Seguici su

Live Sport

LIVE Tournée 4 Trampolini 2024, Bischofshofen in DIRETTA: tris da leggenda per Kobayashi, quattro volte secondo! Vince Kraft, Insam è 23mo

Pubblicato

il

Ryoyu Kobayashi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

18.30: Anche per la Tournèe 2023-2024 è tutto, grazie per averci seguito e appuntamento alle prossime gare di salto con gli sci. Buona serata!

18.27: Molto bene anche l’azzurro Insam che chiude al 23mo posto la gara di Bischofshofen esattamente come a Garmisch. Tournèe molto positiva la sua, peccato per la squalifica di Innsbruck, sarebbe stato sempre a punti

18.25: La classifica della Tournèe vede in testa Ryoyu Kobayashi con 1145.2, secondo posto per il tedesco Wellinger con 1120.7, terzo poisto per l’austriaco Kraft con 1112.7, quarto l’austriaco Hoerl con 1039.5, quinto Lanisek con 1089.1, sesto Hayboeck con 1066.9, settimo Kos con 1043.8, ottavo Lindvik con 1029.4, decimo Zajc con 1026.0

18.21: A completare la top 10 di Bischofshofen: 4) Fettner, 5) Wellinger, 6) Aigner, 7) Granerud, 8) Paschke, 9) P. Prevc, 10) Hoerl

18.20: Kraft vince la gara di Bischofshofen, andando a colmare una lacuna in carriera e allunga nella classifica di Coppa del Mondo, secondo posto per R. Kobayashi, terzo posto per lo sloveno Lanisek

18.17: Secondo ancora! Per quattro volte Ryoyu Kobayashi chiude al secondo posto le tappe della Tournèe, punteggio di 287.6 per il giapponese che vince la sua terza Tournèe. Per la prima volta da tanto tempo un atleta vince la Tournèe senza vincere neanche una tappa. Kobayashi è il primo non europeo a vincere tre volte la Tournèe, è il sesto che ha vinto tre Tournèe e forse non è finita qui

18.16: E’ TRIIIIIIIS PER RYOYU KOBAYASHI!!! 139 METRI VINCE LA TOURNEE!!!

18.15. STEFAN KRAFT! Bravissimo l’austriaco con grande pressione, miglior risultato su questo trampolino con una misura di 140 metri, punteggio di 288.9, primo posto. Ora Kobayashi a chiudere

18.14. VOLA LANISEK! Grande salto dello sloveno che raggiunge 141 metri, punteggio di 281.8. Attenzione perchè potrebbe anche essere un salto da vittoria. Ora Kraft

18.13: Peccato per lo sloveno Kos che sbaglia il tempo di uscita dal dente e si ferma a 120.5 metri, punteggio di 238.7, 23mo, Insam guadagna una posizione. Ora Lanisek

18.12: Grande salto del veterano Fettner che sfrutta anche una folata di vento favorevole, misura di 135 metri, punteggio di 271.4 e primo posto provvisorio. Ora Kos

18.11. Non straordinario il salto di Aigner, che atterra a 131 metri con vento più forte alle spalle, Punteggio di 266.5 e secondo posto provvisorio. Ora Fettner

18.10. E’ un buon Granerud anche se senza acuti particolari. Il tedesco con volo radente arriva a 133 metri, punteggio di 265.4, secondo posto. Ora Aigner

18.09: Vola Wellinger!!! Il tedesco riesce a trovare un’ottima esecuzione, 138 metri, punteggio di 267.9 e primo posto provvisorio. Kobayashi sa che non può sbagliare ma ha un vantaggio enorme. Ora Granerud

18.07: Buon salto di Peter Prevc che galleggia bene grazie ad un vernto non sfavorevole, 135 metri, punteggio di 261.8, secondo posto. Ora Wellinger a caccia di un miracolo!

18.06: E’ un buon Geiger, forse il migliore della Tournèe, quello che arriva a 133.5 metri, punteggio di 254. 7, penalizzato dalla compensazione visto che il vento non c’era, settimo posto. Ora P. prevc

18.05: Questa la classifica quando mancano i primi 10 della prima serie:

1 PASCHKE Pius GER 262.3
2 HOERL Jan AUT 259.6
3 HAYBOECK Michael AUT 257.9
4 OESTVOLD Benjamin NOR 256.3
5 NIKAIDO Ren JPN 255.4

18.02: Molto bene il tedesco Paschke che chiude bene una Tournèe non straordinario e soprattutto non continua. Atterra a 133.5 metri, punteggio di 262.3, primo posto provvisorio.

18.01: Nikaido fatica nell’ultima parte del salto, scende giù in modo repentino nel finale a causa del vento, misura di 131 metri, punteggio di 2554. Ora Paschke

18.00. Va lungo Hayboeck che conferma di gradire questo ambito, atterra a 133 metri ma non va oltre il secondo posto con il punteggio di 257.9. Ora Nikaido

17.59: In difficoltà anche lo sloveno Zajc che forse soffre il vento in uscita dal dente, 125 metri, punteggio di 242.4, decimo. Ora Hayboeck

17.58: Non bene in uscita dal dente per il polacco Stoch che piomba giù nel finale, si ferma a 125.5 metri, punteggio di 244.2, nono posto. Ora Zajc

17.57: Molto bene il norvegese Oestvold che atterra a 134 metri, nonostante il vento alle spalle, punteggio di 256.3 ed è secondo. Gran gara per lui. Ora Stoch

17.56: Lotta Insam contro un vento non favorevole che lo premierà nella compensazione. Atterra a 126.5 metri, punteggio di 241.8, ottavo posto provvisorio, può essere 24mo. Ora Oestvold

17.55: Non un buon salto per Deschwanden che soffre il vento alle spalle, misura di 125 metri, punteggio di 239.4, ottavo posto a pari con Lindvik. Ora Alex Insam

17.54: Estremo in uscita dal dente, molto aggressivo Raimund che arriva a 134 metri, punteggio di 255.2 e secondo posto al momento. Ora Deschwanden

17.53: E’ un buon salto quello del polacco Zniszczol che arriva a 131.5, punteggio di 248.8, secondo posto. Ora Raimund

17.52. Questa la classifica dopo i primi dieci salti. Ora Zniszczol:

1 HOERL Jan AUT 259.5
2 TSCHOFENIG Daniel AUT 247.7
3 WASEK Pawel POL 246.
4 KUBACKI Dawid POL 245.6
5 TANDE Daniel Andre NOR 244.5

17.50. fluido il salto di Wasek che atterra a 129 metri, punteggio di 246.2 che significa terzo posto al momento

17.49: Ancora non al meglio Lindvik che si ferma a 126.5 metri, punteggio di 239.4 e quinto posto. Ora Wasek

17.48: che rimpianti per l’austriaco Hoerl che trova uno splendido salto a 137 metri, punteggio di 259.5 e primo posto provvisorio. Non arriverà il podio nella Tournèe ma può uscire fra gli applausi. Ora Lindvik

17.47. Kubacki in versione 4 Trampolini! Buono il salto del polacco che arriva a 132 metri, punteggio di 245.6 e secondo posto al momento, Ora Hoerl per la rimonta da podio

17.46: Buon salto anche di Tande, misura di 131.5, punteggio di 244.5 e secondo posto alle spalle di Tschofenig. Ora Kubacki

17.45: Tschofenig trova un grande salto! Sfortunato nella prima serie per il vento che ha incontrato, qui ne incontra meno, atterra a 132.5, punteggio di 247.7 e primo posto provvisorio. Ora Tande

17.44. Scende giù un po’ repentinamente nel finale il ceco Koudelka, raggiunge una misura di 124.5, punteggio di 224.2. Ora Tschofenig

17.43. Aalto trova un salto buono atterrando a 123.5 metri, punteggio di 219 e primo posto provvisorio. Ora Koudelka

17.42. Male in uscita dal dente Huber che atterra a 116.5, punteggio di 202.4 e secondo posto provvisorio. Ora Aalto

17.41: Bion salto del polacco Zyla che atterra a 127 metri, punteggio totale di 217.8. Ora Huber

17.41: Si salta da stanga 15, si alza rispetto alla serie precedente, tra poco si parte con Zyla

17.23: Questa la classifica dopo la prima serie:

1 Q KOBAYASHI Ryoyu JPN 137.0 144.1
2 Q KRAFT Stefan AUT 136.5 142.9
3 Q LANISEK Anze SLO 134.5 136.0
4 Q KOS Lovro SLO 135.5 135.6
5 Q FETTNER Manuel AUT 134.5 134.8
6 Q AIGNER Clemens AUT 133.5 133.7
7 Q GRANERUD Halvor Egner NOR 132.0 133.1
8 Q WELLINGER Andreas GER 132.0 129.9
9 Q PREVC Peter SLO 131.0 129.7
10 Q GEIGER Karl GER 129.0 125.4
11 Q PASCHKE Pius GER 129.0 125.3
12 Q NIKAIDO Ren JPN 129.0 124.1
13 Q HAYBOECK Michael AUT 130.0 123.8
14 Q ZAJC Timi SLO 129.0 123.6
15 Q STOCH Kamil POL 129.0 123.0
16 Q OESTVOLD Benjamin NOR 128.0 120.7
17 Q INSAM Alex ITA 127.5 119.8
18 Q DESCHWANDEN Gregor SUI 126.5 119.6
19 Q RAIMUND Philipp GER 126.5 118.2
20 Q ZNISZCZOL Aleksander POL 124.5 117.4
21 Q WASEK Pawel POL 125.0 116.7
22 Q LINDVIK Marius NOR 126.0 116.1
23 Q HOERL Jan AUT 126.5 115.5
24 Q KUBACKI Dawid POL 125.0 115.1
25 Q TANDE Daniel Andre NOR 125.5 114.7
26 Q TSCHOFENIG Daniel AUT 121.5 113.5
27 Q KOUDELKA Roman CZE 122.5 108.4
28 Q AALTO Antti FIN 120.5 105.3
29 Q HUBER Daniel AUT 116.0 103.1
30 Q ZYLA Piotr POL 117.0 100.1

17.22: bene l’unico azzurro in gara, Alex Insam che ha chiuso al 17mo posto la prima serie

17.21. Allunga quinti Ryoyu Kobayashi che potrà gestire un grande vantaggio nella seconda serie. Se il vento non gioca brutti scherzi, il nipponico è vicinissimo al tris nell’appuntamento più importante dell’anno

17.20: Ancora un grande salto di Tìryoyu Kobayashi che con vento alle spalle atterra a 137 metri, è in testa con 144.1, Wellinger adesso nella generale ha 20 punti di distacco. E’ davvero a un soffio dal terzo trionfo nella tournèe

17.19: E’ un buon salto quello di Deschwanden che riscatta il brutto salto di ieri, atterra a 126.5, punteggio di 119.6 che vale il ripescaggio

17.18. Volo radente, molto aggressivo Kraft, misura di 136.5 metri, miglior misura, vento alle spalle, punteggio di 142.9, ha scavato il solco! E’ primo. Ora l’ultima sfida: Ryoyu Kobayashi (Giappone)-Gregor Deschwanden (Svizzera)

17.17: Vassilyev raggiunge 113 metri, punteggio di 90.6

17.16: Ancora in crescita l’austriaco Aigner che atterra a 133.5 metri per un punteggio di 133.7 che significa quarto posto provvisorio. Ora Stefan Kraft (Austria)-Danil Vassilyev (Kazakistan)

17.15: Discreto il salto di Haagen che atterra a 119 metri, punteggio di 101.8

17.14: Buono il salto di Oestvoldd che supera il turno atterrando a 128 metri, punteggio di 120.7 e 13mo posto temporaneo. Ora Clemens Aigner (Austria)-David Haagen (Austria)

17.13: Urlaub atterra a 110 metri, punteggio di 84.4 per lo statunitense

17.12. Ancora Slovenia! Lanisek si conferma in gran forma, seppure non con la giusta continuità. Arriva a 134.5 metri ed è primo con il punteggio di 136.0. Ora Benjamin Oestvold (Norvegia)-Andrew Urlaub (Stati Uniti)

17.11: Fatica Ammann che atterra a 115 metri, punteggio di 96.7

17.10: Buon salto di Peter Prevc che trova vento forte alle spalle, misura di 131 metri, punteggio di 129.7. Ora Anze Lanisek (Slovenia)-Simon Ammann (Svizzera)

17.09: Salto mediocre di Marusiak che atterra a 93.5, punteggio di 47.9, il peggiore.

17.08: Grande salto dello sloveno Kos! Con vento non certo favorevole atterra a 135.5 metri e primo posto con 135.6 punti, c’è anche lui per il podio. Ora Peter Prevc (Slovenia)-Yevhen Marusiak (Ucraina)

17.07: Salto da dimenticare per Imhof che si ferma a 110 metri, punteggio di 81.5

17.06: Non un salto positivo per Hoerl che arriva a 126.5 metri, punteggio di 115.5, è 15mo e perde tanto terreno nella lotta per il terzo gradino del podio. Ora Lovro Kos (Slovenia)-Remo Imhof (Svizzera)

17.05: Scende giù repentinamente nel finale Steinberger che si ferma a 108 metri, punteggio di 78.4

17.04: Non è un salto che fa la differenza quello di Wellingea il tedesco c’è, sfruttando un vento non sfavorevole, misura di 132 metri, punteggio di 129.9 e terzo posto provvisorio. Ora Jan Hoerl (Austria)-Simon Steinberg (Austria)

17.04: Buon salto di Aalto che atterra a 120.5, punteggio di 105.3, potrebbe esserci ripescaggio

17.03: Uno Stoch che si sta lentamente ritrovando, raggiunge la misura di 129 metri, punteggio di 123 e ottavo posto davanti a Insam. Ora momento clou: Andreas Wellinger (Germania)-Antti Aalto (Finlandia)

17.02. J. Kobayashi si ferma a 118 metri, punteggio di 100.5

17.01: Questa la classififica finora. Tra poco Kamil Stoch (Polonia)-Junshiro Kobayashi (Giappone):

1 Q 15 FETTNER Manuel AUT 134.5 134.8
2 Q 19 GRANERUD Halvor Egner NOR 132.0 133.1
3 Q 17 GEIGER Karl GER 129.0 125.4
4 Q 14 PASCHKE Pius 129.0 125.3
5 Q 12 NIKAIDO Ren JPN 129.0 124.1
6 Q 16 HAYBOECK Michael AUT 130.0 123.8
7 Q 13 ZAJC Timi SLO 129.0 123.6
8 Q 26 INSAM Alex ITA 127.5 119.8

16.59: In difficoltà Forfang che scende giù repentinamente nel finale, atterra a 119.5, punteggio di 103.1, sarebbe l’ultimo dei ripescati

16.58: Buon salto di Raimund, ieri in difficoltà in qualificazione, raggiunge 126.5 metri, punteggio di 118.2

16.57: Buon saldo per il giapponese Nikaido che con vento alle spalle atterra a 129 metri, punteggio di 124.1, turno superato e quinto posto assoluto. Ora Johann Andre Forfang (Norvegia)-Philipp Raimund (Germania)

16.56: Tiene quota nel finale D. Prevc ma non quanto basta per puntare in alto: 119 metri, punteggio di 103.4

16.55: Si va ad inserire tra i migliori Zajc che trova un buon salto a 129 metri, punteggio di 123.6, sesto davanti a Insam. Ora Ren Nikaido (Giappone)-Domen Prevc (Slovenia)

16.54: Non bene Nousiainen che ha anche qualche problema in atterraggio, misura di 113.5, punteggio di 91.7.

16.53: E’ un buon salto quello del tedesco Paschke che tiene quota nel finale, vince la sfida con una misura di 129 metri, si inserisce al quarto posto con 125.3. Ora Timi Zajc (Slovenia)-Eetu Nousiainen (Finlandia)

16.52: Male Takeuchi che atterra a 111 metri, punteggio di 86.4

16.51: Grande salto di Fettner! L’austriaco riesce a tenere quota nel finale dove adesso il vento è calato, misura di 134.5, va al comando con 134.1, passa il turno e risale la china in classifica. Ora Pius Paschke (Germania)-Taku Takeuchi (Giappone)

16.50: Buono il salto del polacco Wasek, vento che è calato decisamente ma resta alle spalle, misura di 125 metri, punteggio di 116.7

16.49: Tiene quota l’austriaco Hayboeck che riesce a galleggiare nel finale sfruttando la velocità. Atterra a 130 metri, è terzo con 123.8. Ora Manuel Fettner (Austria)-Pawel Wasek (Polonia)

16.48. Male Frantz che atterra a 108.5 metri, punteggio di 84.5

16.47. Geiger, come Granerud, dà il meglio di sè in questa occasione, atterra a 129 metri, punteggio di 125.4, secondo posto e qualificazione acquisita, Tande va per il ripescaggio. Ora Michael Hayboeck (Austria)-Tate Frantz (Stati Uniti)

16.46: Tande raggiunge quota 125.5 metri per un punteggio di 114.7 che pone il norvegese in buona posizione

16.45: Pasticcia in uscita dal dente e in fase di volo il tedesco Lehye che perde la sfida con una misura di 119 metri, punteggio di 101.8. Passa Kubacki che è quinto. Ora Karl Geiger (Germania)-Daniel Andre Tande (Norvegia)

16.44: Discreto salto di Kubacki che raggiunge quota 125 metri, punteggio di 114.6

16.43. Buon salto del norvegese Granerud che sfrutta un vento non così forte alle spalle, misura di 132 metri e primo posto con 133.1, Insam è staccato di 14 punti. Lampo da vero Granerud. Ora Stephan Leyhe (Germania)-Dawid Kubacki (Polonia)

16.42: Momento complicato e paga dazio anche Peier che atterra a 116 metri, punteggio di 100.3

16.41: perde quota nel finale Zyla che atterra a 117 metri, si salva davvero per un soffio con un punteggio di 100.1, si qualifica ma è nono, lontano dai primi. Resta in testa Insam. Ora Halvor Egner Granerud (Norvegia)-Killian Peier (Svizzera)

16.40: Woergoetter atterra a 116 metri, punteggio di 99.8, qualificazione difficile per l’austriaco

16.39. Discreto il salto di Tschofenig per le condizioni attuali, atterra a 121.5, supera il turno, è quarto con 113.6 punti. Ora Piotr Zyla (Polonia)-Marco Woergoetter (Austria)

16.38: Il vento sta facendo la differenza, il polacco Kot si ferma a 117.5 per un punteggio di 102.8

16.37: Si salva per il rotto della cuffia l’austriaco Huber che, penalizzato dal vento alle spalle, atterra a 116 metri, punteggio di 103.1, si qualifica ma è già quinto. Ora Daniel Tschofenig (Austria)-Maciej Kot (Polonia)

16.36: Salto da dimenticare per lo statunitense Belshaw che raggiunge 111.5 metri, punteggio di 92.3

16.35: Sundal commette diversi errori, si ferma a 116.5, è eliminato con 100.9. Ora Daniel Huber (Austria)-Erik Belshaw (Stati Uniti)

16.34: Fatica nella parte centrale di volo il polacco Zniszczol che si ferma a 124.5 punti, con la compensazione arriva a 117.4 punti

16.33: Non perfetto il salto di Lindvik che perde quota nel finale, atterra a 126, è dietro a Insam con 116.1, è secondo, turno superato. Ora Kristoffer Sundal (Norvegia)-Aleksander Zniszczol (Polonia)

16.32: Male Aigro che apsticcia sullo stacco, atterra a 114.5 metri, punteggio di 89.4

16.32: Perde quota nel finale Koudelka che atterra a 122.5, totalizza un punteggio di 108.4, Insam è in zona punti!

16.31: Buono il salto di Insam che atterra a 127.5 con vento alle spalle, punteggio di 119.8

16.30: Insam pronto alla sfida con Koudelka

16.28: Questi gli accoppiamenti del KO System:

1-50 Ryoyu Kobayashi (Giappone)-Gregor Deschwanden (Svizzera)
2-49 Stefan Kraft (Austria)-Danil Vassilyev (Kazakistan)
3-48 Clemens Aigner (Austria)-David Haagen (Austria)
4-47 Benjamin Oestvold (Norvegia)-Andrew Urlaub (Stati Uniti)
5-46 Anze Lanisek (Slovenia)-Simon Ammann (Svizzera)
6-45 Peter Prevc (Slovenia)-Yevhen Marusiak (Ucraina)
7-44 Lovro Kos (Slovenia)-Remo Imhof (Svizzera)
8-43 Jan Hoerl (Austria)-Simon Steinberg (Austria)
9-42 Andreas Wellinger (Germania)-Antti Aalto (Finlandia)
10-41 Kamil Stoch (Polonia)-Junshiro Kobayashi (Giappone)
11-40 Johann Andre Forfang (Norvegia)-Philipp Raimund (Germania)
12-39 Ren Nikaido (Giappone)-Domen Prevc (Slovenia)
13-38 Timi Zajc (Slovenia)-Eetu Nousiainen (Finlandia)
14-37 Pius Paschke (Germania)-Taku Takeuchi (Giappone)
15-36 Manuel Fettner (Austria)-Pawel Wasek (Polonia)
16-35 Michael Hayboeck (Austria)-Tate Frantz (Stati Uniti)
17-34 Karl Geiger (Germania)-Daniel Andre Tande (Norvegia)
18-33 Stephan Leyhe (Germania)-Dawid Kubacki (Polonia)
19-32 Halvor Egner Granerud (Norvegia)-Killian Peier (Svizzera)
20-31 Piotr Zyla (Polonia)-Marco Woergoetter (Austria)
21-30 Daniel Tschofenig (Austria)-Maciej Kot (Polonia)
22-29 Daniel Huber (Austria)-Erik Belshaw (Stati Uniti)
23-28 Kristoffer Sundal (Norvegia)-Aleksander Zniszczol (Polonia)
24-27 Marius Lindvik (Norvegia)-Artti Aigro (Estonia)
25-26 Roman Koudelka (Repubblica Ceca)-Alex Insam (Italia)

16.26: Eliminati, invece, Giovanni Bresadola (che era riuscito ad andare sempre a punti finora), Andrea Campregher e Francesco Cecon che hanno comunque disputato una buonissima Tournèe. Alex Insam nel KO System affronterà il ceco Koudelka, apparso in grande crescita di condizione.

16.24: L’Italia del salto con gli sci ha già compiuto un’impresa storica perchè dopo quasi 60 anni è riuscita a piazzare ben quattro atleti in gara, nelle prime tappe della Tournèe, risultato straordinario se si pensa anche solo a qualche stagione fa quando l’Italia era pressochè assente dalle scene mondiali. Purtroppo gli azzurri non sono riusciti a ripetersi ieri e il solo Alex Insam è riuscito a superare il taglio della qualificazione, piazzandosi al 26mo posto e riscattando così la brutta avventura di innsbruck dove è stato squalificato per tuta irregolare.

16.22: Per il terzo gradino del podio a innsbruck ha fatto un importante balzo in avanti Jan Hoerl che è attualmente terzo nella generale dopo la grande vittoria nella terza tappa della Tournèe, mentre resta ancora in piedi la candidatura dell’altro padrone di casa Stefan Kraft, leader di Coppa del Mondo ma protagonista di un 4 Trampolini al di sotto delle sue potenzialità, Anze Lanisek che ha trionfato a Garmisch e proverà a ripetersi anche per continuare la risalita in classifica. Attenzione anche a Fettner e Lindvik, apparsi in ottima forma nei primi tre appuntamenti.

16.20: E’ battaglia totale a due per la conquista dell’Aquila d’Oro, il giapponese Ryoyu Kobayashi, che guida la classifica grazie al triplo secondo posto ottenuto a Oberstdorf, Garmisch e Innsbruck e il tedesco Andreas Wellinger, che dopo tre tappe si trova ad inseguire con 4 punti da recuperare sul rivale. Il nipponico anche ieri in qualificazione è apparso in grandissima condizione, ottenendo di gran lunga il miglior punteggio e dando l’impressione di non aver spinto fino in fondo ma attenzione a Wellinger che non parte battuto e che oggi salterà circa 15/20 minuti prima rispetto al giapponese, sperando in condizioni del vento migliori.

16.18: Si chiude con un finale carico di suspance una bellissima edizione, la 72esima della storica competizione itinerante di salto con gli sci. Sono 50 i protagonisti del KO System (scontri diretti) nella prima delle due serie di oggi, con 25 atleti che si qualificheranno alla seconda vincendo gli head-to-head e cinque che eviteranno il taglio grazie ai migliori punteggi tra gli sconfitti.

16.15: Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta live della quarta e ultima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2023/2024 in programma a Bischofshoen, in Austria

GLI ACCOPPIAMENTI DEL KO SYSTEM

Programma, orari, tv e streaming della Tournée dei 4 TrampoliniPresentazione della Tournée dei 4 Trampolini 2023/2024Presentazione della gara di Bischofshofen  – La classifica di Coppa del Mondo di salto con gli sciGli azzurri convocati per la Tournèe dei 4 TrampoliniLa cronaca della prima tappa di OberstdorfLa cronaca della seconda tappa di GarmischLa cronaca della terza tappa di InnsbruckLa cronaca della qualificazione di BischofshofenLa classifica della Tournèe del 4 Trampolini 2023-2024Gli accoppiamento del KO System

Buon pomeriggio e benvenuti alla DIRETTA LIVE della quarta e ultima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2023/2024 in programma a Bischofshoen, in Austria. Si chiude con un finale carico di suspance una bellissima edizione, la 72esima della storica competizione itinerante di salto con gli sci. Sono 50 i protagonisti del KO System (scontri diretti) nella prima delle due serie di oggi, con 25 atleti che si qualificheranno alla seconda vincendo gli head-to-head e cinque che eviteranno il taglio grazie ai migliori punteggi tra gli sconfitti.

La Tournèe dei quattro trampolini 2023-24 giunge al proprio epilogo. Come da tradizione, la prova conclusiva si disputerà a Bischofshofen (Austria), unica località a non aver mai cambiato la propria collocazione nell’ordine delle tappe. Fungerà pertanto da palcoscenico dell’atto finale per la settantunesima volta, poiché nella IV edizione dovette rinunciare a causa della scarsità di neve. Il Paul-Außerleitner-Schanze è stato completato nel 1947 e, nonostante le modifiche strutturali apportate nel 1982, nel 1991 e nel 2003, è rimasto fedele alle curiose caratteristiche originarie. Non è dotato di grande pendenza e, allo scopo di fornire la corretta velocità di stacco agli atleti, l’inrun è insolitamente lunga, così come la zona quasi pianeggiante in prossimità del dente. Queste peculiarità uniche fanno sì che per i saltatori sia molto complicato trovare il giusto timing.

E’ battaglia totale a due per la conquista dell’Aquila d’Oro, il giapponese Ryoyu Kobayashi, che guida la classifica grazie al triplo secondo posto ottenuto a Oberstdorf, Garmisch e Innsbruck e il tedesco Andreas Wellinger, che dopo tre tappe si trova ad inseguire con 4 punti da recuperare sul rivale. Il nipponico anche ieri in qualificazione è apparso in grandissima condizione, ottenendo di gran lunga il miglior punteggio e dando l’impressione di non aver spinto fino in fondo ma attenzione a Wellinger che non parte battuto e che oggi salterà circa 15/20 minuti prima rispetto al giapponese, sperando in condizioni del vento migliori.

Per il terzo gradino del podio a innsbruck ha fatto un importante balzo in avanti Jan Hoerl che è attualmente terzo nella generale dopo la grande vittoria nella terza tappa della Tournèe, mentre resta ancora in piedi la candidatura dell’altro padrone di casa Stefan Kraft, leader di Coppa del Mondo ma protagonista di un 4 Trampolini al di sotto delle sue potenzialità, Anze Lanisek che ha trionfato a Garmisch e proverà a ripetersi anche per continuare la risalita in classifica. Attenzione anche a Fettner e Lindvik, apparsi in ottima forma nei primi tre appuntamenti.

L’Italia del salto con gli sci ha già compiuto un’impresa storica perchè dopo quasi 60 anni è riuscita a piazzare ben quattro atleti in gara, nelle prime tappe della Tournèe, risultato straordinario se si pensa anche solo a qualche stagione fa quando l’Italia era pressochè assente dalle scene mondiali. Purtroppo gli azzurri non sono riusciti a ripetersi ieri e il solo Alex Insam è riuscito a superare il taglio della qualificazione, piazzandosi al 26mo posto e riscattando così la brutta avventura di innsbruck dove è stato squalificato per tuta irregolare. Eliminati, invece, Giovanni Bresadola (che era riuscito ad andare sempre a punti finora), Andrea Campregher e Francesco Cecon che hanno comunque disputato una buonissima Tournèe. Alex Insam nel KO System affronterà il ceco Koudelka, apparso in grande crescita di condizione.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della quarta e ultima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2023/2024 in programma a Bischofshoen, in Austria: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, salto dopo salto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle 16.30. Buon divertimento a tutti.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online