LIVE F1, GP Baku 2021 in DIRETTA: Leclerc sfiora il podio. “Vittoria? Questione di tempo”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DEL GP DI AZERBAIJAN

ORDINE D’ARRIVO GARA GP AZERBAIJAN F1

CHARLES LECLERC: “PRESTO VINCEREMO, FERRARI IN CRESCITA”

CARLOS SAINZ: “HO FATTO TANTI BLOCCAGGI CON LE GOMME”

MATTIA BINOTTO: “COMPLIMENTI A VETTEL. FERRARI TERZA TRA I COSTRUTTORI”

COSA E’ SUCCESSO A VERSTAPPEN? GOMMA SCOPPIATA A CINQUE GIRI DAL TERMINE

COSA E’ SUCCESSO A LEWIS HAMILTON? IL CLAMOROSO ERRORE

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE COSTRUTTORI

VIDEO HIGHLIGHTS GP AZERBAIJAN

VIDEO MAX VERSTAPPEN, ESPLODE LA GOMMA: ERA IN TESTA ALLA GARA!

VIDEO CLAMOROSO ERRORE LEWIS HAMILTON: VA LUNGO E PERDE LA GARA

LE DICHIARAZIONI DI LEWIS HAMILTON

MICK SCHUMACHER: “IL DEGRADO DELLE GOMME ERA ALTO”

KIMI RAIKKONEN: “RIPARTENZA MOVIMENTATA”

YUKI TSUNODA: “SONO FRUSTRATO”

VALTTERI BOTTAS INCONSISTENTE

VIDEO CHARLES LECLERC: “QUI PER VINCERE”

VIDEO CARLOS SAINZ: “POTEVAMO FARE MEGLIO”

LA FERRARI TORNA SULLA TERRA

ANTONIO GIOVINAZZI: “HO AVUTO UN PROBLEMA AI FRENI”

LANDO NORRIS: “IL QUINTO POSTO MI SODDISFA”

TOTO WOLFF: “GARA DELUDENTE COME MONACO”

CHRIS HORNER: “NON SAPPIAMO IL MOTIVO DEL PROBLEMA”

FERNANDO ALONSO: “BELLI I DUE GIRI FINALI”

MAX VERSTAPPEN: “SUCCESSO QUALCOSA DI FRUSTRANTE”

I MOMENTI SALIENTI DELLA GARA

IL PROGRAMMA DEL GP DI FRANCIA

SERGIO PEREZ: “MAX VERSTAPPEN MERITAVA DI VINCERE”

SEBASTIAN VETTEL: “LA STRATEGIA HA FATTO LA DIFFERENZA”

PIERRE GASLY: “GARA FOLLE DAL PRIMO ALL’ULTIMO GIRO”

16.35 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport. Troverete cronaca, classifiche, dichiarazioni, video, news, analisi, approfondimenti, pagelle e tantissimo altro! Un saluto sportivo!

16.32 La classifica costruttori, con la Ferrari che scavalca la McLaren:

1. Red Bull 174

2. Mercedes 148

3. Ferrari 94

4. McLaren 92

5. AlphaTauri 46

6. Aston Martin 28

7. Alpine 25

8. Alfa Romeo 2

16.29 La classifica piloti aggiornata:

1. Max Verstappen (Red Bull) 105

2. Lewis Hamilton (Mercedes) 101

3. Sergio Perez (Red Bull) 69

4. Lando Norris (McLaren) 66

5. Charles Leclerc (Ferrari) 52

6. Valtteri Bottas (Mercedes) 47

7. Carlos Sainz (Ferrari) 42

8. Pierre Gasly (AlphaTauri) 31

9. Sebastian Vettel (Aston Martin) 28

10. Daniel Ricciardo (McLaren) 26

12. Fernando Alonso (Alpine) 13

12. Esteban Ocon (Alpine) 12

13. Lance Stroll (Aston Martin) 9

14. Yuki Tsunoda (AlphaTauri) 8

15. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1

16. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 1

16.28 La Red Bull oggi guadagna 25 punti sulla Mercedes in classifica costruttori: incredibile il doppio 0 della scuderia di Stoccarda.

16.27 Gara pazzesca di Vettel, che ha dimostrato di essere ancora un pilota validissimo, tutt’altro che a fine carriera.

16.25 La gara si conclude dunque con un nulla di fatto in chiave classifica piloti. Verstappen è stato graziato da Hamilton: davvero insolito un errore simile per un campione del suo calibro.

16.24 Il giro veloce della gara è stato ottenuto da Max Verstappen. Non avendo chiuso l’olandese in top10, il punto di bonus non viene assegnato.

16.22 E’ stata una gara allucinante. Sintetizzando: Verstappen stava dominando in lungo in largo, poi gli è scoppiata la gomma posteriore sinistra a 5 giri dalla fine: incidente e Red Bull distrutta. A 3 tornate dal termine è stata esposta la bandiera rossa. Si è ripartiti dalla griglia di partenza con appena 2 giri da percorrere. Hamilton, dalla prima fila, ha provato a superare Perez: ci era riuscito, ma è finito lungo in frenata, ritrovandosi in ultima posizione. Il messicano ha festeggiato così il secondo successo in carriera. Primo podio in Aston Martin per Vettel. Ferrari che sul passo ha fatto tanta fatica, ma almeno è terza nella classifica costruttori.

16.20 L’ordine d’arrivo della gara:

1 Sergio PEREZ Red Bull RacingLEADER 3
2 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.385 3
3 Pierre GASLY AlphaTauri+2.762 3
4 Charles LECLERC Ferrari+3.828 3
5 Lando NORRIS McLaren+4.754 3
6 Fernando ALONSO Alpine+6.382 4
7 Yuki TSUNODA AlphaTauri+6.624 3
8 Carlos SAINZ Ferrari+7.709 3
9 Daniel RICCIARDO McLaren+8.874 3
10 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+9.576 3
11 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+10.254 4
12 Valtteri BOTTAS Mercedes+11.264 3
13 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+14.241 5
14 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+14.315 6
15 Lewis HAMILTON Mercedes+17.668 3
16 Nicholas LATIFI Williams+42.379 2

16.18 Perez ha parcheggiato la Red Bull subito dopo il traguardo.

16.18 SERGIO PEREZ VINCE IL GP DI AZERBAIJAN! 2° Vettel, 3° Gasly: un podio impensabile! 4° Leclerc, 5° Norris, 6° un irreale Alonso, che ha guadagnato quattro posizioni in due giri dopo la ripartenza! 7° Tsunoda, 8° Sainz, 9° Ricciardo, 10° Raikkonen.

51° giro/51 Leclerc ci prova alle’sterno su Gasly e rischia di venire passato anche da Norris! E’ un finale pazzo!

51° giro/51 SORPASSO E CONTROSORPASSO! Leclerc passa Gasly, ma il francese torna davanti!

50° giro/51 AUGOGOL ASSURDO DI HAMILTON! Poteva guadagnare tantissimi punti su Verstappen, ma ha buttato via tutto!

50° giro/51 Perez in testa davanti a Vettel, Gasly, Leclerc e Norris. 6° Alonso, poi Tsunoda e Sainz.

PAZZESCOOOOOO!! Hamilton aveva superato Perez, ma è finito lungo in frenata ed ora è ultimo! ERRORE COLOSSALE!

SEMAFORO VERDE! 2 GIRI DA PERCORRERE!

16.13 Tutti in pista con gomme soft, ma quelle di Vettel sono nuove…

16.10 I piloti vanno a posizionarsi sulla griglia di partenza. E’ una sorta di giro di ricognizione.

16.07 Il giro per andare a posizionarsi sulla griglia di partenza verrà conteggiato ai fini della gara. Dunque resteranno appena 2 tornate da percorrere dopo il semaforo verde: un qualcosa di mai visto!

16.05 Prima fila: Perez e Hamilton

Seconda fila: Vettel e Gasly

Terza fila: Leclerc e Tsunoda

Quarta fila: Norris e Sainz

Quinta fila: Ricciardo e Alonso

Sesta fila: Raikkonen e Giovinazzi

Settima fila: Latifi e Bottas

Ottava fila: Russell e Schumacher

Nona fila: Mazepin

16.04 UFFICIALE! Si partirà dalla griglia di partenza!

16.02 Vettel dovrebbe avere un treno di gomme soft nuove. Se così fosse, potrebbe tentare il colpaccio…

16.00 Leggermente danneggiata l’ala anteriore di Hamilton.

15.57 Se la gara finisse così, la Ferrari sarebbe terza nella classifica costruttori con 4 punti di vantaggio sulla McLaren.

15.56 UFFICIALE! Si riparte alle 16.10!

15.55 La Ferrari non è stata competitiva sul passo gara. Peraltro Leclerc non è stato irresistibile alla ripartenza dopo l’incidente di Stroll, facendosi sorpassare anche da Vettel.

15.53 Vettel era partito 11°, ora è addirittura 3°! Che gara per il quattro volte campione del mondo tedesco!

15.51 Tutto fermo, si attende. I piloti ne stanno approfittando per bere ed andare in bagno.

15.50 Hamilton stava prendendo una stangata notevole, eppure la Dea Bendata anche oggi gli ha dato una mano incredibile. E’ un fenomeno e nessuno lo mette in dubbio. Ma ha anche una fortuna smisurata…

15.49 Sergio Perez è ad un passo dalla sua seconda vittoria in carriera.

15.46 Siamo in attesa di comunicazioni ufficiali da parte dei commissari.

15.44 Se ora i piloti potranno cambiare le gomme, allora ci attendono 3 giri allucinanti…

15.43 La disperazione di Max Verstappen:

15.40 Le Ferrari al momento sono in quinta (Leclerc) e ottava posizione (Sainz). Dopo l’illusione di ieri nelle qualifiche, la Rossa è tornata con i piedi per terra: il gap è ancora elevatissimo sul passo gara.

15.39 La gara non è finita! Restano 3 giri da percorrere, dunque potrebbe ancora succedere di tutto…

15.38 La Red Bull distrutta dopo l’incidente.

15.37 Verstappen viene rincuorato ai box da Helmut Marko.

48° giro/51 BANDIERA ROSSA! Gara interrotta.

48° giro/51 Che fortuna per Hamilton…E’ un colpaccio incredibile per il britannico in chiave classifica generale. Verstappen aveva letteralmente dominato.

48° giro/51 La classifica:

1 Sergio PEREZ Red Bull RacingLEADER 2
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.784 2
3 Sebastian VETTEL Aston Martin+2.639 2
4 Pierre GASLY AlphaTauri+5.107 2
5 Charles LECLERC Ferrari+6.986 2
6 Yuki TSUNODA AlphaTauri+7.856 2
7 Lando NORRIS McLaren+9.325 2
8 Carlos SAINZ Ferrari+10.349 2
9 Daniel RICCIARDO McLaren+12.527 2
10 Fernando ALONSO Alpine+17.112 3
11 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+18.535 2
12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+19.442 3
13 Valtteri BOTTAS Mercedes+27.677 1
14 George RUSSELL Williams+28.577 2
15 Nicholas LATIFI Williams+31.369 3
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+88.746 4
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L 4

48° giro/51 L’olandese è incolpevole: la gomma è scoppiata e, chiaramente, ha perso subito il controllo della macchina, andando a frantumare la Red Bull contro il muro.

48° giro/51 SAFETY CAR! Di fatto la gara è finita qui. Verstappen prende a calci la Red Bull, è arrabbiatissimo!

47° giro/51 E’ scoppiata la gomma posteriore sinistra di Verstappen. Stesso incidente accaduto a Stroll!

47° giro/51 ASSURDO! Max Verstappen va a sbattere contro il muro e butta via la gara a 5 giri dal termine!

46° giro/51 Hamilton a un secondo da Perez, ma è durissima provare il sorpasso. La Red Bull guadagna sempre in trazione.

46° giro/51 La grande sorpresa di giornata è Sebastian Vettel, rinato con l’Aston Martin.

45° giro/51 11° Alonso, che è tallonato dalle Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi.

45° giro/51 1’44″481, giro veloce per Verstappen! L’olandese vuole anche il punto di bonus!

44° giro/51 Verstappen ha 4″3 su Perez e 5″6 su Hamilton, che sta provando in tutti i modi a superare il messicano ed evitare la doppietta della Red Bull.

44° giro/51 Bottas davvero rassegnato, ora si sta difendendo da Russell (Williams) per il 14° posto!

43° giro/51 Tsunoda, Norris e Sainz sono in lotta per la settima posizione.

43° giro/51 Leclerc a 2″ da Gasly, non sembra avere lo spunto per attaccare il francese.

42° giro/51 Per la Ferrari sarebbe fondamentale che Sainz superasse la McLaren di Norris in chiave classifica costruttori. Ma per il momento lo spagnolo non è così vicino al britannico.

41° giro/51 La classifica a 10 tornate dal termine, mentre Verstappen porta a 1’44″805 il miglior tempo della gara sul giro secco.

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER 1
2 Sergio PEREZ Red Bull Racing+4.110 1
3 Lewis HAMILTON Mercedes+5.283 1
4 Sebastian VETTEL Aston Martin+7.899 1
5 Pierre GASLY AlphaTauri+10.125 1
6 Charles LECLERC Ferrari+11.702 1
7 Yuki TSUNODA AlphaTauri+12.855 1
8 Lando NORRIS McLaren+14.148 1
9 Carlos SAINZ Ferrari+15.254 1
10 Daniel RICCIARDO McLaren+16.709 1
11 Fernando ALONSO Alpine+17.735 2
12 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+18.806 1
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+20.170 2
14 Valtteri BOTTAS Mercedes+22.001 1
15 George RUSSELL Williams+24.202 2
16 Nicholas LATIFI Williams+26.291 1
17 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+27.332 2
18 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+83.418 2

40° giro/51 1’45″125, Verstappen si riprende il giro veloce.

40° giro/51 Dopo la ripartenza Bottas è precipitato al 14° posto, sorpassato anche da Giovinazzi! Il finlandese si sta letteralmente spegnendo. Si vocifera che la Mercedes gli abbia già comunicato che non gli verrà rinnovato il contratto!

39° giro/51 Hamilton si fa vedere negli specchietti di Perez. Ma attenzione perché da dietro sta risalendo uno scatenato Vettel!

39° giro/51 1’45″215, giro veloce e punto di bonus virtuale per Hamilton.

38° giro/51 Leclerc a un secondo da Gasly, deve provare almeno a prendersi la top5.

38° giro/51 Ormai Verstappen deve solo amministrare. Ha 3″2 su Perez e 4″4 su Hamilton. 4° Vettel a 6″8.

37° giro/51 Come era già accaduto a Imola, Leclerc dimostra di avere dei limiti nelle ripartenze dietro la Safety Car.

37° giro/51 Buona ripartenza per Sainz, che ha scavalcato Ricciardo ed è 9°.

37° giro/51 PAZZESCO VETTEL! Sorpassa anche Gasly ed è quarto! Che gara per il quattro volte campione del mondo!

37° giro/51 Verstappen al comando davanti a Perez, Hamilton, Gasly, Vettel e Leclerc. 7° Tsunoda, poi Norris, Sainz e Ricciardo.

36° giro/51 Pessima ripartenza per Leclerc, che viene superato da Leclerc. Il pilota della Ferrari va poi al bloccaggio delle ruote e rischia quasi di tamponare la Aston Martin!

36° giro/51 Perez tiene la posizione su Hamilton!

35° giro/51 Vediamo se Leclerc attaccherà Gasly.

35° giro/51 Hamilton alla fine non ha cambiato le gomme.

35° giro/51 La Safety Car sta per rientrare ai box.

35° giro/51 Problemi per Mick Schumacher, che si è fermato ai box, ma non gli è stata fissata bene una gomma.

35° giro/51 I doppiati si stanno ‘sdoppiando’. Pit-stop per Alonso, Giovinazzi e Russell. Ora avranno gomme nuove per tentare la rimonta.

34° giro/51 Aperta la pit-lane, ora è possibile effettuare il pit-stop.

34° giro/51 Hamilton sta chiedendo alla squadra di cambiare le gomme. La Mercedes gli fa sapere che sarebbe rischioso, ma il britannico è disposto a provarci.

34° giro/51 Per ora la pit-lane è chiusa e non è dunque possibile effettuare il cambio gomme.

33° giro/51 Di sicuro la Safety Car avvantaggia maggiormente Hamilton e Sainz. Ora il britannico potrà attaccare Perez, mentre lo spagnolo della Ferrari potrà tentare l’ingresso in zona punti.

32° giro/51 L’incidente di Stroll, che forse ha esagerato nello spingere le gomme così al limite. Era l’unico a non aver ancora effettuato il pit-stop.

32° giro/51 La classifica parziale. Siamo in regime di Safety Car, dunque distacchi azzerati!

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER 1
2 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.924 1
3 Lewis HAMILTON Mercedes+2.221 1
4 Pierre GASLY AlphaTauri+17.931 1
5 Charles LECLERC Ferrari+21.847 1
6 Sebastian VETTEL Aston Martin+25.957 1
7 Yuki TSUNODA AlphaTauri+31.751 1
8 Lando NORRIS McLaren+44.025 1
9 Valtteri BOTTAS Mercedes+48.215 1
10 Daniel RICCIARDO McLaren+54.926 1
11 Carlos SAINZ Ferrari+78.696 1
12 Fernando ALONSO Alpine+86.391 1
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+89.922 1
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+95.023 1
15 George RUSSELL Williams+102.186 1
16 Nicholas LATIFI Williams+109.382 1
17 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+121.278 1
18 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L 1
19 Lance STROLL Aston Martin– 1
20 Esteban OCON Alpine– 1

32° giro/51 La gomma posteriore sinistra di Stroll è esplosa, il canadese è andato in testacoda, andando a distruggere l’Aston Martin nel violento impatto con il muro!

31° giro/51 Ora potrebbe cambiare tutto in termini di strategia. Vediamo cosa si inventerà la Mercedes…

31° giro/51 INCIDENTE PER STROLL! Finisce contro il muro, SAFETY CAR CHE POTREBBE CAMBIARE TUTTO!

30° giro/51 Prosegue lo show di Verstappen. 6″6 su Perez, 9″2 su Hamilton.

29° giro/51 Sainz è distante ben 10 secondi da Ricciardo, che lo precede in undicesima posizione.

29° giro/51 Gara difficile per l’Alfa Romeo: 14° Giovinazzi, 15° Raikkonen.

29° giro/51 Bottas è sempre 10° alle spalle di Norris.

29° giro/51 E’ la gara in cui si sta vedendo il divario più ampio tra Red Bull e Mercedes. Oggi la macchina austriaca è decisamente superiore a quella tedesca.

28° giro/51 La classifica parziale:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER 1
2 Sergio PEREZ Red Bull Racing+5.875 1
3 Lewis HAMILTON Mercedes+8.454 1
4 Lance STROLL Aston Martin+19.098 – –
5 Pierre GASLY AlphaTauri+24.030 1
6 Charles LECLERC Ferrari+25.517 1
7 Sebastian VETTEL Aston Martin+26.758 1
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+30.402 1
9 Lando NORRIS McLaren+32.678 1
10 Valtteri BOTTAS Mercedes+34.986 1
11 Daniel RICCIARDO McLaren+41.740 1
12 Carlos SAINZ Ferrari+52.215 1
13 Fernando ALONSO Alpine+53.685 1
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+57.778 1
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+61.250 1
16 George RUSSELL Williams+66.439 1
17 Nicholas LATIFI Williams+70.458 1
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+76.390 1
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team1 L 1
20 Esteban OCON Alpine– 1

27° giro/51 Si è formato un trenino con Gasly, Leclerc e Vettel. Si giocano il 4° posto (ricordiamo sempre che Stroll, pur essendo quarto, deve ancora fermarsi).

27° giro/51 Sainz attacca e supera Alonso: ora lo spagnolo della Ferrari è 12°.

27° giro/51 1’45″351, continua a migliorarsi uno scatenato Verstappen. Viaggia con 5″3 su Perez e 7″3 su Hamilton. La Red Bull sta dominando!

26° giro/51 Ora Leclerc si porta a 1″6 da Gasly. La Ferrari sta finalmente trovando un buon ritmo con le gomme dure.

26° giro/51 Stroll è sempre 4° a 17″3 dalla vetta, ma non si è ancora fermato.

26° giro/51 1’45″415 per Verstappen, giro veloce e punto di bonus virtuale!

25° giro/51 Ora Sainz ha davanti a sé Alonso. Sarà dura entrare in zona punti.

24° giro/51 Hamilton sta facendo rifiatare le gomme. Ora si trova a 3″ da Perez e a ben 6″5 da Verstappen. Ma non siamo neanche a metà gara!

23° giro/51 Sainz attacca Giovinazzi all’esterno e si prende il 13° posto.

23° giro/51 Bottas malissimo, è 10° alle spalle di Norris. Oggi la Red Bull può guadagnare tanti punti sulla Mercedes in classifica costruttori.

23° giro/51 Vettel si porta a soli 1″8 da Leclerc. Oggi una gara da gambero per la Ferrari che, lo ricordiamo, era partita dalla pole.

23° giro/51 Tutti i piloti sono in pista con gomme hard in questo momento.

22° giro/51 Leclerc è 6° a 3″ da Gasly (ma è virtualmente 5° perché Stroll deve ancora fermarsi). Vettel si sta però avvicinando al monegasco.

22° giro/51 Al momento il punto di bonus per il giro veloce è di Lewis Hamilton.

21° giro/51 Salvo sorprese, i piloti non dovrebbero più fermarsi ai box per cambiare le gomme.

20° giro/51 Si è messa benissimo per Verstappen, che ha 3″3 di vantaggio su Perez e 4″3 su Hamilton.

20° giro/51 Sainz è 14°, non sarà facile ora rimontare. Ha commesso un grave errore, finendo lungo in frenata e perdendo una ventina di secondi.

19° giro/51 Hamilton è in scia a Perez. Sta usurando molto le gomme rimanendo così vicino…

19° giro/51 Pit-stop per Vettel, dunque Verstappen torna al comando.

18° giro/51 La Ferrari, dopo la pole di ieri, è tornata sulla terra, ma era prevedibile. Red Bull e Mercedes sono ancora lontane sul passo gara. Fa male però che Leclerc sia stato superato anche dalla AlphaTauri di Gasly.

17° giro/51 Verstappen continua a macinare giri veloci. Hamilton a 9 decimi da Perez. Il campione del mondo è imbufalito! Si trovava in testa, poi nel gioco della strategia è stato passato dalle Red Bull. Ha pagato caro anche un involontario danneggiamento ai box da parte di Gasly, che lo ha obbligato ad una sosta più lunga di un paio di secondi.

17° giro/51 La classifica parziale. Vettel e Stroll non si sono ancora fermati con le Aston Martin.

1 Sebastian VETTEL Aston MartinLEADER 1
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+2.752 1
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+5.981 1
4 Lewis HAMILTON Mercedes+7.182 1
5 Lance STROLL Aston Martin+11.393 1
6 Pierre GASLY AlphaTauri+12.873 1
7 Charles LECLERC Ferrari+14.981 1
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+21.412 1
9 Lando NORRIS McLaren+24.006 1
10 Valtteri BOTTAS Mercedes+25.820 1
11 Fernando ALONSO Alpine+30.412 1
12 Daniel RICCIARDO McLaren+31.618 1
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+35.304 1
14 Carlos SAINZ Ferrari+36.156 1
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+43.431 1
16 George RUSSELL Williams+46.164 1
17 Nicholas LATIFI Williams+49.451 1
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+51.414 1
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+67.767 1
20 Esteban OCON Alpine– 1

16° giro/51 Nel gioco dei pit-stop Gasly ha scavalcato Leclerc. Dunque ora il ferrarista è virtualmente quinto.

15° giro/51 Al comando c’è Sebastian Vettel con la Aston Martin, ma chiaramente non si è ancora fermato. Seguono Verstappen, Perez e Hamilton.

15° giro/51 Hamilton in scia a Perez, ma per il momento il messicano resiste bene. Giro veloce per Verstappen.

14° giro/51 PAZZESCO! Nonostante un pit-stop molto lungo, Perez rientra in pista in seconda posizione, dunque davanti a Hamilton!

14° giro/51 Anche Perez rientra ai box e monta gomme hard. Sosta molto lenta, 4″3.

13° giro/51 Pit-stop velocissimo per Verstappen. Monta gomme hard e rientra in pista DAVANTI A HAMILTON!

13° giro/51 “Sorry guys”, il team-radio di Sainz dopo l’errore.

12° giro/51 Grande occasione ora per Verstappen. Vediamo se si fermerà subito.

12° giro/51 PIT-STOP LENTO PER HAMILTON! 4″6, gomme bianche. Stava sopraggiungendo Gasly, dunque il britannico ha dovuto attendere, da qui la sosta più lunga del previsto!

12° giro/51 CARLOS SAINZ FINISCE LUNGO ALLA CURVA 3! Perde tantissimo tempo e compromette la sua gara!

11° giro/51 Pit-stop anche per Sainz, monta gomme hard.

11° giro/51 Gara anonima per Bottas, al momento è 6° alle spalle di Vettel.

11° giro/51 Un secondo di distacco tra Hamilton e Verstappen. Ora la strategia sarà determinante…

10° giro/51 Cambio gomme per Leclerc. Monta gomme dure (mescola bianca). Il monegasco aveva proprio esaurito le soft.

9° giro/51 Verstappen resta molto vicino ad Hamilton, mentre Leclerc è davvero in crisi. Al monegasco si avvicina anche Gasly con l’AlphaTauri.

8° giro/51 Ricordiamo che i primi 10 montano tutti gomme soft.

8° giro/Leclerc viene superato anche da Perez (Red Bull) ed è 4°. La Ferrari, come previsto, fa tanta fatica nella gestione delle gomme.

7° giro/51 La classifica:

1 Lewis HAMILTON MercedesLEADER – –
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+1.299 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+2.792 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+3.268 – –
5 Pierre GASLY AlphaTauri+5.582 – –
6 Carlos SAINZ Ferrari+7.917 – –
7 Fernando ALONSO Alpine+11.791 – –
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+13.192 – –
9 Sebastian VETTEL Aston Martin+13.835 – –
10 Valtteri BOTTAS Mercedes+15.040 – –
11 Lando NORRIS McLaren+16.073 – –
12 Daniel RICCIARDO McLaren+17.292 – –
13 Lance STROLL Aston Martin+20.787 – –
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+22.848 – –
15 Nicholas LATIFI Williams+26.888 – –
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+29.093 – –
17 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+31.215 – –
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+39.831 1
19 George RUSSELL Williams+43.888 1
20 Esteban OCON Alpine– 1

7° giro/51 Niente da fare. Questa volta Verstappen prende la scia di Leclerc e lo passa sul rettilineo. Ora l’olandese è 2°, 3° il ferrarista.

6° giro/51 VERSTAPPEN ATTACCA LECLERC! Il monegasco chiude la porta, si sta difendendo con i denti!

6° giro/51 Hamilton guida la gara con 1″ su Leclerc, 1″6 su Verstappen, 2″8 su Perez. 5° Gasly a 4″1, 6° Sainz a 6″0.

5° giro/51 Leclerc non molla e resta ad un secondo da Hamilton. Ma alle sue spalle c’è l’ombra di Verstappen…

4° giro/51 Hamilton allunga, mentre Verstappen è già in scia a Leclerc. La Ferrari fa tanta fatica sul passo.

3° giro/51 Hamilton prende la scia di Leclerc e lo supera a doppia velocità. Purtroppo la Mercedes ne ha decisamente di più. Il motore ha fatto la differenza.

2° giro/51 La classifica:

1 Charles LECLERC FerrariLEADER – –
2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.718 – –
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+1.380 – –
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+2.473 – –
5 Pierre GASLY AlphaTauri+3.476 – –
6 Carlos SAINZ Ferrari+4.249 – –
7 Fernando ALONSO Alpine+5.350 – –
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+6.169 – –
9 Sebastian VETTEL Aston Martin+6.800 – –
10 Valtteri BOTTAS Mercedes+7.609 – –
11 Esteban OCON Alpine+8.532 – –
12 Lando NORRIS McLaren+9.089 – –
13 Daniel RICCIARDO McLaren+9.092 – –
14 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing+9.770 – –
15 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+10.770 – –
16 Lance STROLL Aston Martin+12.700 – –
17 Nicholas LATIFI Williams+13.779 – –
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+14.214 – –
19 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team+14.914 – –
20 George RUSSELL Williams+12.589 1

2° giro/51 Hamilton è già molto vicino a Leclerc.

1° giro/51 Grandissima partenza di Perez, che supera all’esterno Gasly ed è 4°!

1° giro/51 Parte bene Leclerc e conserva la prima posizione! Purtroppo Sainz viene passato da Perez.

SEMAFORO VERDE! Iniziato il GP di Azerbaijan 2021 di F1!

14.02 I piloti vanno a schierarsi sulla griglia di partenza…

14.00 Giro di ricognizione!

13.59 Saranno 51 i giri da percorrere. Occhio alla Safety Car…

13.57 Mancano pochi secondi al via del giro di ricognizione. Charles Leclerc vuole sfruttare la pole anche se siamo si una pista nella quale i sorpassi sono tutt’altro che impossibili. Il monegasco non sale sul gradino più alto del podio da Monza 2019, saprà interrompere il digiuno?

13.51 il portacolori della Red Bull sa che dovrà fare di tutto per vincere o, quantomeno, precedere il suo avversario numero uno. In caso contrario le occasioni mancate si inizierebbero ad accumulare, mentre dall’altra parte Hamilton si farebbe ancor più forza e, quando è in una condizione simile, è quasi imbattibile

13.49 Chi, invece, ha chiuso le qualifiche di ieri con un diavolo per capello è senza dubbio Max Verstappen. L’olandese sapeva di avere una RB16B pronta a dettare legge in quel di Baku e, invece, si deve accontentare della seconda fila, come se non bastasse alle spalle del suo rivale numero uno…

13.47 Cos’è successo alle Frecce Nere? Per il momento si è visto come la monoposto di Brackley faccia enorme fatica a portare le gomme nella giusta temperatura di utilizzo. Il rischio di graining oggi in gara sarà presente, per cui i piloti dovranno essere bravissimi a gestire al meglio i propri pneumatici

LA DIRETTA LIVE DEL WARM-UP E DELLA GARA DEL GP DI CATALOGNA DI MOTOGP ALLE 9.30 e 13.00

Cronaca qualificaGriglia di partenza dopo la penalità di NorrisHighlights qualificaPresentazione gara

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE del Gran Premio di Azerbaijan 2021, sesto round stagionale del Mondiale di Formula 1. Domenica ad alta tensione in quel di Baku con quattro team diversi nelle prime due file della griglia di partenza e la Ferrari in pole position grazie ad una qualifica straordinaria di Charles Leclerc.

Il monegasco dovrà però inventarsi un altro numero oggi per difendersi sulla lunga distanza dalla Mercedes di Lewis Hamilton e dalla Red Bull di Max Verstappen, entrambi dotati di un ritmo più competitivo della Rossa. Seconda fila completata dalla sorprendente AlphaTauri di Pierre Gasly, mentre Carlos Sainz proverà ad avvicinare la zona podio con l’altra Ferrari dalla quinta piazza in griglia.

Fari puntati sulla probabile furiosa rimonta di Sergio Perez, estremamente rapido per tutte le prove libere ma relegato al 6° posto in griglia con uno dei migliori passi gara della griglia. Molto interessante anche la quinta fila dello schieramento, formata dalla McLaren di Lando Norris (declassato dal 6° al 9° posto per un’infrazione in regime di bandiera rossa) e dalla Mercedes di un Valtteri Bottas in grandissima difficoltà.

Appuntamento fissato alle ore 14.00 italiane per il via del Gran Premio di Azerbaijan 2021, sesta prova stagionale del Mondiale di Formula Uno. OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE testuale integrale dell’evento con aggiornamenti in tempo reale: buon divertimento!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE MotoGP, GP Barcellona 2021 in DIRETTA: penalità a Quartararo, perde punti! Valentino Rossi: “Spero nelle novità dei test”

NASCAR, Kyle Larson conquista anche Sonoma! Nuova doppietta Hendrick Motorsport