Gand-Wevelgem 2020: Mads Pedersen trionfa battendo nuovamente Matteo Trentin in volata

Mads Pedersen conquista la Gand-Wevelgem 2020 al termine di una giornata durissima che ha reso la corsa a dir poco spettacolare. Il danese, ex iridato, ha superato, in una volata a quattro, il francese Florian Senechal e gli azzurri Matteo Trentin e Alberto Bettiol, rispettivamente terzo e quarto. Un finale che ha ricordato quello del Mondiale di Harrogate, ove il danese aveva trionfato beffando proprio il trentino.

La gara è esplosa già sul primo passaggio sul Kemmelberg, quando il gruppo si è fratturato e tutti gli sprinter puri sono rimasti dietro, mentre i grandi favoriti Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix) si trovavano davanti. In seguito, gli sterrati e il vento, che ha causato alcuni ventagli, hanno inasprito ulteriormente la corsa. Prima della seconda ascesa al Kemmelberg, Matteo Trentin (CCC) ha attaccato e portato via un plotoncino che comprendeva anche Mads Pedersen (Trek-Segafredo) e Stefan Kueng (Groupama-FDJ).

Sul secondo passaggio sul Kemmelberg, però, Van Aert ha attaccato e ha selezionato un drappello comprendente van der Poel, il trio Deceuninck-Quick Step composto da Kasper Asgreen, Florian Senechal e Yves Lampaert, Dylan Teuns (Bahrain-Merida), John Degenkolb (Lotto-Soudal) e l’azzurro Alberto Bettiol (EF Pro Cycling). Il ricongiungimento tra i due plotoni è avvenuto al termine della terza scalata del Kemmelberg.

Ai -15 è partito proprio Alberto Bettiol sul quale è piombato Trentin portandosi dietro un gruppetto con anche van der Poel e Van Aert. L’accelerazione dell’azzurro, ad ogni modo, ha sgranato il drappello dei battistrada e davanti sono rimasti in nove. Nel finale si sono susseguiti gli scatti, ma negli ultimi due chilometri van der Poel e Van Aert hanno iniziato a guardarsi tra di loro e questo ha permesso a Trentin, Senechal e Bettiol di avvantaggiarsi. Sui tre, però, sotto lo striscione del traguardo è rientrato Mads Pedersen.

Trentin ha lanciato lungo lo sprint, ma Pedersen, proprio come al Mondiale dell’anno scorso, lo ha saltato facilmente ed è andato a vincere la gara. Negli ultimi cento metri, inoltre, Matteo è stato sopravvanzato anche da Senechal. Van der Poel e Van Aert, che nel finale sono rimasti a guardarsi come Coppi e Bartali a Valkelnburg, sono stati gli ultimi due del gruppo che si è giocato la gara a tagliare il traguardo.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Moto2, Sam Lowes vince il GP di Francia 2020 e torna in gioco per il titolo. 3° Bezzecchi, Marini fuori dai punti ma resta leader

F1, risultato GP Eifel 2020: Lewis Hamilton trionfa ed eguaglia il record di Michael Schumacher. Solo 7° Charles Leclerc