Giro d’Italia 2020, come sarà la cronometro decisiva? Il percorso: 15,7 km pianeggianti. Chi sarà la maglia rosa a Milano?

Sarà la cronometro conclusiva del Giro d’Italia 2020 a decidere chi sarà il vincitore della Corsa Rosa. A giocarsi il Trofeo Senza Fine sono l’australiano Jai Hindley e il britannico Tao Geoghengan Hart, i quali sono accreditati dello stesso tempo alla vigilia dell’ultima tappa: dopo 85 ore, 22 minuti, 7 secondi i due contendenti sono separati da appena 86 centesimi. Il teatro della battaglia finale saranno i 15,7 km totalmente pianeggianti (non c’è il minimo dislivello altimetrico) che da Cernusco sul Naviglio condurranno a Milano, una cronometro individuale davvero thriller per sapere chi scriverà il proprio nome nell’albo d’oro. In Piazza Duomo conosceremo chi salirà sul gradino più alto del podio con la maglia rosa. Vediamo nel dettaglio il percorso della cronometro decisiva.

Si esce dall’abitato di Cernusco sul Naviglio e si passa sull’ex-strada stradale Padana Superiore, è previsto un lunghissimo rettilineo (circa 5 km) che passa per Vimodrone e porta poi a una svolta verso sud-ovest. Altro lungo rettilineo su via Palmanova (sottopasso della tangenziale Est, sono circa 3,5 km) per dirigersi verso via Padova dove, dopo un paio di curve, è previsto l’unico intermedio.

Da qui parte un altro lungo rettilineo che conduce verso Piazzale Loreto (2 km). Il finale (ultimi 2 km, Porta Venezia e Piazza San Babila) è leggermente mosso a livello planimetrico, con qualche curva per giungere in Piazza Duomo. Ultimi chilometri per viali cittadini larghi nella prima parte e per vie a carreggiata ridotta nelle ultime centinaia di metri con diverse svolte ad angolo retto consecutive a brevi intervalli (100-150 m) prima dell’ingresso in Piazza Duomo. Retta di arrivo di 250 m su lastricato.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2020 Jai Hindley Tao Geoghegan Hart

ultimo aggiornamento: 24-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Judo, Grand Slam Budapest 2020: Tina Trstenjak si conferma nei -63 kg, Rustam Orujov vittorioso nei -73 kg

Giro d’Italia 2020, il lavoro di squadra della Ineos e un Dennis sontuoso. Dopo Thomas sembrava tutto finito…