LIVE Giro delle Fiandre 2020 in DIRETTA: van der Poel batte van Aert di appena mezza ruota!



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA FAGIANATA DI RICCARDO MAGRINI: “VINCENZO NIBALI E’ ANDATO FUORIGIRI, IN ITALIA SI ESALTANO I GIOVANI”

Loading...
Loading...

LA CRONACA DEL GIRO DELLE FIANDRE

VIDEO ALAPHILIPPE VA A SBATTERE CONTRO UNA MOTO! CADUTA TERRIBILE

COME STA JULIAN ALAPHILIPPE? DOPPIA FRATTURA ALLA MANO

PATRICK LEFEVERE: “ALAPHILIPPE AVREBBE VINTO, IL MOTOCICLISTA VA SQUALIFICATO”

VIDEO HIGHLIGHTS GIRO DELLE FIANDRE

LE DICHIARAZIONI DI VAN DER POEL

LE DICHIARAZIONI DI VAN AERT

LE DICHIARAZIONI DI ALBERTO BETTIOL

L’ALBO D’ORO DEL GIRO DELLE FIANDRE

LA CRONACA DELLA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA

ORDINE D’ARRIVO DELLA TAPPA

LA CLASSIFICA GENERALE DEL GIRO D’ITALIA

LA CLASSIFICA DEGLI ITALIANI AL GIRO D’ITALIA

VINCENZO NIBALI ALZA BANDIERA BIANCA E CON LUI NAUFRAGA TUTTO IL CICLISMO ITALIANO

VINCENZO NIBALI: “MI SONO DIFESO, MANCA UNA SETTIMANA E LA POSTA E’ ANCORA ALTA”

VINCENZO NIBALI, IL PODIO E’ POSSIBILE. PER LA VITTORIA SERVE UN’IMPRESA

LE PAGELLE DELLA TAPPA DI OGGI

TUTTE LE CLASSIFICHE DEL GIRO D’ITALIA

LE SALITE DELLA TERZA SETTIMANA. 4 TAPPONI DA URLO. E IL RISCHIO NEVE…

La nostra DIRETTA LIVE termina qui, grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata da parte di OA Sport.

15:51 Questa la top10 completa

15:48 Completa il podio il norvegese Kristoff che vince la volata del gruppo, davanti al francese Turgis e al belga Lampaert.

15:47 LA VITTORIA VA A VAN DER POEL! Battuto di un niente van Aert. Due corridori straordinari che ci hanno regalato un finale incredibile.

15:46 CLAMOROSO! Arrivano appaiati van Aert e van der Poel, nessuno dei due esulta, bisogna attendere il fotofinish.

15:45 Rallentano i due che quasi si piantano, dietro il gruppo si infiamma.

15:43 ULTIMO CHILOMETRO! Van Aert lo approccia davanti a van der Poel.

15:41 Ultimi 3000 metri, fase di studio per i due corridori che si giocheranno la vittoria.

15:39 Arriva la pioggerellina ad accompagnare i ciclisti verso il traguardo, mancano cinque chilometri.

15:36 Sette chilometri al traguardo, 55” di vantaggio per van der Poel e van Aert.

15:34 Nel frattempo è stato ripreso Naesen.

15:33 Si guardano van der Poel e van Aert, lo sanno che sarà una questione solo loro.

15:32 Un minuto esatto di vantaggio per i primi due sugli inseguitori.

15:30 Dieci chilometri all’arrivo, sarà volata tra i due talenti del ciclocross.

15:28 Superato anche il Paterberg, ormai sono finiti tutti gli strappi.

15:26 Pochi metri il vantaggio di Naesen.

15:24 Dietro attacca Oliver Naesen.

15:21 Iniziato il Vecchio Kwaremont! Van Aert e van der Poel si danno il cambio di grande accordo.

15:19 Meno di 20 chilometri al traguardo per i due battistrada che hanno 1’20” di vantaggio sugli inseguitori.

15:17 Ci si avvicina per l’ultima volta al Vecchio Kwaremont.

15:13 Supera il minuto il vantaggio di van der Poel e van Aert a 24 chilometri dal termine.

15:10 Bettiol è nel gruppo all’inseguimento e si sta incaricando in prima persona della caccia.

15:08 Il belga e l’olandese continuano di comune accordo, sanno che per la vittoria potrebbe essere una cosa tra di loro.

15:07 Van Aert e van der Poel fanno il vuoto! Il duo del ciclocross ha 40” di vantaggio sugli inseguitori a 29 km dal traguardo.

15:05 Ad aver sorpreso il transalpino è stato il movimento di van der Poel che ha evitato la moto con un guizzo all’ultimo momento.

15:03 Si trattava di una moto della giuria che stava rallentando a bordo strada.

15:02 Il talento francese si è leggermente distratto e ha preso in pieno una moto davanti a lui.

15:00 ATTENZIONE! Caduta bruttissima di Alaphilippe!

14:59 Asgreen prova a salutare la compagnia ma viene ripreso.

14:57 Bettiol, in compagnia di Asgreen, sta provando a rientrare sul terzetto di testa.

14:55 Inizia la salita del Taaienberg.

14:53 Scatta di nuovo Alaphilippe! Con lui ci sono van der Poel e van Aert.

14:51 In difficoltà Mads Pedersen.

14:49 Cominciato il tratto di pavé di Mariaborrestraat.

14:48 Al comando si è formato un gruppo di sette uomini, dietro circa 20 unità all’inseguimento.

14:45 Anche Alaphilippe si muove insieme agli altri big.

14:44 Scatta van der Poel! Alla sua ruota si portano van Aert e Bettiol, la corsa si infiamma.

14:42 Iniziata la salita del Koppenberg.

14:40 Ripresa la fuga!

14:37 Intanto problemi in gruppo per Kung (Groupama FDJ).

14:35 Stiamo per giungere alla salita del Paterberg.

14:33 Il gruppo è vicinissimo, il ritardo è sceso al di sotto del minuto.

14:31 Rimangono in tre all’attacco. Si tratta di Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team) e Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert).

14:29 Si affronterà ora nuovamente il Vecchio Kwaremont.

14:26 Caduta di Peyskens tra i fuggitivi.

14:23 Ricordiamo la composizione della fuga: Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise).

14:21 I battistrada hanno solamente 1’25” di margine a 60 km dalla fine.

14:18 C’è stata una caduta in gruppo che ha coinvolto  Sep Vanmarcke (Ef), Stefan Bissegger (Ef) e Jens Debusschere (BB Vital Concept).

14:16 Scende sotto i due minuti il distacco del gruppo dai fuggitivi.

14:09 Anche il Team Ineos ora in testa al gruppo a tirare.

14:06 71 chilometri al traguardo: si entra nel Kanarieberg (1000 metri al 7,7%).

14:04 Il gruppo pedala forte e ha ridotto lo svantaggio sotto i 3′.

13:58 Fase della corsa molto confusionaria, ci sono tanti scatti dal gruppo.

13:51 Foto dalla corsa

13:47 84 chilometri all’arrivo, il divario scende a 4’15”.

13:43 Cavendish in difficoltà in coda al gruppo.

13:37 Sul tratto di pavé di Haaghoek viene ripreso Boasson Hagen.

13:34 Questa la composizione della fuga: Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise).

13:32 La situazione attuale vede sei uomini al comando con 5’20” su Boasson Hagen e 5’30” sul plotone quando mancano poco più di 90 km all’arrivo.

13:30 Segnaliamo il ritiro di Thimo Willems.

13:27 Accelerazione poderosa dei Quick-Step, che vogliono mettersi a controllare la corsa.

13:25 Anche il belga De Bondt ora esce dal gruppo e si lancia all’inseguimento di Boasson Hagen.

13:22 Grazie al passaggio a livello Boasson Hagen ha guadagnato un bel po’ sul plotone.

13:19 Passato il treno, il gruppo può riprendere il suo inseguimento.

13:17 Imprevisto della corsa: il plotone è costretto a fermarsi per via di un passaggio a livello.

13:14 Nel frattempo i battistrada si apprestano ad affrontare l’Eikenberg, terza salita di oggi.

13:12 Attacca Boasson Hagen che esce dal gruppo quando mancano esattamente 100 km.

13:09 Nessun problema per il corridore belga che dovrebbe tornare in gruppo in breve tempo.

13:06 Attenzione, caduto Wout van Aert!

13:04 Immagini dalla corsa

12.59 Siamo a metà gara, il vantaggio di Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise) è di 7’10”.

12.57 Foratura per lo svizzero Tom Bohli (UAE-Emirates). Intanto avanti Samuele Battistella è uno dei più generosi per portare avanti la fuga.

12.56 Torna a rallentare il gruppo dopo aver superato l’Oude-Kwaremont, vantaggio dei sei battistrada che torna sui 7’20”.

12.55 Caduto Inigo Olesegui (Movistar), piccola frattura in gruppo subito risanata.

12.53 Alberto Bettiol è nel tratto finale del gruppo, il vincitore dell’edizione 2019 sembra pedalare senza sforzi.

12.50 Il gruppo ora è sull’Oude-Kwaremont, a tirare gli uomini della Trek-Segafredo.

12.48 Si intruppa la parte finale del gruppo in un tratto di strada molto stretto ai piedi dell’Oude-Kwaremont. In molti sono costretti a mettere il piede a terra.

12.46 Continuano ad andare di comune accordo i sei fuggitivi, ma il gruppo ha mangiucchiato un minuto al loro vantaggio, ora 6’58”

12.42 Sono sull’Oude-Kwaremont i fuggitivi Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise). Strano non vedere nessuno di fianco ai corridori…

12.40 Il gruppo inizia ad accelerare, vantaggio dei sei battistrada sui 7’30”. Intanto Oliver Naesen (AG2R-La Mondiale) rientra in gruppo dopo una scivolata

12.39 L’incredibile incidente di Muhlberger di Bora-Hansgrohe:

 

12.34 Dopo aver accelerato per imboccare il Katteberg, il gruppo torna al suo ritmo, con il vantaggio che continua a stabilizzarsi tra i 7’40” e gli 8′

12.30 Il gruppo dei sei battistrada è a 10 chilometri dall’Oude-Kwaremont. Le forature si sprecano, ora è il turno di Jack Bauer (Mitchelton-Scott).

12.27 Continua a mantenersi poco sotto gli otto minuti il vantaggio dei fuggitivi, mentre Muhlberger cambia nuovamente la sua bicicletta.

12.24 Si susseguono i problemi meccanici: a fermarsi questa volta è Juan Diego Alba Bolivar (Movistar)

12.21 Foratura per Christopher Lawless (Ineos Grenadiers), che perde così contatto dal gruppo. I sei in fuga sono sul pavé dell’Holleweg.

12.20 Muhlberger rientra nel gruppo di testa, i sei di nuovo assieme.

12.17 Inizia il Katteberg per i cinque corridori in fuga: Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise). Poco dietro Muhlberger.

12.15 Caduta incredibile per Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), uno dei battistrada. Butta via la sacchetta per il rifornimento che si impiglia nel manubrio e lo fa scivolare. Niente di grave per lui.

12.12 Siamo a meno di tre chilometri dal Katteberg.

12.10 Il vantaggio dei sei battistrada Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche è ancora sostanzioso, 7’55”. Nel mentre, ancora problemi per Claeys.

12.08 Problema meccanico per Dimitri Claeys (Cofidis), che ha perso le ruote del gruppo.

12.05 Salto di catena sul pavé per Florian Senechal (Elegant-Quick Step)

12.04 Il gruppo ora è sul pavé di Paddestraat. 7’34” il loro svantaggio.

12.03 Dal Katteberg in poi, ci saranno altri quattro muri in fila: Vecchio Kwaremont, Kortekeer, Eikenberg e Wolvenberg

12.00 Il gruppo è su Lippenhovestraat.

11.58 Inizia a muoversi il gruppo in vista delle prima difficoltà di giornata. Intanto scende il margine, a 7’43

11.55 Non sarà facile per il nostro Alberto Bettiol cercare di ripetersi. L’unico a riuscire nell’impresa nel nuovo millennio è Stijn Devolder, nel 2008 e nel 2009.

11.53 I fuggitivi arrivano sul primo tratto in pavé di Lippenhovestraat

11.52 Aumenta ancora il vantaggio Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise), con 9’00” di vantaggio.

11.50 Intanto rivediamo il bel momento di Tom Van Asbroeck che saluta la sua famiglia:

11.47 Inizia a muoversi la Trek-Segafredo per diminuire un po’ il margine dai sei fuggitivi. 80 chilometri percorsi, mentre Nils Politt cambia per la seconda volta la bicicletta.

11.43 Il gruppo è ancora tranquillo all’inseguimento, con quasi otto minuti di svantaggio. Ma fra poco sarà il momento del pavé, con la corsa che si accenderà…

11.40 Quasi otto i minuti di vantaggio per il gruppetto di testa.

11.36 Cambio di bicicletta per Nils Politt (Israel Start-Up), che ha avuto qualche problema.

11.34 Mancano poco più di 10 km ai primi tratti di pavé della giornata, Lippenhovestraat e Paddestraat. Da lì si accenderà il Giro delle Fiandre 2020.

11.31 Caduta per un uomo della Lotto-Soudal, Florian Vermeersch. Nulla di grave per lui

11.30 Nel gruppo ora è la Trek-Segafredo a tirare.

11.27 Aggiornamento sul vantaggio di Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise): per loro 7’20” dal plotone.

11.23 Intanto un bel momento per Tom Van Asbroeck (Israel Start-Up) che si ferma sul ciglio della strada per salutare moglie e figli.

11.20 Intanto Julien Vermote (Cofidis) viene ripreso dal gruppo

11.17 Fase di stanca ora della corsa. Ci si avvicina ai primi tratti in pavé e soprattutto al Kattenberg, a 42 chilometri…

11.11 Sembra essersi rialzato Vermote, che in breve verrà ripreso dal gruppo. Il vantaggio dei sei fuggitivi si è cristallizzato attorno ai 6’10”.

11.08 Continua l’azione solitaria di Julien Vermote della Cofidis per riportarsi sui sei in fuga. Il suo ritardo però continua a crescere, 2’30”, mentre ha più di tre minuti e mezzo sul gruppo. Non vediamo il senso della sua azione a questo punto…

11.04 La media della prima ora di corsa è di 47,5 km/h

11.01 L’immagine del profilo Twitter della corsa che annuncia i -200 all’arrivo

11.00 Il gruppo continua ad essere tirato da un uomo della Jumbo-Visma, dietro la Trek-Segafredo.

10.58 Meno di 200 km all’arrivo, Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise) hanno 5’20” sul gruppo. In mezzo, Julien Vermote ad 1’17” dai battistrada.

10.55 Rimane in mezzo al guado Julien Vermote, lontano dal plotone ma ad 1’14 dalla fuga.

10.51 C’è un uomo della Jumbo-Visma a tirare il plotone, che non sta sicuramente affrontando questi chilometri con lo stesso spirito dell’inizio della corsa. 5′ il vantaggio dei fuggitivi.

10.48 Tra gli attaccanti, come detto, c’è anche il nostro Samuele Battistella. Lo scorso anno fu campione del mondo Under23 dopo la squalifica di Nils Eekhoff. Il margine dei battistrada sta per toccare i quattro minuti

10.44 Continua a salire il vantaggio dei fuggitivi, che ora tocca i 2’45. Tra loro e il gruppo c’è Julien Vermote (Cofidis) a 44”.

10.40 Il gruppo ha rallentato la sua andatura, per i sei attaccanti c’è la possibilità di ampliare il proprio margine quando abbiamo superato i 30 chilometri percorsi. 1’52” il loro vantaggio.

10.36 I sei attaccanti: Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC Team), Samuele Battistella (NTT Pro Cycling), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise). 1’11 di margine per loro.

10.31 Intanto Julian Alaphilippe è andato a parlare all’ammiraglia e si sta riportando sulle ultime ruote del gruppo.

10.29 Sono sei in avanti. Sembra che il gruppo abbia dato il lasciapassare agli attaccanti.

10.26 Si staccano in cinque dal gruppo, altri due sono dietro di pochi metri. Superati i 20 km di corsa.

10.23 Primi chilometri velocissimi in corsa, si continua ad andare a più di 50 all’ora, difficile che vada via una fuga così…

10.20 Nemmeno questo tentativo va a buon fine, il plotone rinviene agevolmente.

10.18 Sembra aver preso vita l’attacco giusto di giornata, otto corridori hanno preso margine dopo 14 chilometri.

10.17 Intanto un video dalla partenza di Anversa dalla pagina Twitter ufficiale della corsa:

10.14 Altro tentativo di cinque uomini per ora rintuzzato dal gruppo.

10.11 Tredici uomini riescono a prendere qualche metro di margine, ma non basta. Si toccano già i 50 all’ora nei primi minuti di corsa.

10.10 Ancora nessun attacco è andato in porto fino ad ora. Il plotone non si sgrana dopo 7 chilometri percorsi.

10.08 Niente da fare, per ora il gruppo non lascia fare. Intanto problemi alla bicicletta per Christian Knees (Ineos Grenadiers)

10.05 Un uomo dell’Astana prova a prendere qualche metro di vantaggio, raggiunto da altri due del gruppo.

10.03 Iniziano subito gli scatti per portare via la fuga di giornata.

10.01 VIA! VIA! VIA! Parte ufficialmente l’edizione numero 104 del Giro delle Fiandre!

9.57 Le ammiraglie sono ancora avanti a ‘tirare’ il gruppo

9.52 Il gruppo procede compatto verso il chilometro 0 del Giro delle Fiandre, attendiamo i fuochi d’artificio…

9.47 Qualche problemino per Marcus Burghardt (Bora-Hansgrohe), rimasto attardato di qualche metro

9.45 Comincia il trasferimento del gruppo verso il chilometro 0 della gara

9.40 Manca pochissimo al via della corsa oramai. Tutto pronto da Anversa

9.36 I plurivincitori della corsa sono Achiel Buysse, Fiorenzo Magni, Eric Leman, Johan Museeuw, Tom Boonen e Fabian Cancellara con tre vittorie ciascuno.

9.32 Dal profilo Twitter, una foto della partenza della corsa ad Anversa.

9.25 Bettiol se la dovrà vedere con molti avversari di altissimo livello. In primis il campione del mondo Julian Alaphilippe, all’esordio in corsa, e i due fenomeni del ciclismo mondiale Wout Van Aert e Mathieu van der Poel. Poco più dietro l’ex iridato Mads Pedersen, l’elvetico Stefan Kung e il danese Soren Kragh Andersen. La pattuglia azzurra è però composta, oltre che da Bettiol, da Matteo Trentin (Terzo alla Gand-Wevelgem) e Sonny Colbrelli.

9.20 Una rosa di favoriti di tutto rispetto per il Giro delle Fiandre, con il nostro Alberto Bettiol in prima linea. Il ciclista azzurro ha trionfato nell’ultima edizione e si propone nuovamente come protagonista dopo la ottima prestazione alla Gand-Wevelgem conclusa al quarto posto.

9.15 Quest’anno il percorso ha visto una diminuzione del chilometraggio, arrivando a 242 invece dei previsti 267. Un taglio effettuato per la rinuncia al passaggio sullo storico Grammont, sostituto dal Valkenberg. Dalla seconda scalata al Vecchio Kwaremont invece, il tracciato tornerà alla sua normalità fino al traguardo di Oudenaarde.

9.10 Edizione particolare per la grande classica del nord, che si disputa ad ottobre inoltrato per via della pandemia di Covid-19. Ma come sempre, non perde il proprio fascino.

9.05 Buongiorno a tutti amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE del Giro delle Fiandre 2020.

La startlist del Giro delle Fiandre 2020Alberto Bettiol: operazione bisGiro delle Fiandre 2020: tutti gli italiani in garaGiro delle Fiandre 2020: i favoritiTutti i muri del Giro delle Fiandre 2020Giro delle Fiandre 2020: dove vederlo in tv

Buongiorno a tutti amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE del Giro delle Fiandre 2020. La grande classica fiamminga quest’anno concluderà quest’atipica campagna del nord autunnale e al via sono attesi tantissimi campioni. L’Italia punterà soprattutto sul campione uscente Alberto Bettiol il quale, dopo una bella Gand-Wevelgem, conclusa al quarto posto, cercherà di ripetere l’impresa dell’anno scorso. Tra gli azzurri, inoltre, possono fare molto bene anche Matteo Trentin, terzo proprio alla Gand-Wevelgem, e Sonny Colbrelli, grande protagonista sia al BinckBank Tour che alla Freccia del Brabante.

La concorrenza, ad ogni modo, è qualificatissima. Spiccano i due Dioscuri del ciclocross Wout Van Aert e Mathieu van der Poel, per tutti i principali favoriti di quest’edizione del Giro delle Fiandre, e il campione del Mondo Julian Alaphilippe, all’esordio su queste strade. Va tenuto in grande considerazione, inoltre, anche l’ex iridato Mads Pedersen, che alla Gand-Wevelgem si è messo tutti alle spalle, così come l’elvetico Stefan Kung e il danese Soren Kragh Andersen, ambedue sul podio del BinckBank Tour ai lati di van der Poel.

La gara inizierà alle 9.30 e noi vi aspettiamo per quell’ora, mi raccomando: non mancate!

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top