LIVE Tour de France 2019, il tappone di oggi in DIRETTA: Vincenzo Nibali show, monumentale successo a Val Thorens! Bernal vince il Tour – OA Sport
LIVE Tour de France 2019, il tappone di oggi in DIRETTA: Vincenzo Nibali show, monumentale successo a Val Thorens! Bernal vince il Tour

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELL’ULTIMA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2019 DALLE 18.00

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE DEL TAPPONE CON IL COL DE L’ISERAN

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLASSIFICA AGGIORNATA TOUR DE FRANCE

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

VIDEO ATTACCO E VITTORIA DI VINCENZO NIBALI

LE DICHIARAZIONI DI VINCENZO NIBALI: “QUESTA VITTORIA E’ UNA LIBERAZIONE”

LE DICHARAZIONI DI EGAN BERNAL: “HO VINTO, EMOZIONI INDESCRIVIBILI. ORA VOGLIO IL GIRO”

Grazie a tutti per averci seguito. Rimanete con noi per cronaca, classifica, approfondimenti, video, dichiarazioni, Fagianè.

16.35 CLASSIFICA TOUR DE FRANCE 2019, domani la passerella finale a Parigi che non muterà le posizioni.

1  EGAN BERNAL 2 TEAM INEOS 79H 52′ 52” B : 8”
2  GERAINT THOMAS 1 TEAM INEOS 79H 54′ 03” + 00H 01′ 11”
3  STEVEN KRUIJSWIJK 81 TEAM JUMBO – VISMA 79H 54′ 23” + 00H 01′ 31” B : 4”
4  EMANUEL BUCHMANN 12 BORA – HANSGROHE 79H 54′ 48” + 00H 01′ 56”
5  JULIAN ALAPHILIPPE 21 DECEUNINCK – QUICK – STEP 79H 56′ 37” + 00H 03′ 45” B : 30”
6  MIKEL LANDA MEANA 65 MOVISTAR TEAM 79H 57′ 15” + 00H 04′ 23” B : 8”
7  RIGOBERTO URAN 91 EF EDUCATION FIRST 79H 58′ 07” + 00H 05′ 15”
8  NAIRO QUINTANA 61 MOVISTAR TEAM 79H 58′ 22” + 00H 05′ 30” B : 18”
9  ALEJANDRO VALVERDE 62 MOVISTAR TEAM 79H 59′ 04” + 00H 06′ 12” B : 6”
10  WARREN BARGUIL 211 TEAM ARKEA – SAMSIC 80H 00′ 24” + 00H 07′ 32” B : 2”

16.33 Vincenzo Nibali non vinceva dalla Milano-Sanremo 2018, dopo oltre un anno il siciliano torna a festeggiare in maniera roboante come solo lui sa fare. Lo Squalo ha conquistato la penultima tappa del Tour de France attaccando da lontano e arrivano solo sul traguardo. MITOLOGICO, SHOW EPOCALE.

16.32 Sul podio salgono Geraint Thomas e Steven Kruijswijk, Julian Alaphilippe ha perso il podio all’ultima tappa alpina.

16.31 Egan Bernal ha vinto il Tour de France 2019, successo per il 22enne colombiano del Team Ineos giunto a 17”.

16.31 Secondo Valverde a 10”, terzo Landa a 14”.

16.30 Impresa sublime dello Squalo, centra la fuga da lontano, stacca tutti durante la lunghissima salita di Val Thorens e arriva in solitaria! TI AMIAMOOOOOOOOOOOO!

16.30 VINCENZO NIBALIIIIIIIIIIIIIIII! HA VINTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! IMPRESA MITOLOGICAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! LO SQUALO HA TRIONFATO A VAL THORENS! SEI IL PIU’ GRANDE.

16.29 LA FLAMME ROUGE! ULTIMO CHILOMETRO! Nibali da solo verso il successo!

16.28 Un chilometro e mezzo alla vetta: Nibali da solo verso la vittoria! Tratto di leggera discesa! È praticamente fatta!!

16.27 30” di margine per Nibali si possono gestire!!!

16.26 Siamo nella parte transennata, tira la INEOS nel gruppo per gestire la situazione.

16.25 2 chilometri al traguardo! Ora spiana la strada: c’è spazio per l’impresa!!!

16.24 NIBALIIIII! AUMENTA ANCORA!!! LO SQUALO VERSO LA VITTORIA!

16.23 3 chilometri all’arrivo!!!

16.23 Ripreso Soler dal gruppo! 43” di ritardo dallo Squalo.

16.22 NIBALI AUMENTA!! Soler è a 38” dallo Squalo, il gruppo a 48”. Lo Squalo può davvero iniziare a sognare.

16.21 BERNAAAAAAAAAAAAAAAAL! HA ATTACCATOOOOOOOOOOOO! Botta del colombiano, ha lasciato tutti sul posto! Thomas non riesce a rispondere, Alaphilippe sembra essere alla deriva. Il sudamericano sta ribaltando la corsa, ripresa la fuga di Nibali e Caruso. Mancano 5 km alla vetta.

16.20 MOMENTO CRUCIALEEEEEE! Kruijswijk e Thomas sono all’attacco, hanno guadagnato ora una ventina di metri su Bernal. ALAPHILIPPE SI STACCA! LA MAGLIA GIALLA IN DIFFICOLTA’!

16.19 Geraint Thomas ha guadagnato 5 metri su Buchmann che guida l’inseguimento.

16.18 THOMAAAAAAAAS! ACCELERAZIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!

16.17 Continua a scendere il vantaggio di Nibali, Caruso e degli altri fuggitvii: 35” quando mancano 6 km alla cima dell’Iseran.

16.16 Ritmo infernale di Pouls, tra poco attaccheranno Thomas o Bernal? E’ l’unico modo per mettere Alaphilippe in difficoltà.

16.16 ATTENZIONE! SI STACCA QUINTANA! Il vincitore della tappa di ieri non ha più le energie dopo la trionfale cavalcata di ieri.

16.15 Nel gruppo dei fuggitivi sono rimasti: Uran, Valverde, Barguil, Martin, Reichenbach, De Plus, Nibali, Caruso, Simon Yates, Amador, Nielsen. Hanno 50” sul gruppo principale.

16.13 Ciccone perde contatto nel gruppo dei fuggitivi. Nibali e Caruso davanti, lo Squalo fa da gregario a Damiano: l’obiettivo è transitare davanti sull’Iseran per conquistare la maglia a pois.

16.12 Van Baarle si stacca dopo aver lavorato per 3 km per Thomas e Bernal. Ora il britannico e il colombiano possono contare soltanto su Pouls, poi non avranno più gregari. L’Iseran sta facendo selezione e mancano ancora 7,5 km.

16.11 Ciccone bello pimpante in testa al drappello dei fuggitivi, subito sulla sua ruota Nibali e Caruso. I tre italiani stanno dando spettacolo in attacco. Nel gruppo principale si muoverà qualcuno già in questo frangente? La corsa può esplodere da un momento all’altro.

16.10 Il transito sull’Iseran è a ben 2770 metri s.l.m., l’ossigeno mancherà a molti e la selezione sarà visibile. Alaphilippe per il momento tiene le rupte degli uomini della Ineos quando mancavano 9 km alla cima, fuggitivi a 1’10”.

16.08 Siamo soltanto sulle prime rampe dell’Iseran, Team Ineos indemoniato: il vantaggio dei 20 battistrada è sceso a 1’15”, davanti ci sono Nibali, Ciccone e Caruso ma è probabile che vengano ripresi a breve se il gruppo maglia gialla continuerà di questo passo.

16.07 Ritmo forsennato della Ineos! Selezione pesantissima! Attenzione perché questo passo metterà in difficoltà moltissimi big!

16.06 Romain Bardet è nel gruppo principale con la maglia a pois ma ora ha solo 19 punti di vantaggio su Damiano Caruso, ci si gioca tutto sull’Iseran.

16.04 Il gruppo maglia gialla è guidato dalla Ineos, Alaphilippe in scia ma la maglia gialla non sembra brillantissima. Vantaggio dei battistrada sceso a 1’30”.

16.02 Qualche dettaglio in più sul Col de l’Iseran: 13 km al 7,5% di pendenza media, un hors categorie con tratti in doppia cifra e un penultimo chilometro costantemente al 10%. La cima è posta a 2770 metri s.l.m., si farà tanta fatica!

16.00 Vincenzo Nibali è nelle posizioni di fuga del drappello all’attacco, oggi lo Squalo è bello pimpante. L’Iseran sarà fondamentale per Caruso, qui si gioca le possibilità di indossare la maglia a pois.

15.59 Entriamo negli ultimi 50 km di gara. I 20 fuggitivi (si è staccato Izagirre) hanno 1’45” sul plotone.

15.57 Ci si avvicina velocissima all’inizio del Col de l’Iseran. La tappa si animerà definitivamente, la prima parte di corsa ci ha già regalato il ritiro di Pinot, una fuga con Nibali, Caruso, Ciccone, Uran e un gruppo tirato a tutta per non fare andare via l’attacco dei 21 battistrada.

15.55 Piove in maniera leggera sulla corsa ma potrebbe intensificarsi e cambierebbe davvero tutto. Deceuninck e Ineos in testa al gruppo maglia gialla attardato di 1’45” dai battistrada.

15.53 Damiano Caruso ieri era a quota 60 punti nella classifica degli scalatori a 26 punti da Romain Bardet, oggi potrebbe davvero recuperare lo svantaggio e indossare la maglia. Sarà decisivo l’Iseran.

15.51 Vincenzo Nibali si sta spendendo in prima persona anche in questo tratto pianeggiante che precede il Col de l’Iseran. Lo Squalo sembra essere in condizione, bisognerà vedere come saprà rispondere in salita dopo tre settimane molto difficili.

15.49 Il Team Ineos guida il gruppo principale, sempre a 2 minuti di distacco dai battistrada. La presenza in fuga di Uran, a 5’33” in classifica generale da Alaphilippe, tiene sulle spine il plotone.

15.48 Fabio Aru ripreso dal gruppo maglia gialla. Ora deve cercare di rimanere con i migliori per difendere la top 15.

15.48 Lutsenko transita in prima posizione al traguardo volante di Bessans, i battistrada sono in fila indiana.

15.46 Cambi regolare nel gruppo dei fuggitivi, ora siamo in un tratto pianeggiante. Nibali e Caruso sono uno accanto all’altro, vediamo come decideranno di interpretare l’ascesa più impegnativa di questa tappa.

15.45 Mancano 60 km al traguardo, iniziata una breve discesa prima di imboccare il temibilissimo Col de l’Iseran, la salita più dura di giornata.

15.43 Venti uomini all’attacco: Nibali, Caruso, Simon Yates, Uran, Valverde, Barguil, G. Martin, D. Martin, Reichenbach, Lutsenko, Herrada, De Plus, Konrad, Woods, Ciccone, Van Baarle, Bilbao Lopez, Gallopin, Amador, Nielsen. Hanno 2 minuti di vantaggio sul gruppo maglia gialla.

15.42 Alberto Bettiol viene ripreso dal gruppo dei migliori.

15.41 CARUSO! Primo sulla Madeleine, transita davanti a Nibali e i due compagni di squadra si stringono la mano. Primo obiettivo raggiunto, 2 punti pesantissimi per la maglia a pois. Ora la discesa, la prende davanti Enzo in posizione aerodinamica: oggi è in grandissimo spolvero!

15.41 Vincenzo Nibali sta cercando di fare la differenza, buon passo del siciliano davanti a Caruso: il 34enne addirittura nel ruolo di gregario in questo frangente, è quasi fantaciclismo.

15.40 Vincenzo Nibali in testa al gruppetto dei fuggitivi! Lo Squalo volta la testa, alla sua ruota Damiano Caruso pronto per prendere i punti sul GPM della Madeleine.

15.39 Nel frattempo emergono dettagli sul ritiro di Thibaut Pinot. Avrebbe picchiato il ginocchio contro il manubrio in una scivolata due giorni fa, oggi ha preso regolarmente il via ma non è riuscito a resistere al dolore e ha abbandonato in lacrime.

15.38 Il vantaggio dei battistrada aumenta, 1’40” sul gruppo dei migliori quando manca 1 km alla cima della Madeleine.

15.36 Bella pedalata di Vincenzo Nibali affiancato da Damiano Caruso che può puntare alla maglia a pois.

15.35 Fabio Aru ha tentato la fuga da lontano, sperava di avere un’altra gamba e invece non è così. La speranza è che non vada alla deriva quando verrà ripreso dal gruppo dei migliori, deve difendere la top 15 in classifica generale.

15.34 NOOOOOOOOOOOOOO! Fabio Aru si stacca dagli altri fuggitivi! Che peccato, il Cavaliere dei Quattro Mori non regge il passo.

15.32 Nel gruppo al comando ci sono 24 corridori. Il migliore in classifica è Rigoberto Uran, nono a 5’33” da Alaphilippe. L’Italia sogna con Vincenzo Nibali, Fabio Aru, Giulio Ciccone e Alberto Bettiol: i quattro moschettieri hanno centrato la fuga di giornata!

15.31 PIOVE! Inizia il Col de la Madeleine, un terza categoria di 4 km con una pendenza media del 5,6%. Si tratta di un terza categoria, vedremo come si comporteranno i fuggitivi che hanno 1’24” di vantaggio sul gruppo maglia gialla.

15.29 Il cielo è sempre più nuvoloso al traguardo, attenzione al meteo che potrebbe essere un fattore in questa giornata.

15.25 Ripreso Nielsen davanti.

15.23 Tornata anche la Deceuninck Quick-Step davanti con Asgreen.

15.21 Ci prova in solitaria Cort Nielsen.

15.18 Immagini dalla corsa.

15.12 Un minuto di differenza tra gli attaccanti e il gruppo, ma non c’è accordo davanti.

15.08 Ora mancano 80 chilometri all’arrivo.

15.06 In gruppo a guidare c’è il Team INEOS.

15.03 La composizione della fuga: Dylan van Baarle (Ineos), Patrick Konrad (Bora-Hasngrohe), Tony Gallopin (AG2R-La Mondiale), Vincenzo Nibali and Damiano Caruso (Bahrain-Merida), Sébastien Reichenbach (Groupama-FDJ), Alejandro Valverde, Andrey Amador (Movistar), Pello Bilbao, Gorka Izagirre, Alexey Lutsenko (Astana), Laurens De Plus (Jumbo-Visma), Rigoberto Uran, Alberto Bettiol, Michael Woods (EF Education First), Simon Yates (Mitchelton-Scott), Dan Martin, Fabio Aru (UAE Team Emirates), Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), Michael Matthews (Sunweb), Jesus Herrada (Cofidis), Guillaume Martin (Wanty-Groupe Gobert), Warren Barguil, Elie Gesbert (Arkéa-Samsic).

15.02 UFFICIALE! SI RITIRA THIBAUT PINOT!

15.01 Plotone che scollina ad 1′ di ritardo dalla testa della corsa.

15.00 Ottimo Damiano Caruso! L’azzurro si prende il GPM!!! È in classifica per la Maglia a Pois.

14.57 In lacrime il povero Thibaut Pinot, che sofferenza per il fenomeno francese.

14.56 È il Team INEOS a dettare l’andatura in gruppo.

14.55 Cambia bicicletta Zakarin, a 4′ di ritardo Pinot che ancora non si è fermato.

14.54 90 chilometri al traguardo, a breve lo scollinamento.

14.53 Tra gli uomini al comando segnalati Alejandro Valverde e Rigoberto Uran.

14.50 Ancora non definitivamente identificato il problema di Pinot, potrebbe essere uno strappo muscolare.

14.49 Non riesce a pedalare Thibaut Pinot: il francese sta andando pianissimo, dovrebbe ritirarsi a breve.

14.48 ATTENZIONE! Infortunio per Thibaut Pinot! Il transalpino si ferma, attende il medico, si fa fasciare, ma non riesce ad andare avanti.

14.46 Nel frattempo inizia il secondo GPM di giornata.

14.45 Alle spalle del quartetto si è formato un gruppetto di 20 corridori.

14.43 Situazione davvero particolare.

14.42 Proseguono gli scatti, ora si è formato il gruppo con soli i corridori di classifica.

14.40 Il gruppo però non lascia spazio. 20” per loro.

14.39 Prosegue l’azione del quartetto in vetta: Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), Pello Bilbao (Astana), Dan Martin (UAE Team Emirates) e Jesus Herrada (Cofidis).

14.38 Brutta caduta in discesa: a terra Mohoric ed Henao.

14.36 Scollinamento, 100 chilometri al traguardo: ora si farà la conta.

14.35 Prosegue la buona azione di Nibali.

14.34 La salita iniziale sta facendo davvero molti danni, si fa sentire la fatica in gruppo.

14.33 Torna a tirare in testa alla corsa Vincenzo Nibali, il quartetto resta al comando.

14.32 Gruppo che si spezza in salita, nel frattempo si staccano diversi uomini.

14.31 Attacca il campione di Francia Warren Barguil, prova ad insistere Aru.

14.30 Ora si muovono i contendenti per la Maglia a Pois: arrivano in testa al gruppo Bardet e Wellens.

14.29 Insiste un volenteroso Fabio Aru: non riesce però ad evadere dal plotone.

14.28 Primo GPM di giornata: Cote de Saint-André.

14.27 Prosegue l’azione di Fabio Aru che ci riprova in solitaria.

14.25 Ricordiamo che davanti ci sono Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), Pello Bilbao (Astana), Dan Martin (UAE Team Emirates) e Jesus Herrada (Cofidis).

14.24 Italia davvero protagonista! Oggi gli azzurri ci stanno provando in tutti i modi.

14.22 Si muove Fabio Felline, occhio anche Fabio Aru davanti!

14.19 Prosegue l’azione del quartetto nel quale è incluso anche Nibali: il plotone per ora però continua ad inseguire.

14.17 110 chilometri al traguardo.

14.16 Inizio tranquillo per la Maglia Gialla Julian Alaphilippe.

14.14 Se n’è andato via un gruppetto di una decina di uomini, ma proseguono scatti e controscatti.

14.11 Troviamo Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), Pello Bilbao (Astana), Dan Martin (UAE Team Emirates) e Jesus Herrada (Cofidis) al comando. Alle spalle di questi quattro c’è il gruppo dal quale proseguono gli scatti.

14.09 Proseguono gli scatti nel plotone: 115 chilometri all’arrivo.

14.07 Una ventina di secondi di vantaggio per il quartetto nel quale è presente Vincenzo Nibali.

14.06 Si muove Vincenzo Nibali! All’attacco con Dan Martin e Pello Bilbao!

14.05 Si muove l’Astana, proseguono gli scatti: fatica a formarsi la fuga.

14.03 C’è anche il nostro Giulio Ciccone nell’avanguardia del gruppo.

14.01 Oggi bisognerà fare grande attenzione al tempo massimo.

14.00 Tantissimi corridori stanno facendo fatica: si staccano due uomini della Katusha.

13.58 Partenza in salita, fa fatica ad andar via la fuga.

13.56 È un corridore della Wanty a provare il primo attacco, ma senza fare la differenza.

13.55 KM 0! Inizia ufficialmente la diciannovesima tappa del Tour de France!

13.51 Ancora 2 km per arrivare alla partenza ufficiale.

13.48 I corridori stanno percorrendo ora il consueto tratto di trasferimento, che oggi è di 5 km.

13.45 Partiti!

13.42 Tutto pronto a Saint-Jean-de-Maurienne, pochi minuti alla partenza di questo secondo tappone alpino.

13.38 Saranno ancora i colombiani a lasciare il segno? Bernal andrà a caccia della maglia gialla, Quintana cercherà di risalire ulteriormente la classifica, mentre Urán potrebbe anche inventarsi qualche azione da lontano.

13.33 Il numero rosso di corridore più combattivo lo indossa oggi Greg Van Avermaet.

13.29 Tra gli attesi protagonisti oggi c’è anche Romain Bardet, che proverà a fare più punti possibili ai GPM per ipotecare la maglia a pois.

13.25 Uno degli outsider di oggi è il tedesco Emanuel Buchmann, che ha corso alla grande fino ad ora ed è in piena corsa per il podio.

13.20 Sensazioni ogni giorno migliori per Fabio Aru, che ieri ha recuperato tre posizioni in classifica e oggi proverà a restare ancora il più possibile con i big.

13.15 Aumenta sempre di più la collezione di Alaphilippe, ma ora sarà chiamato a concretizzare tutto il lavoro fatto per centrare una vittoria storica.

13.11 Questa la classifica generale da cui si riparte oggi. Julian Alaphilippe deve limitare i danni per difendere la maglia gialla dagli attacchi della Ineos, che però dovrà evitare l’errore tattico commesso ieri e scegliere su chi puntare tra Egan Bernal e Geraint Thomas.

13.07 Il momento clou della frazione odierna sarà la scalata al temibile Col de l’Iseran (12,9 km al 7,5%), che con i suoi 2.770 metri sarà la vetta più alta toccata dalla corsa.

13.04 La presentazione video del percorso.

13.01 Oggi i corridori affronteranno il secondo tappone alpino, 126,5 km da Saint-Jean-de-Maurienne a Tignes.

13.00 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della diciannovesima tappa del Tour de France 2019.

PERCORSO, FAVORITI E ALTIMETRIA DELLA TAPPA DI OGGI (VENERDI’ 26 LUGLIO)

ANTICIPAZIONI PERCORSO GIRO D’ITALIA 2020

ORARIO D’INIZIO E COME VEDERE IN TV LA TAPPA DI OGGI

I POSSIBILI SCENARI TATTICI DELLA TAPPA DI OGGI

I PAESI ATTRAVERSATI OGGI

LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA

LA FAGIANE’ DI MAGRINI: “BERNAL UNICO CHE PUO’ BATTERE ALAPHILIPPE, ARU DA TOP 5 ALLA VUELTA”

LA CRONACA DELLA TAPPA 

TUTTE LE CLASSIFICHE AGGIORNATE: MAGLIA BIANCA, A POIS E VERDE

VIDEO HIGHLIGHTS E SINTESI DELLA TAPPA, I MOMENTI SALIENTI

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI OGGI

CONTINUA LA SCALATA DI FABIO ARU, IL CAVALIERE E’ IN TOP 15!

CHE CAOS NEL TEAM INEOS, AUTOGOL TATTICO: THOMAS ATTACCA CON BERNAL IN FUGA

LA RINASCITA DI NAIRO QUINTANA: SHOW SUL GALIBIER E RISALE IN CLASSIFICA

VINCENZO NIBALI MAI PROTAGONISTA, LA GRANDE BOUCLE DI PASSIONE DELLO SQUALO

EGAN BERNAL DA’ SPETTACOLO IN SALITA, SI ESALTA CON L’ALTITUDINE E PUNTA ALLA MAGLIA GIALLA

LA STRENUA DIFESA DI JULIAN ALAPHILIPPE, IL SOGNO MAGLIA GIALLA CONTINUA

VIDEO JULIAN ALAPHILIPPE, DONA LA MAGLIA GIALLA A UN BIMBO FREDDOLOSO

THIBAUT PINOT HA SOFFERTO L’ALTITUDINE, NIENTE SHOW DOPO I NUMERI SUI PIRENEI

GERAINT THOMAS: “HO ATTACCATO PER STACCARE ALAPHILIPPE”

EGAN BERNAL: “IO E THOMAS ERAVAMO D’ACCORDO, FACCIAMO QUELLO CHE DICE L’AMMIRAGLIA”

NAIRO QUINTANA: “UNA VITTORIA MERAVIGLIOSA, LAVORAVAMO PER LANDA MA POI…”

JULIAN ALAPHILIPPE: “HO DATO TUTTO IN DISCESA PER DIFENDERE LA MAGLIA GIALLA. VIVO ALLA GIORNATA”

DAMIANO CARUSO: “ERA GIUSTO PROVARCI IN FUGA. TENTERO’ DI NUOVO”

RISULTATO E CLASSIFICA DELLA TAPPA DI OGGI

IL PROGRAMMA DELLA TAPPA DI DOMANI AL TOUR DE FRANCE: FRAZIONE DECISIVA DI MONTAGNA

I POSSIBILI SCENARI TATTICI DELLE ULTIME DUE TAPPE: CHI ATTACCHERA’ ALAPHILIPPE?

ADRIATICA IONICA, LA CRONACA DELLA PRIMA TAPPA

17.16 Grazie per averci seguito. Continuate a seguire OA Sport: troverete cronaca, classifiche, analisi, approfondimenti, dichiarazioni, pagelle, la Fagiané di Magrini e tantissimo altro. Un saluto sportivo da Federico Militello.

17.14 Una tappa in qui Quintana, entrato nella fuga della prima ora, ha dato spettacolo sul Galibier, risalendo anche al settimo posto della generale. Tra gli uomini di classifica, Bernal ha staccato tutti, ma farà discutere la scelta del compagno di squadra Thomas di partire al contrattacco: evidentemente non c’è armonia nel Team Ineos. Alaphilippe si è staccato in salita, poi è rientrato in discesa: se non lo attaccano seriamente, vincerà questo Tour. Eppure in montagna il francese sta faticando tantissimo…

17.13 La nuova classifica generale, con Egan Bernal al secondo posto:

1 JULIAN ALAPHILIPPE 21 DECEUNINCK – QUICK – STEP 75H 18′ 49” – B : 30” –
2 EGAN BERNAL 2 TEAM INEOS 75H 20′ 19” + 00H 01′ 30” – –
3 GERAINT THOMAS 1 TEAM INEOS 75H 20′ 24” + 00H 01′ 35” – –
4 STEVEN KRUIJSWIJK 81 TEAM JUMBO – VISMA 75H 20′ 36” + 00H 01′ 47” B : 4” –
5 THIBAUT PINOT 51 GROUPAMA – FDJ 75H 20′ 39” + 00H 01′ 50” B : 24” –
6 EMANUEL BUCHMANN 12 BORA – HANSGROHE 75H 21′ 03” + 00H 02′ 14” – –
7 NAIRO QUINTANA 61 MOVISTAR TEAM 75H 22′ 43” + 00H 03′ 54” B : 18” –
8 MIKEL LANDA MEANA 65 MOVISTAR TEAM 75H 23′ 43” + 00H 04′ 54” B : 4” –
9 RIGOBERTO URAN 91 EF EDUCATION FIRST 75H 24′ 22” + 00H 05′ 33” – –
10 ALEJANDRO VALVERDE 62 MOVISTAR TEAM 75H 24′ 47” + 00H 05′ 58” – –

17.12 L’ordine d’arrivo della tappa di oggi:

1 NAIRO QUINTANA 61 MOVISTAR TEAM 05H 34′ 15” – B : 18” –
2 ROMAIN BARDET 31 AG2R LA MONDIALE 05H 35′ 50” + 00H 01′ 35” B : 11” –
3 ALEXEY LUTSENKO 76 ASTANA PRO TEAM 05H 36′ 43” + 00H 02′ 28” B : 6” –
4 LENNARD KÄMNA 145 TEAM SUNWEB 05H 37′ 13” + 00H 02′ 58” – –
5 DAMIANO CARUSO 42 BAHRAIN – MERIDA 05H 37′ 15” + 00H 03′ 00” – –
6 TIESJ BENOOT 162 LOTTO SOUDAL 05H 39′ 01” + 00H 04′ 46” – –
7 MICHAEL WOODS 98 EF EDUCATION FIRST 05H 39′ 01” + 00H 04′ 46” – –
8 EGAN BERNAL 2 TEAM INEOS 05H 39′ 01” + 00H 04′ 46” – –
9 SERGE PAUWELS 115 CCC TEAM 05H 39′ 01” + 00H 04′ 46” – –
10 STEVEN KRUIJSWIJK 81 TEAM JUMBO – VISMA 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
11 EMANUEL BUCHMANN 12 BORA – HANSGROHE 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
12 THIBAUT PINOT 51 GROUPAMA – FDJ 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
13 GERAINT THOMAS 1 TEAM INEOS 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
14 JULIAN ALAPHILIPPE 21 DECEUNINCK – QUICK – STEP 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
15 RIGOBERTO URAN 91 EF EDUCATION FIRST 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
16 MIKEL LANDA MEANA 65 MOVISTAR TEAM 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
17 RICHIE PORTE 131 TREK – SEGAFREDO 05H 39′ 33” + 00H 05′ 18” – –
18 WARREN BARGUIL 211 TEAM ARKEA – SAMSIC 05H 39′ 58” + 00H 05′ 43” – –
19 ALEJANDRO VALVERDE 62 MOVISTAR TEAM 05H 40′ 31” + 00H 06′ 16” – –

17.10 Arriva a 7’22 Fabio Aru.

17.08 A 5’17” il gruppo maglia gialla. Dunque Bernal ha guadagnato poco più di 30 secondi.

17.07 Arriva Bernal a 4’46”. Vedremo quanto avrà guadagnato.

17.06 Kamna è quarto a 2’57”, quinto Damiano Caruso. Intanto Bernal rilancia l’andatura anche in discesa!

17.05 3 km all’arrivo per Bernal, che ha trovato sulla sua strada Pauwels. Lutsenko chiude terzo a 2’27”.

17.05 Bardet è secondo a 1’34” da Quintana. Il francese ha messo nel mirino la maglia a pois.

17.04 Sempre 34″ di vantaggio per Bernal sul gruppo maglia gialla.

17.03 Nairo Quintana, con un numero da campione, trionfa in solitaria. Sul Galibier ha dato veramente spettacolo, sembrava quello dei bei tempi.

17.02 Riprende a piovere, ma Quintana è all’ultimo chilometro!

17.01 Asfalto bagnato, poco fa ha piovuto. 34″ di vantaggio per Bernal sul gruppo maglia gialla.

17.00 Rallentano nel gruppo maglia gialla, ora Bernal può guadagnare, se ne ha…E’ un tratto di discesa pedalabile. Ultimi 2,5 km per uno stratosferico Quintana che non solo andrà a vincere, ma tornerà in lizza anche per la classifica generale!

16.59 Ripreso Alaphilippe, ora la discesa è meno tecnica. Uran si è incaricato di ricucire sulla maglia gialla.

16.57 La situazione. Quintana al comando con 1’30” su Bardet, 5’16” su Bernal, 5’54” su Alaphilippe. 3 secondi dietro la maglia gialla troviamo Thomas, Pinot, Kruijswijk, Buchmann, Landa, Uran e Porte. Si è staccato Fabio Aru nei km finali del Galibier.

16.56 ATTACCA ALAPHILIPPE! Se ne va tutto solo in discesa, pazzesco!

16.55 Alaphilippe sta per rientrare sul gruppetto Thomas-Pinot. Oggi gli uomini di classifica hanno sbagliato tatticamente: se avessero attaccato prima, avrebbero certamente staccato la maglia gialla, che invece è riuscita a rientrare in discesa.

16.54 Bernal bene in discesa, mantiene 30″ sul gruppetto Thomas-Pinot e 38″ su Alaphilippe.

16.53 10 km all’arrivo. Alaphilippe è un ottimo discesista e sta rischiando tantissimo. Occhio ai burroni…

16.52 La situazione. Quintana in testa, Bardet a 1’37”, a 5’26” Bernal, a 5’50” il gruppetto Thomas, a 6’08” Alaphilippe, da solo.

16.50 Bernal ha 40″ su un gruppetto con Thomas, Pinot, Buchmann e Kruijswijk. Alaphilippe ha perso 15″ dal gruppetto Thomas. Ora la discesa.

16.49 ALAPHILIPPE IN CRISI, SI PIANTA! Riceve tante pacche sulle spalle da parte di alcuni tifosi idioti!

16.48 E’ PESANTISSIMA LA PEDALATA DI ALAPHILIPPE! Perde qualche metro!

16.47 THOMAAAAAASSS!!! Pazzesco! Attacca Bernal e dietro parte al contrattacco il compagno di squadra della Ineos! Incredibile! Fatica Alaphilippe, ma non molla!

16.46 STA GUADAGNANDO TANTISSIMO BERNAL! Dietro il gruppetto maglia gialla è tirato dal solo Mas, ma lo spagnolo non ha le gambe! Alla sua ruota Thomas!

16.46 Quintana ha 1’44” su Bardet, 5’42” su Bernal e 6’13” sul gruppetto maglia gialla.

16.45 CHE PROGRESSIONE DI BERNAL! Ha già guadagnato 22″ sul gruppetto Alaphilippe! Non si alza sui pedali, ma mulina con una pedalata cadenzata e regolare!

16.44 Quintana transita per primo al GPM del Galibier e conquista anche 8 secondi di abbuono!

16.43 Intanto Bardet ha staccato Lutsenko per la seconda posizione.

16.42 ATTENZIONE! Scatta Bernal! Mas, compagno di squadra di Alaphilippe, si mette a tirare per ricucire!

 

PERCORSO, FAVORITI E ALTIMETRIA DELLA TAPPA DI OGGI CON IZOARD E GALIBIER

I POSSIBILI SCENARI TATTICI DELLA TAPPA DI OGGI

ORARIO D’INIZIO DELLA TAPPA DI OGGI E COME VEDERLA IN TV E STREAMING

I PAESI ATTRAVERSATI NELLA TAPPA DI OGGI

LA FAGIANÈ DI MAGRINI: “TRENTIN BRAVISSIMO, DOMANI SOGNO ARU”

LA CLASSIFICA GENERALE DEL TOUR DE FRANCE 

LA CRONACA DELLA TAPPA

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA ODIERNA

TRENTIN: LA VITTORIA DELLA PERSEVERANZA 

MATTEO TRENTIN: “OGGI SONO PARTITO PER VINCERE, CI SONO RIUSCITO”

MATTEO TRENTIN: “IL CICLISMO ITALIANO NON È IN CRISI”

JULIAN ALAPHILIPPE: “LA MAGLIA GIALLA COMPORTA RESPONSABILITA’, PRONTO PER DOMANI”

VIDEO HIGHLIGHTS 17^ TAPPA: L’ATTACCO E LA VITTORIA DI TRENTIN

LE ALTRE CLASSIFICHE DEL TOUR DE FRANCE

LE PAGELLE DELLA TAPPA ODIERNA

LA SECONDA VITTORIA ITALIANA IN QUESTO TOUR DE FRANCE

DOMANI TAPPA SPETTACOLARE: CHI ATTACCHERÀ ALAPHILIPPE?

MARTIN E ROWE ESCLUSI DALLA CORSA PER UN LITIGIO

BERNAL: “OCCHIO AD ALAPHILIPPE. PROVEREMO AD ATTACCARE”

NIBALI E CICCONE ALL’ATTACCO DELLE ALPI

17.25 Chiudiamo qui la DIRETTA LIVE di questa splendida sedicesima tappa vinta da uno straordinario Matteo Trentin! Restato con noi per tutte le notizie sul Tour de France 2019, buon proseguimento di giornata!

17.24 Arrivo anche per il gruppo con un distacco di poco superiore ai 20′.

17.22 Traguardo di Gap in vista anche per il gruppo principale, quasi venti minuti di ritardo…

17.20 Non cambierà in alcun modo dunque la parte alta della classifica generale, guidata sempre da Julian Alaphilippe con un vantaggio di 1’35” su Geraint Thomas e di 1’47” su Steven Kruijswijk, con Thibaut Pinot a 1’50” in quarta posizione.

17.18 Giornata decisamente tranquilla per gli uomini di classifica che potranno affrontare al meglio la frazione alpina di domani. Già superiore a 14′ il distacco del gruppo principale dal vincitore di tappa, Matteo Trentin!

17.16 Alaphilippe si è portato addirittura in testa al gruppo nel tratto di discesa!

17.15 Da sottolineare anche il settimo posto di Daniel Oss (BORA-hansgrohe).

17.12 Brillante nelle posizioni di testa Alaphilippe, il fuoriclasse transalpina si giocherà una buona fetta di Tour de France nella giornata di domani.

17.10 Deceuninck-QuickStep e Jumbo-Visma le due formazioni in testa al gruppo maglia gialla.

17.09 Spostiamo la nostra attenzione sul gruppo principale che prosegue compatto e si trova a 10 km dall’arrivo, tutti gli uomini di classifica sembrano intenzionati a risparmiare le energie in vista della tappa alpina di domani.

17.07 ORDINE D’ARRIVO:
1. Matteo Trentin
2. Kasper Asgreen, at 37”
3. Greg Van Avermaet, at 41”
4. Bauke Mollema
5. Dylan Teuns

17.06 Soddisfazione immensa per Matteo Trentin che si è inventato davvero un numero nella sedicesima tappa regalando il secondo successo all’Italia dopo la vittoria di Elia Viviani in questo Tour de France 2019.

17.04 MATTEOOOOOOO TRENTIN! SPLENDIDA VITTORIA DELL’ITALIANO A GAP!

17.03 Ultimo chilometro, passerella finale per il corridore della Mitchelton-Scott!

17.02 Nel frattempo il gruppo principale sta affrontando la salita con un ritardo di 18’30” dall’italiano.

17.01 AUMENTA IL VANTAGGIO! 40” PER TRENTIN A 2.5 KM DALL’ARRIVO!

17.00 La giuria ha già assegnato il numero rosso di più combattivo di giornata a Matteo Trentin, la doppietta con la vittoria di tappa è vicina…

16.59 Soltanto 5 km all’arrivo per il campione europeo, già vincitore di due tappe al Tour de France nel 2013 e nel 2014.

16.58 MARGINE DI 29” PER TRENTIN! L’ITALIANO VEDE LA VITTORIA!

16.56 Discesa piuttosto tecnica quella che sta affrontando adesso il corridore della Mitchelton-Scott, 7 km all’arrivo!

16.55 Trentin supera il traguardo del GPM mentre Asgreen supera di slancio Perichon e prosegue all’inseguimento.

16.53 Attenzione ad Asgreen che prova un’azione disperata in solitaria, forse è troppo tardi per il danese…

16.52 AUMENTA IL VANTAGGIO DELL’ITALIANO! 25” SU PERICHON!

PERCORSO, FAVORITI E ALTIMETRIA DELLA TAPPA DI OGGI

ORARIO D’INIZIO DELLA TAPPA DI OGGI E COME VEDERLA IN TV E STREAMING

I POSSIBILI SCENARI TATTICI DELLA TAPPA DI OGGI

I PAESI CHE VERRANNO ATTRAVERSATI NELLA TAPPA DI OGGI

IL BORSINO DEI FAVORITI DEL TOUR DE FRANCE DOPO LA SECONDA SETTIMANA

IL PERCORSO E LE TAPPE DELLA TERZA SETTIMANA

VINCENZO NIBALI E IL CORAGGIO DI RESTARE

SEGNALI DI RIPRESA PER FABIO ARU

OBIETTIVO VITTORIA DI TAPPA PER GIULIO CICCONE

LA FAGIANE’ DI MAGRINI

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA DI OGGI

LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA

TUTTE LE CLASSIFICHE AGGIORNATE AL TERMINE DELLA TAPPA

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

GLI HIGHLIGHTS DELLA 15ESIMA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2019

ANCHE OGGI VINCENZO NIBALI HA TENTATO LA FUGA

THIBAUT PINOT: “SONO CONVINTO DELLE MIE POSSIBILITA'”

GERAINT THOMAS DOPO LA QUINDICESIMA TAPPA: “SODDISFATTO PER AVER GUADAGNATO TEMPO SUI RIVALI”

JULIAN ALAPHILIPPE: “TAPPA DIFFICILE, IMPORTANTE ESSERE RIMASTO IN GIALLO”

SIMON YATES: “GIORNATA DURISSIMA MA SONO ORGOGLIOSO DI CIO’ CHE HO FATTO”

GIULIO CICCONE “CI SONO MOMENTI IN CUI PENSI DI FERMARTI”

FABIO ARU: “VEDREMO COME AFFRONTARE L’ULTIMA SETTIMANA”

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI OGGI

PINOT COME PANTANI E CONTADOR

IL PROGRAMMA DELLA PROSSIMA TAPPA DOPO IL GIORNO DI RIPOSO

PINOT DIVENTA IL FAVORITO NUMERO UNO PER LA CLASSIFICA GENERALE?

PRIMI CEDIMENTI PER JULIAN ALAPHILIPPE

LA SORPRESA EMANUEL BUCHMANN IN LOTTA PER IL PODIO

LA REAZIONE D’ORGOGLIO DI GERAINT THOMAS

DIEGO ULISSI DAVANTI A DAVIDE FORMOLO NEL TEST EVENT OLIMPICO

GIRO DELLA VALLE D’AOSTA A VANSEVENANT

LE CONDIZIONI DI ALESSANDRO DE MARCHI

 

PERCORSO, FAVORITI E ALTIMETRIA DELLA TAPPA DI OGGI DEL TOURMALET

ORARIO D’INIZIO E COME VEDERE IN TV LA TAPPA DI OGGI

GLI SCENARI TATTICI DELLA TAPPA DI OGGI

LA FAGIANÈ DI MAGRINI: “ALAPHILIPPE IL NUMERO 1”

LA NUOVA CLASSIFICA GENERALE

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

L’ANALISI AI RAGGI X DEL TOURMALET 

LA TAPPA DI DOMANI: SI FA SUL SERIO SUI PIRENEI

VIDEO: LA BRUTTISSIMA CADUTA DI VAN AERT, SOCCORSO DALL’AMBULANZA

VIDEO: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLA TAPPA DI OGGI

MAI UNA TOP-30 IN CARRIERA PER ALAPHILIPPE CHE STA STUPENDO IL MONDO

BERNAL COSTRETTO A METTERSI AL SERVIZIO DI THOMAS?

FABIO ARU POSITIVO: ORA L’ESAME DEI PIRENEI

CLASSIFICA BEN DELINEATA, DISTACCHI IMPORTANTI: THOMAS FAVORITO

JULIAN ALAPHILIPPE: “HO DATO TUTTO, ORA VEDREMO COSA ACCADRA'”

GERAINT THOMAS PREOCCUPATO: “ALAPHILIPPE PUO’ VINCERE IL TOUR”

VINCENZO NIBALI NON VUOLE MOLLARE: “ONORO IL TOUR E ATTENDO LA TAPPA GIUSTA”

FABIO ARU E IL SUO APPROCCIO AL TOUR: “FACCIO FATICA MA NON POSSO PRETENDERE L’IMPOSSIBILE”

GIULIO CICCONE SUL SUO POSSIBILE RITIRO: “RIESCO A SPINGERE SOLO SU UNA GAMBA, DOMANI DECIDEREMO”

TUTTE LE CLASSIFICHE DOPO LA TAPPA DI OGGI: MAGLIA BIANCA, VERDE E A POIS

RISULTATO E CLASSIFICA DELLA TAPPA DI OGGI

RITIRO PER MAXIMILIAN SCHACHMANN

18.04 Grazie per averci seguito. Restate su OA Sport per cronaca, classifiche, dichiarazioni, video, approfondimenti, analisi, pagelle e la Fagiané di Riccardo Magrini. Un saluto sportivo da Federico Militello.

18.03 La cronometro odierna si chiude con un grande dilemma: Julian Alaphilippe può vincere il Tour de France? A questo punto è possibile: sarà il Tourmalet a dircelo domani…

18.02 Vincenzo Nibali ha concluso 57° a 3’09” da Alaphilippe.

18.01 La nuova classifica generale:

1 JULIAN ALAPHILIPPE 21 DECEUNINCK – QUICK – STEP 53H 01′ 09” – B : 24” –
2 GERAINT THOMAS 1 TEAM INEOS 53H 02′ 35” + 00H 01′ 26” – –
3 STEVEN KRUIJSWIJK 81 TEAM JUMBO – VISMA 53H 03′ 21” + 00H 02′ 12” – –
4 ENRIC MAS 25 DECEUNINCK – QUICK – STEP 53H 03′ 53” + 00H 02′ 44” – –
5 EGAN BERNAL 2 TEAM INEOS 53H 04′ 01” + 00H 02′ 52” – –
6 EMANUEL BUCHMANN 12 BORA – HANSGROHE 53H 04′ 13” + 00H 03′ 04” – –
7 THIBAUT PINOT 51 GROUPAMA – FDJ 53H 04′ 31” + 00H 03′ 22” B : 8” –
8 RIGOBERTO URAN 91 EF EDUCATION FIRST 53H 05′ 03” + 00H 03′ 54” – –
9 NAIRO QUINTANA 61 MOVISTAR TEAM 53H 05′ 04” + 00H 03′ 55” – –
10 ADAM YATES 101 MITCHELTON – SCOTT 53H 05′ 04” + 00H 03′ 55” – –
11 DANIEL MARTIN 121 UAE TEAM EMIRATES 53H 05′ 24” + 00H 04′ 15” – –
12 ALEJANDRO VALVERDE 62 MOVISTAR TEAM 53H 05′ 38” + 00H 04′ 29” – –
13 JAKOB FUGLSANG 71 ASTANA PRO TEAM 53H 05′ 38” + 00H 04′ 29” – –
14 PATRICK KONRAD 14 BORA – HANSGROHE 53H 05′ 43” + 00H 04′ 34” – –
15 RICHIE PORTE 131 TREK – SEGAFREDO 53H 05′ 53” + 00H 04′ 44” – –
16 BAUKE MOLLEMA 136 TREK – SEGAFREDO 53H 06′ 43” + 00H 05′ 34” – –
17 ROMAIN BARDET 31 AG2R LA MONDIALE 53H 06′ 55” + 00H 05′ 46” – –
18 MIKEL LANDA MEANA 65 MOVISTAR TEAM 53H 07′ 09” + 00H 06′ 00” – –
19 ROMAN KREUZIGER 206 TEAM DIMENSION DATA 53H 07′ 16” + 00H 06′ 07” – –
20 XANDRO MEURISSE 195 WANTY – GOBERT CYCLING TEAM 53H 07′ 19” + 00H 06′ 10” B : 4” –
21 ALEXEY LUTSENKO 76 ASTANA PRO TEAM 53H 07′ 37” + 00H 06′ 28” – –
22 WARREN BARGUIL 211 TEAM ARKEA – SAMSIC 53H 07′ 48” + 00H 06′ 39” – –
23 FABIO ARU 122 UAE TEAM EMIRATES 53H 08′ 55” + 00H 07′ 46” – –

18.00 L’ordine d’arrivo di oggi:

1 JULIAN ALAPHILIPPE 21 DECEUNINCK – QUICK – STEP 00H 35′ 00” – – –
2 GERAINT THOMAS 1 TEAM INEOS 00H 35′ 14” + 00H 00′ 14” – –
3 THOMAS DE GENDT 164 LOTTO SOUDAL 00H 35′ 36” + 00H 00′ 36” – –
4 RIGOBERTO URAN 91 EF EDUCATION FIRST 00H 35′ 36” + 00H 00′ 36” – –
5 RICHIE PORTE 131 TREK – SEGAFREDO 00H 35′ 45” + 00H 00′ 45” – –
6 STEVEN KRUIJSWIJK 81 TEAM JUMBO – VISMA 00H 35′ 45” + 00H 00′ 45” – –
7 THIBAUT PINOT 51 GROUPAMA – FDJ 00H 35′ 49” + 00H 00′ 49” – –
8 KASPER ASGREEN 22 DECEUNINCK – QUICK – STEP 00H 35′ 52” + 00H 00′ 52” – –
9 ENRIC MAS 25 DECEUNINCK – QUICK – STEP 00H 35′ 58” + 00H 00′ 58” – –
10 JOSEPH ROSSKOPF 116 CCC TEAM 00H 36′ 01” + 00H 01′ 01” – –

17.57 Alaphilippe ha vinto la cronometro di Pau con 14″ su Thomas, 36″ su Uran e De Gendt, 45″ su Porte e Kruijswijk, 49″ su Pinot, 58″ su Mas, 1’36” su Bernal, 1’49” su un bravissimo Fabio Aru, 1’51” su Quintana, 2’08” su Yates, 2’26” su Bardet!

17.53 HA VINTO ALAPHILIPPE! MOSTRUOSO! 14 SECONDI DI VANTAGGIO SU THOMAS! Un dominio totale del francese, che a questo punto sogna il Tour de France! Maglia gialla confermatissima, 1’26” ora il suo vantaggio sul gallese nella generale…Chi lo avrebbe mai detto?

17.52 Thomas si porta in testa all’arrivo con 21″ su De Gendt e Uran, ma sta arrivando già Alaphilippe!

17.51 Giornata negativa per Bernal. Il giovane colombiano conclude ad un minuto da De Gendt e Uran. La strada ha sancito le gerarchie in casa Ineos…

17.49 STANNO FACENDO IL VUOTO! Al terzo intermedio Alaphilippe resta al comando con 5″ su Thomas. De Gendt a 26″, Uran a 27″. Incredibile Alaphilippe…Siamo di fronte ad un fenomeno. Un mostro per le corse di un giorno che oggi sta volando anche a cronometro. E chissà che non possa vincere anche il Tour…

17.48 Kruijswijk ha pagato dazio nel finale. L’olandese è comunque quarto a 9″, nel complesso una cronometro importante. Stesso tempo di Porte, che è uno specialista.

17.47 Bernal accusa ben 45″ al terzo rilevamento da De Gendt. Buchmann chiude a 43″ dalla vetta.

17.46 All’arrivo De Gendt è primo con 28 centesimi su Uran, 9″ su Porte, 13″ su Pinot, 16″ su Asgreen, 22″ su Mas.

17.45 Lo spagnolo Mas è sesto a 22″ da De Gendt e Uran. Si conferma uno dei papabili per il podio finale a Parigi. In salita va forte…

17.43 Kruijswijk ora sta facendo fatica, è terzo a 2″ da De Gendt al terzo intermedio. Yates chiude a 1’32” da De Gendt e Uran, fa peggio anche di Quintana.

17.42 Quintana chiude a 1’15” da De Gendt e Uran, perde 1’02” da Pinot. Malissimo. E devono ancora arrivare Alaphilippe e Thomas…

17.41 ASSURDOOOOOOOOOOOO!!! ALAPHILIIIIIIIPPEEEEEEEEEE!!! Resta in testa al secondo intermedio con 6″ su Thomas, ma come sta andando! Allucinante, il francese sa difendersi a cronometro, ma oggi può addirittura vincere!

17.40 Un minuto di ritardo per Quintana da De Gendt al terzo intermedio. Che batosta…

17.38 THOMAS METTE IL TURBO! Impressionante il britannico in salita, al secondo rilevamento va in testa e rifila 13″ a Kruijswijk! Ora sta facendo la differenza, ma Alaphilippe non è da meno…

17.37 Attenzione, STA FATICANDO MOLTO BERNAL! 32″ di ritardo da Kruijswijk al secondo intermedio, sono davvero tanti!

17.36 Ottima cronometro per Pinot, quarto all’arrivo a 13″ da De Gendt. Ha perso appena 4″ da Porte, dunque può essere più che soddisfatto.

17.35 SCATENATO KRUIJSWIJK! 4″ di vantaggio su De Gendt, è in testa dopo il secondo rilevamento. Sta guadagnando 5″ su Porte e Uran, 12″ su Mas.

17.34 Pinot quinto a 14″ da De Gendt al terzo intermedio.

17.34 Si sta difendendo molto bene Buchmann, il quinto della classifica generale perde solo 15″ al secondo intermedio.

17.33 GRANDE URAN! E’ secondo all’arrivo a soli 28 centesimi da De Gendt! Che cronometro emozionante! Il colombiano tornerà in classifica!

17.32 ALLUCINANTEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!! Alaphilippe NETTAMENTE IN TESTA al primo intermedio! Rifila 5″ a Kruijswijk e 6″ a Thomas!

17.31 Affonda Bardet, 1’50” da De Gendt al traguardo, ma era prevedibile. Ha perso 1’41” da Porte. Bene invece Valverde, ottavo a 35″.

17.30 Yates paga 50″ al secondo intermedio.

17.30 THOMAS E’ SECONDO al primo intermedio! 1″ dietro Kruijswijk, incredibile! L’olandese si sta superando!

17.29 Si difende Bernal, paga 12″ da Kruijswijk al primo rilevamento, ma appena 3″ da Uran e Pinot. Tra poco Thomas…

17.28 Sempre peggio Quintana. Al secondo intermedio paga 45″ da De Gendt, 44″ da Porte e Uran…E non è finita qui…

17.27 Fuglsang è sesto all’arrivo a 31″ da De Gendt, ne perde 22 da Porte.

17.26 1’02” di ritardo per Daniel Martin al secondo intermedio.

17.25 PAZZESCO! Kruijswijk è in testa al primo intermedio con 6″ su De Gendt, 7″ su Porte, 9″ su Uran e Pinot!

17.23 Prova di grande sostanza per il danese Fuglsang. Al terzo intermedio transita a 26″ da De Gendt.

17.23 Al secondo intermedio perde 45″ l’austriaco Konrad, mentre il francese Pinot è quarto a 12″.

17.22 Molto bene anche lo spagnolo Mas, appena 9 secondi da De Gendt al primo rilevamento.

17.21 Al primo intermedio Yates paga 14″, Quintana ben 25″. Bruttissimo inizio per il colombiano…

17.19 COME STA ANDANDO URAN! Dopo 15,5 km viaggia ad appena un secondo da De Gendt! Il colombiano sta entusiasmando!

17.19 Partito anche Alaphilippe, deve difendere 1’12” da Thomas per tenere la maglia gialla.

17.18 Porte è secondo all’arrivo a 9″ da De Gendt. L’australiano ha pagato sullo strappo finale.

17.17 Bene anche Valverde, 16″ di ritardo al secondo intermedio. Landa chiude la cronometro a 1’09” da De Gendt, neanche male.

17.17 In gara Geraint Thomas, il grande favorito di oggi. Va a caccia della maglia gialla.

17.16 AFFONDA BARDET! Era già in ritardo netto, poi si è fermato per cambiare la bicicletta. 1’26” di ritardo al secondo intermedio. Che imbarcata…E non è finita qui…

17.15 Partito Bernal! Mancano solo Thomas e Alaphilippe.

17.14 Uran e Pinot hanno lo stesso tempo al primo intermedio, appena 3″ da De Gendt! Ottimi! Non male neppure Fuglsang, distante 15″ al secondo rilevamento.

17.13 Partito l’olandese Kruijswijk, che oggi può difendersi.

17.12 Davvero ottimo Valverde, appena 22″ di ritardo al primo intermedio. 39 anni e non sentirli…Intanto Thomas e Bernal si scambiano il “5” prima della partenza.

17.10 BRAVO FABIO ARU! E’ 12° all’arrivo a 1’12”! Davvero una bella prestazione, risalirà in classifica.

17.09 Partito lo spagnolo Mas, possibile rivelazione di oggi.

17.08 Giulio Ciccone all’arrivo: “Non sto bene, non so se vale la pena andare avanti in queste condizioni, mi fa male la schiena”.

17.07 Bardet paga 38″ da De Gendt al primo rilevamento, sono tanti in 7.7…Rischia l’imbarcata.

17.05 Perde qualcosa in un tratto in salita Porte. Al secondo intermedio l’australiano resta 2° a mezzo secondo da De Gendt!

17.04 Ciccone conclude la sua crono a 4’40” da De Gendt. Partito Nairo Quintana. Porte sta volando, al momento ha 2″ di vantaggio su De Gendt.

17.03 Vincenzo Nibali ha concluso la cronometro a 2’33” da De Gendt. Non è andato mica a spasso…Il distacco è alto, ma non disonorevole per un corridore che oggi si è risparmiato dopo i problemi intestinali dei giorni scorsi.

17.02 45″ di ritardo per Barguil al primo intermedio.

17.00 Attenzione a Pinot ora. Il francese potrebbe far bene su questo percorso e magari limitare i danni nei confronti di Thomas, magari anche entro i 30-40″.

16.59 Partiti Uran e Konrad. Il colombiano è un altro che oggi deve guadagnare se vorrà tornare in lizza per il podio.

16.58 ARU STA ANDANDO BENE! Al secondo rilevamento è 10° a 46″ da De Gendt! Prestazione più che dignitosa per il Cavaliere dei Quattro Mori.

16.56 Non malissimo Landa, 22″ da De Gendt al primo intermedio. Bene invece Porte, 2° ad un solo secondo dal belga!

16.55 Si entra veramente nel vivo. Partito Valverde, a seguire Uran, Konrad e Pinot.

16.53 Partito il francese Bardet, che oggi dovrà limitare i danni. Rischia di perdere anche 2 minuti e più da Thomas.

16.52 3’06” di ritardo per Giulio Ciccone al secondo rilevamento. Non solo non è uno specialista, ma volutamente non sta tirando.

16.51 Partito il danese Fuglsang.

16.50 BUON PRIMO INTERMEDIO PER ARU! E’ 13° a 26″ da De Gendt.

16.48 Vincenzo Nibali all’arrivo: “Quando Dennis si è ritirato, quasi quasi ho pensato di andargli dietro…(lo ha detto scherzando)”.
Poi tornando serio: “Rohan avrà avuto i suoi motivi, ma ritirarsi dal Tour non è una cosa bella. Io sto male, non ho la condizione migliore. Bisogna soffrire e saper accettare anche i momenti così, per poi tornare più forti.
Non ho avuto buone giornate, spero di averne di migliori. Magari più avanti troverò una giornata giusta per me”.

16.43 Partito Porte. L’australiano deve assolutamente disputare una cronometro devastante se vorrà tornare in classifica. Sin qui non ha convinto, oggi è la sua occasione.

16.42 Brutta ferita al ginocchio sinistro per Schachmann, è un percorso davvero tortuoso ed insidioso, soprattutto nella seconda parte.

16.39 Giunge la notizia di una profonda ferita alla gamba per Van Aert, trasportato in ospedale dall’ambulanza.

16.38 Caduto anche il tedesco Schachmann, visibilmente dolorante.

16.37 Alle 16.41 partirà Landa. A seguire Porte, Meurisse, Kreuziger, Barguil, Fuglsang, Bardet, Valverde, Uran, Konrad, Pinot, Martin, Quintana, Yates, Mas, Buchmann, Kruijswijk, Bernal, Thomas ed Alaphilippe.

16.35 Da ora, man mano, prenderanno il via tutti gli uomini di classifica.

PERCORSO, FAVORITI E ALTIMETRIA DELLA TAPPA DI OGGI (VENERDI’ 19 LUGLIO)

LA STARTLIST E I PETTORALI DI PARTENZA DELLA CRONOMETRO

I POSSIBILI DISTACCHI NELLA CRONOMETRO DI OGGI

LA FAGIANÈ DI MAGRINI: “SU DENNIS… NIBALI FAREBBE MEGLIO A RITIRARSI”

LE PAGELLE DELLA DODICESIMA TAPPA 

SIMON YATES “CONTENTO DELLA VITTORIA, MA LAVORO PER ADAM”

MATTEO TRENTIN “FELICE DEL PETTORALE ROSSO”

SCOPPIA IL CASO DENNIS AL TOUR DE FRANCE

NIBALI A RISCHIO RITIRO?

LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

RISULTATO E CLASSIFICA DELLA TAPPA DI OGGI

TUTTE LE CLASSIFICHE AGGIORNATE: MAGLIA A POIS, VERDE E BIANCA

JULIAN ALAPHILIPPE: “CERCHERO’ DI DIFENDERMI A CRONOMETRO”

L’ORARIO DI PARTENZA DELLA CRONOMETRO DI PAU

L’ALTIMETRIA E IL PROGRAMMA DELLA TAPPA DI DOMANI 

MATTEO TRENTIN PIÙ COMBATTIVO DI GIORNATA

CHE CONFUSIONE IN CASA BAHRAIN-MERIDA! 

TANTA NOIA NELLA PRIMA TAPPA SUI PIRENEI

I POSSIBILI DISTACCHI NELLA CRONOMETRO DI DOMANI

 

Percorso, altimetria e favoriti della dodicesima tappa La cronaca dell’undicesima frazioneLa classifica generale del Tour de France 2019 – Le pagelle dell’undicesima tappa – Tutte le puntate della “Fagiané di Magrini” I possibili scenari tattici di oggi

Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della dodicesima tappa del Tour de France 2019, frazione che porterà il gruppo sui Pirenei e che potrebbe già fornire qualche indicazione interessante in ottica classifica generale. Il percorso porterà il gruppo da Toulouse a Bagnères de Bigorre (209.5 km), con un tracciato non particolarmente impegnativo ma comunque insidioso e aperto a numerosi scenari. La prima parte sarà prevalentemente pianeggiante, con l’unica eccezione della Côte de Montoulieu-Saint-Bernard (1.7 km km al 5.2%), mentre le salite del Col du Peyresourde (13.2 km al 7.0%) e dell’Horquette d’Ancizan (9.9 km al 7.5%) movimenteranno la seconda metà e potrebbero fare la differenza. Dallo scollinamento della seconda asperità mancheranno poco più di 30 km all’arrivo, con la strada prevalentemente in discesa, e servirà una notevole dose di coraggio per provare un attacco. L’ipotesi della fuga è invece più quotata, anche se molto dipenderà dal comportamento del gruppo principale.

La prima vera incognita di giornata riguarda la possibilità per Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep) di conservare il simbolo del primato: se le formazioni degli uomini di classifica non dovessero impostare un ritmo particolarmente elevato, il francese potrebbe anche difendersi in attesa delle tappe più impegnative. La coppia formata da Geraint Thomas ed Egan Bernal (Team INEOS) potrebbe però far lavorare la squadra per mettere in difficoltà gli avversari, anche se le pendenze in programma non dovrebbero mettere in difficoltà corridori come Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma), Nairo Quintana (Movistar) e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ). Tra coloro che potrebbero inventarsi qualcosa per recuperare terreno, da seguire con attenzione Rigoberto Uran (EF Education First), Romain Bardet (AG2R La Mondiale) e Jakob Fuglsang (Astana), mentre le speranze italiane saranno riposte soprattutto in Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), Fabio Aru (UAE Emirates) e Vincenzo Nibali (Bahrain Merida), che potrebbero trovare spazio proprio in virtù del distacco accumulato in classifica generale nella prima settimana.

La dodicesima tappa del Tour de France 2019 porterà il gruppo da Binche ad Épernay per un totale di 215 km. La partenza sarà alle ore 12.10 mentre l’arrivo è previsto intorno alle ore 17.30. Seguite la frazione con la DIRETTA LIVE testuale di OA Sport, aggiornamenti in tempo reale per non perdere davvero nulla di questa importantissima giornata. Buon divertimento! (foto Pier Colombo)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

LIVE F1, GP Germania 2019 in DIRETTA: disastro Ferrari, Leclerc decimo, Vettel out nel Q1. Hamilton in pole position

Mountain bike, Europei 2019 Under 23 Donne: vince l’elvetica Sine Frei. Quinta Martina Berta