LIVE Sci Alpino, Discesa Streif in DIRETTA:  4° Innerhofer. Paris: “Non me la sento di rischiare con poca luce”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LE PAGELLE DELLE GARE DI OGGI

LA CRONACA DELLA DISCESA DI KITZBUEHEL

LA CRONACA DEL PODIO DI FEDERICA BRIGNONE

DOMINIK PARIS: “CON QUESTA LUCE NON ME LA SENTO ANCORA DI SPINGERE”

LA CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO MASCHILE

LA CLASSIFICA DELLA COPPA DEL MONDO FEMMINILE

IL VIDEO DELLA GARA DI FEDERICA BRIGNONE

12.24: Appuntamento quindi a domani per il SuperG di Kitzbuehel in programma alle 10.45. Grazie per averci seguito e buona domenica

12.24: Questa la classifica della Coppa del Mondo di specialità dopo cinque prove:

1 FEUZ Beat SUI 326
2 MAYER Matthias AUT 298
3 CLAREY Johan FRA 217
4 KILDE Aleksander Aamodt NOR 190
5 PARIS Dominik ITA 152 36 188
6 BAUMANN Romed GER 156
7 SANDER Andreas GER 148
8 KRIECHMAYR Vincent AUT 143
9 STRIEDINGER Otmar AUT 140
10 COCHRAN-SIEGLE Ryan USA 136

12.23: Due su tre si sono confermati sul podio di venerdì: Feuz che ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva sulla Streif e Mayer, terzo. Il secondo posto è per il francese Clarey, molto bene Innerhofer, tornato grande ai piedi del podio, un pizzico di delusione per Paris che scende dal podio ma chiude comunque settimo e può guardare con fiducia il futuro e soprattutto il Mondiale in casa

12.21: Gli altri azzurri: Matteo Marsaglia chiude in zona punti, al 28mo posto a 2″31 da Feuz. Fuori dalla zona punti Cazzaniga, 33mo a 2″61, Buzzi 35mo a 2″84 da Feuz

12.19: Questa la classifica finale della seconda discesa libera sulla Streif:

1 FEUZ Beat SUI 1:55.29
2 CLAREY Johan FRA 1:55.46 +0.17
3 MAYER Matthias AUT 1:55.67 +0.38
4 INNERHOFER Christof ITA 1:56.15 +0.86
5 BAUMANN Romed GER 1:56.26 +0.97
6 SANDER Andreas GER 1:56.29 +1.00
7 PARIS Dominik ITA 1:56.47 +1.18
8 STRIEDINGER Otmar AUT 1:56.49 +1.20
9 BAILET Matthieu FRA 1:56.51 +1.22
10 HEMETSBERGER Daniel AUT 1:56.61 +1.32
10 ODERMATT Marco SUI 1:56.61 +1.32
12 GANONG Travis USA 1:56.64 +1.35
13 FRANZ Max AUT 1:56.67 +1.38
14 SCHIEDER Florian ITA 1:56.72 +1.43
15 DANKLMAIER Daniel AUT 1:56.75 +1.46

12.18: Con la discesa dello slovacco Bendik si conclude la discesa di Kitzbuehel

12.14: BRAVISSIMO L’AZZURRO SCHEIDER CHE CHIUDE AL 14MO POSTO! L’azzurro disputa una gara in scia ai migliori e anche nel finale perde pochissimo disputando una gara splendida: è 14mo a 1″43 dalla testa

12.10: Thonson il migliore degli ultimi scesi, è 33mo, tra poco l’ultimo degli azzurri, Schieder

12.02: Non ci sono inserimenti nelle prime posizioni con gli ultimi scesi

11.57: perde troppo l’azzurro Cazzaniga nella parte finale di gara. Peccato che non sia riuscito a sfruttare la visibilità favorevole: è 31mo a 2″61 da Feuz

11.57: bene Cazzaniga: 8 decimi di ritardo all’intermedio

11.55: Incredibile prova dell’austriaco Hemetsberger che mette paura ai primi e chiude al decimo posto con un ritardo di 1″32. Tra poco Cazzaniga

11.52: Lo svizzero Rogentin è 18mo a 1″86, lo svedese Monsen rischia ed esce ma riesce a non cadere

11.49: Il tedesco Schmid chiude al 29mo posto

11.48: Si inserisce in 14ma posizione il norvegese Roea a 1″57 da Feuz ma nel finale adesso si vede molto meglio

11.43: Bella gara dell’austriaco Danklmaier che sfrutta anche i raggi di sole che squarciano le nuvole ed è 13mo a 1″46 dalla testa. La visibilità fa la differenza in fondo

11.42: All’intermedio Danklmaier ha un ritardo di 93 centesimi

11.41: perde tanto lo svizzero Weber nella parte finale e si inserisce al 26mo posto a 3″25 da Feuz

11.40: Weber all’intermedio ha un ritardo di 78 centesimi

11.38: Che rischio sulla diagonale per Roger che resta in pista per miracolo con una linea azzardatissima: è 20mo a 2″30 un centesimi davanti a Marsaglia

11.38: Roger all’intermedio ha 61 centesimi di ritardo

11.37: Discreta gara di Raffort che chiude al 18mo posto con un ritardo di 2″21 con qualche errore di troppo nel finale

11.38: Raffort ha 77 centesimi di ritardo all’intermedio

11.35: L’austriaco Reichelt chiude al 20mo posto a 2″45 da Feuz

11.34: 96 centesimi di ritardo per Reichelt all’intermedio

11.32: Si perde tantissimo nel finale adesso, un po’ qualche segno sulla pista, un po’ la visibilità peggiore: il tedesco Schwaiger è 13mo a 1″62 da Feuz

11.32: Benissimo Schwaiger in alto, ha 36 centesimi di ritardo all’intermedio

11.31: Il francese Theaux chiude con un ritardo di 3″54 ed è 23mo

11.30: Theaux all’intermedio ha un ritardo di 1″75 con un errore grave e un rischio tremendo

11.28: Errore grave di linea di Buzzi che perde inevitabilmente tantissimo nel finale, è 21mo a 2″84 da Feuz. Peccato

11.28: 55 centesimi di ritardo per Buzzi all’intermedio

11.28: Buzzi in alto ha 42 centesimi di ritardo

11.27: Non bene la seconda parte di gara dell’azzurro Marsaglia che chiude al 18mo posto a 2″31. Ora Buzzi

11.26: 1 secondo di ritardo all’intermedio per Marsaglia

11.25: In alto Marsaglia ha un ritardo di 85 centesimi, gara già compromessa

11.24: Perde progressivamente il tedesco Ferstl che chiude lontano dai primi: è 19mo a 2″56. Ora Marsaglia

11.23: All’intermedio Ferstl ha 7 decimi di ritardo

11.21: Adesso è difficile fare il tempo in fondo, tutti perdono tantissimo nello schuss finale. Bailet che era sesto fino al penultimo rilevamento chiude al nono posto a 1″22 da Feuz, anche lui di poco alle spalle di Paris che resta settimo

11.20: 24 centesimi di ritardo all’intermedio per Bailet

11.19: Bailet in alto ha 9 centesimi di ritardo

11.18: Una frenata prima della diagonale per l’austriaco Striedinger gli costa la top five: è ottavo alle spalle di Paris a 1″20 dallo svizzero e a due centesimi dall’azzurro

11.17: Striedinger all’intermedio ha 25 centesimi di ritardo all’intermedio

11.16: Lo statunitense Bennett perde tantissimo nella seconda parte di gara, affrontata senza la dovuta aggressività: 3″30 di ritardo, è sedicesimo

11.15: Bennet ha 61 centesimi di ritardo all’intermedio

11.14: Ecco la foto di quello che è accaduto a Kriechmayr a 130 all’ora:

11.12: Non riesce a replicare la gara di venerdì lo svizzero Janka che accumula 2″45 di ritardo nella seconda parte e si inserisce al 16mo posto

11.11: Janka all’intermedio ha 61 centesimi di ritardo

11.10: E’ ottavo alle spalle di Paris lo svizzero Odermatt che limita i danni nel finale e chiude con 1″32 di ritardo dal compagno Feuz

11.10: All’intermedio Odermatt ha un ritardo di 63 centesimi

11.09: Errore di Odermatt che ha 36 centesimi di ritardo in alto

11.07: CHE PAURA PER KRIECHMAYR!!!! L’austriaco si butta sul palo nella traversa, il palo si stacca da terra e gli si pone di traverso sugli sci. L’austriaco si salva, perde tantissimo, anche per la paura e chiude decimo a 1″62

11.06: Kriechmayr non guadagna sulla stradina: ha 28 centesimi di ritardo all’intermedio

11.05: Kriechmayr al primo rilevamento ha 26 centesimi di ritardo

11.04: Sbaglia la linea nel finale l’austriaco Franz, perde velocità ed è nono a 1″38, dietro agli azzurri. Ora Kriechmayr

11.03: Franz all’intermedio ha 11 centesimi di ritardo, bravissimo sulla stradina

11.02: Franz in alto ha 51 centesimi di ritardo

11.01: E’ terzo l’austriaco Mayer che nel finale perde due decimi e chiude con 38 centesimi di ritardo. Quei centesimi probabilmente sono da ascrivere alla visibilità non pergfetta in questo momento. Innerhofer scala in quarta posizione

11.01: perde qualcosa Mayer ma toglierà il podio a Innerhofer

11.00: Mayer all’intermedio ha 4 centesimi di vantaggio!

10.59: All’intermedio Mayer ha un ritardo di 37 centesimi ma c’è ancora la nebbia

10.58: Perde ancora tanto Goldberg nella parte finale: è decimo a 2″20 da Feuz. Ora Mayer

10.58: All’intermedio Goldberg ha un ritardo di 81 centesimi, recupera qualcosa sulla stradina

10.57: Goldberg in alto ha un ritardo di 96 centesimi

10.56: Niente da fare nella parte conclusiva per Dominik Paris che perde 1″18 e chiude lontanissimo dalla testa, è solo sesto. Peccato, anche per una visibilità non perfetta nel finale

10.55: 53 centesimi di ritardo prima del finale

10.54: All’intermedio Paris ha un ritardo di 32 centesimi, è lì

10.54: Al primo rilevamento ha 3 decimi di ritardo, non perfetto

10.54: Partito Paris

10.52: Dopo il Tv break sarà il momento dell’azzurro: per battere Feuz ci vuole una grande prima parte di gara per poter gestire al meglio il finale dove Feuz è stato molto preciso. Paris conosce perfettamente ogni angolo della Streif

10.52: Allegre perde progressivamente da Feuz nella parte finale e si inserisce al settimo posto a 1″85. CI SIAMO TOCCA A DOMINIK PARIS!

10.51: All’intermedio Allegre ha 54 centesimi di ritardo

10.50: Allegre in alto ha 59 centesimi di ritardo

10.49: E’ primo Beat Feuz! Compie un capolavoro nella parte finale e rifila 17 centesimi a Clarey che nella parte centrale è stato perfetto. Svizzero in testa. Fra poco Allegre

10.49: Si avvicina Feuz

10.48: Feuz all’intermedio perde tanto. Ha 42 centesimi di ritardo

10.47: Al primo rilevamento Feuz ha già 24 centesimi di vantaggio!

10.45: Si sta diradando la nebbia in alto, tra poco si riparte

10.42: Una nuvola si è piazzata nella parte alta della pista di Kitzbuehel e ora si dovrà aspettare

10.40: Gara interrotta per nebbia. In alto la visibilità è limitata

10.39: Continua a perdere il tedesco Sander che comunque limita i danni nel finale ed è quarto a 83 centesimi da Clarey. Ora attenzione al vincitore di venerdì Feuz

10.38: Sander all’intermedio ha un ritardo di 64 centesimi

10.37: Sander al primo rilevamento ha 2 centesimi di vantaggio nonostante la nebbia

10.36: Continua a perdere anche nel finale il norvegese Jansrud, mai veramente in partita: è sesto a 2″12 da Clarey. Ora Sander

10.36: Jansrud all’intermedio ha un ritardo di 1″04

10.35: 36 centesimi di ritardo per Jansrud in alto dove c’è un po’ di foschia

10.34: Buona prova dell’azzurro Innerhofer che chiude al secondo posto a 69 centesimi da Clarey. Aveva recuperato prima del tratto finale dove ha lasciato due decimi rispetto al francese

10.33: All’intermedio Innerhofer ha 54 centesimi di ritardo su Clarey perfetto nella stradina

10.33: L’azzurro è avanti di 22 centesimi in alto

10.32: Tocca a Innerhofer

10.31: Guadagna ancora nel finale Clarey che fa meglio rispetto a venerdì scorso ed è in testa con ben 8 decimi di vantaggio su Baumann. Potrebbe aver trovato la prestazione da podio il 39enne francese che era caduto in podio.

10.30: All’intermedio Clarey ha 35 centesimi di vantaggio

10.30: Clarey ha 19 centesimi di ritardo in alto. Baumann è stato velocissimo sopra

10.29: Poco aggressivo, linee tutt’altro che ideali per lo sloveno Cater che chiude con un ritardo pesante, 3″33, quarto e ultimo posto per lui. Ora Clarey. Attenzione alla sua parte iniziale

10.28: All’intermedio Cater, conservativo, ha 1″86 di ritardo

10.28: Sbaglia Cater in alto ed ha 1″28 di ritardo al primo rilevamento

10.27: Buona prova del tedesco Baumann che si conferma in grande condizione dopo l’ottavo posto di venerdì. Bene nella parte finale ed è primo con 38 centesimi di vantaggio. Ora Cater

10.26: Mantiene 15 centesimi di vantaggio per Baumann all’intermedio centrale

10.25: Baumann ha 27 centesimi di vantaggio al primo intermedio

10.24: Guadagna ancora nel finale il canadese Ganong che va al comando con 59 centesimi di vantaggio, sfruttando anche il sole che è uscito nella parte finale. Ora Baumann

10.23: 27 centesimi di vantaggio all’intermedio per Ganong

10.23: Ganong sulla stradina ha due decimi di vantaggio

10.22: Salto appena accennato sullo schuss finale per Muzaton e chiusura con il tempo di 1’57″23. Ora il canadese Ganong

10.21: 1’01″21 l’intermedio di Muzaton che sta disputando una buona gara, senza errori ma apparentemente non straordinaria

10.19: Pronto Muzaton al cancelletto, parte la quinta discesa della stagione

10.16: Il primo a prendere il via sarà il francese Muzaton

10.14: 3312 i metri della Streif, c’è il sole con qualche nuvola su Kitzbuehel, -2 gradi in partenza

10.12: Ieri gli organizzatori sono intervenuti sul salto finale smussando un po’ il dente prima del salto finale dopo la pericolosa caduta dello svizzero Kryebuehl che ha preoccupato non poco venerdì scorso

10.09: Questi i pettorali dei grandi favoriti: Baumann 3, Cater 4, Clarey 5, Sander 8, Feuz 9, Mayer 13, Franz 14, Kriechmayr 15, Odermatt 16, Janka 17, Theaux 24

10.06: Sono sei gli azzurri al via sulla Streif: Christof Innerhofer con il numero 6, Dominik Paris con l’11, Matteo Marsaglia con il 22, Emanuele Buzzi con il 23, Davide Cazzaniga con il 39, Florian Schieder con il 50.

10.04: La Streif è una seconda casa per Dominik Paris, che ha saputo vincere per quattro volte su questa pista. La prima volta in discesa, poi il superG del 2015 ed infine il poker completato dai due capolavori sempre in discesa nel 2017 e 2019.

10.01: Tre successi a testa in discesa per altri campioni leggendari come gli svizzeri Pirmin Zurbriggen e Franz Heinzer ed il francese Luc Alphand. Assieme a loro c’è anche l’azzurro Dominik Paru

9.59: Il re della Streif, però è lo svizzero Didier Cuche, capace di salire sul gradino più alto del podio in discesa per ben cinque volte. Il primo successo (anche in carriera) risale al 1998 con una discesa in due manches, poi sono arrivate le vittorie nel 2008, 2010 (con anche la doppietta in superG), 2011 e 2012.

9.56: Questa, invece, la classifica generale di Coppa del Mondo che vede sempre al comando il francese Alexis Pinturault, sulla carta senza rivali in stagione, vista l’assenza del norvegese Kilde, infortunato:

1 PINTURAULT Alexis FRA 778
2 KILDE Aleksander Aamodt NOR 560 (infortunato)
3 ODERMATT Marco SUI 501
4 SCHWARZ Marco AUT 466
5 ZUBCIC Filip CRO 462
6 MEILLARD Loic SUI 428
7 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 420
8 FELLER Manuel AUT 348
9 MAYER Matthias AUT 344
10 FOSS-SOLEVAAG Sebastian NOR 308

9.54: per Paris non è compromessa neppure la corsa alla Coppa del Mondo di specialità dove occupa la quarta posizione provvisoria. Questa la classifica della Coppa di discesa:

1 MAYER Matthias AUT 238
2 FEUZ Beat SUI 226
3 KILDE Aleksander Aamodt NOR 190 (infortunato)
4 PARIS Dominik ITA 152
5 CLAREY Johan FRA 137
6 COCHRAN-SIEGLE Ryan USA 136
7 KRYENBUEHL Urs SUI 133
8 KRIECHMAYR Vincent AUT 129
9 BAUMANN Romed GER 111
9 CATER Martin SLO 111

9.52: Paris ha un traguardo da tagliare molto importante, quello di raggiungere nelle vittorie in discesa a Kitzbuehel i miti Franz Klammer e Karl Schranz che sulla Streif hanno vinto quattro volte mentre l’azzurro è arrivato a quota tre. In realtà Paris a Kitz ha vinto quattro volte perchè si è aggiudicato anche un SuperG

9.49: Fari puntati su Dominik Paris che,  a poco più di un anno dal serio infortunio che lo ha costretto ad un lungo sto, sembra tornato sui suoi livelli e venerdì ha conquistato il primo podio stagionale chiudendo al terzo posto la prima discesa della Streinf che recuperava Wengen

9.45: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della seconda discesa libera di Kitzbuehel

Startlist, programma, orari e Tv della seconda discesa di Kitzbuehel

I precedenti di Dominik Paris a KitzbuehelLa cronaca della prima discesa di KitzbuehelLa classifica di Coppa del Mondo maschileIl video della discesa di Dominik Paris

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda discesa libera di Kitzbuehel (Austria) valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2020-2021. I protagonisti del Circo Bianco dalle ore 10.20, meteo permettendo, daranno vita al bis della discesa più attesa e importante della Coppa del Mondo sulla mitica Streif, dopo l’annullamento della gara di ieri a causa della neve e della pioggia che ha impedito la disputa della discesa libera. Il Supergigante, inizialmente in programma per questa mattina, sarà recuperato domani alle 10.45.

Gli occhi dei tifosi azzurri sono puntati su Dominik Paris che venerdì ha conquistato il primo podio stagionale chiudendo al terzo posto la gara sulla pista che lo ha visto trionfare nelle scorse stagioni sia in discesa che in SuperG. L’altoatesino ha lanciato segnali molto positivi e cerca conferme e magari un altro risultato da podio sulla Streif, dove ha vinto in 4 occasioni, tre delle quali in discesa, per dimenticare definitivamente l’infortunio che lo costrinse ad un lungo sto esattamente un anno fa. Gli altri azzurri al via saranno: Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Emanuele Buzzi, Davide Cazzaniga, Florian Schieder e Pietro Zazzi.

Si farà sentire, invece, l’assenza di Aleksander Aamodt Kilde, infortunatosi al ginocchio. Il detentore della Sfera di Cristallo, infatti, si è infortunato in allenamento e non potrà difendere il suo titolo in questo finale di stagione. Lo svizzero Beat Feuz, detentore della coppa di specialità, vincitore venerdì, è di nuovo il grande favorito ma attenzione a Mayer, secondo nella prima discesa di Kitz, e agli outsider Clarey e Janka, oltre al padrone di casa Krichmayr, su cui puntano molto i tifosi austriaci.

La prima seconda di Kitzbuehel (Austria) valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2020-2021 prenderà il via alle ore 10.20. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale dell’evento, per non perdere nemmeno un secondo dello spettacolo unico della Streif.

Foto: Lapresse AP Photo/Marco Trovati

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Sci alpino, SuperG Crans Montana in DIRETTA: Federica Brignone terza! Marsaglia sfiora il podio

Salto con gli sci, Robert Johansson approfitta della caduta di Granerud e vince a Lahti. Doppio podio tedesco con Eisenbichler e Geiger