LIVE Giro d’Italia in DIRETTA: Nibali perde da Fuglsang, le cause. Almeida salva la maglia rosa


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI: “GIRO DI BASSO LIVELLO, NIBALI NON MI PREOCCUPA”

Loading...
Loading...

VINCENZO NIBALI: “HO SBAGLIATO A TOGLIERMI LA MANTELLINA, MI SONO CONGELATO”

IL BORSINO DEI FAVORITI DOPO LA PRIMA SETTIMANA

TUTTE LE SALITE DELLA SECONDA SETTIMANA

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI IERI

LA STARTLIST DELLA VUELTA

PROGRAMMA, ORARI E TV GIRO DELLE FIANDRE 2020

LA NEVE E’ ARRIVATA. STELVIO, PIANCAVALLO, COLLE DELL’AGNELLO: PERCORSO A RISCHIO RIVOLUZIONE?

VINCENZO NIBALI: “UNA VOLATA IN SALITA, HO PERSO DA CHI E’ PIU’ SCATTANTE”

VINCENZO NIBALI PERDE SECONDi: FREDDO E POCA ESPLOSIVITA’, MA RESTA IN GIOCO

VINCENZO NIBALI: GIORNATA NO O CONDIZIONE NON OTTIMALE? I DUBBI DELLO SQUALO

DOMENICO POZZOVIVO PROMOSSO, TIENE VIVO IL SOGNO PODIO

JAKOB FUGLSANG FA MALE IN SALITA. TRA TORTORETO E CESENATICO PUO’ FARE LA DIFFERENZA

JOAO ALMEIDA RESISTE IN MAGLIA ROSA, MA L’ULTIMA SETTIMANA…

WILCO KELDERMAN INIZIA A FARE PAURA: UN REGOLARISTA CON UNA GRANDE SQUADRA

LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA

LA CRONACA DELLA TAPPA

LE PAGELLE DELLA TAPPA

GIULIO CICCONE: “IL COVID MI HA TOLTO TANTO. NIBALI LO VEDO BENE”

VINCENZO NIBALI PERDE SECONDI: GAMBE LEGNOSE, FREDDO E MANCANZA DI ESPLOSIVITA’

LE DICHIARAZIONI DI JOAO ALMEIDA

LE DICHIARAZIONI DI GUERREIRO

LE DICHIARAZIONI DI FUGLSANG

HIGHLIGHTS E SINTESI DELLA TAPPA DI OGGI

LA CRONACA DELLA GAND-WEVELGEM

16.23 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata. Un saluto sportivo.

16.21 Nulla è compromesso dunque per Vincenzo Nibali, ma i segnali mostrati non sono incoraggianti. Meglio di lui Pozzovivo, in piena corsa per il podio. Kelderman sta veramente stupendo: vanta come miglior risultato un 4° posto alla Vuelta 2017. Non è un fenomeno, ma può sognare la vittoria. Almeida oggi ha pagato dazio nel finale e non offre grandi garanzie in vista delle grandi montagne.

16.20 Ecco la nuova classifica:

1 1 – ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 35:35:50
2 3 ▲1 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 0:30
3 2 ▼1 BILBAO Pello Bahrain – McLaren 0:39
4 6 ▲2 POZZOVIVO Domenico NTT Pro Cycling 0:53
5 5 – NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 0:57
6 7 ▲1 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 1:01
7 4 ▼3 VANHOUCKE Harm Lotto Soudal 1:02
8 9 ▲1 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 1:11
9 11 ▲2 HINDLEY Jai Team Sunweb 1:15
10 10 – MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 1:17
11 8 ▼3 KRUIJSWIJK Steven Team Jumbo-Visma 1:24
12 12 – MASNADA Fausto Deceuninck – Quick Step 1:32

16.19 L’ordine d’arrivo della tappa di oggi:

1 GUERREIRO Ruben EF Pro Cycling 100 80 5:41:20
2 CASTROVIEJO Jonathan INEOS Grenadiers 40 50 0:08
3 BJERG Mikkel UAE-Team Emirates 20 35 0:58
4 FRANKINY Kilian Groupama – FDJ 12 25 1:16
5 WARBASSE Larry AG2R La Mondiale 4 18 ,,
6 GEOGHEGAN HART Tao INEOS Grenadiers 15 1:19
7 HAMILTON Lucas Mitchelton-Scott 12 1:32
8 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 10 1:38
9 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 8 ,,
10 HINDLEY Jai Team Sunweb 6 ,,
11 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 5 1:41
12 KONRAD Patrick BORA – hansgrohe 4 ,,
13 MCNULTY Brandon UAE-Team Emirates 3 1:44
14 POZZOVIVO Domenico NTT Pro Cycling 2 ,,
15 MASNADA Fausto Deceuninck – Quick Step 1 1:50
16 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 1:52
17 BILBAO Pello Bahrain – McLaren ,,
18 VALTER Attila CCC Team 1:55
19 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 1:56
20 PERNSTEINER Hermann Bahrain – McLaren ,,
21 FOSS Tobias Team Jumbo-Visma ,,
22 BOUWMAN Koen Team Jumbo-Visma 1:59
23 VANHOUCKE Harm Lotto Soudal ,,
24 KRUIJSWIJK Steven Team Jumbo-Visma ,,
25 DOMBROWSKI Joe UAE-Team Emirates 2:01
26 ZAKARIN Ilnur CCC Team 2:08
27 BRAMBILLA Gianluca Trek – Segafredo 2:17
28 SWIFT Ben INEOS Grenadiers 2:25
29 PEDRERO Antonio Movistar Team 2:27
30 PARET-PEINTRE Aurélien AG2R La Mondiale ,,
31 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 2:38

16.18 La nuova classifica generale: Almeida resta in maglia rosa con 30″ su Kelderman, 39″ su Bilbao, 53″ su Pozzovivo, 57″ su Nibali, 1’01” su Fuglsang, 1’02” su Vanhoucke.

16.16 Vincenzo Nibali aveva fatto lavorare a lungo la squadra sin dalla penultima salita. Poi, nell’ultimo chilometro, è andato letteralmente in crisi: davvero la pedalata era legnosa, non andava avanti. Ha pagato il freddo? E’ stata una giornata no oppure sono segnali allarmanti di una condizione non ottimale?

16.14 Pozzovivo ha limitato i danni, perdendo solo 6″ da Kelderman e Fuglsang.

16.11 Kelderman e Fuglsang hanno chiuso a 1’38” da Guerreiro. Nibali ha perso 14″ dall’olandese e dal danese. Lo Squalo era proprio piantato all’arrivo. Joao Almeida ha fatto ancora più fatica, chiudendo a 1’56”.

16.10 Kelderman e Fuglsang hanno allungato, Nibali in crisi.

16.10 Bjerg chiude in terza posizione.

16.09 Vince il Portogallo! Guerreiro ha staccato Castroviejo negli ultimi 100 metri! Lo spagnolo chiude a 6 secondi! Ora concentriamoci sugli uomini di classifica.

16.08 Guerreiro affianca e salta Castroviejo!

16.08 Ultimi 300 metri!

16.07 Castroviejo in testa, Guerreiro a ruota. Sarà un arrivo allo sprint tra lo spagnolo ed il portoghese.

16.06 L’ultimo km è duro, qui qualche secondo si potrebbe guadagnare o perdere.

16.04 Castroviejo e Guerreiro sono già all’ultimo km. Fuglsang mette davanti Felline, forse potrebbe provare qualcosa.

16.03 Ultimi 2 km, sono i più duri. Vedremo se qui succederà qualcosa…

16.02 Castroviejo e Guerreiro si giocheranno la tappa, hanno 31″ sugli ex-compagni di fuga, 2’01” su Hamilton e Geoghegan Hart e 2’40” sul gruppo maglia rosa.

16.01 Pedala bene Almeida, sarà dura staccarlo. 3 km all’arrivo per Castroviejo e Guerreiro.

15.59 5 km all’arrivo. Castroviejo e Guerreiro hanno guadagnato 15″ sugli altri inseguitori.

15.58 Accelerazione di Brambilla (Trek-Segafredo), gli va dietro Felline.

15.56 Ecco gli scatti tra i fuggitivi. Attaccano Castroviejo e Guerreiro.

15.55 Dal gruppo maglia rosa scattano Hamilton e Geoghegan Hart.

15.54 Davanti per non succede nulla tra i fuggitivi, che conservano 2’58” di vantaggio. Sta per venire riassorbito Sepulveda dal gruppetto dei favoriti.

15.54 Vincenzo Nibali si è tolto la mantellina, Pozzovivo sta recuperando posizioni.

15.52 Fuglsang tallona Joao Almeida. Antonio Nibali davanti per il fratello Vincenzo: un’andatura che serve per scremare il gruppo!

15.51 8 km all’arrivo per i fuggitivi, mentre proprio ora anche il gruppo inizia la scalata verso Roccaraso.

15.50 Il Team Sunweb si porta davanti con ben 7 corridori! E’ la squadra dell’olandese Wilco Kelderman, terzo della classifica generale.

15.49 Pozzovivo preoccupa nelle ultime posizioni del gruppo.

15.49 Continua a piovere e tira un vento forte.

15.48 Joao Almeida non molla la ruota di Nibali. Il portoghese sembra davvero fare sul serio. Oggi capiremo se può vincere questo Giro…

15.47 Warbasse, Frankiny, Bjerg, Castroviejo e Guerreiro sono al comando con 2’08” su Sepulveda e 3’48” sul gruppo maglia rosa.

15.45 INIZIA LA SALITA FINALE VERSO ROCCARASO! 10 km al 5,7% di pendenza media! Ultimi 2 km al 7% e con punta massima del 12%!

15.43 Si porta nelle prime posizioni lo spagnolo Pello Bilbao (Bahrein-McLaren), secondo della classifica generale.

15.42 Foratura per Boaro (Astana)

15.40 Intanto è terminata la Gand-Wevelgem. Il danese Mads Pedersen, campione del mondo del 2019, ha vinto una volata ristretta davanti al francese Senechal ed agli italiani Matteo Trentin ed Alberto Bettiol.

15.38 Warbasse, Frankiny, Bjerg, Castroviejo e Guerreiro ormai si giocheranno la tappa con ottime possibilità. 4 minuti di vantaggio sul gruppo maglia rosa. Siamo a Rivisondoli, c’è il traguardo volante.

15.37 15 km al traguardo.

15.35 17 km all’arrivo, si avvicina l’ascesa finale verso Roccaraso. 10 km al 5,7% di pendenza media, ultimi due km al 7% e pendenza massima del 12%.

15.33 3’47” di vantaggio per i cinque al comando: Warbasse, Frankiny, Bjerg, Castroviejo e Guerreiro.

15.32 E’ basso il ritmo imposto dalla Deceuninck-Quick Step, che non ha nessun interesse di andare a riprendere i fuggitivi.

15.31 E’ rientrato anche Jacopo Mosca nel gruppo maglia rosa, gregario di Vincenzo Nibali.

15.29 La Trek-Segafredo di Nibali si è fatta da parte al termine della salita. E’ tornata davanti la Deceuninck-Quick Step di Joao Almeida. La pioggia non dà tregua ai corridori. Fa anche freddo e c’è vento. A Roccaraso temperatura inferiore ai 10°.

15.28 Warbasse, Frankiny, Bjerg, Castroviejo e Guerreiro hanno 3’26” sul gruppo maglia rosa a 20 km dall’arrivo. La salita finale non è dura, dunque hanno ottime possibilità di farcela.

15.25 Che personalità Almeida….Si è messo a ruota di Nibali e non la molla….

15.24 Giulio Ciccone sembra pedalare bene, si alza sui pedali. Per Nibali sarebbe fondamentale avere un corridore del genere in buone condizioni…

15.24 De Gendt e Ulissi si staccano dal gruppo maglia rosa.

15.22 Ora una fase di ‘mangia e bevi’ prima della salita conclusiva verso Roccaraso. Saranno 10 km abbastanza semplici, al 5,7% di pendenza media. Ultimi 2 km al 7%, con pendenza massima del 12%. Si potrà guadagnare qualche secondo, impossibile fare una netta selezione.

15.19 Si stacca Mosca. Restano solo Antonio Nibali e Ciccone a Vincenzo Nibali. Non si è messa bene per lo Squalo, la squadra si sta sfaldando. Mancano ancora 27 km. Restano 3’40” di vantaggio a Warbasse, Frankiny, Bjerg, Castroviejo e Guerreiro.

15.18 Almeida va a parlare con Vincenzo Nibali. Per il momento la maglia rosa non mostra alcun segnale di cedimento.

15.16 Restano tre compagni di squadra a Nibali: Mosca, Ciccone ed il fratello Antonio.

15.16 Proprio Mosca ora prende la testa, Conci ha terminato il proprio lavoro e si è staccato.

15.15 Nibali indossa la mantellina, così come i suoi compagni di squadra, tranne Jacopo Mosca.

15.14 Per il momento il ritmo impresso dalla Trek-Segafredo di Nibali è molto regolare. Il vantaggio di Warbasse, Frankiny, Bjerg, Castroviejo e Guerreiro resta di 4’10” a 30 km dall’arrivo.

15.12 Sepulveda a 18″ dai 5 di testa, Visconti si è arreso ed è ora distante 51″ dalla vetta.

15.11 Alle spalle di Conci c’è Mosca. Il gruppo maglia rosa si sta già sgretolando sotto l’impulso della squadra di Nibali.

15.09 ECCOLA LA TREK-SEGAFREDO! Vincenzo Nibali schiera tutta la squadra davanti a tirare! Nicola Conci detta l’andatura!

15.06 Warbasse, Frankiny, Bjerg, Castroviejo e Guerreiro sono davanti. Ha perso contatto Visconti.

15.05 Contrariamente alle attese, oggi Vincenzo Nibali non sta facendo la corsa. Per il momento lo Squalo se ne sta ben nascosto in gruppo con la sua Trek-Segafredo. E’ sempre la Deceuninck-Quick Step della maglia rosa a tirare il gruppo.

15.04 Primi scatti tra i fuggitivi, si stacca Visconti. Oggi il suo obiettivo era la maglia azzurra e lo ha centrato.

15.01 Il vantaggio dei fuggitivi è di 4’08”. Qualcuno dei sette potrebbe anche farcela.

14.59 Ci avviciniamo alla salita del Passo San Leonardo. Continua a piovere.

14.55 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Mikkel Bjerg (UAE Team Emirates), Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling), Eduardo Sepulveda (Movistar), Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), Giovanni Visconti (Vini Zabù-Brado-KTM), Kilian Frankiny (Groupama-FDJ), Ben O’Connor (NTT Pro Cycling) e Jonathan Castroviejo (Ineos Grenadiers).

14.50 45 chilometri al traguardo, quattro minuti di vantaggio per i battistrada.

14.45 Scende a 4’28” il vantaggio dei battistrada.

14.42 50 chilometri al traguardo, Nel gruppo maglia rosa aumenta l’andatura.

14.39 Visconti passa in testa anche sul Passo San Leonardo.

14.36 Manca un chilometro e mezzo al GPM di Passo San Leonardo.

14.32 Scende a sei minuti il vantaggio dei battistrada.

14.27 La pioggia scende senza sosta sulla gara.

14.23 6’30” di vantaggio per il gruppo di Visconti.

14.19 Sessanta chilometri al traguardo per i battistrada.

14.14 Al momento il gruppo non pare voler accelerare.

14.10 Sempre sei minuti di vantaggio per i sei al comando.

14.05 66 chilometri al traguardo.

14.01 Il cielo è sempre più scuro. La Deceuninck-Quick Step continua a fare un passo blando in testa al gruppo maglia rosa.

13.56 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Mikkel Bjerg (UAE Team Emirates), Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling), Eduardo Sepulveda (Movistar), Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), Giovanni Visconti (Vini Zabù-Brado-KTM), Kilian Frankiny (Groupama-FDJ), Ben O’Connor (NTT Pro Cycling) e Jonathan Castroviejo (Ineos Grenadiers).

13.52 Piove sulla gara.

13.48 75 chilometri al traguardo.

13.43 Gruppo ora compatto che prosegue a ritmo piuttosto blando.

13.37 Nel gruppo maglia rosa hanno allentato e coloro che si erano staccati in discesa sono rientrati.

13.34 83 chilometri al traguardo.

13.29 Era rimasto dietro Harm Vanhoucke.

13.25 Ci sono stati dei buchi in discesa.

13.24 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling), Eduardo Sepulveda (Movistar), Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), Giovanni Visconti (Vini Zabù-Brado-KTM), Kilian Frankiny (Groupama-FDJ), Ben O’Connor (NTT Pro Cycling) e Jonathan Castroviejo (Ineos Grenadiers). Su di loro è appena rientrato anche Mikkel Bjerg (UAE Team Emirates). Dunque otto al comando.

13.20 Sei minuti di vantaggio per i fuggitivi ora.

13.16 93 chilometri al traguardo.

13.12 Il gruppo rischia di spezzarsi in discesa.

13.08 Scollina il gruppo con la Trek di Nibali in testa.

13.05 Il gruppo ha accelerato e il vantaggio dei battistrada è sceso a 6’45”

13.01 Visconti passa per primo al GPM.

12.57 Castroviejo è virtualmente Maglia Rosa, visto il suo ritardo di 6:49 da Almeida.

12.55 I fuggitivi a breve scollineranno sul Passo Lanciano.

12.51 110 chilometri al traguardo.

12.49 Bjerg continua a guadagnare, il danese potrebbe riuscire a riportarsi sugli attaccanti.

12.47 Il gruppo si è completamente rialzato: 6′.

12.43 Bjerg è a 3′ dalla vetta, difficile per lui rimontare in solitaria.

12.41 Dal gruppo si è mosso in solitaria il danese Bjerg.

12.38 Andiamo a riepilogare la situazione. Dopo una prima ora percorsa a tutta è andata via nei pressi del Passo Lanciano la fuga di giornata. Sette corridori all’attacco: Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling), Eduardo Sepulveda (Movistar), Larry Warbasse (AG2R La Mondiale), Giovanni Visconti (Vini Zabù-Brado-KTM), Kilian Frankiny (Groupama-FDJ), Ben O’Connor (NTT Pro Cycling) e Jonathan Castroviejo (Ineos Grenadiers). Gruppo a 5′.

12.35 Raggiunge i fuggitivi anche Kilian Frankiny (Groupama-FDJ).

12.33 Sono riusciti a rientrare sulla vetta Larry Warbasse (AG2R La Mondiale) e Giovanni Visconti (Vini Zabù – KTM).

12.30 Gruppo che si è rialzato: 4′ per i fuggitivi.

12.28 Il Giro è passato su questa salita nel 2006, a scollinare per primo Ivan Basso.

12.26 A 120 chilometri dal traguardo 3′ di ritardo per il gruppo.

12.24 È il momento del GPM di prima categoria del Passo Lanciano (12,7 km al 6,9%).

12.21 Gruppo che sembra essersi rialzato, da dietro però stanno arrivando alcuni contrattaccanti.

12.18 Sono andati via Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling), Eduardo Sepulveda (Movistar), Ben O’Connor (NTT Pro Cycling) e Jonathan Castroviejo (Ineos Grenadiers).

12.13 Ora sono ripartiti altri quattro corridori. Superato lo sprint intermedio con Démare che ha anticipato Sagan.

12.10 Per un attimo anche Vincenzo Nibali si è trovato all’attacco, poi però ha deciso di rialzarsi.

12.04 I dati incredibili di Almeida in questa prima fase di gara:

11.57 Ora ci provano Haig, Samitier, Villella e Narvaez.

11.50 Siamo vicinissimi al traguardo volante di Guardiagrele. Potrebbe andar via di forza la fuga sullo strappo.

11.45 Ci hanno provato Holmes, Pellaud e Cerny. 10” di margine per loro.

11.40 Clamorosa prima ora di corsa a 50,600 km/h.

11.33 150 chilometri all’arrivo, ancora niente fuga.

11.27 Gruppo che prosegue la sua marcia compatto. Velocità folli, i corridori ne potrebbero risentire sull’ascesa conclusiva.

11.23 Dal gruppo hanno perso contatto Pavel Kochetkov (CCC Team) e Stéphane Rossetto (Cofidis), per loro oltre 4′ di ritardo. Difficile che possano arrivare nel tempo massimo al traguardo.

11.19 Velocità media nettamente superiore ai 50 km/h.

11.13 Percorsi 35 chilometri, gruppo compatto.

11.10 Primo snodo importante potrebbe essere il traguardo volante di Guardiagrele, posto su uno strappo. Lì potrebbe andar via di forza la fuga.

11.04 Percorsi già 30 chilometri, attivissimo Campenaerts, ma non va via la fuga.

11.00 Tanti corridori stanno provando ad andare in fuga, tra questi anche Filippo Ganna che vuole conservare la sua Maglia Azzurra.

10.56 Continua a piovere sulla corsa.

10.53 Percorsi circa 20 chilometri e nessuno è riuscito ad avvantaggiarsi.

10.45 Velocità alta e non va ancora via la fuga: oggi potrebbe essere una giornata durissima.

10.40 Pioggia in partenza:

10.35 Si è ritirato Barbier della Israel Start-up Nation.

10.32 Iniziata la tappa:

10.27 La corsa è partita, attesa per il via ufficiale dal chilometro 0. Ora un breve tratto di trasferimento.

10.22 Un fattore importante per la tappa odierna potrebbe essere il maltempo. Piove in partenza, prevista pioggia e temperature bassissime all’arrivo.

10.19 La Maglia Rosa e la Maglia Azzurra:

10.15 Immagini dalla partenza:

10.11 La frazione di oggi nel dettaglio:

10.08 Partenza prevista alle 10.20, il via ufficiale verrà dato alle 10.30.

10.05 Atteso lo scontro diretto tra i big della classifica generale.

10.02 Ultima frazione prima del giorno di riposo. San Salvo-Roccaraso di 208 km, nella quale i ciclisti dovranno affrontare ben quattro GPM due di questi di prima categoria, con un arrivo in salita.

10.00 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della nona tappa del Giro d’Italia 2020.

La classifica generalePercorso e altimetria tappa di oggiI paesi attraversati oggiLa Fagianata di Riccardo Magrini

PERCORSO E FAVORIRI DELLA GAND-WEVELGEM DI OGGI

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della nona tappa del Giro d’Italia 2020. Frazione molto impegnativa quella di oggi,  la San Salvo-Roccaraso di 208 km, nella quale i ciclisti dovranno affrontare ben quattro GPM due di questi di prima categoria. I big potrebbero uscire allo scoperto e la classifica generale potrebbe essere completamente ridisegnata. Difficilmente si potrà comprendere chi vincerà la Corsa Rosa ma potrebbero esserci vittime illustri.

La prima parte di tappa non è molto impegnativa. Al chilometro 88 circa inizierà la prima durissima ascesa di giornata, si tratta del GPM di prima categoria del Passo Lanciano (12,7 km al 6,9%). Dopo una lunga discesa, al chilometro 117, il plotone imboccherà la strada che porta fino in cima al Passo San Leonardo, un GPM di seconda categoria di 13,8 km al 4,5%. Altra breve discesa e, in seguito, il gruppo scalerà l’ascesa di Bosco di Sant’Antonio, altro seconda categoria. Dopo lo scollinamento un breve tratto in falsopiano che consentirà ai ciclisti di rifiatare prima della salita verso Roccaraso (9,6 km al 5,7%) al termine della quale è fissato il traguardo, con l’ultimo chilometro con pendenze in doppia cifra.

Nella tappa odierna gli uomini di classifica non potranno nascondersi. Fari puntati su Vincenzo Nibali che cercherà di confermare quanto di buono fatto vedere sulle pendici dell’Etna. Grande curiosità per capire come reagirà la Maglia Rosa Joao Almeida. Dopo le schermaglie, in corsa e verbali, tra lo Squalo e Jakob Fuglsang i due potranno regolare i conti sul terreno a loro più congeniale. Wilco Kelderman al momento è il migliore in classifica generale tra i big proverà a confermare questa sua leadership. Occhio anche all’olandese Steven Kruijswijk che è sembrato in buone condizioni di forma. In casa Italia grande attenzione su quanto saprà fare Domenico Pozzovivo tra i più brillanti in questa prima parte della Corsa Rosa.

L’appuntamento con la diretta live di OA Sport della nona tappa del Giro d’Italia è alle ore 11.00, con aggiornamenti in tempo reale per non perdervi davvero nulla.

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top