Giro d’Italia 2020, pagelle di oggi: Team Sunweb spettacolare, Geoghegan Hart show. Crollano Nibali, Pozzovivo e Fuglsang



PAGELLE QUINDICESIMA TAPPA GIRO D’ITALIA 2020

Tao Geoghegan Hart, voto 9: e sono cinque per il Team INEOS Grenadiers, lo squadrone britannico non si ferma più. Il classe 1995 si gioca al meglio le sue carte in salita e ritorna prepotentemente in quarta piazza in classifica generale. Sfrutta il lavoro della Sunweb e, con uno spunto veloce nettamente superiore, va a beffare Kelderman nella volata ristretta in quel di Piancavallo. Ovviamente quello odierno è il successo più bello della carriera.

Wilco Kelderman, voto 8: è lui il grande favorito per il successo finale. La sua Sunweb è perfetta, lui da capitano segue il proprio trenino e chiude in seconda piazza, guadagnando tantissimi secondi in classifica. In salita sembra essere molto più convincente rispetto ad Almeida, nella terza settimana può regalarsi un trionfo unico.

Loading...
Loading...

Jay Hindley, voto 9: Geoghegan Hart e Kelderman chiudono primo e secondo, ma la copertina se la prende il giovane australiano che ha praticamente tirato per tutta l’ultima salita di Piancavallo, distruggendo il gruppo Maglia Rosa. Una performance tutt’altro che attesa, si mette in testa e stacca tutti, trascinando il proprio capitano quasi in vetta in classifica generale.

Joao Almeida, voto 7: tanto coraggio, ma oggi è mancato qualcosa al portoghese dopo due settimane di Giro d’Italia perfetta. Si difende con le unghia e con i denti e riesce a conservare per qualche secondo la Maglia Rosa, ma il trend, nei confronti di Kelderman, è in negativo.

Rafal Majka, voto 6: il polacco chiude quinto, perde relativamente poco e si tiene ovviamente in lotta per il podio in classifica generale.

Vincenzo Nibali, voto 5: performance da dimenticare per il siciliano che era stato, almeno nelle dichiarazioni, battagliero dopo la cronometro. Sono mancate le gambe anche oggi, si è staccato nettamente dopo la trenata della Sunweb ed è stato costretto ad inseguire.

Jakob Fuglsang, voto 5: la sua Astana aveva alzato il ritmo nei primi chilometri dell’ascesa di Piancavallo, poi però grande difficoltà appena è passata a tirare la Sunweb. Il danese sale con il proprio passo, prova a difendersi, ma perde tantissimo.

Domenico Pozzovivo, voto 4,5: nei giorni scorsi aveva stupito tutta l’Italia con le sue prestazioni, oggi lo aspettavamo tutti tra i migliori, invece crolla sin dai primi chilometri di salita. Ancora in corsa per un piazzamento importante, ma il podio sembra un’utopia.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top