Pagelle Giro d’Italia 2020, tappa di oggi: Ruben Guerreiro perfetto a Roccaraso, Nibali perde lo scontro con Fuglsang

PAGELLE NONA TAPPA GIRO D’ITALIA 2020

Ruben Guerreiro, voto 10: ci aveva provato alla Tirreno-Adriatico ma un super van der Poel era riuscito a beffarlo. Oggi però è lui ad alzare le braccia al cielo per il successo più importante della carriera. Il portoghese trova la fuga giusta, poi si aggancia alla ruota di Castroviejo, non perde un centimetro e nello sprint finale riesce a trionfare, dando la seconda gioia alla sua EF.

Jonathan Castroviejo, voto 8: ancora un secondo posto di tappa per il Team INEOS Grenadiers in fuga, dopo quello di Salvatore Puccio di ieri. Anche oggi lo spagnolo sembrava essere il più in forma tra gli attaccanti, ma non è riuscito a staccare Guerreiro che l’ha beffato nel tratto finale.

Mikkel Bjerg, voto 8: non trova la fuga giusta, ma con coraggio si lancia in solitaria sul Passo Lanciano e raggiunge gli attaccanti. Nonostante la sua statura si difende benissimo sull’ultima salita e chiude terzo. Eccellente performance.

Wilco Kelderman, voto 7,5: il migliore tra i big in questi primi nove giorni di Corsa Rosa. L’olandese corre da uomo navigato, nonostante l’età: ancora una volta all’attacco, ancora una volta a guadagnare sui rivali. Riuscirà ad essere al top per tre settimane?

Jakob Fuglsang, voto 7: stacca Nibali e tutti i rivali, guadagna diversi secondi. La domanda che ci poniamo è perché non abbia avuto il coraggio di provarci prima dell’ultimo chilometro. Il danese va forte ed è forse il primo favorito per il successo finale.

Domenico Pozzovivo, voto 6: ancora sulla sufficienza il lucano. Oggi ci si poteva aspettare qualcosa di più sull’ultimo strappo, viste le sue caratteristiche, in ogni caso è quarto in classifica generale e nessuno se lo sarebbe aspettato così avanti ad inizio Giro.

Vincenzo Nibali, voto 5,5: mette la squadra davanti sulla penultima salita, poi la Trek-Segafredo si sfalda, il siciliano resta solo e nell’ultimo tratto paga dazio su pendenze non favorevoli. Non una giornata convincente al termine di una prima parte di Giro comunque positiva.

Joao Almeida, voto 5,5: per l’ennesima volta va in difficoltà in salita, ma riesce nell’obiettivo di conservare la Maglia Rosa. Il portoghese però non convince in vista soprattutto della terza settimana.

Steven Kruijswijk, voto 5: il peggiore degli uomini di classifica. Anche oggi va in difficoltà in salita, esce fuori dalla top-10. Dimostra di essere ancora tanto lontano dalla migliore condizione.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

‘La Fagianata’ di Riccardo Magrini: “E’ un Giro di basso livello. Nibali non mi preoccupa”

Pattinaggio artistico: Alexandra Trusova si impone nella seconda tappa della Coppa Di Russia 2020. Seconda Valieva