LIVE MotoGP, GP Francia 2020 in DIRETTA: Petrucci vince sul bagnato, 4° Dovizioso. Quartararo limita i danni

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA DIRETTA LIVE DELLA GARA DI F1 

LA CRONACA DELLA GARA

L’ORDINE D’ARRIVO

LE PAGELLE DELLA GARA

VALENTINO ROSSI: “HO PERSO IL POSTERIORE. SONO SFORTUNATO IN QUESTO PERIODO”

ANDREA DOVIZIOSO: “HO SBAGLIATO LA SCELTA DI GOMME. IL MONDIALE E’ ANCORA APERTO”

VALENTINO ROSSI SUBITO FUORI DAI GIOCHI A LE MANS

VIDEO CADUTA DI VALENTINO ROSSI A LE MANS

DANILO PETRUCCI: “HO ZITTITO TUTTI, CE L’AVEVO NEL CUORE”

ALEX MARQUEZ: “UNA SENSAZIONE BELLISSIMA, SAPEVO DI POTER LOTTARE PER IL PODIO”

POL ESPARGARO’: “RISULTATO MERAVIGLIOSO. E ALL’ULTIMO GIRO…”

LA CRONACA DELLA MOTO2

LA CLASSIFICA DELLA MOTO2: LUCA MARINI AL COMANDO

LA CRONACA DELLA MOTO3

LA CLASSIFICA DELLA MOTO3

PARTENZA RITARDATA DELLA GARA DI MOTOGP

14.05 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata. Un saluto sportivo da OA Sport.

14.02 La Ducati sta festeggiando la vittoria di Petrucci, ma a nostro avviso c’è poco sa esultare. Oggi Dovizioso aveva la grande occasione di avvicinarsi tantissimo a Quartararo in classifica. Non è accaduto perché non solo la scuderia di Borgo Panigale non ha dato ordini di scuderia, ma addirittura Petrucci ha battagliato apertamente con il compagno di squadra, proprio quando il forlivese aveva preso la vetta. Si possono avere idee diverse, ma una squadra dovrebbe essere compatta verso un obiettivo comune.

14.00 Seconda vittoria in carriera per Petrucci, l’ultima al Mugello 2019. Primo podio in MotoGP per Alex Marquez.

13.58 La nuova classifica del Mondiale: Quartararo, molto fortunato, resta leader con 115 punti. Seguono Mir (105), Dovizioso (97) e Vinales (96).

DANILO PETRUCCI (DUCATI) VINCE IL GP DI FRANCIA davanti ad Alex Marquez e Pol Espargarò! 4° Dovizioso, poi Zarco, Oliveira, Nakagami, Bradl, Quartararo, Vinales e Mir. 13° Bagnaia.

-1 Quartararo non ci sta e torna davanti! Mir superato anche da Vinales!

-1 PAZZESCO MIR! Supera Quartararo e si prende la nona posizione!

-1 ULTIMO GIRO! Petrucci deve difendere 1″2 su Alex Marquez. Se non sbaglia, è fatta.

-2 Anche Oliveira attacca Dovizioso. Ha smesso di piovere e le Ducati sono in crisi di gomme.

-2 Dovizioso passato anche da Pol Espargarò, è fuori dal podio. La Ducati probabilmente festeggerà la vittoria di Petrucci, ma oggi ha perso il Mondiale.

-2 Petrucci conserva 1″8 su Alex Marquez, che si avvicina al primo podio in MotoGP.

-3 Dovizioso ha finito le gomme. Alex Marquez lo passa ed è secondo.

-4 Alex Marquez sempre più minaccioso in scia a Dovizioso.

-4 Recupera Dovizioso, ma potrebbe essere tardi. 1″7 da Petrucci. Se finisse così, Petrucci toglierebbe ben 5 punti a Dovizioso in classifica generale. Ma per la Ducati è tutto normale, va bene così.

-5 Petrucci deve gestire 2″ su Dovizioso. Il forlivese vede francobollato agli scarichi Alex Marquez. Poi seguono Pol Espargarò e Oliveira.

-6 Dovizioso rischia di perdere una grande occasione. Avrebbe potuto vincere, ora rischia di finire fuori dal podio…

-6 Petrucci dunque è in testa con 2″3 su Dovizioso, a sua volta tallonato da Alex Marquez, Pol Espargarò e Oliveira. 8° Quartararo grazie alle cadute altrui, 10° Vinales, 11° Mir, 12° Bagnaia.

-7 CADUTO ANCHE RINS! Lo spagnolo stava decisamente esagerando….

-8 Petrucci è in fuga grazie al regalo di Rins che, con una entrata suicida, ha sparigliato le carte.

-8 Caduto Crutchlow, MILLER ROMPE IL MOTORE! Sta succedendo l’impossibile…

-8 E allora viene da chiedersi: ma alla Ducati interessa davvero vincere questo Mondiale? Non è possibile che Petrucci, compagno di squadra di Dovizioso, abbia lottato in questo modo con il forlivese. Che occasione persa…

-9 STACCATA SUICIDA DI RINS! Attacca le Ducati con una frenata al limite e quasi butta giù tutti. Ne paga le conseguenze Dovizioso, che precipita al quarto posto.

-9 LOTTA SURREALE! Petrucci ripassa Dovizioso, ma il forlivese torna davanti!

-9 DOVIZIOSOOOOOOOOOOOOO!!! Affianca Petrucci in rettilineo e lo svernicia. E’ primo!

-10 Caduto Franco Morbidelli. Deve migliorare molto in queste condizioni.

-10 Mir deve recuperare 2″9 a Quartararo. Lo spagnolo è 14°, il francese 11°. Sono punticini pesantissimi per il Mondiale…

-10 Anche Pol Espargarò sta andando a riprendere i primi quattro, così come Alex Marquez. Allucinante….

-11 Come torna l’acqua, Miller si scatena e ripassa Rins, tornando in terza posizione! Sta succedendo di tutto…

-11 RICOMINCIA A PIOVERE FORTEEEEEEEEEEEEEE!!!

-12 SUZUKI SCATENATE. Mir scavalca Vinales ed è 14°.

-12 Rins è nettamente più veloce. Ha superato Miller ed ora sta per saltare anche Dovizioso.

-12 Attenzione perché sta smettendo di piovere, spunta anche qualche raggio di sole.

-12 Petrucci, Dovizioso, Miller e Rins sono racchiusi in 7 decimi! E’ una gara pazzesca….11° Quartararo, 12° Bagnaia, 16° Mir, 17° Morbidelli.

-13 Dovizioso riprende Petrucci!

-13 Sta risalendo Mir, ha trovato un buon passo. Ora è 17° e sta risalendo di prepotenza. Può anche andare a riprendere Quartararo, che è 11°.

-14 Rins attacca Miller! L’australiano torna davanti incrociando la traiettoria!

-14 Allungo secco di Petrucci, 7 decimi su Dovizioso.

-14 Tardozzi (Ducati) a SkySport ha escluso ordini di scuderia. Incredibile, eppure Dovizioso si sta giocando il Mondiale….

-15 Si è formato un quartetto davanti. Rins ha ripreso Petrucci, Dovizioso e Miller. Sembra averne di più lo spagnolo.

-15 Petrucci al comando, seguono Dovizioso, Miller, Rins, Pol Espargarò, Crutchlow, Alex Marquez, Oliveira, Nakagami, Zarco e Quartararo.

-16 Quartararo torna 11° perché viene superato dal connazionale Zarco.

-16 Attenzione, Dovizioso in difficoltà. Petrucci prova ad allungare: mezzo secondo di vantaggio. Continua a piovigginare a Le Mans.

-17 La sensazione è che Dovizioso stia cercando in ogni modo di non ‘distruggere’ le gomme.

-17 Caduta di Smith, Quartararo così guadagna una posizione ed è decimo.

-18 Si fa dura per Dovizioso, con gomme soft da bagnato sembra iniziare a fare fatica nei confronti degli avversari. Rins ha quasi ripreso i tre di testa, sta volando. Ora Quartararo sembra aver trovato un passo discreto.

-18 Non stanno brillando i giovani italiani: 13° Bagnaia, 17° Morbidelli. In queste gare serve anche tanta esperienza…

-19 Le tre Ducati sono insieme, ma Rins ora sta girando 4 decimi più veloce. Lo spagnolo si porta a 1″6 da Miller. Occhio alla Suzuki…

-19 Ci aspettavamo tante cadute, finora è finito a terra il solo Valentino Rossi.

-20 Dovizioso ha montato due gomme soft da bagnato, Petrucci e Miller hanno una media all’anteriore. Doppia media per Rins.

-21 Petrucci al comando con 4 decimi su Dovizioso e 9 su Miller. A 3″5 Rins.

-21 Anche Nakagami passa Quartararo, il francese è 11°.

-21 In questo momento sta piovendo meno. Ma difficilmente si potranno montare le gomme slick prima della fine.

-22 CRISI NERA PER QUARTARARO! Sembra proprio non riuscire a guidare con l’asfalto bagnato!  Anche Alex Marquez e Oliveira lo hanno sverniciato! Il francese è già decimo! Ma Vinales (18°) e Mir (20°) non ne stanno approfittando. Dovizioso invece è secondo alle spalle di Petrucci.

-23 Rins passa Espargarò ed è quarto. Deve recuperare 2″7 dal terzetto delle Ducati.

-23 Altra posizione persa da Quartararo, passato anche da Crutchlow. Ora è settimo.

-24 RIIIIINSSS! Attacca e supera Quartararo, il francese è già sesto! Continua a perdere posizioni. Il grande rivale del Mondiale, Mir, è ancora più in crisi: 19°!

-24 Se ne stanno andando via le tre Ducati di Petrucci, Dovizioso e Miller!

-24 Quartararo non sembra a suo agio sul bagnato e viene passato anche da Pol Espargarò. Ora il francese deve guardarsi anche da Rins.

-25 SCATENATO DOVIZIOSO! Passa Miller ed è secondo alle spalle di Petrucci!

-25 Petrucci al comando davanti a Miller, Dovizioso, Quartararo e Pol Espargarò. 15° Mir, addirittura 20° Vinales. Si ritira Valentino Rossi, per lui terzo ‘zero’ consecutivo.

-25 Petrucciiiiiiiiiiiiiiii!!! Passa Miller ed è al comando!

-26 Petrucci passa sia Dovizioso sia Quartararo ed è secondo! Dovizioso passa Quartararo ed è terzo. TRE DUCATI DAVANTI!

-26 Miller al comando davanti a Quartararo, Dovizioso e Petrucci.

-26 giri all’arrivo. SUBITO FUORI VALENTINO ROSSI! E’ scivolato alla prima curva, che sfortuna. Pazzesco.

13.11 SEMAFORO VERDE! Iniziato il GP di Francia sotto la pioggia!

13.10 I piloti si schierano sulla griglia di partenza….

13.07 Giro di ricognizione. Attenzione perché le prime tornate saranno insidiosissime: aspettiamoci diverse cadute…

13.06 Anche Danilo Petrucci è un ottimo pilota da bagnato.

13.04 Aperta la pit-lane, i piloti vanno a schierarsi sulla griglia di partenza.

13.04 Saranno 26 i giri da percorrere.

13.03 Ora sta diluviando! Sarà una grande occasione per specialisti del bagnato come Miller, Dovizioso e Valentino Rossi!

13.01 Continua a piovere, dunque i piloti saranno obbligati a montare gomme da bagnato. Momenti molto concitati ai box.

12.59 Sarà una gara lotteria, perché il meteo è molto variabile. Dunque è probabile che, durante la gara, i piloti saranno costretti a montare le gomme da asciutto. Bisognerà essere bravi a capire il momento giusto per farlo!

12.57 COLPO DI SCENA PAZZESCO! Un fitto acquazzone si abbatte su Le Mans! Viene rimandata la partenza, i piloti dovranno montare gomme da bagnato. Cambia davvero tutto…Ora la nuova procedura di partenza inizierà alle 13.05!

12.55 L’obiettivo di Andrea Dovizioso è il podio: dovrà gestire bene le gomme in vista del finale. Rimonta molto difficile per Valentino Rossi e Franco Morbidelli: entrambi scattano dalla quarta fila.

12.54 La griglia di partenza:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 312.6 1’31.315
2 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 314.5 1’31.537 0.222 / 0.222
3 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 312.6 1’31.674 0.359 / 0.137
4 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 317.5 1’31.686 0.371 / 0.012
5 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 311.6 1’31.719 0.404 / 0.033
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 317.5 1’31.722 0.407 / 0.003
7 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 319.6 1’31.752 0.437 / 0.030
8 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 318.5 1’31.795 0.480 / 0.043
9 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 313.5 1’31.832 0.517 / 0.037
10 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 310.6 1’31.889 0.574 / 0.057
11 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 309.6 1’31.891 0.576 / 0.002
12 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 316.5 1’32.009 0.694 / 0.118
13 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 308.7 1’32.179 0.227 / 0.125
14 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 307.7 1’32.187 0.235 / 0.008
15 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 313.5 1’32.539 0.587 / 0.352
16 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 313.5 1’32.757 0.805 / 0.218
17 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 307.7 1’32.766 0.814 / 0.009
18 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 317.5 1’32.774 0.822 / 0.008
19 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 311.6 1’32.833 0.881 / 0.059
20 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 312.6 1’32.859 0.907 / 0.026
21 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 307.7 1’32.861 0.909 / 0.002
22 53 Tito RABAT SPA Esponsorama Racing Ducati 314.5 1’33.610 1.658 / 0.749

12.53 Cielo nuvoloso a Le Mans, ma non dovrebbe piovere.

12.50 Fabio Quartararo, dunque, oggi può dare una spallata importante al Campionato. Per tutto il fine settimana ha mostrato un passo notevole, peraltro le altre Yamaha, che potrebbero metterlo in difficoltà, partono indietro sullo schieramento. Se partisse bene, il francese potrebbe andare subito in fuga ed ammazzare la gara. Ricordiamo che Mir scatterà dalla 14ma posizione, dunque il vantaggio in classifica generale potrebbe lievitare…

12.48 La classifica del Mondiale prima della partenza:

1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 108
2 Joan MIR Suzuki SPA 100
3 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 90
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 84
5 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 77
6 Jack MILLER Ducati AUS 75
7 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 72
8 Alex RINS Suzuki SPA 60
9 Miguel OLIVEIRA KTM POR 59
10 Brad BINDER KTM RSA 58
11 Valentino ROSSI Yamaha ITA 58

12.46 A proposito di costruttori, sinora nel Gran Premio di Francia hanno primeggiato sei differenti Case. Comanda la Honda, con 20 vittorie, braccata però dalla Yamaha a 18. La MV Agusta ha raccolto 7 successi. Sono invece 6 quelli della Suzuki, 4 quelli della Gilera e 1 quello della Sanvenero, che ottenne proprio in Francia l’unica affermazione della sua storia. L’evento si verificò nel 1982, quando tutti i piloti di punta boicottarono l’evento per la pericolosità del tracciato di Nogaro.
La Honda detiene il record di  vittorie consecutive, essendosi imposta per 7 anni filati, dal 1994 al 2000.

12.43 Dunque sono tredici i centauri impostisi in più di un’occasione. Quanti, però, sono stati in grado di vincere su due moto diverse? Ce l’hanno fatta solo in tre, ovvero Giacomo Agostini (3 su MV Agusta, 1 su Yamaha), Eddie Lawson (2 con Yamaha, 1 con Honda) e Valentino Rossi (1 per Honda e 2 per Yamaha).

12.40 GP FRANCIA – VITTORIE TOP CLASS
5 – LORENZO Jorge [ESP] (2009, 2010, 2012, 2015, 2016)
4 – AGOSTINI Giacomo [ITA] (1969, 1970, 1972, 1975)
4 – DOOHAN Michael [AUS] (1994, 1995, 1996, 1997)
3 – SHEENE Barry [GBR] (1976, 1977, 1979)
3 – SPENCER Freddie [USA] (1983, 1984, 1985)
3 – LAWSON Eddie [USA] (1986, 1988, 1989)
3 – CRIVILLE Alex [ESP] (1998, 1999, 2000)
3 – ROSSI Valentino [ITA] (2002, 2005, 2008)
3 – MARQUEZ Marc [ESP] (2014, 2018, 2019)
2 – DUKE Geoff [GBR] (1953, 1955)
2 – SURTEES John [GBR] (1959, 1960)
2 – ROBERTS Kenny Sr. [USA] (1978, 1980)
2 – GIBERNAU Sete [ESP] (2003, 2004)

12.38 A livello di curiosità, va rimarcato come Giacomo Agostini sia l’unico centauro ad aver primeggiato nel Gran Premio di Francia in tre differenti circuiti. Il lombardo si è imposto a Le Mans (1969, 1970), Clermont-Ferrand (1972) e Paul Ricard (1975).

12.35 Ovviamente, non mancano i successi italiani in questo Gran Premio. Se contano complessivamente 11. Giacomo Agostini ha ottenuto vittorie (1969, 1970, 1972, 1975). Abbiamo già detto dei 3 trionfi di Valentino Rossi (2002, 2005, 2008). A essi si aggiungono 1 vittoria firmata da Alfredo Milani (1951), Marco Lucchinelli (1981), Max Biaggi (2001) e Marco Melandri (2006).

12.32 In tema di “vittorie consecutive” invece nessuno può rivaleggiare con Michael Doohan, unico uomo a essersi imposto per 4 volte di fila. L’australiano è infatti passato per primo sotto la bandiera a scacchi nel 1994, 1995, 1996 e 1997.

12.30 Sono invece tre centauri in attività ad aver già trionfato nel Gran Premio di Francia. Si tratta di Valentino Rossi (2002, 2005, 2008), Marc Marquez (2014, 2018, 2019) e Maverick Viñales (2017).

12.27 Il pilota più vincente in assoluto in questo contesto è Jorge Lorenzo, l’unico a essersi issato a quota 5 affermazioni. Il trentatreenne maiorchino ha infatti primeggiato nel 2009, 2010, 2012, 2015 e 2016.

12.23 La classe regina non ha sempre corso nel Gran Premio di Francia. Infatti ha mancato l’appuntamento tra il 1962 e il 1967. Dunque, quella di domenica sarà la 57ma edizione del GP per quanto riguarda la 500cc o la MotoGP.

12.20 Il primo GP di Francia andò in scena a Le Mans, addirittura nel 1920, venendo inserito per la prima volta nel calendario del Motomondiale nel 1951. Da allora, il Gran Premio è quasi sempre stato parte integrante del programma iridato, eccezion fatta per le stagioni 1952, 1956, 1957, 1958, 1968, 1971 e 1993. La gara ha però spesso e volentieri cambiato teatro, essendosi disputata in una moltitudine di circuiti differenti. Nel XX secolo infatti la location non è mai veramente stata fissa, poiché nel corso dei decenni si sono avvicendante le piste di Albi, Rouen, Reims, Clermont-Ferrand, Le Mans, Paul Ricard, Nogaro e persino Magny-Cours. La situazione è cambiata con l’avvento del III millennio, poiché dal 2000 Le Mans è diventata palcoscenico esclusivo dell’appuntamento.

12.10 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live della gara di MotoGP del GP di Francia 2020 a Le Mans.

LA CRONACA DEL WARM-UP DELLA MOTOGP

LA CLASSIFICA DEI TEMPI DEL WARM-UP DELLA MOTOGP

LA CRONACA DEL WARM-UP DI MOTO3

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE! Un saluto dalla redazione di OA Sport e appuntamento alle 13.00 per la gara.

Ottimo passo di Morbidelli, con una costanza invidiabile. Il “Morbido” ha confermato quanto aveva affermato ieri, peccato che le qualifiche non gli abbiano sorriso più di tanto, visto l’11° crono. Alle sue spalle Vinales, Crutchlow, Petrucci, Pol Espargaro, Marquez, Zarco, Quartararo, Nakagami e Dovizioso. Valentino Rossi un po’ in difficoltà con il 12° tempo, più indietro Bagnaia (19°). Il “Dottore” ha lamentato un’eccessiva usura sulla gomma posteriore.

09.50: Di seguito l’ordine dei tempi:

1
21
F. MORBIDELLI
1:32.891
2
12
M. VIÑALES
+0.238
3
35
C. CRUTCHLOW
+0.304
4
9
D. PETRUCCI
+0.408
5
44
P. ESPARGARO
+0.451
6
73
A. MARQUEZ
+0.518
7
5
J. ZARCO
+0.541
8
20
F. QUARTARARO
+0.546
9
30
T. NAKAGAMI
+0.683
10
4
A. DOVIZIOSO
+0.696

09.47: Vinales in seconda posizione a 0″238 da Morbidelli, mentre Dovizioso è 9° e Valentino Rossi 11°.

09.44: Morbidelli abbatte il muro dell’1’32″982 con 213 millesimi di vantaggio su Crutchlow e 296 su Vinales, tornato in pista. Valentino Rossi è undicesimo a 0″857, con l’accoppiata soft-soft, e al posteriore sulla parte destra ci sono problemi.

09.41: La pista si gomma sempre di più: Morbidelli svetta con il crono di 1’33″269 a precedere di 30 millesimi Petrucci e di 73 Pol Espargaro. Dovizioso è 10° e Valentino Rossi 11°.

09.38: Petrucci si porta davanti a tutti con il crono di 1’33″332 con 105 millesimi di vantaggio su Quartararo e 380 su Crutchlow. Dovizioso è settimo a 0″494, immediatamente davanti a Valentino Rossi (+0″507).

09.36: Parlando dei tempi in questo inizio di warm-up Nakagami si porta in vetta con il crono di 1’33″724, con 248 millesimi di vantaggio su Rossi e 324 su Espargaro. Morbidelli è quinto a 0″386.

09.35: Nuova caduta e Bradley Smith in terra nel secondo settore.

09.33: Grossi problemi per i piloti, con le temperature. Subito in terra Maverick Vinales alla curva-10.

09.30: SI COMINCIA CON IL WARM-UP!

09.26: Resta da capire, a questo punto che cosa decideranno di fare i piloti in vista di questo warm-up, tenuto conto delle condizioni meteorologiche.

09.23: Ci sono gocce di pioggia sulla pista, ma solo in alcune zone. Quindi condizioni pericolose per i piloti.

09.20: 10′ al via del warm-up della MotoGP!

09.17: Un turno che dovrebbe andare in scena sull’asciutto, tenuto conto che il turno di Moto3 si è svolto in queste condizioni.

09.14: Con le temperature invernali di questo weekend a Le Mans il consumo delle gomme sarà limitato e non dovrebbe condizionare l’andamento della gara. Capiremo già da questo warm-up il comportamento delle mescole, con temperature ovviamente ancor più basse.

09.11: Domenica completamente in salita per la Suzuki, con Joan Mir 14° e Alex Rins 16° costretti a rimontare furiosamente dalle retrovie per provare a limitare i danni in un fine settimana decisamente complicato.

09.08: Il Dottore, per esempio, dovrà provare ad inventarsi qualcosa in partenza recuperando qualche posizione prima di impostare una buona progressione nel corso della gara.

09.05: Il passo gara evidenziato da questi tre centauri è decisamente competitivo, tuttavia sarà davvero molto complicato imporre un ritmo costante in mezzo al traffico di moto più lente in curva ma difficili da superare perché più veloci in rettilineo.

09.02: Oltre alla pattuglia Rossa, sulla carta in lizza per il podio e magari anche per la vittoria, dovrebbero essere della partita nelle zone alte della graduatoria anche le altre Yamaha di Maverick Vinales (5°), Valentino Rossi (10°) e Franco Morbidelli (11°).

08.59: I principali antagonisti del pole-man, almeno nella prima metà di gara, potrebbero essere i vari piloti Ducati capaci di qualificarsi nelle prime tre file (Miller, Petrucci, Dovizioso, Bagnaia e Zarco) nel caso in cui riuscissero a scavalcare la Yamaha del nizzardo in fase di partenza sfruttando la maggiore potenza del motore di Borgo Panigale in accelerazione.

08.56: In ottica vittoria di tappa, il padrone di casa francese di Yamaha Petronas è favorito ma dovrà vedersela in primis con le Ducati ed in seconda battuta con le altre M1.

08.53: Nella classe MotoGP il francese Fabio Quartararo ha una grande occasione, potendo contare sulla pole position (oltre ad un ritmo molto buono) e sulle grandi difficoltà del suo primo inseguitore Joan Mir, solamente 14° in griglia con la Suzuki.

08.50: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del warm-up del GP di Francia, round del Mondiale 2020 di MotoGP. Sul circuito di Le Mans andrà in scena l’ultimo turno di prove prima della gara domenicale, utile per testare le condizioni delle moto in funzione della corsa e apportare nel caso gli ultimi correttivi.

Il programma del GP Francia (11 ottobre)La presentazione del GP Francia (11 ottobre)La griglia di partenza GP FranciaLa cronaca delle qualifiche GP Francia

F1 E MOTOGP OGGI: TUTTI GLI ORARI E IL PROGRAMMA

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del warm-up del GP di Francia, round del Mondiale 2020 di MotoGP. Sul circuito di Le Mans andrà in scena l’ultimo turno di prove prima della gara domenicale, utile per testare le condizioni delle moto in funzione della corsa e apportare nel caso gli ultimi correttivi.

Nella classe MotoGP il francese Fabio Quartararo ha una grande occasione, potendo contare sulla pole position (oltre ad un ritmo molto buono) e sulle grandi difficoltà del suo primo inseguitore Joan Mir, solamente 14° in griglia con la Suzuki. In ottica vittoria di tappa, il padrone di casa francese di Yamaha Petronas è favorito ma dovrà vedersela in primis con le Ducati ed in seconda battuta con le altre M1. I principali antagonisti del pole-man, almeno nella prima metà di gara, potrebbero essere i vari piloti Ducati capaci di qualificarsi nelle prime tre file (Miller, Petrucci, Dovizioso, Bagnaia e Zarco) nel caso in cui riuscissero a scavalcare la Yamaha del nizzardo in fase di partenza sfruttando la maggiore potenza del motore di Borgo Panigale in accelerazione.

Oltre alla pattuglia Rossa, sulla carta in lizza per il podio e magari anche per la vittoria, dovrebbero essere della partita nelle zone alte della graduatoria anche le altre Yamaha di Maverick Vinales (5°), Valentino Rossi (10°) e Franco Morbidelli (11°). Il passo gara evidenziato da questi tre centauri è decisamente competitivo, tuttavia sarà davvero molto complicato imporre un ritmo costante in mezzo al traffico di moto più lente in curva ma difficili da superare perché più veloci in rettilineo.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del warm-up del GP di Francia, round del Mondiale 2020 di MotoGP: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 09.30, mentre la gara della classe regina è prevista alle ore 13.00. Buon divertimento!

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Djokovic-Nadal 0-6 2-6 5-7, Finale Roland Garros 2020 in DIRETTA: l’uragano spagnolo investe il serbo! 13° successo a Parigi e 20° nei Major: raggiunto Roger Federer

LIVE F1, GP Eifel 2020 in DIRETTA: vince Hamilton e raggiunge Schumacher! Sul podio Verstappen e Ricciardo