LIVE F1, GP Stiria 2020 in DIRETTA: Racing Point sotto indagine! Scopriamo le cause della crisi Ferrari



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LE RADICI DELLA CRISI PROFONDA DELLA FERRARI

Loading...
Loading...

LA FIA ACCOGLIE IL RICORSO DELLA RENAULT

L’AMORE MAI NATO TRA VETTEL E LECLERC

VIDEO: L’INCIDENTE ASSURDO TRA LECLERC E VETTEL

CHARLES LECLERC: “E’ SOLO COLPA MIA, HO BUTTATO VIA TUTTO. CHIEDO SCUSA A VETTEL”

FERRARI QUINTA NELLA CLASSIFICA COSTRUTTORI

VETTEL: “NON MI ASPETTAVO UN ATTACCO DI LECLERC IN QUEL PUNTO”

NUMERI E STATISTICHE GP STIRIA

L’ANALISI DEL GP DI STIRIA

LECLERC E VETTEL COME COULTHARD E HAKKINEN

ORDINE D’ARRIVO DEL GP DI STIRIA 2020 DI F1

PAGELLE GP STIRIA 2020: FERRARI VOTO 2

LECLERC-VETTEL, INCIDENTE COME A INTERLAGOS 2019: MANCA UNA GUIDA FORTE IN FERRARI

LA CRONACA DELLA GARA

TOTO WOLFF: “NON MI ASPETTAVO LA FERRARI COSI’, SOPRATTUTTO DI MOTORE”

VIDEO: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLA GARA

LA RENAULT PRESENTA RICORSO CONTRO LA RACING POINT 2020

LA CLASSIFICA PILOTI

LA CLASSIFICA COSTRUTTORI

VIDEO CHARLES LECLERC: “HO CHIESTO SCUSA A VETTEL”

MONDIALE FINITO GIA’ DOPO DUE GARE? MERCEDES TROPPO SUPERIORE

STROLL E RICCIARDO SOTTO INVESTIGAZIONE

NESSUNA PENALITA’ PER STROLL E RICCIARDO

LEWIS HAMILTON: “OTTIMO LAVORO DI SQUADRA”

MAX VERSTAPPEN: “HO DATO TUTTO, MA SIAMO PIU’ LENTI DELLA MERCEDES”

LANDO NORRIS: “MOLTO MEGLIO NELLA SECONDA PARTE DI GARA”

CARLOS SAINZ: “POTEVO ARRIVARE QUINTO”

SERGIO PEREZ PILOTA DEL GIORNO

VALTTERI BOTTAS: “BUON SECONDO POSTO”

CHRIS HORNER: “MERCEDES TROPPO FORTE”

ONORE DELLE ARMI PER VERSTAPPEN

GARA DA APPLAUSI PER LANDO NORRIS

ALEXANDER ALBON: “NON POTEVO EVITARE PEREZ”

LANCE STROLL: “HO PERSO TEMPO ALLE SPALLE DI RICCIARDO”

LA CRESCITA DELLA RENAULT

ESTEBAN OCON: “ABBIAMO AVUTO PROBLEMI”

16.44 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport. Troverete cronaca, analisi, classifiche, approfondimenti, analisi, pagelle, dichiarazioni, video e tantissimo altro! Un saluto sportivo!

16.43 La gara della Ferrari è durata mezzo giro a causa dell’incidente tra Leclerc e Vettel. Un fine settimana da dimenticare per la scuderia di Maranello.

16.41 Verstappen ha dato tutto. Ha spinto al limite la Red Bull, infliggendo una severa lezione ad Albon. Ha lottato con il coltello tra i denti nel duello con Albon. Ma non è servito a nulla. Mercedes di un altro pianeta. Non si può battere in questo momento la W11.

16.40 85 vittorie in carriera per Hamilton, a -6 dal record di Michael Schumacher. E’ solo questione di tempo. Troppo superiore questa Mercedes. Il giro veloce, con conseguente punto di bonus, è stato ottenuto dalla McLaren di Carlos Sainz.

16.38 La classifica finale:

1 Lewis HAMILTON MercedesLEADER 1
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+13.719 1
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+33.698 2
4 Alexander ALBON Red Bull Racing+44.400 1
5 Lando NORRIS McLaren+61.470 1
6 Sergio PEREZ Racing Point+62.387 1
7 Lance STROLL Racing Point+62.453 1
8 Daniel RICCIARDO Renault+62.591 1
9 Carlos SAINZ McLaren1 L 2
10 Daniil KVYAT AlphaTauri1 L 1
11 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing1 L 1
12 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 1
13 Romain GROSJEAN Haas F1 Team1 L 1
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing1 L 1
15 Pierre GASLY AlphaTauri1 L 2
16 George RUSSELL Williams2 L 1
17 Nicholas LATIFI Williams2 L 1
18 Esteban OCON Renault– 1
19 Charles LECLERC Ferrari– 2
20 Sebastian VETTEL Ferrari– 1

71° giro/71 Perez, con l’ala danneggiata, ha preceduto in volata Stroll e Ricciardo. Finale convulso…

71° giro/71 NORRIS QUINTO! E’ andato a riprendere anche Perez che aveva l’ala anteriore danneggiata e l’ha superato all’ultima curva!

71° giro/71 Lewis Hamilton vince il GP di Stiria davanti a Bottas e Verstappen. Doppietta Mercedes. Norris sorpassa Stroll ed è sesto! Che pilota questo ragazzo!

71° giro/71 PAZZESCO! Stroll attacca Ricciardo, vanno larghi; Norris prova ad infilarli entrambi! Alla fine Stroll tiene la sesta piazza davanti al britannico ed all’australiano.

70° giro/71 CONTATTO TRA PEREZ E ALBON! Il messicano danneggia l’ala anteriore! Attacco all’interno, poi le ruote si sono toccate.

69° giro/71 Verstappen rientra ai box. Monta gomme soft e va a caccia del giro veloce che varrebbe il punto di bonus. Intanto Perez sempre alle spalle di Albon, in lotta per il quarto posto.

68° giro/71 Nonostante Verstappen abbia dato tutto, guidando da campione, si materializza una doppietta Mercedes. W11 troppo superiore.

67° giro/71 BOTTAS PASSA VERSTAPPEN! Questa volta in maniera definitiva! Velocità doppia in rettilineo, poi ha coperto l’interno da una possibile manovra di contrattacco dell’olandese.

67° giro/71 Hamilton stampa il giro veloce.

66° giro/71 BOTTAS ATTACCA VERSTAPPEN! Lo passa a velocità doppia! Ma l’olandese non ci sta! Si rimette in scia e lo ripassa all’esterno con una manovra da fenomeno!

66° giro/71 1’07″286 giro veloce di Norris che, grazie ad un ordine di scuderia, ha scavalcato Norris ed è ottavo.

65° giro/71 CROLLANO LE GOMME DI VERSTAPPEN! Bottas è andato a riprendere l’olandese in due giri, è quasi in scia! La Mercedes vuole la doppietta…

64° giro/71 La classifica aggiornata.

1 Lewis HAMILTON MercedesLEADER 1
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+9.481 1
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+11.731 1
4 Alexander ALBON Red Bull Racing+46.314 1
5 Sergio PEREZ Racing Point+46.792 1
6 Daniel RICCIARDO Renault+58.441 1
7 Lance STROLL Racing Point+58.903 1
8 Lando NORRIS McLaren+62.696 1
9 Carlos SAINZ McLaren+64.695 1
10 Daniil KVYAT AlphaTauri1 L 1
11 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing1 L 1
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing1 L 1
13 Romain GROSJEAN Haas F1 Team1 L 1
14 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 1
15 Pierre GASLY AlphaTauri1 L 2
16 George RUSSELL Williams1 L 1
17 Nicholas LATIFI Williams1 L 1

62° giro/71 Perez sempre vicino ad Albon, ma il thailandese ha aumentato il proprio ritmo. Davanti Hamilton senza rivali.

-10 giri al termine. Raikkonen scavalca Giovinazzi e si prende l’11ma posizione a ridosso della zona punti.

16.23 Mattia Binotto: “Non dobbiamo cercare colpevoli, ma lavorare uniti e migliorare la macchina. Leclerc ha riconosciuto l’errore“.

60° giro/71 Max Verstappen ha danneggiato l’ala anteriore dopo un passaggio sul cordolo. Intanto cresce a 8″2 il suo distacco da Hamilton.

59° giro/71 Perez per ora non riesce a trovare lo spunto per superare Albon, che si sta difendendo in maniera gagliarda.

57° giro/71 Hamilton in carrozza. 7″1 su Verstappen, 13″2 su Bottas. Albon a 49″ con la stessa macchina di Verstappen! Allucinante…

56° giro/71 Perez inizia a farsi vedere negli specchietti di Albon. Bottas si porta a 6″5 da Verstappen, difficile che possa andarlo a riprendere.

55° giro/71 Perez ha ripreso Albon! A breve l’attacco!

55° giro/71 Verstappen alza bandiera bianca. Ha combattuto con tutto se stesso, rimbalzando contro un muro di gomma. Sale a 6″3 il distacco da Hamilton che oggi non ha regalato davvero niente. Attenzione che Giovinazzi, 11°, vede alle sue spalle il compagno di squadra Raikkonen.

53° giro/71 Pazzesco Perez, da 17° a 5°! Si è portato a soli 2 secondi da Albon, rimonta incredibile!

52° giro/71 1’07″578, giro veloce di Perez! Davanti Hamilton mantiene 5″5 su Verstappen e 14″1 su Bottas.

51° giro/71 Stroll attacca Ricciardo, che per ora resiste. Attenzione che Perez potrebbe andare a riprendere anche Albon per il quarto posto, solo 4 secondi il gap tra i due.

50° giro/71 Ora tocca a Stroll andare all’attacco di Ricciardo. Racing Point terza forza oggi dietro Mercedes e Red Bull.

49° giro/71 Perez scatenato. Sorpassa anche Ricciardo ed è quinto.

49° giro/71 Antonio Giovinazzi è a ridosso della zona punti, undicesimo a 2″5 da Kvyat.

48° giro/71 La classifica aggiornata.

1 Lewis HAMILTON MercedesLEADER 1
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+4.807 1
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+12.556 1
4 Alexander ALBON Red Bull Racing+44.875 1
5 Daniel RICCIARDO Renault+49.393 1
6 Sergio PEREZ Racing Point+50.250 1
7 Lance STROLL Racing Point+51.724 1
8 Carlos SAINZ McLaren+56.371 1
9 Lando NORRIS McLaren+62.692 1
10 Daniil KVYAT AlphaTauri1 L 1
11 Pierre GASLY AlphaTauri1 L 1
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing1 L 1
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 1
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing1 L 1
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team1 L 1
16 Nicholas LATIFI Williams1 L 1
17 George RUSSELL Williams1 L 1

47° giro/71 Hamilton al comando, poi Verstappen, Bottas, Albon, Ricciardo, Perez, Stroll, Sainz, Norris e Kvyat.

47° giro/71 Stroll non ci sta e tenta un nuovo attacco! Perez chiude la porta con esperienza.

46° giro/71 BATTAGLIA RACING POINT! Perez attacca Stroll all’esterno, ruota a ruota, si sono toccati! Il messicano passa e si prende la sesta posizione. Con l’asciutto questa macchina sta facendo benissimo dopo i problemi di ieri sotto la pioggia.

45° giro/71 Assoluta gestione per Hamilton, che mantiene un distacco fisso di 5 secondi su Verstappen.

43° giro/71 Ora Verstappen guadagna 3 decimi su Hamilton, scende a 4″7 il gap. Bottas non sembra poter andare a riprendere Verstappen, salvo cedimenti.

42° giro/71 Verstappen deve sperare in una Safety Car per avere un’occasione di superare Hamilton. Altrimenti sarà impossibile.

41° giro/71 Bottas strappa subito il punto di bonus virtuale a Hamilton e stampa un 1’07″591. Mercedes di un altro pianeta. L’unico che tiene il passo, pur senza poterla realmente impensierire, è Verstappen.

40° giro/71 Hamilton scatenato, giro veloce in 1’08″40.

39° giro/71 Pit-stop per Perez, rientra in ottava posizione davanti a Sainz. Lo spagnolo non ci sta e supera il messicano, che poi all’esterno restituisce la staccata! Momento spettacolare!

39° giro/71 Fase di doppiaggi per Hamilton, in assoluto controllo.

37° giro/71 Hamilton in testa con 5″ su Verstappen, 13″2 su Bottas, Ricciardo a 23”. L’australiano non si è ancora fermato.Seguono Perez, Norris, Albon e Giovinazzi (che deve ancora fermarsi).

36° giro/71 Pit-stop anche per Bottas, rientra con le medie a ben 8 secondi da Verstappen. Il finlandese è stato sfavorito dalla strategia Mercedes.

35° giro/71 Verstappen non riesce a recuperare su Hamilton, la Mercedes è proprio superiore. Non basta la guida da campione dell’olandese.

34° giro/71 Pit-stop lungo per Sainz, problema nel fissaggio della gomma posteriore sinistra. Ha perso 4-5 secondi.

33° giro/71 Fatica Bottas con le gomme soft usurate. Perde 7 decimi da Hamilton e 2 da Verstappen.

32° giro/71 Bottas in testa con 9″9 su Hamilton e 15″2 su Verstappen. Il finlandese però non si è ancora fermato.

15.48 Charles Leclerc: “Chiedo scusa a Vettel, ho sbagliato. Sono deluso. E’ tutta colpa mia, prendo la responsabilità, mi dispiace tantissimo per il team che aveva lavorato tanto per portare degli upgrade. Ho buttato via tutto“.

29° giro/71 Hamilton rientra davanti a Verstappen con 4″6 di vantaggio. Ora è in testa Bottas, che non si è ancora fermato.

28° giro/71 Pit-stop anche per Hamilton, che risponde a Verstappen con le gomme medie.

27° giro/71 Verstappen, con gomme medie nuove, guadagna solo 2 decimi su Hamilton.

26° giro/71 RITIRO PER LA RENAULT DI OCON! Rientra ai box con un problema tecnico! E’ il terzo ritiro della gara dopo quello delle due Ferrari.

26° giro/71 Hamilton e Bottas per ora non rispondono a Verstappen e restano in pista.

25° giro/71 Verstappen gioca d’anticipo ed effettua un pit-stop velocissimo! Gomme medie per l’olandese, che rientra in terza posizione davanti al compagno di squadra Albon, oggi umiliato nel confronto diretto.

24° giro/71 Al comando Hamilton con 5″7 su Verstappen e 7″6 su Bottas. A 27” Albon! Poi Sainz, Ricciardo, Ocon, Stroll, Perez e Norris.

23° giro/71 Hamilton vuole diventare il secondo pilota della storia dopo Brabham a vincere un GP in tre decenni diversi. La strada è quella giusta…

22° giro/71 Bottas si fa pericoloso per Verstappen, solo 2 secondi tra i due.

15.38 Prime parole per Sebastian Vettel: “E’ un peccato sia andata così, non mi aspettavo un attacco in quel punto. Non credo che ci fosse spazio

21° giro/71 Hamilton inesorabile, Verstappen precipita a 5″. Calo di prestazioni per le gomme della Red Bull.

19° giro/71 Ricciardo sorpassa in maniera pulita Ocon ed è sesto!

19° giro/71 Hamilton allunga, 3″7 su Verstappen e 6″9 su Bottas. Poi il vuoto. Albon a 21 secondi!

18° giro/71 Stroll scavalca Gasly ed è ottavo.

17° giro/71 BATTAGLIA ANCHE IN RENAULT! Ricciardo attacca Ocon all’esterno, il francese chiude la porta! Hanno rischiato l’incidente. Sono rispettivamente sesto e settimo.

17° giro/71 Gasly e Stroll in bagarre per l’ottava posizione.

15.32 Le immagini dell’incidente tra Leclerc e Vettel.

15° giro/71 Verstappen commovente, sta rifilando 1 secondo al giro al compagno di squadra Albon! Ma contro questa Mercedes sembra non bastare! 3″1 il suo ritardo da Hamilton.

14° giro/71 Raikkonen supera Magnussen ed è 15°. Perez scavalca Norris ed entra in zona punti, è 10°.

13° giro/71 Bottas spinge, giro veloce in 1’08″531. Ma guadagna solo un decimo su Verstappen.

12° giro/71 Sainz ora è tallonato dalle Renault di Ocon e Sainz. McLaren che ancora fatica sulla distanza.

11° giro/71 Verstappen non si vuole arrendere e recupera 3 decimi. Si riporta a 2″4 da Hamilton. A questo punto l’olandese dovrà puntare sulla strategia, in partenza lo spunto migliore è stato del campione del mondo.

10° giro/71 Hamilton al comando, poi Verstappen a 2″7 e Bottas a 7″. Seguono Albon, Sainz, Ocon, Ricciardo, Gasly, Stroll, Norris e Perez. 13° Giovinazzi, 16° Raikkonen. Ritirate le due Ferrari dopo l’incidente tra Leclerc e Vettel. Monegasco colpevole per una manovra troppo aggressiva.

9° giro/71 Hamilton allunga, Verstappen scivola a 2″5. A 7″ Bottas. 1’08″851 il crono del britannico.

8° giro/71 Anche Albon supera Sainz, McLaren in difficoltà sul passo gara.

7° giro/71 La FIA decide di non infierire: nessuna investigazione sull’incidente tra Leclerc e Vettel.

6° giro/71 Bottas attacca Sainz all’esterno e si prende la terza posizione a 5 secondi da Hamilton.

6° giro/71 Hamilton prova a spingere, Verstappen non vuole lasciarlo scappare e resta a 1″5.

5° giro/71 SI RITIRA ANCHE LECLERC! Impossibile proseguire così, rientra ai box! Ferrari, hai toccato il fondo!

4° giro/71 Si riparte, finisce nella ghiaia la Williams di Russell. Leclerc ha problemi, il fondo è danneggiato. Si profila il ritiro anche per lui.

3° giro/71 Safety Car in pista. Hamilton in testa davanti a Verstappen, Sainz, Bottas, Albon, Ocon, Ricciardo, Gasly. Ultimo Leclerc, ritirato Vettel. La gara della Ferrari è durata meno di mezzo giro!

2° giro/71 In pratica la macchina di Leclerc è quasi salita addosso al posteriore di Vettel, essendo ‘decollata’ sul cordolo.

2° giro/71 Leclerc ha provato ad attaccare all’interno Vettel, centrandolo. SAFETY CAR. Vettel si è ritirato, Leclerc è dovuto rientrare ai box per cambiare l’ala anteriore. Il fondo è danneggiato. Il monegasco ha montato le gomme hard.

1° giro/71 ASSURDOOOOOO!!! INCIDENTE TRA LE DUE FERRARI! Distrutto il posteriore di Vettel! Non può essere vero! Danneggiata anche l’ala anteriore di Leclerc!

1° giro/71 Hamilton tiene la prima posizione, Sainz attacca Verstappen!

SEMAFORO VERDE! Iniziato il GP di Stiria 2020!

15.12 Piloti schierati sulla griglia di partenza…Ci siamo…

15.11 Con le medie anche le Alfa Romeo, Kvyat e Latifi. Soft per tutti gli altri.

15.11 La Ferrari differenzia le strategie. Vettel scatta con le medie, Leclerc più aggressivo con le soft.

15.11 I primi sette della griglia montano gomme soft, mentre Daniel Ricciardo (che è ottavo) parte con le medie.

15.10 GIRO DI RICOGNIZIONE! Gomme soft per Hamilton, Bottas, Verstappen e Sainz.

15.09 La temperatura è fresca, 19 gradi.

15.08 Serve una grande partenza da parte di Leclerc e Vettel. Occorre guadagnare subito posizioni.

15.05 Cinque minuti al giro di ricognizione…Cresce la tensione. Verstappen è caldissimo, pronto ad attaccare Hamilton. Vuole vincere, ha il sangue agli occhi…

15.03 Saranno 71 i giri da percorrere, esattamente come una settimana fa.

15.02 Immagini suggestive dall’Austria.

14.59 Tra pochi istanti conosceremo le gomme montate dai piloti.

14.57 Horner a Sky: “Max ci proverà al primo giro, però Hamilton ha una macchina molto forte. Dovremo sfruttare le occasioni. Affidabilità, strategia e velocità sono le tre carte per vincere“.

14.56 E’ stata suonata una canzone tipica austriaca.

14.55 Siete inguaribili ottimisti e volete scommettere sulla vittoria della Ferrari? Charles Leclerc è quotato a 50, Sebastian Vettel a 75 (pur partendo 4 posizioni avanti…). Auguri!

14.53 Non sottovalutiamo Bottas, vincitore 7 giorni fa. Se si sbarazzasse subito di Sainz, diventerebbe il terzo incomodo tra Hamilton e Verstappen.

14.49 Oggi l’unico anti-Mercedes è Max Verstappen. Può davvero vincere? Di sicuro è l’unico che può provarci. Sarà aggressivo più che mai!

14.48 Sulla carta l’obiettivo realistico della Ferrari è portare entrambi i piloti in zona punti. Un sesto/settimo posto andrebbe accolto positivamente. Poi abbiamo già imparato che i miracoli esistono…Sognare non costa nulla.

14.46 Le monoposto stanno andando a collocarsi sulla griglia di partenza.

14.44 Hamilton non vince in Austria dal 2016. Da allora non è più salito neppure sul podio. Oggi sarà la volta buona?

14.40 Carlos Sainz scatterà dal terzo posto e può riportare la McLaren a vincere un Gran Premio, impresa che manca dal Brasile 2012.

14,35 Per la prima volta in assoluto un Gran Premio viene intitolato a una regione amministrativa come è appunto la Stiria: prima era capitato soltanto con Nazioni, città (ad esempio Las Vegas), Continenti (Europa) e addirittura Oceani (Pacifico).

14.27 Hamilton punta anche ad un altro record: dopo aver già trionfato negli anni ’00 e negli anni ’10 del ventunesimo secolo, mira alla prima vittoria negli anni ’20 e diventerebbe così il secondo pilota ad aver conquistato almeno una gara in tre decenni diversi dopo il mitico Jack Brabham (’50-’60-’70).

14.23 Lewis Hamilton insegue la vittoria nel 24° Gran Premio differente, l’alfiere della Mercedes guida già questa speciale classifica visto che è l’unico ad avere messo il sigillo in 23 appuntamenti diversi.

14.19 Essendosi le qualifiche svolte sotto la pioggia, oggi i piloti potranno scegliere liberamente quali gomme montare in partenza.

14.18 Oggi splende il sole a Zeltweg, ma le temperature sono molto più basse rispetto alle prove libere di venerdì. Quasi tutti i team dovrebbero effettuare una sola sosta ai box.

14.16 Romain Grosjean (Haas) partirà dalla pit-lane. Dunque Antonio Giovinazzi guadagna subito una posizione e scatterà 19°.

14.15 Il GP di Stiria non si è mai corso e, per la prima volta nella storia, si disputeranno due gare sullo stesso circuito nella stessa stagione. Questo scenario ricapiterà anche a Silverstone tra poche settimane, con GP di Gran Bretagna e GP del 70° Anniversario.

14.07 Problemi di sospensioni per le Mercedes. Wolff ha ordinato ai piloti di evitare accuratamente i cordoli. L’affidabilità potrebbe essere la grande nemica odierna delle Frecce Nere?

14.03 Lewis Hamilton scatterà dalla pole-position, la n.89 della sua carriera. Dovrà guardarsi da un affamato Max Verstappen, più deciso che mai a giocarsi ogni possibile carta per puntare alla vittoria.

14.00 Antonio Giovinazzi partirà dall’ultima posizione per aver sostituito il cambio della sua Alfa Romeo.

13.55 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del GP di Stiria 2020 di F1!

La griglia di partenza dopo la penalità a Giovinazzi

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del GP di Stiria 2020 di F1. Si gareggia a Zeltweg per la seconda settimana consecutiva. Sette giorni fa ad imporsi fu il finlandese Valtteri Bottas con la Mercedes, che oggi scatterà dalla quarta casella sulla griglia di partenza. In pole-position, l’89ma della carriera, partirà il compagno di squadra Lewis Hamilton: il campione del mondo è determinato a ristabilire le consuete gerarchie all’interno del team di Stoccarda. Il britannico dovrà però guardarsi da un arrembante Max Verstappen, più determinato che mai a tentare l’impresa con una Red Bull competitiva: decisive saranno la partenza e la strategia di gara.

Rispetto alla giornata di ieri, condizionata da fitte e copiose piogge, oggi splenderà il sole per tutta la giornata. Le temperature, tuttavia, saranno piuttosto fresche, intorno ai 20°: ciò consentirà un minor degrado delle gomme e quasi tutti i team dovrebbero effettuare una sola sosta ai box. Come già accaduto nel primo appuntamento stagionale, un eventuale ingresso della Safety Car potrebbe contribuire a ribaltare le gerarchie ed a garantire un pizzico di pepe alla competizione.

La Ferrari dovrà pescare il coniglio dal cilindro per rimediare ad una situazione che appare compromessa dopo una qualifica da dimenticare. Sebastian Vettel partirà decimo, Charles Leclerc addirittura 14° dopo le tre posizioni di penalità scontate per aver danneggiato il russo Daniil Kvyat nel corso della Q2. In tali circostanze, già piazzare entrambi i piloti in zona punti sarebbe un buon risultato. Tuttavia, come la storia della F1 insegna, sorprese e ribaltoni sono sempre dietro l’angolo: starà ai ferraristi riuscire a capitalizzare anche la minima occasione.

L’appuntamento con la gara del GP di Stiria 2020 di F1 è per le ore 15.10. Non perdetevi neppure un aggiornamento con la nostra Diretta Live. Buon divertimento!

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI F1

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top