Show Player

LIVE MotoGP, Test Misano 2020 in DIRETTA: Valentino Rossi prova il nuovo scarico, Dovizioso punta sulla ciclistica



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

LA CRONACA DELLA SESSIONE DI TEST A MISANO

LA CLASSIFICA DEI TEMPI DEI TEST A MISANO

LA CLASSIFICA COMBINATA DEI TEST A MISANO

L’ANALISI DEI TEST A MISANO

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA DOVIZIOSO

LE DICHIARAZIONI DI JORGE LORENZO

FRANCO MORBIDELLI SALTA I TEST A MISANO

MARC MARQUEZ TORNA AD ALLENARSI

VIDEO DICHIARAZIONI ANDREA DOVIZIOSO

VIDEO DICHIARAZIONI PAOLO CIABATTI 1

VIDEO DICHIARAZIONI PAOLO CIABATTI 2

IN MOTO3 SANZIONATI 24 PILOTI

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE, un saluto dalla redazione di OA Sport.

18.02: Conclusa seconda sessione di FP2 con Maverick Vinales davanti a tutti con il crono di 1’31″532 a precedere Nakagami e Zarco. Per Valentino Rossi il 15° tempo: il “Dottore” si è dedicato per lo più a provare le tante nuove soluzioni portate da Yamaha, ovvero nuovo forcellone in carbonio, nuovo scarico e una soluzione innovativa relativa alla leva della frizione. Nel pomeriggio non hanno girato Dovizioso e Bagnaia: il primo per aver completato il programma di lavoro con nuovi pezzi relativi alla ciclistica e per il piemontese la volontà di non forzare vista le sue condizioni fisiche. Ha saltato il giorno di test Morbidelli per un’indisposizione intestinale.

18.00: BANDIERA A SCACCHI!!!

17.58: Jack Miller migliora il proprio riscontro e si porta in decima posizione in questa FP2, con 978 millesimi di ritardo da Vinales.

17.57: Per Valentino Rossi 43 giri completati con un programma di lavoro su gomme, nuovo forcellone e scarico. Un passo sull’1’33” basso per lui.

17.54: Maverick si ferma ai box, dopo una sequenza notevole di giri.

17.52: Impressionante Vinales: 1’32″358 per lui, che continua a martellare su un ritmo notevolissimo.

17.50: Lo spagnolo, dopo aver provato il nuovo scarico, sta girando con il nuovo forcellone in carbonio. e la nuova soluzione sulla leva della frizione.

17.48: Vinales nuovamente in pista e grande ritmo per lui: 1’32″6 per l’iberico.

17.45: 15′ al termine di questo turno di prove, vedremo se i piloti faranno una simulazione da time-attack o meno.

17.42: Maverick Vinales completa il 37° giro di questa sessione e poi rientra ai box. Grande ritmo dello spagnolo sull’1’32″alto.

17.40: Vinales, in questo momento, sta girando con il nuovo scarico, molto vistoso per le dimensioni. Sul piano dell’erogazione della potenza ci sarebbero dei chiari vantaggi, stando a quanto riportano i tecnici della Yamaha.

17.38: Ricapitoliamo la situazione:

POS # RIDER GAP
1
12
M. VIÑALES
1:31.532
2
30
T. NAKAGAMI
+0.271
3
42
A. RINS
+0.582
4
36
J. MIR
+0.630
5
5
J. ZARCO
+0.631
6
44
P. ESPARGARO
+0.723
7
20
F. QUARTARARO
+0.804
8
33
B. BINDER
+0.921
9
73
A. MARQUEZ
+0.948
10
88
M. OLIVEIRA
+1.033

17.35: 1’32″141, grande giro di Vinales sulla Yamaha.

17.33: Vinales gira sul passo dell’1’32″5, mentre Nakagami rientra ai box dopo aver ottenuto il secondo tempo.

17.30: Il crono di 1’31″803, secondo pilota dopo Maverick Vinales ad abbattere il muro dell’1’32”: 0″271 la distanza da Maverick.

17.27: Quasi tutti i piloti ai box, tranne Nakagami che spinge con la Honda, ottenendo

17.24: Valentino Rossi gira sempre sul passo dell’1’33″5 per provare appunto il nuovo scarico.

17.22: La Yamaha ha portato tanto materiale (nuovo scarico e nuovo forcellone) per supportare i propri piloti.

17.20: Valentino Rossi sta girando su tempi alti per effettuare delle prove comparative.

17.17: 1’31″532 per Vinales che ancora migliora. Rins insegue a 582 millesimi e Mir 630. Prova di time-attack per l’iberico? Per Valentino altro giro di installazione. Tante prove di componentistica per lui.

17.15: VINALES! Lo spagnolo suona la campana portando il riferimento sul crono di 1’31″995.

17.14: Si rivede in pista Valentino Rossi, vediamo che cosa farà il “46”.

17.12: Si lavora di fino in questo momento, con Vinales che ritrova la pista dopo la caduta di poco fa.

17.10: Miller ottiene il crono di 1’33″493 ed è attualmente 16°.

17.08: Tardozzi, nel frattempo, rivela dal box Ducati: “Domenica Bagnaia ha fatto qualcosa di molto importante. Dopo un incidente così grave tornare e fare quello che ha fatto dimostra che oltre al talento ha la testa e la voglia. Per come pennellava le curve mi ricordava Lorenzo. Ma sta ancora migliorando, ho la forte speranza che faccia ulteriori progressi, può diventare ancora più forte. Credo che Ducati non stia facendo scelte senza una strategia, poi vedremo cosa succederà“.

17.05: Fa la comparsa in pista Jack Miller che, contrariamente alle previsioni, fa il ritorno in pista dopo aver “riposato” dopo pranzo.

17.02: Dovizioso soddisfatto in questa sessione: “Con le novità di ciclistica sono migliorato molto, hanno funzionato, possiamo fare un bel weekend“.

17.00: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
42
A. RINS
1:32.114
2
36
J. MIR
+0.048
3
5
J. ZARCO
+0.049
4
12
M. VIÑALES
+0.060
5
30
T. NAKAGAMI
+0.075
6
44
P. ESPARGARO
+0.149
7
20
F. QUARTARARO
+0.222
8
33
B. BINDER
+0.339
9
73
A. MARQUEZ
+0.366
10
88
M. OLIVEIRA
+0.451

16.58: Caduta in curva-6 per Maverick, forse per gomme fredda. Ora lo spagnolo tornerà ai box, scortato da un commissario.

16.57: Scivolata per Vinales appena entrato in pista, nessuna conseguenza per lui fortunatamente.

16.55: Si torna a girare, dopo aver pulito la pista. I piloti avranno a disposizione 65′.

16.52: Tutti i piloti ai box che si preparano per l’ultima ora di questa FP2.

16.50: ATTENZIONE! BANDIERA ROSSA!!! Problema tecnico per la moto di Rabat e sessione sospesa. 

16.49: Sulla pista ora Mir e Vinales per continuare il proprio lavoro di sviluppo sulla moto.

16.47: Buona parte dei piloti rientrano ai box in attesa dell’ultima ora di questa seconda sessione.

16.45: Di seguito l’ordine dei tempi della FP2:

1
42
A. RINS
1:32.114
2
36
J. MIR
+0.048
3
5
J. ZARCO
+0.049
4
12
M. VIÑALES
+0.060
5
30
T. NAKAGAMI
+0.075
6
44
P. ESPARGARO
+0.149
7
20
F. QUARTARARO
+0.222
8
33
B. BINDER
+0.339
9
73
A. MARQUEZ
+0.366
10
88
M. OLIVEIRA
+0.451

16.42: Nuovo forcellone anche per la Yamaha con Valentino Rossi e Maverick Vinales che stanno facendo una comparativa.

16.40: La Yamaha sta provando un nuovo scarico per migliorare l’erogazione della potenza, mentre in termini di velocità massima non c’è stato un grande beneficio. Questo è quanto emerge dalla pista.

16.37: Rins e Mir stanno provando un nuovo forcellone sulla Suzuki, mentre Valentino Rossi fa solo un giro in pista per poi rientrare.

16.35: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1
42
A. RINS
1:32.114
2
36
J. MIR
+0.048
3
5
J. ZARCO
+0.049
4
12
M. VIÑALES
+0.060
5
30
T. NAKAGAMI
+0.075
6
44
P. ESPARGARO
+0.215
7
20
F. QUARTARARO
+0.222
8
33
B. BINDER
+0.339
9
73
A. MARQUEZ
+0.366
10
88
M. OLIVEIRA
+0.451

16.33: Squilli di tromba per la Suzuki in questo momento, con Rins che ferma i cronometri sul tempo di 1’32″144 a precedere di 48 millesimi Mir e 49 Zarco. Una classifica cortissima, Valentino Rossi torna sul tracciato.

16.30: Come rivela gpone, Bagnaia, Dovizioso e Miller non faranno parte di questa sessione FP2. Pecco ha deciso di non forzare per via delle sue condizioni alla gamba, mentre sia Miller che Dovizioso hanno terminato il loro programma.

16.28: Valentino Rossi è fermo ai box in 14ma posizione, mentre Quartararo si lancia per un giro veloce. Il francese è attualmente ottavo a 0″334.

16.25: Ci pensa a Mir a ravvivare il pomeriggio a Misano: lo spagnolo porta la Suzuki in prima posizione! 1’32″165 con un millesimi di vantaggio su Zarco! Vinales è terzo a 12, Nakagami quarto a 27 e Pol Espargaro è quinto a 0″127. Distacchi davvero super risicati.

16.22: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
5
J. ZARCO
1:32.163
2
12
M. VIÑALES
+0.011
3
30
T. NAKAGAMI
+0.026
4
44
P. ESPARGARO
+0.166
5
33
B. BINDER
+0.290
6
73
A. MARQUEZ
+0.317
7
20
F. QUARTARARO
+0.333
8
88
M. OLIVEIRA
+0.402
9
41
A. ESPARGARO
+0.487
10
42
A. RINS
+0.517

16.20: Un semplice giro di ricognizione in pista per Maverick, probabilmente per provare alcuni pezzi nuovi sulla Yamaha.

16.18: Dopo un momento di pausa, Vinales torna in pista e vedremo che cosa farà Maverick.

16.14: Quartararo mette in fila un numero di giri sull’1’33” basso prima di rientrare ai box.

16.10: 1’32″787 per Quartararo nel suo 37° giro in questa sessione.

16.08: Quartararo solo sul tracciato in questo momento: il francese è sesto a 0″333 da Zarco.

16.06: Valentino Rossi rientra ai box dopo aver completato 22 giri in questa FP2.

16.04: Valentino Rossi (attualmente 14°) pensa alla costanza di rendimento sulla Yamaha e gira sul passo dell’1’33″5/6.

16.02: Binder si migliora con la KTM al 19° passaggio si porta in quarta piazza a 0″290 da Zarco. Lo stesso dicasi per Alex Marquez che con la Honda è quinto a 0″317 dal leader.

16.00: Di seguito la classifica a 2 ore dal termine della FP2:

POS # RIDER GAP
1
5
J. ZARCO
1:32.163
2
12
M. VIÑALES
+0.011
3
30
T. NAKAGAMI
+0.099
4
20
F. QUARTARARO
+0.333
5
88
M. OLIVEIRA
+0.402
6
41
A. ESPARGARO
+0.487
7
42
A. RINS
+0.517
8
9
D. PETRUCCI
+0.544
9
44
P. ESPARGARO
+0.593
10
73
A. MARQUEZ
+0.663

15.58: Nelle prime posizioni si inserisce l’Aprilia di Aleix Espargaro che si porta in sesta piazza a 0″487. Valentino Rossi 14°, gira sul passo dell’1’33″alto, facendo prove sui long run.

15.56: ZAMPATA DI ZARCO! Il pilota della Ducati Esponsorama Racing realizza il miglior tempo di 1’32″163, facendo meglio di 11 millesimi di Vinales e di 99 di Nakagami. Pol Espargaro 11° con la KTM.

15.54: Nakagami migliora il proprio crono, portandosi a 0″088 da Vinales, Valentino Rossi in pista. Il “Dottore” è 14° a 1″012.

15.52: Squillo di tromba di Nakagami che si porta in seconda posizione con la LCR Honda a 0″111 da Vinales, mentre attenzione a Pol Espargaro tornato in pista, dopo che era stato nella FP1 il più veloce.

15.50: Nell’ultimo giro Vinales e Quartararo girano sul passo dell’1’32″5

15.48: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
12
M. VIÑALES
1:32.174
2
20
F. QUARTARARO
+0.322
3
88
M. OLIVEIRA
+0.391
4
5
J. ZARCO
+0.462
5
42
A. RINS
+0.506
6
41
A. ESPARGARO
+0.532
7
9
D. PETRUCCI
+0.533
8
30
T. NAKAGAMI
+0.556
9
73
A. MARQUEZ
+0.652
10
36
J. MIR
+0.713

15.46: Vinales on fire!!! 1’32″174 con 391 millesimi di vantaggio su Oliveira e 401 su Quartararo.

15.44: VINALES! Super tempo di Maverick che si porta in testa con il crono di 1’32″422 a precedere di 0″143 Oliveira e di 0″153 Quartararo. Valentino Rossi è 13°, mentre Dovizioso e Bagnaia ancora non hanno girato in questa FP2.

15.43: Vinales sale in ottava posizione a 0″250 da Oliveira sempre in testa, mentre c’è Quartararo che sta migliorando il proprio riferimento.

15.42. Sulla pista ci sono Vinales e Quartararo da osservare con attenzione.

15.42: Valentino Rossi ha fatto rientro ai box, mentre Mir si è portato in nona posizione a 0″322, mentre la KTM di Binder è in decima a 0″464. Per questo Valentino è 12° in questo momento.

15.41: Giova ricordare che l’assenza del neovincitore del GP di Misano Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) a causa di forti dolori di stomaco.

15.39: Alex Rins scala la classifica e ora è quarto a 0″115 da Oliveira con la Suzuki, mentre il compagno di squadra Mir è 12°, immediatamente alle spalle di Rossi (1’33″471).

15.37: Rins abbassa ancora il proprio riferimento, portandosi in settima posizione a 0″167 da Oliveira. In questo momento sul tracciato anche Mir con l’altra Suzuki, mentre Valentino gira su tempi lenti.

15.36: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
88
M. OLIVEIRA
1:32.565
2
20
F. QUARTARARO
+0.010
3
5
J. ZARCO
+0.071
4
41
A. ESPARGARO
+0.141
5
9
D. PETRUCCI
+0.142
6
30
T. NAKAGAMI
+0.165
7
73
A. MARQUEZ
+0.261
8
42
A. RINS
+0.263
9
33
B. BINDER
+0.464
10
38
B. SMITH
+0.504

15.34: Rossi gira in 1’33″824, mentre Rins sale in ottava posizione con un ritardo di 0″263 da Oliveira. Distacchi davvero minimi tra i piloti, mentre Valentino scende in 11ma posizione a 0″621 dal leader.

15.32: Valentino Rossi in questa prima tornata ottiene il crono di 1’37″357. Un giro d’approccio per Vale.

15.30: Torna sul tracciato in questo momento Valentino Rossi, nono in questa FP2.

15.28: 26ma tornata per Quartararo che migliora il proprio riferimento portandosi a 0″010 da Oliveira che comanda sempre questa sessione.

15.26 Bene Takaaki Nakagami che si porta in quinta piazza a 0.165 dal leader, appena dietro a Danilo Petrucci.

15.25 Quartararo fa un po’ di fatica nell’ultimo settore e non riesca a balzare al comando della classifica dei tempi, è secondo a 53 millesimi da Oliveira.

15.23 Johann Zarco soffia il terzo posto a Danilo Petrucci, il francese si porta a 71 millesimi da Oliveira. Primo e terzo settore da casco rosso per Quartararo, ma poi il francese non si migliora.

15.21 SCOSSONE DI DANILO PETRUCCI! Terzo a 0.142 da Oliveira, bella risposta della Ducati.

15.20 CLASSIFICA DEI TEMPI:

Miguel Oliveira al comando con 1:32.565, con 53 millesimi su Fabio Quartararo e 0.182 su Johann Zarco. A seguire Alex Marquez a 0.261, Takaaki Nakagami a 0.325, Danilo Petrucci a 0.343, Brad Binder a 0.464, Valentino Rossi a 0.621.

15.19 Ulteriore passo in avanti di Johann Zarco. Il francese della Ducati è terzo a 0.182 da Oliveira.

15.18 Grande prestazione di Danilo Petrucci, ora sesto a 0.343 da Oliveira, Brad Binder settimo a 0.464. Valentino Rossi scivola all’ottavo posto attardato di 0.621.

15.17 Alex Marquez balza in terza posizione a 0.261, Johann Zarco è quarto a 0.284. Rossi scivola così in sesta piazza.

15.16 Valentino Rossi rientra ai box, questo pomeriggio ha completato 11 giri in due sting.

15.16 Oggi pomeriggio non si sono visti in azione Andrea Dovizioso Maverick Vinales, Joan Mir, Alex Rins, Francesco Bagnaia, Jack Miller.

15.15 I primi tre (Oliveira, Quartararo, Nakagami) si sono fermati ai box. Per il momento soltanto undici piloti hanno completato almeno un giro.

15.14 Valentino Rossi si migliora nei primi due intermedi, ma poi non riesce a chiudere al meglio il proprio giro e resta in quinta piazza a 0.621 da Oliveira.

15.12 Miguel Oliveira firma il nuovo miglior tempo: 1:32.565, il portoghese ha 53 millesimi di vantaggio su Fabio Quartararo.

15.11 Bel balzo in avanti di Valentino Rossi a livello cronometrico: si porta a 0.568 da Quartararo, quinto posto.

15.09 Valentino Rossi ritocca di qualche centesimo il suo tempo: 1:33.685, sempre sesto a 1.067 da Quartararo.

15.07 Valentino Rossi è tornato in pista dopo il mini-stint di cinque giri condotto circa un quarto d’ora fa. Il Dottore è sesto a 1.165.

15.05 Fabio Quartararo ha dunque firmato il miglior tempo in 1:32.618 e precede Miguel Oliveira di 0.227, Takaaki Nakagami terzo a 0.272. A seguire Alex Marquez a 0.294, Aleix Espargarò a 0.593, Valentino Rossi a 1.165.

15.04 Takaaki Nakagami si migliora ancora e ora è terzo a 0.272.

15.03 Valentino Rossi scivola in sesta posizione, scavalcato da Aleix Espargarò e da Takaaki Nakagami.

15.02 Fabio Quartararo firma il miglior tempo: 1:32.618, rifila 0.227 di distacco a Miguel Oliveira.

15.01 Al momento sono in pista: Fabio Quartararo (Yamaha), Bradley Smith (Ducati), Tito Rabat (Ducati), Takaaki Nakagami (Honda), Aleix Espargarò (Aprilia).

15.00 Valentino Rossi ha completato cinque giri consecutivi in sella alla sua Yamaha e ora è rientrato ai box.

14.59 Oliveira e Alex Marquez rientrano ai box.

14.58 Ulteriore miglioramento di Valentino Rossi, che timbra 1:33.783 ed è quarto a 0.938 da Oliveira. Alex Marquez secondo a 68 millesimi.

14.58 Accendono il motore anche Bradley Smith, Jack Miller e Tito Rabat.

14.57 Miguel Oliveira rafforza la sua leadership, passando in 1:32.845. Valentino Rossi si migliora ed è quarto a 1.031 dal portoghese.

14.56 Alex Marquez sale in terza piazza a 0.349 dal leader.

14.55 Valentino Rossi si migliora in 1:34.214, è quarto a 1.280 da Oliveira.

14.54 Valentino Rossi completa il suo primo giro cronometrato in 1:34.991, a 2.057 da Oliveira.

14.53 Hanno acceso il motore anche Alex Marquez, Brand Binder e Miguel Oliveira.

14.52 VALENTINO ROSSI IN PISTA! Finalmente il Dottore si muove!

14.51 Ricordiamo che in questi test non si può lavorare sui motori.

14.50 Dispiace invece per il malessere di Franco Morbidelli, l’importante è che si rimetta per il Gran Premio di domenica dopo aver conquistato la sua prima vittoria nella classe regina.

14.48 Valentino Rossi ha provato il nuovo scarico. Il Dottore si è concentrato sul passo gara, tralasciando il giro secco. Il nuovo componente sarà un aiuto per le prossime gare?

14.45 Ricordiamo la situazione del pomeriggio. Il portoghese Miguel Oliveira ha firmato la miglior prestazione del pomeriggio: 1:32.934 in sella alla KTM, con 4 giri all’attivo. Il francese Fabio Qurtararo insegue a 0.267 con la sua Yamaha Petronas, dopo aver completato 11 giri. Tutti gli altri piloti non hanno girato in questi primi 45 minuti.

14.43 Quartararo rientra ai box. Ora non c’è attività in pista.

14.41 Fabio Quartararo ha già completato 10 giri in questo pomeriggio, il francese è molto attivo. Quattro tornate per Miguel Oliveira, tutti gli altri piloti sono ancora fermi ai box.

14.39 Franco Morbidelli non sarà oggi in pista a causa di forti dolori allo stomaco.

14.37 Fabio Quartararo completa un paio di tornate senza migliorare il suo tempo, rimane secondo a 0.267 da Oliveira. Nessun altro pilota è sceso in pista questo pomeriggio.

14.35 In mattinata Valentino Rossi ha provato un nuovo scarico in vista delle prossime gare.

14.33 Quartararo è tornato in pista e ora è l’unico a girare, Oliveira si è fermato ai box.

14.32 Ulteriore miglioramento di Oliveira che passa in 1:32.934, ora 0.267 di margine su Quartararo.

14.30 Miguel Oliveira timbra il miglior tempo in 1:33.074 e precede Quartararo di 0.127.

14.28 Esce dai box il portoghese Miguel Oliveira, vincitore in Stiria con la KTM.

14.26 Al momento non c’è attività in pista, inizio di sessione davvero molto fiacco.

14.24 Fabio Quartararo ritorna ai box dopo aver completato tre giri.

14.22 Fabio Quartararo si migliora ancora e completa un giro in 1:33.201.

14.20 Fabio Quartararo timbra 1:33.493. Il francese è l’unico pilota in pista, domenica è caduto.

14.18 Finalmente un po’ di azione! Fabio Quartararo è il primo ad andare in pista in questa sessione pomeridiana con la sua Yamaha.

14.16 Franco Morbidelli ha vinto e cerca conferme, anche se questa mattina non ha girato in sella alla sua Yamaha Petronas

14.14 Questo test è molto importante per Andrea Dovizioso e per le KTM, per provare a testare qualcosa in vista della gara di domenica dopo le criticità riscontrate due giorni fa.

14.12 Andrea Dovizioso si trova in testa alla classifica generale con 6 punti di vantaggio su Fabio Quartararo, 12 su Jack Miller, 16 su Joan Mir, 18 su Valentino Rossi e Maverick Vinales.

14.10 La prossima gara è prevista per domenica 20 settembre sempre a Misano, successivamente è previsto un appuntamento a Barcellona e poi a Le Mans. Questo test è cruciale per provare qualcosa per le prossime tappe di un campionato estremamente equilibrato.

14.08 Il semaforo verde si è acceso già da otto minuti, ma al momento non c’è ancora attività in pista.

14.05 Questa è un’occasione importante per provare delle nuove componenti da sfruttare nelle prossime occasioni, visto che siamo soltanto a metà campionato.

14.02 Al momento nessun centauro ha acceso il motore della sua moto.

14.00 SEMAFORO VERDE. Incominciata la sessione pomeridiana dei Test di Misano, 4 ore a disposizione dei piloti.

13.58 I piloti sono pronti ai box, vedremo chi sarà il primo a uscire.

13.55 Cinque minuti al semaforo verde.

13.53 Nel pomeriggio Valentino Rossi cercherà il tempo per risalire dalla 16ma piazza.

13.51 Fabio Quartararo è ottavo dopo la caduta dell’altroieri, Joan Mir è secondo con la Suzuki dopo il podio di domenica.

13.49 Andrea Dovizioso è quinto. Il leader del Mondiale ha faticato domenica scorsa, pur portandosi in testa alla graduatoria generale.

13.46 Francesco Bagnaia è invece terzo dopo la piazza d’onore di due giorni fa.

13.43 Franco Morbidelli non ha girato in mattinata dopo aver vinto il Gran Premio di domenica.

13.40 Venti minuti al semaforo verde per le quattro ore di test pomeridiane.

13.38 Valentino Rossi ha invece lavorato sul passo e ha testato qualche piccola novità dopo il quarto posto di domenica.

13.36 In mattinata Pol Espargarò è stato il migliore, la KTM è parsa in ripresa dopo un pessimo weekend di gara.

13.34 Queste ore di test sono importanti per tutti i centauri, i quali cercheranno la messa a punto per i prossimi appuntamenti.

13.32 La giornata di test si concluderà alle ore 18.00, si gira a Misano dove domenica si è corso il GP di San Marino e domenica si correrà il GP di Emilia Romagna.

13.30 Tutti i piloti sono ancora fermi ai box, siamo a metà della pausa pranzo. Si riprenderà a girare alle ore 14.00.

13.17 Al momento è in corso la pausa tra una sessione e l’altra per i piloti, quindi vi diamo appuntamento prima delle 14 per l’inizio del turno pomeridiano.

13.15 Nessun miglioramento di rilievo da segnalare anche in casa Ducati, con il leader iridato Andrea Dovizioso che non ha effettuato almeno in mattinata un deciso passo avanti rispetto all’ultimo GP.

13.14 Non male (in linea con lo scorso weekend) il ritmo messo in evidenza a tratti da Valentino Rossi, che non è mai andato alla ricerca della prestazione pura concentrandosi esclusivamente sul passo gara e su alcune novità tecniche da introdurre sulla sua M1.

13.12 Impressiona positivamente il passo di Suzuki ed in particolare di Joan Mir, raramente sopra l’1:22 per tutta la sessione mattutina. Buoni segnali apparentemente anche per Maverick Vinales, che va però testato in gara.

13.10 Spicca indubbiamente il guizzo improvviso di KTM, con il miglior tempo di Pol Espargarò su una pista che lo scorso weekend aveva messo in grande difficoltà tutti i piloti della casa austriaca.

13.05 Johann Zarco il più attivo in mattinata con 57 giri percorsi in sella alla sua Ducati del Team Esponsorama, alle sue spalle Joan Mir con 55 e Alex Marquez con 52.

13.03 Di seguito la classifica definitiva della prima sessione odierna di test a Misano per la MotoGP:

1 ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.054 28 / 42 1:32.548
2 MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.182 0.128 0.128 49 / 55 1:32.969
3 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:32.207 0.153 0.025 25 / 26 Pit In
4 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.233 0.179 0.026 29 / 43 1:47.888
5 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.290 0.236 0.057 45 / 45 Pit In
6 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:32.298 0.244 0.008 34 / 45 1:32.726
7 VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.319 0.265 0.021 24 / 47 1:32.350
8 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.353 0.299 0.034 29 / 51 1:51.885
9 P ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.445 0.391 0.092 47 / 57 Pit In
10 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:32.516 0.462 0.071 45 / 52 1:33.073
11 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:32.529 0.475 0.013 18 / 37 Pit In
12 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:32.535 0.481 0.006 30 / 30 Pit In
13 MILLER, Jack Pramac Racing 1:32.626 0.572 0.091 22 / 44 1:33.229
14 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:32.821 0.767 0.195 24 / 44 Pit In
15 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:32.857 0.803 0.036 17 / 36 1:42.783
16 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.946 0.892 0.089 35 / 47 Pit In
17 P SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:33.428 1.374 0.482 46 / 46 Pit In
18 P RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:33.460 1.406 0.032 37 / 37 Pit In

13.01 Alla fine rimane tutto invariato in classifica, anche se vanno segnalati gli ultimi giri in 1’32″3 di Vinales e 1’32″9 di Mir.

13.00 BANDIERA A SCACCHI! Ultimo tentativo per tutti, poi si va in pausa per 60 minuti.

12.58 Rossi è costante in 1’33” basso, mentre Vinales spinge forte e ferma il cronometro in 1’32″5 andando vicino al proprio miglior tempo di giornata.

12.57 Non si migliora nessuno in questa fase: è già cominciato il programma di lavoro relativo al passo gara.

12.56 Primo giro lanciato in 1’33″1 per il Dottore, che viene nel frattempo scavalcato in 15ma piazza dall’Aprilia di Aleix Espargarò.

12.55 Pista molto affollata in questo finale di sessione mattutina, c’è anche Valentino Rossi che prova a scalare la classifica.

12.53 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.054 28 / 37 Pit In
2 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.182 0.128 0.128 49 / 49 Pit In
3 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:32.207 0.153 0.025 25 / 26 Pit In
4 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.233 0.179 0.026 29 / 41 1:32.965
5 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.290 0.236 0.057 45 / 45 Pit In
6 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:32.298 0.244 0.008 34 / 40 Pit In
7 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.319 0.265 0.021 24 / 41 Pit In
8 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.353 0.299 0.034 29 / 49 Pit In
9 ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.445 0.391 0.092 47 / 53 1:53.105
10 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:32.516 0.462 0.071 45 / 46 23:10.460
11 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:32.529 0.475 0.013 18 / 37 Pit In
12 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:32.626 0.572 0.097 22 / 39 Pit In
13 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:32.821 0.767 0.195 24 / 41 17:26.091
14 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:32.857 0.803 0.036 17 / 30 13:59.286
15 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.946 0.892 0.089 35 / 42 Pit In
16 ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.257 1.203 0.311 24 / 25 20:05.663
17 P RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:33.460 1.406 0.203 37 / 37 Pit In
18 SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:33.475 1.421 0.015 34 / 43 1:33.485

12.51 Ultimi dieci minuti prima della pausa, ci saranno altri time-attack?

12.50 Finisce qui la simulazione di qualifica per Andrea Dovizioso, che non è riuscito a migliorare il tempo fatto segnare sabato scorso in Q2 per circa un decimo.

12.48 Dovizioso lima qualche centesimo nel secondo giro veloce e passa in quinta posizione a 236 millesimi dal miglior tempo odierno di Pol Espargarò.

12.47 Time-attack anche per Dovizioso, che però non si migliora di pochi millesimi nel primo tentativo e resta 8° a tre decimi dalla vetta.

12.45 Mir torna ai box dopo una simulazione di qualifica in linea con quanto fatto vedere sabato scorso in Q2 (fu 8° in 1’32″1).

12.44 Gomma nuova però per Mir, che si migliora ulteriormente e passa in seconda piazza a 128 millesimi dal leader Pol Espargarò.

12.42 Ultimo giro in 1’33″0 per Dovizioso sulla Ducati. Fantastico Mir con la Suzuki in 1’22″8.

12.41 Secondo passaggio consecutivo in 1’33″1 di Dovizioso, che evidenzia almeno una buona costanza. Si lanciano nel frattempo Mir e Vinales.

12.40 Molto bene Valentino Rossi in questa fase di simulazione passo gara, con un giro in 1’32″9. Buon 1’33″1 per Dovizioso, che è però solo all’inizio del run.

12.39 Buona progressione per Valentino, che passa sul traguardo in 1’33″0. Primo giro lanciato molto lento di Dovizioso.

12.38 Ultimo giro in fotocopia per Rossi e Binder in 1’33″2, si lancia adesso Dovizioso.

12.37 Dovizioso, Rossi e Binder sono gli unici piloti presenti in pista.

12.35 Tutti ai box i primi 10 della graduatoria. Comincia nel frattempo l’ultimo run mattutino di Valentino Rossi.

12.33 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.054 28 / 37 Pit In
2 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:32.207 0.153 0.153 25 / 26 Pit In
3 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.233 0.179 0.026 29 / 35 Pit In
4 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:32.298 0.244 0.065 34 / 34 1:32.298
5 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.319 0.265 0.021 24 / 38 Pit In
6 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.346 0.292 0.027 44 / 45 Pit In
7 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.353 0.299 0.007 29 / 48 1:33.627
8 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.363 0.309 0.010 35 / 35 Pit In
9 ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.445 0.391 0.082 47 / 47 1:32.445
10 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:32.516 0.462 0.071 45 / 45 Pit In
11 OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:32.529 0.475 0.013 18 / 31 1:33.631
12 MILLER, Jack Pramac Racing 1:32.626 0.572 0.097 22 / 36 1:33.631
13 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:32.821 0.767 0.195 24 / 38 1:33.565
14 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:32.857 0.803 0.036 17 / 25 6:47.300
15 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.946 0.892 0.089 35 / 37 Pit In
16 ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.257 1.203 0.311 24 / 24 1:33.257
17 P RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:33.460 1.406 0.203 37 / 37 Pit In
18 P SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:33.475 1.421 0.015 34 / 36 Pit In

12.31 Si inseriscono nella top 10 Johann Zarco e Alex Marquez, rispettivamente 9° e 10° a meno di mezzo secondo dalla miglior prestazione assoluta di giornata.

12.29 Rossi torna ai box in attesa di scendere probabilmente per l’ultima volta in pista prima della pausa.

12.27 Valentino Rossi replica il giro in 1’32″9 precedente e non si migliora, mentre scendono in pista diversi piloti per provare a scalare la classifica.

12.25 Un giro di cool down per Rossi, che si appresta adesso a rilanciarsi per una nuova tornata.

12.24 Buoni segnali finalmente anche per Valentino Rossi, che si migliora leggermente in 1’32″946 e torna sotto il muro dell’1:23.

12.22 Bagnaia si accende nuovamente e vola in seconda posizione assoluta! 1’32″207 per Pecco, a 153 millesimi dal miglior tempo di Pol Espargarò.

12.19 Rossi non va ancora a caccia della prestazione pura, probabilmente sta testando delle nuove componenti con gomme usate per migliorare l’ultima parte di gara.

12.17 Primo giro lanciato interlocutorio per il n.46 della Yamaha. Alle ore 13 si concluderà la sessione mattutina per un’ora di pausa, poi si tornerà in pista dalle 14 alle 18.

12.15 Valentino Rossi fa il suo ingresso in pista e si appresta ad affrontare un nuovo run.

12.13 Alex Rins batte un colpo sul giro secco e scavalca Nakagami, issandosi in seconda piazza con la Suzuki in 1’32″223 a 179 millesimi dalla testa.

12.10 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.054 28 / 28 Pit In
2 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:32.298 0.244 0.244 34 / 34 1:32.298
3 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.319 0.265 0.021 24 / 31 Pit In
4 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.353 0.299 0.034 29 / 45 Pit In
5 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:32.393 0.339 0.040 15 / 20 Pit In
6 MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.411 0.357 0.018 26 / 37 1:34.517
7 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:32.529 0.475 0.118 18 / 23 Pit In
8 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.582 0.528 0.053 13 / 29 1:33.423
9 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:32.626 0.572 0.044 22 / 31 Pit In
10 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:32.777 0.723 0.151 37 / 39 Pit In
11 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:32.821 0.767 0.044 24 / 33 1:38.914
12 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.847 0.793 0.026 6 / 25 1:45.214
13 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:32.857 0.803 0.010 17 / 22 Pit In
14 ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.944 0.890 0.087 19 / 39 1:40.580
15 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.977 0.923 0.033 14 / 29 Pit In
16 P RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:33.460 1.406 0.483 37 / 37 Pit In
17 SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:33.475 1.421 0.015 34 / 35 1:33.520
18 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 1.456 0.035 5 / 16 Pit In

12.07 Si alzano i tempi di Quartararo. Ultimo giro in 1’33″0 per il francese di Yamaha Petronas.

12.06 Niente gomma nuova apparentemente per Quartararo, che si conferma però veloce in 1’32″6. Nakagami invece vola con la Honda e va addirittura in seconda piazza a 244 millesimi dalla testa!

12.05 Quartararo torna in pista e spinge subito molto forte in 1’32″5, vediamo se il francese ha montato gomma nuova e può provare a sfondare il muro dell’1:32.

12.03 Segnali di risveglio anche per Honda con il 6° posto di Takaaki Nakagami, che si porta a 460 millesimi dalla vetta in 1’32″514.

12.00 Lo spagnolo della KTM torna ai box dopo il suo fantastico giro secco. 1’32″054 è un crono che gli avrebbe consentito di scattare dalla seconda fila nel GP di San Marino, rispetto alla sua undicesima piazzola in griglia.

11.58 Ecco la prima vera fiammata KTM a Misano!! Pol Espargarò balza al comando con un notevole time-attack in 1’32″054, rifilando 265 millesimi dal primo degli inseguitori Vinales.

11.56 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.319 24 / 27 1:33.338
2 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.353 0.034 0.034 29 / 38 Pit In
3 BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:32.393 0.074 0.040 15 / 20 1:32.724
4 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.411 0.092 0.018 26 / 34 Pit In
5 ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.413 0.094 0.002 27 / 27 1:32.413
6 OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:32.529 0.210 0.116 18 / 22 1:32.639
7 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.582 0.263 0.053 13 / 25 Pit In
8 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:32.626 0.307 0.044 22 / 26 Pit In
9 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:32.774 0.455 0.148 22 / 27 1:32.783
10 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:32.821 0.502 0.047 24 / 24 Pit In
11 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.847 0.528 0.026 6 / 23 Pit In
12 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:32.857 0.538 0.010 17 / 22 Pit In
13 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:32.892 0.573 0.035 31 / 32 Pit In
14 P ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.944 0.625 0.052 19 / 35 Pit In
15 ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.977 0.658 0.033 14 / 26 7:33.067
16 P SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:33.489 1.170 0.512 28 / 29 Pit In
17 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 1.191 0.021 5 / 12 Pit In
18 RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:33.537 1.218 0.027 28 / 36 1:34.521

11.54 Ancora molto interessante il ritmo di Joan Mir, che stampa un notevole 1’22″7 dopo diversi giri sullo stesso set di gomme.

11.53 Molto bene Miguel Oliveira, 6° in classifica e capace di girare in 1’32″6 nell’ultimo passaggio sul traguardo.

11.51 Ultimo passaggio di Mir in 1’22″8, più lento Rins in 1’33″3.

11.50 Entrambe le Suzuki in pista con tempi molto interessanti, se ottenuti con gomme usate in configurazione di simulazione gara.

11.48 Vinales e Quartararo sono tornati ai box nel frattempo. Nulla di fatto invece per il Dottore, che rallenta e rientra a sua volta in pit-lane.

11.46 In corso una simulazione di passo gara abbastanza realistica per Valentino Rossi, che gira adesso in 1’33″0 dopo un paio di tornate.

11.45 I due piloti Yamaha, futuri compagni di squadra nel team factory, hanno fatto una simulazione di qualifica abbastanza peculiare. Entrambi hanno deciso di effettuare un giro di cool down abbastanza lento tra un time-attack e l’altro.

11.42 Bellissimo duello in pista sul filo dei centesimi tra Quartararo e Vinales, con quest’ultimo che sfrutta la scia ed il riferimento visivo del francese per limare 2 millesimi alla miglior prestazione assoluta odierna. Molto bene comunque il nizzardo, che non si migliora di pochissimo e sigla un brillante 1’32″372.

11.40 Ecco lo squillo di Vinales!! Miglior tempo di giornata in 1’32″321 per lo spagnolo della Yamaha Factory, un grande specialista del giro secco.

11.39 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.353 29 / 34 1:32.595
2 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:32.393 0.040 0.040 15 / 15 Pit In
3 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.411 0.058 0.018 26 / 26 Pit In
4 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.526 0.173 0.115 6 / 23 Pit In
5 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:32.529 0.176 0.003 18 / 18 Pit In
6 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.582 0.229 0.053 13 / 20 13:17.607
7 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:32.626 0.273 0.044 22 / 26 Pit In
8 VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.761 0.408 0.135 19 / 20 1:39.413
9 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:32.774 0.421 0.013 22 / 23 Pit In
10 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:32.821 0.468 0.047 24 / 24 Pit In
11 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.847 0.494 0.026 6 / 17 1:32.917
12 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:32.857 0.504 0.010 17 / 22 Pit In
13 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:32.892 0.539 0.035 31 / 32 1:33.174
14 ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.944 0.591 0.052 19 / 33 1:33.467
15 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.977 0.624 0.033 14 / 20 Pit In
16 SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:33.489 1.136 0.512 28 / 28 1:33.489
17 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 1.157 0.021 5 / 12 Pit In
18 P RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:33.537 1.184 0.027 28 / 29 Pit In

11.36 Molto interessante l’ultimo passaggio di Quartararo in 1’32″5. In crescita Rins con 1’32″9 in sella alla Suzuki.

11.35 Vinales comincia il suo run migliorandosi in 1’32″761, poi però rallenta nel T1 del giro successivo.

11.34 Nuovo run per Vinales e Rins, mentre Quartararo gira in 1’23″0.

11.33 Tracciato abbastanza affollato in questo frangente, con una decina di centauri sparsi per la pista di Misano.

11.30 Super Bagnaia!!! Il torinese risponde prontamente a Mir e si porta a sua volta in seconda posizione a soli 40 millesimi dal miglior tempo di Quartararo. Graduatoria molto corta al vertice in questa fase della sessione mattutina.

11.28 Mir secondo!! Suzuki in grande spolvero, l’emergente pilota spagnolo si avvicina a 58 millesimi dalla testa grazie ad un ottimo giro in 1’32″411.

11.26 Jack Miller comincia a spingere forte ad inizio run e stampa un buon 1’32″626 che gli vale la settima piazza in graduatoria a 273 millesimi dal leader Quartararo.

11.24 Ricordiamo che Franco Morbidelli, vincitore proprio a Misano dell’ultimo GP di San Marino, non partecipa alla giornata odierna di test a causa di problemi allo stomaco. La sua presenza nel prossimo GP dell’Emilia Romagna non è comunque in dubbio per il momento.

11.22 Torna ai box dopo alcuni passaggi in 1’34” Valentino Rossi, che non è ancora andato a caccia della prestazione pura in questa prima parte di giornata.

11.20 Buon passo avanti di Danilo Petrucci, che firma il proprio miglior tempo in 1’32″821 e si porta in ottava posizione a 0.468 dalla vetta.

11.19 Valentino Rossi nel frattempo è tornato in pista (probabilmente con il nuovo scarico montato sulla sua M1) ma i suoi tempi sono molto alti e non significativi.

11.17 Suzuki batte un colpo e balza nelle zone alte di classifica con il quarto tempo di Joan Mir, a 190 millesimi dalla prestazione di Quartararo.

11.16 Yamaha è in pista con un nuovo scarico sulle M1 di Valentino Rossi e Maverick Vinales.

11.14 Doppio time-attack molto interessante da parte di Miguel Oliveira, 3° con 1’32″529, e Andrea Dovizioso, 4° con 1’32″582.

11.12 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.353 29 / 30 1:32.479
2 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.526 0.173 0.173 6 / 17 Pit In
3 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.582 0.229 0.056 13 / 13 Pit In
4 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:32.591 0.238 0.009 9 / 9 Pit In
5 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.776 0.423 0.185 11 / 12 Pit In
6 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.847 0.494 0.071 6 / 13 1:32.902
7 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:32.857 0.504 0.010 17 / 17 Pit In
8 OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:32.881 0.528 0.024 17 / 17 1:32.881
9 ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.944 0.591 0.063 19 / 27 1:35.634
10 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:32.944 0.591 0.000 17 / 17 Pit In
11 ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:32.977 0.624 0.033 14 / 15 11:01.447
12 MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.989 0.636 0.012 6 / 20 1:33.881
13 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:33.032 0.679 0.043 12 / 25 1:33.113
14 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:33.040 0.687 0.008 12 / 18 Pit In
15 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:33.211 0.858 0.171 20 / 20 1:33.211
16 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 1.157 0.299 5 / 12 Pit In
17 P RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:34.082 1.729 0.572 18 / 22 Pit In
18 SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:34.164 1.811 0.082 12 / 20 1:40.827

11.09 Che fiammata di Quartararo!!! 1’32″353 al terzo giro lanciato consecutivo e miglior tempo provvisorio di giornata a Misano con 173 millesimi di vantaggio sulla KTM di Espargarò.

11.07 Secondo Quartararo!! Il francese della Yamaha Petronas migliora ulteriormente e ferma il cronometro in 1’32″541, passando in seconda piazza a soli 15 millesimi dalla testa della classifica.

11.06 Quartararo si accende e lima due decimi alla sua migliore prestazione personale, stampando un ottimo 1’32″6 che lo avvicina a meno di due decimi da Pol Espargarò.

11.04 Primo squillo di giornata per Bagnaia!! Terzo tempo a 65 millesimi dalla vetta per il torinese di Ducati Pramac.

11.02 Rossi rientra ai box dopo aver fatto segnare il suo miglior tempo di giornata. Al momento non ci sono miglioramenti di rilievo nei vari settori per i piloti in pista.

11.00 Valentino Rossi spinge e fa segnare i suoi migliori parziali. 43 millesimi al T1, 235 al T2, 470 al T3, conclude in 1:32.977 ed è decimo a 451 millesimi.

10.59 Risposta di Brad Binder che sale in settima posizione a 331 millesimi dopo aver piazzato il record nel T1.

10.59 Maverick Vinales vola in terza posizione con un ottimo 1:32.776 a 250 millesimi da Pol Espargarò.

10.58 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.526 6 / 10 Pit In
2 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:32.582 0.056 0.056 13 / 13 Pit In
3 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.832 0.306 0.250 22 / 23 Pit In
4 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:32.847 0.321 0.015 6 / 6 1:32.847
5 P ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:32.944 0.418 0.097 19 / 20 Pit In
6 MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.989 0.463 0.045 6 / 14 1:45.847
7 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:33.032 0.506 0.043 12 / 19 Pit In
8 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:33.040 0.514 0.008 12 / 12 Pit In
9 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:33.131 0.605 0.091 9 / 13 1:47.841
10 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:33.174 0.648 0.043 5 / 12 1:54.280
11 OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:33.269 0.743 0.095 13 / 14 1:33.428
12 VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:33.373 0.847 0.104 9 / 10 1:40.260
13 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:33.383 0.857 0.010 9 / 9 Pit In
14 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 0.984 0.127 5 / 12 Pit In
15 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:33.531 1.005 0.021 10 / 14 1:33.756
16 RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:34.082 1.556 0.551 18 / 18 1:34.082
17 P SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:34.164 1.638 0.082 12 / 18 Pit In
18 BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:34.309 1.783 0.145 3 / 5 14:03.954
NC BRADL, Stefan Repsol Honda Team
NC MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT

10.56 Grande traffico in pista in questo momento. Sono in azione Rins, Mir, Nakagami, Binder, Oliveira, Vinales, Petrucci, Rabat e Bagnaia che è sempre 18mo e ultimo a 1.783.

10.55 Non si ferma più Alex Rins, che chiude il settimo giro a 321 millesimi da Pol Espargarò in 1:32.847.

10.54 Di nuovo Alex Rins! Quarto in 1:32.903 a 377 millesimi, Vinales sale in 12ma posizione in 1:33.373 a 847.

10.52 Alex Rins segna 1:33.578 a 1.052 quindi migliora ed è già sesto in 1:33.031 a 505 millesimi. Ottimo scatto della Suzuki! Vinales fa segnare i suoi migliori parziali ed è 14mo a 1.016.

10.50 Inizia la giornata di Alex Rins, ultimo dei big a scendere in pista, mentre Rossi torna subito ai box. Per ora in casa Yamaha si lavora su run brevissimi a quanto pare. In pista ora Alex Marquez, Binder, Oliveira, Smith e Vinales che torna in azione.

10.48 Valentino Rossi sale in decima posizione in 1:33.383 a 857 millesimi dalla vetta e si rilancia, Quartararo e Zarco rallentano, Dovizioso torna subito ai box dopo il tempone!

10.46 Prosegue il forcing di Quartararo che si spinge fino all’1:32.832 a 306 millesimi da Pol Espargarò. Di nuovo in pista anche Valentino Rossi.

10.44 Quartararo migliora di nuovo e va sull’1:33.063 a 537 ma continua a spingere. Balzo in avanti di Dovizioso!! Secondo in 1:32.582 a 56 millesimi. Ottimi segnali per la Ducati!

10.42 Fabio Quartararo parte per il 20mo giro e fa segnare i suoi migliori parziali, salendo in settima posizione in 1:33.149 a 623 millesimi. Migliora anche Zarco in 1:33.295 a 769.

10.40 AGGIORNAMENTO TEMPI TEST MISANO

1 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.526 6 / 10 Pit In
2 MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:32.989 0.463 0.463 6 / 11 1:33.336
3 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:33.032 0.506 0.043 12 / 13 17:42.663
4 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:33.040 0.514 0.008 12 / 12 Pit In
5 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:33.131 0.605 0.091 9 / 11 Pit In
6 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:33.137 0.611 0.006 8 / 10 1:45.978
7 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:33.174 0.648 0.037 5 / 10 1:49.239
8 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:33.284 0.758 0.110 5 / 18 1:46.146
9 ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:33.295 0.769 0.011 8 / 15 13:39.982
10 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 0.984 0.215 5 / 12 Pit In
11 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:33.531 1.005 0.021 10 / 11 Pit In
12 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:33.542 1.016 0.011 4 / 4 Pit In
13 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:33.699 1.173 0.157 4 / 9 Pit In
14 P SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:34.164 1.638 0.465 12 / 12 Pit In
15 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:34.176 1.650 0.012 4 / 5 Pit In
16 BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:34.309 1.783 0.133 3 / 3 1:34.309
17 RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:34.412 1.886 0.103 7 / 11 1:34.636

10.38 Bagnaia esordisce in 1:34.309 a 1.783 dalla prima posizione

10.37 Alex Marquez al momento è in un buonissimo terzo posto a 506 millesimi dalla vetta. Questo è il suo casco odierno

 


10.36 Novità interessante in casa Yamaha Petronas. Oggi Fabio Quartararo sta provando il nuovo sistema di team radio che esordirà nel prossimo campionato

10.35 Già concluso il primo run per Rossi e Vinales, mentre esce dai box Pecco Bagnaia con la Ducati del team Pramac. In pista ora rimangono anche Mir, Binder e Rabat.

10.33 Gustiamoci l’impagabile suono del motore Ducati sulla moto di Dovizioso.

10.32 Vinales compie un giro di raffreddamento, mentre Rossi prosegue con buoni parziali e si mette in 12ma posizione a 1.016 in 1.33.542. Torna in pista Mir, seguito da Nakagami e Binder.

10.30 Vinales ora inizia a fare sul serio. 124 millesimi al T1, 283 al T2, quindi arriva al T3 con 1.296 perdendo tantissimo nel Curvone, quindi chiude in 1:34.176 a 1.650. Rossi risponde in 1:33.924 a 1.398.

10.29 Vinales migliora e va sull’1:35.280 a 2.754, mentre Rossi conclude il suo primo giro in 1:35.568 a 3.042.

10.28 Il primo giro lanciato di Maverick Vinales lo vede a 1:36.877 a 4.351 dalla vetta.

10.27 Ed ecco anche Valentino Rossi! Si entra davvero nel vivo!

10.26 Momento importante: inizia la giornata di Maverick Vinales! La prima Yamaha ufficiale entra in azione a Misano!

10.24 Tornano ai box Mir, Marquez, Nakagami e Zarco. In pista al momento solamente Smith, Petrucci, Miller, Quartararo e Binder mentre anche Pol Espargarò chiude il suo secondo run.

10.22 Pol Espargarò centra il record nel T2, lascia un decimo nel T3 e conclude a 88 millesimi dal suo tempo. Mir si issa in seconda posizione a 463 millesimi, mentre di nuovo in pista troviamo Quartararo e Zarco. Ancora niente per Rossi, Vinales, Rins e Bagnaia.

10.20 Pol Espargarò chiude un altro giro interessante ma non migliora per 107 millesimi. Lo fa, invece, Marquez che si porta a 506 millesimi, davanti a Nakagami che sale a 605 in terza posizione. Mir ora è sesto a 665.

10.18 Alex Marquez migliora il suo tempo e vola in seconda posizione a 6 decimi esatti, mentre Mir fa segnare 1:34.106 a 1.580 dalla vetta.

10.17 Prosegue il forcing Pol Espargarò con altri record in ogni settore e chiude in 1:32.526 limando altri 150 millesimi al suo tempo precedente.

10.16 AGGIORNAMENTO TEMPI DEI TEST DI MISANO

1 ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:32.676 5 / 5 1:32.676
2 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:33.137 0.461 0.461 8 / 8 Pit In
3 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:33.174 0.498 0.037 5 / 7 1:49.365
4 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:33.284 0.608 0.110 5 / 12 Pit In
5 ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:33.295 0.619 0.011 8 / 9 19:02.402
6 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:33.421 0.745 0.126 5 / 8 1:41.539
7 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:33.452 0.776 0.031 6 / 6 Pit In
8 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 0.834 0.058 5 / 12 Pit In
9 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:33.687 1.011 0.177 4 / 5 Pit In
10 OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:33.699 1.023 0.012 4 / 6 1:46.421
11 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:33.705 1.029 0.006 4 / 6 1:50.941
12 P SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:34.886 2.210 1.181 7 / 7 Pit In
13 RABAT, Tito Esponsorama Racing 1:34.904 2.228 0.018 3 / 4 1:42.286

10.15 Prosegue Pol Espargarò con nuovi record in ogni settore, arriva al T3 con 148 millesimi e chiude in 1:32.676 con 471 millesimi su Dovizioso e 498 su Binder.

10.14 Pol Espargarò piazza i record in ogni settore, arriva al T3 con 251 millesimi di vantaggio e vola al comando in 1:32.897 con 240 millesimi su Dovizioso. Lo spagnolo è il primo a scendere sotto il muro dell’1:33.

10.12 Andrea Dovizioso in vetta!!!!! 1:33.137!! Gran tempo per il romagnolo che si porta a 37 millesimi di vantaggio su Binder. Zarco quarto in 1:33.295 a 158.

10.11 Pol Espargarò fa segnare 1:35.281 nel suo primo giro, mentre Tito Rabat esordisce in 1:36.304 a 3.130.

10.10 Petrucci fa segnare il suo migliore T2 ma non migliora, di nuovo in pista anche Aleix Espargarò. Ancora fermo ai box Valentino Rossi.

10.08 Andrea Dovizioso sale a 1:33.969 a 795 millesimi, Miller quinto a 1:33.452 a 278, mentre inizia il suo lavoro anche Joan Mir. Di nuovo ai box anche Quartararo.

10.07 Nel frattempo arriva una notizia importante: Franco Morbidelli non sarà al via dei test. Un problema di salute impedirà al vincitore della gara di domenica di scendere in pista nella giornata odierna.

10.05 Andrea Dovizioso fa segnare 1:35.291 a 2.117 da Binder, continua Quartararo e si ferma a 188 millesimi da Binder. Petrucci 1:34.032 a 858 millesimi, nono tempo.

10.04 Quartararo si presenta al T3 con 9 millesimi di distacco da Binder, chiude però senza migliorare e rimane a 110 millesimi dalla vetta.

10.03 Jack Miller fa segnare 1:34.742 a 1.568 ma continua a spingere e si porta a 1:33.789, rimane ottavo a 615 millesimi da Binder. Quartararo di nuovo in pista.

10.02 Danilo Petrucci entra in pista e incomincia la sua giornata, mentre torna in azione anche Andrea Dovizioso. Bradley Smith migliora e sale in 1:34.886, Zarco, Marquez, Oliveira e Nakagami tornano ai box.

10.00 AGGIORNAMENTO TEMPI DOPO I PRIMI 30 MINUTI

1 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:33.174 5 / 5 1:33.174
2 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:33.284 0.110 0.110 5 / 8 12:03.724
3 P ZARCO, Johann Esponsorama Racing 1:33.295 0.121 0.011 8 / 8 Pit In
4 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:33.421 0.247 0.126 5 / 6 1:33.695
5 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:33.510 0.336 0.089 5 / 8 Pit In
6 OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:33.699 0.525 0.189 4 / 4 1:33.699
7 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:33.705 0.531 0.006 4 / 4 Pit In
8 P SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:34.886 1.712 1.181 7 / 7 Pit In

9.59 Inizia il turno anche Jack Miller con la Ducati del team Pramac, mentre Binder piazza i record nel T2 e T3 e chiude in 1:33.174 e vola in vetta con 110 millesimi di margine su Quartararo.

9.58 Miguel Oliveira inizia la sua giornata con un 1:36.903, Binder sale in sesta posizione in 1:33.423 a 139 millesimi, a 2 millesimi da Alex Marquez che ora è terzo.

9.56 Andrea Dovizioso torna ai box dopo un solo giro, Binder fa segnare 1:37.320 a 4.036, mentre Nakagami sale in 1:33.705 a 421 millesimi, mentre Alex Marquez è quinto a 529 millesimi.

9.55 Johann Zarco fa segnare i suoi migliori parziali, arriva al T3 con 211 millesimi di ritardo, quindi recupera ben due decimi e chiude in 1:33.295 a 11 millesimi da Quartararo. Nel T4 la Ducati recupera davvero molto terreno alle Yamaha.

9.54 Bradley Smith fa segnare 1:36.646 a 3.362 dalla vetta, mentre Johann Zarco migliora ancora e si porta a 1:33.308 a soli 24 millesimi da Quartararo.

9.52 Johann Zarco migliora nettamente e scrive 1:33.616 a 332 millesimi dalla vetta. Dovizioso inizia la sua prima tornata con 1.935 di ritardo nel T1, mentre inizia la giornata anche di Alex Marquez, sesto in 1:36.968 a 3.684.

9.50 Takaaki Nakagami realizza il suo primo tempo in 1:36.887 a 3.603 da Quartararo. Si vede in pista anche Brad Binder! Il vincitore della gara di Brno porta in pista la prima KTM.

9.49 Si vede in pista anche Bradley Smith con l’Aprilia, mentre Zarco effettua un giro di raffreddamento. Attenzione! Ecco Andrea Dovizioso! Inizia la giornata del romagnolo!

9.48 Johann Zarco si presenta al T1 con 471 millesimi di ritardo, quindi 397 al T2, 830 al T3 e fa segnare un 1:34.174 a 890 da Quartararo che, nel frattempo, alza nettamente i suoi tempi e torna ai box.

9.47 Entra in azione anche la prima Honda, quella del team LCR di Takaaki Nakagami.

9.46 Johann Zarco prosegue e migliora i suoi parziali, mentre Fabio Quartararo arriva al T2 con 110 millesimi di ritardo, diventano 206 al T3 e chiude senza migliorare. Stesso discorso per il francese che procede con oltre 5 secondi di distacco.

9.45 Dopo i primi 5 giri a tutta, Fabio Quartararo si prende una pausa, mentre Johann Zarco chiude il suo primo tentativo ufficiale in 1:36.863 a 3.579 dalla vetta.

9.44 Mentre Aleix Espargarò dichiara concluso il suo primo run di 6 giri, Fabio Quartararo continua a spingere. “El Diablo” arriva con 267 millesimi di vantaggio al T1, quindi 234 al T2, 198 al T3 (il punto più complicato per la Yamaha) e taglia il traguardo in 1:33.284 mettendosi al comando con 226 millesimi sullo spagnolo.

9.42 Fabio Quartararo completa il suo quarto giro in 1:33.628 migliora ma rimane a 118 millesimi dal catalano. Attenzione, in questo momento fa l’esordio la prima Ducati. Quella del team Reale Avintia di Johann Zarco.

9.41 E, infatti, Aleix Espargarò torna al primo posto in 1:33.510 con 275 millesimi sul francese. 5 giri completati con un ottimo miglioramento per la moto italiana.

9.40 Fabio Quartararo si mette a condurre in 1:33.789 con 653 millesimi di margine su Espargarò che, a sua volta, fa segnare record nel T1 e T2.

9.39 Aleix Espargarò proseguire nel suo primo run di giornata e scende a 1:34.438 migliorando di circa 7 decimi il suo tempo precedente. Attenzione a Quartararo che fa segnare i record nei primi 2 settori…

9.37 Aleix Espargarò con la Aprilia fa segnare un 1:35.188 abbastanza interlocutorio, Fabio Quartararo risponde con 1:35.419 e si mette in seconda posizione a 231 millesimi.

9.35 I primi piloti ad entrare in pista sono Aleix Espargarò e Fabio Quartararo. Entrambi con gomma hard e soft. Signore e signori, si parte con i test di Misano!

9.33 L’asfalto è ancora sui 23 gradi, per cui molti piloti potrebbero attendere ancora qualche minuto prima di entrare in azione. Condizioni ideali per tentare il record sul giro secco, ma i team sono più concentrati sulle alte temperature.

9.31 Al momento a Misano sole pieno e 24 gradi per quel che riguarda l’atmosfera. Condizioni tutto sommato eccellenti per quest’ora della mattina…

9.30 SEMAFORO VERDE! SCATTANO I TEST DI MISANO!!

9.28 Due minuti al via del turno mattutino. Vedremo azione sin da subito oppure i piloti attenderanno temperature meno fresche di aria e asfalto?

9.26 Curiosità anche attorno alla KTM. Il team austriaco accende e spegne con troppa frequenza e proverà ad allestire una moto valida su ogni tipo di tracciato.

9.24 Non semplice il lavoro in casa Honda. La moto è costruita ad immagine e somiglianza di Marc Marquez, ma lo spagnolo non c’è e quindi Nakagami, suo fratello Alex e Bradl dovranno provare a sviluppare una moto “non loro”

9.22 Passando alla Suzuki, la scuderia di Hamamatsu non ha un lavoro facile. Il maggior problema (come la Yamaha) riguarda la mancanza di potenza del motore. Per cui non si potrà intervenire fino al 2021. Si lavorerà sui dettagli sulle moto di Rins e Mir?

9.20 Dieci minuti esatti al via della sessione

9.18 Chi dovrà fare i maggiori passi in avanti sarà la Ducati, la moto più ondivaga di questo inizio di stagione. Il leader della classifica Andrea Dovizioso vuole il salto di qualità della GP20

9.16 La Yamaha con i suoi 4 alfieri cercherà soprattutto di capire il giusto comportamento delle gomme. Rossi e Vinales, soprattutto, pagano dazio in gara in determinate condizioni (specie con il caldo)

9.14 Vedremo come si muoveranno le scuderie, tutte alla ricerca del dettaglio giusto per compiere il salto di qualità in vista del finale di campionato

9.12 Sarà una giornata di lavoro intenso in riva all’Adriatico dalle 9.30 alle 13.00 quindi, dopo la pausa pranzo, si tornerà in azione dalle 14.00 alle 18.00

9.10 Buongiorno e benvenuti a Misano, tra 20 minuti scattano i test riservati alla MotoGP sul circuito intitolato a Marco Simoncelli

La Yamaha cerca conferme nei test di MisanoQuali moto saranno favorite sulle prossime piste in calendario?Valentino Rossi si rilancia in ottica titoloUn Mondiale da rebus in MotoGPI promossi e bocciati del GP di San MarinoIl programma dei test di MisanoFranco Morbidelli vince e si mette a caccia del titoloFrancesco Bagnaia punta la moto ufficiale in Ducati

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei test di Misano per quel che riguarda la MotoGP. Sul tracciato di Misano, dove domenica si è corso il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, e dove da venerdì scatterà il weekend del Gran Premio dell’Emilia Romagna, team e piloti saranno impegnati in otto ore di lavoro che si annunciano quanto mai importanti. Siamo ad otto gare dal termine della stagione, dopo le sei già disputate, per cui tutti i protagonisti cercheranno di affilare le armi in vista del tanto atteso rush finale.

La giornata romagnola scatterà alle ore 9.30 e si concluderà alle ore 18.00 con una pausa tra le ore 13.00 e le 14.00. Si tratta di un appuntamento importante per le squadre impegnate a definire assetti e a varare del materiale di sviluppo sulle moto. Un’occasione per le squadre che tutti cercheranno di sfruttare per apportare delle modifiche ai propri pacchetti. In casa Yamaha, dopo il successo di Franco Morbidelli e il buon piazzamento di Valentino Rossi (quarto) si continuerà a lavorare per sfruttare al meglio le gomme, vero e proprio enigma di questa stagione così particolare. Le nuove mescole introdotte da Michelin stanno creando non pochi problemi ai piloti in fatto di messa a punto e di interpretazione.

Ne sanno qualcosa in Ducati che, soprattutto con il duo dei centauri ufficiali, si fatica a trovare un feeling accettabile. Andrea Dovizioso, attuale leader del campionato, ha ben pochi motivi per cui sorridere. Il settimo posto dell’ultimo round non ha dato indicazioni confortanti e, non fosse stato per una domenica da dimenticare di Fabio Quartararo, anche la vetta iridata non vi sarebbe stata. Il “Dovi” dovrà guardare a Francesco “Pecco” Bagnaia, splendido secondo in gara a Misano e probabilmente l’unico alfiere della Rossa a essersi adattato a dovere a queste mescole. Non dimentichiamoci di Honda, Suzuki e KTM che, a loro volta, proveranno a migliorare le rispettive moto per la fase conclusiva della annata.

I test di Misano scatteranno alle ore 9.30 e si concluderanno alle ore 18.00. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE scritta dell’intera giornata, per non perdere nemmeno un secondo dei lavori sulla pista romagnola.


Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top