Show Player

LIVE MotoGP, Test Sepang 2020 in DIRETTA: Quartararo primeggia. Valentino Rossi in crescita: “Bilancio positivo”



CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELL’ULTIMA GIORNATA DI TEST MOTOGP A SEPANG (DOMENICA 9 FEBBRAIO)

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

LA CRONACA DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST MOTOGP 2020 A SEPANG

L’ANALISI DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST A SEPANG

LA CLASSIFICA DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST MOTOGP: RISULTATI E TEMPI

I PROMOSSI E I BOCCIATI DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST

FABIO QUARTARARO SPINGE E METTE PRESSIONE A MARQUEZ IN DIFFICOLTA’ FISICHE

LE DICHIARAZIONI DI VALENTINO ROSSI: “BILANCIO POSITIVO, HO SEGUITO LE TRAIETTORIE DI LORENZO”

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA DOVIZIOSO: “NON SONO PREOCCUPATO, PERSO TEMPO PER LA CADUTA”

LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ: “MI SENTO MEGLIO RISPETTO A IERI”

LE DICHIARAZIONI DI MAVERICK VINALES: “SONO CONTENTO DI QUESTA GIORNATA”

LE DICHIARAZIONI DI FABIO QUARTARARO: “C’E’ POTENZIALE MA NON ABBIAMO UN PACCHETTO PERFETTO”

LE DICHIARAZIONI DI ALEX MARQUEZ: “CONTENTO PER IL LONG RUN”

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI VALENTINO ROSSI

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI MARC MARQUEZ

VIDEO JACK MILLER IN TESTA DOPO LA SESSIONE DEL MATTINO

VIDEO DANILO PETRUCCI: “DEVO CAPIRE COME SFRUTTARE LE NUOVE GOMME”

VIDEO JORGE LORENZO NEI BOX YAMAHA

VIDEO LE IMMAGINI DEL DAY-2 DEI TEST DI SEPANG

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI ALEX MARQUEZ

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI MAVERICK VINALES 

LA CRONACA DELLA SESSIONE DEL MATTINO (8 FEBBRAIO)

TUTTE LE IMMAGINI DELLA SECONDA GIORNATA

11.07 Si chiude qui la nostra diretta, grazie per averci seguito e appuntamento a domani sempre su OA Sport per la terza e ultima giornata di test.

11.06 La Ducati è lì davanti in seconda piazza con Jack Miller, mentre i piloti ufficiali sono molto più attardati con Petrucci 13° e Dovizioso 15°. Molto bene la Suzuki sul ritmo, in grande crescita la KTM come dimostra il terzo posto del collaudatore Pedrosa.

11.05 Fabio Quartararo si conferma una solida realtà in questa MotoGP, dimostrandosi estremamente rapido anche nella sua prima uscita stagionale con la Yamaha 2020. Per quanto riguarda le Yamaha del team ufficiale, guidate da Vinales e Rossi, l’impressione destata è positiva ma bisogna aspettare per capire meglio i valori in campo.

11.03 Di seguito la classifica finale della seconda giornata di test a Sepang:

1 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:58.572 63 / 72 1:59.659
2 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.641 0.069 0.069 15 / 51 Pit In
3 P PEDROSA, Dani Red Bull KTM Factory Racing 1:58.662 0.090 0.021 53 / 54 Pit In
4 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.731 0.159 0.069 11 / 54 Pit In
5 MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.831 0.259 0.100 37 / 59 2:10.165
6 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.893 0.321 0.062 41 / 69 Pit In
7 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.978 0.406 0.085 25 / 63 Pit In
8 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.989 0.417 0.011 3 / 49 Pit In
9 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.097 0.525 0.108 10 / 47 2:00.581
10 ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.116 0.544 0.019 38 / 59 1:59.575
11 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:59.224 0.652 0.108 26 / 43 Pit In
12 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:59.247 0.675 0.023 59 / 64 Pit In
13 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:59.257 0.685 0.010 7 / 59 Pit In
14 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:59.313 0.741 0.056 11 / 59 Pit In
15 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.342 0.770 0.029 16 / 55 2:00.197
16 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:59.365 0.793 0.023 10 / 42 Pit In
17 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.661 1.089 0.296 11 / 66 Pit In
18 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.780 1.208 0.119 38 / 59 Pit In
19 P ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:59.825 1.253 0.045 16 / 51 Pit In
20 RABAT, Tito Reale Avintia Racing 2:00.189 1.617 0.364 77 / 77 2:00.189
21 P GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.286 1.714 0.097 3 / 58 Pit In
22 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.347 1.775 0.061 16 / 47 Pit In
23 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 2:00.396 1.824 0.049 12 / 41 Pit In
24 TEST 3, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.791 2.219 0.395 23 / 35 2:01.261
25 P TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.920 2.348 0.129 20 / 44 Pit In
26 P SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 2:01.119 2.547 0.199 19 / 61 Pit In

11.02 Rossi rallenta e decide di rientrare ai box senza chiudere l’ultima tornata. Quartararo taglia il traguardo e prende la bandiera a scacchi con un buonissimo 1’59″6.

11.00 BANDIERA A SCACCHI! Rossi firma un altro 1’59″5 e si lancia per l’ultimo giro di giornata.

10.58 Buon giro in 1’59″5 per il “Dottore”, aspettiamo il prossimo riscontro per capire lo stato delle gomme utilizzate.

10.56 Rossi scende in pista per l’ultima volta quest’oggi, sarà un tentativo di time-attack?

10.54 Vinales continua a spingere ma non si migliora in 1’59″1. A cinque minuti dalla fine, la classifica non dovrebbe più cambiare.

10.51 Vinales non si migliora per un soffio ma fa segnare un ottimo 1’58″9. In pista anche Morbidelli e Rins.

10.47 Dopo aver tenuto il ritmo del proprio giro record nei primi due settori, Quartararo perde troppo nel finale e non si migliora in 1’59″0.

10.45 Fabio Quartararo vuole lanciare un messaggio al resto della griglia e si lancia nuovamente per un time-attack!

10.43 Da registrare la caduta senza particolari conseguenze di Marc Marquez. Lo spagnolo sta bene ed è già tornato nel paddock per parlare con gli ingegneri.

10.41 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 P QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:58.572 63 / 66 Pit In
2 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.641 0.069 0.069 15 / 51 Pit In
3 P PEDROSA, Dani Red Bull KTM Factory Racing 1:58.662 0.090 0.021 53 / 54 Pit In
4 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.731 0.159 0.069 11 / 54 Pit In
5 P MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.831 0.259 0.100 37 / 57 Pit In
6 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.893 0.321 0.062 41 / 65 Pit In
7 P RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.978 0.406 0.085 25 / 60 Pit In
8 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.989 0.417 0.011 3 / 45 Pit In
9 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.097 0.525 0.108 10 / 47 2:00.581
10 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.116 0.544 0.019 38 / 54 Pit In
11 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:59.224 0.652 0.108 26 / 43 Pit In
12 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:59.247 0.675 0.023 59 / 60 Pit In
13 P PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:59.257 0.685 0.010 7 / 54 Pit In
14 BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:59.313 0.741 0.056 11 / 52 2:00.345
15 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.342 0.770 0.029 16 / 46 2:17.115
16 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:59.365 0.793 0.023 10 / 42 Pit In
17 P MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.661 1.089 0.296 11 / 63 Pit In
18 P BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.780 1.208 0.119 38 / 53 Pit In
19 ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:59.825 1.253 0.045 16 / 39 22:42.823
20 P GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.286 1.714 0.461 3 / 58 Pit In
21 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.347 1.775 0.061 16 / 42 Pit In
22 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 2:00.396 1.824 0.049 12 / 41 Pit In
23 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 2:00.446 1.874 0.050 67 / 68 Pit In
24 TEST 3, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.791 2.219 0.345 23 / 35 2:01.261
25 P TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.920 2.348 0.129 20 / 44 Pit In
26 SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 2:01.119 2.547 0.199 19 / 56 2:17.439

10.38 Rossi e Marquez sugli stessi tempi (divisi da pochi millesimi) per due tornate di fila in 2’00″5, poi il marchigiano torna ai box.

10.36 Pedrosa!!! Strepitoso! Il tester della KTM balza in terza posizione assoluta con un fantastico 1’58″662 a soli 90 millesimi dalla vetta.

10.34 Anche quest’oggi la Yamaha non ha impiegato Jorge Lorenzo in pista nel ruolo di collaudatore, vedremo se il maiorchino sarà utilizzato nella terza giornata dal team di Iwata.

10.32 Tutti sopra la soglia dei 2′ al momento. Mir è il più rapido in 2’00″0, Marquez e Rossi con lo stesso ritmo in 2’00″5.

10.29 Dopo la sfuriata di Quartararo, si torna a lavorare esclusivamente sul passo con in pista al momento Rossi, Marquez, Miller, Mir e Morbidelli.

10.27 Si migliora anche Crutchlow, adesso 11° a 0.675 dal miglior tempo di Quartararo.

10.24 Fabio Quartararo vola in testa!! 1’58″572 per il francese che rifila 69 millesimi a Miller e 159 a Mir.

10.21 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 P MILLER, Jack Pramac Racing 1:58.641 15 / 45 Pit In
2 P MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:58.731 0.090 0.090 11 / 50 Pit In
3 P MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:58.831 0.190 0.100 37 / 51 Pit In
4 P VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:58.893 0.252 0.062 41 / 62 Pit In
5 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:58.978 0.337 0.085 25 / 55 1:59.908
6 P ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:58.989 0.348 0.011 3 / 40 Pit In
7 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.097 0.456 0.108 10 / 45 19:30.862
8 P ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.116 0.475 0.019 38 / 50 Pit In
9 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:59.157 0.516 0.041 32 / 61 2:14.141
10 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:59.224 0.583 0.067 26 / 42 Pit In
11 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:59.257 0.616 0.033 7 / 49 2:13.774
12 P BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:59.313 0.672 0.056 11 / 50 Pit In
13 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.342 0.701 0.029 16 / 43 2:03.421
14 P OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:59.365 0.724 0.023 10 / 42 Pit In
15 CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:59.423 0.782 0.058 4 / 55 2:20.912
16 P PEDROSA, Dani Red Bull KTM Factory Racing 1:59.599 0.958 0.176 28 / 50 Pit In
17 MARQUEZ, Alex Repsol Honda Team 1:59.661 1.020 0.062 11 / 58 17:21.587
18 BINDER, Brad Red Bull KTM Factory Racing 1:59.780 1.139 0.119 38 / 47 2:32.366
19 P ZARCO, Johann Reale Avintia Racing 1:59.825 1.184 0.045 16 / 38 Pit In
20 GUINTOLI, Sylvain SUZUKI Test Team 2:00.286 1.645 0.461 3 / 54 2:02.341
21 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.347 1.706 0.061 16 / 36 Pit In
22 P LECUONA, Iker Red Bull KTM Tech 3 2:00.396 1.755 0.049 12 / 41 Pit In
23 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 2:00.477 1.836 0.081 23 / 62 Pit In
24 TEST 3, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.791 2.150 0.314 23 / 30 2:22.236
25 TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.920 2.279 0.129 20 / 42 2:02.921
26 P SMITH, Bradley Aprilia Factory Racing 2:01.119 2.478 0.199 19 / 56 Pit In

10.17 Rins apre il suo run con la Suzuki in 1’59″9 per due passaggi consecutivi, nel frattempo Quartararo torna in pista insieme a Dovizioso.

10.15 Quartararo e Mir ai box, fanno il loro ingresso in pista Rins e Marc Marquez a 45 minuti dalla bandiera a scacchi.

10.12 Da segnalare una caduta senza conseguenze da parte di Andrea Dovizioso. La sua Ducati è appena stata riportata nel paddock.

 

10.10 Mir migliora ma è sempre abbastanza lontano, Quartararo si conferma con un altro 1’59″8.

10.08 Molto bene Quartararo in 1’59″8, più lento invece Mir con la Suzuki in 2’00″8.

10.06 Quartararo è un martello e comincia subito in 2’00″0, primo giro interlocutorio per Bagnaia.

10.03 Rossi e Miller si sono fermati dopo uno short run abbastanza interessante, adesso tocca a Quartararo, Bagnaia e Mir.

10.01 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
12
M. VIÑALES
+0.252
5
42
A. RINS
+0.337
6
44
P. ESPARGARO
+0.348
7
93
M. MARQUEZ
+0.456
8
46
V. ROSSI
+0.475
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

9.58 Marquez, Vinales e Rins tornano ai box in contemporanea. Rossi passa sul traguardo in 2’00″0 mettendo in evidenza un trend positivo.

9.56 Terzo giro di fila molto interessante di Rins in 1’59″4, le Yamaha sono tutte sopra il muro dei 2′ in questa fase.

9.54 Suzuki molto competitiva: Rins lima altri due decimi e firma un 1’59″1. Rossi comincia in 2’00″4, mentre girano sotto i 2′ anche Miller, Morbidelli e Marquez.

9.52 Rins parte molto forte in questo run in 1’59″3, bene anche Marquez e Morbidelli con 2’00″0.

9.50 Nessun miglioramento di rilievo da segnalare dopo la pausa pranzo nelle parti alte della classifica. Vedremo se negli ultimi 60 minuti qualcuno andrà a caccia della prestazione con un time-attack.

9.47 Scendono nuovamente in pista anche Marquez, Rins, Vinales, Mir e Morbidelli.

9.43 Dopo un paio di giri interlocutori tornano ai box Vinales, Mir e Miller, adesso è il momento di Dovizioso in pista con la Ducati ufficiale.

9.41 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 = Jack Miller AUS Pramac Ducati (GP20) 1m 58.641s 15/32
2 = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.090s 11/37
3 = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.190s 37/39
4 = Maverick Viñales SPA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.252s 41/50
5 = Alex Rins SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR) +0.337s 25/42
6 = Pol Espargaro SPA Red Bull KTM (RC16) +0.348s 3/27
7 = Marc Marquez SPA Repsol Honda (RC213V) +0.456s 10/33
8 = Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) +0.475s 38/41
9 = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha (YZR-M1) +0.516s 32/48
10 = Aleix Espargaro ITA Aprilia Gresini (RS-GP) +0.583s 26/36
11 = Danilo Petrucci ITA Ducati Team (GP20) +0.616s 7/44
12 = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (GP20) +0.672s 11/36
13 = Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (GP20) +0.701s 16/40
14 = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16) +0.724s 10/35
15 = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) +0.782s 4/42
16 ^2 Dani Pedrosa SPA KTM Test Rider (RC16) +0.958s 28/37
17 ˅1 Alex Marquez SPA Repsol Honda (RC213V)* +1.020s 11/47
18 ˅1 Brad Binder RSA Red Bull KTM (RC16)* +1.139s 38/39
19 = Johann Zarco FRA Reale Avintia (GP19) +1.184s 16/28
20 = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Test Rider (GSX-RR) +1.645s 3/42
21 = Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) +1.706s 16/23
22 = Iker Lecuona SPA Red Bull KTM Tech3 (RC16)* +1.755s 12/34
23 = Tito Rabat SPA Reale Avintia (GP19) +1.836s 23/51
24 = Yamaha Test 3 0 Yamaha Test Rider (YZR-M1) +2.150s 23/25
25 = Yamaha Test 1 0 Yamaha Test Rider (YZR-M1) +2.279s 20/27
26 = Bradley Smith GBR Aprilia Test Rider (RS-GP) +2.478s 19/39

9.37 Scendono nuovamente in pista Jack Miller e Joan Mir, i primi due della classifica di giornata (e assoluta dei test).

9.35 Difficile da decifrare le prestazioni di Vinales, non troppo veloce ma abbastanza costante nei vari run effettuati.

9.33 Si chiude qui questo piccolo assaggio di duello a distanza tra i big della classe regina, ormai tutti rientrati ai box.

9.31 Marquez rientra ai box dopo due giri incoraggianti, Rossi lima tre decimi e avvicina la soglia dei 2′.

9.28 Marquez sale di colpi in 1’59″6, Quartararo risponde in 1’59″7. Rossi comincia il suo run con un discreto 2’00″6.

9.26 Quartararo continua a lavorare sul passo e si conferma molto solido in 1’59″6, buono anche il primo giro lanciato di Marquez in 2’00″0.

9.24 Anche Valentino Rossi fa il suo ingresso in pista! A parte Dovizioso, ci sono tutti i big del Mondiale in pista!

9.23 Minuti molto intensi in pista con diversi top rider impegnati contemporaneamente. Rins e Quartararo sono i più veloci ma non riescono ancora a migliorare la propria posizione in classifica.

9.21 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
12
M. VIÑALES
+0.252
5
42
A. RINS
+0.337
6
44
P. ESPARGARO
+0.348
7
93
M. MARQUEZ
+0.456
8
46
V. ROSSI
+0.475
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

9.19 Marc Marquez sorprende tutti e scende in pista anche per la sessione pomeridiana! Lo spagnolo stringerà i denti nonostante il dolore alla spalla per completare il programma di lavoro odierno.

9.17 Morbidelli migliora il ritmo e scende a 2’00″2 mentre Rins si lancia per un nuovo run con la Suzuki.

9.16 Espargarò abortisce un buon giro e rientra ai box, ultimo passaggio di Morbidelli in 2’00″8.

9.14 Morbidelli, Crutchlow e P.Espargarò sono gli unici piloti interessanti in pista da seguire al momento.

9.12 La KTM sembra aver fatto un bel passo in avanti sui long-run, sarà sufficiente per competere per la top5 nel corso del Mondiale?

9.09 Vinales comincia il suo run con un tempo abbastanza alto, buono invece il ritmo di Oliveira con la KTM Tech 3.

9.05 Quartararo continua a spingere e a girare in 1’59″7, Dovizioso torna ai box mentre Vinales è il primo a scendere in pista dopo la pausa pranzo per la Yamaha ufficiale.

9.03 Quartararo e Dovizioso, sempre in ottica passo gara, tornano a fare sul serio con un paio di giri consecutivi sotto il muro dei 2′.

9.01 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
12
M. VIÑALES
+0.252
5
42
A. RINS
+0.337
6
44
P. ESPARGARO
+0.348
7
93
M. MARQUEZ
+0.456
8
46
V. ROSSI
+0.475
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

8.58 Petrucci parte bene in 1’59″9 come Rins, più alto il tempo di Dovizioso al primo giro lanciato.

8.56 Scendono in pista le due Ducati ufficiali di Dovizioso e Petrucci oltre alla Suzuki di Rins.

8.54 Di seguito le immagini di un passaggio odierno di Fabio Quartararo all’ultima curva del circuito.

 

8.51 Dopo aver completato un giro in 2’00″3, i due spagnoli tornano ai box. Al momento c’è solo Crutchlow in pista.

8.49 Quartararo e Rins rientrano ai box, seguiamo adesso i riscontri cronometrici di Mir e Pol Espargarò.

8.47 Gran giro di Quartararo in 1’59″8, Rins rimane molto solido con un altro 2’00″0.

8.45 Ancora ai box le due Yamaha ufficiali e la Honda di Marc Marquez. Vedremo se lo spagnolo deciderà di salire nuovamente in sella alla sua Honda nel pomeriggio malese.

8.43 Rins lima tre decimi e fa segnare 1’59″7, costante ma non troppo rapido il ritmo di Quartararo in questo frangente.

8.41 Rins si lancia con un buon 2’00″0 mentre Quartararo comincia in 2’00″6.

8.39 Finalmente il tracciato comincia a riempirsi dopo la lunga pausa, Quartararo e Rins sono già in pista per proseguire il programma di lavoro.

8.36 Dovizioso apre il suo run con un discreto 2’00″5, mentre torna in pista nel frattempo anche Pedrosa con la KTM.

8.33 Andrea Dovizioso imita Morbidelli e torna a girare in sella alla Ducati ufficiale.

8.31 Franco Morbidelli rompe gli indugi ed è il primo dei big a scendere in pista dopo la pausa pranzo con la Yamaha Petronas.

08.28 Sempre tutto fermo a Sepang, non sta girando nessuno nel pomeriggio malese: motori spenti da 100 minuti, eccezion fatta per qualche tornata di Dani Pedrosa.

08.27 Uno scatto di Jack Miller, leader di giornata.

08.25 Valentino Rossi ottavo ma positivo durante la mattinata, Maverick Vinales quarto: le Yamaha ufficiali sembrano essere comunque in palla. Faticano invece le Honda, soltanto Marc Marquez è in top ten. Benissimo le Suzuki con Mir secondo e Rins quinto.

08.23 Le Yamaha Petronas per il momento non sono dominanti come ieri, Morbidelli è terzo e Quartararo è nono (oggi ha provato la M1 ufficiale 2020 per la prima volta).

08.21 Per il momento Ducati molto coperta con le moto ufficiali: Dovizioso e Petrucci sono fuori dalla top ten, si stanno nascondendo o stanno facendo delle prove? Benissimo invece Jack Miller che è in testa con la Pramac.

08.19 Dani Pedrosa è rientrato ai box dopo quattro giri, non ci sono piloti in pista!

08.15 Intanto una bella FOTO GALLERY di questa giornata di Test MotoGP a Sepang.

08.12 Non ci sono altri piloti in pista oltre all’ex alfiere della Honda, se la sono presa comoda in pausa pranzo.

08.10 Pedrosa non sta facendo registrare tempi particolarmente interessanti, ultimo giro sul piede di 1:59.9.

08.08 Lo spagnolo occupa attualmente la sedicesima posizione a 0.958 da Miller.

08.06 SI RIACCENDONO I MOTORI! Il primo a tornare in pista è Dani Pedrosa, collaudatore della KTM.

08.05 Visto lo stop totale in pista ricordiamo anche il numero di giri percorsi dai piloti: Miller 32, Mir 31, Morbidelli 39, Vinales 50, Rins 32, P. Espargarò 24, Marquez 33, Rossi 41, Quartararo 40, A. Espargarò 32, Petrucci 39, Dovizioso 28, Alex Marquez 47.

08.02 Mancano tre ore al termine di questa giornata di Test, c’è attesa per rivedere i piloti in pista. Sono fermi da oltre un’ora.

08.00 CLASSIFICA DEI TEMPI DOPO 5 ORE. Jack Miller (Ducati Pramac) è al comando col crono di 1:58.641, l’australiano precede Johan Mir (Suzuki, a 0.090) e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas, a 0.190). Maverick Vinales è quarto con la prima Yamaha ufficiale (a 0.252) seguito da Alex Rins (Suzuki, a 0.337) e da Pol Espargarò (KTM, a 0.348). Marc Marquez (Honda) occupa la settima posizione (a 0.456) appena davanti a Valentino Rossi che con la sua Yamaha ufficiale è ottavo a 0.475. Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) non è andato oltre la nona posizione a 0.516, Aleix Espargarò (Aprilia) chiude la top ten attardato di 0.583. Andrea Dovizioso (Ducati) è 13° a 0.701 preceduto dai due compagni di marca Danilo Petrucci e Francesca Bagnaia, Alex Marquez è 16° con l’altra Honda ufficiale a 1.020.

07.57 Sempre tutto fermo a Sepang, non si sta girando.

07.55 Diamo uno sguardo anche alla nuova livrea della Suzuki.

07.52 Andrea Dovizioso nel suo box. Per il momento questi Test di Sepang non stanno andando per il meglio, quantomeno a livello cronometrico.

07.49 Si parla all’interno del box Suzuki, per il momento i risultati sono confortanti con Mir e Rins.

07.46 Silenzio assordante in pista. Ricordiamo che la giornata odierna di Test si concluderà alle ore 11.00 italiane (le 18.00 locali). Domani ultima giornata di Test a Sepang. Il Mondiale inizierà in Qatar il prossimo 8 marzo ma prima ci sarà un’altra finestra di test a fine febbraio proprio sul tracciato di Losail.

07.43 Un video a 360° della nuova Aprilia che si sta ben comportando in questi Test con Aleix Espargarò.

07.40 Gustiamoci anche Valentino Rossi in azione, primo piano sul suo nuovo casco.

07.37 Ammiriamo anche Fabio Quartararo in azione.

07.35 Qualche scatto di Maverick Vinales.

07.32 Queste sono invece le Ducati nel cuore dell’azione.

07.30 Il tempo continua a scorrere, nessuno è sceso in pista negli ultimi tre quarti d’ora. Mancano 3 ore e mezza al termine della giornata di Test.

07.28 Uno scatto anche delle Honda ufficiale dei fratelli Marc e Alex Marquez.

07.25 Un’immagine di Jack Miller, leader di questa giornata di Test.

07.22 Intanto gustiamoci i fratelli Marquez in pista insieme.

07.20 Sempre tutto fermo a Sepang, i piloti sono chiaramente in pausa pranzo quando sono le 14.20 locali.

07.18 CLASSIFICA DEI TEMPI. Jack Miller (Ducati Pramac) è al comando col crono di 1:58.641, l’australiano precede Johan Mir (Suzuki, a 0.090) e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas, a 0.190). Maverick Vinales è quarto con la prima Yamaha ufficiale (a 0.252) seguito da Alex Rins (Suzuki, a 0.337) e da Pol Espargarò (KTM, a 0.348). Marc Marquez (Honda) occupa la settima posizione (a 0.456) appena davanti a Valentino Rossi che con la sua Yamaha ufficiale è ottavo a 0.475. Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) non è andato oltre la nona posizione a 0.516, Aleix Espargarò (Aprilia) chiude la top ten attardato di 0.583. Andrea Dovizioso (Ducati) è 13° a 0.701 preceduto dai due compagni di marca Danilo Petrucci e Francesca Bagnaia, Alex Marquez è 16° con l’altra Honda ufficiale a 1.020.

07.15 Diamo anche uno sguardo al numero di giri percorsi dai vari piloti: Miller 32, Mir 31, Morbidelli 39, Vinales 50, Rins 32, P. Espargarò 24, Marquez 33, Rossi 41, Quartararo 40, A. Espargarò 32, Petrucci 39, Dovizioso 28, Alex Marquez 47.

07.12 Andrea Dovizioso è invece soltanto 13°. Ieri il forlivese era parso soddisfatto della sua Ducati anche se aveva chiuso all’undicesimo posto, aveva detto che bisognava lavorare sulle gomme e per il momento sembra faccia fatica a ingranare visto il ritardo di sette decimi. A Borgo Panigale è tutto sotto controllo? Non va meglio a Danilo Petrucci che è undicesimo.

07.10 Le Suzuki si confermano ai vertici e fanno capire di poter essere della partita in questo Mondiale: Johan Mir secondo a 9 centesimi, Ale Rins quinto a tre decimi. Le moto di blu “vestite” saranno sicuramente un fattore nell’arco dell’intera stagione.

07.08 Marc Marquez è ancora alle prese col recupero dall’operazione alla spalla destra e ha degli evidenti limiti fisici anche se stamattina ha percorso 333 giri che non sono niente male. Il Campione del Mondo è settimo con la sua Honda, avanti a Valentino Rossi per appena 19 millesimi.

07.06 Valentino Rossi è ottavo a mezzo secondo, è la terza Yamaha in pista. Il Dottore si è ben distinto in mattinata e ha raccolto dei buoni dati, può ritenersi soddisfatto.

07.04 Ieri le Yamaha del Team Petronas avevano dominato a livello cronometrico, oggi Franco Morbidelli e Fabio Quartararo sembrano avere svolto nuovi lavori. Il francese ha esordito con la M1 ufficiale ed è nono a mezzo secondo, l’italiano è invece buon terzo a due decimi.

07.02 Jack Miller si trova a sorpresa in testa, l’australiano della Ducati Pramac ha spinto la sua moto e ha trovato la zampata ce fa ben sperare a Borgo Panigale anche se le moto ufficiali sono al momento fuori dalla top ten.

07.00 A Sepang sono le 14.00, i piloti tra poco dovrebbero rientrare dalla pausa pranzo per proseguire il proprio lavoro. Mancano 4 ore al termine della seconda giornata di Test.

06.55 Anche Vinales è tornato ai box, ora sono tutti fermi.

06.49: Solo Vinales dei piloti di un certo spessore sta girando, quando sono le 13.49 locali. Evidentemente lo spagnolo vuol simulare le condizioni classiche da gare, con temperature sull’asfalto piuttosto elevate.

06.47: 1’59″478 per Vinales che starebbe simulando un long run e, così fosse, sarebbe davvero una progressione notevole per il pilota della Yamaha.

06.45: 1’59″391 per Vinales che non migliora il proprio crono in questa tornata. L’iberico potrebbe essere entrato in pista già con gomme usate.

06.42: Valentino Rossi è rientrato ai box, dopo aver simulato il time-attack. Ora ritorna in pista Vinales, vedremo se lo spagnolo migliorerà ulteriormente il proprio crono.

06.40: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
12
M. VIÑALES
+0.252
5
42
A. RINS
+0.337
6
44
P. ESPARGARO
+0.348
7
93
M. MARQUEZ
+0.456
8
46
V. ROSSI
+0.475
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

06.37: 1’59″116 per Valentino Rossi che migliora il proprio crono ma resta ottavo a 0″475 dalla vetta occupata da Miller. Ci ha provato il “Dottore” a fare una simulazione del time-attack, ma nel terzo settore non è stato perfetto.

06.35: 1’59″340 per Quartararo, Rossi si lancia ora!

06.33: Valentino Rossi nel frattempo ritrova la pista, mentre Quartararo realizza un crono interessante di 1’59″273, non così distante dal proprio limite odierno (1’59″157).

06.30: 2’00″173 per Fabio Quartararo che inizia con il piglio giusto questo run.

06.27: Vinales fa ritorno ai box, dopo aver concluso una sequenza di giri molto veloci. Sul tracciatro ritroviamo Quartararo, attualmente nono a 0″516 dal vertice.

06.24: Super Vinales in questa fase: alla 41ma tornata lo spagnolo si migliora ancora ed è quarto a 0″252 dal vertice occupato da Jack Miller.

View this post on Instagram

……. Waiting⏱ #12gang

A post shared by Maverick Viñales (@maverick12official) on

06.21: Si migliora Maverick Vinales, che realizza il crono di 1’59″013 a 0″372 dal vertice e scavalca Marc Marquez in sesta posizione.

06.19: Valentino Rossi e Marc Marquez fanno il loro rientro ai box, dopo un’ottima sequenza di giri. Sul tracciato in questo momento, tra i big, Maverick Vinales.

06.16: 1’59″750 per Marc Marquez e 1’59″831 per Valentino Rossi che si attestano su un ritmo molto simile in questa fase.

06.13: Ritrova la pista anche Valentino Rossi, vedremo il “Dottore” che programma porterà avanti.

06.11: Marc Marquez accelera decisamente il passo e realizza un ottimo 1’59″864 che, valutato in ottica passo gara, è sui livelli di Vinales.

06.08: 2’00″684 il crono di Marc Marquez che continua a girare sul passo del 2’00” alto.

06.06: Nel frattempo, come riportato da gpone.com, si possono notare delle differenze aerodinamiche sostanziali tra le due moto di Quartararo e di Morbidelli, ricordando che uno avrà a disposizione la Yamaha ufficiale, mentre il pilota italiano correrà con una versione “intermedia”.

06.03: Ritroviamo Marc Marquez in pista con la Honda: 27 i giri completati dallo spagnolo della Honda, lontano dalla miglior condizione per i problemi alla spalla destra.

06.00: Dopo che sono trascorse tre ore dall’inizio del turno e sono le 13.00 locali, di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
42
A. RINS
+0.337
5
44
P. ESPARGARO
+0.348
6
93
M. MARQUEZ
+0.456
7
12
M. VIÑALES
+0.466
8
46
V. ROSSI
+0.514
9
20
F. QUARTARARO
+0.516
10
41
A. ESPARGARO
+0.583

05.58: Si ridesta Quartararo che si porta in nona posizione con il crono di 1’59″157, con appena 2 millesimi di ritardo da Valentino Rossi: non il francese a 0″516 dal vertice.

05.57: 1’59″685 per Vinales, impressionante in questa fase. Lo spagnolo della Yamaha in grande spolvero sui long run.

05.55: Valentino Rossi ha fatto rientro ai box, mentre Vinales continua a girare sul passo dell’1’59″9.

05.53: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
21
F. MORBIDELLI
+0.190
4
42
A. RINS
+0.337
5
44
P. ESPARGARO
+0.348
6
93
M. MARQUEZ
+0.456
7
12
M. VIÑALES
+0.466
8
46
V. ROSSI
+0.514
9
41
A. ESPARGARO
+0.583
10
9
D. PETRUCCI
+0.616

05.50: Ottima la progressione di Vinales che si concede anche dei crono da 1’59″9, mentre Valentino Rossi si attesa sul 2’00” basso. Lo spagnolo sembra già in confidenza con la M1.

05.46: Mentre le attenzioni di tutti sono rivolte a Vinales e a Rossi, arriva Morbidelli che piazza un crono di 1’58″831, portandosi in terza posizione a 0″190 dal vertice.

05.43: Tornano in pista sia Valentino Rossi che Maverick Vinales. Vedremo se entrambi porteranno avanti il loro lavoro di messa a punto della Yamaha sulla durata.

05.40: Pochi giri sul 2’00” basso per Marc Marquez che ha concluso la sua 27ma tornata ed è rientrato ai box.

05.37: 2’00″255 per Marc Marquez, mentre Aleix Espargarò scavalca Petrucci e guadagna l’ottava posizione a 0″583 dal leader Jack Miller.

05.35: Ritrova la pista Marc Marquez: lo spagnolo, quinto in graduatoria, vedremo che ritmo saprà impostare con la Honda.

05.33: Un turno complicato per Dovizioso, che resta ancorato all’undicesima posizione con 0″701 di ritardo dalla vetta.

05.27: 2’00″898 il crono di Dovizioso, lontano dai riferimenti della Yamaha che, da questo punto di vista, sembra la moto più in feeling con il tracciato dal punto di vista del passo gara.

05.25: Ritrova la pista anche Vinales. Al momento lo spagnolo della Yamaha è sesto a 0″466, a precedere Valentino Rossi (settimo a 0″514).

05.23: Il “Morbido” guadagna la 12ma posizione 0″709 dal vertice, mentre Dovizioso gira su tempi piuttosto alti: sul 2’02” di passo.

05.20: Il tracciato riprende vita con Dovizioso che torna in pista, mentre Morbidelli cerca di migliorare il 15° crono.

05.16: Il profilo twitter del Team Pramac ci offre uno slow-motion dell’uscita di “Pecco” Bagnaia: attualmente il pilota italiano è decimo a 0″672 dal team-mate, a precedere Dovizioso.

05.14: Sono le 12.14 locali e la pista inizia a svuotarsi segno che i piloti e i team vogliono fare un po’ il punto della situazione e capire che cosa abbia detto questo turno al momento.

05.11: Sul tracciato in questo momento Quartararo, che sta cercando di prendere dimestichezza con la nuova M1: 14° il transalpino a 0″857 dal vertice.

05.09: Valentino Rossi decide di tornare ai box, dopo aver interpretato una buona sequenza di giri.

05.07: 2’00″262 il crono di Rossi che continua a esibire un passo costante sulla M1.

05.04: Vinales, dopo aver completato il 23° giro, ha deciso di rientrare, Valentino Rossi invece è in pista girando sul 2’00″1 di passo. Ottima la prova del “46” sulla durata.

05.02: Vinales, autore fino ad ora di 23 giri, continua a girare sul passo del 2’00” molto basso, mentre Valentino Rossi ha ripreso la via della pista, dopo aver effettuato alcune regolazioni ai box.

05.00: Al termine della seconda ora di prove, dunque, questa è la classifica:

1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
42
A. RINS
+0.337
4
44
P. ESPARGARO
+0.348
5
93
M. MARQUEZ
+0.456
6
12
M. VIÑALES
+0.466
7
46
V. ROSSI
+0.514
8
9
D. PETRUCCI
+0.616
9
41
A. ESPARGARO
+0.621
10
63
F. BAGNAIA
+0.672

04.55: Nel box di Jack Miller, visto il suo crono, si può essere soddisfatti…

04.51: In questa fase di stanca, si può commentare dunque la buona prova di Valentino Rossi: il pilota di Tavullia, settimo al momento, ha fatto vedere un’ottima costanza di rendimento, segno che la nuova Yamaha non è così sgradita. Indubbiamente siamo solo all’inizio di un percorso, ma da queste prime battute si può essere realisticamente positivi.

04.48: All’appello in questo momento sta mancando un po’ la Ducati, intesa non certo per Miller in testa ma per Dovizioso solo 11°. Il forlivese, a 0″701, ha completato 17 giri e non sembra aver compreso come trarre il meglio dalla nuova Desmosedici, a prescindere dal fatto che il centauro italiano non dovrebbe aver cercato il tempo come il compagno di marca australiano.

04.45: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
42
A. RINS
+0.337
4
44
P. ESPARGARO
+0.348
5
93
M. MARQUEZ
+0.456
6
12
M. VIÑALES
+0.466
7
46
V. ROSSI
+0.514
8
9
D. PETRUCCI
+0.616
9
41
A. ESPARGARO
+0.621
10
63
F. BAGNAIA
+0.672

04.43: Sia Valentino Rossi che Maverick Vinales girano sul passo del 2’00″basso su un ritmo molto simile, segno che il “Dottore” sta avendo buone risposte dalla sua M1.

04.40: In questo momento i piloti stanno effettuando delle prove comparative, guardando ai tempi piuttosto alti. Vanno prese in considerazione anche le temperature che staranno salendo e ciò non favorisce la prestazione pura.

04.36: Un passo piuttosto lento quello di Marc Marquez che, come detto in precedenza, sta centellinando le sue energie, mentre Valentino Rossi e Vinales sono in pista per lavorare sulla Yamaha.

04.33: Suzuki in grande evidenza nel corso di questo turno, con lo spagnolo Alex Rins che si porta in terza posizione a 0″337 da Miller e preceduto anche dal compagno di squadra Mir.

04.30: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
43
J. MILLER
1:58.641
2
36
J. MIR
+0.090
3
44
P. ESPARGARO
+0.348
4
93
M. MARQUEZ
+0.456
5
12
M. VIÑALES
+0.466
6
46
V. ROSSI
+0.514
7
9
D. PETRUCCI
+0.616
8
41
A. ESPARGARO
+0.621
9
63
F. BAGNAIA
+0.672
10
4
A. DOVIZIOSO
+0.701

04.28: Torna in pista Marc Marquez con la Honda, vedremo quale sarà il programma del campione del mondo della Honda.

04.25: Simulazione di time-attack per Jack Miller che, completato il giro, è tornato ai box.

04.21: Arriva l’australiano Jack Miller a prendersi la scena: il pilota della Ducati Pramac si porta in vetta con il tempo di 1’58″641, precedendo di 90 millesimi Mir e di 0″348 Espargaro. Marc Marquez, Vinales e Valentino Rossi scalano in quarta, quinta e sesta posizione.

04.18: La maggior parte dei piloti sono rientrati ai box e si può fare un recap: Mir comanda con la Suzuki con il crono di 1’58″731, a precedere di 0″258 la KTM di Pol Espargaro e di 0″366 la Honda di un redivivo Marc Marquez. 11 i giri completati dal campione del mondo in carica, ancora molto sofferente alla spalla. Alle sue spalle le due Yamaha Factory di Vinales e di Valentino Rossi a 0″376 ed a 0″424 dal vertice. Piuttosto indietro Dovizioso 15° con la Ducati, ancora in cerca del miglior feeling con le nuove gomme Michelin, mentre Fabio Quartararo è 12° e per la prima volta ha testato la nuova Yamaha.

04.15: Molto bene Francesco “Pecco” Bagnaia che sulla Ducati Pramac guadagna l’ottava posizione a 0″582 dal vertice.

04.08: Si scuote Maverick Vinales che, dopo aver lavorato molto sul passo gara, si porta in quarta posizione, scavalcando Valentino Rossi: 1’59″107 il crono dell’iberico.

04.06: Come confermato da gpone.com, Quartararo sta lavorando con la Yamaha 2020 ufficiale per la prima volta, mentre Franco Morbidelli ha a disposizione una versione intermedia: teleio Factory, ma evoluzioni di motore diverse.

04.04: 1’59″097 per Marc Marquez e lo spagnolo (terzo) si porta a 0″366 da Mir.

04.02: 1’59″387 per Marquez che non migliora il proprio riferimento in questo giro.

04.00: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
36
J. MIR
1:58.731
2
44
P. ESPARGARO
+0.258
3
93
M. MARQUEZ
+0.420
4
46
V. ROSSI
+0.424
5
9
D. PETRUCCI
+0.526
6
41
A. ESPARGARO
+0.531
7
63
F. BAGNAIA
+0.582
8
88
M. OLIVEIRA
+0.634
9
35
C. CRUTCHLOW
+0.692
10
42
A. RINS
+0.749

03.58: Marc Marquez deve agire con parsimonia per i problemi alla spalla descritti e quindi sta cercando di centellinare le proprie energie in sella a una Honda non facile da portare al limite.

03.55: Il colpo del campione! Marc Marquez si ridesta dal proprio torpore e, ritentando sul tracciato, si porta in terza posizione a 0″420 dal vertice, scavalcando Valentino Rossi.

03.52: Buono il crono di Francesco “Pecco” Bagnaia che sulla Ducati Pramac è 12° a 0″873 dal vertice.

03.50: Migliorano i loro riferimenti Quartararo e Morbidelli, ma restano in nona e in decima posizione, con 0″767 e 0″818 di ritardo da Mir.

03.48: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
36
J. MIR
1:58.731
2
44
P. ESPARGARO
+0.258
3
46
V. ROSSI
+0.424
4
9
D. PETRUCCI
+0.526
5
41
A. ESPARGARO
+0.531
6
88
M. OLIVEIRA
+0.634
7
35
C. CRUTCHLOW
+0.692
8
42
A. RINS
+0.749
9
21
F. MORBIDELLI
+0.847
10
12
M. VIÑALES
+0.859

03.46: Mir centra il suo obiettivo e si prende la vetta della classifica con il crono di 1’58″731, con 258 millesimi di vantaggio su Pol Espargaro e 424 su Valentino Rossi tornato sul tracciato. Bene Oliveira con la KTM Tech3 in sesta posizione a 0″634. Vinales migliora il proprio riscontro ed è 10° a 0″859. Attenzione a Maverick che potrebbe tra i pochi a provare un long run di altissimo profilo.

03.45: Indietro Marc Marquez: solo 4 giri completati dall’iberico con la Honda e con il crono di 2’02″176. Le sue condizioni fisiche non ottimali lo stanno condizionando.

03.44: 1’59″269 per Mir che, dopo aver ottenuto crono record nei primi 3 settori, non si ripete nell’ultimo e resta in seconda posizione. Sul tracciato Morbidelli e Quartararo ed estremamente veloci!

03.42: Bene Alex Marquez che si porta in nona posizione, scavalcando Dovizioso: 1’59″661 per lui a 0″672 da Espargaro. Attenzione però a Mir che sta ottenendo dei grandi intertempi!

03.41: 2’03″126 per Marc Marquez, che ha completato un giro piuttosto lento, mentre il fratellino Alex sull’altra Honda è attualmente in 14ma posizione a 1″077,

03.40: Marc Marquez completa la prima tornata con il crono di 2’02″176, prendendosela con la dovuta calma.

03.38: Mancava solo lui all’appello e Marc Marquez lascia il box per iniziare il proprio lavoro con la Honda.

03.36: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
44
P. ESPARGARO
1:58.989
2
36
J. MIR
+0.144
3
46
V. ROSSI
+0.166
4
9
D. PETRUCCI
+0.268
5
41
A. ESPARGARO
+0.273
6
35
C. CRUTCHLOW
+0.434
7
42
A. RINS
+0.491
8
88
M. OLIVEIRA
+0.657
9
4
A. DOVIZIOSO
+0.714
10
21
F. MORBIDELLI
+0.825

03.34: Si ridesta un po’ anche Fabio Quartararo, ora 11° a 0″934, preceduto dal compagno di team Franco Morbidelli (decimo a 0″825).

03.33: Dovizioso, alla decima tornata, porta il proprio limite a 1’59″703, con 714 millesimi di ritardo da Pol Espargaro.

03.32: Migliora Dovizioso, ma è 11° il forlivese con il crono di 1’59″934. La KTM di Pol Espargaro è ora a prendersi la vetta della classifica con il crono di 1’58″989, l’unico a infrangere la barriera dell’1’59”.

03.30: Sul tracciato Andrea Dovizioso, in sella alla Ducati, pronto a migliorare.

03.28: Il primato del “Dottore”, però, dura poco: arriva la Suzuki di Mir e per appena 22 millesimi (1’59″133) precede Valentino Rossi.

POS # RIDER GAP
1
36
J. MIR
1:59.133
2
46
V. ROSSI
+0.022
3
9
D. PETRUCCI
+0.124
4
41
A. ESPARGARO
+0.129
5
35
C. CRUTCHLOW
+0.290
6
42
A. RINS
+0.347
7
88
M. OLIVEIRA
+0.513
8
21
F. MORBIDELLI
+0.681
9
43
J. MILLER
+0.793
10
73
A. MARQUEZ
+0.944

03.25: SUPER VALENTINO ROSSI!!! Il “Dottore” si prende la scena di questi test, ottenendo il miglior crono di 1’59″177 a precedere di 102 milliesimi la Ducati di Danilo Petrucci e di 107 l’Aprilia di Aleix Espargaro.

03.23: Valentino Rossi torna in pista, dopo aver completato 5 giri. Il “Dottore”, attualmente in quarta posizione, cercherà di migliorare il proprio riscontro. Le temperature in questo momento non sono troppo elevate e questo potrebbe aiutare i piloti.

View this post on Instagram

@valeyellow46 ? – P10 on #SepangTest Day 1: “It was a difficult day, especially because of the conditions. It rained, so we didn’t finish our programme, but anyway we were able to do a little less than 50 laps. My time over one lap and my position aren’t fantastic, but we worked well. We have the M1 2020, which is different, so we need to get to know it better. The first feeling is positive, but we have to work because some things are better, and some are worse. But I’m happy about the first day. You always work on the chassis, the engine, and the electronics. The 2020 bike is a bit different to ride, so we need to get a better understanding. From a certain point of view, we have a margin for improvement, but on the other hand we are already not so bad and the feeling with the bike is quite positive.” . . #MonsterYamaha | #MotoGP

A post shared by Monster Energy Yamaha MotoGP (@yamahamotogp) on

03.19: Aleix Espargaro migliora ulteriormente il proprio crono, portando il limite a 1’59″262, precedendo di 0″218 Rins e di 0″306 Petrucci. Valentino Rossi è quarto a 0″610. Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1
41
A. ESPARGARO
1:59.262
2
42
A. RINS
+0.218
3
9
D. PETRUCCI
+0.306
4
46
V. ROSSI
+0.610
5
73
A. MARQUEZ
+0.815
6
12
M. VIÑALES
+0.873
7
43
J. MILLER
+0.891
8
26
D. PEDROSA
+0.906
9
21
F. MORBIDELLI
+1.013
10
50
S. GUINTOLI
+1.024

03.17: Colpo gobbo dell’Aprilia di Aleix Espargaro: miglior tempo dello spagnolo di 1’59″279 a precedere di 0″201 Rins, di 0″289 Petrucci e di 0″593 Valentino Rossi. Il “Dottore” è rientrato ai box, come Vinales 6°, Dovizioso 11° e Quartararo 12°.

03.16: Come rivelato dal tweet del Team Petronas, Quartararo per la prima volta sta girando con la Yamaha 2020. Il francesino la sta prendendo con cautela.

03.14: Scala la classifica Valentino Rossi che con la Yamaha si è portato in terza posizione a 0″392 da Rins sempre in vetta con la Suzuki. Seguono l’Aprilia di Espargaro (+0″479), Alex Marquez con la Honda a 0″597, Vinales a 0″655, Mir a 0″839, Dovizioso a 1″138 e Quartararo a 1″139.

3.11: Cambia la classifica: Rins, Petrucci e Espargaro comandano sempre nelle prime tre posizioni, seguono poi Vinales, Mir, Dovizioso e Rossi.

1
42
A. RINS
1:59.480
2
9
D. PETRUCCI
+0.088
3
41
A. ESPARGARO
+0.479
4
12
M. VIÑALES
+0.655
5
36
J. MIR
+0.839
6
4
A. DOVIZIOSO
+1.138
7
46
V. ROSSI
+1.175
8
20
F. QUARTARARO
+1.387
9
73
A. MARQUEZ
+1.815
10
33
B. BINDER
+1.927

03.08: Migliorano i crono e Rins conferma la sua leadership con il tempo di 1’59″480 a precedere di 88 millesimi la Ducati di Petrucci. A seguire Aleix Espargaro con l’Aprilia a 0″479, Quartararo a 1″387 e Valentino Rossi a 1″599.

03.05: Si scaldano subito i motori e arrivano i primi crono importanti: 1’59″564 per Rins con 155 millesimi di vantaggio su Petrucci, 395 su Aleix Espargaro. Quarto Quartararo a 1″387. In pista anche Vinales e Dovizioso.

03.02: Subito attività in pista con Quartararo, Rins ed Aleix Espargaro protagonisti.

03.00: Inizia la seconda giornata di test a Sepang!

02.55: 5′ all’inizio del turno!

02.53: Per quanto riguarda Marc Marquez i problemi fisici non sono trascurabili. L’otto volte iridato si è molto lamentato della posizione in sella e dell’estrema fatica nel riuscire a portare al limite la RC213V. Per cui un inizio in salita per lui.

02.50: 10′ all’inizio del turno!

02.48: Di tenore un po’ diverso il lavoro di Ducati e di Honda. Andrea Dovizioso si è concentrato nella messa a punto della moto, cercando di capire il comportamento del pacchetto a propria disposizione e procedendo lungo questa direzione.

02.45: Tra prove comparative e dettagli provati, il percorso è solamente all’inizio per il team di Iwata che anche nelle passate edizioni ben si comportò a Sepang, salvo poi tornare sulla terra già dai test di Losail.

02.42: Se il team Petronas vola, il team ufficiale non forza. Maverick Vinales completa 49 giri e fissa il sesto crono (1:59.367), quindi Valentino Rossi ne percorre 48 con un 1:59.569 che lo colloca in decima posizione.

02.39: In scia, nel vero senso della parola, Franco Morbidelli (con una moto che rappresenta una sorta di via di mezzo tra quella 2019 e la nuova). Anche per il pilota romano tempo di tutto rispetto (1:58.996) e mole di lavoro di 62 giri.

02.36: Il miglior tempo lo ha fissato il solito Fabio Quartararo. Il francesino, fresco di promozione nel 2021 al team ufficiale, ha utilizzato nel migliore dei modi la sua M1 chiudendo in 1:58.945 (già un buon tempo) con 52 tornate completate.

02.33: Nel primo giorno in cui si è girato la Yamaha ha approcciato bene a questo primo antipasto di campionato. Anzi, il team Petronas, ha ripreso da dove aveva lasciato pochi mesi fa a Valencia, ovvero con due moto performanti (con diverse novità alle ali anteriori) e piloti in grande spolvero.

02.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del day-2 dei test di MotoGP a Sepang (Malesia). Sul circuito asiatico andrà in scena un’importante giornata di prove, funzionale a team e ai piloti nel lavoro di sviluppo delle nuove moto.

Il programma Test Sepang 2020 (8 febbraio)La cronaca della prima giornataL’analisi della prima giornata 

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del day-2 dei test di MotoGP a Sepang (Malesia). Sul circuito asiatico andrà in scena un’importante giornata di prove, funzionale a team e ai piloti nel lavoro di sviluppo delle nuove moto.

Nel primo giorno in cui si è girato la Yamaha ha approcciato bene a questo primo antipasto di campionato. Anzi, il team Petronas, ha ripreso da dove aveva lasciato pochi mesi fa a Valencia, ovvero con due moto performanti (con diverse novità alle ali anteriori) e piloti in grande spolvero. Il miglior tempo lo ha fissato il solito Fabio Quartararo. Il francesino, fresco di promozione nel 2021 al team ufficiale, ha utilizzato nel migliore dei modi la sua M1 chiudendo in 1:58.945 (già un buon tempo) con 52 tornate completate. In scia, nel vero senso della parola, Franco Morbidelli (con una moto che rappresenta una sorta di via di mezzo tra quella 2019 e la nuova). Anche per il pilota romano tempo di tutto rispetto (1:58.996) e mole di lavoro di 62 giri. Se il team Petronas vola, il team ufficiale non forza. Maverick Vinales completa 49 giri e fissa il sesto crono (1:59.367), quindi Valentino Rossi ne percorre 48 con un 1:59.569 che lo colloca in decima posizione. Tra prove comparative e dettagli provati, il percorso è solamente all’inizio per il team di Iwata che anche nelle passate edizioni ben si comportò a Sepang, salvo poi tornare sulla terra già dai test di Losail.

Di tenore un po’ diverso il lavoro di Ducati e di Honda. Andrea Dovizioso si è concentrato nella messa a punto della moto, cercando di capire il comportamento del pacchetto a propria disposizione e procedendo lungo questa direzione. Non ha badato al cronometro il forlivese, maggiormente interessato a sondare il comportamento della nuova Desmosedici. Per quanto riguarda Marc Marquez i problemi fisici non sono trascurabili. L’otto volte iridato si è molto lamentato della posizione in sella e dell’estrema fatica nel riuscire a portare al limite la RC213V. Per cui un inizio in salita per lui.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del day-2 dei test di MotoGP a Sepang (Malesia): cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 03.00 e il termine è previsto alle ore 11.00 italiane. Buon divertimento!

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top