LIVE Ginnastica artistica, Campionati Italiani 2020 in DIRETTA: Giorgia Villa vince staggi e corpo libero, Martina Maggio festeggia alla trave

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Finali di Specialità: tutti i podi, le classifiche e i risultati dei Campionati Italiani. Dominio delle Fate

Giorgia Villa firma il tris tricolore: all-around, parallele, corpo libero. Un dominio della qualità della capitana

Martina Maggio luccica più che mai: un weekend da incorniciara: la Leonessa bionda è tornata, che sigillo alla trave

Asia D’Amato sul podio in tutte le gare ai Campionati Italiani! Che bis all-around, Finali di Specialità da protagonista

Angela Andreoli e le prime medaglie Assolute a 14 anni: doppio podio e tanti sorrisi per il futuro

Asia D’Amato vince al volteggio: quarto sigillo alla tavola per le genovese

Giorgia Villa risplende alle parallele asimmetriche, battute Maggio e le gemelle D’Amato: poker consecutivo!

Martina Maggio ruggisce alla trave e vince il tricolore davanti a Giorgia Villa per un decimo

Giorgia Villa concede il bis e trionfa al corpo libero con un super 13.850, beffata Asia D’Amato

Si disputeranno i Mondiali 2021: Artistica e Ritmica insieme in Giappone dopo le Olimpiadi

Le pagelle dei Campionati Italiani Assoluti

Grazie a tutti per averci seguito in questo lungo pomeriggio e buon proseguimento di serata. Rimanete con noi per cronaca, podi, classifiche, approfondimenti, analisi. L’appuntamento è per domenica 22 novembre con la Final Six della Serie A: sempre a Napoli si assegneranno gli scudetti a squadre.

18.15 Si sono concluse le Finali di Specialità dei Campionati Italiani. Dominio delle Fate: Giorgia Villa si è imposta alle parallele asimmetriche e al corpo libero, chiudendo in seconda posizione alla trave alle spalle di Martina Maggio. Asia D’Amato ha trionfato al volteggio ed è poi salita sul podio su tutti gli altri attrezzi (terza su staggi e 10 cm, seconda al quadrato).

Al maschile da segnalare la doppietta di Ares Federici tra corpo libero e volteggio (condividendo il titolo con Carlo Magliocchetti), Ludovico Edalli si è imposto alle parallele pari, Carlo Macchini ha trionfato alla sbarra, Salvatore Maresca ha approfittato dell’assenza di Marco Lodadio agli anelli, Lorenzo Galli e Andrea Canazza hanno fatto loro il cavallo con maniglie.

18.13 Carlo Macchini si è laureato Campione d’Italia alla sbarra (14.150), secondo Ivan Brunello (13.900), terzo Ludovico Edalli (13.200).

18.05 Carlo Macchini vola in testa alla sbarra con 14.150 davanti a Ivan Brunello (13.900). Mancano Casali, Galli e Giannini.

17.53 Ludovico Edalli ottiene 13.200, Nicolò Mozzato si ferma a 12.400.

17.44 Tra pochi istanti l’ultima Finale di Specialità di questa intensa giornata: gli uomini si sfideranno alla sbarra.

17.42 Ludovico Edalli ha vinto alle parallele pari con 14.400, prevalendo su Lorenzo Casali (14.050) e Lay Giannini (13.950).

17.40 Giorgia Villa Campionessa d’Italia al corpo libero con 13.850, seconda Asia D’Amato con 13.600, terza Angela Andreoli con 13.550. Secondo successo di giornata per Giorgia Villa dopo quello alle parallele e il secondo posto alla trave.

17.39 Asia D’Amato ottiene 13.600 e chiude in seconda posizione.

17.39 Asia D’Amato si sbilancia tantissimo sul doppio avvitamento in ultima diagonale, salva la caduta ma verrà penalizzata. Un vero e proprio peccato perché il resto dell’esercizio era stato molto positivo. Aspettiamo l’ufficialità, ma Giorgia Villa ha vinto il tricolore al corpo libero.

17.38 Angela Andreoli ottiene 13.550 ed è seconda, alle spalle di Giorgia Villa. Ora la chiusura di Asia D’Amato.

17.37 Intanto Ludovico Edalli si è portato al comando alle parallele pari con 14.400.

17.36 Tsukahara in prima, un avvitamento+doppio dietro in seconda (spettacolare!), doppio carpio in terza e poi una super chiusura con teso+teso avvitato. Angela Andreoli meravigliosa. Vediamo se riuscirà a battere Giorgia Villa.

17.34 Eccellente 13.850 di Giorgia Villa dopo il 14.000 di ieri. La bergamasca si porta al comando (5.3 il D Score), ora Angela Andreoli proverà a batterla.

17.32 Intanto alle parallele pari Lorenzo Casali è in testa con 14.050 davanti a Lay Giannini (13.950) e Nicolò Mozzato (13.800). Ora il grande favorito Ludovico Edalli.

17.31 Tsukahara ben eseguito in prima diagonale, un leggero sbilanciamento in seconda. Sulle note di Funiculì, Funiculà piace tanto la parte artistica. Esegue un ottimo doppio raccolto prima del doppio giro in accosciata e chiude con una quarta diagonale di lusso. Può portarsi al comando.

17.28 Veronica Mandriota non si smentisce al corpo libero e sfoggia tutta la sua qualità: la 15enne ottiene 13.450 (5.2) e si porta momentaneamente in testa alla classifica. Ora la risposta di Giorgia Villa.

17.24 Si riparte con Veronica Mandriota al corpo libero, anche lei era già in pedana questa mattina.

17.20 Chiara Vincenzi non va oltre 12.550, era davvero stremata. Dunque Irene Lanza in testa con 13.250, Martina Maggio seconda con 13.200. Mancano quattro ginnaste al corpo libero, la favorita è sempre Giorgia Villa dopo il 14.000 di ieri.

17.18 Irene Lanza in testa al corpo libero con 13.250. La piemontese è in testa, ora Chiara Vincenzi. Era già in pedana questa mattina nelle finali di categoria, sta facendo una maratona…

17.16 Lorenzo Casali si porta in testa alle parallele con 14.050.

17.15 Alice D’Amato si ferma a a 12.500 ed è ovviamente ultima. Ora tocca a Irene Lanza.

17.13 Bella coreografia di Alice D’Amato, molto concreta e pulita nella seconda parte dell’esercizio. Ma poi cade sul doppio avvitamento finale. Peccato.

17.12 Alice D’Amato col triplo avvitamento in prima diagonale ma esce di pedana, buon doppio carpio in seconda.

17.11 Per Martina Maggio un buon 13.200 al corpo libero, ora Alice D’Amato.

17.09 Buon esercizio di Martina Maggio al quadrato, non ha sbagliato nulla, sull’onda dell’entusiasmo per il sigillo alla trave.

17.07 Martina Maggio apre la finale al corpo libero, ma è affaticata dalla trave…

17.06 Tra poco la Finale alle parallele pari e al corpo libero femminile.

17.05 Martina Maggio Campionessa d’Italia alla trave! Meritato trionfo della brianzola con 14.100 (5.4), il suo livello d’esecuzione è stato superlativo! Giorgia Villa si deve accontentare del secondo posto, terza Asia D’Amato (13.600).

17.04 Colpo di scena! Giorgia Villa ottiene 14.000 (5.9 il D Score)!

17.00 Salto raccolto avvitato messo! Oggi Giorgia Villa non è caduta al termine della sua prima combinazione dopo una spettacolare entrata. Bellissimo il doppio giro in accosciata, capovolta in verticale con enjambé e a una ruota senza mani. Si sbilancia sul doppio giro in en-passé, poi esce in doppio avvitamento (saltello indietro). Sulla carta ha battuto Martina Maggio.

17.01 Sara Ricciardi 12.450. Ora Giorgia Villa

16.59 Diversi sbilanciamenti di Sara Ricciardi, non dovrebbe essere un fattore per il podio. Attendiamo il suo punteggio e poi il cruciale esercizio di Giorgia Villa.

16.57 WOOOOW! MARTINA MAGGIO 14.100! Primo posto. Ora tocca a Sara Ricciardi, poi la chiusura di Giorgia Villa: dovrà dare il massimo per battere Martina.

16.55 Martina Maggio confeziona due eccellenti serie acrobatiche, brava con l’enjambé cambio e con la ruota senza mani. Esegue bene anche il costale e il doppio giro in accosciata. Ottima coreografia, uscita in uno e mezzo (saltello in avanti).

16.53 Cereghetti 13.15, è terza. Sempre Asia D’Amato in testa con 13.600.

16.52 Aspettiamo il punteggio di Cereghetti, poi toccherà a Martina Maggio.

16.50 Caterina Cereghetti sale alla trave.

16.47 Intanto Ares Federici e Carlo Magliocchetti hanno vinto al volteggio con 13.725, Zurlini terzo con 13.525.

16.45 Angela Andreoli ottiene 13.200 con una caduta. Cresce l’attesa per Martina Maggio e Giorgia Villa, ma prima ci sarà Caterina Cereghetti.

16.42 NOOO! Angela Andreoli cade in entrata. Rondata salto teso e purtroppo piede a terra.

16.40 Gustiamoci ora la prova di Angela Andreoli alla trave, può fare saltare il banco.

16.36 Asia D’Amato stampa un concreto 13.600 (5.2 il D Score). Ora Francesca Noemi Linari, non dovrebbe essere un fattore per il podio.

16.34 Asia è stata brava a livello acrobatico, un paio di squilibri sul costale e sul giro. Esercizio molto concreto. Uscita di assoluto spessore!

16.32 Asia D’Amato alla trave.

16.31 Ad aprire la finale sui 10 cm è Irene Lanza, ma cade subito in avvio.

16.29 Alla trave può succedere davvero di tutto. Giorgia Villa sulla carta ne ha un po’ di più, ma gli errori sono dietro l’angolo. Una specialista come Martina Maggio sogna in grande, ovviamente attenzione anche ad Asia D’Amato.

16.27 Ora la Finale al volteggio maschile e la Finale alla trave femminile. Non c’è un attimo di sosta!

16.26 Agli anelli trionfo di Salvatore Maresca (14.250) davanti a Marco Sarrugerio (14.000) e Andrea Russo (13.600).

16.25 Giorgia Villa Campionessa d’Italia alle parallele asimmetriche con 14.550 (5.7). Sul podio Martina Maggio (14.100) e Asia D’Amato (14.000), Alice D’Amato paga una caduta (quarta con 13.450).

16.23 Martina Maggio ottiene 14.100 e si piazza al secondo posto!

16.22 Molto pulita Martina Maggio sugli staggi, uscita in doppio carpio. Non dovrebbe impensierire Giorgia Villa e Asia D’Amato.

16.21 Martina Maggio chiude la Finale di Specialità alle parallele, non sarà semplice battere Giorgia Villa. Alice D’Amato si ferma a 13.450 (5.6 il D Score), davvero peccato per la caduta.

16.19 CADUTA DI ALICE D’AMATO! Stava collegando il Pak al Tkatchev mezzo per prendere l’abbuono e provare a battere Giorgia Villa. Mette piede a terra e dice addio ai sogni di gloria. Doppio avanti con mezzo giro in uscita. Peccato per quell’errore.

16.18 GIORGIA VILLA 14.550 (5.7 la nota di partenza)! Primo posto con un super punteggio! Ora la replica di Alice D’Amato

16.17 Agli anelli sempre in testa Andrea Russo con 13.600, Nicolò Mozzato secondo con 13.200.

16.16 Tkatchev+Pak+piantata. Serie di collegamenti in apertura di Giorgia Villa che esegue un buon Shapo con mezzo giro. Uscita in Tsukahara stoppato. Spettacolare esercizio della bergamasca! Ci si aspetta un grande punteggio.

16.15 Asia D’Amato ottiene un buon 14.000 (5.7 il D Score), ora la sfida di Giorgia Villa.

16.12 Tkatchev carpio+Pak, brava su Shapo-Tkatchev aperto. Buona la fase in cubitale, doppio carpio in avanti. Ottimo esercizio di Asia D’Amato.

16.11 Inizia Asia D’Amato.

16.10 Agli anelli c’è in testa Andrea Russo con 13.600, davanti a Ivan Brunello (12.950) e Stefano Patron (12.900).

16.09 Ora si fa sul serio alle parallele: Giorgia Villa, Asia D’Amato, Alice D’Amato, Martina Maggio si giocheranno il podio! Al momento in testa Irene Lanza con 13.300.

16.07 Alessia Federici incappa in un’oscillazione a vuoto e poi va in confusione totale, niente da fare. Non va oltre 11.450.

16.05 Uscita scarsa per Manila Esposito, ha dovuto rincorrere fin dalle battute iniziali. Iniziano Andrea Russo è in testa al volteggio con 13.600.

16.04 Per Irene Lanza un buon 13.300, ora Manila Esposito. Si sta scaldando l’attrezzo in vista dell’arrivo delle Fate.

16.02 Esercizio discreto di Irene Lanza, ma con una concorrenza così elevata è impossibile puntare al podio.

16.01 Maria Vittoria Cocciolo ottiene un 13.000 pulito. Ora il testimone a Irene Lanza, sul suo attrezzo di riferimento.

15.59 Stefano Patron apre agli anelli, è assente la stella Marco Lodadio.

15.58 Ora ci sarà davvero da divertirsi agli staggi con la sfida tra le Fate: Giorgia Villa, Alice D’Amato, Asia D’Amato, Martina Maggio. A aprire è però Maria Vittoria Cocciolo.

15.57 Tra pochi istanti si riparte con la Finale agli anelli e con la Finale alle parallele asimmetriche.

15.55 Lorenzo Galli e Canazza sono Campioni d’Italia ex aequo con 13.500 punit, terzo Yumin Abbadini con 13.050.

15.54 Per Yumini Abbadini 13.050.

15.52 L’esercizio di Yumin Abbadini è molto buono. Attendiamo il punteggio.

15.50 Ora tocca a Yumin Abbadini, serve 13.500 per vincere e può farlo.

15.48 Clamoroso errore di De Rosa, ha salvato una caduta e ha compromesso l’esercizio. Poi nel finale ripete l’esercizio, ma il titolo italiano sfuma.

15.47 Eccellente 13.500 per Lorenzo Galli che vola così in tasta, ma ora il grande favorito Edoardo De Rosa.

15.45 Lorenzo Bonicelli ottiene 12.850, ora tocca a Lorenzo Galli che punta al podio.

15.42 Prosegue la Finale al cavallo con maniglie con gli ultimi quattro ginnasti.

15.41 Asia D’Amato Campionessa d’Italia al volteggio! La Fata si impone con la media di 14.400, seconda Manila Esposito con 13.750, Angela Andreoli terza con 13.700.

15.40 Ivan Brunello 11.950 al cavallo a causa di un errore, per Irene Lanza la media di 13.250 che la relega all’ultimo posto.

15.39 Ora i due salti di Irene Lanza per chiudere la Finale di Specialità al volteggio.

15.38 Asia D’Amato ottiene 14.500 col doppio avvitamento al volteggio e un 14.300 col secondo salto, media di 14.400 e vittoria in tasca. Per Canazza 13.500 al cavallo e primo posto.

15.38 Ribaltata teso mezzo per Asia D’Amato come secondo salto, molto ben eseguito.

15.37 SPETTACOLARE DOPPIO AVVITAMENTO DI ASIA D’AMATO.

15.37 La media di Angela Andreoli è di 13.700, dietro a Manila Esposito.

15.37 Intanto soltanto 11.150 per Casali il testimone passa a Canazza.

15.36 Bel mezzo giro con testo per Angela sul secondo salto, un passo in avanti in atterraggio.

15.34 Yumin Abbadini cade in apertura al cavallo, Angela Andreoli esegue un pulitissimo avvitamento al volteggio.

15.33 Per Manila Esposito media di 13.750 (13.700, 13.800). Macchiati si ferma a 12.800 al cavallo.

15.31 Mezzo giro, ribaltata, raccolto con mezzo. Buon secondo salto di Manila.

15.31 Pulito il semplice avvitamento di Manila Esposito alla tavola.

15.31 Incomincia Mario Macchiati.

15.30 Al volteggio tutto pronto per il successo di Asia D’Amato. Al cavallo il favorito è Edoardo De Rosa.

15.29 Al volteggio femminile: Manila Esposito, Angela Andreoli, Asia D’Amato, Irene Lanza.

15.28 Al cavallo con maniglie: Macchiati, Casali, Canazza, Brunello, Bonicelli, Galli, De Rosa, Abbadini.

15.26 Ora la Finale di Specialità al volteggio femminile e quella al cavallo con maniglie. Si gareggerà in maniera alternata.

15.25 Ares Federici Campione d’Italia al corpo libero con 14.400, battuti Umberto Zurlini (14.100) e Nicolò Mozzato (13.950). Avevano tutti un D Score di 6.0

15.24 Solo 13.400 per Lorenzo Casali, quarto.

15.23 Lorenzo Casali esce di pedana in prima diagonale dopo un grande passo. Il resto dell’esercizio è buono, può provare a insidiare il terzo posto di Nicolò Mozzato.

15.22 Eccezionale 14.100 di Umberto Zurlini! Secondo posto! Ora Lorenzo Casali per chiudere la Finale.

15.20 Fuori di pedana con lo Tsukahara avvitato. Zurlini è molto solido nel resto dell’esercizio, è da podio ma la vittoria appare lontana.

15.19 Nicolò Mozzato ottiene 13.950 e sale in seconda posizione. Sempre Ares Federici in testa con 14.400. Ora Umberto Zurlini.

15.18 Seconda diagonale leggermente sporcata dopo aver stoppato perfettamente la prima, buono il triplo avvitamento finale. Potrebbe insidiare Federici.

15.17 Thomas Grasso ottiene 12.750 e sale in seconda posizione. Ora Nicolò Mozzato, tra i favoriti della vigilia.

15.15 Mani a terra sullo Tsukahara per Thomas Grasso. Tanti errori in questa Finale di Specialità al corpo libero.

15.14 Ares Federici in testa a metà gara con 14.400, ora gli ultimi quattro atleti di questa finale. Si riparte con Thomas Grasso.

15.13 Lorenzo Galli ottiene 12.000 ed è dunque secondo insieme a Lorenzo Bonicelli.

15.11 Lorenzo Galli cade sul doppio avvitamento avanti in prima diagonale e compromette la gara.

15.10 Soltanto 12.000 per Lorenzo Bonicelli, ora tocca a Lorenzo Galli (ieri secondo nell’all-around).

15.09 Lorenzo Bonicelli si era scatenato con due diagonali da urlo, poi è caduto sul doppio mezzo in terza e dice addio ai sogni di podio.

15.08 Ares Federici ottiene un bel 14.400 e ora tocca a Lorenzo Bonicelli.

15.07 Spettacolare esercizio di Ares Federici, si mette in luci con una serie di avvitamenti importanti e conferma di essere uno dei favoriti su questo attrezzo.

15.06 Edordo si ferma a 11.800, ora tocca ad Ares Federici.

15.05 L’ordine di rotazione al corpo libero: De Rosa, Federici, Bonicelli, Galli, Grasso, Mozzato, Zurlini, Casali.

15.04 Diversi errori per Edoardo De Rosa al quadrato, ma lui è il grande favorito per il trionfo al cavallo.

15.03 Si incomincia subito al corpo libero maschile, c’è Edoardo De Rosa.

15.02 I ginnasti sono entrati al PalaVesuvio, al via i minuti di riscaldamento agli attrezzi.

15.00 Ancora qualche istante di attesa, questa mattina si sono disputate le Finali di Specialità di Categorie (3 fasce juniores e 2 seniores).

14.55 Cinque minuti all’inizio delle Finali di Specialità ai Campionati Italiani, gli atleti si stanno preparando per entrare al PalaVesuvio.

14.52 Al maschile, lo scorso anno: Ludovico Edalli alle parallele, Nicolò Mozzato alla sbarra, Niccolò Vannucchi al volteggio, Edoardo De Rosa al cavallo, Nicola Bartolini al corpo libero, Marco Lodadio agli anelli. Lodadio e Bartolini non potranno difendere i titoli.

14.50 Asia D’Amato ha una marcia in più al volteggio e non dovrebbe avere problemi a conquistare il quarto titolo di specialità, salvo clamorosi errori che spalancherebbero le porte ad Angela Andreoli e Manila Esposito. Alle parallele asimmetriche sarà sfida apertissima tra le Fate: Alice D’Amato è la migliore specialista, ma Giorgia Villa è particolarmente agguerrita, mentre Martina Maggio e Asia D’Amato dovranno alzare l’asticella. La trave sarà come sempre imprevedibile: Giorgia Villa super favorita, ma non dovrà commettere errori se vorrà assicurarsi la vittoria, altrimenti un’ottima specialista come Martina Maggio e la scatenata Angela Andreoli potrebbero fare saltare il banco (attenzione soprattutto alla 14enne che può sognare in grande dopo essere caduta ieri). Giorgia Villa ha vinto il tricolore all-around grazie a un super 14.000 al corpo libero, la bergamasca parte per vincere, ma Asia D’Amato, Angela Andreoli e l’altra giovane Veronica Mandriota andranno osservate con attenzione.

14.48 Ludovico Edalli, ieri trionfatore sul giro completo, punta alla doppietta parallele-sbarra, ma dovrà sfidare Matteo Levantesi, Nicolò Mozzato, Yumin Abbadini e Carlo Macchini. Al volteggio si preannuncia un testa a testa tra Carlo Magliocchetti e Thomas Grasso, mentre agli anelli sono Salvatore Maresca, Marco Sarrugerio e Andrea Russo a giocarsela in assenza di Marco Lodadio. Edoardo De Rosa dovrebbe vincere a mani basse il cavallo con maniglie, mentre al corpo libero si preannuncia un testa a testa tra Ares Federici e Nicolò Mozzato, col possibile inserimento di Thomas Grasso e Ludovico Edalli.

14.46 Giorgia Villa fece sue le parallele anche nel 2017, dunque insegue il quarto sigillo consecutivo! Anche Asia D’Amato punta alla quarta affermazione al volteggio, visto che trionfò su quell’attrezzo anche nel 2016.

14.44 Nel 2018 trave a Martina Maggio e parallele a Giorgia Villa, che fu seconda a corpo libero (dietro a Lara Mori) e trave.

14.42 Lo scorso anno Asia D’Amato vince al volteggio, Giorgia Villa si impose a trave e parallele, Desiree Carofiglio trionfò al corpo libero ma questa volta è assente per infortunio.

14.40 Asia D’Amato è la favorita per il successo al volteggio (non ci sono le altre Fate), Alice D’Amato insegue il sigillo alle parallele, Giorgia Villa punta all’afffermazione alla trave e al corpo libero. Questo il pronostico della vigilia ma la gara tra staggi, 10 cm e quadrato è estremamente aperta.

14.38 Nuova battaglia tra le Fate dopo l’all-around da urlo. Asia D’Amato e Giorgia Villa hanno vinto a parimerito con mezzo decimo di vantaggio su Martina Maggio: saranno ancora loro a fronteggiarsi, con Alice D’Amato e Angela Andreoli a insidiarle.

14.36 Si preannuncia grande spettacolo in questo intenso pomeriggio nel capoluogo campano, dopo le avvincente gare di ieri ci sarà sicuramente da divertirsi anche in questa domenica che chiude il weekend più importante dell’anno a livello ginnico.

14.34 Oggi verranno assegnati i dieci tricolori di specialità: quattro al femminile, sei al maschile. Si esibiranno gli otto migliori atleti su ogni attrezzo in base al risultato ottenuto ieri durante l’all-around.

14.32 La gara incomincerà alle ore 15.00 al PalaVesuvio di Napoli.

14.30 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle Finali di Specialità Campionati Italiani 2020 di ginnastica artistica.

Le qualificate alle Finali di SpecialitàI qualificati alle Finali di Specialità

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Campionati Italiani 2020 di ginnastica artistica. Oggi vanno in scena le Finali di Specialità, dopo gli avvincenti all-around di ieri ci sarà spazio per l’assegnazione dei dieci tricolori e si chiuderà il weekend più importante dell’anno a livello nazionale. Si preannuncia grandissimo spettacolo al PalaVesuvio di Napoli, ci attende un pomeriggio pirotecnico in cui i ginnasti si daranno battaglia per la conquista dei vari titoli.

Giorgia Villa, Asia D’Amato e Alice D’Amato dovrebbero fronteggiarsi alla pari alle parallele asimmetriche; Giorgia è poi favorita alla trave e al corpo libero, ma gli errori sono sempre dietro l’angolo; Asia punterà all’annesimo sigillo al volteggio. Martina Maggio è in grandissima forma, ieri ha chiuso al terzo posto a mezzo decimo da Giorgia Villa e Asia D’Amato, dunque andrà tenuta in seria considerazione tra staggi, 10 cm e quadrato. Da non sottovalutare la giovane Angela Andreoli. Al maschile Ludovico Edalli, Nicolò Mozzato, Edoardo De Rosa, Lorenzo Galli e i migliori specialisti regaleranno sicuramente un grande show.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE dei Campionati Italiani 2020 di ginnastica artistica, Finali di Specialità al PalaVesuvio di Napoli. Si inizia alle ore 15.00 e si andrà avanti fino alle ore 19.00 circa. Buon divertimento a tutti.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto LM-LPS/Filippo Tomasi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Vuelta a España 2020 DIRETTA: pagelle e highlights. Roglic concede il bis, Ackermann vince l’ultima tappa

LIVE NASCAR, Phoenix Raceway 2020 in DIRETTA: Chase Elliott vince il titolo!