Seguici su

Live Sport

LIVE Tournée 4 Trampolini 2024, Bischofshofen in DIRETTA: Kobayashi primo in scioltezza! Insam avanti, deludono gli altri azzurri

Pubblicato

il

Giovanni Bresadola

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

17.38: Per il momento è tutto, l’appuntamento è per domani alle 16.30 per la gara che decide la 72ma Tournèe dei 4 Trampolini. Grazie per averci seguito e buona serata

17.37: 1) Kobayashi, 2) Kraft, 3) Aigner, 4) oestvold, 5) Aigner, 6) Prevc, 7) Kos, 8) Hoerl, 9) Wellinger, 10) Prevc. Ad aprire la gara di domani sarà l’unico italiano qualificato, 26mo, Alex Insam, che affronterà il ceco Koudelka. Eliminati gli altri azzurri: Bresadola 52mo, Cecon 55mo, Campregher 56mo

17.36: Ryoyu Kobayashi vince la qualificazione e domani salterà per ultimo nella prima serie. Ha dato l’impressione di essere padrone della situazione il giapponese, la volata finale con Wellinger, che ha saltato 190 metri in meno e deve recuperare 4 punti, è lanciata

17.35: Gran salto di Kraft che arriva a 134 metri, punteggio di 154.8 e secondo posto

17.34: Salto non all’altezza delle aspettative per Wellinger, non perfetto in fase di stacco, misura di 128 metri, punteggio di 144.3, ottavo posto, salterà 15/20 minuti prima del rivale domani

17.33: Buon salto per l’austriaco Hoerl che atterra a 129 metri, punteggio di 145.5 e settimo posto

17.32: Che meraviglia il salto di Kobayashi, fluido in uscita dal dente e anche in fase di volo, misura di 138, qualche difficoltà in atterraggio, punteggio di 162.6 e primo posto

17.31: Buon salto del tedesco Paschke che si ritrova, arriva a 127.5 metri con vento alle spalle, punteggio di 141.6, decimo posto. Ora R. Kobayashi

17.30: Discreto il salto di un Geiger lontano dalla sua migliore condizione, atterra a 129.5 metri, punteggio di 139.8, 12mo posto

17.28: Che condizione per Lanisek che mette assieme tutti i pezzi, atterra a 134 metri, punteggio di 149.8 che significa terzo posto

17.27. Vento trasversale fastidioso anche per Lindvik, misura di 126.5, punteggio di 132.8, è 17mo

17.26: Adesso è complicato saltare, 129 metri per Hayboeck, vento alle spalle, punteggio di 140.4, decimo posto al momento

17.25: Un mezzo disastro per Deschwanden che si ferma a 117 metri, punteggio di 117.4, è 41mo, ultimo dei qualificati

17.22. Qualche errore per Tschofenig che paga anche il vento a sfavore, 126 metri, punteggio di 137.9, è 13mo

17.20: Buon salto anche di Leyhe con vento alle spalle, misura di 128.5, punteggio di 139.5 e decimo posto

17.19: Stanga abbassata a 12, Fettner fatica un po’ all’uscita dal dente ma si salva comunque, misura di 133.5 metri, punteggio di 141.4 e nono posto

17.18: Vola Peter Prevc che sfrutta il vento frontale, 140 metri per lui, punteggio di 147.8, terzo posto al momento per lo sloveno

17.17: Buon salto anche per lo sloveno Zajc che si allunga fino a 135 metri, punteggio di 142.1 e settimo posto provvisorio

17.16. Bonissimo il salto dello sloveno Kos che atterra a 136.5 metri, vento favorevole, punteggio di 147.4 e terzo posto provvisorio

17.14: E’ un buon Granerud! Finalmente si vede una versione di qualità del norvegese che atterra a 131.5 metri, punteggio di 139.3, con compensazione negativa, sesto posto

17.13: Pasticcia Raimund soprattutto in fase di stacco, 122 metri, punteggio di 123.6, 24mo posto, qualificazione risicata

17.12: Buon salto di Forfang che atterra a 130.5, punteggio di 142.5 e quarto posto provvisorio

17.11 Problemi di vento anche per Sundal che piomba giù nel finale e atterra a 126.5 metri, punteggio di 133.9, settimo posto provvisorio

17.10: Vento alle spalle anche per D. Prevc, misura di 120.5, punteggio di 124.3, 21mo posto, qualificazione acquisita

17.09: Nikaido non riesce a tenere quota nel finale a causa del vento alle spalle, misura di 130, punteggio di 142.4, quarto posto provvisorio

17.08: Zyla combatte con il vento alle spalle, atterra a 128.5 metri, punteggio di 138.1 e quarto posto.

17.07: Tante difficoltà per Tande che soffre soprattutto nella prima parte di salto e atterra a 123.5 metri, punteggio di 129.1, è 14mo

17.06: Ottimo il salto di Aigner che atterra a 134.5 metri, vento alle spalle e primo posto con un punteggio di 153

17.05: Salto da 124 metri per il polacco Kubacki, 12mo posto con un punteggio di 129.3

17.04: Misura da 130 metri per Stoch che si inserisce al secondo posto con 142.8

17.02: Vento sfavorevole per Aalto che si inserisce al 16mo posto con un punteggio di 121.5

17.01: Peier si inserisce al decimo posto con il punteggio di 129.4

17.00: Non una gran misura per Bresadola che arriva a 122 metri, è 23mo con 114.3 punti, al momento è fuori

16.59: J. Kobayashi atterra a 124.5, punteggio di 122.9, 14mo posto

16.58. Buon salto dell’austriaco Huber, che qui ha già vinto, due anni fa: atterra a 131.5, punteggio di 135

16.57: Rischia lo svizzero Ammann che atterra a 122.5, punteggio di 118.3, è 16mo, qualificato

16.56: Buon salto dell’azzurro Insam che si mette alle spalle la disavventura di Innsbruck, atterra a 129 metri, non perfetto in atterraggio e punteggio di 131.9, terzo e qualificato

16.55: E’ un buon Koudelka quello che arriva a 129 metri, secondo con 132.4. Ora Insam

16.54: L’estone Aigro atterra a 129 metri, che con stanga abbassata è ottima, secondo posto con il punteggio di 131.5

16.53: Kytosaho fatica con una velocità più bassa, atterra a 121.5, punteggio di 112.2, 18mo, è fuori per ora

16.52: Buono il salto del polacco Zziszczol che arriva a 128.5 metri con stanga più bassa (da 16 a 14), punteggio di 130.3 e secondo posto

16.51: Non un buon salto per il finlandese Valto con un vento meno favorevole rispetto a prima, misura di 124.5 con qualche sbavatura tecnica, punteggio di 116.6, al momento è fuori

16.50: Imhof con vento non sfavorevole, atterra solo a 127.5, punteggio di 120.6, è decimo ma è qualificato

16.49. Anche Wasek sfrutta al meglio il vento, arriva a 131 metri, punteggio di 128.6, sesto posto

16.48: Gran salto di Belshaw che arriva a 132.5, punteggio di 130.2, secondo posto provvisorio e qualificazione in ghiaccio

16.47: Urlaub sfrutta il vento favorevole, 127 metri per lui, punteggio di 117.9, al momento è fuori

16.46: Discreto il salto dell’azzurro Campregher, con meno vento alle spalle, 123 metri, punteggio di 109,4 con compensazione negativa. Non ci sarà la qualificazione

16.44: Atteggiamento aggressivo di Nousiainen che atterra a 127.5 metri, punteggio di 124.6 e sesto posto, ultimo buono per la qualificazione. Ora Campregher

16.43: Molto bene lo statunitense Fratz che raggiunge 128.5 metri, punteggio di 129 e quarto posto

16.42: Positivo il salto di Takeuchi che raggiunge 125 metri e totalizza 125 punti, quarto posto e qualificazione ottenuta

16.41: Buon salto di Vassilyev che atterra a 121.5 ed è settimo con il punteggio di 117.8

16.40. Non riesce a tenere quota Cecon che esce bene dal dente ma atterra a 118.5, punteggio di 112.1, qualificazione a forte rischio

16.39. Salto da dimenticare per Nazarenko che si ferma a 112 metri, 97.5 il punteggio, ultimo posto. Ora Cecon

16.38: Buono il salto del polacco Kot che arriva a 127.5 metri, punteggio di 130 e secondo posto provvisorio.

16.37: Discreto il salto dell’ucraino Marusiak, 122 metri, punteggio di 119.5, quarto posto

16.36: Salto corto per il giapponese Nakamura che si ferma a 113 metri, punteggio di 100.2, settimo

16.35: Si ferma a 115 metri l’ucraino Mizernykh, punteggio di 100.7, sesto posto

16.34: Kalinichenko atterra a 120.5 metri e totalizza un punteggio di 113.5 punti, quinto posto

16.33: Ottimo il salto di Oestvold che raggiunge 138.5 metri, punteggio di 150.8, risultato da top 20…

16.32: Buono il salto di Woergotter, ultimo austriaco del gruppo nazionale, che raggiunge 128 metri, 129.1 punti e primo posto

16.31: Steinberger atterra a 122.5, punteggio di 121.3, primo posto per lui

16.30: Salto da 120 metri per Haagen che totalizza un punteggio di 117.9

16.27: Andrea Campregher (la grande novità del movimento) e Francesco Cecon proveranno nuovamente a entrare fra i primi 50 magari sperando di non dover affrontare sfide dirette improponibili come quelle delle prime due tappe.

16.24: L’Italia del salto con gli sci ha già compiuto un’impresa storica sia a Oberstdorf che a Garmisch, che a Innsbruck perchè dopo quasi 60 anni è riuscita a piazzare ben quattro atleti nelle prime tre gare, risultato straordinario se si pensa anche solo a qualche stagione fa quando l’Italia era pressochè assente dalle scene mondiali. Giovanni Bresadola è sempre riuscito ad entrare in zona punti e ci era riuscito anche Alex Insam ma a Innsbruck è stato squalificato per tuta irregolare.

16.22: Perde di consistenza la candidatura del padrone di casa Stefan Kraft, leader di Coppa del Mondo ma protagonista di un 4 Trampolini al di sotto delle sue potenzialità, Anze Lanisek che ha trionfato a Garmisch e proverà a ripetersi anche per continuare la risalita in classifica. Attenzione anche a Fettner e Lindvik, apparsi in ottima forma nei primi tre appuntamenti.

16.19: Per il terzo gradino del podio ha fatto un importante balzo in avanti Jan Hoerl che è attualmente terzo nella generale dopo la grande vittoria di Innsbruck

16.16: Situazione incertissima in testa alla graduatoria con due atleti su tutti e un lotto di atleti che cercherà di salire sul terzo gradino del podio. In questo senso sarà molto importante anche la qualificazione odierna per capire quando salteranno e chi affronteranno domani i big in lotta per la vittoria del circuito. Tra questi i più accreditati sono i primi due della graduatoria, il giapponese Ryoyu Kobayashi, che la Tournèe l’ha già vinta due volte ed è stato tre volte secondo nelle tre tappe precedenti, e il tedesco Andreas Wellinger, vittorioso a Oberstdorf, terzo a Garmisch vicinissimo al nipponico in classifica.

16.13: Si chiude, dopo le tre emozionanti tappe di Oberstdorf, Garmisch e Innsbruck, la 72esima edizione della storica competizione di salto con gli sci. Si qualificano per la gara di domani i primi 50 della qualificazione che, nella prima serie, saranno i protagonisti del KO System (scontri diretti), con 25 atleti che si qualificheranno alla seconda vincendo gli head-to-head e cinque che eviteranno il taglio grazie ai migliori punteggi tra gli sconfitti.

16.10: Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta live della qualificazione della quarta e ultima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2023/2024 in programma a Bischofshofen in Austria

Programma, orari, tv e streaming della Tournée dei 4 TrampoliniPresentazione della Tournée dei 4 Trampolini 2023/2024Presentazione della gara di Bischofshofen  – La classifica di Coppa del Mondo di salto con gli sciGli azzurri convocati per la Tournèe dei 4 TrampoliniLa cronaca della prima tappa di OberstdorfLa cronaca della seconda tappa di GarmischLa cronaca della terza tappa di InnsbruckLa classifica della Tournèe del 4 Trampolini 2023-2024

Buon pomeriggio e benvenuti alla DIRETTA LIVE della qualificazione della quarta e ultima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2023/2024 in programma a Bischofshofen in Austria. Si chiude, dopo le tre emozionanti tappe di Oberstdorf, Garmisch e Innsbruck, la 72esima edizione della storica competizione di salto con gli sci. Si qualificano per la gara di domani i primi 50 della qualificazione che, nella prima serie, saranno i protagonisti del KO System (scontri diretti), con 25 atleti che si qualificheranno alla seconda vincendo gli head-to-head e cinque che eviteranno il taglio grazie ai migliori punteggi tra gli sconfitti.

Situazione incertissima in testa alla graduatoria con due atleti su tutti e un lotto di atleti che cercherà di salire sul terzo gradino del podio. In questo senso sarà molto importante anche la qualificazione odierna per capire quando salteranno e chi affronteranno domani i big in lotta per la vittoria del circuito. Tra questi i più accreditati sono i primi due della graduatoria, il giapponese Ryoyu Kobayashi, che la Tournèe l’ha già vinta due volte ed è stato tre volte secondo nelle tre tappe precedenti, e il tedesco Andreas Wellinger, vittorioso a Oberstdorf, terzo a Garmisch vicinissimo al nipponico in classifica. Per il terzo gradino del podio ha fatto un importante balzo in avanti Jan Hoerl che è attualmente terzo nella generale dopo la grande vittoria di Innsbruck, mentre perde di consistenza la candidatura del padrone di casa Stefan Kraft, leader di Coppa del Mondo ma protagonista di un 4 Trampolini al di sotto delle sue potenzialità, Anze Lanisek che ha trionfato a Garmisch e proverà a ripetersi anche per continuare la risalita in classifica. Attenzione anche a Fettner e Lindvik, apparsi in ottima forma nei primi tre appuntamenti.

L’Italia del salto con gli sci ha già compiuto un’impresa storica sia a Oberstdorf che a Garmisch, che a Innsbruck perchè dopo quasi 60 anni è riuscita a piazzare ben quattro atleti nelle prime tre gare, risultato straordinario se si pensa anche solo a qualche stagione fa quando l’Italia era pressochè assente dalle scene mondiali. Giovanni Bresadola è sempre riuscito ad entrare in zona punti e ci era riuscito anche Alex Insam ma a Innsbruck è stato squalificato per tuta irregolare. Andrea Campregher (la grande novità del movimento) e Francesco Cecon proveranno nuovamente a entrare fra i primi 50 magari sperando di non dover affrontare sfide dirette improponibili come quelle delle prime due tappe.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della qualificazione della quarta e ultima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2023/2024 in programma a Bischofshofen in Austria: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, salto dopo salto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle 16.30. Buon divertimento a tutti.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online