DIRETTA F1, GP Turchia 2021 LIVE: Sainz pilota del giorno. Binotto: “Volevamo vincere”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

ORDINE D’ARRIVO DELLA GARA

LA CRONACA DEL GP DI TURCHIA

LE PAGELLE DEL GP DI TURCHIA

LA FERRARI IMPRESSIONA COL NUOVO MOTORE: OTTIMI SEGNALI PER IL 2022

LA FERRARI HA PROVATO A VINCERE! LA STRATEGIA DA TUTTO O NIENTE

L’INCREDIBILE GARA DI CARLOS SAINZ: DA 19° A 8°

MATTIA BINOTTO: “ABBIAMO PROVATO A VINCERE, LA NUOVA POWER UNIT CI DA’ UN VANTAGGIO”

CHARLES LECLERC: “CI ABBIAMO PROVATO FINO ALLA FINE, UNA BELLISSIMA FERRARI”

CARLOS SAINZ: “VOGLIAMO TORNARE A VINCERE, AVEVO UN GRANDE PASSO”

CARLOS SAINZ PREMIATO COME PILOTA DEL GIORNO

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE COSTRUTTORI

VIDEO HIGHLIGHTS GP TURCHIA

VIDEO DICHIARAZIONI MATTIA BINOTTO

VIDEO DICHIARAZIONI CHARLES LECLERC

VIDEO DICHIARAZIONI CARLOS SAINZ

LE DICHIARAZIONI DI MAX VERSTAPPEN

LE DICHIARAZIONI DI LEWIS HAMILTON

LE DICHIARAZIONI DI VALTTERI BOTTAS

LA GRANDE PROFESSIONALITA’ DI BOTTAS DOPO ESSERE STATO SCARICATO

15.51 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata. Un saluto sportivo.

15.48 La Ferrari dunque resta in piena corsa per il terzo posto, ma è al 2022 che bisogna guardare. E se Mercedes e Red Bull dovessero giocarsi il Mondiale sino all’ultima gara, ovvero a metà dicembre, tutto ciò giocherebbe a favore della Rossa, perché avrebbero meno tempo di dedicarsi allo sviluppo del progetto del prossimo anno.

15.43 La Mercedes si è dimostrata superiore alla Red Bull in Turchia, come si era già capito ieri nelle qualifiche. La pioggia sembra poi aver ulteriormente accentuato il gap. Nel complesso sono tutti contenti: Verstappen è tornato leader del Mondiale, Hamilton ha limitato i danni nonostante la penalizzazione.

15.41 La nuova classifica del Mondiale piloti. Verstappen torna in testa, ma ha guadagnato molto meno di quello che si sarebbe aspettato. Hamilton deve ringraziare il fido Bottas, pilota di una professionalità sconfinata: ricordiamo che a fine stagione lascerà la Mercedes…

1. Max Verstappen (Red Bull) 262,5
2. Lewis Hamilton (Mercedes) 256,5
3. Valtteri Bottas (Mercedes) 177
4. Lando Norris (McLaren) 145
5. Sergio Perez (Red Bull) 135
6. Carlos Sainz (Ferrari) 116,5
7. Charles Leclerc (Ferrari) 116
8. Daniel Ricciardo (McLaren) 95
9. Pierre Gasly (AlphaTauri) 74
10. Fernando Alonso (Alpine ) 58
11. Esteban Ocon (Alpine) 46
12. Sebastian Vettel (Aston Martin) 35
13. Lance Stroll (Aston Martin) 26
14. Yuki Tsunoda (AlphaTauri) 18
15. George Russell (Williams) 16
16. Nicholas Latifi (Williams) 7
17. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 6
18. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1
19. Mick Schumacher (Haas) 0
20. Nikita Mazepin (Haas) 0

15.37 C’è un pizzico di delusione per la Ferrari, il podio sarebbe stato meritatissimo. Si è rivelata troppo azzardata la scelta di provare ad arrivare sino in fondo con Leclerc: in quel momento la Rossa ha provato a vincere! Noi apprezziamo questa decisione, è giusto rischiare. Quando tuttavia il rendimento delle gomme è crollato, il pit-stop si è rivelato tardivo. Perez, con un sorpasso in pista, ha privato il monegasco della gioia del terzo posto. Ma va bene così, perché oggi la Ferrari ha offerto un rendimento equivalente a Mercedes e Red Bull: sì, avete capito bene. La nuova power-unit funziona. E’ la strada giusta verso il 2022. Entusiasmante anche la gara di Sainz, da 19° a 8° e con un pit-stop dove ha perso oltre 5 secondi.

15.36 L’ordine d’arrivo della gara:

1 Valtteri BOTTAS MercedesLEADER 1
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+14.584 1
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+33.471 1
4 Charles LECLERC Ferrari+37.814 1
5 Lewis HAMILTON Mercedes+41.812 1
6 Pierre GASLY AlphaTauri+44.292 1
7 Lando NORRIS McLaren+47.213 1
8 Carlos SAINZ Ferrari+51.526 1
9 Lance STROLL Aston Martin+82.018 1
10 Esteban OCON Alpine1 L – –
11 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing1 L 1
12 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing1 L 1
13 Daniel RICCIARDO McLaren1 L 1
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri1 L 1
15 George RUSSELL Williams1 L 1
16 Fernando ALONSO Alpine1 L 1
17 Nicholas LATIFI Williams1 L 1
18 Sebastian VETTEL Aston Martin1 L 2
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team2 L 1
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team2 L 1

58° giro/58 Bottas vince il GP di Turchia 2021 davanti a Verstappen, Perez, Leclerc e Hamilton. 8° Sainz. Decimo successo in carriera per il finlandese, che nel finale stampa il giro veloce in 1’30″432, dunque per lui anche il punto di bonus.

58° giro/58 Inizia l’ultima tornata! Peccato per il podio sfumato, ma la Ferrari ha convinto come non accadeva da tempo. Verstappen sta guadagnando 8 punti su Hamilton.

57° giro/58 Verstappen non ha disputato una gran gara, va detto. Non è mai davvero stato in lizza per la vittoria. La pista e le condizioni meteo sembrano aver agevolato la Mercedes.

57° giro/58 BOTTAS SCATENATO! Sottrae il punto di bonus a Sainz e si prende il giro veloce in 1’31″023!

56° giro/58 ALLUNGA LECLERC! Guadagna 3″8 su Hamilton, che invece vede avvicinarsi Gasly a soli 9 decimi!

55° giro/58 Ricordiamo che il punto di bonus è in possesso di Sainz per il giro veloce. La Ferrari oggi ha dato spettacolo, su questi livelli non la si vedeva dal 2019. Era ora…Ma noi vogliamo vincere, per questo guardiamo al 2022.

55° giro/58 Bottas sta sottraendo 7 punti cruciali a Verstappen, Hamilton dovrà quantomeno pagargli una cena…

54° giro/58 Leclerc sta facendo da tappo a Hamilton. Su di loro si stanno riportando anche Gasly e Norris…Sainz invece si trova a 11″ dal britannico della McLaren.

54° giro/58 Hamilton alle spalle di Leclerc, che sembra finalmente iniziare a trovare il ritmo con le gomme montate dopo il pit-stop.

53° giro/58 Bottas mantiene 7″5 su Verstappen, il finlandese non ha sbagliato nulla oggi.

53° giro/58 Leclerc in grande difficoltà, Hamilton lo ha già ripreso. Sainz invece resta il più veloce in pista. Comunque vada, oggi la Ferrari ha ottenuto i riscontri sperati in vista del 2022.

52° giro/58 Che beffa per la Ferrari. Perez attacca e passa Leclerc all’esterno. Sfuma un podio che sarebbe stato meritatissimo. A posteriori, si è rivelato tardivo il pit-stop del monegasco. Ma la scuderia di Maranello ha provato a vincere, condividiamo la scelta rischiosa.

51° giro/58 La Ferrari non può cantare vittoria, perché Perez è 4° a soli 8 decimi da Leclerc…

51° giro/58 COLPO DI SCENA! La Mercedes, preoccupata che le gomme potessero scoppiare, richiama Hamilton ai box per montare delle intermedie nuove. DUNQUE LECLERC TORNA TERZOOOOOO!!!

50° giro/58 CHE FERRARIIIIIII!!! 1’31″921 per Sainz, è di gran lunga il più veloce in pista!

50° giro/58 La classifica:

1 Valtteri BOTTAS MercedesLEADER 1
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+8.092 1
3 Lewis HAMILTON Mercedes+14.203 1
4 Charles LECLERC Ferrari+24.489 1
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+26.257 1
6 Pierre GASLY AlphaTauri+36.610 1
7 Lando NORRIS McLaren+40.596 1
8 Carlos SAINZ Ferrari+53.867 1
9 Esteban OCON Alpine+68.278 1
10 Lance STROLL Aston Martin+72.221 1
11 Daniel RICCIARDO McLaren+73.595 1
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+89.624 1
13 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing1 L 1
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri1 L 1
15 George RUSSELL Williams1 L 1
16 Fernando ALONSO Alpine1 L 1
17 Nicholas LATIFI Williams1 L 1
18 Sebastian VETTEL Aston Martin1 L 2
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L 1
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L

49° giro/58 ANCORA SAINZ! 1’32″405! Altro giro veloce!

49° giro/58 Hamilton, a differenza di Bottas, dei piloti Ferrari e Red Bull, non si è fermato. Come sta gestendo le gomme…Un capolavoro.

48° giro/58 1’32″597, giro veloce per Sainz! Che garona per lo spagnolo, partito 19° e ora 8°!

48° giro/58 CAMBIO GOMME PER LECLERC! Monta intermedie nuove, ma scivola in quarta piazza. Ed alle sue spalle c’è Perez a 1″1.

47° giro/58 SORPASSO IN VETTA! Bottas affianca Leclerc e lo supera in fondo al rettilineo. L’azzardo non ha pagato per la Rossa, ora sta già arrivando Verstappen. Sainz supera Ocon ed è 8°.

46° giro/58 Bottas è in scia a Leclerc, non vediamo come possa tenerselo dietro.

45° giro/58 Hamilton ha chiesto alla squadra di scaldare le gomme slick…

45° giro/58 Bottas è già in scia a Leclerc, la scelta non ha pagato per la Ferrari. Ora anche il podio rischia di sfumare.

44° giro/58 Sainz in scia ad Ocon per l’ottavo posto.

44° giro/58 Leclerc in testa con 2″5 su Bottas, 9″6 su Verstappen, 14″4 su Hamilton.

44° giro/58 Leclerc commette un errore e Bottas piomba a soli 2″6. E’ durissima.

43° giro/58 Guadagna tanto Bottas, ora a 4″7 da Leclerc.

42° giro/58 Sainz, nel gioco dei pit-stop, torna 9°.

42° giro/58 NOOOOOOO!!! Piove di più, questo è uno svantaggio per Leclerc, perché le sue gomme intermedie sono ormai usurate, a differenza di Bottas e Verstappen.

42° giro/58 TIENE LECLERC, TIENE! 5″8 su Bottas!

41° giro/58 La Ferrari conferma via radio a Leclerc che dovrà andare sino in fondo con queste gomme. Ricordiamo invece che Bottas e Verstappen le hanno sostituite, a differenza di Hamilton che è 4° ed ha scavalcato Perez che a sua volta ha effettuato il pit-stop. Tutti in pista con gomme intermedie.

40° giro/58 Il problema al pit-stop è costato due posizioni a Carlos Sainz, peccato. Ora è 10°.

40° giro/58 La classifica:

1 Charles LECLERC FerrariLEADER 1
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+5.795 1
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+11.791 1
4 Lewis HAMILTON Mercedes+15.669 1
5 Pierre GASLY AlphaTauri+31.454 1
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+18.439 1
7 Lance STROLL Aston Martin+34.707 1
8 Lando NORRIS McLaren+50.440 1
9 Esteban OCON Alpine+59.321 1
10 Carlos SAINZ Ferrari+59.986 1
11 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+64.613 1
12 Daniel RICCIARDO McLaren+75.537 1
13 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing1 L 1
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri1 L 1
15 George RUSSELL Williams1 L 1
16 Fernando ALONSO Alpine1 L 1
17 Nicholas LATIFI Williams1 L 1
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L 2
19 Sebastian VETTEL Aston Martin1 L 2
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L

40° giro/58 Leclerc rischia tutto, vuole arrivare al traguardo senza cambiare gomme. O tutto o niente.

39° giro/58 Vettel torna subito ai box, si è reso conto che non poteva guidare con gomme da asciutto.

38° giro/58 NOOOOOO!!! Finisce lungo in staccata Leclerc, ma resta al comando con 6″7 su Bottas.

38° giro/58 LECLERC E’ AL COMANDO! Ora da capire cosa deciderà di fare la Ferrari con le gomme.

38° giro/58 Bottas risponde a Verstappen e torna ai box. Gomme intermedie. Vettel invece azzarda le slick! Gomme medie per il tedesco!

37° giro/58 NOOOOO!! Sainz cambia gomme, ma è un pit-stop lentissimo, addirittura 8″1! Che peccato, non ci voleva.

37° giro/58 CAMBIA TUTTO! Pit-stop per Verstappen, monta gomme intermedie nuove. Si è preso un rischio assurdo…Ora è 3°.

36° giro/58 Intanto Bottas è avviato verso la vittoria con ben 5″5 su Verstappen. Leclerc resta a 1″7 dall’olandese della Red Bull!

36° giro/58 Ora Ricciardo è il più veloce in pista con gomme intermedie che ha montato qualche giro fa.

35° giro/58 DUELLO ALLUCINANTE! Hamilton ha attaccato Perez, ma il messicano ha chiuso la porta! I due piloti hanno proceduto affiancati sul rettilineo, ma la traiettoria interna ha favorito il messicano. Si sta guadagnando lo stipendio…

34° giro/58 Ricordiamo che, da regolamento, con la pioggia i piloti non sono obbligati a cambiare le gomme. Dunque potenzialmente potrebbero anche arrivare al traguardo con le stesse mescole montate in partenza.

34° giro/58 Non un gran tempo di Alonso con gomme intermedie nuove.

33° giro/58 Che gara pazza, torna ad intensificarsi la pioggia!

33° giro/58 Perez si sta difendendo strenuamente, per ora non ha dato chance ad Hamilton di provare un sorpasso!

33° giro/58 Sainz ha perso l’esplosività iniziale, resta a 1″3 da Stroll. Ha comunque già guadagnato 10 posizioni…

32° giro/58 Bottas sta dominando! 4″6 su Verstappen! E attenzione a Leclerc che si porta a 1″8 dall’olandese…Che Ferrari!

32° giro/58 Cambio gomme per Alonso, monta ancora le intermedie e ne approfitta per scontare i 5″ di penalità.

31° giro/58 In alcuni punti l’asfalto inizia ad asciugarsi, ha smesso di piovere.

31° giro/58 Vediamo se ora Sergio Perez si meriterà lo stipendio…Quest’anno è stato l’anello debole della Red Bull. Il confronto con Bottas, secondo pilota della Mercedes, è impietoso.

31° giro/58 Hamilton ha ripreso Perez, è già in scia!

30° giro/58 Se finisse così, Bottas sottrarrebbe 7 pesantissimi punti a Verstappen in classifica. Un bel favore per Hamilton…

30° giro/58 Ora Sainz sta girando con lo stesso passo di Stroll, dunque il sorpasso non è facile. Inoltre la pista, fuori dalla traiettoria, è più bagnata.

29° giro/58 BOTTAS IN FUGA! 4″ su Verstappen e 6″4 su Leclerc, è scappato via!

29° giro/58 Mazepin (Haas) fa perdere tanto tempo a Hamilton in fase di doppiaggio.

28° giro/58 Sainz ad un secondo da Stroll.

28° giro/58 Spallata di Bottas! 3″4 su Verstappen, ma ora influiscono anche i doppiaggi. Hamilton si è portato a 2″ da Perez.

27° giro/58 Al momento il punto di bonus per il giro veloce è di Charles Leclerc…La Ferrari oggi sta girando sugli stessi tempi di Mercedes e Red Bull: non succedeva da quasi 2 anni…Il nuovo motore sta dando i suoi frutti, ma non solo…

26° giro/58 Sainz a 1″7 da Stroll. Tra poco un nuovo attacco. Verstappen si mantiene guardingo a 2″8 da Bottas.

26° giro/58 La classifica:

1 Valtteri BOTTAS MercedesLEADER – –
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+2.610 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+5.397 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+12.272 – –
5 Lewis HAMILTON Mercedes+15.268 – –
6 Pierre GASLY AlphaTauri+25.216 – –
7 Lando NORRIS McLaren+31.581 – –
8 Lance STROLL Aston Martin+36.581 – –
9 Carlos SAINZ Ferrari+38.354 – –
10 Sebastian VETTEL Aston Martin+50.690 – –
11 Esteban OCON Alpine+51.324 – –
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+58.126 – –
13 Yuki TSUNODA AlphaTauri+60.902 – –
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+62.325 – –
15 George RUSSELL Williams+64.162 – –
16 Fernando ALONSO Alpine+67.280 – –
17 Nicholas LATIFI Williams+74.143 – –
18 Daniel RICCIARDO McLaren+80.074 1
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L – –
20 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L – –

24° giro/58 PAZZESCO! 1’32″981 per Leclerc, è il giro veloce della gara! Attenzione, si porta a 2″ da Verstappen e 4″8 da Bottas! C’è anche la Ferrari in lotta per la vittoria!

23° giro/58 Bottas sta tenendo bene, 2″8 su Verstappen.

23° giro/58 Testacoda per Tsunoda, perde tre posizioni ed è 13°.

22° giro/58 Ricciardo rientra ai box e monta gomme intermedie nuove. Vediamo che vantaggio avrà.

22° giro/58 E’ una gara molto appassionante. Bottas in testa con 2″6 su Verstappen, 5″5 su Leclerc, 13″8 su Perez, 16″6 su Hamilton.

21° giro/58 Sta volando Sainz, gira sugli stessi tempi di Hamilton…Allucinante la Ferrari, sta tornando finalmente…

21° giro/58 Verstappen resta a 2″5 da Bottas.

21° giro/58 Altro tempone di Hamilton, 1’33″019. Giro veloce, si porta a 3″3 da Perez.

20° giro/58 Binotto aveva ammesso che la Ferrari aveva scelto un assetto da asciutto. In realtà Leclerc e Sainz stanno dando spettacolo anche con asfalto umido. Ottimi segnali per il 2022, quando l’obiettivo dovrà essere uno solo…

20° giro/58 Sainz non impiegherà più di 2-3 giri per andare a riprendere anche Stroll, che lo precede in ottava piazza. 4″ di differenza tra i due.

19° giro/58 SI SCATENA VERSTAPPEN! Brutta scodata di Bottas, l’olandese si porta a 2″4!

19° giro/58 Ora le gomme intermedie iniziano ad usurarsi. E la Red Bull pare che le stia gestendo meglio rispetto alla Mercedes.

18° giro/58 MAGNIFICO SAINZ! Staccata furibonda all’interno: anche Tsunoda sorpassato! Lo spagnolo è 9°: ha già recuperato ben 10 posizioni! Il nuovo motore della Ferrari funziona…

18° giro/58 1’33″282, si scuote Verstappen. E’ il giro veloce, si porta a 3″ da Bottas.

17° giro/58 La classifica:

1 Valtteri BOTTAS MercedesLEADER – –
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+3.185 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+5.614 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+11.959 – –
5 Lewis HAMILTON Mercedes+17.591 – –
6 Pierre GASLY AlphaTauri+21.564 – –
7 Lando NORRIS McLaren+26.925 – –
8 Lance STROLL Aston Martin+31.088 – –
9 Yuki TSUNODA AlphaTauri+35.368 – –
10 Carlos SAINZ Ferrari+35.978 – –
11 Sebastian VETTEL Aston Martin+38.661 – –
12 Esteban OCON Alpine+40.477 – –
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+45.857 – –
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+47.252 – –
15 George RUSSELL Williams+48.537 – –
16 Daniel RICCIARDO McLaren+49.847 – –
17 Fernando ALONSO Alpine+51.198 – –
18 Nicholas LATIFI Williams+59.771 – –
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+68.664 – –
20 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+69.908 – –

16° giro/58 Torna a piovigginare…E Hamilton gongola…

16° giro/58 Sainz in scia a Tsunoda per il 9° posto.

16° giro/58 1’33″353 per Hamilton, resta il più veloce in pista.

15° giro/58 Sorpasso di Hamilton su Gasly, è 5°: per come si sta mettendo, non ci meraviglieremmo che il britannico esca dal GP di Turchia con più punti di Verstappen…Di sicuro è un’ipotesi da non escludere.

14° giro/58 Hamilton ha ripreso Gasly. Verstappen in grande difficoltà, piomba a 3″6 da Bottas ed alle sue spalle c’è Leclerc a 1″7…

14° giro/58 SAINZ PASSA ANCHE VETTEL! Staccata all’interno, il tedesco sbanda ed i due piloti si toccano! Lo spagnolo agguanta il 10° posto ed entra in zona punti.

13° giro/58 Benissimo Leclerc, saldamente terzo con 4″ su Perez. Sia chiaro amici: non ci stiamo esaltando per un ipotetico podio, ma intravediamo dei miglioramenti che vanno poi traslati sulla stagione 2022.

13° giro/58 Sainz ha ripreso Vettel, a breve l’attacco.

12° giro/58 Bottas continua a consolidare il vantaggio, ora ben 2″9 su Verstappen. La Red Bull sta faticando sia su questa pista sia in queste condizioni di asfalto umido.

12° giro/58 1’33″450 per Hamilton! Ora, con pista libera, sta girando un secondo più veloce di Bottas e Verstappen. D’altronde è l’indiscusso mago della pioggia…

11° giro/58 La pista resta bagnata, siamo lontani dal momento in cui si potrà ipotizzare di montare le slick.

11° giro/58 Hamilton supera facilmente Norris all’interno. Ci saremmo aspettati maggiore resistenza da parte del pilota della McLaren.

10° giro/58 Bottas in testa con 2″2 su Verstappen e 4″6 su Leclerc. 4° Perez a 7″2.

10° giro/58 ANCORA SAINZ! Supera anche Ocon ed è 11°, ormai ad un passo dalla zona punti. Funziona molto bene la nuova power-unit della Ferrari, sul rettilineo è tutto un altro mondo…

9° giro/58 5 secondi di penalità anche ad Alonso per il contatto con Schumacher.

9° giro/58 Stroll (Aston Martin, che ha motore Mercedes…) lascia quasi passare Hamilton. Ora il britannico è 7°, ma ora ha davanti a sé Norris: un osso durissimo…

9° giro/58 5 secondi di penalità a Gasly per l’incidente al via con Alonso.

8° giro/58 Prosegue la remuntada di Sainz, passa anche Giovinazzi ed è 12°!

8° giro/58 SORPASSO ALL’ESTERNO di Hamilton! Gran manovra all’esterno alla curva 3! Si è preso un rischio contro uno Tsunoda davvero coriaceo!

8° giro/58 La classifica:

1 Valtteri BOTTAS MercedesLEADER – –
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+2.028 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+3.956 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+5.895 – –
5 Pierre GASLY AlphaTauri+9.701 – –
6 Lando NORRIS McLaren+15.208 – –
7 Lance STROLL Aston Martin+17.027 – –
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+18.143 – –
9 Lewis HAMILTON Mercedes+18.392 – –
10 Sebastian VETTEL Aston Martin+21.192 – –
11 Esteban OCON Alpine+25.561 – –
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+26.822 – –
13 Carlos SAINZ Ferrari+27.060 – –
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+28.176 – –
15 George RUSSELL Williams+30.154 – –
16 Daniel RICCIARDO McLaren+30.788 – –
17 Fernando ALONSO Alpine+31.734 – –
18 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+35.909 – –
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+38.193 – –
20 Nicholas LATIFI Williams+39.878 – –

7° giro/58 SCATENATO SAINZ! Supera anche Raikkonen ed è 13°!

6° giro/58 Si è stabilizzato il vantaggio di Bottas: 1″8 su Verstappen.

6° giro/58 Anche Mick Schumacher sotto investigazione per un contatto con Alonso.

6° giro/58 Sainz supera Russell (Williams) ed è 14°. Hamilton ancora alle spalle di Tsunoda, è nono!

5° giro/58 Leclerc sta tenendo bene, è 3° ed ha un vantaggio di 2″3 su Perez che lo segue.

5° giro/58 Sainz in scia a Russell, lo spagnolo sta ben figurando sull’asfalto umido.

5° giro/58 C’è stato un contatto in partenza tra Gasly ed Alonso. Ed è sotto investigazione.

4° giro/58 Continua a guadagnare Bottas, ora 1″8 su Verstappen.

4° giro/58 Hamilton sta perdendo tanto tempo alle spalle di Tsunoda. Sainz scavalca Alonso ed è 15°.

3° giro/58 Spinge Bottas, 1″6 su Verstappen. E vuoi vedere che il finlandese “licenziato” dalla Mercedes si rivelerà decisivo?

3° giro/58 La classifica parziale:

1 Valtteri BOTTAS MercedesLEADER – –
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+1.542 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+3.169 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+4.572 – –
5 Pierre GASLY AlphaTauri+5.797 – –
6 Lando NORRIS McLaren+8.176 – –
7 Lance STROLL Aston Martin+9.101 – –
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+9.893 – –
9 Lewis HAMILTON Mercedes+10.253 – –
10 Sebastian VETTEL Aston Martin+11.452 – –
11 Esteban OCON Alpine+13.162 – –
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+14.188 – –
13 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+14.644 – –
14 George RUSSELL Williams+14.847 – –
15 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+15.896 – –
16 Fernando ALONSO Alpine+16.338 – –
17 Carlos SAINZ Ferrari+17.606 – –
18 Daniel RICCIARDO McLaren+19.411 – –
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+20.680 – –
20 Nicholas LATIFI Williams+22.601 – –

2° giro/58 Bottas è partito molto bene, non ha dato l’opportunità a Verstappen di attaccarlo. Va detto che lo spunto dell’olandese al via non è stato eccezionale.

2° giro/58 Hamilton supera Vettel e si lancia subito all’attacco di Tsunoda. E’ scatenato.

1° giro/58 Hamilton guadagna una posizione ed è 10°. 18° Sainz.

1° giro/58 Bottas tiene la posizione davanti a Verstappen e Leclerc. Alonso va in testacoda alla prima curva!

14.02 I piloti si schierano sulla griglia di partenza. Momento cruciale per Verstappen e Hamilton.

14.01 Grande curiosità per Mick Schumacher, che oggi parte 14°.

14.00 Giro di ricognizione! Mai come in questo caso fondamentale per capire l’asfalto umido sin dove consentirà di spingersi.

13.57 Ci siamo, pochi istanti al via. La partenza sarà cruciale, perché le gomme potrebbero slittare in queste condizioni…

13.55 Saranno 58 i giri da percorrere.

13.53 Charles Leclerc non sembra tanto contento che sia arrivata la pioggia…Binotto ha ammesso che la Ferrari ha puntato su un assetto da asciutto…

13.50 Ora ha smesso di piovigginare, ma chiaramente la pista è bagnata. I piloti partiranno con le intermedie, sarà decisiva la strategia e scegliere il momento giusto per montare le mescole da asciutto.

13.50 Attenzione ad Alonso, che con queste condizioni ha l’esperienza per tentare il colpaccio.

13.48 Il pilota peggio qualificato ad aver trionfato in Turchia è dunque il già citato Hamilton, che nell’edizione bagnata dello scorso anno era scattato dal posto. Oggi sogna di fare anche meglio…

13.47 In 7 occasioni (87,5%) il vincitore è partito dalla prima fila.

13.46 In 5 occasioni (62,5%) il vincitore è partito dalla pole position.

13.45 La McLaren è l’unico team ad aver primeggiato con due piloti differenti (Räikkönen nel 2005, Hamilton nel 2010) in Turchia.

13.44 Inno nazionale turco.

13.42 Di sicuro la pioggia è un vantaggio per Hamilton, il vero maestro in queste condizioni. Partendo 11°, il britannico non chiedeva altro…

13.41 Mattia Binotto a Sky (che non si trova ad Istanbul, ma a Maranello): “Il podio sarebbe un bel risultato. Non ci aspettavamo la pioggia, infatti con Charles abbiamo un assetto più da asciutto. Sarà una gara particolare. Ultimamente non paga molto essere conservativi. Di sicuro è importante finire le gare, non solo per noi che lottiamo per il 3° posto, ma anche per Verstappen e Hamilton. Bisogna essere bravi a non commettere errori. Con l’asfalto bagnato sarà importante gestire le gomme e decidere il momento giusto per cambiarle. La power-unit ci ha fatto guadagnare 1-2 decimi e questo in griglia ci ha fatto essere terzi invece che sesti. Per noi è stato un passo avanti“.

13.39 L’unico pilota ad aver vinto con due team diversi è Lewis Hamilton, impostosi con la McLaren nel 2010 e con la Mercedes nel 2020.

13.37 Le condizioni attuali della pista.

13.36 Continua a piovigginare…

13.36 Lo spagnolo è uno dei cinque piloti in attività a vantare podi nel Gran Premio di Turchia essendosi piazzato due volte secondo (2005, 2006) e due volte terzo (2007, 2011). L’iberico potrebbe essere eguagliato a breve da Lewis Hamilton:
4 (0-2-2) – ALONSO Fernando
3 (2-1-0) – HAMILTON Lewis
3 (1-1-1) – RÄIKKÖNEN Kimi
3 (1-0-2) – VETTEL Sebastian
1 (0-1-0) – PEREZ Sergio

13.35 Sul fronte dei podi, la classifica è guidata da Fernando Alonso, che nel corso della sua carriera è stato capace di classificarsi nella top-three per 4 volte pur senza aver mai vinto!

13.32 La pioggia purtroppo complica i piani della Ferrari, che oggi punta al podio. Sull’asciutto la Rossa si è rivelata competitiva, ma con l’asfalto bagnato ha fatto tantissima fatica ieri. D’altronde la scuderia di Maranello ha lavorato su un assetto da asciutto.

13.30 Felipe Massa vanta il record di pole-position nel GP di Turchia, tre: 2006, 2007 e 2008.

13.29 Verstappen parte 2°, Hamilton 9°. L’inglese in classifica ha appena 2 punti di vantaggio sull’olandese. Ma il meteo oggi può ribaltare tutto…

13.28 Le temperature sono basse, intorno ai 17-18°. La pista non si asciugherà facilmente…

13.27 Daniel Ricciardo (McLaren) ha montato la quarta power-unit, dunque da regolamento partirà in fondo allo schieramento. Dunque Carlos Sainz jr scatterà 19°.

13.26 Pioviggina ad Istanbul, l’asfalto è bagnato. Le condizioni sono da gomme intermedie. La pista però potrebbe poi andare progressivamente asciugandosi. Aspettiamoci sorprese…

13.25 Sul fronte dei team, la scuderia più vincente in assoluto è la Ferrari, che ha raccolto 3 affermazioni (quelle di Massa). Sono 2 i trionfi della McLaren, mentre concludono la lista a quota 1 la Brawn GP, la Red Bull e la Mercedes.

13.20 Oltre al britannico, esistono altri due piloti in attività a essere già passati per primi sotto la bandiera a scacchi. Si tratta di Kimi Räikkönen (2005) e Sebastian Vettel (2011).

13.16 Massa potrebbe però essere eguagliato nelle prossime ore da Lewis Hamilton, che dal canto suo ha primeggiato in 2 occasioni (2010, 2020). E’ chiaro che si tratterebbe di un’impresa storica, perché il sette volte campione del mondo partirà 11°.

13.14 Il pilota più vincente in assoluto è Felipe Massa, il quale è stato in grado di imporsi 3 volte, peraltro consecutive. Il brasiliano ha trionfato nel 2006, 2007 e 2008, conquistando proprio su questo tracciato la prima affermazione della sua carriera.

13.10 Il Gran Premio turco è figlio della globalizzazione della Formula Uno, poiché viene aggiunto al calendario nel 2005. L’Istanbul Park, edificato tra il 2003 e il 2005, viene da molti considerato il miglior progetto mai partorito dal discusso architetto Hermann Tilke, essendo stato concepito in maniera tale da risultare un’autentica sfida per i piloti. Oltre ai continui saliscendi, la pista è caratterizzata dall’iconica “Curva 8”, difficilissima da affrontare per il fatto di avere ben quattro differenti punti di corda. Il GP di Turchia è stato appuntamento fisso tra il 2005 e il 2011, venendo però escluso dal “giro” del Circus a causa di dispute di carattere finanziario tra Bernie Ecclestone e gli organizzatori. Il “ripescaggio” è arrivato improvvisamente e in maniera inattesa, permettendo quindi di rivedere una volta di più l’apprezzata pista.

13.03 La presenza della gara dell’Anatolia non era prevista nel calendario originale, ma la cancellazione dei GP di Singapore e Giappone ha consentito al tracciato nei pressi di Istanbul di tornare sotto i riflettori per il secondo anno consecutivo. Già nel 2020 aveva funto da recupero, in quel caso per competizioni non andate in scena in Nord America, come peraltro avrebbe dovuto essere a giugno 2021. Tuttavia, in tarda primavera la Turchia è finita nella lista rossa del governo britannico, subendo un rinvio di qualche mese.

13.00 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del GP di Turchia 2021 di F1.

ORARIO GARA GP TUCHIA F1 SU TV8

LA PRESENTAZIONE DELLA GARA DI OGGI

FERRARI: CHE OCCASIONE PER GUADAGNARE SULLA MERCEDES!

PROGRAMMA GP TURCHIA: ORARIO GARA IN DIRETTA

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI TURCHIA DI F1

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DEL GP DI TURCHIA

COME PARTIRÀ HAMILTON CON LA PENALIZZAZIONE NEL GP DI TURCHIA?

POLE DI HAMILTON MA NON PER LE STATISTICHE: IL REGOLAMENTO PREMIA BOTTAS

CHARLES LECLERC: “PENSO SEMPRE ALLA VITTORIA. TROVATO IL FEELING CON LA MACCHINA”

CARLOS SAINZ: “ERA PREVISTO DARE LA SCIA A LECLERC. IN Q1 PER TAGLIARE AVVERSARI”

SAINZ AIUTA LECLERC CON LA SCIA: COS’È SUCCESSO IN FERRARI

IL NUOVO MOTORE FERRARI FUNZIONA! LECLERC IN SECONDA FILA, PROFUMO DI 2022

LEWIS HAMILTON: “DIFFICILE RIMONTARE IN GARA”

MAX VERSTAPPEN: “CERCHERO’ DI GUADAGNARE PUNTI PER IL MONDIALE”

VALTTERI BOTTAS: “ABBIAMO RAGGIUNTO L’OBIETTIVO”

SEBASTIAN VETTEL: “POTEVAMO AMBIRE AD UN RISULTATO MIGLIORE”

ANTONIO GIOVINAZZI: “NON SONO RIUSCITO A METTERE ASSIEME UN BUON GIRO”

FERNANDO ALONSO: “PEREZ, NORRIS E HAMILTON MI ATTACCHERANNO”

TOTO WOLFF: “BOTTAS HA LA CHANCE DI TOGLIERE PUNTI A VERSTAPPEN”

LAURENT MEKIES: “LECLERC HA PIAZZATO LA ZAMPATA, BRAVO SAINZ”

VIDEO HIGHLIGHTS QUALIFICHE GP TURCHIA

VIDEO CHARLES LECLERC: “PUNTO SEMPRE ALLA VITTORIA”

VIDEO CARLOS SAINZ TIRA LA SCIA A CHARLES LECLERC

VIDEO DICHIARAZIONI MAX VERSTAPPEN

15.10 La nostra diretta volge al termine, grazie per averci seguito e appuntamento a domani sempre su OA Sport per la gara!

15.09 Bottas e Verstappen sono i grandi favoriti per il successo, ma attenzione ad un Leclerc che andrà all’attacco fin dalla partenza per provare a centrare il bersaglio grosso con una Ferrari in crescita.

15.06 Si preannuncia dunque una gara estremamente interessante dal punto di vista strategico anche in ottica iridata. Fari puntati sulla rimonta di Hamilton dall’undicesima posizione in griglia, dopo aver dimostrato per tutto il weekend di essere il più veloce sull’asciutto.

15.04 Di seguito la classifica del Q3:

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:22.868 7
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.130 7
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.328 8
4 Charles LECLERC Ferrari+0.397 8
5 Pierre GASLY AlphaTauri– 8
6 Fernando ALONSO Alpine+0.609 8
7 Sergio PEREZ Red Bull Racing– 8
8 Lando NORRIS McLaren– 8
9 Lance STROLL Aston Martin+1.437 8
10 Yuki TSUNODA AlphaTauri–

15.02 POLE POSITION BOTTAS! Verstappen limita i danni e partirà in prima fila alle spalle del finlandese, mentre Hamilton sarà 11°.

15.01 Seconda fila per Leclerc!!! Gran giro per il monegasco! Quarta posizione in Q3 e terza piazza sulla griglia di domani, per la penalità di Hamilton.

15.00 Niente da fare per Verstappen, che resta 3° dietro alle due Mercedes! Attenzione adesso al giro di Leclerc…

14.58 Pole position provvisoria di Hamilton!! 1’22″868 per il britannico, che adesso potrebbe anche pensare di aiutare Bottas con la scia… Comincia l’ultimo time-attack delle Red Bull e di Leclerc.

14.55 Hamilton è il primo a scendere in pista per il secondo run nel Q3. Vedremo se Mercedes sfrutterà il britannico per regalare un po’ di scia a Bottas nel time-attack decisivo.

14.53 Non male il quinto tempo di Perez a 6 decimi dalla vetta e a 4 decimi da Verstappen montando gomme soft usate. Di seguito la classifica del Q3 dopo il primo tentativo:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes1:23.071 6
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.022 6
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.227 7
4 Pierre GASLY AlphaTauri+0.449 7
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.662 7
6 Fernando ALONSO Alpine+0.671 7
7 Lando NORRIS McLaren+0.982 7
8 Charles LECLERC Ferrari+1.074 7
9 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.907 7
10 Lance STROLL Aston Martin+2.041 7

14.52 Pole position provvisoria per Bottas! Alle sue spalle Hamilton (che sarà però penalizzato di 10 posizioni), Verstappen, Gasly, Perez, Alonso, Norris, Leclerc, Tsunoda e Stroll.

14.49 Gomma soft nuova per Hamilton, Bottas, Verstappen, Gasly, Alonso e Norris, mentre montano pneumatici morbidi usati Stroll, Perez e Leclerc. Gomma gialla per Tsunoda.

14.48 SEMAFORO VERDE IN Q3!! Verstappen, Alonso e Stroll aspettano per il momento ai box, mentre tutti gli altri scendono subito in pista.

14.47 Tsunoda è stato l’unico ad utilizzare la gomma soft in Q2, mentre gli altri nove qualificati per il Q3 partiranno domani con gomma media (in caso di gara asciutta).

14.45 Partecipano al Q3 dunque le due Mercedes, le due Red Bull, le due AlphaTauri, la McLaren di Norris, l’Alpine di Alonso, la Ferrari di Leclerc e l’Aston Martin di Stroll.

14.42 Di seguito la classifica finale del Q2, con le eliminazioni di Vettel, Ocon, Russell, Schumacher e Sainz:

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:23.082 5
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.497 5
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.650 6
4 Pierre GASLY AlphaTauri+0.735 6
5 Fernando ALONSO Alpine+0.832 6
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.879 6
7 Charles LECLERC Ferrari+0.933 6
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.972 6
9 Lance STROLL Aston Martin+1.519 6
10 Lando NORRIS McLaren+1.560 6
11 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.713 6
12 Esteban OCON Alpine+1.760 6
13 George RUSSELL Williams+1.925 6
14 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.118 7
15 Carlos SAINZ Ferrari- –

14.40 BANDIERA A SCACCHI!! Leclerc 7°!! La Ferrari si salva sfruttando anche il lavoro di Sainz, sceso in pista solo per dare una buona scia al compagno di squadra.

14.39 Primo giro di riscaldamento per Leclerc, che avrà quindi un solo tentativo di time-attack per centrare la top10 ed il Q3.

14.38 Leclerc si lancia adesso con gomme medie nuove e avrà a disposizione due tentativi per strappare il pass per il Q3.

14.37 Russell si migliora con gomma gialla ma resta alle spalle di Leclerc per soli 11 millesimi. Stroll balza in settima posizione con l’Aston Martin e fa scivolare la Ferrari fuori dalla top10.

14.35 Testacoda di Leclerc all’ultima curva!!! Errore molto pesante per il monegasco, che resta decimo e dovrà percorrere un altro giro completo prima di tornare ai box per montare gomme nuove. Mancano solo 5 minuti alla fine del Q2…

14.33 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:23.595 3
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.407 4
3 Fernando ALONSO Alpine+0.451 4
4 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.547 3
5 Pierre GASLY AlphaTauri+0.578 4
6 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.816 4
7 Lando NORRIS McLaren+1.047 4
8 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.089 4
9 Esteban OCON Alpine+1.247 4
10 Charles LECLERC Ferrari+1.394 4
11 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.647 4
12 Lance STROLL Aston Martin+1.689 4
13 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.755 5
14 George RUSSELL Williams+14.578 4
15 Carlos SAINZ Ferrari- – 3

14.31 Botta e risposta Verstappen-Hamilton! Il britannico si mette a dettare il passo in 1’23″5, con 4 decimi di vantaggio su Verstappen e mezzo secondo su Bottas. Non partecipa al Q2 Sainz, già certo di partire ultimo domani.

14.30 Alcuni piloti come Verstappen optano per un doppio giro di riscaldamento prima di lanciarsi per il time-attack su gomma media.

14.29 Subito un errore di Perez in curva 1! Hamilton nel frattempo si rilancia dopo un primo giro abbastanza lento.

14.27 Comincia il Q2!! Gomma gialla per Mercedes e Red Bull. Ricordiamo che, in caso di gara asciutta, i migliori 10 partiranno con la mescola utilizzata in Q2.

14.24 Si accende adesso la lotta per entrare in Q3: i migliori 10 del Q2 accederanno alla fase finale della qualifica con la possibilità di giocarsi la pole.

14.21 CLASSIFICA FINALE Q1:

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:24.585 1
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.007 2
3 Pierre GASLY AlphaTauri+0.119 2
4 Charles LECLERC Ferrari+0.284 2
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.378 2
6 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.462 1
7 Lando NORRIS McLaren+0.553 2
8 Fernando ALONSO Alpine+0.589 2
9 Carlos SAINZ Ferrari+0.592 2
10 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.824 2
11 George RUSSELL Williams+0.832 2
12 Esteban OCON Alpine+0.837 2
13 Lance STROLL Aston Martin+0.926 2
14 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+0.970 3
15 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.202 2
16 Daniel RICCIARDO McLaren+1.296 2
17 Nicholas LATIFI Williams+1.501 2
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.845 2
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+2.940 2
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+3.864

14.19 Eliminato Ricciardo!!! Fuori in Q1 una delle due McLaren! Esclusi anche Latifi, Giovinazzi, Raikkonen e Mazepin. Super Mick Schumacher, 14° con la Haas!!

14.17 Ultimo minuto di Q1 prima della bandiera a scacchi! Tra i big Leclerc è quello più a rischio, in ottava posizione con 1″ di margine sul primo degli esclusi.

14.16 Perez esce dalle sabbie mobili della zona eliminazione e vola al quarto posto, ipotecando così il passaggio in Q2. La pista è però in continua evoluzione, quindi i tempi miglioreranno fino alla bandiera a scacchi.

14.14 Miglior tempo in 1’25″050 per Hamilton, davanti a Bottas e Gasly. Eliminati al momento Giovinazzi, Stroll, Tsunoda, Raikkonen e Mazepin.

14.13 Hamilton scivola in decima posizione e continua a girare per provare a migliorare e a blindare l’accesso in Q2.

14.11 Gasly alza l’asticella in 1’25″4, precedendo Alonso e Leclerc. A rischio Perez, 12° con la Red Bull.

14.10 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes1:25.733 1
2 Lando NORRIS McLaren+0.277 1
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.316 1
4 Fernando ALONSO Alpine+0.414 1
5 Charles LECLERC Ferrari+0.485 1
6 George RUSSELL Williams+0.646 1
7 Lewis HAMILTON Mercedes+0.787 1
8 Nicholas LATIFI Williams+0.790 1
9 Pierre GASLY AlphaTauri+0.900 1
10 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.136 1
11 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.156 1
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.522 1
13 Daniel RICCIARDO McLaren+1.607 1
14 Lance STROLL Aston Martin+1.608 1
15 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.710 1
16 Esteban OCON Alpine+1.828 1
17 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+2.158 1
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+3.399 2
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+3.726 2
20 Carlos SAINZ Ferrari+20.179 1

14.08 Prime gocce di pioggia sul tracciato, ma le condizioni sono ancora buone per le slick. Sainz al momento è ultimo, ma la sua posizione in qualifica è di fatto ininfluente (partirà comunque in fondo per la penalità).

14.07 Cancellato il giro di Leclerc per track limits, mentre Verstappen si salva e balza in terza posizione al secondo giro lanciato.

14.06 Hamilton si mette in salvo al secondo tentativo e va al comando della classifica in 1’27″085 davanti a Bottas, Tsunoda, Russell e Leclerc.

14.05 Anche Verstappen si gira in curva 1!! Attenzione perché l’olandese rischia l’eliminazione in Q1!!

14.04 Subito un testacoda di Sainz in curva 1, mentre Hamilton va lungo e rischia quindi di vedersi cancellare il giro per aver violato i track limits.

14.02 Sta per arrivare la pioggia!! Le Alfa Romeo si lanciano adesso, mentre le Red Bull sono praticamente in fondo al gruppo e rischiano grosso!

14.01 Non c’è margine di errore per i piloti, chiamati a far segnare un buon tempo al primo tentativo per non rischiare di rimanere escluso dal Q2!

14.00 SEMAFORO VERDE!!! Tutti in pista con gomme soft per anticipare la pioggia e garantirsi la qualificazione per il Q2!

13.58 È previsto uno scroscio di pioggia già alle ore 14.07 italiane!! Di conseguenza scenderanno tutti in pista già all’inizio del Q1 per far segnare un crono valido sull’asciutto prima del peggioramento delle condizioni.

13.56 Il radar della FIA prevede adesso un 100% di rischio pioggia durante le qualifiche di Istanbul! Si preannuncia un weekend difficilissimo anche in termini di set-up per i team, dato che a partire dal Q1 entrerà in vigore il parco chiuso.

13.53 Questa invece è la graduatoria aggiornata del Mondiale costruttori:

1 MERCEDES 397.5
2 RED BULL RACING HONDA 364.5
3 MCLAREN MERCEDES 234
4 FERRARI 216.5
5 ALPINE RENAULT 103
6 ALPHATAURI HONDA 84
7 ASTON MARTIN MERCEDES 59
8 WILLIAMS MERCEDES 23
9 ALFA ROMEO RACING FERRARI 7
10 HAAS FERRARI 0

13.49 Di seguito la classifica generale del Mondiale piloti a 7 GP dal termine del campionato:

1 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 246.5
2 Max Verstappen NED RED BULL RACING HONDA 244.5
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 151
4 Lando Norris GBR MCLAREN MERCEDES 139
5 Sergio Perez MEX RED BULL RACING HONDA 120
6 Carlos Sainz ESP FERRARI 112.5
7 Charles Leclerc MON FERRARI 104
8 Daniel Ricciardo AUS MCLAREN MERCEDES 95
9 Pierre Gasly FRA ALPHATAURI HONDA 66
10 Fernando Alonso ESP ALPINE RENAULT 58
11 Esteban Ocon FRA ALPINE RENAULT 45
12 Sebastian Vettel GER ASTON MARTIN MERCEDES 35
13 Lance Stroll CAN ASTON MARTIN MERCEDES 24
14 Yuki Tsunoda JPN ALPHATAURI HONDA 18
15 George Russell GBR WILLIAMS MERCEDES 16
16 Nicholas Latifi CAN WILLIAMS MERCEDES 7
17 Kimi Räikkönen FIN ALFA ROMEO RACING FERRARI 6
18 Antonio Giovinazzi ITA ALFA ROMEO RACING FERRARI 1
19 Mick Schumacher GER HAAS FERRARI 0
20 Robert Kubica POL ALFA ROMEO RACING FERRARI 0
21 Nikita Mazepin RAF HAAS FERRARI 0

13.45 Ricordiamo che Carlos Sainz partirà dal fondo dello schieramento per aver montato la quarta power-unit stagionale sulla sua Ferrari, mentre Lewis Hamilton ha sostituito il motore endotermico della sua Mercedes scontando così (al momento) 10 posizioni di penalità in griglia.

13.41 Se non dovesse piovere più fino alle 15, si girerà invece sicuramente con le gomme slick (forse già a partire dal Q1). Di seguito la classifica delle FP2 di ieri, in cui i team hanno effettuato la simulazione di qualifica con gomme soft:

1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:23.804 30
2 16 Charles Leclerc FERRARI 1:23.970 +0.166s 29
3 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:24.214 +0.410s 31
4 11 Sergio Perez RED BULL RACING HONDA 1:24.373 +0.569s 28
5 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:24.439 +0.635s 27
6 4 Lando Norris MCLAREN MERCEDES 1:24.525 +0.721s 24
7 14 Fernando Alonso ALPINE RENAULT 1:24.660 +0.856s 21
8 31 Esteban Ocon ALPINE RENAULT 1:24.672 +0.868s 26
9 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 1:24.756 +0.952s 32
10 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:24.796 +0.992s 29
11 22 Yuki Tsunoda ALPHATAURI HONDA 1:24.882 +1.078s 30
12 55 Carlos Sainz FERRARI 1:24.903 +1.099s 34
13 18 Lance Stroll ASTON MARTIN MERCEDES 1:25.020 +1.216s 31
14 3 Daniel Ricciardo MCLAREN MERCEDES 1:25.060 +1.256s 23
15 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:25.143 +1.339s 27
16 5 Sebastian Vettel ASTON MARTIN MERCEDES 1:25.229 +1.425s 30
17 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 1:25.307 +1.503s 30
18 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 1:25.358 +1.554s 29
19 47 Mick Schumacher HAAS FERRARI 1:25.480 +1.676s 26
20 9 Nikita Mazepin HAAS FERRARI 1:25.698 +1.894s 25

13.38 Le previsioni meteo aggiornate parlano di un rischio pioggia al 60% durante le qualifiche, quindi non è esclusa la possibilità di un Q3 sul bagnato.

13.34 Ormai non piove più da un paio d’ore sul circuito e la pista dovrebbe essere ormai quasi da gomme slick. Le temperature basse rallentano però l’asciugamento dell’asfalto, di conseguenza dovremo attendere i primi giri del Q1 per capire effettivamente la quantità d’acqua presente in traiettoria.

13.30 Di seguito la classifica delle FP3:

1 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 1:30.447 19
2 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:30.611 +0.164s 11
3 11 Sergio Perez RED BULL RACING HONDA 1:30.684 +0.237s 13
4 55 Carlos Sainz FERRARI 1:31.262 +0.815s 22
5 16 Charles Leclerc FERRARI 1:31.543 +1.096s 18
6 14 Fernando Alonso ALPINE RENAULT 1:31.545 +1.098s 15
7 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:31.572 +1.125s 17
8 22 Yuki Tsunoda ALPHATAURI HONDA 1:31.981 +1.534s 21
9 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:31.996 +1.549s 8
10 31 Esteban Ocon ALPINE RENAULT 1:32.089 +1.642s 17
11 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:32.097 +1.650s 21
12 5 Sebastian Vettel ASTON MARTIN MERCEDES 1:32.111 +1.664s 14
13 47 Mick Schumacher HAAS FERRARI 1:32.228 +1.781s 23
14 3 Daniel Ricciardo MCLAREN MERCEDES 1:32.270 +1.823s 18
15 4 Lando Norris MCLAREN MERCEDES 1:32.314 +1.867s 18
16 18 Lance Stroll ASTON MARTIN MERCEDES 1:33.348 +2.901s 11
17 9 Nikita Mazepin HAAS FERRARI 1:33.425 +2.978s 14
18 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:33.636 +3.189s 5
19 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 1:35.681 +5.234s 8
20 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 2

13.27 La terza sessione di libere, andata in scena stamattina dalle 11 alle 12 italiane, si è disputata su pista bagnata ma già verso la fine del turno alcuni piloti (Leclerc su tutti) hanno ipotizzato di poter provare a girare con le slick.

13.24 Istanbul Park sarà teatro di una sfida apertissima per la pole position e per le prime due file della griglia, anche considerando la variabile legata alle condizioni della pista.

13.20 Buon pomeriggio amici di OA Sport e ben ritrovati per la diretta delle qualifiche del Gran Premio di Turchia 2021, sedicesimo appuntamento stagionale del Mondiale di Formula Uno.

12.11 Non ci rimane che ringraziarvi per la cortese attenzione e rimandarvi alle qualifiche delle ore 14.00. Sarà asciutto o bagnato? Lo scopriremo più tardi. Grazie e buon proseguimento di giornata

12.09 Chi fatica, invece, è la McLaren. 14° Ricciardo davanti a Norris, con una monoposto che non appare sposarsi con questo tracciato

12.07 Turno totalmente interlocutorio per le Mercedes con Bottas nono e Hamilton 18°. Le W12 hanno dimostrato di essere performanti a Istanbul, e lo ribadiranno oggi in qualifica

12.05 Dopo un buon venerdì, inizia bene anche il sabato della Ferrari. Sainz è quarto con Leclerc quinto. La Rossa dimostra di digerire bene anche il bagnato e non è una cosa di poco conto…

12.03 Si è chiusa, quindi, una FP3 molto interessante. Dominio dei motorizzati Honda con Gasly che precede le due Red Bull. Il bagnato ha dato una mano ai due team, sarà così anche oggi in qualifica?

12.01 RIEPILOGO TEMPI FP3

1 Pierre GASLY AlphaTauri1:30.447 4
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.164 2
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.237 2
4 Carlos SAINZ Ferrari+0.815 4
5 Charles LECLERC Ferrari+1.096 5
6 Fernando ALONSO Alpine+1.098 4
7 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.125 5
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.534 4
9 Valtteri BOTTAS Mercedes+1.549 2
10 Esteban OCON Alpine+1.642 5
11 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.650 4
12 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.664 4
13 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.781 5
14 Daniel RICCIARDO McLaren+1.823 5
15 Lando NORRIS McLaren+1.867 4
16 Lance STROLL Aston Martin+2.901 3
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+2.978 4
18 Lewis HAMILTON Mercedes+3.189 2
19 Nicholas LATIFI Williams+5.234 3
20 George RUSSELL Williams- – 1

12.00 BANDIERA A SCACCHI!!!!!!! SI CHIUDE LA FP3!!!!!!!!!

11.59 Alla fine Leclerc torna ai box ma non cambia gomme, rientra per una prova di partenza. Sainz, invece, torna in azione e migliora nel T1 in 33.666, Verstappen risponde in 33.202 nuovo record! Sainz al T2 fa segnare 31.894, l’olandese 31.658. Lo spagnolo chiude a 815 millesimi da Gasly, mentre Verstappen arriva all’1:30.611 secondo a 164

11.58 Raikkonen fa segnare il suo migliore T1 in 33.693, si conferma nel T2 a 1.012, chiude migliorando a 1.125. Leclerc intanto in un team radio chiede di montare le slick!

11.57 Anche Ocon chiude un giro senza migliorare. Le Ferrari nelle ultime tornare hanno migliorato nel T2, non negli altri settori

11.56 Leclerc si lancia davvero. Arriva al T1 in 33.989 a 7 decimi da Gasly, quindi arriva al T2 con un distacco di 1.301, quindi chiude in 1:32.120 senza migliorare

11.54 Rientra in pista Charles Leclerc, seguito da Ocon. Vedremo se per un giro lanciato o per qualche prova di partenza…

11.53 AGGIORNAMENTO TEMPI FP3

1 Pierre GASLY AlphaTauri1:30.447 3
2 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.237 1
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.596 1
4 Carlos SAINZ Ferrari+1.036 3
5 Charles LECLERC Ferrari+1.096 4
6 Fernando ALONSO Alpine+1.098 3
7 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.438 3
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.534 3
9 Valtteri BOTTAS Mercedes+1.549 2
10 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+1.650 3
11 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.664 3
12 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.781 4
13 Daniel RICCIARDO McLaren+1.823 4
14 Lando NORRIS McLaren+1.867 3
15 Esteban OCON Alpine+1.884 3
16 Lance STROLL Aston Martin+2.901 2
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+2.978 3
18 Lewis HAMILTON Mercedes+3.189 2
19 Nicholas LATIFI Williams+5.234 2
20 George RUSSELL Williams- – 1

11.52 Rimangono impegnati Sainz e Schumacher, per il resto tutti sono comodi ai rispettivi box

11.51 Gasly in un team radio annuncia che le sue intermedie siano ormai rovinate, sintomo anche che la pista si stia asciugando…

11.50 Pochissimi piloti in pista, la sensazione è che la mente sia già alle qualifiche, con l’asfalto che sta andando ad asciugarsi…

11.49 Errore di Alonso che finisce nell’erba della pista di Istanbul, ma torna in azione senza problemi

11.48 Hamilton è già ampiamente sceso dalla vettura e ha chiuso il suo turno, stesso discorso per Verstappen. Perez, invece, blocca Tsunoda nel suo giro lanciato e rischia una reprimenda

11.47 Sainz migliora il suo tempo ma è quarto in 1:31.483 a 1.036 dalla vetta

11.46 Gasly si rilancia, record nel T1 in 33.291, record nel T2 in 31.576 e chiude il suo giro in 1:30.447 primo! 237 millesimi su Perez! La famiglia Red Bull-Alpha Tauri inizia a dettare legge

11.45 Record nel T1 per Perez in 33.313, il messicano arriva al T2 con il record in 31.807, quindi arriva sul traguardo in 1:30.684 ed è primo con 359 millesimi su Max

11.44 L’errore di Leclerc è arrivato in curva 9, dove l’aquaplaning la fa ancora da padrone… Verstappen torna ai box e scende dalla vettura. Turno già concluso?

11.43 Sainz migliora nel T1 e T2, ma non migliora, Leclerc vola nel T1, ma sbaglia nel secondo settore e rovina il suo giro

11.42 Norris migliora me è solo 12° a 2.074, Gasly procede su ottimi parziali e fa segnare un 1:31.121 secondo a 78 millesimi

11.41 Ricciardo fa segnare i suoi migliori settori ma è solamente nono a 1.227. Gasly, intanto, di nuovo record nel T1 in 33.491

11.40 Ancora ottimo Raikkonen, quarto a 842 millesimi, Hamilton torna in azione ora

11.39 Squillo della Ferrari! Sainz è secondo a 662 millesimi da Verstappen, mentre Leclerc fa meglio e si piazza a mezzo secondo esatto

11.38 Verstappen torna in vetta in 1:31.043 con 923 millesimi su Gasly e 953 su Bottas, quarto Vettel a 1.069

11.37 Gasly è sesto a 1.227, ma di nuovo record nel T1 per 33.687, Verstappen 31.913 nel T2

11.36 Ocon si porta al comando in 1:32.311, ma Bottas lo scalza in 1:31.996 con 335 millesimi di margine Terzo Verstappen, quindi Raikkonen quarto a 750.

11.35 Le Ferrari sono ferme ai box, mentre Gasly si porta al terzo posto a 759 millesimi da Verstappen. Il francese si rilancia e stampa il record nel T1 in 33.742

11.34 L’olandese riparte con il record nel T1, poi perde la sua vettura e fa un testa-coda innocuo, Bottas secondo a 651 millesimi, terzo Vettel a 815

11.33 Verstappen sale in vetta in 1:32.464 con 1.172 su Hamilton, terzo Giovinazzi a 1.648 e quarto Raikkonen

11.32 Hamilton volta nel T1 in 34.492 con 1.1 su Sainz, quindi 33.470 nel T2, chiude in 1:33.636 con 645 millesimi su Vettel e 740 su Bottas

11.31 Subito in azione Hamilton, Bottas, le Red Bull e le Alpine che non hanno ancora tempi

11.30 Siamo giunti a metà sessione, la pista è ancora bagnata e in questi ultimi 30 minuti si girerà con le intermedie, ma se la pioggia non cadrà più, le qualifiche potrebbero essere sull’asciutto…

11.29 AGGIORNAMENTO TEMPI FP3

1 Carlos SAINZ Ferrari1:36.299 2
2 Daniel RICCIARDO McLaren+0.124 3
3 Lando NORRIS McLaren+0.321 2
4 Charles LECLERC Ferrari+1.919 2
5 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+2.298 2
6 Yuki TSUNODA AlphaTauri+3.620 2
7 Pierre GASLY AlphaTauri+3.689 2
8 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+3.997 2
9 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+4.220 2
10 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+5.826 2
11 Sebastian VETTEL Aston Martin- – 2
12 Lance STROLL Aston Martin- – 1
13 Nicholas LATIFI Williams- – 1
14 George RUSSELL Williams- – 1
15 Lewis HAMILTON Mercedes- – 1
16 Valtteri BOTTAS Mercedes- – 2
17 Fernando ALONSO Alpine- – 1
18 Esteban OCON Alpine- – 1
19 Sergio PEREZ Red Bull Racing- – 1
20 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing- – 1

11.28 SI RIPARTE!!!!!!!! SEMAFORO VERDE

11.27 La vettura del pilota inglese è già stata spostata fuori dal tracciato. Tra poco si riparte!

11.26 Russell, come Gasly, è finito fuori pista per colpa dell’aquaplaning, stesso destino per Mazepin che, tuttavia, ha trovato asfalto ed è potuto ripartire

11.25 Hamilton si lancia per il primo giro ma deve alzare il piede perchè Russell finisce nella ghiaia di curva 7 ed è bandiera rossa!

11.24 Norris non fa il record nel T2, fa segnare 27.927 nel T3 con traffico e non migliora. Intanto Gasly esce in curva 9 per colpa di aquaplaning e torna ai box!

11.23 Inizia la FP3 di Hamilton, mentre Norris si rilancia ed è subito record nel T1 in 35.571, contro il 35.797 di Ricciardo.

11.22 Norris con le intermedie risponde subito e chiude in 1:36.620 a 321 millesimi dallo spagnolo

11.21 Sainz piazza il record nel T1 in 35.711 e nel T2 in 33.671 e chiude in 1:36.299 con 1.919 su Leclerc!

11.20 Scende in pista anche Raikkonen, mentre Hamilton e Verstappen forse attendono il momento nel quale si potrà girare già con le intermedie. Norris ha appena montato queste gomme

11.19 Leclerc si rilancia, fa segnare i suoi migliori T1 e T2 e si porta a 610 millesimi da Sainz

11.18 Sainz migliora e scende a 1:37.608 con 787 millesimi su Norris, che risponde ma decide di tornare ai box… Inizia il turno anche per Giovinazzi

11.16 Leclerc chiude il suo primo giro della FP3 con il tempo di 1:38.885 a 490 millesimi ed è terzo. Inizia a intravedersi qualche raggio di sole sulla pista…

11.15 Hamilton è ancora ai box come Verstappen, mentre Sainz si porta al secondo posto a 156 millesimi da Norris, con il record nel T2.

11.14 Entra in azione anche Leclerc, seguito da Stroll, mentre Norris passa a condurre in 1:38.395 con 1.593 su Gasly, mentre Ricciardo si mette al secondo posto a 952.

11.13 Tsunoda chiude il primo giro in 1:41.872 a 1.884 da Gasly. Inizia la giornata anche di Ricciardo, Sainz, Vettel e Mick Schumacher.

11.12 Entrano in pista anche Tsunoda e Norris, mentre Gasly fa segnare il primo tempo in 1:39.988

11.10 Gasly è in pista, ovviamente, con le gomme Full Wet. C’è tanta acqua in pista al momento e il francese non vuole rischiare. Vedremo se proseguirà o tornerà subito ai box.

11.09 Qualche squarcio di sereno si fa largo tra le nuvole, ma la FIA comunica che le previsioni sono davvero negative. Pioggia tutto il giorno e rischio elevatissimo anche domani… Intanto ecco Pierre Gasly che scende in pista!

11.07 Carlos Sainz inizia la vestizione del casco, mentre George Russell è nell’abitacolo ma ancora lontano dal via. Daniel Ricciardo sale a bordo, mentre la pioggia prosegue. Non battente, ma costante…

11.05 Antonio Giovinazzi è pronto nel suo abitacolo, sarà forse il nostro alfiere il primo a scendere sul tracciato? Anche Esteban Ocon sembra pronto…

11.03 Diverse macchine sono ancora sui cavalletti senza ruote. Al momento non c’è la minima intenzione di rompere il ghiaccio…

11.01 Come ampiamente previsto tutti rimangono fermi nei rispettivi box. Vedremo chi sarà il primo a scendere in pista in queste condizioni

11.00 SEMAFORO VERDE!!!!! SCATTA LA FP3 DEL GP DI TURCHIA!!!!!!

10.57 Siamo a pochi istanti dal via della sessione il meteo vede ancora pioggia, non battente ma costante, e sicurezza di FP3 bagnata. Le condizioni saranno simili anche per qualifiche e mattinata di domani. Forse la gara, invece, sarà asciutta

10.54 Vedremo, anche, come risponderà la McLaren. Solitamente il team di Woking non pensa troppo al cronometro nella giornata del venerdì e oggi tornerà protagonista, dopo la doppietta di Monza e la (quasi) vittoria di Lando Norris a Sochi

10.51 Ricordiamo, tuttavia, che Carlos Sainz sarà costretto a partire dall’ultima posizione della griglia domani, dato che la scuderia di Maranello ha deciso di montare la sua quarta unità Power Unit stagionale proprio a Istanbul

10.48 La Ferrari inizia la giornata con un sorriso convinto. Nella FP2 sia lo spagnolo, sia il suo vicino di box, hanno forzato e la loro SF21 ha risposto presente. A livello di time attack Charles Leclerc ha chiuso in 1:23.804 a soli 166 millesimi dallo scatenato Lewis Hamilton, mentre Carlos Sainz ha fatto segnare un interlocutorio 1:24.903 a 1.099 dalla vetta. Quello che più ha colpito è come la quarta Power Unit della stagione, con un quantitativo incrementato di cavalli, permetta alle due Rosse di limitare i danni laddove conta la potenza, un aspetto nel quale, fino ad adesso, la scuderia di Maranello aveva arrancato parecchio.

10.45 Max Verstappen, invece, è reduce dal venerdì meno lineare della sua annata. Lontano sia sul giro secco, sia sul passo gara, con problemi di sottosterzo nella parte più lenta. Sa che domani avrà una occasione enorme per fare punti pesanti, ma oggi dovrà risolvere non pochi problemi…

10.42 Buone notizie anche per Valtteri Bottas. Per il nativo di Nastola, ancora a caccia della prima vittoria in questo campionato, le buone nuove arrivano anche dal fronte della simulazione di passo gara. Il suo illustre vicino di box ha inanellato diverse tornate sul piede dell’1:27, ma lo stesso numero 77 ha dimostrato di poter scendere con frequenza sotto il muro dell’1:28. Contando che il pilota inglese domenica sarà costretto a partire con 10 posizioni di penalità dopo la sostituzione del suo terzo motore endotermico, il Gran Premio di Istanbul assume ancor maggiore valore per Valtteri Bottas, che dovrà provare a puntare al successo per togliere più punti possibili a Max Verstappen.

10.39 Lewis Hamilton arriva a questo sabato con grande fiducia. L’inglese, infatti, nonostante il fatto che in griglia scatterà con 10 posizioni di penalità, ha messo in mostra una W12 davvero impressionante. Sul giro secco, infatti, il sette volte campione del mondo ha chiuso con la migliore prestazione in 1:23.804 con 166 millesimi di vantaggio su Charles Leclerc, 410 su Valtteri Bottas e, soprattutto, 635 su Max Verstappen, mentre sul fronte del passo gara la sua monoposto numero 44 ha fatto davvero il vuoto. Il suo ruolino di marcia ha visto una serie di giri sul piede dell’1:27 (anche basso) mentre tutti gli altri procedevano sull’1:28.

10.36 I TEMPI DELLA FP2 DISPUTATA IERI POMERIGGIO

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:23.804 5
2 Charles LECLERC Ferrari+0.166 6
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.410 4
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.569 5
5 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.635 3
6 Lando NORRIS McLaren+0.721 5
7 Fernando ALONSO Alpine+0.856 5
8 Esteban OCON Alpine+0.868 6
9 Pierre GASLY AlphaTauri+0.952 4
10 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+0.992 4
11 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.078 4
12 Carlos SAINZ Ferrari+1.099 4
13 Lance STROLL Aston Martin+1.216 4
14 Daniel RICCIARDO McLaren+1.256 4
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.339 3
16 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.425 5
17 Nicholas LATIFI Williams+1.503 5
18 George RUSSELL Williams+1.554 5
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.676 4
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+1.894 4

10.33 I TEMPI DELLA FP1 DISPUTATA IERI MATTINA

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:24.178 6
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.425 5
3 Charles LECLERC Ferrari+0.476 6
4 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.664 6
5 Carlos SAINZ Ferrari+0.682 5
6 Esteban OCON Alpine+0.731 5
7 Lando NORRIS McLaren+1.169 4
8 Pierre GASLY AlphaTauri+1.204 4
9 Fernando ALONSO Alpine+1.205 5
10 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.281 4
11 George RUSSELL Williams+1.507 5
12 Daniel RICCIARDO McLaren+1.572 5
13 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.632 4
14 Nicholas LATIFI Williams+1.685 5
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+1.755 4
16 Lance STROLL Aston Martin+2.183 3
17 Yuki TSUNODA AlphaTauri+2.246 4
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+2.355 4
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.458 3
20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+2.841

10.30 Mezzora al via della terza sessione di prove libere. Al momento a Istanbul il meteo vede cielo coperto e pioggia leggera. Si annuncia una FP3 bagnata…

10.27 Iniziamo l’avvicinamento alla FP3 con la CLASSIFICA MONDIALE PILOTI 2021

1 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 246.5
2 Max Verstappen NED RED BULL RACING HONDA 244.5
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 151
4 Lando Norris GBR MCLAREN MERCEDES 139
5 Sergio Perez MEX RED BULL RACING HONDA 120
6 Carlos Sainz ESP FERRARI 112.5
7 Charles Leclerc MON FERRARI 104
8 Daniel Ricciardo AUS MCLAREN MERCEDES 95
9 Pierre Gasly FRA ALPHATAURI HONDA 66
10 Fernando Alonso ESP ALPINE RENAULT 58
11 Esteban Ocon FRA ALPINE RENAULT 45
12 Sebastian Vettel GER ASTON MARTIN MERCEDES 35
13 Lance Stroll CAN ASTON MARTIN MERCEDES 24
14 Yuki Tsunoda JPN ALPHATAURI HONDA 18
15 George Russell GBR WILLIAMS MERCEDES 16
16 Nicholas Latifi CAN WILLIAMS MERCEDES 7
17 Kimi Räikkönen FIN ALFA ROMEO RACING FERRARI 6
18 Antonio Giovinazzi ITA ALFA ROMEO RACING FERRARI 1
19 Mick Schumacher GER HAAS FERRARI 0
20 Robert Kubica POL ALFA ROMEO RACING FERRARI 0
21 Nikita Mazepin RAF HAAS FERRARI 0

10.24 Ci attende un sabato davvero importante per la classifica generale. Siamo a 7 gare dalla fine della stagione, per cui manca quasi un terzo del campionato: si entra nella fase decisiva di questo Mondiale 2021

10.21 Il tracciato turco torna in calendario per il secondo anno consecutivo. L’anno scorso ci regalò grandissimo spettacolo con una gara “pazza” sotto la pioggia ma, soprattutto, con Lewis Hamilton che vinse il suo settimo titolo in carriera

10.18 Il sabato del sedicesimo appuntamento di questa intensissima stagione prenderà il via, come sempre, con la terza sessione di prove libere, mentre la qualifica scatterà alle ore 14.00 italiane, le 15.00 locali

10.15 Buongiorno e benvenuti a Istanbul. Tra 45 minuti esatti scatterà la FP3 del GP di Turchia

Cronaca FP1Cronaca FP2Presentazione qualificheProgramma odierno in tv e streaming

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della terza sessione di prove libere e delle qualifiche valevoli per il Gran Premio di Turchia 2021, sedicesimo round stagionale del Mondiale di Formula Uno. Istanbul Park sarà teatro oggi di una sfida apertissima per la pole position e per le prime due file della griglia, anche considerando l’imprevedibilità delle condizioni meteo.

Non va esclusa infatti l’ipotesi di una sessione bagnata, che rimescolerebbe almeno parzialmente i valori in campo emersi nelle libere del venerdì (sull’asciutto), proiettando in lotta per le posizioni di vertice alcuni specialisti come Lando Norris su McLaren, Lance Stroll su Aston Martin, Fernando Alonso ed Esteban Ocon su Alpine.

In caso di qualifica asciutta i candidati principali alla pole position sarebbero Valtteri Bottas con la Mercedes, Max Verstappen con la Red Bull ed uno scatenato Charles Leclerc con la Ferrari. Il monegasco della Rossa è stato il più veloce ieri sul giro secco in FP2 (senza considerare Hamilton, penalizzato), dimostrando subito un ottimo feeling con la pista e mettendo in mostra i progressi della SF90 con il nuovo propulsore montato a Sochi.

Si parte alle ore 11 italiane con il semaforo verde della terza sessione di libere, mentre le qualifiche scatteranno alle ore 14. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE scritta integrale dell’evento con aggiornamenti costanti in tempo reale per non perdere neanche un attimo della battaglia per la 16ma pole dell’anno: buon divertimento!

Foto: Francois Flammand – LPS

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


F1, la Ferrari ha provato a vincere! Il rischio di Charles Leclerc e il podio sfumato

LIVE F1, GP Turchia 2021 in DIRETTA: Ferrari rinata. Binotto: “Con la nuova power-unit siamo più vicini a Mercedes e Red Bull”