVANTI CON L’INCROCIO DI TRAIETTORIA!

-1 Miller sta cercando il tutto per tutto per superare Aleix Espargarò: in palio il podio.

-1 Ultimo giro, inizia la passerella finale per Quartararo. 15° Bagnaia: il piemontese non vede l’ora che questa gara finisca…

-2 Per ora Aleix Espargarò sta difendendo un podio storico per l’Aprilia.

-2 Quartararo è un metronomo. Senza forzare, mantiene 3″6 su Rins.

-3 11° Bagnaia, superato anche da Lecuona e Zarco. Gara da incubo, ma non è la prima volta quest’anno. Non può essere un caso.

-4 Al momento Quartararo avrebbe 62 punti di vantaggio su Mir in classifica e 66 su Bagnaia. Il Mondiale rischia di chiudersi con un paio di gare d’anticipo, se non di più…

-5 Che gara da incubo per Bagnaia, è evidente che qualcosa non funzioni. Anche Binder lo supera: ora è 9°. Il Mondiale è andato.

-5 La situazione: Quartararo al comando e ormai in fuga con 3″7 di vantaggio. Rins, Aleix Espargarò, Miller e Pol Espargarò sono insieme e si giocano i rimanenti due posti sul podio. 8° Bagnaia, 13° Petrucci, 14° Valentino Rossi.

-6 Pol Espargarò va largo in curva e cede il quarto posto a Miller, che ora ‘vede’ il podio.

-6 Valentino Rossi rischia di finire fuori dalla zona punti, ora è 14°.

-7 Stupisce vedere Mir in sesta piazza con la Suzuki, ormai staccato dai piloti in lotta per il podio. E il compagno di squadra Rins è secondo…

-7 Miller pimpante in questa fase, l’australiano ricuce e si porta in scia a Pol Espargarò per il 4° posto.

-8 Quartararo in assoluto controllo. 3″5 su Rins.

-8 Alex Marquez supera Bagnaia, che ora è 8°. Spiace vedere gli italiani così anonimi. L’ultimo titolo in MotoGP risale al 2009, quando vinse Valentino Rossi.

-9 Non ha il passo Valentino Rossi, gomme finite. Il Dottore viene scavalcato da Nakagami e Binder: ora è 11°.

-9 Aleix Espargarò finisce lungo in staccata e viene passato da Rins, che ora è 2°.

-9 Sempre 3″ di vantaggio per Quartararo.

-10 L’Aprilia non ha mai conquistato un podio in MotoGP. Aleix Espargarò è secondo, chissà se il tabù verrà spezzato…

-10 Gara anonima di Bagnaia, si stacca da Miller e rischia di venire ripreso anche da Alex Marquez.

-11 Valentino Rossi è 9°: deve guardarsi le spalle da Nakagami e Binder.

-11 Aumenta giro dopo giro il vantaggio di Quartararo, che ora vanta 3″ su Aleix Espargarò: lo spagnolo è tallonato da Rins.

-12 Non ci siamo proprio. Bagnaia viene scavalcato anche da Miller, è 7°. Non è ancora un pilota da Mondiale l’italiano, purtroppo. Fatica ad adattarsi agli imprevisti. Prima della partenza aveva dichiarato: “Abbiamo girato poco con temperature così basse“.

-12 Stanno rinvenendo forte le Suzuki, ma Quartararo ormai è lontano.

-13 Brutta sbandata per Bagnaia. La Ducati sta pagando le basse temperature, non riuscendo a sfruttare al meglio le gomme.

-13 Rins supera Pol Espargarò e sale in terza piazza.

-13 Quartararo ha 2” su Aleix Espargarò, seguono Pol Espargarò, Rins, Mir, Bagnaia e Miller.

-13 Alex Marquez scavalca Valentino Rossi, ora il Dottore è 9°, alle prese con il consueto ed eccessivo degrado delle gomme.

-14 Bagnaia in crisi, viene passato dalle Suzuki di Rins e Mir ed è sesto. Il Mondiale scappa via…

-14 E’ bastato un giro a Quartararo per andare in fuga. 1″4 su Aleix Espargarò.

-15 Aleix Espargarò sorpassa il fratello Pol ed è secondo con l’Aprilia. E intanto Quartararo se ne va…

-15 Quartararo sta cercando l’allungo. Se vincesse oggi, allora il Mondiale sarebbe praticamente in cassaforte, con oltre 50 punti di vantaggio.

-16 Ed ecco il sorpasso immediato di Quartararo, che sale in vetta. Mir intanto passa Miller ed è 5°.

-16 Quartararo è incollato a Pol Espargarò…

-16 Aleix Espargarò restituisce il sorpasso a Bagnaia e si riprende la terza posizione.

-17 Bagnaia reagisce, a sua volta sorpassa Aleix Espargarò ed è 3°.

-17 Altro che gestire il vantaggio in classifica…Quartararo attacca e supera Espargarò.

-17 Pol Espargarò in testa davanti ad Aleix Espargarò, Quartararo, Bagnaia, Miller, Mir e Rins. I primi 7 sono praticamente insieme. 8° Valentino Rossi, che si è staccato.

-17 Attenzione a Mir perché sta risalendo fortissimo con la Suzuki. E’ il più veloce in pista.

-18 Anche Bagnaia non sta brillando sul passo, viene superato da Quartararo ed è 4°.

-18 Fatica Valentino Rossi, scavalcato anche da Rins: è 8°.

-18 Aleix Espargarò attacca Pol, ma finisce lungo in staccata e resta secondo.

-18 Attenzione, i fratelli Pol ed Aleix Espargarò sono vicinissimi. Battaglia in famiglia!

-19 Mir sorpassa Valentino Rossi ed è 6°.

-19 Allungano i primi quattro, Miller fatica a tenere il passo. L’australiano accusa già 6 decimi dal quartetto di testa.

-19 Aleix Espargarò (Aprilia) scavalca Bagnaia ed è secondo alle spalle del fratello Pol, che guida la Honda! 4° Quartararo, 5° Miller, 6° Valentino Rossi, 7° Mir.

-20 CADE MARC MARQUEZ E TRASCINA A TERRA ANCHE MARTIN! Ora Valentino Rossi è 6°!

-20 BAGNAIA NE SUPERA DUE IN UN COLPO SOLO ED E’ SECONDO! 8° Valentino Rossi.

-20 giri al termine. Parte male Bagnaia, scivola al 4° posto. Pol Espargarò al comando davanti a Quartararo ed Aleix Espargarò.

SEMAFORO VERDE! Iniziato il GP di Gran Bretagna di MotoGP!

13.58 Giro di ricognizione!

13.54 Cielo coperto a Silverstone, fa freddo. Per ora non piove, ma in Gran Bretagna non si sa mai…

13.51 Capitolo costruttori, nel Gran Premio di Gran Bretagna hanno sinora vinto quattro marchi diversi, tutti attualmente impegnati in MotoGP. Comanda la Honda con 16 trionfi, seguita dalla Yamaha a 13 e dalla Suzuki a 10. Chiude la Ducati a quota 3.

13.47 Per quanto riguarda le affermazioni italiane, se ne contano complessivamente 11. Oltre a quelle di Rossi (6) e Dovizioso (2) bisogna aggiungere i singoli successi di Franco Uncini (1982), Luca Cadalora (1993) e Max Biaggi (2001).

13.44 Sono quattro anche i piloti a essersi imposti sia a Silverstone che a Donington. Tre di essi li abbiamo appena citati, poiché Rossi, Stoner e Dovizioso hanno trionfato su entrambi i circuiti. In questo caso, però, il quarto della lista è Wayne Gardner.

13.40 Dunque sono nove i rider che hanno vinto più di un GP di Gran Bretagna. Fra di essi, in quattro hanno primeggiato con due moto diverse. Si tratta di Valentino Rossi (Honda, Yamaha); Casey Stoner (Ducati, Honda); Randy Mamola (Suzuki, Honda) e Andrea Dovizioso (Honda, Ducati).

13.37 GP GRAN BRETAGNA – VITTORIE TOP CLASS
6 – ROSSI Valentino [ITA] (2000, 2001, 2002, 2004, 2005, 2015)
4 – SCHWANTZ Kevin [USA] (1989, 1990, 1991, 1994)
3 – ROBERTS Kenny Sr. [USA] (1978, 1979, 1983)
3 – DOOHAN Mick [AUS] (1995, 1996, 1997)
3 – STONER Casey [AUS] (2007, 2008, 2011)
3 – LORENZO Jorge [SPA] (2010, 2012, 2013)
2 – MAMOLA Randy [USA] (1980, 1984)
2 – GARDNER Wayne [AUS] (1986, 1992)
2 – DOVIZIOSO Andrea [ITA] (2009, 2017)

13.35 Tra gli uomini attualmente in attività, hanno vinto a Silverstone anche Marc Marquez (2014), Maverick Viñales (2016) e Alex Rins (2019).

13.32 Da quando è stato inserito nel Motomondiale, la classe regina ha sempre corso nel Gran Premio di Gran Bretagna. Il pilota più vincente in assoluto è Valentino Rossi, il quale è stato capace di imporsi per ben 6 volte. Il Dottore ha primeggiato nel 2000, 2001, 2002, 2004, 2005 e 2015.

13.31 Il GP di Gran Bretagna vivrà la sua 43ma edizione e ha cambiato sede nel corso degli anni. Inizialmente affidato a Silverstone, è stato trasferito a Donington a partire dal 1987, rimanendovi fino al 2009. Dal 2010, invece, è tornato nella sua location originale. Dunque sinora il GP è andato in scena 23 volte a Donington e 19 a Silverstone.

13.30 La griglia di partenza della gara:

1. Pol Espargarò (Honda)

2. Francesco Bagnaia (Ducati)

3. Fabio Quartararo (Yamaha)

4. Jorge Martin (Ducati)

5. Marc Marquez (Honda)

6. Aleix Espargarò (Aprilia)

7. Jack Miller (Ducati)

8. Valentino Rossi (Yamaha)

9. Johann Zarco (Ducati)

10. Alex Rins (Suzuki)

11. Joan Mir (Suzuki)

12. Brad Binder (KTM)

13. Enea Bastianini (Ducati)

14. Luca Marini (Ducati)

15. Takaaki Nakagami (Honda)

16. Danilo Petrucci (KTM)

17. Alex Marquez (Honda)

18. Iker Lecuona (KTM)

19. Cal Crutchlow (Yamaha)

20. Miguel Oliveira (KTM)

21. Jake Dixon (Yamaha)

13.19 La classifica generale del Mondiale vede al comando Fabio Quartararo con 181, seguito dall’italiano Francesco Bagnaia e dallo spagnolo Joan Mir a 134. 47 lunghezze di vantaggio sono tante, mancano 7 gare al termine della stagione (8 se si recupererà anche il GP d’Argentina).

13.13 La classifica del warm-up di questa mattina:

1 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 333.3 2’00.325
2 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 327.2 2’00.351 0.026 / 0.026
3 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 334.3 2’00.460 0.135 / 0.109
4 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 333.3 2’00.554 0.229 / 0.094
5 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 325.3 2’00.584 0.259 / 0.030
6 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 329.2 2’00.612 0.287 / 0.028
7 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.2 2’00.692 0.367 / 0.080
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.2 2’00.697 0.372 / 0.005
9 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 336.4 2’00.712 0.387 / 0.015
10 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 334.3 2’00.851 0.526 / 0.139
11 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 334.3 2’01.254 0.929 / 0.403
12 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 331.2 2’01.257 0.932 / 0.003
13 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 333.3 2’01.258 0.933 / 0.001
14 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 331.2 2’01.324 0.999 / 0.066
15 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 336.4 2’01.325 1.000 / 0.001
16 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 329.2 2’01.351 1.026 / 0.026
17 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 336.4 2’01.366 1.041 / 0.015
18 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 329.2 2’01.512 1.187 / 0.146
19 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 329.2 2’01.801 1.476 / 0.289
20 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 324.3 2’01.947 1.622 / 0.146
21 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 331.2 2’01.995 1.670 / 0.048

13.12 Intanto in Moto3 abbiamo già festeggiato una meravigliosa tripletta con Romano Fenati che ha vinto davanti a Niccolò Antonelli e Dennis Foggia!

13.10 Ben ritrovati amici di OA Sport. Alle 14.00 inizierà la gara di MotoGP a Silversone, valida per il GP di Gran Bretagna.

LA CRONACA DEL WARM-UP

RISULTATI E CLASSIFICA WARM-UP MOTOGP

11.00: Si prevede dunque una gara piena di spunti a partire dalle ore 14.00 italiane. Un saluto dalla redazione di OA Sport, a più tardi.

10.58 La classifica del warm-up:

1 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 333.3 2’00.325
2 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 327.2 2’00.351 0.026 / 0.026
3 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 334.3 2’00.460 0.135 / 0.109
4 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 333.3 2’00.554 0.229 / 0.094
5 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 325.3 2’00.584 0.259 / 0.030
6 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 329.2 2’00.612 0.287 / 0.028
7 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.2 2’00.692 0.367 / 0.080
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.2 2’00.697 0.372 / 0.005
9 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 336.4 2’00.712 0.387 / 0.015
10 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 334.3 2’00.851 0.526 / 0.139
11 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 334.3 2’01.254 0.929 / 0.403
12 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 331.2 2’01.257 0.932 / 0.003
13 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 333.3 2’01.258 0.933 / 0.001
14 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 331.2 2’01.324 0.999 / 0.066
15 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 336.4 2’01.325 1.000 / 0.001
16 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 329.2 2’01.351 1.026 / 0.026
17 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 336.4 2’01.366 1.041 / 0.015
18 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 329.2 2’01.512 1.187 / 0.146
19 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 329.2 2’01.801 1.476 / 0.289
20 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 324.3 2’01.947 1.622 / 0.146
21 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 331.2 2’01.995 1.670 / 0.048

10.57: Desta sensazione anche quanto stia facendo Marc Marquez: lo spagnolo, decimo in questo warm-up con la Honda a 0″526 dal vertice, è incappato in una nuova caduta. Non una condizione facile per lui.

10.55: Un warm-up tutto da interpretare visto il lavoro diverso dei piloti. L’impressione è che Quartararo, sesto in questa sessione a 0″287, abbia il passo migliore e sia il favorito per la vittoria. Non brillanti Francesco Bagnaia (17° a 1″041) e Valentino Rossi (19° a 1″476). Da capire però il loro lavoro in condizioni di pista con temperature molto basse e quindi diverse per la gara.

10.52: Aleix Espargaró va forte con l’Aprilia in questo warm-up e ottiene il miglior crono di 2’00″325 a precedere di 26 millesimi Nakagami e di 0″135 Pol Espargaró.

1
41
A. ESPARGARO
2:00.325
2
30
T. NAKAGAMI
+0.026
3
44
P. ESPARGARO
+0.135
4
89
J. MARTIN
+0.229
5
27
I. LECUONA
+0.259
6
20
F. QUARTARARO
+0.287
7
36
J. MIR
+0.367
8
42
A. RINS
+0.372
9
43
J. MILLER
+0.387
10
93
M. MARQUEZ
+0.526

 

10.50: BANDIERA A SCACCHI!!!

10.49: Bagnaia migliora il suo tempo, ma è sempre indietro: 17° il piemontese sulla Ducati a 1″041. Valentino Rossi 19° a 1″476.

10.48: Da capire con quale gomme, come degrado, stiano girando Rossi e Bagnaia. Marquez, nel frattempo, se ne torna al box stizzito per l’ennesima caduta con la Honda.

10.47: Aleix Espargaro vola con l’Aprilia e si porta in vetta con il crono di 2’00″325 a precedere di 26 millesimi Nakagami e di 0″136 Pol Espargaro. Quartararo 5° a 0″287, mentre Bagnaia e Valentino Rossi molto arretrati: 17° a 1″153 il ducatista e 20° il “Dottore” a 1″661.

10.45: ATTENZIONE! Caduta per Marc Marquez, nella zona di curva 8-9. La Honda davvero troppo instabile.

10.44: Super giro di Nakagami che con una coppia di morbida ottiene un 2’00″351 notevole a precedere di 0″261 Quartararo e di 0″341 Mir. Bagnaia 15° a 1″478 e Valentino Rossi 20° a 1″826.

10.43: Caduta senza conseguenze nella settore 3 di Bastianini, che purtroppo replica la scivolata di ieri.

10.42: Quartararo continua a martellare con il tempo di 2’00″612 con una soft anteriore e una media sul posteriore. Mir è secondo a 80 millesimi, Aleix Espargaro terzo a 0″212. Bagnaia 14° a 1″217 con una coppia di soft e Valentino Rossi 18° a 1″539. Da capire che lavoro stiano facendo i due piloti italiani.

10.39: Quartararo si porta in vetta con il tempo di 2’00″695 a precedere Martin di 0″188 e Aleix Espargaro di 0″253. Valentino Rossi 13° a 1″456.

10.38: Aleix Espargaro con l’Aprlia si prende la vetta con il tempo di 2’01″184 a precedere Miller di 0″108 e Luca Marini con lo stesso distacco. Valentino Rossi 7°, mentre Quartararo sta per segnare il miglior crono.

10.35: Pol Espargaro comincia bene ottenendo un bel tempo con la Honda di 2’01″649 a precedere il fratello Aleix con l’Aprlia di 0″522 e Jack Miller (Ducati) di 0″674. Valentino Rossi 10″ a 1″437, mentre Bagnaia ha completato un semplice installation-lap.

10.32: Tutti in pista e la maggior parte dei piloti entrano con una coppia di soft. Fa eccezione Valentino Rossi con una soft sul davanti e una media sul posteriore.

10.30: COMINCIA IL WARM-UP!!

10.29: Tra 1′ si parte con il warm-up!

10.26: Chiaramente, il sogno è quello di salire sul podio, ma affinché questo possa verificarsi è necessaria davvero tanta fortuna.

10.23: Un eventuale ottava piazza in una gara lineare avrebbe un peso specifico ben più elevato di quella ottenuta due settimane orsono.

10.20: Dal canto suo Valentino Rossi partirà dalla terza fila. Raramente si era visto il Dottore così competitivo nel 2021 e l’impressione è che il quarantaduenne di Tavullia possa chiudere nella top-ten grazie esclusivamente alle proprie forze, senza beneficiare di dinamiche particolari come avvenuto in Austria.

10.17: Vedremo cosa combinerà Joan Mir, particolarmente bellicoso dopo il double header austriaco, ma ieri relegato in una mesta undicesima piazza.

10.14: La concorrenza è davvero spietata e non manca neppure in casa, perché Jorge Martin ha le stimmate del predestinato e sembra avere l’intenzione di lanciare un messaggio forte e chiaro in merito alle gerarchie interne a Ducati.

10.11: Non a caso Pol Espargarò partirà dalla pole position e spera di dare una svolta a una carriera apparentemente impantanatasi dopo lo splendido 2020 in Ktm. Invece Marc Marquez è in agguato in seconda fila.

10.08: La sfida tra la Casa di Iwata e quella di Borgo Panigale è una costante di questo 2021, ma la novità potrebbe essere rappresentata dall’aggiunta all’equazione della rediviva Casa dell’Ala dorata.

10.05: Quartararo venerdì appariva inattaccabile, ma nella giornata di ieri le Ducati e le Honda hanno colmato il gap con le Yamaha. L’equilibrio è massimo, come testimoniato dal risultato delle qualifiche, dove i primi cinque sono risultati racchiusi in meno di due decimi!

10.02: Ambizioni importanti anche per l’Aprilia, con un Aleix Espargarò in grande spolvero che scatta dalla seconda fila in griglia. Fari puntati in casa Italia su Valentino Rossi, reduce da una delle migliori qualifiche stagionali e dotato sulla carta di un passo abbastanza solido e costante in ottica top8.

9.59: Quest’ultimo è forse il principale avversario odierno di Quartararo, insieme all’altro ducatista Jorge Martin e all’otto volte campione del mondo Marc Marquez.

9.56: Il francese della Yamaha, leader del campionato, parte in prima fila alle spalle della Honda di Pol Espargarò e della Ducati di Francesco Bagnaia.

9.53: A Silverstone va in scena una gara potenzialmente cruciale nella corsa per il titolo iridato, con Fabio Quartararo favorito per un successo che lo avvicinerebbe notevolmente all’obiettivo mondiale.

9.50: Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE del Gran Premio di Gran Bretagna 2021, dodicesimo round stagionale del Mondiale MotoGP.

LA GRIGLIA DI PARTENZA DELLE QUALIFICHE

LA PRESENTAZIONE DELLA GARA

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

VALENTINO ROSSI HA DISPUTATO UNA DELLE MIGLIORI QUALIFICHE DELLA STAGIONE

VALENTINO ROSSI: “DALL’AUSTRIA E’ MIGLIORATO IL FEELING CON LA YAMAHA. IL PROBLEMA ERA L’ANTERIORE”

FRANCESCO BAGNAIA: “BUON PASSO PER LA GARA”

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DI MOTO2: POLE DI BEZZECCHI

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DI MOTO3

MARC MARQUEZ: “MI SENTO COME IN AUSTRIA, DOMANI DIRO’ LA MIA”

JORGE MARTIN: “ERA CHIARO CHE IL MIO TEMPO NON FOSSE VALIDO”

JACK MILLER: “NON SONO CONTENTO DEL SETTIMO POSTO”

FABIO QUARTARARO: “POCO FEELING NEL TIME-ATTACK, MA HO UN BUON PASSO PER LA GARA”

JOHANN ZARCO: “E’ STATA UNA BUONA GIORNATA PER NOI, LA SECONDA FILA ERA POSSIBILE”

POL ESPARGARO’: “FATICO ANCORA A REALIZZARE DI AVER OTTENUTO LA POLE”

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE MOTO2

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE MOTO3

16.02 Si chiudono qui le qualifiche della MotoGP, non ci rimane che ringraziarvi per la cortese attenzione e rimandarvi alla domenica di Silverstone! Grazie e buon proseguimento di giornata!

16.00 CLASSIFICA DEFINITIVA Q2

1 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 336.4 1’58.889
2 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 337.5 1’58.911 0.022 / 0.022
3 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 332.3 1’58.925 0.036 / 0.014
4 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 338.5 1’59.074 0.185 / 0.149
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 335.4 1’59.086 0.197 / 0.012
6 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 334.3 1’59.273 0.384 / 0.187
7 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 337.5 1’59.368 0.479 / 0.095
8 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 332.3 1’59.531 0.642 / 0.163
9 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 338.5 1’59.579 0.690 / 0.048
10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 331.2 1’59.639 0.750 / 0.060
11 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.2 1’59.763 0.874 / 0.124
12 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 332.3 1’59.977 1.088 / 0.214

15.58 Jorge Martin scivola in quarta posizione davanti a Marquez e Aleix Espargarò. Settimo un deluso Miller, quindi Rossi e Zarco, decimo Rins su Mir, poi Binder

15.56 E’ successo di tutto in questa Q2! Jorge Martin viene penalizzato e la pole va a Pol Espargarò! Grande sorpresa, in prima fila anche un ottimo “Pecco” Bagnaia con Quartararo!

15.54 CANCELLATO IL TEMPO DI MARTIN! Ha saltato di netto la chicane 7-8… POL ESPARGARO IN POLE!!!!!!!! Secondo Bagnaia, poi Quartararo!

15.53 RIEPILOGO TEMPI

1
89
J. MARTIN
1:58.008
2
44
P. ESPARGARO
+0.881
3
63
F. BAGNAIA
+0.903
4
20
F. QUARTARARO
+0.917
5
93
M. MARQUEZ
+1.078
6
41
A. ESPARGARO
+1.265
7
43
J. MILLER
+1.360
8
46
V. ROSSI
+1.523
9
5
J. ZARCO
+1.571
10
42
A. RINS
+1.631

15.52 Jorge Martin è in pole! Ma non si sa se il suo crono stellare sia valido!

15.51 Marquez rimane quinto, Rossi è ottavo a 1.523, Quartararo quarto

15.50 Il tempo di Martin potrebbe essere cancellato perchè è folle! Quartararo si lancia per l’ultimo giro!! Rossi è decimo e non migliora

BANDIERA A SCACCHI!!!!!!!! Martin 1:58.008!!!!!!!!!!! Che tempoooooooooooo!!!!!!!!!!!!! Pol Espargarò secondo a 881 millesimi poi Bagnaia a 903!!!!!!

-1 Martin e Pol Espargarò piazzano il record nel T1 e T2, Bagnaia risponde! Migliorano tutti! Bene anche  Rins e Rossi!

-2 Tutti di nuovo in azione, si parte per il time attack finale! Quartararo vuole la pole!

-3 Marc Marquez è ancora senza tempo, rimane 12° dopo che è uscito sul “verde” di curva 12

-4 AGGIORNAMENTO TEMPI Q2

1
20
F. QUARTARARO
1:58.990
2
63
F. BAGNAIA
+0.270
3
89
J. MARTIN
+0.283
4
44
P. ESPARGARO
+0.619
5
43
J. MILLER
+0.650
6
41
A. ESPARGARO
+0.668
7
36
J. MIR
+1.084
8
46
V. ROSSI
+1.097
9
42
A. RINS
+1.293
10
33
B. BINDER
+1.307

-5 Tutti di nuovo ai box per andare a cambiare la gomma e tentare il time attack finale!

-6 Quartararo appare imprendibile in 1:58.990 ma Bagnaia e Martin sono a 2 decimi, poi vuoto con Pol Espargarò quarto a 619 e Miller quinto a 650. Rossi ottavo a 1.097

-7 Cancellato il primo giro di Marquez, mentre Martin è secondo a 283 millesimi, Bagnaia spinge alla grande ed è secondo lui a 270!!!!!

-8 Pol Espargarò sale al terzo posto a 619 millesimi, poi Miller, Mir e Rossi

-9 Secondo Bagnaia a 350 millesimi, quarto Rossi a 1.146 su Mir!

-10 Aleix Espargarò secondo a 20 millesimi, ora Miller in vetta in 1:59.640, ma arriva Quartararaoooooooo!!!!!!! 1:58.990!!!!!!!!!!!!!

-11 Il primo crono della Q2 lo fa segnare Mir in 2:00.237, Pol Espargaro si ferma a mezzo secondo ma il tempo è cancellato

-13 Rins e Marquez aprono il gruppo, si parte con i giri lanciati! Si entra nel vivo!

-14 minuti, subito tutti in pista, non si perde nemmeno un secondo per questa qualifica

15.35 SEMAFORO VERDE!!!!!! INIZIA LA Q2!!!!!!! BATTAGLIA A SILVERSTONE!!!!!!

15.33 2 minuti e si parte, chi centrerà la pole a Silverstone?

15.30 Tra poco scatta la Q2, ecco i piloti che ne faranno parte assieme a Zarco e Rins

1 43 J.MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 2’01.409 7 1’59.829 15 1’59.288 11
2 20 F.QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’01.301 10 0.029 0.029 1’59.317 11 1’59.461 13
3 41 A.ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 2’01.191 13 0.098 0.069 2’00.219 15 1’59.386 14
4 89 J.MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 2’02.102 13 0.108 0.010 1’59.939 15 1’59.396 14
5 63 F.BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 2’01.783 14 0.227 0.119 2’00.102 16 1’59.515 16
6 44 P.ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 2’01.336 16 0.227 2’00.035 16 1’59.515 15
7 46 V.ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 2’02.334 5 0.265 0.038 2’00.400 15 1’59.553 16
8 36 J.MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 2’02.219 14 0.363 0.098 2’00.725 15 1’59.651 14
9 33 B.BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’02.111 13 0.383 0.020 2’00.315 15 1’59.671 15
10 93 M.MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 2’00.941 14 0.395 0.012

15.28 RIEPILOGO TEMPI Q1

1
5
J. ZARCO
1:59.288
2
42
A. RINS
+0.221
3
23
E. BASTIANINI
+0.265
4
10
L. MARINI
+0.476
5
30
T. NAKAGAMI
+0.593
6
9
D. PETRUCCI
+0.709
7
73
A. MARQUEZ
+0.829
8
27
I. LECUONA
+0.843
9
35
C. CRUTCHLOW
+0.929
10
88
M. OLIVEIRA
+1.103

15.27 Johann Zarco vola in vetta in 1:59.288, secondo Alex Rins a 221 millesimi, beffato Bastianini!!!!!!!

BANDIERA A SCACCHI SI CHIUDE LA Q1! Zarco rimane secondo a 187 millesimi e si rilancia, ora pista libera, assalto alla Q2!!!

-1 Cade Bastianini in curva 13! Bandiere gialle per tutti, vedremo se i giri si potranno concludere!

-2 Lecuona migliora ma è quinto, Nakagami sale in terza posizione a 328 millesimi!

-4 Tornano in azione i piloti, pronti per gli ultimi 2 giri lanciati, Bastianini vuole difendere un ottimo 1:59.553

-5 Marini e Dixon sono i primi a tornare i box per il cambio gomme, come faranno ora tutti gli altri

-6 Dopo il primo run tutti alzano il ritmo e non migliora nessuno. Bastianini al comando, Rins terzo a 235 millesimi da Zarco, quarto PEtrucci poi Marini

-7 Enea Bastianini vola in 1:59.553 ed è primo con 422 millesimi su Rins, ma ora è Zarco secondo a 187

-9 Alex Rins si porta al comando in 1:59.975 con 416 millesimi su Oliveira, Bastianini doppio record, attenzione!

-10 Il primo tempo lo fissa Lecuona in 2:00.476 davanti Marini e PEtrucci, ma ora Oliveira sale al comando in 2:00.39

-12 Partono i primi giri veloci della Q1, Nakagami apre il gruppo

-13 Ora tutti i piloti sono in azione, vediamo chi sarà in grado di acciuffare le prime due posizioni per andare alla Q2

-14 minuti, tutti in pista tranne Zarco e Rins che attendono ancora qualche istante

15.10 SEMAFORO VERDE!!!!!!!! SCATTA LA Q1 DELLA MOTOGP!!!!!!!

15.08 I PILOTI IMPEGNATI NELLA Q1

11 5 J.ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 2’01.795 6 0.437 0.042 2’00.810 3 1’59.725 17
12 30 T.NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 2’01.422 15 0.765 0.328 2’00.870 13 2’00.053 15
13 35 C.CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’01.966 15 0.787 0.022 2’00.882 16 2’00.075 13
14 73 A.MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 2’01.870 13 0.869 0.082 2’01.496 15 2’00.157 15
15 42 A.RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 2’01.596 13 1.049 0.180 2’00.392 16 2’00.337 12
16 27 I.LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 2’02.400 14 1.071 0.022 2’00.413 15 2’00.359 16
17 9 D.PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 2’01.956 12 1.257 0.186 2’01.405 17 2’00.545 15
18 10 L.MARINI ITA SKY VR46 Avintia DUCATI 2’03.196 11 1.260 0.003 2’01.058 15 2’00.548 10
19 23 E.BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama DUCATI 2’02.526 14 1.260 2’00.548 14 2’01.446 7
20 88 M.OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’02.620 12 1.595 0.335 2’01.412 15 2’00.883 15
21 96 J.DIXON GBR Petronas Yamaha SRT YAMAHA 2’03.939 11 3.313 1.718 2’02.601 15 2’02.814 6
22 32 L.SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 2’07.699 10 5.850 2.537

15.05 Ora tutta l’attenzione va sulle qualifiche! Tra 5 minuti scatta la Q1

15.03 Quartararo, come si sapeva, ha il passo migliore del lotto e nella FP4 lo ha dimostrato. 2:00.002 come miglior tempo e tanti altri giro sul piede del 2:00 basso. El Diablo è il favorito per la gara di domani

15.01 RIEPILOGO TEMPI FP4

1
20
F. QUARTARARO
2:00.002
2
44
P. ESPARGARO
+0.251
3
63
F. BAGNAIA
+0.299
4
93
M. MARQUEZ
+0.317
5
42
A. RINS
+0.450
6
43
J. MILLER
+0.699
7
41
A. ESPARGARO
+0.727
8
46
V. ROSSI
+0.736
9
5
J. ZARCO
+0.765
10
73
A. MARQUEZ
+0.806

15.00 BANDIERA A SCACCHI! SI CHIUDE LA FP4! Fabio Quartararo domina la scena!

14.59 Pol Espargarò sale in seconda posizione a 251 millesimi dalla vetta. Rossi continua, ancora parziale record in ogni settore, ma con un pessimo T4 perde mezzo secondo e non migliora

14.58 Joan Mir migliora, ma è solo 17° a 1.346, Rossi fa segnare i suoi migliori settori e sale in settima posizione a 736 millesimi, che scatto!

14.56 Quartararo procede su tempi alti ora, quasi 2 secondi più alti del suo record, Bagnaia torna in pista, mentre Marquez, Rins e Miller non migliorano. Lo fa Zarco che ora è settimo a 765 millesimi. Rossi risale in 13a posizione a 1.195

14.52 Mir rischia la caduta, ma riprende la sua Suzuki all’ultimo secondo e abortisce il giro, migliora Martin nel T1, mentre Rossi si presenta al T1 con 8 decimi di ritardo.

14.50 Zarco prova a scuotersi dalla attuale 20a posizione, fa segnare i suoi migliori parziali e sale in 16a a 1.518

14.48 AGGIORNAMENTO TEMPI

20
F. QUARTARARO
2:00.002
2
63
F. BAGNAIA
+0.299
3
93
M. MARQUEZ
+0.317
4
42
A. RINS
+0.450
5
43
J. MILLER
+0.699
6
41
A. ESPARGARO
+0.727
7
73
A. MARQUEZ
+0.806
8
23
E. BASTIANINI
+0.853
9
44
P. ESPARGARO
+0.983
10
33
B. BINDER
+1.021

14.46 Rapido passaggio ai box per diversi piloti, Quartararo, Rossi, Marquez, Rins e Binder tornano in azione

14.44 Marc Marquez si inserisce ai piani alti, terzo tempo a 317 millesimi. Lo spagnolo conferma di avere una Honda ottimale su questo tracciato. Aleix Espargarò si porta in sesta posizione a 727

14.42 Ancora un giro eccellente per Quartararo in 2:00.325, mentre Rins si porta in terza posizione a 450 millesimi, mentre Bagnaia è secondo a 299. Rossi rimane 13° a 1.390

14.40 Quartararo prosegue su un passo clamoroso, ancora 2:00 basso, mentre alle sue spalle si fa fatica a scendere sotto il muro del 2:01. Risponde Miller in 2:00.813, Rins 2:00.834, poi Bagnaia 2:00.889

14.38 Bagnaia sale al comando in 2:00.889, ma Quartararo vola!!!!!! 2:00.002!!!!!!! 887 millesimi di vantaggio!!! Rossi sesto a 1.573

14.36 Quartararo si porta in vetta in 2:00.948 con 738 millesimi su Bagnaia e 1.383 su Martin. Rossi settimo a 1.706

14.34 Petrucci fa segnare 2:02.683, ma ora c’è Martin in vetta con 2:02.333 con 128 millesimi su Lecuona

14.33 Valentino Rossi scende con doppia media, come Oliveria, Martin soft e media, una scelta come Mir. Miller, invece, media e hard

14.32 Rins entra con media e hard, Bagnaia doppia media, Binder media e hard, Bastianini media e soft

14.31 Subito tutti in pista per sfruttare al massimo i 30 minuti del turno, Marquez entra con doppia media, come Zarco e Marini

14.30 SEMAFORO VERDE!!!!!!! SCATTA LA FP4 DEL GP DI GRAN BRETAGNA!!!!!!

14.27 Sarà interessante capire, anche, quale sarà il ritmo di Marc Marquez che, per quanto visto sino ad ora, sembra avere tra le mani una Honda performante, ma la lunga distanza è tutta un’altra questione…

14.24 Sul fronte italiano bene anche “Pecco” Bagnaia e Valentino Rossi che hanno centrato abbastanza comodamente la top10, venendo anzi fermati nell’ultimo giro dalle bandiere gialle, mentre stavano andando all’assalto del miglior tempo. Per il “Dottore”, probabilmente, la migliore FP3 della stagione…

14.21 Ancora molto solido Fabio Quartararo. Il portacolori del team Yamaha Factory ha messo in mostra un passo davvero impressionante e sfrutterà questa FP4 per confermare di essere l’uomo da battere in questo fine settimana…

14.18 Jack Miller davvero sugli scudi in questo weekend inglese. Dopo il secondo tempo di ieri, oggi l’australiano è andato addirittura a piazzare il giro più veloce e, come ha spiegato il box Ducati, è intervenuto su qualche piccolo dettaglio della sua guida. Gli effetti, a quanto pare, si stanno vedendo…

14.15 LA CLASSIFICA DEI TEMPI COMBINATA DI FP1, FP2, FP3

1 43 J.MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 2’01.409 7 1’59.829 15 1’59.288 11
2 20 F.QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’01.301 10 0.029 0.029 1’59.317 11 1’59.461 13
3 41 A.ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 2’01.191 13 0.098 0.069 2’00.219 15 1’59.386 14
4 89 J.MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 2’02.102 13 0.108 0.010 1’59.939 15 1’59.396 14
5 63 F.BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 2’01.783 14 0.227 0.119 2’00.102 16 1’59.515 16
6 44 P.ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 2’01.336 16 0.227 2’00.035 16 1’59.515 15
7 46 V.ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 2’02.334 5 0.265 0.038 2’00.400 15 1’59.553 16
8 36 J.MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 2’02.219 14 0.363 0.098 2’00.725 15 1’59.651 14
9 33 B.BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’02.111 13 0.383 0.020 2’00.315 15 1’59.671 15
10 93 M.MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 2’00.941 14 0.395 0.012 2’00.051 15 1’59.683 14
11 5 J.ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 2’01.795 6 0.437 0.042 2’00.810 3 1’59.725 17
12 30 T.NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 2’01.422 15 0.765 0.328 2’00.870 13 2’00.053 15
13 35 C.CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 2’01.966 15 0.787 0.022 2’00.882 16 2’00.075 13
14 73 A.MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 2’01.870 13 0.869 0.082 2’01.496 15 2’00.157 15

15 42 A.RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 2’01.596 13 1.049 0.180 2’00.392 16 2’00.337 12
16 27 I.LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 2’02.400 14 1.071 0.022 2’00.413 15 2’00.359 16
17 9 D.PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 2’01.956 12 1.257 0.186 2’01.405 17 2’00.545 15
18 10 L.MARINI ITA SKY VR46 Avintia DUCATI 2’03.196 11 1.260 0.003 2’01.058 15 2’00.548 10
19 23 E.BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama DUCATI 2’02.526 14 1.260 2’00.548 14 2’01.446 7
20 88 M.OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 2’02.620 12 1.595 0.335 2’01.412 15 2’00.883 15
21 96 J.DIXON GBR Petronas Yamaha SRT YAMAHA 2’03.939 11 3.313 1.718 2’02.601 15 2’02.814 6
22 32 L.SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 2’07.699 10 5.850 2.537

14.12 I TEMPI DELLA FP3 DI QUESTA MATTINA

1 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 339.6 1’59.288
2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 334.3 1’59.386 0.098 / 0.098
3 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 336.4 1’59.396 0.108 / 0.010
4 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 332.3 1’59.461 0.173 / 0.065
5 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 338.5 1’59.515 0.227 / 0.054
6 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 338.5 1’59.515 0.227
7 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 330.2 1’59.553 0.265 / 0.038
8 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.2 1’59.651 0.363 / 0.098
9 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 334.3 1’59.671 0.383 / 0.020
10 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 332.3 1’59.683 0.395 / 0.012
11 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 337.5 1’59.725 0.437 / 0.042
12 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 330.2 2’00.053 0.765 / 0.328
13 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 332.3 2’00.075 0.787 / 0.022
14 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 332.3 2’00.157 0.869 / 0.082
15 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 332.3 2’00.337 1.049 / 0.180
16 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 330.2 2’00.359 1.071 / 0.022
17 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 331.2 2’00.545 1.257 / 0.186
18 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 332.3 2’00.548 1.260 / 0.003
19 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 332.3 2’00.883 1.595 / 0.335
20 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 332.3 2’01.446 2.158 / 0.563
21 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 324.3 2’02.814 3.526 / 1.368
32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia

14.09 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTOGP 2021

1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 181
2 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 134
3 Joan MIR Suzuki SPA 134
4 Johann ZARCO Ducati FRA 132
5 Jack MILLER Ducati AUS 105
6 Brad BINDER KTM RSA 98
7 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 95
8 Miguel OLIVEIRA KTM POR 85
9 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 67
10 Jorge MARTIN Ducati SPA 64
11 Marc MARQUEZ Honda SPA 59
12 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 55
13 Alex RINS Suzuki SPA 44
14 Alex MARQUEZ Honda SPA 41
15 Pol ESPARGARO Honda SPA 41
16 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 40
17 Enea BASTIANINI Ducati ITA 31
18 Danilo PETRUCCI KTM ITA 30
19 Valentino ROSSI Yamaha ITA 28
20 Luca MARINI Ducati ITA 27
21 Iker LECUONA KTM SPA 24
22 Stefan BRADL Honda GER 11
23 Dani PEDROSA KTM SPA 6
24 Lorenzo SAVADORI Aprilia ITA 4
25 Michele PIRRO Ducati ITA 3

14.06 Il meteo sul tracciato di Silverstone rimane variabile, con il rischio pioggia che dovrebbe essere sempre scongiurato. Temperature di 18 gradi e 26 sull’a

14.03 Dopo la FP3 di questa mattina che ha definito i 10 piloti già nella Q2, ora si penserà all’assetto gara in vista di domani, dato che si correrà alle 14.00 italiane

14.00 Buongiorno e bentornati a Silverstone! Tra 30 minuti esatti scatterà la FP4 del GP di Gran Bretagna, dopodichè ci tufferemo nelle qualifiche!

LA CRONACA DELLE FP3 DI MOTOGP

MOTOGP SU TV8: ORARIO E COME VEDERE LE QUALIFICHE DI MOTOGP IN CHIARO

RISULTATI E CLASSIFICA FP3

LA CRONACA DELLE FP2

ORARI QUALIFICHE SABATO 28 AGOSTO E PROGRAMMA TV8 IN CHIARO

RISULTATI E CLASSIFICA FP2

VALENTINO ROSSI: “SODDISFATTO DELLA TOP10, MA I TEMPI SI ABBASSERANNO TANTO”

FRANCESCO BAGNAIA: “UNO DEI MIEI MIGLIORI VENERDI’. DISTACCO DA QUARTARARO NON ABISSALE”

FABIO QUARTARARO: “CONTENTO PERCHE’ NON HO SIMULATO UN TIME-ATTACK VERO E PROPRIO”

DEFINITE LE DATE DEI TEST MOTOGP DEL 2022

VIDEO HIGHLIGHTS DELLE PROVE LIBERE MOTOGP

VIDEO: LA BRUTTA CADUTA DI FABIO QUARTARARO NELLE FP2

RISULTATI E CLASSIFICA FP1 MOTOGP

LA CRONACA DELLE FP1

VALENTINO ROSSI COMINCIA BENE IL PROPRIO WEEKEND E INTANTO PIANIFICA IL SUO FUTURO

ANDREA DOVIZIOSO IN YAMAHA PETRONAS? L’ANALISI DI GIRIBUOLA

MASSIMO RIVOLA CONFERMA LA POSSIBILITA’ DI VEDER IN GARA VINALES

MARC MARQUEZ: “NELLA CADUTA HO AVUTO UN PROBLEMA ALL’OCCHIO”

JOAN MIR: “NON SONO SODDISFATTO DEL MIO RENDIMENTO”

LA CRONACA DELLA FP2 MOTO2

LA CRONACA DELLA FP2 MOTO3

RISULTATI E CLASSIFICA FP1 MOTOGP

LA CRONACA DELLE FP1

11.51: E’ tutto per questa DIRETTA LIVE. Appuntamento alle 15.10 italiane per la FP2. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

11.50: Assente ingiustificato, se possiamo definirla così, è Mir con la Suzuki solo 15° a 1″278. C’è da pensare che lo spagnolo ci sarà nella FP2, mentre molto bene Aleix Espargaro con l’Aprilia in seconda piazza. La moto di Noale continua a crescere.

11.49 La classifica delle FP1:

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 334.3 2’00.941
2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 329.2 2’01.191 0.250 / 0.250
3 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 328.2 2’01.301 0.360 / 0.110
4 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 334.3 2’01.336 0.395 / 0.035
5 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 335.4 2’01.409 0.468 / 0.073
6 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 327.2 2’01.422 0.481 / 0.013
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.2 2’01.596 0.655 / 0.174
8 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 333.3 2’01.783 0.842 / 0.187
9 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 332.3 2’01.795 0.854 / 0.012
10 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 329.2 2’01.870 0.929 / 0.075
11 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 329.2 2’01.956 1.015 / 0.086
12 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 329.2 2’01.966 1.025 / 0.010
13 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 330.2 2’02.102 1.161 / 0.136
14 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 328.2 2’02.111 1.170 / 0.009
15 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.2 2’02.219 1.278 / 0.108
16 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 327.2 2’02.334 1.393 / 0.115
17 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 329.2 2’02.400 1.459 / 0.066
18 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 326.2 2’02.526 1.585 / 0.126
19 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 328.2 2’02.620 1.679 / 0.094
20 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 327.2 2’03.196 2.255 / 0.576
21 96 Jake DIXON GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 320.4 2’03.939 2.998 / 0.743
22 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 318.5 2’07.699

11.48: Per quanto riguarda Valentino Rossi, 16° il “Dottore”. Buona la partenza per lui e poi non in grado di migliorare il suo tempo ottenuto al 5° giro dei 16 completati. Ci sarà da lavorare.

11.46: Ducati un po’ in sofferenza con Miller che ha cercato un po’ di metterci una pezza, con il quinto posto a 0″468. Bagnaia, invece, è ottavo a 0″842. Il target resta recuperare punti su Quartararo, ma visto il contesto è molto complicato. Le basse temperature possono essere un problema per “Pecco”.

11.44: Un Marc Marquez ritrovato dunque in questa FP1, velocissimo e molto convincente. Il crono di 2’00″941 parla chiaro, a precedere di 0″250 un sorprendente Aleix Espargaro con l’Aprilia e di 0″360 il leader del Mondiale Fabio Quartararo con la Yamaha. Una chiusura di turno non proprio piacevole per Marquez, visto l’incidente sul finale e fortunatamente senza conseguenze.

11.42: Di seguito la top-10 della FP1:

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
2:00.941
2
41
A. ESPARGARO
+0.250
3
20
F. QUARTARARO
+0.360
4
44
P. ESPARGARO
+0.395
5
43
J. MILLER
+0.468
6
30
T. NAKAGAMI
+0.481
7
42
A. RINS
+0.655
8
63
F. BAGNAIA
+0.842
9
5
J. ZARCO
+0.854
10
73
A. MARQUEZ
+0.929

 

11.40 BANDIERA A SCACCHI!!!

11.38: ATTENZIONE CADUTA DI MARC MARQUEZ! Nella sequenza di curve 2-3-4. BANDIERA ROSSA! Pilota però incolume che va via sulle proprie game. Chiusura di avantreno per lui e Honda devastata.

11.37: Grande crono di Aleix Espargaro che con l’Aprilia si porta in seconda posizione a 0″250 da Marc Marquez, mentre Quartararo è terzo a 0″360.

11.35: Pol Espargaro va forte, a dimostrazione che la Honda c’è. L’iberico è distante dal compagno di squadra a 0″395 (terzo).

11.33: Nuovo miglioramento di “Pecco” che è settimo a 0″842 dalla vetta.

11.32: Bagnaia migliora e sale in ottava posizione a 0″943 da un Marc Marquez redivivo.

11.30: Marquez indiavolato! Migliora ancora Marc con il tempo di 2’00″941 a precedere di 0″360 Quartararo e di 0″468 Miller. Valentino Rossi è 14° a 1″393.

11.28: Marc Marquez su un ritmo notevole di 2’01” basso, mentre Valentino Rossi scala in 13ma posizione a 1″314.

11.26: Marc Marquez guida davvero bene e sembra avere più tra le mani la sua Honda.

11.24: Marc Marquez va fortissimo e in 2’01″020 si conferma in vetta a precedere di 0″281 Quartararo e di 0″389 su Miller. Bagnaia nono a 1″034 e Valentino Rossi è 11° a 1″314.

11.21: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
2:01.135
2
20
F. QUARTARARO
+0.166
3
43
J. MILLER
+0.274
4
44
P. ESPARGARO
+0.336
5
41
A. ESPARGARO
+0.393
6
5
J. ZARCO
+0.660
7
73
A. MARQUEZ
+0.905
8
63
F. BAGNAIA
+0.919
9
30
T. NAKAGAMI
+1.044
10
46
V. ROSSI
+1.199

 

11.19: Per quanto riguarda Crutchlow e Dixon, i due sulla Yamaha ufficiale e la Yamaha Petronas sono in 20ma e 21ma posizione.

11.17: Migliora Quartararo, ma è sempre secondo alle spalle di Marc Marquez a 0″166.

11.14: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
2:01.135
2
20
F. QUARTARARO
+0.185
3
43
J. MILLER
+0.274
4
44
P. ESPARGARO
+0.336
5
41
A. ESPARGARO
+0.393
6
5
J. ZARCO
+0.660
7
73
A. MARQUEZ
+0.905
8
63
F. BAGNAIA
+0.919
9
30
T. NAKAGAMI
+1.044
10
46
V. ROSSI
+1.199

 

11.12: Alex Marquez è settimo ora davanti a Bagnaia che scala in ottava piazza, mentre Valentino Rossi è decimo. Migliora anche Aleix Espargaro, quinto a 0″393 dal vertice.

11.10: Marc Marquez velocissimo e in 2’01″135 fa sua la vetta a precedere Quartararo di 0″185 e Miller di 0″274. Bagnaia è settimo a 0″919, mentre Valentino Rossi nono a 1″199.

11.08: La pista si migliora sempre di più in termini di gommatura e Quartararo è sempre davanti con il tempo di 2’01″320 a precedere di 0″475 Zarco e di 0″554 su Aleix Espargaro. Marc Marquez 4° a 0″662, Bagnaia 7° a 0″996 e Valentino Rossi 8° a 1″014 ai box.

11.07: Quartararo però non vuol perdere tempo e si porta in vetta con il crono di 2’01″887 con 95 millesimi di margine su Marc Marquez e 0″404 su Miller. 447 millesimi il ritardo di Valentino Rossi, mentre Bagnaia solo 15° a 1″782.

11.06: VA FORTE VALENTINO ROSSI! Terzo il “Dottore” a 0″352 dalla vetta occupata da Marc Marquez con il tempo di 2’01″982 a precedere Miller di 0″309 e Valentino.

11.04: Stanno girando tutti con una soft davanti e una media dietro e Marc Marquez si porta al comando con il tempo di 2’02″281 a precedere di 0″257 Pol Espargaro e di 0″300 Quartararo. Valentino Rossi 10° a 1″077 e Bagnaia è 13° a 1″610.

11.03: Quartararo si conferma davanti con il tempo di 2’02″646 a precedere Miller di 1″294 e Rins si 1″348. Arriva però Marc Marquez con tempi record.

11.01: Fabio Quartararo risponde subito presente portando la Yamaha ufficiale in vetta con il tempo di 2’03″147 a precedere di 2″061 Marquez e di 2″370 Miller. Petrucci 4°, Bagnaia 11° e Valentino Rossi ancora senza tempo.

11.00: Marc Marquez ottiene il miglior tempo di 2’05″208 con una coppia di soft-medium, ma siamo solo all’inizio di questa sessione. Attendiamo ulteriori riscontri.

10.58: Si lanciano i piloti per i primi giri.

10.56: Tutti i piloti in pista per testare le condizioni della pista, temperature basse a Silverstone.

10.55: 45′ di prove libere importanti per definire gli assetti.

10.55: VIA ALLA FP1!

10.54: Tra poco si comincia!

10.51: Nel team Petronas, invece, Valentino Rossi sarà affiancato dal giovane Dixos, esordiente dalla Moto2. “El Diablo” è consapevole che dovrà andare a vincere il titolo praticamente da solo contro tutti. Per la Casa di Iwata una situazione non semplice, con il nizzardo che dovrà davvero dare il proprio massimo contro i tanti rivali in pista.

10.48: La Yamaha si sta giocando il titolo iridato piloti con Quartararo e quello costruttori, ma la situazione ribolle. Vinales è stato licenziato e sarà sostituito da Crutchlow che, oggettivamente, non potrà dare una grande mano al compagno francese.

10.45: Secondo in gara-1 e quarto in gara-2 nonostante la pioggia. Lo spagnolo ha dimostrato di avere riportato in alto la sua Suzuki e ora vuole vivere un finale di stagione da protagonista.

10.42: Dopo il terzo posto di Assen, Mir ha dimostrato di avere cambiato marcia anche dopo le vacanze estive.

10.39: La pista inglese, sulla carta, non si sposa alla perfezione per la moto di Borgo Panigale, ma i rettilinei di SIlverstone potrebbero dare una mano ai piloti vestiti di rosso. Sarà un’altra occasione per accorciare su Quartararo?

10.36: Per tutti gli altri, invece, i risultati sono stati ad alti e bassi. Zarco (sesto e caduto), Miller (caduto e 11°), mentre Martin ha vinto gara-1 prima di un terzo posto, ma lo spagnolo è ampiamente fuori da ogni discorso per il titolo.

10.33: Rispetto a quanto si aspettava Quartararo dal Red Bull Ring, la Ducati confidava in una doppietta austriaca per riportarsi in alto in classifica. Bagnaia, dopo l’11° posto di gara-1, ha centrato la piazza d’onore nel secondo capitolo, portandosi a -47 dalla vetta.

10.30: A questo punto, a 7 appuntamenti dalla fine, il portacolori del team Yamaha Factory mantiene 47 punti di margine su Bagnaia e Mir e ha l’occasione, in quel di Silverstone, di tornare ad allungare rispetto ai più immediati inseguitori.

10.27: Sulla carta, la Yamaha dovrebbe essere favorita e il leader della classifica mondiale Fabio Quartararo potrebbe approfittarne, forte anche di un vantaggio consistente in classifica generale rispetto ai più immediati inseguitori.

10.24: Servirà quindi un set-up specifico per rendere la moto facile da guidare e nello stesso tempo performante in uscita di curva per sfruttare i rettilinei.

10.21: Il tracciato di Silverstone, dal punto di vista tecnico, risulta essere molto interessante perché è composto da tratti molto veloci a tratti piuttosto guidati dove la trazione meccanica è molto importante.

10.18: Dopo il double header in Stiria si torna a girare su una pista molto particolare che in sé racchiude tanto: velocità e scorrevolezza.

10.15: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere del GP di Gran Bretagna, round del Mondiale 2021 di MotoGP. Sul circuito di Silverstone piloti e squadre saranno a lavoro per trovare la quadra in termini d’assetto e ogni minuto sarà importante per il set-up.

Come seguire le prove libere in tvLa presentazione del GP di Gran BretagnaLe 5 risposte del GP di Gran Bretagna

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere del GP di Gran Bretagna, round del Mondiale 2021 di MotoGP. Sul circuito di Silverstone piloti e squadre saranno a lavoro per trovare la quadra in termini d’assetto e ogni minuto sarà importante per il set-up.

Dopo il double header in Stiria si torna a girare su una pista molto particolare che in sé racchiude tanto: velocità e scorrevolezza. Sulla carta, la Yamaha dovrebbe essere favorita e il leader della classifica mondiale Fabio Quartararo potrebbe approfittarne, forte anche di un vantaggio consistente in classifica generale rispetto ai più immediati inseguitori.

In casa Ducati, infatti, servirà inventarsi qualcosa. Francesco “Pecco” Bagnaia, secondo della graduatoria iridata (-47 punti) insieme all’alfiere della Suzuki Joan Mir, è consapevole che sarà necessario un lavoro perfetto per lottare per il successo. Vittoria di una singola corsa che Bagnaia ancora non ha ottenuto in top-class. Sarà questa la volta buona? Lo scopriremo.

Di sicuro sarà un fine-settimana diverso visto quanto accaduto in Yamaha con Maverick Vinales. Lo spagnolo infatti è stato licenziato con effetto immediato dalla Casa di Iwata per il comportamento tenuto in Stiria. Le famose “sgasate” di cui si è detto e scritto tanto non sono state perdonate e dunque per questo weekend spetterà al padrone di casa Cal Crutchlow sostituire l’iberico. Per questo, in Yamaha Petronas, vista l’assenza di Franco Morbidelli (convalescente per l’operazione al ginocchio), spetterà a Jake Dixon salire in sella alla M1 della squadra malese al fianco di Valentino Rossi.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE delle prove libere del GP di Gran Bretagna, round del Mondiale 2021 di MotoGP: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 10.55 italiane con la FP1, mentre la FP2 è prevista alle 15.10. Buon divertimento!

PROGRAMMA GP GRAN BRETAGNA 2021 

VENERDI’ 27 AGOSTO
ore 10.00-10.40, Moto 3, Prove libere 1, diretta
ore 10.55-11.40, MotoGP, Prove libere 1, diretta
ore 11.55-12.35, Moto 2, Prove libere 1, diretta
ore 14.15-14.55, Moto 3, Prove libere 2, diretta
ore 15.10-15.55, MotoGP, Prove libere 2, diretta
ore 16.10-16.50, Moto 2, Prove libere 2, diretta

PROGRAMMA SKY SPORT

VENERDI’ 27 AGOSTO
Ore 9.55: prove libere 1 Moto3
Ore 10.50: prove libere 1 MotoGP
Ore 11.50: prove libere 1 Moto2
Ore 12.50: Paddock Live
Ore 14.00: Paddock Live
Ore 14.10: prove libere 2 Moto3
Ore 15.05: prove libere 2 MotoGP
Ore 16.05: prove libere 2 Moto2
Ore 17.05: Paddock Live
Ore 17.15: Paddock Live Show
Ore 17.45: Talent Time

PROGRAMMA TV8

Nessuna trasmissione delle prove libere

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

F1, Mattia Binotto: “Non c’erano le condizioni per correre. La gara poteva essere aperta a ogni risultato”

LIVE Vuelta a España 2021 in DIRETTA: Eiking resiste, Ciccone si fa vedere. Aru all’attacco: “Svuotato dopo 2 ore”