Show Player

LIVE MotoGP, GP Australia 2019 in DIRETTA: vince sempre Marquez. Valentino Rossi: “Sono tornato a guidare bene”



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Loading...
Loading...

ORDINE D’ARRIVO

LA CRONACA DELLA GARA

VIDEO MOTOGP: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLA GARA

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

LA GRIGLIA DI PARTENZA

LA CRONACA DEL WARM-UP

ANALISI DELLA GARA DI MOTOGP

LE PAGELLE DELLA MOTOGP: JORGE LORENZO SI PRENDE UNO ZERO!

VIDEO LE EMOZIONI AI MICROFONI DI LORENZO DALLA PORTA

VIDEO HIGHLIGHTS IL TRIONFO DI LORENZO DALLA PORTA

LORENZO DALLA PORTA VINCE IN MOTO3 E SI LAUREA CAMPIONE DEL MONDO!

VALENTINO ROSSI: “SONO TORNATO A GUIDARE BENE, MA ERO TROPPO LENTO SUL RETTILINEO”

CLASSIFICA MONDIALE MOTOGP

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTO3

LA CRONACA DELLA MOTO2

MARC MARQUEZ: “HO FATTO UN BUON GIRO, MA VINALES ANDAVA TROPPO FORTE”

FABIO QUARTARARO: “FELICE DEL SECONDO TEMPO NELLE QUALIFICHE”

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTO2

VIDEO LA CAVALCATA TRIONFALE DI DALLA PORTA

VIDEO LA GIOIA DEL PADRE DI LORENZO DALLA PORTA

JORGE LORENZO ULTIMO AD UN MINUTO DAL VINCITORE

VIDEO IL DUELLO TRA MARQUEZ E VINALES

ANDREA IANNONE, FINALMENTE UNA GARA DI LIVELLO!

VIDEO LUCA MARINI: “MI HANNO CENTRATO IN PIENO”

MARC MARQUEZ: “HO FATTO UN BUON GIRO MA VINALES VOLAVA. DARO’ IL 100% IN GARA”

MAVERICK VINALES: “LA YAMAHA MI DA’ GRANDI SODDISFAZIONI, ORA PUNTIAMO ALLA VITTORIA”

LORENZO DALLA PORTA: “UNA SENSAZIONE FANTASTICA, HO PENSATO SOLO A VINCERE”

LORENZO DALLA PORTA, LO SCRICCIOLO TOSCANO CHE HA REALIZZATO UN SOGNO

MARC MARQUEZ: “E’ STATA DURA, SAPEVO CHE POI SAREI PASSATO”

LE DICHIARAZIONI DI CAL CRUTCHLOW

VIDEO I 400 GRAN PREMI DI VALENTINO ROSSI

VIDEO LORENZO DALLA PORTA, PRIMO ITALIANO A VINCERE IL MONDIALE MOTO3

MotoGP, GP Australia 2019: Valentino Rossi, un primo giro da fenomeno. Partenza super, vola in testa, poi il calo delle gomme

ìE’ tutto per questa DIRETTA LIVE! Un saluto dalla redazione di OA Sport

5.44: Grande prestazione di Marquez che ha gestito alla grande il momento topico del confronto. Crutchlow completa la festa della Honda davanti alla Ducati di Miller, ottimo Bagnaia. Valentino Rossi è ottavo immediatamente alle spalle di Dovizioso

ORDINE D’ARRIVO

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
40:43.729
2
35
C. CRUTCHLOW
+11.413
3
43
J. MILLER
+14.499
4
63
F. BAGNAIA
+14.554
5
36
J. MIR
+14.817
6
29
A. IANNONE
+15.280
7
4
A. DOVIZIOSO
+15.294
8
46
V. ROSSI
+15.841
9
42
A. RINS
+16.032
10
41
A. ESPARGARO
+16.590

27/27: NOOO, CADUTA PER VINALES!!! Perdita d’anteriore per lo spagnolo. Trionfo di Marquez davanti a Crutchlow ed a Miller.

26/27: ECCOLO IL SORPASSO IN CURVA-1 DI MARQUEZ! Vinales deve cedere il passo. Crutchlow 3°, errore di Dovizioso che crolla in ottava posizione

25/27 Marquez non forza la staccata e dunque Vinales rimane davanti. Miller e Dovizioso a confronto per la quarta posizione, Rossi 10°

24/27: Vinales e Marquez si preparano per l’arrivo in volata, mentre Bagnaia viene superato da Miller (4°) e da Dovizioso (5°). Rossi è decimo

23/27: Prosegue la guerra psicologica tra Vinales e Marquez. Crutchlow è sempre terzo, davanti a Bagnaia, Dovizioso e a Iannone. Valentino Rossi è decimo

22/27: Vinales e Marquez si studiano, con Marc che sta cercando di innervosire il rivale. Bagnaia da par suo rimane in quarta posizione

21/27: Vinales e Marquez sono pronti a confrontarsi per la vittoria, mentre in crisi di gomme Valentino Rossi, decaduto in decima piazza

20/27: Vinales tiene a fatica alle spalle Marquez, mentre Bagnaia prova incredibilmente a scappare nei confronti di Dovizioso. Rossi viene scavalcato da Iannone e da Mir ed ora è nono

19/27: Marquez si fa vedere alle spalle di Vinales, mentre Bagnaia è quarto davanti a Dovizioso! Che gara di Pecco!

18/27: Il “Dottore” deve subire un triplo sorpasso di Dovizioso, Miller e Bagnaia. Settima piazza per Rossi.

17/27: Dovizioso e Valentino Rossi si scambiano la posizione più volte (quarta), mentre Vinales e Marquez sono sempre vicini e in lizza per il successo.

16/27: Vinales e Marquez separati solo da un paio di decimi, mentre Valentino Rossi deve fare i conti con un Dovizioso on fire.

15/27: Vinales e Marquez a contatto, mentre Crutchlow sembra avere il terzo posto in ghiaccio. Valentino Rossi tallonato da Dovizioso

14/27: Marquez accorcia le distanze nei confronti di Vinales, mentre Valentino Rossi è 4° a 3″612 da Crutchlow. Dovizioso è sesto davanti a Miller. Molto bene Bagnaia in ottava piazza

13/27: Marquez non vuol mollare Vinales che tenta la fuga, mentre Valentino Rossi si prende la quarta posizione. Molto bene Valentino!

12/27: Allunga Vinales nei confronti di Marquez: 1’29″322 per lo spagnolo della Yamaha. Valentino Rossi (5°) negli scarichi di Rins

11/27: Valentino si riprende la sesta posizione, nei confronti di Espargaro, ed è sesto. Vinales e Marquez provano a scappare

10/27: Vinales e Marquez scappano e si forma una coppia di testa, mentre Crutchlow è terzo con un piccolo vantaggio su un gruppo con Iannone, Espargaro, Rins e Rossi

9/27: Super sorpasso di Iannone all’interno del tornantino di Crutchlow, mentre Valentino Rossi sembra aver ritrovato la quadra ed è negli scarichi di Rins (sesto)

8/27: Ottima manovra di Vinales che forza la staccata nei confronti di Marquez e si prende la seconda piazza. Valentino sempre settimo davanti al “Dovi”

7/27: Crutchlow sempre davanti con Marquez vicinissimo e Vinales ora davanti a Iannone. Valentino Rossi settimo davanti a Dovizioso

6/27: Crutchlow guida sempre la corsa, con Marquez, Iannone e Vinales alle sue spalle. Rossi si riprende la posizione nei confronti di Dovizioso

5/27: Grande spettacolo, Crutchlow sempre al comando, mentre Marquez e Iannone sono ai ferri corti. Vinales è quarto e Valentino Rossi 7° in calo. Dovizioso è ottavo

4/27: Crutchlow guida la truppa, mentre Marquez si fa largo davanti a Iannone. Vinales risale la china ed è quarto, decade Valentino 6° dietro ad Espargaro

3/27: Gruppo molto compatto e Crutchlow si prende la posizione di Valentino. Rossi viene sverniciato anche da Ianone. Il “Dottore è terzo, davanti a Marquez

2/27: Rossi guida sempre la corsa con una soft nel posteriore. Crutchlow è vicinissimo, davanti a Marquez, a precedere Iannone, Espargaro e Vinales. Dovizioso è nono

1/27: Partenza a fionda di Valentino, inseguito da Crutchlow, Iannone, Marquez e da Aleix Espargaro

1/27: SUPER PARTENZA DI VALENTINO ROSSI!!!! Caduta in curva-1 per Quartararo e di Petrucci

4.59: Via al giro di ricognizione!

4.57: Valentino Rossi in seconda fila vorrà tenere la scia di Vinales, Quartararo e Marquez che sono i piloti più veloci

4.55: 5′ al via!

4.53: A fare la differenza sarà la percorrenza del t-4, una zona in cui curve molto lente e veloci si alternano

4.51: Valentino Rossi dovrebbe provare a sfruttare una soft sul posteriore, viste le temperature non troppo elevate

4.49: Petrucci sarà tra i piloti con la dura sul posteriore, avendo avuto risposte ottime nelle libere

4.47: Vinales cercherà di andare via fin da subito, per costringere Marquez a dover rincorrere

4.45: 15′ all’inizio della gara!

4.44: Le due Yamaha di Quartararo e di Vinales potrebber puntare sulla gomma dura sul posteriore. Entrambi sono stati veloci in questa configurazione, per cui potrebbero seguire questa strada

4.42: Escono dai box le moto, per schierarsi in griglia di partenza

4.40: 20′ al via di questa gara

4.37: Vinales è il favorito per il successo finale di questa gara: la Yahama dello spagnolo vola su questo circuito

4.34: Temperature basse a Phillip Island e tanti team si prenderanno il rischio della gomma morbida sul posteriore

4.32: Potrebbe arrivare la pioggia nel corso della gara e andare a scombinare i piani di tutti

4.30: E Valentino Rossi? Il “Dottore” merita un capitolo a parte perché i 205 punti di ritardo dal leader nella graduatoria generale (settimo posto) sono l’emblema di un’annata dai troppi risvolti negativi. Se per Vinales e Quartararo la M1 è prestazionale, lo stesso non si può dire per Valentino, in cerca di feeling sulla moto.

4.27: Proveranno a contrastarlo la Yamaha e la Ducati. La scuderia di Iwata, sulla carta, punterà le proprie fiches sul francese Fabio Quartararo e sullo spagnolo Maverick Vinales. Il transalpino, miglior esordiente dell’anno con i suoi sei podi, vuol dare conferma del grande feeling con la M1 (non ufficiale) del Team Petronas, mettendo nel mirino quel successo che ancora manca alla propria collezione.

4.24: Una stagione dominata in lungo e in largo da Marquez, vincitore delle ultime quattro gare disputate (dieci in totale) e cinque volte secondo nei sedici appuntamenti andati in scena. Potendo correre libero dal peso del risultato ad ogni costo, Marc sarà ancor più pericoloso per i suoi avversari, come il fine settimana nipponico ha dimostrato.

4.22: Come è noto, i giochi sono fatti: lo spagnolo Marc Marquez ha vinto il titolo iridato, il sesto nella classe regina e l’ottavo in totale nella sua carriera, e la Honda si è imposta per la 25esima volta nella propria storia nella graduatoria riservata ai costruttori

4.20: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del GP d’Australia, 17° round del Mondiale 2019 di MotoGP. Un programma particolarmente intenso ci aspetta sul tracciato di Phillip Island

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

LA GRIGLIA DI PARTENZA

LE DICHIARAZIONI DI VINALES

LE DICHIARAZIONI DI QUARTARARO

LE DICHIARAZIONI DI MARQUEZ

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE! Appuntamento alle 05.00 per la gara di MotoGP. Un saluto dalla redazione di OA Sport

Di seguito l’ordine dei tempi:

POS # RIDER GAP
1
12
M. VIÑALES
1:28.492
2
20
F. QUARTARARO
+0.551
3
93
M. MARQUEZ
+0.724
4
46
V. ROSSI
+0.751
5
9
D. PETRUCCI
+0.847
6
35
C. CRUTCHLOW
+1.043
7
41
A. ESPARGARO
+1.066
8
29
A. IANNONE
+1.089
9
43
J. MILLER
+1.123
10
4
A. DOVIZIOSO
+1.175

BANDIERA A SCACCHI!!

2.00: PAZZESCO VINALES! Altro miglioramento dello spagnolo: 1’28″492, con 551 millesimi di vantaggio su Quartarato e 724 su Marquez. Valentino Rossi è quarto a 0″751 e Petrucci è quinto a 0″847. Dovizioso è decimo a 1″175

2.00: Errore di Marquez nell’ultimo tentativo, andando lungo nel primo settore

1.59: SUPER VINALES! 1’28″578 per lo spagnolo della Yamaha, davanti a Quartararo di 0″465 ed Marquez di 0″638. Ottimo Valentino Rossi! Quarto a 0″665. Dovizioso è decimo a 1″089

1.57: Vinales conferma il best time in 1’28″720 a precedere Quartararo di 323 millesimi e Marquez di 597. Dovizioso e Valentino Rossi sono 11° e 12°

1.55: Via all’ultimo tentativo per i piloti

1.54: I piloti sono tutti ai box, quando mancano 6′ al termine. Ci si prepara all’ultimo run

1.52: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1
12
M. VIÑALES
1:28.736
2
20
F. QUARTARARO
+0.307
3
93
M. MARQUEZ
+0.581
4
9
D. PETRUCCI
+0.791
5
35
C. CRUTCHLOW
+0.799
6
41
A. ESPARGARO
+0.822
7
29
A. IANNONE
+0.845
8
43
J. MILLER
+0.879
9
21
F. MORBIDELLI
+1.102
10
42
A. RINS
+1.211

1.50: Vinales si conferma velocissimo e porta il proprio limite a 1’28″736, a precedere di 307 millesimi Quartararo e Marquez di 581 millesimi. Petrucci è quarto a 0″791, mentre Dovizioso e Rossi sono 11° e 12°

1.49: VINALES! 1’29″000 per lo spagnolo, come tempo d’attacco, balzando in vetta.

1.48: Primo crono: Miller si porta in vetta con il crono di 1’29″615 a precedere di 0″150 Petrucci e di 0″733 Crutchlow. Siamo solo all’inizio

1.45: VIA AI 15′ DEL TIME-ATTACK!!!

1.43: Ci si prepara per il time-attack e Vinales è il favorito per la pole position. Vedremo come risponderanno gli altri

1.40: All’1.45 via alla Q2!

1.35: Quartararo e Iannone conquistano l’accesso alla Q2, eccezionale davvero il francese, ma altrettanto l’abruzzese, che stacca il biglietto per il prossimo round delle qualifiche. Zarco partirà 14°, Bagnaia 17° e Lorenzo 19°

1
20
F. QUARTARARO
1:28.949
2
29
A. IANNONE
+0.606
3
36
J. MIR
+1.046
4
5
J. ZARCO
+1.059
5
17
K. ABRAHAM
+1.262
6
44
P. ESPARGARO
+1.266
7
63
F. BAGNAIA
+1.273
8
82
M. KALLIO
+1.546
9
99
J. LORENZO
+2.230
10
55
H. SYAHRIN
+2.336

1.34: Super crono di Quartararo che sigla 1’28″949 a precedere un eccezionale Iannone di 606 millesimi.

1.31: I piloti riprendano la via della pista, per l’ultimo tentativo e centrare la qualificazione alla Q2

1.30: A 5′ dal termine della Q1, di seguito l’ordine dei tempi:

1
20
F. QUARTARARO
1:29.551
2
36
J. MIR
+0.532
3
63
F. BAGNAIA
+0.671
4
5
J. ZARCO
+0.691
5
44
P. ESPARGARO
+0.884
6
82
M. KALLIO
+1.302
7
29
A. IANNONE
+1.510
8
17
K. ABRAHAM
+1.553
9
55
H. SYAHRIN
+1.865
10
99
J. LORENZO
+1.947

1.27: Mir si porta in seconda posizione a 0″532 da Quartararo, scavalcando Bagnaia

1.26: Quartararo conferma la sua leadership con il crono di 1’29″551, a precedere di 671 millesimi Bagnaia e di 691 Zarco

1.24: Quartararo stampa un buon 1’29″851 con 584 millesimi di vantaggio su Pol Espargaro. Zarco è a 0″669

1.23: Zarco si porta in vetta con il crono di 1’30″998 a precedere di 119 millesimi Bagnaia, attenzione a a Mir ed a Quartararo

1.20: Via alla Q1!

1.18: In casa Yamaha tiene banco la scelta della gomma posteriore: tra la morbida e la dura il dubbio, anche se Vinales sembra volare in tutte le condizioni, a differenza di Valentino Rossi

1.15: Alle 1.20 prenderanno il via le qualifiche, con le Q1 che vedranno protagonista Fabio Quartararo

1.11: Vinales on fire in questo turno e una bella risposta l’ha data a tutti. Marquez 4° a precedere Quartararo e Dovizioso. Undicesimo tempo per Valentino Rossi a 1″295

1
12
M. VIÑALES
1:29.498
2
41
A. ESPARGARO
+0.569
3
43
J. MILLER
+0.586
4
93
M. MARQUEZ
+0.601
5
20
F. QUARTARARO
+0.770
6
4
A. DOVIZIOSO
+0.968
7
21
F. MORBIDELLI
+1.004
8
42
A. RINS
+1.047
9
63
F. BAGNAIA
+1.078
10
9
D. PETRUCCI
+1.118

1.10: BANDIERA A SCACCHI!

1.09: Marquez è quarto a 0″601 da Vinales, ma lo spagnolo della Honda sta girando costantemente con le stesse gomme e con una dura sul posteriore

1.08: Migliorano Dovizioso e Valentino Rossi che salgono in sesta e undicesima posizione. Vinales, nel frattempo, abbassa il proprio limite: 1’29″498

1.07: Cambio di gomme per Vinales che prova l’accoppiata di morbide, per verificare magari le condizioni in vista delle qualifiche. Una mossa che sanno facendo in tanti, a parte le due Ducati e Marquez

1.05: Di seguito l’ordine dei tempi:

1
12
M. VIÑALES
1:29.893
2
41
A. ESPARGARO
+0.174
3
43
J. MILLER
+0.191
4
93
M. MARQUEZ
+0.206
5
20
F. QUARTARARO
+0.499
6
21
F. MORBIDELLI
+0.609
7
9
D. PETRUCCI
+0.723
8
4
A. DOVIZIOSO
+0.825
9
36
J. MIR
+0.861
10
42
A. RINS
+0.878

1.03: Dovizioso migliora il suo riferimento con il crono di 1’30″718 a 0″825 dalla vetta occupata da Vinales, Valentino Rossi è solo 12° a 0″980

1.01: Vinales abbassa ulteriormente il suo riferimento: 1’29″893 a precedere Aleix Espargaro 0″174 e Miller 0″191

00.58: Vinales ancora on fire con il crono di 1’30″035 davanti a Miller a 0″049 e a Marquez a 0″239. Quartararo è sesto a 0″683, Dovizioso settimo a 0″708 e Rossi ottavo a 0″838

00.57: Vinales vola letteralmente, stampando il crono di 1’30″566 davanti a Morbidelli di 10 millesimi. Pioggia di caschi rossi

00.55: Vinales migliora il suo riferimento portando il suo crono a 1’31″059 per lui, a precedere Aleix Espargar a 0″139 e Marquez di 0″182. Quartararo è quarto a 0″186. Marquez gira con una media/hard, Valentino Rossi è settimo a 1″051 con una media/soft

00.53: Arrivano i primi crono con Vinales che si porta in vetta con una soft/hard a precedere di 449 millesimi Quartararo e di 996 Rins. Valentino Rossi 7° davanti a Marquez. Dovizioso 14°, ma siamo solo all’inizio

00.51: Non sarà al via Oliveira, dichiarato unfit per l’incidente subito ieri nel corso delle prove libere

00.50: VIA AL WARM-UP!!!

00.47: Il meteo è decisamente migliore rispetto a ieri, con meno vento, pur presente ma meno fastidioso

00.45: 5′ al via del warm-up della classe regina!

00.43:  Il “Dottore” merita un capitolo a parte perché i 205 punti di ritardo dal leader nella graduatoria generale (settimo posto) sono l’emblema di un’annata dai troppi risvolti negativi. Se per Vinales e Quartararo la M1 è prestazionale, lo stesso non si può dire per Valentino, in cerca di feeling sulla moto.

00.40: 10′ al via di questo warm-up così particolare che dovrà valere come una specie di FP4, visto che poi ci saranno le qualifiche

00.37: Proveranno a contrastarlo la Yamaha e la Ducati. La scuderia di Iwata, sulla carta, punterà le proprie fiches sul francese Fabio Quartararo e sullo spagnolo Maverick Vinales. Il transalpino, miglior esordiente dell’anno con i suoi sei podi, vuol dare conferma del grande feeling con la M1 (non ufficiale) del Team Petronas, mettendo nel mirino quel successo che ancora manca alla propria collezione.

00.35: Potendo correre libero dal peso del risultato ad ogni costo, Marc sarà ancor più pericoloso per i suoi avversari, come il fine settimana nipponico ha dimostrato.

00.32: Una stagione dominata in lungo e in largo da Marquez, vincitore delle ultime quattro gare disputate (dieci in totale) e cinque volte secondo nei sedici appuntamenti andati in scena. Potendo correre libero dal peso del risultato ad ogni costo, Marc sarà ancor più pericoloso per i suoi avversari, come il fine settimana nipponico ha dimostrato.

00.30: Come è noto, i giochi sono fatti: lo spagnolo Marc Marquez ha vinto il titolo iridato, il sesto nella classe regina e l’ottavo in totale nella sua carriera, e la Honda si è imposta per la 25esima volta nella propria storia nella graduatoria riservata ai costruttori

00.27: Un programma particolarmente intenso ci aspetta sul tracciato di Phillip Island. Sì perché, ieri, non è stato possibile girare per via delle fortissime raffiche di vento che si sono abbattute nella zona del tracciato australiano. Per motivi di sicurezza, dunque, si godrà di uno spettacolo piuttosto intenso.

00.25: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del warm-up e delle qualifiche del GP d’Australia, 17° round del Mondiale 2019 di MotoGP.

IL NUOVO PROGRAMMA DELLA DOMENICA DI PHILLIP ISLAND

QUALIFICHE GP AUSTRALIA 2019 CANCELLATE PER IL FORTE VENTO

PERCHE’ SONO STATE CANCELLATE LE QUALIFICHE? COSA SUCCEDE ORA: I POSSIBILI SCENARI

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: ECCO COSA PUO’ SUCCEDERE

POLEMICA ROVENTE TRA MARQUEZ E DOVIZIOSO, LITIGIO PER LA SICUREZZA

VIDEO: LA RICOSTRUZIONE DEL SABATO DI PHILLIP ISLAND

VIDEO ANDREA DOVIZIOSO: “CHI VOLEVA CORRERE PENSAVA AI SUOI INTERESSI”

LE PREVISIONI METEO DI DOMANI

LORENZO DALLA PORTA DIVENTA CAMPIONE SE…

LE PAROLE DI ALEX RINS

IL NUOVO PROGRAMMA DI DOMANI, TV E STREAMING

IL FILM DEL SABATO DI PHILLIP ISLAND E IL NUOVO PROGRAMMA

VIDEO: GLI HIGHLIGHTS DELLA MOTO2

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA DOVIZIOSO

VIDEO: LA CADUTA DI OLIVEIRA

QUALIFICHE CANCELLATE: LA RICOSTRUZIONE

IL METEO POTREBBE DARE UNA MANO A VALENTINO ROSSI?

VIDEO: LA CADUTA DI GRUPPO IN MOTO3

LA CADUTA DI OLIVEIRA HA CAMBIATO TUTTO: LA SICUREZZA AL PRIMO POSTO

LE PREVISIONI METEO DI DOMANI

LA CRONACA DELLE FP3

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DI MOTO3: SESTO DALLA PORTA

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DI MOTO2

VIDEO MARC MARQUEZ: “SI POTEVA CORRERE, MA IL RISCHIO ERA ELEVATO”

VIDEO JOHANN ZARCO: “LA MAGGIORANZA NON VOLEVA CORRERE”

IL NUOVO PROGRAMMA DELLE QUALIFICHE E DELLA GARA

6.39: E’ tutta per questa DIRETTA LIVE! Vi aggiorneremo sugli sviluppi del programma. Un saluto dalla redazione di OA Sport

6.37: Non è escluso, come detto, che la griglia di partenza possa risultare anche solo dal combinato delle prove libere, non andando a congestionare il già ricco programma. Non resta che attendere per capire come sarà organizzato il tutto

6.35: E’ arrivata la comunicazione che proveranno a fare le qualifiche domani mattina. Vi sarà una riunione in merito

6.33: Il pubblico lascia il circuito, accompagnato da un forte vento

6.30: Ora la Direzione Gara deciderà se programmare le qualifiche domani mattina, oppure ottenere la griglia di partenza dalla classifica combinata dei turni di libere

6.27: Condizioni troppo rischiose in pista per il vento presente sul circuito. Una situazione molto pericolosa ed è stata presa l’unica decisione possibile. Resta da vedere quando fare il time-attack

6.25: ARRIVA LA NOTIZIA! Non si terranno le qualifiche per il forte vento oggi! Programma cancellato

6.23: Notizie confortanti dal punto di vista della salute di Oliveira

6.21: Tiene banco il vento in curva-1 particolarmente pericoloso, viste le condizioni meteo. Ora si deciderà e ci potranno essere delle conseguenze sul programma

6.20: Per fortuna non vi sono problemi per Quartararo, il lusitano dovrebbe essere “fit”

6.17: Si continua a non girare e di fatto vi sarà un ulteriore ritardo per le qualifiche, dopo anche quanto accaduto in Moto3

6.15: Di seguito la classifica delle FP4:

1
93
M. MARQUEZ
1:31.185
2
12
M. VIÑALES
+0.351
3
44
P. ESPARGARO
+0.762
4
42
A. RINS
+0.929
5
21
F. MORBIDELLI
+0.931
6
5
J. ZARCO
+1.141
7
46
V. ROSSI
+1.574
8
35
C. CRUTCHLOW
+1.629
9
36
J. MIR
+1.631
10
88
M. OLIVEIRA
+1.677

6.13: Tante emozioni per Vinales, guidando a Phillip Island

6.11: Raffiche di vento troppo forti per essere sottovalutate dalla Race Direction, visto l’incidente anche al pilota lusitano

6.09: I piloti per questo hanno chiesto un confronto con la Direzione Gara, vista la pericolosità delle condizioni in pista

6.07: Una caduta che potrebbe essere indotta da una folata di vento quella di Oliveira

6.05: Nel frattempo Marquez e gli altri piloti si stanno dirigendo in Direzione Gara perché c’è troppo vento

6.04: I piloti sono rientrati ai box, per consentire la Direzione Gara di intervenire

6.03: BANDIERA ROSSA! Volano in pista i numeri delle tabelle sul rettilineo box per le forti raffiche di vento

6.01: Marquez, quindi, ha dato un saggio sulle sue qualità, con 0″351 di vantaggio su Vinales. Oliveira nel frattempo è stato portato al centro medico

5.59: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato

1
93
M. MARQUEZ
1:31.185
2
12
M. VIÑALES
+0.363
3
44
P. ESPARGARO
+0.762
4
42
A. RINS
+0.929
5
21
F. MORBIDELLI
+0.993
6
5
J. ZARCO
+1.457
7
46
V. ROSSI
+1.574
8
35
C. CRUTCHLOW
+1.629
9
36
J. MIR
+1.631
10
88
M. OLIVEIRA
+1.677

5.57: Marquez guida con il crono di 1’31″185 e continua a migliorare, portando a 0″363 il vantaggio su Vinales. Rins a 0″929. Rossi è settimo a 1″574 dal vertica. 11° Dovizioso, mentre Quartararo è 13° in difficoltà con la Yamaha

5.55: BRUTTA CADUTA DI Oliveira: il portoghese cade in un punto molto veloce della pista e ci si augura che non abbia subito conseguenze serie

5.54: Soffre Quartararo, solo 13° per via dei problemi fisici dopo la caduta di ieri

5.52: 1’31″312 per Marquez che migliora il proprio riferimento, con 1″156 di vantaggio su Vinales (coppia di soft). Rins è terzo a 1″213. Valentino Rossi è sesto a 1″447 (due soft), mentre Dovizioso è nono a 1″551 (coppia di soft)

5.50: Marquez, con una coppia media/morbida si porta in testa in 1’32″077, con 448 millesimi di vantaggio su Rins e 576 su Pol Espargaro. Zarco 4° a 0″789, Valentino Rossi 11° e Dovizioso 13°. Siamo però solo all’inizio

5.49: Vinales è il primo con il crono di 1’33″953, con 0″056 su Miller e con 0″098 Marquez

5.47: Tutti in pista per questo turno fondamentale per andare a definire gli assetti in vista della gara

5.45: COMINCIANO LE PROVE LIBERE 4!

5.40: 5′ al via delle FP4!

5.37: Il Top Gun del Motomondiale è stato velocissimo nel corso di questo fine settimana e, forte del successo dell’anno passato, può essere una bella bega per tutti. Da verificare, invece, le condizioni del francese, caduto nel corso delle libere. Il transalpino è stato poco fortunato nel corso delle FP3, impossibilitato ad ottenere un tempo sufficiente per centrare la qualificazione alla Q2 per via del forti raffiche di vento che spiravano sul circuito australiano. Fabio, dunque, dovrà partire dalla Q1 e da lì effettuare la propria scalata.

5.35: Lo spagnolo Marc Marquez in qualità di “Re” della categoria, vincitore per l’ottava volta in carriera di un titolo iridato, vuol far valere la sua legge anche nell’appuntamento oceanico. L’iberico della Honda è il candidato numero uno per la p.1, ma attenzione alle Yamaha di Maverick Vinales e di Fabio Quartararo, che aspirano a recitare un ruolo da protagonista.

5.32: Sul tracciato di Phillip Island prepariamo a goderci un grande spettacolo, aperto ad ogni risultato, viste le condizioni meteorologiche altamente mutevoli

5.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle FP4 GP Australia, 17° round del Mondiale 2019 di MotoGP. Sul tracciato di Phillip Island prepariamo a goderci un grande spettacolo, aperto ad ogni risultato.

LA CRONACA DELLE FP3

I RISULTATI DELLA CLASSIFICA COMBINATA

E’ tutto per il momento, appuntamento alle 5.25 per le FP4 e le qualifiche della MotoGP. Un saluto dalla redazione di OA Sport!

2.41: Di seguito l’elenco dei qualificati alla Q2, che sono gli stessi di ieri, per le condizioni meteorologiche odierne a Phillip Island:

1 12 M.VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.957 13 1’28.824 24
2 4 A.DOVIZIOSO ITA Ducati Team DUCATI 1’40.690 7 1’29.320 22 0.496 0.496
3 35 C.CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL HONDA 1’41.073 13 1’29.325 21 0.501 0.005
4 9 D.PETRUCCI ITA Ducati Team DUCATI 1’39.910 12 1’29.327 17 0.503 0.002
5 43 J.MILLER AUS Pramac Racing DUCATI 1’39.104 12 1’29.344 18 0.520 0.017
6 93 M.MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’39.342 17 1’29.421 19 0.597 0.077
7 46 V.ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’39.885 17 1’29.436 20 0.612 0.015
8 42 A.RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’40.860 14 1’29.472 20 0.648 0.036
9 21 F.MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’40.320 16 1’29.718 19 0.894 0.246
10 41 A.ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’44.148 8 1’29.791 18 0.967 0.073
2.40: BANDIERA A SCACCHI!!!

2.39: Vinales si prende la soddisfazione di prendersi la vetta della FP3: 1’31″338, con 239 millesimi di vantaggio su Marquez. Pol Espargaro in terza posizione, Quartararo 6° sarà in Q1. Solo 12 i piloti che hanno ottenuto un tempo in un turno molto condizionato dal vento.

2.37: Scendono i tempi, con Marquez che ottiene il crono di 1’31″577, Vinales è secondo a 0″569. Valentino Rossi e Andrea Dovizioso sono ai box

2.34: 1’32″187 per Marque che migliora ulteriormente il proprio crono, con 551 millesimi di vantagguio su Vinales. Zarco è a 1″443 in terza posizione

2.33: Sul tracciato anche Vinales, terzo a 2″686 da Marquez.

2.31: Marquez anche in queste condizione limite ottiene il miglior crono di 1’33″867, a precedere di 0″419 la KTM di Pol Espargaro. Zarco è terzo a 1″031

2.29: Sul tracciato Marc Marquez per girare

2.27: I piloti si stanno preparando, in vista di questi ultimi 10′, per provare a ottenere un tempo

2.24: Giro di ricognizione anche per la Suzuki di Mir che riesce ancora in pista per testare la seconda moto

2.21: Con questa situazione, la classifica combinata è la seguente:

1 12 M.VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.957 13 1’28.824 24
2 4 A.DOVIZIOSO ITA Ducati Team DUCATI 1’40.690 7 1’29.320 22 0.496 0.496
3 35 C.CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL HONDA 1’41.073 13 1’29.325 21 0.501 0.005
4 9 D.PETRUCCI ITA Ducati Team DUCATI 1’39.910 12 1’29.327 17 0.503 0.002
5 43 J.MILLER AUS Pramac Racing DUCATI 1’39.104 12 1’29.344 18 0.520 0.017
6 93 M.MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’39.342 17 1’29.421 19 0.597 0.077
7 46 V.ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’39.885 17 1’29.436 20 0.612 0.015
8 42 A.RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’40.860 14 1’29.472 20 0.648 0.036
9 21 F.MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’40.320 16 1’29.718 19 0.894 0.246
10 41 A.ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’44.148 8 1’29.791 18 0.967 0.073
11 36 J.MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’41.118 15 1’29.875 23 1.051 0.084
12 17 K.ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing DUCATI 1’40.799 16 1’29.997 18 1.173 0.122
13 29 A.IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’43.779 9 1’30.170 18 1.346 0.173
14 63 F.BAGNAIA ITA Pramac Racing DUCATI 1’41.180 12 1’30.426 13 1.602 0.256
15 5 J.ZARCO FRA LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’41.052 13 1’30.441 20 1.617 0.015
16 99 J.LORENZO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’41.958 14 1’30.706 18 1.882 0.265
17 44 P.ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’40.587 17 1’30.859 16 2.035 0.153
18 82 M.KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’42.306 20 1’30.865 21 2.041 0.006
19 55 H.SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 1’41.371 19 1’30.940 19 2.116 0.075
20 88 M.OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 1’40.675 20 1’31.404 17 2.580 0.464
21 53 T.RABAT SPA Reale Avintia Racing DUCATI 1’43.547 21 1’31.459 22 2.635 0.055
20 F.QUARTARARO FRA YAMAHA

2.17: L’andatura di Kallio non è al 100%, per via di quanto detto sul meteo

2.15: Rompe il silenzio in questo momento la KTM con Mika Kallio. Condizioni davvero limiti: vento fortissimo e con gocce d’acqua

2.13: Temperature piuttosto rigide a Phillip Island e piloti che cercano di coprirsi:

2.11: Raffiche di vento fortissime, provenienti dall’oceano, che stanno rendendo complicate le condizioni

2.09: Non si gira, dunque, e i piloti sperano di poter sfruttare questo turno per portare avanti il proprio lavoro

2.07: Tutta la frustrazione di Quartararo per queste condizioni complicata a Phillip Island

2.05: I piloti rientrano ai box, viste le difficoltà climatiche

2.03: Raffiche di vento che disturbano i piloti e stanno portando anche la pioggia in pista. Con queste condizioni non si può girare

2.02: Condizioni complicatissime per il tanto vento presente in circuito

2.01: Zarco completa il suo giro in 1’35″628 facendo meglio di Morbidelli (1’36″338)

2.00: Si torna sul tracciato, a caccia dei tempi

1.57: Si può riprendere ora a girare dopo quanto accaduto

1.55: Attenzione! Caduta per Mir in corsia box. Una scivolata per lo spagnolo?

1.54: Si tratta della tabella dei tempi del Team Pramac

1.52: ATTENZIONE SITUAZIONE PERICOLOSA! Vola una tabella dei tempi dai box, finendo in pista. BANDIERA ROSSA!

1.51: Via al turno dunque, in condizioni davvero strane. Fuori Quartararo, in cerca di un tempo, visto che ieri ha girato poco per il suo incidente

1.50: INIZIANO LE FP3! E inizia anche a piovere, nel giro di pochissimo, per il forte vento, cambiato il meteo

1.48: Al momento non piove ma dei nuvoloni neri si stanno avvicinando. Il pericolo pioggia è concreto

1.46: Un turno importante quello delle FP3 che andrà a delineare il quadro dei qualificati alla Q2

1.44: Tanto vento che spira sulla pista di Phillip Island, al momento non piove

1.42: E Valentino Rossi? Il “Dottore” merita un capitolo a parte perché i 205 punti di ritardo dal leader nella graduatoria generale (settimo posto) sono l’emblema di un’annata dai troppi risvolti negativi. Se per Vinales e Quartararo la M1 è prestazionale, lo stesso non si può dire per Valentino, in cerca di feeling sulla moto.

1.40: Quartararo che non ha girato nelle FP2 per via dell’incidente nelle FP1, ma oggi lo vedremo in sella e sarà uno degli osservati speciali

1.38: Proveranno a contrastarlo la Yamaha e la Ducati. La scuderia di Iwata, sulla carta, punterà le proprie fiches sul francese Fabio Quartararo e sullo spagnolo Maverick Vinales. Il transalpino, miglior esordiente dell’anno con i suoi sei podi, vuol dare conferma del grande feeling con la M1 (non ufficiale) del Team Petronas, mettendo nel mirino quel successo che ancora manca alla propria collezione

1.36: Potendo correre libero dal peso del risultato ad ogni costo, Marc sarà ancor più pericoloso per i suoi avversari, come il fine settimana nipponico ha dimostrato.

1.34: Una stagione dominata in lungo e in largo da Marquez, vincitore delle ultime quattro gare disputate (dieci in totale) e cinque volte secondo nei sedici appuntamenti andati in scena

1.32: Come è noto, i giochi sono fatti: lo spagnolo Marc Marquez ha vinto il titolo iridato, il sesto nella classe regina e l’ottavo in totale nella sua carriera, e la Honda si è imposta per la 25esima volta nella propria storia nella graduatoria riservata ai costruttori.

1.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 3 del GP d’Australia, 17° round del Mondiale 2019 di MotoGP. Sul tracciato di Phillip Island, andrà in scena un turno importante per andare a definire gli assetti in vista delle qualifiche.

LA CRONACA DELLE FP2

LA CRONACA DELLE FP1

VIDEO IL CONTATTO TRA MARQUEZ E LORENZO

ORARI QUALIFICHE GP AUSTRALIA 2019 MOTOGP: COME VEDERLE IN TV E STREAMING

VIDEO MOTOGP: HIGHLIGHTS E SINTESI PROVE LIBERE GP AUSTRALIA 2019

VALENTINO ROSSI: “SIAMO STATI VELOCI E CON LE GOMME 2020 MI TROVO MOLTO MEGLIO”

MARC MARQUEZ: “LORENZO MI HA OSTACOLATO, MA ABBIAMO GIA’ CHIARITO”

ANDREA DOVIZIOSO: “BENE LE FP2, MA IL GRIP CONTINUA A MANCARE”

DANILO PETRUCCI: “IO E DOVIZIOSO CI STIAMO SPRONANDO L’UN L’ALTRO”

JOHAN ZARCO: “DEVO ANCORA TROVARE IL FEELING GIUSTO, SPERO NEL BAGNATO”

LE DICHIARAZIONI DI MAVERICK VINALES

ANALISI PROVE LIBERE MOTOGP

IL RIEPILOGO DELLE PROVE LIBERE DI MOTO2

IL RIEPILOGO DELLE PROVE LIBERE DI MOTO3

VIDEO MOTO2: HIGHLIGHTS E SINTESI PROVE LIBERE

VIDEO MOTO3: HIGHLIGHTS E SINTESI PROVE LIBERE

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI VALENTINO ROSSI

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI FABIO QUARTARARO

NESSUNA FRATTURA PER FABIO QUARTARARO, MIRINO SULLE QUALIFICHE

VIDEO UN CANGURO ATTRAVERSA IL CIRCUITO DURANTE LE PROVE LIBERE

VIDEO JORGE LORENZO: “HO CHIARITO CO MARC MARQUEZ”

VIDEO MARC MARQUEZ, CHE RISCHIO NEL TEST GOMME

Chiudiamo qui la nostra DIRETTA LIVE. Un saluto dalla redazione di OA Sport e appuntamento a domani per le qualifiche

7.22: Marquez, dunque, termina davanti a tutti questo test con gomme 2020, a precedere di 0″167 Iannone e di 0″242 Vinales. Dovizioso è quarto a 0″389 e Valentino Rossi è settimo a 0″657

1
93
M. MARQUEZ
1:29.254
2
29
A. IANNONE
+0.167
3
12
M. VIÑALES
+0.242
4
4
A. DOVIZIOSO
+0.389
5
9
D. PETRUCCI
+0.414
6
35
C. CRUTCHLOW
+0.544
7
46
V. ROSSI
+0.657
8
36
J. MIR
+0.728
9
42
A. RINS
+0.788
10
43
J. MILLER
+0.917

7.20: Si conclude qui questo test di 20′ sulle gomme del 2020!

7.19: Migliora Vinales e terzo crono per lui a 0″242 da Marquez

7.17: Nel frattempo numero di Marquez che, in uscita dalla curva-10, si salva alla grande con il solito stile in “controsterzo”

7.16: Aprilia che va fortissimo con Iannone a 0″167 da Marquez. Vinales è terzo a 0″335, Dovizioso 4° a 0″389. Valentino Rossi ha il settimo tempo a 0″712

7.15: La richiesta di Michelin è quello di inanellare un minimo di 11 giri per verificare la bontà delle gomme

7.12: Dovizioso si porta in quinta posizione con il crono di 1’29″973, mentre Valentino Rossi è 12° a 1″413

7.12: I piloti stanno spingendo a fondo per testare la consistenza di questo nuovo pneumatico

7.11: Di seguito l’ordine dei tempi:

1
93
M. MARQUEZ
1:29.305
2
12
M. VIÑALES
+0.402
3
29
A. IANNONE
+0.540
4
4
A. DOVIZIOSO
+0.668
5
36
J. MIR
+0.677
6
9
D. PETRUCCI
+0.955
7
43
J. MILLER
+0.974
8
35
C. CRUTCHLOW
+1.053
9
55
H. SYAHRIN
+1.190
10
42
A. RINS
+1.247

7.09: Marquez risponde a Vinales ed arriva un super crono di 1’29″305. Vinales secondo a 0″402, Iannone terzo a 0″540. Dovizioso è quarto a 0″668

7.07: Stanno girando tutti in configurazione da qualifica con queste gomme, nel frattempo Vinales si conferma velocissimo: 1’29″707, a precedere Marquez di 248 millesimi. Valentino Rossi è settimo a 1″011.

7.05: Vinales si conferma velocissimo anche in questa configurazione particolare: 1’29″707 a precedere Cruthchlow di 0″807 e Rins di 0″845. Valentino Rossi è quinto a 1″011, Marquez è decimo

7.00: Si parte con questo test di 20′

6.55. L’attività in pista non si è ancora esaurita, visto il test che i team faranno qui a Phillip Island su gomme 2020

6.53: Si conclude qui un turno molto interessante, che conferma la velocità di Vinales anche in condizioni di asciutto, a precedere Andrea Dovizioso sulla Ducati e Cal Crutchlow sulla Honda. Marquez ha concluso in sesta posizione, davanti a Valentino Rossi

BANDIERA A SCACCHI!

1
12
M. VIÑALES
1:28.824
2
4
A. DOVIZIOSO
+0.496
3
35
C. CRUTCHLOW
+0.501
4
9
D. PETRUCCI
+0.503
5
43
J. MILLER
+0.520
6
93
M. MARQUEZ
+0.597
7
46
V. ROSSI
+0.612
8
42
A. RINS
+0.648
9
21
F. MORBIDELLI
+0.894
10
41
A. ESPARGARO
+0.967

6.50: DOVIZIOSO! Secondo il crono del ducatista che si porta 0″496 dal superbo Vinales, Marquez è sesto, Valentino Rossi settimo

6.49: VINALES! 1’28″824, tempo pazzesco dello spagnolo della Yamaha. L’iberico porta il suo vantaggio a 0″501 su Crutchlow, sta arrivando Marquez!

6.48: 1’29″012 per Vinales che rafforza la propria leadership a precedere di 313 millesimi Crutchlow e di 315 Petrucci. Valentino Rossi è quinto a 0″485, Dovizioso è sesto a 0″467. Sono tutti molto vicini

6.46: Pioggia di “caschi rossi” in questo momento, è simulazione del time-attack!

6.44: Petrucci con le due morbide si porta in seconda posizione a 0″132 da Vinales. Rossi e Dovizioso dovranno probabilmente fare un altro tentativo con le soft

6.43: Arriva però Crutchlow con la LCR Honda, che si prende la quarta posizione di Valentino, facendolo scalare in quinta, Dovizioso è settimo

6.42: Due gomme morbide anche per Rossi che si porta in quarta posizione a 0″619 da Vinales

6.41: Dovizioso monta le due gomme morbide e si porta in quinta posizione a 0″794 dalla vetta.

6.40: A 10′ dal termine, Miller vola con le due soft: 1’29″609, con 414 millesimi di ritardo da Vinales ed è secondo. Tuttavia lo spagnolo della Yamaha ha ottenuto il suo crono con gomme dure

6.38: Si migliora Jack Miller che con una coppia di soft si porta in terza posizione a 0″480 dal vertice

6.37: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1
12
M. VIÑALES
1:29.195
2
93
M. MARQUEZ
+0.426
3
9
D. PETRUCCI
+0.715
4
42
A. RINS
+0.889
5
41
A. ESPARGARO
+1.051
6
36
J. MIR
+1.180
7
43
J. MILLER
+1.221
8
63
F. BAGNAIA
+1.231
9
35
C. CRUTCHLOW
+1.286
10
21
F. MORBIDELLI
+1.313

6.35: Arriva Iannone che scavalca il “Dovi” e Rossi: 11° il pilota dell’Aprlia a 1″369

6.34: Dovizioso e Valentino Rossi, nel frattempo sono in decima e undicesima posizione, a 1″272 ed a 1″494

6.33: VINALES! 1’29″195, super giro dello spagnolo della Yamaha. Ora il vantaggio di Maverick è di 0″426 su Marquez, avendo però meno giri sulle mescole rispetto all’hondista

6.32: Vinales risponde a Marquez, portandosi in seconda posizione a 0″122: media e dura le gomme usate dall’iberico della Yamaha

6.30: Marquez ancora velocissimo: 1’29″261 e il suo vantaggio è di 0″289 su Petrucci. Dovizioso è ottavo ora, davanti a Valentino, con un ritardo di 1″063 da Marc

6.29: Tornano in pista Rossi e Dovizioso: il “46 con una coppia di media/dura, mentre il forlivese soft/medium

6.27: Marquez vola in testa con il crono di 1’29″718 (coppia di hard) con 192 millesimi di vantaggio su Petrucci e 0″198 su Vinales. Rossi e Dovizioso ora sono ottavo e nono a 0″971 ed a 0″983 dalla vetta

6.26: Marquez continua a girare con una coppia di dure, facendo dei crono notevolissimi

6.25: Petrucci si migliora e con una coppia di soft si porta a 7 millesimi da Vinales in seconda piazza. Una simulazione da time-attack?

6.22: Da osservare con attenzione Danilo Petrucci che sta migliorando i suoi tempi: il centauro umbro è terzo al momento

6.20: Vinales semplicemente fantastico, unico ad abbattere il muro dell’1’30”, confermando il suo feeling con la pista.

6.18: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato

1
12
M. VIÑALES
1:29.916
2
93
M. MARQUEZ
+0.253
3
9
D. PETRUCCI
+0.414
4
36
J. MIR
+0.710
5
35
C. CRUTCHLOW
+0.711
6
43
J. MILLER
+0.761
7
46
V. ROSSI
+0.773
8
4
A. DOVIZIOSO
+0.785
9
42
A. RINS
+0.917
10
29
A. IANNONE
+0.940

6.16: Una battaglia appassionante, per via di una pista che si sta gommando sempre di più: 1’30″012 per Vinales che si prende la vetta con 157 millesimi di vantaggio su Marquez. Petrucci è terzo a 0″318. Valentino Rossi è sesto a 0″677, Dovizioso è settimo a 0″689

6.14: Valentino Rossi e Dovizioso migliorano, portandosi in quinta e sesta posizione a 0″508 ed a 0″520 da Marc che ha portato il limite a 1’30″181

6.12: Arriva Vinales che si porta in seconda posizione con due media a 0″135, Rossi e Dovizioso sono settimo e nono a 0″894 ed a 0″904

6.11: Marquez si conferma in vetta, abbassando nettamente il suo crono: 1’30″332. In seconda posizione, sempre con due hard, Cruchtlow a 0″504. Prtrucci è terzo a 0″511.

6.09: Si va già fortee, con Marquez che stampa subito un ottimo 1’31″065 a precedere di 366 millesimi Dovizioso e di 430 Miller. Rossi è quarto a 0″566. Marc sta girando con una coppia di hard, mentre il “Dovi” e Valentino con una soft sull’anteriore e una media sul posteriore

6.07: Quartararo, per via delle contusioni, non prenderà parte a questo turno. Non ci sono frattura, ma per precauzione non girerà oggi. Lo rivedremo domani probabilmente

6.05: VIA ALLE FP2!!!

6.00:  Il “Dottore” merita un capitolo a parte perché i 205 punti di ritardo dal leader nella graduatoria generale (settimo posto) sono l’emblema di un’annata dai troppi risvolti negativi. Se per Vinales e Quartararo la M1 è prestazionale, lo stesso non si può dire per Valentino, in cerca di feeling sulla moto.

5.57: C’è Quartararo ai box che, per la caduta in curva-6, non dovrebbe prendere parte a questo turno

5.55: Proveranno a contrastarlo la Yamaha e la Ducati. La scuderia di Iwata, sulla carta, punterà le proprie fiches sul francese Fabio Quartararo e sullo spagnolo Maverick Vinales. Il transalpino, miglior esordiente dell’anno con i suoi sei podi, vuol dare conferma del grande feeling con la M1 (non ufficiale) del Team Petronas, mettendo nel mirino quel successo che ancora manca alla propria collezione

5.53: Come è noto, i giochi sono fatti: lo spagnolo Marc Marquez ha vinto il titolo iridato, il sesto nella classe regina e l’ottavo in totale nella sua carriera, e la Honda si è imposta per la 25esima volta nella propria storia nella graduatoria riservata ai costruttori

5.51: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP d’Australia, terzultimo round del Mondiale 2019 di MotoGP. Sul tracciato di Phillip Island, team e piloti lavoreranno sull’assetto per massimizzare la loro prestazione in vista delle qualifiche della gara.

LA CRONACA DELLE FP1

I RISULTATI E LA CLASSIFICA DELLE FP1

2.38: E’ tutto per questa DIRETTA LIVE! Appuntamento alle 6.05 per le FP2, un saluto dalla redazione di OA Sport.

2.37: Si conclude dunque il primo turno di libere: bene Vinales sulla Yamaha, in grande feeling sulla pista bagnata di Phillp Island (Australia). Miller è secondo con la Ducati Pramac, davanti alla Honda di Marquez e alla Yamaha di Valentino Rossi. Danilo Petrucci è quinto e Dovizioso chiude la top-10. Caduta per Quartararo al termine della sessione e sulle sue condizioni vi aggiorneremo.

2.35: BANDIERA A SCACCHI!!!

1
12
M. VIÑALES
1:38.957
2
43
J. MILLER
+0.147
3
93
M. MARQUEZ
+0.385
4
46
V. ROSSI
+0.928
5
9
D. PETRUCCI
+0.953
6
21
F. MORBIDELLI
+1.363
7
20
F. QUARTARARO
+1.618
8
44
P. ESPARGARO
+1.630
9
88
M. OLIVEIRA
+1.718
10
4
A. DOVIZIOSO
+1.733

2.34: Migliora Marque con il crono di 1’39″342, portando il suo distacco a 0″385 da Vinales. Resta terzo il campione del mondo, davanti a Valentino Rossi. Dovizioso è decimo a 1″733

2.33: ATTENZIONE!!! Caduta in curva-6 di Quartararo e il pilota francese è molto sofferente alla gamba. Il transalpino soccorso subito

2.31: Migliora Valentino Rossi, quarto a 0″928 dalla vetta occupata dal team-mate Vinales

2.29: Migliora il suo crono Quartararo: 1’40″575 ma rimane in settima posizione a 1″618, davanti a Dovizioso. Zarco è 12°, Lorenzo 18°

2.27: Settima posizione per Quartararo a 1″661

2.25: Molto bene Miller che si porta in seconda posizione a 0″147 da Vinale sulla Ducati Pramac

2.22: Petrucci migliora, ottenendo il quarto crono davanti a Morbidelli e a Rossi, con 953 millesimi di ritardo. Scivolano in sesta e in ottava posizione Valentino Rossi e Dovizioso

2.20: Torna a piovere in questi ultimi 15′ del turno. Di seguito l’ordine dei tempi

OS # RIDER GAP
1
12
M. VIÑALES
1:38.957
2
93
M. MARQUEZ
+0.441
3
43
J. MILLER
+0.712
4
21
F. MORBIDELLI
+1.363
5
46
V. ROSSI
+1.367
6
20
F. QUARTARARO
+1.661
7
4
A. DOVIZIOSO
+1.733
8
9
D. PETRUCCI
+1.950
9
44
P. ESPARGARO
+1.988
10
42
A. RINS
+2.164

2.18: Ritorna in pista Valentino Rossi, quinto ora scavalcato da Morbidelli

2.15: Nel frattempo non piove più e quini questo facilita gli abbassamenti dei tempi

2.13: Vinales abbatte il muro dell’1’39”, realizzando il crono d 1’38″957 a precedere Marquez di 441 millesimi. Rossi è sempre quarto a 1″357, mentre Dovizioso è settimo a 1″988

2.12: Valentino Rossi, rientrato ai box, si è detto soddisfatto della sua prestazione al box

2.10: Vinales vola sull’acqua a Phillip Island, dimostrando la grande confidenza con il messo

2.08: Dopo il primo run, questa è la situazione:

1
12
M. VIÑALES
1:39.338
2
93
M. MARQUEZ
+0.060
3
43
J. MILLER
+0.331
4
46
V. ROSSI
+0.986
5
4
A. DOVIZIOSO
+1.352
6
20
F. QUARTARARO
+1.485
7
44
P. ESPARGARO
+1.607
8
42
A. RINS
+1.783
9
9
D. PETRUCCI
+1.802
10
88
M. OLIVEIRA
+1.980

2.06: Vinales conferma le sue grandi attitudini su questo circuito e si porta in vetta in 1’39″338 con 60 millesmi di vantaggio su Marquez. Valentino Rossi e Andrea Dovizioso sono quarto e quinto nella graduatoria

2.04: Marquez porta il nuovo riferimento a 1’39″398, con 0″271 di vantaggio su Miller e 0″431 su Vinales. Valentino Rossi è quarto a 0″988, Dovizioso nono a 2″032

2.02. Di seguito l’ordine dei tempi delle FP1:

1
93
M. MARQUEZ
1:39.719
2
43
J. MILLER
+0.113
3
12
M. VIÑALES
+1.134
4
9
D. PETRUCCI
+1.421
5
46
V. ROSSI
+1.458
6
42
A. RINS
+1.560
7
44
P. ESPARGARO
+2.178
8
4
A. DOVIZIOSO
+2.323
9
20
F. QUARTARARO
+2.426
10
5
J. ZARCO
+2.455

2.00: Di giro in giro la pista migliora il proprio grip: Miller si porta in vetta con il crono di 1’40″794, con 59 millesimi di vantaggio su Vinales e 0″135 Marquez. Risalgono la china Doviziozo e Valentino Rossi, rispettivamente sesto e quinto

1.58: Vinales abbassa ancora una volta il proprio limite: 1’40″885, a precedere di 0″283 Marquez e di 0″475 Miller. Petrucci è quarto a 1″552, mentre Rossi e Dovizioso sono ottavo e undicesimo

1.57: Vinales si prendere la testa con il crono di 1’41″907 a precedere di 0″971 su Marquez e di 1″419 su Miller. Attenzione però stanno arrivando altri tempi interessanti

1.55: Miller si porta in vetta con il crono di 1’45″161 a precedere Marquez di 121 millesimi e Vinales di 255. Rossi è sesto a 1″469, mentre Dovizioso non ha ancora completato un giro cronometrato

1.54: Arrivano i primi crono, con Quartararo davanti a tutti, con 1″016 di vantaggio su Oliveira e 1″096 su Oliveira. Siamo però solo all’inizio del turno

1.53: Tutti i piloti in pista con le gomme soft da bagnato

1.52: I piloti si decidono e scendono in pista per saggiare le condizioni del tracciato australiano

1.51: Ha smesso di piovere a Phillip Island ma la pista è tanto bagnata. I piloti attendono

1.50: VIA ALLE FP1!!!

1.49: Sicuramente una delle attrazioni sarà il francese Johann Zarco, tornato in sella a una moto dopo la parentesi negativa in KTM. Il transalpino sostituirà il giapponese Takaaki Nakagami in sella alla LCR Honda

1.47: Piove intensamente in questo momento a Phillip Island, non sarà un turno facile

1.45: E Valentino Rossi? Il “Dottore” merita un capitolo a parte perché i 205 punti di ritardo dal leader nella graduatoria generale (settimo posto) sono l’emblema di un’annata dai troppi risvolti negativi. Se per Vinales e Quartararo la M1 è prestazionale, lo stesso non si può dire per Valentino, in cerca di feeling sulla moto. La caduta in Giappone ha posto l’accento sulle difficoltà del nove volte iridato, indietro su tutti i fronti rispetto ai compagni di marca

1.42: Proveranno a contrastarlo la Yamaha e la Ducati. La scuderia di Iwata, sulla carta, punterà le proprie fiches sul francese Fabio Quartararo e sullo spagnolo Maverick Vinales. Il transalpino, miglior esordiente dell’anno con i suoi sei podi, vuol dare conferma del grande feeling con la M1 (non ufficiale) del Team Petronas, mettendo nel mirino quel successo che ancora manca alla propria collezione.

1.40: Una stagione dominata in lungo e in largo da Marquez, vincitore delle ultime quattro gare disputate (dieci in totale) e cinque volte secondo nei sedici appuntamenti andati in scena. Potendo correre libero dal peso del risultato ad ogni costo, Marc sarà ancor più pericoloso per i suoi avversari, come il fine settimana nipponico ha dimostrato.

1.37: Come è noto, i giochi sono fatti: lo spagnolo Marc Marquez ha vinto il titolo iridato, il sesto nella classe regina e l’ottavo in totale nella sua carriera, e la Honda si è imposta per la 25esima volta nella propria storia nella graduatoria riservata ai costruttori

1.35: Piove in Australia in questo momento e si prefigura un turno bagnato

1.33: Sul tracciato di Phillip Island, team e piloti lavoreranno sull’assetto per massimizzare la loro prestazione in vista delle qualifiche della gara.

1.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 1 del GP d’Australia, terzultimo round del Mondiale 2019 di MotoGP.

Il programma del GP Australia (25 ottobre)La presentazione del GP Australia 

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 1 del GP d’Australia, terzultimo round del Mondiale 2019 di MotoGP. Sul tracciato di Phillip Island, team e piloti lavoreranno sull’assetto per massimizzare la loro prestazione in vista delle qualifiche della gara.

Come è noto, i giochi sono fatti: lo spagnolo Marc Marquez ha vinto il titolo iridato, il sesto nella classe regina e l’ottavo in totale nella sua carriera, e la Honda si è imposta per la 25esima volta nella propria storia nella graduatoria riservata ai costruttori. Una stagione dominata in lungo e in largo da Marquez, vincitore delle ultime quattro gare disputate (dieci in totale) e cinque volte secondo nei sedici appuntamenti andati in scena. Potendo correre libero dal peso del risultato ad ogni costo, Marc sarà ancor più pericoloso per i suoi avversari, come il fine settimana nipponico ha dimostrato.

Proveranno a contrastarlo la Yamaha e la Ducati. La scuderia di Iwata, sulla carta, punterà le proprie fiches sul francese Fabio Quartararo e sullo spagnolo Maverick Vinales. Il transalpino, miglior esordiente dell’anno con i suoi sei podi, vuol dare conferma del grande feeling con la M1 (non ufficiale) del Team Petronas, mettendo nel mirino quel successo che ancora manca alla propria collezione. Le lodi nei suoi confronti sono state molte, ma è chiaro che le ambizioni per un pilota con queste caratteristiche sono sempre maggiori. E Valentino Rossi? Il “Dottore” merita un capitolo a parte perché i 205 punti di ritardo dal leader nella graduatoria generale (settimo posto) sono l’emblema di un’annata dai troppi risvolti negativi. Se per Vinales e Quartararo la M1 è prestazionale, lo stesso non si può dire per Valentino, in cerca di feeling sulla moto.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE delle prove libere 1 del GP d’Australia, terzultimo round del Mondiale 2019 di MotoGP: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 01.50 italiane. Buon divertimento! (Foto: Valerio Origo)

Loading...

Lascia un commento

scroll to top