LIVE Vuelta a España 2020, Huesca-Sabinanigo in DIRETTA: successo di tappa e maglia a pois per Tim Wellens! Roglic guadagna 4” sui rivali


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

Loading...
Loading...

LA CLASSIFICA GENERALE DELLA VUELTA DI SPAGNA 2020

TUTTE LE CLASSIFICHE DELLA VUELTA DI SPAGNA 2020

VIDEO HIGHLIGHTS TAPPA DI OGGI VUELTA DI SPAGNA 2020

LE DICHIARAZIONI DI TIM WELLENS

L’EDITORIALE DEL DIRETTORE FEDERICO MILITELLO

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI

IL GIRO D’ITALIA E’ ARRIVATO A MILANO. CONTRO COVID, RITIRI, METEO SCIOPERO. SCHIAFFONE AI DETRATTORI

GIRO D’ITALIA NELLA STORIA: PRIMO E SECONDO CON LO STESSO TEMPO PRIMA DELL’ULTIMA TAPPA

QUANTI SOLDI GUADAGNA IL VINCITORE DEL GIRO D’ITALIA? SUPER MONTEPREMI 

LA STARTLIST DELLA CRONO DI DOMANI

COM’E’ LA CRONOMETRO DECISIVA: IL PERCORSO, 15,7 KM PIANEGGIANTI

GEOGHEGAN HART VS HINDLEY: CHI E’ IL PIU’ FORTE A CRONOMETRO? SI DECIDE LA MAGLIA ROSA

FAUSTO MASNADA IN TOP-10 DA GREGARIO DI ALMEIDA E PUO’ CRESCERE ANCORA

TUTTI I VERDETTI IN BILICO: COSA SI DECIDE ALL’ULTIMA TAPPA? MAGLIA ROSA, MAGLIA BIANCA…

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI OGGI

LA CLASSIFICA GENERALE DEL GIRO D’ITALIA 2020

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA

LA CRONACA DELLA TAPPA

LE DICHIARAZIONI DI DOMENICO POZZOVIVO

LA CLASSIFICA DEGLI ITALIANI

TUTTE LE CLASSIFICHE DEL GIRO D’ITALIA

La nostra DIRETTA LIVE termina qui, grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata da parte di OA Sport.

17:28 Bisognerà attendere invece per la classifica generale, visto che andranno considerate le neutralizzazioni dovute alla caduta nel finale.

17:26 Questo l’ordine d’arrivo odierno: Roglic guadagna 4” sui rivali diretti

17:24 Daniel Martin è arrivato con 4′ di svantaggio ma la caduta dovrebbe essere avvenuta all’interno dell’ultimo chilometro con conseguente neutralizzazione dello svantaggio.

17:23 L’arrivo di Wellens con le braccia al cielo

17:21 In crisi nel finale Dumoulin che perde quasi un minuto dagli altri big.

17:20 ROGLIC! La maglia rossa attacca negli ultimi metri e guadagna qualche secondo al traguardo su Carapaz e Mas.

17:19 Caduto Daniel Martin!

17:18 Secondo posto dunque per il francese Guillaume Martin e terzo l’olandese Arensman.

17:17 WELLEEEEENS! Il belga negli ultimi 100 metri stacca prima Arensman e poi Martin e conquista la vittoria.

17:16 Torna sotto Martin, sarà volata a tre!

17:15 ULTIMO CHILOMETRO! Anticipa la volata Arensman, lo segue Wellens mentre soffre Martin.

17:14 Ultimi due chilometri! I tre al comando iniziano a guardarsi.

17:12 Dietro anche il gruppo si prepara alla volata finale per i piazzamenti dal quarto posto in poi.

17:10 Mancano solamente cinque chilometri, continuano ad andare di comune accordo i fuggitivi.

17:08 Ai meno sette, il gruppo accusa ancora 2’50” di ritardo.

17:06 Ultimi dieci chilometri! I battistrada preparano la volata.

17:03 Il gruppo scollina a 2’52”.

17:00 Alle sue spalle transitano prima Martin e poi Arensman.

16:59 Tim Wellens conquista anche l’ultimo GPM e si prende la maglia a pois superando Carapaz di un punto!

16:57 3′ tondi per la fuga, nonostante l’azione della Total Direct Energie saranno i tre a giocarsi il successo.

16:53 Meno 20 chilometri, restano 3’15” ai battistrada.

16:49 Continua nella sua azione la Total Direct Energie, si stanno staccando alcuni corridori dal gruppo maglia rossa.

16:46 Il team francese ha ridotto il distacco a 3’45” ma si è mosso troppo tardi.

16:44 La Total Direct Energie si mette a guidare il plotone

16:40 Quando mancano 25 chilometri i tre possono gestire 4’20” di vantaggio.

16:37 Il terzetto in testa ha superato il traguardo volante e si trova ai piedi dell’ultima salita.

16:35 Saranno dunque Thymen Arensman (Team Sunweb), Tim Wellens (Lotto Soudal) e Guillaume Martin (Cofidis) a giocarsi la vittoria di tappa!

16:32 Ora il vantaggio dei fuggitivi sfiora i 4′, ha mollato la Ineos.

16:28 A 35 km dalla fine il divario tra attaccanti e plotone è di 3’30”.

16:25 Tra non molto ci sarà anche il traguardo volante, a precedere l’ultimo GPM.

16:21 Mancano 40 chilometri al traguardo, bisognerà ancora affrontare una salita di seconda categoria.

16:18 Ecco il passaggio in vetta di pochi minuti fa

16:15 Il gruppo scollina a 3’27”.

16:13 Tim Wellens fa il bis: il belga conquista anche il secondo GPM.

16:08 Supera i 3′ ora il vantaggio della fuga.

16:05 Sempre la Ineos a fare l’andatura in gruppo.

16:01 All’imbocco della salita 2’45” separano i battistrada dal plotone.

15:58 I corridori stanno per affrontare l’Alto de Fanlo, terza categoria di 8,3 km al 3,6%.

15:53 Il gruppo passa con un ritardo di 2’52”.

15:50 Al Gran Premio della Montagna transita per primo Tim Wellens, seguito da Martin e Arensman.

15:45 Immagini dalla corsa

15:42 Il terzetto mantiene 2’30” sul gruppo maglia rossa.

15:40 Ci si avvicina al secondo GPM di giornata.

15:38 Ripresi gli inseguitori, restano in tre in fuga.

15:35 I tre al comando hanno 1’53” di vantaggio sui primi inseguitori e 2’15” sul plotone.

15:32 Sono stati percorsi 121 chilometri, ne mancano 65.

15:29 Martin riprende Wellens e Arensman, c’è un terzetto a guidare la corsa!

15:27 La situazione attuale: Wellens e Arensman hanno 18” su Martin, 1’07” sul gruppo Kuss-Bagioli e 2’17” sul gruppo maglia rossa tirato dalla Ineos.

15:25 C’è una correzione importante da segnalare: insieme a Wellens c’è Thymen Arensman e non Rob Power, il quale è nel gruppo di Kuss e Bagioli.

15:22 Questa la composizione del gruppo inseguitori: Sepp Kuss (Jumbo Visma), Andrea Bagioli (Deceuninck Quick Step), Ivo Olivera (UAE Team Emirates), Mark Donovan (Sunweb) e Matteo Badilatti (Israel Start Up Nation).

15:20 Facciamo un riepilogo: in testa ci sono Tim Wellens (Lotto Soudal) e Robert Power (Sunweb) con 20” di vantaggio su Guillaume Martin (Cofidis) e 1’17” sul gruppo degli inseguitori. Il gruppo maglia rossa è invece a 1’50”.

15:17 I corridori sono arrivati alla prima salita di giornata: l’Alto de Vio.

15:14 Anche Guillaume Martin evade dalla fuga e si lancia all’inseguimento di Power e Wellens.

15:12 Rob Power e Tim Wellens vanno via dal gruppo dei battistrada!

15:10 In testa al gruppo a tirare ci sono INEOS e Team Jumbo.

15:07 Immagini dalla corsa

15:04 Questa la composizione dei fuggitivi: Kuss, Bagioli, G.Martin, Oliveira, Badilati, Power, Donovan, Scotson, Wright, Wellens e Cepeda.

15:02 Gli attaccanti hanno guadagnato un minuto sul gruppo, da notificare la presenza dello statunitense Sepp Kuss, distante solo 44” in classifica generale da Roglic.

15:00 Sono in 12 e tra questi ci sono Tim Wellens e il nostro Andrea Bagioli!

14:56 Partita una fuga davvero molto molto interessante.

14:52 Continuano i tentativi ma siamo lungi dall’avere una situazione definitiva.

14:45 Siamo a 100 chilometri dall’arrivo, nessuna fuga di giornata.

14:41 Ripresi anche loro due, gruppo compatto.

14:37 Attaccano Remi Cavagna e Ide Schelling.

14:33 L’Astana si è mossa in prima persona per chiudere il buco.

14.29 Cavagna e Amador prova a evadere dal gruppo.

14.27 Dopo 69 km di inseguimento, il plotone ha ripreso i fuggitivi.

14.24 Sarà una tappa molto speciale per Jorge Arcas (Movistar Team) che è nato 28 anni fa proprio a Sabinanigo città arrivo di tappa odierno.

14.19 Il gruppo nonostante il ritmo molto alto tenuto dai fuggitivi non ha intenzione di lasciare spazio ai 14 attaccanti.

14.13 Siamo giunti a 60 km di corsa, ricordiamo la composizione del gruppo d’attacco: Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step), Rui Costa (UAE Team Emirates), Robert Power, Michael Storer and Martin Salmon (Sunweb), Omar Fraile (Astana), Romain Seigle (Groupama-FDJ), Will Barta (CCC Team), Stan Dewulf (Lotto Soudal), Guillaume Martin and Fernando Barcelo (Cofidis) e Pim Ligthart (Total Direct Energie).

14.10 Di certo non potrà continuare a lungo questa situazione visto che sta costringendo a tenere un ritmo incredibile sia al gruppo che agli attaccanti. Staremo a vedere chi cederà prima in questo braccio di ferro.

14.05 Sale a circa 30” il vantaggio degli attaccanti. In testa al gruppo la EF e la Caja Rural Seguros.

14.01 Gli attaccanti hanno percorso 52,6 km nella prima ora di gara.

13.58 Quando la tappa è iniziata da 50 km i fuggitivi conservano solo 20” di vantaggio sul gruppo.

13.54 Magnus Cort Nielsen si lancia a caccia dei fuggitivi.

13.50 La situazione rimane invariata, davanti un gruppo di 14 fuggitivi con il plotone insegue a 30”.

13.45 Caja Rural e Burgos BH non vogliono lasciare andare la fuga.

13.40 Una bellissima istantanea della situazione attuale.


13.35 Il vantaggio dei 14 fuggitivi si attesta intorno ai 34”.

13.30 La battaglia per la fuga.

13.25 Inizio di tappa decisamente caotico. Il gruppone in testa sta cercando di evadere ma il plotone cerca di ricucire. A 19 km dal via i fuggitivi conservano solo 24” di vantaggio.

13.20 Le fasi della partenza.

13.15 A 6 km dal via sono questi i corridori che hanno guadagnato circa 20” sul plotone: Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step), Rui Costa (UAE Team Emirates), Robert Power, Michael Storer and Martin Salmon (Sunweb), Omar Fraile (Astana), Romain Seigle (Groupama-FDJ), Will Barta (CCC Team), Stan Dewulf (Lotto Soudal), Guillaume Martin and Fernando Barcelo (Cofidis) e Pim Ligthart (Total Direct Energie).

13.11 Tanti i corridori all’attacco, al momento si è formato una drappello di circa quindici unità al comando.

13.07 Martin Salmon (Sunweb) attacca immediatamente ed è il primo ad uscire dal gruppo.

13.03 E’ iniziata ufficialmente la quinta tappa della Vuelta a España 2020.

12.58 L’altimetri della tappa odierna.

12.54: Il gruppo sta per prendere il via da Huesca, 465 metri sul livello del mare

12.52:  In caso se la giocassero gli uomini di classifica, invece, i più quotati sarebbero chiaramente la maglia roja Primoz Roglic (Jumbo-Visma) e Daniel Martin (Israel Cycling Academy). In casa Italia ci sono due corridori decisamente adatti a questo tracciato, vale a dire Andrea Bagioli (Deceuninck-Quick Step) e Davide Formolo (UAE Team Emirates).

12.48: La tappa presenta un tracciato molto adatto alle fuga da lontano. Corridori totalmente fuori classifica come Alex Aranburu (Astana), Rui Costa (UAE Team Emirates), Clement Champoussin e Nans Peters (Ag2r) e Tim Wellens (Lotto-Soudal) sono tra i più indicati per un tentativo vittorioso dalla lunga distanza.

12.44: Questa la classifica generale dopo le prime quattro tappe della Vuelta:
1 PRIMOŽ ROGLIC TEAM JUMBO – VISMA –
2 DANIEL MARTIN ISRAEL START-UP NATION + 00H 00′ 05”
3 RICHARD CARAPAZ INEOS GRENADIERS + 00H 00′ 13”
4 ENRIC MAS MOVISTAR TEAM + 00H 00′ 32”
5 HUGH JOHN CARTHY EF PRO CYCLING + 00H 00′ 38”
6 SEPP KUSS TEAM JUMBO – VISMA + 00H 00′ 44”
7 FELIX GROSSSCHARTNER BORA – HANSGROHE + 00H 01′ 17”
8 JHOAN ESTEBAN CHAVES MITCHELTON – SCOTT + 00H 01′ 29”
9 MARC SOLER MOVISTAR TEAM + 00H 01′ 55”
10 GEORGE BENNETT TEAM JUMBO – VISMA + 00H 01′ 57”
12.40:  L’ultima erta di giornata: l’Alto de Petralba (8,7 chilometri al 5,2%). Lo scollinamento avverrà al chilometro 166 e, dopo 15 chilometri di ulteriore discesa, inizierà lo strappo che porta al traguardo di Sabiñánigo.

12.36: La prima salita è l’Alto de Vio (13.5 km al 4.7%), subito seguito dall’Alto de Fanlo (6,4 chilometri al 4,5%). .

12.33: Dopo 110 km senza troppo dislivello, sono in programma ben tre gran premi della montagna negli ultimi 69 km di una tappa che potrebbe rivelarsi importante anche per la classifica finale

12.30: Buongiorno agli amici di OA sport e benvenuti alla diretta live della quinta tappa: Huesca-Sabinanigo di 184.4 km

Le pagelle di ieriTutte le classifiche della Vuelta a España 2020

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE di OA Sport della quinta tappa della Vuelta a España 2020: si partirà da Huesca con arrivo a Sabiñanigo per un totale di 184,4 chilometri. La frazione di ieri ha visto il successo in volata dell’irlandese Sam Bennett che si è imposto con una grande azione di rimonta ai danni del belga Jasper Philipsen. Sul podio poi l’italiano Jakub Mareczko, autore di una prestazione di tutto rispetto.

Dopo la prima volata della corsa, la Vuelta torna con un tracciato movimentato. Quella odierna è una tappa con cui potrebbe trovare spazio una fuga: tre Gran Premi della Montagna negli ultimi 70 chilometri di gara rischiano di far desistere il plotone e lasciare campo libero ad eventuali attaccanti. In ogni caso questa dura successione di salite ridurrà certamente il numero dei componenti in gruppo e ciò porterebbe ad un altro possibile scenario, vale a dire una volata a ranghi ridotti.

Il favorito su un tracciato del genere è probabilmente il belga Tim Wellens (Lotto Soudal), con una menzione speciale anche per gli spagnoli Alex Aranburu e Luis Leon Sanchez, entrambi in forze all’Astana. Un altro spagnolo da tenere d’occhio è senza dubbio Alejandro Valverde (Movistar), possibile outsider così come il portoghese Alberto Rui Costa (UAE Emirates) e il danese Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling). Per i colori azzurri le speranze sono principalmente riposte in Andrea Bagioli, giovane talento della Deceuninck-Quick Step.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della quinta frazione della Vuelta a España 2020, con aggiornamenti costanti per non perdervi davvero nulla. La tappa partirà alle ore 12:54: buon divertimento!

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top