Show Player

F1, GP Stiria 2020: la nuova griglia di partenza dopo la penalità a Giovinazzi. Leclerc 14°, Vettel 10°, Hamilton in pole



Cambia ancora la griglia di partenza del GP di Stiria 2020, seconda tappa del Mondiale F1 che andrà in scena oggi pomeriggio (ore 15.10) sul circuito di Zeltweg. Antonio Giovinazzi ha infatti dovuto sostituire il cambio sulla sua Alfa Romeo e scatterà 19mo, doveva partire ultimo ma Romain Grosjean è stato sanzionato con il via dalla pit-lane perché i meccanici non hanno rispettato il vincolo del parco chiuso.  Per il resto tutto è invariato: Lewis Hamilton in pole position davanti a Max Verstappen, Carlos Sainz apre la seconda fila precedendo Valtteri Bottas. Le Ferrari sono attardate: Sebastian Vettel decimo, Charles Leclerc quattordicesimo. Di seguito la nuova griglia di partenza del GP di Stiria dopo la penalità inflitta ad Antonio Giovinazzi.

GRIGLIA DI PARTENZA GP STIRIA F1 2020:

1. Lewis Hamilton (Mercedes) 1:19.273

Loading...
Loading...

2. Max Verstappen (Red Bull) +1.216

3. Carlos Sainz (McLaren) +1.398

4. Valtteri Bottas (Mercedes) +1.428

5. Esteban Ocon (Renault) +1.649

6. Alexander Albon (Red Bull) +1.738

7. Pierre Gasly (AlphaTauri) +1.755

8. Daniel Ricciardo (Renault) +1.919

9. Lando Norris (McLaren) +1.652, penalizzato di tre posizioni

10. Sebastian Vettel (Ferrari) +2.378

11. George Russell (Williams)

12. Lance Stroll (Racing Point)

13. Daniil Kvyat (AlphaTauri)

14. Charles Leclerc (Ferrari), penalizzato di tre posizioni

15. Kevin Magnussen (Haas)

16. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)

17. Sergio Perez (Racing Point)

18. Nicholas Latifi (Williams)

19. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), retrocessione per sostituzione del cambio

20. Romain Grosjean (Haas), partirà dalla pit-lane per mancato rispetto del parco chiuso

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI F1

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top