LIVE F1, GP Ungheria 2020 in DIRETTA: dominio Mercedes. Binotto: “Non soddisfatti della terza fila, ma tirato fuori il massimo”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA GRIGLIA DI PARTENZA

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

ANALISI DELLE QUALIFICHE: MERCEDES ONNIPOTENTE, FERRARI DA PODIO

SEBASTIAN VETTEL: “MACCHINA BEN BILANCIATA, IN GARA DOVREMO ESSERE SVEGLI”

MATTIA BINOTTO: NON SODDISFATTI DELLA TERZA FILA. OBIETTIVO? FARE PUNTI

CHARLES LECLERC: “SIAMO FORTI SUL PASSO, CE LA GIOCHIAMO CON RACING POINT PER IL PODIO”

90 POLE PER LEWIS HAMILTON: LA CLASSIFICA DI TUTTI I TEMPI

VIDEO HAMILTON: “90 POLE? DATEMI UN PIZZICOTTO”

LEWIS HAMILTON: “90 POLE? DATEMI UN PIZZICOTTO. BOTTAS MI FA SUDARE!”

VALTTERI BOTTAS: “DEVO VINCERE DOMANI PER PUNTARE AL TITOLO”

TOTO WOLFF: “HAMILTON E BOTTAS SONO ALLO STESSO LIVELLO”

CHRISTIAN HORNER: “DOBBIAMO CAPIRE LE CAUSE DEI PROBLEMI DELLA RB16”

LANCE STROLL: “LA RACING POINT E’ ECCEZIONALE”

LANDO NORRIS: “NON ABBIAMO AVUTO LO STESSO EQUILIBRIO DELL’AUSTRIA”

CARLOS SAINZ: “IN QUESTI GIORNI HO FATICATO MOLTO A TROVARE IL RITMO”

DANIEL RICCIARDO: “ABBIAMO COMPIUTO QUALCHE PASSO IN AVANTI, MA NON ABBASTANZA”

GEORGE RUSSEL: “UN GIORNO SPECIALE PER LA WILLIAMS”

ALEXANDER ALBON: “GIORNATA STORTA, MA IN GARA POSSIAMO DIRE LA NOSTRA”

KIMI RAIKKONEN: “CI SIAMO COMPLICATI LA VITA DA SOLI”

ANTONIO GIOVINAZZI: “E’ STATA UNA GIORNATA MOLTO DIFFICILE, CON UN RISULTATO MOLTO DELUDENTE”

SERGIO PEREZ: “HO SOFFERTO DI VERTIGINI”

16.07 Grazie per averci seguito, ma rimanete su OA Sport. Troverete griglia di partenza, cronaca, analisi, dichiarazioni, approfondimenti, video e tantissimo altro! Un saluto sportivo.

16.05 Domani, neanche a parlarne, ci si attende un monopolio della Mercedes. La Ferrari potrà impensierire la Racing Point per il podio? Con una buona partenza ci può provare! E attenzione: è alto il rischio pioggia…

16.04 Rispetto a Zeltweg, la Ferrari si è messa dietro McLaren, Red Bull e Renault. Un bel passo avanti. Mercedes irraggiungibile, sembra proprio di un’altra galassia. Anche Racing Point superiore, la RP20 è sotto indagine perché considerata clone della W10 Mercedes 2019.

16.03 La classifica finale della Q3.

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:13.447 6
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.107 6
3 Lance STROLL Racing Point +0.930 6
4 Sergio PEREZ Racing Point +1.098 6
5 Sebastian VETTEL Ferrari +1.327 6
6 Charles LECLERC Ferrari +1.370 6
7 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +1.402 6
8 Lando NORRIS McLaren +1.519 6
9 Carlos SAINZ McLaren +1.580 6
10 Pierre GASLY AlphaTauri – – 4

16.02 Anche le McLaren sono dietro! La Ferrari monopolizza la terza fila! Oggi era il massimo possibile! Netti i miglioramenti rispetto al GP d’Austria.

16.01 VERSTAPPEN DIETRO LE FERRARI!

16.00 HAMILTON MIGLIORA IL RECORD DELLA PISTA! 1’13″447! Bottas a 0.107! Pole-position n.90 per il campione del mondo.

15.59 Hamilton si migliora al secondo intermedio!

15.59 Difficile per la Ferrari mantenere la terza fila. I pericoli sono Verstappen, Norris e Sainz.

15.58 E subito Perez si prende la quarta posizione a 0.932 da Hamilton.

15.57 4° Vettel, 5° Leclerc. Distacchi: 1″161 e 1″204 da Hamilton. Ma la Ferrari si è già giocata l’ultimo tentativo, ora deve attendere gli avversari.

15.54 Ultimi 5 minuti, Vettel e Leclerc sono i primi a scendere in pista per l’ultimo tentativo. Chissà se sia una buona strategia quella di anticipare gli avversari…

15.53 La Mercedes ha rifilato un secondo a tutti. Domani, se non piovesse, le Frecce Nere potrebbero doppiare tutti….Il Mondiale è già finito, ma lo sapevamo già da Zeltweg.

15.52 Perez ha commesso un errore, sprecando il primo tentativo. La Ferrari ha utilizzato gomme già usurate, è rimasto un solo set di pneumatici soft nuovi.

15.51 IRREALE LA MERCEDES! 1’13″613 per Hamilton, frantuma il record della pista! Bottas secondo a 0.311! 3° Stroll a 1″058, poi Verstappen, Norris e Sainz. Male le Ferrari. 7° Vettel a 1″668, 8° Leclerc a 1″962! Ancora nessun tempo per Perez e Gasly.

15.50 Vettel paga 6 decimi da Hamilton al primo settore!

15.49 12 minuti la durata del Q3. Subito in pista Racing Point, Ferrari e Mercedes, tutti con le soft.

15.48 INIZIATA LA Q3! Chi impensierirà la Mercedes? Nessuno…Vediamo cosa si inventeranno Leclerc e Verstappen contro la Racing Point.

15.47 Kimi Raikkonen scatterà per la prima volta in carriera dall’ultimo posto. Un’onta a 41 anni per un grande campione. Ma l’Alfa Romeo motorizzata Ferrari proprio non va.

15.45 Serve realismo. Leclerc e Vettel possono ambire al massimo alla terza fila. Mercedes intoccabile, Racing Point che sembra nettamente avanti per terza e quarta piazza (ricordiamo che non hanno utilizzato le soft nel Q2). Poi in teoria troviamo Leclerc e Verstappen da quinta e sesta posizione. Se il monegasco agguantasse la seconda fila, sarebbe una vera impresa. Perchè la Racing Point va più forte della Ferrari.

15.44 Eliminati, dall’11ma alla 15ma posizione, Ricciardo, Russell, Albon, Ocon e Latifi.

15.43 La classifica della Q2.

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:14.261 4
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.269 4
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.715 4
4 Charles LECLERC Ferrari+0.745 4
5 Lando NORRIS McLaren+0.824 4
6 Sebastian VETTEL Ferrari+0.870 4
7 Lance STROLL Racing Point+0.915 4
8 Carlos SAINZ McLaren+1.006 4
9 Sergio PEREZ Racing Point+1.133 4
10 Pierre GASLY AlphaTauri+1.247 4
11 Daniel RICCIARDO Renault+1.400 4
12 George RUSSELL Williams+1.437 4
13 Alexander ALBON Red Bull Racing+1.454 4
14 Esteban OCON Renault+1.481 4
15 Nicholas LATIFI Williams+2.283 4

15.42 Domani in gara Mercedes e Racing Point scatteranno con le gomme medie, soft per tutti gli altri top10. I qualificati per la Q3: Hamilton, Bottas, Verstappen, Leclerc, Norris, Vettel, Stroll, Sainz, Perez e Gasly.

15.41 Verstappen scavalca Leclerc per soli 30 millesimi! E’ terzo a 0.715 da Hamilton! Piccolo particolare: Red Bull e Ferrari con gomme soft, Mercedes con le medie…

15.40 TERZOOOOOOOO!!! LECLERC C’E’! E scaccia la paura!

15.40 Norris sale in terza posizione. Discreto primo intermedio per Leclerc.

15.39 Perez e Stroll rientrano in pista con gomma gialla! Dunque la Racing Point è convinta: vuole partite con le medie in gara, così come la Mercedes. E’ un rischio, perché Stroll è settimo e Perez ottavo.

15.38 In pista Leclerc, non può sbagliare. Serve un giro pulito.

15.36 Tutti in attesa ai box. La pista migliora dopo ogni passaggio, diventa più gommata. Ma il rischio di una bandiera gialla potrebbe rovinare tutto…

15.35 Cinque minuti al termine, la Ferrari deve rischiare un nuovo incubo come a Zeltweg. Vettel sembra abbastanza sicuro di accedere alla Q3, Leclerc al momento sarebbe eliminato!

15.34 Per ora Leclerc è fuori di 14 millesimi. Non potrà commettere errori nell’ultimo tentativo. Mercedes, Racing Point e Renault hanno ottenuto i loro tempi con gomme medie, meno performanti delle soft utilizzate da Ferrari, Red Bull e McLaren.

15.33 La classifica aggiornata.

1 Lewis HAMILTON Mercedes1:14.261 3
2 Valtteri BOTTAS Mercedes+0.269 3
3 Sebastian VETTEL Ferrari+0.870 3
4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.887 3
5 Lando NORRIS McLaren+0.942 3
6 Carlos SAINZ McLaren+1.006 3
7 Lance STROLL Racing Point+1.035 3
8 Sergio PEREZ Racing Point+1.133 3
9 Pierre GASLY AlphaTauri+1.247 3
10 Daniel RICCIARDO Renault+1.400 3
11 Charles LECLERC Ferrari+1.414 3
12 George RUSSELL Williams+1.437 3
13 Alexander ALBON Red Bull Racing+1.454 3
14 Esteban OCON Renault+1.805 3
15 Nicholas LATIFI Williams+2.283 3

15.32 Gasly in nona posizione con l’AlphaTauri, Leclerc scivola in 11ma posizione! Al momento sarebbe fuori!

15.32 Hamilton ha stampato un tempo iperuranico con le medie. Chissà fin dove potrà spingersi con le soft…

15.31 La Racing Point sta rischiando, possibile che Perez e Stroll decidano di correre ai ripari ed utilizzare le soft.

15.30 Errore alla chicane per Leclerc, è solo decimo a 1″414. Dunque a rischio eliminazione. 4° verstappen, poi Norris, Sainz, Stroll, Perez e Ricciardo.

15.30 VETTEL TERZO CON LE SOFT! Con una mescola di vantaggio paga 0.870 da Hamilton. Sì, avete letto bene….

15.30 RECORD DELLA PISTA! 1’14″261 per Hamilton con le medie! Allucinante la superiorità della Mercedes!

15.29 1’15″203 per Norris, in testa con le soft.

15.28 Stroll subito davanti con le medie! Ma Hamilton sta facendo meglio. Anche le Renault con gomme medie.

15.26 Gomme soft per Leclerc e Vettel. La Racing Point invece può addirittura permettersi il lusso di montare le medie, così come Hamilton e Bottas.

15.25 INIZIATA LA Q2! 15 minuti ed altri 5 piloti da eliminare. La Ferrari deve evitare assolutamente una nuova Austria…

15.24 Ferrari uscita ridimensionata da questa Q1 dopo i buoni segnali di ieri e di questa mattina. Le altre squadre hanno alzato l’asticella, vedremo che se anche il Cavallino Rampante lo farà nella Q2.

15.23 Mercedes resta ovviamente favorita per la pole, Hamilton ha ottenuto il suo miglior tempo con gomme usate. Ma sembra molto complicato che qualcuno riesca a scalfire la Racing Point dalla seconda fila…

15.22 Eliminati, nell’ordine, Magnussen, Kvyat, Grosjean, Giovinazzi e Raikkonen. A parte Kvyat, gli altri quattro piloti sono motorizzati Ferrari…

15.21 La classifica della Q1.

1 Sergio PEREZ Racing Point 1:14.681 2
2 Lance STROLL Racing Point +0.214 2
3 Lewis HAMILTON Mercedes +0.226 2
4 Carlos SAINZ McLaren +0.600 2
5 Lando NORRIS McLaren +0.763 2
6 Sebastian VETTEL Ferrar i+0.774 2
7 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.793 2
8 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.814 2
9 George RUSSELL Williams +0.904 2
10 Esteban OCON Renault +1.038 2
11 Alexander ALBON Red Bull Racing +1.041 2
12 Pierre GASLY AlphaTauri +1.086 2
13 Charles LECLERC Ferrari +1.112 2
14 Daniel RICCIARDO Renault +1.167 2
15 Nicholas LATIFI Williams +1.424 2
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.471 3
17 Daniil KVYAT AlphaTauri +1.523 3
18 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.726 3
19 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.825 4
20 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.933 3

15.19 RACING POINT DOMINANTE nella Q1! Perez in testa in 1’14″681, 2° Stroll a 0.214. Poi Hamilton, Sainz, Norris, Vettel, Bottas, Verstappen, Russell e Ocon. Solo 13° Leclerc, che ha rischiato un clamoroso taglio!

15.18 Hamilton si migliora, ma resta dietro le Racing Point! Leclerc non si migliora, si salva di un pelo! E’ 13°!

15.17 Vettel risale ed è quarto a 0.774 da Perez. Impressionante la Racing Point. Tutte le macchine motorizzate dalla Mercedes stanno volando…Occhio a Leclerc che è decimo!

15.16 Vettel inizia con un brutto bloccaggio delle ruote in frenata. Sta rischiando tantissimo….

15.15 Perez vola nettamente in testa! 1’14″682, sfiora il record della pista! Rifila 214 millesimi a Stroll, che è secondo! Vettel 13°, è costretto a tornare in pista per non rischiare il taglio! 7° Leclerc.

15.15 PAZZESCA WILLIAMS! Russell è terzo a 0.219! Questo ragazzo è un talento, ma il motore Mercedes fa la differenza…

15.14 Giovinazzi è 18°, deve inventarsi qualcosa per evitare il taglio. Rischia tantissimo Albon con la Red Bull, è 15°. Non benissimo neppure Vettel, 10°.

15.13 I migliori intermedi sino ad ora.

15.12 Impressionante Hamilton, che riesce a migliorarsi al terzo giro veloce sullo stesso treno di gomme soft. 6 minuti al termine del Q1.

15.11 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1 44 L. Hamilton (B) Mercedes 1’15″366 1
2 77 V. Bottas (B) Mercedes +00″118 1’15″484 1
3 18 L. Stroll (B) Racing Point +00″391 1’15″757 1
4 11 S. Perez (B) Racing Point +00″504 1’15″870 1
5 16 C. Leclerc (B) Ferrari +00″681 1’16″047 1
6 3 D. Ricciardo (B) Renault +00″745 1’16″111 1
7 33 M. Verstappen (B) Red Bull +00″770 1’16″136 1
8 4 L. Norris (B) McLaren +00″773 1’16″139 1
9 5 S. Vettel (B) Ferrari +00″851 1’16″217 1
10 10 P. Gasly (B) AlphaTauri +00″926 1’16″292 1
11 31 E. Ocon (B) Renault +00″948 1’16″314 1
12 55 C. Sainz (B) McLaren +01″051 1’16″417 1
13 23 A. Albon (B) Red Bull +01″062 1’16″428 1
14 63 G. Russell (B) Williams +01″152 1’16″518 1
15 26 D. Kvyat (B) AlphaTauri +01″800 1’17″166 1
16 6 N. Latifi (B) Williams +01″897 1’17″263 1
17 7 K. Raikkonen (B) Alfa Romeo +02″244 1’17″610 1
18 8 R. Grosjean (B) Haas +02″255 1’17″621 1
19 20 K. Magnussen (B) Haas +02″335 1’17″701 1

15.10 Cominciano a cadere le prime gocce di pioggia nell’ultima parte della pista, ma non sono ancora sufficienti per bagnare l’asfalto.

15.08 Hamilton si migliora e balza al comando in 1’15″420 davanti al compagno di squadra Bottas e alle due Racing Point. Buon passo in avanti di Vettel, adesso ottavo a meno di due decimi dal tempo di Leclerc.

15.06 Le McLaren si infilano tra le due Ferrari e fanno scalare Vettel in nona posizione a 1″ netto dal miglior tempo provvisorio di Bottas.

15.04 Tempi ancora non eccezionali a causa di mappature motoristiche conservative in questa fase. Mercedes comunque subito a dettare il passo con Bottas in 1’15″484 davanti a Hamilton, Stroll e Perez. Quinto Leclerc, settimo Vettel.

15.03 Si teme un improvviso arrivo della pioggia, dunque vanno tutti subito a caccia di un giro veloce per non correre rischi inutili.

15.01 SEMAFORO VERDE!! Vettel subito in pista con gomme soft insieme a quasi tutti gli altri piloti della griglia.

15.00 Queste sono le attuali condizioni in quel di Budapest:

 

14.58 Tra pochissimo il via alle qualifiche! Il cielo è nuvoloso sopra al tracciato di Budapest, inoltre le probabilità di pioggia durante la sessione sembrano essere diventate molto concrete…

14.56 Il primo momento chiave in ottica gara si presenterà durante il Q2, in cui alcuni piloti potrebbero scegliere di fare il tempo con gomme medie (invece che con le morbide) per effettuare uno stint d’apertura più lungo ad inizio Gran Premio.

14.53 Alle ore 15 il semaforo verde del Q1, in cui sarà già possibile capire in parte i valori in campo che ci aspettano in qualifica sul giro secco. Williams, Haas e Alfa Romeo sono i team maggiormente a rischio eliminazione.

14.49 Max Verstappen detiene il record della pista, firmato nel 2019 in 1’14″572 per ottenere la sua prima pole-position della carriera in F1. Non sarà semplice migliorare il tempo dell’olandese, a causa delle temperature molto fresche dell’asfalto in questi giorni, ma Mercedes potrebbe provarci specialmente nel Q3.

14.45 Il meteo non dovrebbe regalare dei colpi di scena nel corso delle qualifiche, infatti è prevista una sessione completamente asciutta. Da non escludere comunque a priori l’arrivo improvviso di una perturbazione sul tracciato di Budapest.

14.42 Occhi puntati durante le qualifiche ai limiti della pista in uscita di curva 4, 11 e 12. La direzione gara cancellerà infatti tutti i tempi fatti segnare dai piloti che oltrepasseranno con quattro ruote il cordolo esterno delle suddette curve.

 

14.38 Dopo due weekend abbastanza disastrosi dal punto di vista delle performance, la Ferrari sembra invece essere complessivamente più competitiva su un tracciato da medio-alto carico aerodinamico come l’Hungaroring. Charles Leclerc ha brillato nelle FP3 sul giro secco e potrebbe ambire alla seconda fila in griglia.

14.34 L’unico pilota sulla carta in grado di impensierire le W11 potrebbe essere Max Verstappen, pole-man dell’anno scorso a Budapest, anche se l’olandese fino a questo momento ha fatto fatica a brillare sul giro secco a causa di una Red Bull problematica dal punto di vista del bilanciamento.

14.30 Anche in questa prima parte di weekend a Budapest, la Mercedes si è confermata la macchina da battere con un margine molto importante di superiorità rispetto al resto della concorrenza. Lewis Hamilton è il favorito numero uno per la pole position, che gli consentirebbe di eguagliare il primato di sette partenze al palo in Ungheria di Michael Schumacher.

14.26 Questa invece è la graduatoria iridata riservata ai team, con Mercedes subito in fuga ed una sorprendente McLaren al suo inseguimento in seconda piazza:

1. Mercedes 80 punti

2. McLaren 39 punti

3. Red Bull 27 punti

4. Racing Point 22 punti

5. Ferrari 19 punti

6. Renault 8 punti

7. AlphaTauri 7 punti

8. Alfa Romeo 2 punti

14.22 Ricordiamo inoltre la classifica del Mondiale piloti dopo le prime due tappe iridate andate in scena al Red Bull Ring di Zeltweg:

1. Valtteri Bottas (Mercedes) 43 punti

2. Lewis Hamilton (Mercedes) 37 punti

3. Lando Norris (McLaren) 26 punti

4. Charles Leclerc (Ferrari) 18 punti

5. Sergio Perez (Racing Point) 16 punti

6. Max Verstappen (Red Bull) 15 punti

7. Carlos Sainz (McLaren) 13 punti

8. Alexander Albon (Red Bull) 12 punti

9. Pierre Gasly (AlphaTauri) 6 punti

10. Lance Stroll (Racing Point) 6 punti

11. Daniel Ricciardo (Renault) 4 punti

11. Esteban Ocon (Renault) 4 punti

13. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 2 punti

14. Daniil Kvyat (AlphaTauri) 1 punto

15. Sebastian Vettel (Ferrari) 1 punto

14.18 Di seguito la classifica delle FP3, in cui quasi tutti i team hanno effettuato almeno un tentativo di time-attack con gomme soft per simulare la qualifica:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes 1:15.437 5
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.042 4
3 Sergio PEREZ Racing Point +0.161 4
4 Charles LECLERC Ferrari +0.344 5
5 Lance STROLL Racing Point +0.596 2
6 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.647 4
7 Lando NORRIS McLaren +0.756 4
8 Sebastian VETTEL Ferrari +0.914 5
9 Pierre GASLY AlphaTauri +1.016 6
10 Daniel RICCIARDO Renault +1.071 2
11 Carlos SAINZ McLaren +1.108 4
12 Alexander ALBON Red Bull Racing +1.145 3
13 Esteban OCON Renault +1.269 4
14 George RUSSELL Williams +1.410 5
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.429 3
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.649 3
17 Daniil KVYAT AlphaTauri +1.855 2
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +2.059 4
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +2.090 5
20 Nicholas LATIFI Williams +2.213 5

14.14 Dopo tre sessioni di prove libere, è arrivato finalmente il momento di fare sul serio all’Hungaroring. Dalle ore 15.00 si decide il pole-man e la griglia di partenza della terza gara stagionale del Mondiale di F1 2020.

14.10 Buon pomeriggio e ben ritrovati per la diretta delle qualifiche del Gran Premio d’Ungheria 2020!

RISULTATI E CLASSIFICA FP3 

LA CRONACA DELLE FP3

PERCHE’ LE MERCEDES FUMANO TANTO NELLA FP3?

RED BULL HA VIOLATO IL COPRIFUOCO, NESSUNA SANZIONE. CAMBIATI GLI ASSETTI

QUANDO ARRIVA LA SENTENZA SULLA RACING POINT? ATTESA PER SILVERSTONE

13.06 Appuntamento alle 15.00 per le qualifiche. Grazie per averci seguito e a più tardi!

13.02 Cosa ci hanno detto queste FP3? Ferrari nettamente di un altro livello rispetto a Zeltweg. Mercedes resta irraggiungibile, Racing Point un pizzico avanti, Red Bull sostanzialmente equivalente. Leclerc, con un giro dei suoi, può sognare la seconda fila in qualifica. Male Vettel, che ha accusato addirittura 6 decimi dal compagno di squadra: troppi.

13.00 LA CLASSIFICA FINALE DELLE FP3:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes 1:15.437 5
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.042 4
3 Sergio PEREZ Racing Point +0.161 4
4 Charles LECLERC Ferrari +0.344 5
5 Lance STROLL Racing Point +0.596 2
6 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.647 4
7 Lando NORRIS McLaren +0.756 4
8 Sebastian VETTEL Ferrari +0.914 5
9 Pierre GASLY AlphaTauri +1.016 6
10 Daniel RICCIARDO Renault +1.071 2
11 Carlos SAINZ McLaren +1.108 4
12 Alexander ALBON Red Bull Racing +1.145 3
13 Esteban OCON Renault +1.269 4
14 George RUSSELL Williams +1.410 5
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.429 3
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.649 3
17 Daniil KVYAT AlphaTauri +1.855 2
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +2.059 4
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +2.090 5
20 Nicholas LATIFI Williams +2.213 5

12.59 Si chiude dunque la terza sessione di prove libere. Bottas precede Hamilton, Perez e un ottimo Leclerc. Poi Stroll, Verstappen, Norris, Vettel, Gasly e Ricciardo a completare la top10. 11° Sainz, 12° Albon, 18° Giovinazzi, 19° Raikkonen.

12.57 Prove di partenza sia per Vettel sia per Leclerc.

12.56 Gasly si inserisce in nona posizione con l’AlphaTauri.

12.55 Soffre tanto invece Vettel, tornato purtroppo sui consueti livelli dell’ultimo periodo dopo l’exploit di ieri sul bagnato. 6 decimi da Leclerc sono troppi. Ora il tedesco torna di nuovo in pista con le soft.

12.54 Salvo sorprese, avremo due Mercedes in prima fila. Ma la Ferrari può sognare la seconda! Non è un’utopia! Il piccolo gap dalla Racing Point dovrà colmarlo Leclerc con il suo talento! Si può fare!

12.53 La Racing Point è davvero una spina nel fianco! 3° Perez a 0.161, Leclerc scivola in quarta piazza a 0.344. 5° Stroll a 0.596, poi Verstappen, Norris e Vettel. 9° Sainz, 10° Albon. Si rivede dunque la McLaren.

12.52 Red Bull e Ferrari fanno anche meglio della Mercedes nel primo settore. E’ nel secondo e nel terzo che le Frecce Nere fanno la differenza…

12.51 La top10 aggiornata:

1 Valtteri BOTTAS Mercedes 1:15.437 3
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.042 2
3 Charles LECLERC Ferrari +0.344 3
4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.647 3
5 Sergio PEREZ Racing Point +0.903 3
6 Sebastian VETTEL Ferrari +0.914 3
7 Carlos SAINZ McLaren +1.108 4
8 Esteban OCON Renault +1.269 3
9 George RUSSELL Williams +1.472 4
10 Lance STROLL Racing Point +1.540 2

12.49 Hamilton si migliora, ma resta alle spalle di Bottas di 42 millesimi. Le Mercedes sono superiori, e lo sapevamo. Ma alle loro spalle C’E’ LA FERRARI! Leclerc sta volando, rifilando 6 decimi a Vettel a parità di gomma…

12.47 Prosegue la crescita della Williams: Russell è addirittura ottavo a 1″472. 7° Sainz, penultimo Giovinazzi.

12.46 Hamilton secondo a 0.165 da Bottas. Leclerc resta terzo a 0.344! Verstappen quarto a 6 decimi, Vettel sesto a 0.9.

12.45 Ora Verstappen con le gomme rosse. Leclerc si stava migliorando, poi ha dovuto alzare il piede a causa delle bandiere gialle esposte dopo un testacoda di Latifi.

12.45 Bottas si prende la vetta con la Mercedes con 0.344 su Leclerc. Ma è davvero un’altra Ferrari rispetto ad una settimana fa!

12.44 Sta arrivando, inesorabile, la risposta della Mercedes….

12.43 LECLEEEEEEEEEEEEERCC!!! PRIMOOOOOOOOOOOOOOO!!! 1’15″781! 203 millesimi meglio di Hamilton! Ferrari ora in simulazione da qualifica. Vettel ha perso troppo nel terzo settore ed è quinto a 0.570 dal compagno di squadra.

12.41 In pista al momento solo Leclerc e Vettel. Sono rientrati con gomme soft.

12.39 La classifica aggiornata.

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:15.984 1
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.294 2
3 Sergio PEREZ Racing Point +0.356 2
4 Charles LECLERC Ferrari +0.865 2
5 Lance STROLL Racing Point +0.993 1
6 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +1.049 2
7 Alexander ALBON Red Bull Racing +1.169 2
8 Esteban OCON Renault +1.233 2
9 Pierre GASLY AlphaTauri +1.307 2
10 Lando NORRIS McLaren +1.313 2
11 Carlos SAINZ McLaren +1.345 3
12 Daniel RICCIARDO Renault +1.428 1
13 Sebastian VETTEL Ferrari +1.481 2
14 George RUSSELL Williams +1.554 3
15 Nicholas LATIFI Williams +1.666 3
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.864 2
17 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +2.021 2
18 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +2.262 2
19 Daniil KVYAT AlphaTauri +2.330 1
20 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +2.633 3

12.38 Norris è 10° con la McLaren, 11° Sainz. Renault: 8° Ocon, 12° Ricciardo.

12.36 Dei primi sei, solo Verstappen ha ottenuto il tempo con le medie, tutti gli altri con le soft. Per come si sta mettendo, la Ferrari qui in Ungheria è superiore a Renault e McLaren (a differenza di Zeltweg), forse ha qualcosa in meno di Red Bull e Racing Point, pur essendosi avvicinata molto. Irraggiungibile la Mercedes.

12.35 Hamilton in testa, Bottas  a 0.294, Perez a 0.356, Leclerc a 0.865, Stroll a 0.993, Verstappen a 1.049. 12° Vettel a 1.481.

12.34 Hamilton si migliora ancora e scende sotto il muro dell’1’16”. 1’15″984.

12.33 Chiaramente non si conoscono i quantitativi di benzina di ciascuna macchina. I valori reali li vedremo alle 15.00 in qualifica. non c’è dubbio però sulla superiorità della Mercedes.

12.32 Vettel per ora non sta brillando. E’ solo 11° a 1″345. Leclerc invece è quarto a 0.729 da Hamilton.

12.31 Hamilton si riprende subito la vetta e rifila 0.158 a Bottas. Comunque la si giri, è sempre e solo Mercedes.

12.29 Cambia la classifica. Bottas si porta al comando in 1’16″278, Perez secondo a 62 millesimi. Entrambi con gomme soft. 3° Hamilton a 0.194, 4° Leclerc a 0.571.

12.28 Per il momento Renault e McLaren sono molto lontane dalla Ferrari, un segnale di come sia cresciuta la SF1000 dopo il disastro in Austria. L’Hungaroring è comunque una pista più favorevole.

12.27 La classifica aggiornata. C’è la Ferrari dietro le Mercedes! Ricordiamo però che Verstappen ha utilizzato le medie.

1 Valtteri BOTTAS Mercedes 1:16.278 1
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.194 1
3 Charles LECLERC Ferrari +0.571 1
4 Sergio PEREZ Racing Point +0.598 1
5 Lance STROLL Racing Point +0.699 1
6 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.755 2
7 Lando NORRIS McLaren +1.019 2
8 Sebastian VETTEL Ferrari +1.187 1
9 Esteban OCON Renault +1.219 1
10 Daniel RICCIARDO Renault +1.245 1
11 Alexander ALBON Red Bull Racing +1.420 1
12 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.570 2
13 Carlos SAINZ McLaren +1.680 2
14 Pierre GASLY AlphaTauri +1.780 2
15 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.940 2
16 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.968 1
17 Daniil KVYAT AlphaTauri +2.036 1
18 George RUSSELL Williams +2.090 3
19 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +2.339 2
20 Nicholas LATIFI Williams +3.460 2

12.26 Anche Stroll alle spalle di Leclerc. E’ quinto con la Racing Point a 0.505 da Hamilton.

12.25 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) è 14° a 2 secondi da Hamilton.

12.24 Dura poco il secondo posto di Leclerc. Bottas si porta alle spalle di Hamilton per soli 66 millesimi. Perez è quarto a 0.404, dunque dietro Leclerc a parità di gomma. Ottimo…

12.23 Testacoda per Verstappen, si stava migliorando!

12.22 Hamilton in testa in 1’16″472, MA LECLERC E’ SECONDO A 0.377!!! Parità di gomma tra i due: soft.

12.21 Bottas, con le soft, prende la testa in 1’16″862, 0.171 per Verstappen che ha montato le medie. 3° Vettel a 0.777, 4° Leclerc a 1.097. Ancora nessun tempo per le Racing Point.

12.20 Non un buon segnale per la Ferrari. Verstappen in testa con 6 decimi su Vettel e 9 su Leclerc. L’olandese però ha ottenuto il crono con le medie, dunque una mescola di svantaggio rispetto ai ferraristi.

12.18 Si lancia Leclerc. Soft anche per Vettel.

12.18 Dentro anche le Ferrari e le Mercedes. Gomme soft per Leclerc.

12.16 In pista Albon (Red Bull). La pista comunque è asciutta, nonostante sia caduta qualche goccia di pioggia.

12.15 Latifi (Williams) secondo a 1″121 da Raikkonen con le medie. Ancora ai box Ferrari, Mercedes, Red Bull e Racing Point.

12.13 Russell con le medie accusa 1″665 da Raikkonen.

12.12 In pista la Williams con George Russell. Ieri ha brillato nelle FP2 bagnate il giovane Latifi.

12.11 Nessuna attività in pista al momento.

12.09 1’18″617 per Raikkonen, che si migliora. La pioggia potrebbe aumentare tra poco, dunque il finlandese ‘rischia’ di chiudere la sessione davanti a tutti…

12.08 Sulla pista è presente del filler, la sostanza bianca versata sull’asfalto dopo l’incidente con perdita d’olio in F3.

12.07 Raikkonen l’unico in pista, giro di installazione per Sainz.

12.05 1’19″136 il primo tempo che registriamo. Lo ha fatto segnare Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) con le soft.

12.03 Tutto fermo per ora in casa Ferrari.

12.02 Solo un giro di installazione per Norris e Magnussen.

12.01 Attenzione, pioviggina! Vedremo quale sarà l’intensità di questa precipitazione, per ora molto lieve.

12.00 Norris non perde tempo e scende subito in pista con la McLaren.

12.00 BANDIERA VERDE! Si comincia, il cielo è nuvoloso, ma non dovrebbe piovere. Fa “freschino”, 19 gradi.

11.56 Ieri la Ferrari ha convinto sia sull’asciutto sia sul bagnato. La Mercedes resta lontanissima, eppure il gap da Racing Point e Red Bull sembra essersi decisamente assottigliato su questa pista. Il sogno sussurrato è il podio: oggi capiremo se potrà realizzarsi.

11.54 Sul fronte dei podi, è sorprendete constatare come il pilota con il maggior numero di top-three in Ungheria sia Kimi Räikkönen. Il finlandese avrà anche vinto una volta sola, ma ha concluso ben sei edizioni al secondo posto (2003, 2007, 2009, 2012, 2013, 2017) e due volte al terzo (2008, 2018), per un totale di 9 podi! Neppure Lewis Hamilton è al suo livello, poiché il britannico associa una terza piazza alle sue sette vittorie.
Complessivamente, sono otto i piloti in attività a vantare almeno un piazzamento nella top-three:
9 (1-6-2) – RÄIKKÖNEN Kimi
8 (7-0-1) – HAMILTON Lewis
7 (2-2-3) – VETTEL Sebastian
3 (1-0-2) – RICCIARDO Daniel
1 (0-1-0) – KVYAT Daniil
1 (0-1-0) – VERSTAPPEN Max
1 (0-0-1) – GROSJEAN Romain
1 (0-0-1) – BOTTAS Valtteri

11.51 Temperature autunnali a Budapest. 19° la massima. Asfalto freddo, nella notte ha piovuto. Le condizioni ideali per la Mercedes, che grazie al DAS riesce a scaldare le gomme in maniera ottimale.

11.47 Guardando alle pole position, si scopre come la graduatoria sia ancora oggi comandata da Michael Schumacher, capace di ottenere 7 partenze al palo (1994, 1996, 1997, 2000, 2001, 2004, 2005).  Il tedesco potrebbe però essere appaiato da Lewis Hamilton, issatosi a quota 6 (2007, 2008, 2012, 2013, 2015, 2018).
Oltre al britannico, ci sono tre piloti attualmente in attività ad aver già realizzato almeno  una pole position a Budapest. Si tratta di Sebastian Vettel (2010, 2011 e 2017), Kimi Räikkönen (2006) e Max Verstappen (2019).
Due le pole position italiane sull’Hungaroring, entrambe firmate da Riccardo Patrese (1989, 1992).
Guardando alle squadre, la graduatoria è capitanata ex aequo dalla Ferrari e dalla McLaren, che ne hanno realizzate 8 a testa. Tra i costruttori attualmente impegnati in Formula Uno, anche Williams (6), Mercedes (5), Red Bull (3) e Renault (2) vantano almeno una pole position nel GP d’Ungheria.

11,42 Il cielo è grigio sopra l’Hungaroring, ma per il momento non piove.

11.35 Sul fronte dei team, la scuderia più vincente in assoluto è la McLaren, impostasi in ben 11 occasioni. Tre volte sia con Ayrton Senna (1988, 1991, 1992) che con il già citato Hamilton (2007, 2009, 2012); in due occasioni con Mika Häkkinen (1999, 2000) e in una singola annata con Räikkonen (2005), Heikki Kovalainen (2008) e Jenson Button (2011). La Ferrari ha ottenuto 7 affermazioni, tante quante quelle della Williams. Tra le squadre attualmente impegnate in Formula 1, hanno già vinto anche Mercedes (4 volte), Red Bull (2) e Renault (1).

11.28 Nessun pilota italiano è mai stato in grado di primeggiare all’Hungaroring. Anzi, persino i podi sono merce rara in questo contesto. Solo Riccardo Patrese è riuscito a issarsi nella top-three. Il padovano si è piazzato al terzo posto nel 1991 e in seconda posizione nel 1993.

11.16 Il pilota più vincente in assoluto nel GP d’Ungheria è Lewis Hamilton, il quale è stato capace di imporsi ben 7 volte (2007, 2009, 2012, 2013, 2016, 2018, 2019). Questo significa che, in caso di successo, il britannico eguaglierebbe il record di maggior numero di affermazioni nello stesso Gran Premio, stabilito da Michael Schumacher in Francia. Il tedesco, nel corso della sua carriera, ha per l’appunto primeggiato in 8 occasioni in terra transalpina. Pertanto domenica potrebbe essere appaiato dall’inglese, il quale tuttavia si trova a fronteggiare un tabù. Hamilton infatti ha vinto le ultime due edizioni della corsa ungherese, nella quale nessuno è ancora stato in grado di imporsi per tre anni di fila. Dunque, per Lewis ottenere l’ottavo successo sul circuito magiaro significherebbe anche diventare il primo a realizzare un filotto di almeno tre affermazioni.
Oltre al britannico ci sono altri tre piloti in attività ad aver già vinto il Gran Premio d’Ungheria. Si tratta di Sebastian Vettel (2015, 2017),  Kimi Räikkönen (2005) e Daniel Ricciardo (2014).

11.02 Nubi nere si stanno addensando su Budapest e non promettono nulla di buono…

11.00 Buongiorno amici di OA Sport. Alle 12.00 di disputeranno le FP3 del GP d’Ungheria 2020 di F1.

Programma e orari qualifichePresentazione qualificheI risultati della FP2, Vettel primo!Segnali di crescita della Ferrari

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle prove libere 3 del GP d’Ungheria 2020, terza tappa del Mondiale F1 che va in scena all’Hungaroring di Budapest. I piloti avranno a disposizione un’ora di tempo per effettuare l’ultima messa a punto sulle proprie monoposto e trovare il giusto feeling col tracciato magiaro in vista delle qualifiche che andranno in scena nel pomeriggio. Il semaforo verde si accenderà alle ore 12.00, si preannuncia grande spettacolo ma molto dipenderà dalle condizioni meteo perché la pioggia potrebbe abbattersi sul circuito e complicare i piani delle scuderie come è già successo nelle prove libere di ieri.

Le Mercedes sono le grandi favorite della vigilia, nella FP1 hanno mostrato un passo gare fenomenale e oggi cercheranno conferme: Lewis Hamilton e Valtteri Bottas proveranno a mostrare i muscoli, l’obiettivo è la prima fila con entrambe le monoposto sulla griglia di partenza. Le Ferrari possono fare bene visto che la vettura sembra in crescita: Sebastian Vettel ha timbrato il miglior tempo nella FP2 sul bagnato, Charles Leclerc vuole rialzare la testa dopo l’incidente della settimana scorsa. Ci si aspetta una risposta dalla Red Bull, nascostasi nelle due sessioni di ieri: Max Verstappen e Alexander Albon vogliono battere un colpo. Da tenere in forte considerazione le Racing Point di Sergio Perez e Lance Stroll, le McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz devono crescere.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE delle prove libere 3 del GP d’Ungheria 2020, terza tappa del Mondiale F1: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 12.00 e si andrà avanti fino alle ore 13.00. Buon divertimento a tutti.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI GRATIS ALLA NEWSLETTER DI OA SPORT

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE MotoGP, GP Spagna 2020 in DIRETTA: l’analisi di Valentino Rossi. “Migliorati, ma pago l’altezza con queste gomme”

NASCAR Xfinity Series, Kyle Busch trionfa in Texas