LIVE America’s Cup in DIRETTA: l’analisi di Stefano Vegliani. Chieffi: “Non sarei stupito di un 6-6”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LIVE America’s Cup, Luna Rossa-New Zealand in DIRETTA: una notte con il cuore ad Auckland

TOMMASO CHIEFFI: “LUNA ROSSA MEGLIO DI BOLINA, NZ DI POPPA. NON SAREI STUPITO DI VEDERE UN 6-6”

L’ANALISI DI STEFANO VEGLIANI: LA LINEA SOTTILE CHE UNISCE LUNA ROSSA AL K2

LA CRONACA DI LUNA ROSSA-NEW ZEALAND 2-2

LA CRONACA DI LUNA ROSSA-NEW ZEALAND 2-1

MAX SIRENA: “TROPPI ERRORI, NON POSSIAMO PERMETTERCELI. CI SERVA DI LEZIONE”

JAMES SPITHILL: “NEW ZEALAND RESTA FAVORITA, MA CE LA GIOCHIAMO”

LUNA ROSSA E TEAM NEW ZEALAND POTREBBERO ACCORDARSI PER MODIFICARE IL CALENDARIO

FRANCESCO BRUNI SPIEGA LA SPANCIATA DI LUNA ROSSA: “HO PREMUTO UN BOTTONE SBAGLIATO”

VASCO VASCOTTO: “LUNA ROSSA ARTEFICE DEL PROPRIO DESTINO”

PROBLEMA AL SISTEMA DI GESTIONE DEI FOIL PER LUNA ROSSA

JAMES SPITHILL: “CHI VINCE LA PARTENZA, POI DOMINA”

VIDEO ERRORE IN STRAMBATA PER LUNA ROSSA: SPANCIATA SULL’ACQUA. PROBLEMA AI FOIL?

SCARAMUCCE LEGALI TRA LUNA ROSSA ED ACE: COSA E’ SUCCESSO

VIDEO: RIVIVI LE DUE REGATE DI VENERDI’ 12 MARZO

IL LOCKDOWN SCENDE A 1: SI POTRANNO UTILIZZARE ANCHE GLI ALTRI CAMPI DI REGATA

SIN QUI HA SEMPRE VINTO CHI E’ ENTRATO MURE A SINISTRA NELLA ZONA DI PRE-PARTENZA

TEAM NEW ZEALAND HA VINTO CON PIU’ FACILITA’ RISPETTO A LUNA ROSSA

TUTTI I DISTACCHI LATO PER LATO DELLE REGATE 3 E 4

VIDEO: HIGHLIGHTS E SINTESI GARA-3

VIDEO: HIGHLIGHTS E SINTESI GARA-4

PETER BURLING: “SARA’ UNA SERIE PIUTTOSTO SERRATA”

PROGRAMMA E ORARI SABATO 13 MARZO

PERCHE’ I CAMPI B, C E D SARANNO UN VANTAGGIO PER TEAM NEW ZEALAND

AMERICA’S CUP COME LA F1? DIFFICILE SORPASSARE…

6.04 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata. Un saluto sportivo.

6.03 La seconda giornata si chiude dunque ancora con un nulla di fatto. Luna Rossa-Team New Zealand 2-2. Vedremo quale delle due compagini riuscirà per prima a piazzare un allungo nella serie. Domani si dovrebbe regatare nuovamente con condizioni di vento leggero come oggi. Il condizionale è d’obbligo…

6.00 Chiaramente vincere la seconda regata di giornata lascia sempre un umore diverso rispetto a quando ci si impone nella prima. Mercoledì, per capirci, eravamo molto più contenti di oggi. A preoccupare è la prova di forza dimostrata da Team New Zealand in gara-4. I Kiwi non si sono quasi mai preoccupati di controllare Luna Rossa, puntando solo a sviluppare la maggior velocità possibile: hanno letteralmente fatto il vuoto. La sensazione è che o gli italiani riusciranno a partire davanti o ci sarà ben poco da fare. Peraltro oggi Te Rehutai ha impressionato con vento leggero, ovvero proprio nelle condizioni sulla carta favorevoli al Team Prada Pirelli.

5.56 Spithill: “Siamo 2-2, le barche si sono comportate bene. E’ stata una buona giornata per tutte e due. Una volta che ti trovi negli scarichi è difficile. La partenza è andata a loro favore e questo ha un grande impatto. Non siamo riusciti ad andare verso il lato giusto, poi abbiamo commesso un piccolo errore. Ma sono soddisfatto della prestazione. Sicuramente la partenza conta tanto, le barche sono molto simili in diverse condizioni di vento“.

5.54 Blair Tuke (controllore dei foil): “E’ stata una regata perfetta, siamo partiti bene e abbiamo condotto la regata. Siamo andati bene anche nella prima regata, nella seconda è stato più facile perché eravamo davanti. Congratulazioni ai ragazzi, è stata una grande gara“.

5.53 Team New Zealand si è confermata molto veloce anche con poco vento. I Kiwi restano favoriti per questa Coppa America.

5.52 LUNA ROSSA-NEW ZEALAND 2-2 dopo la quarta regata.

5.51 Luna Rossa taglia il traguardo con 1’03” di ritardo.

5.49 New Zealand vince la quarta regata.

5.49 Team New Zealand vira sulla layline e si dirige verso l’arrivo.

5.48 Sale a 750 metri il vantaggio di New Zealand in quest’ultimo lato di poppa.

5.46 58″ di ritardo per Luna Rossa al gate-5. Questa regata già dopo il primo lato di bolina.

5.45 Team New Zealand al giro di boa. I campioni in carica stanno dominando anche con 8-10 nodi. Non una bella notizia per Luna Rossa.

5.43 Non c’è partita in questa terza bolina. 540 metri di vantaggio per i Kiwi. Quando si trovano in testa, i neozelandesi si esaltano.

5.42 Luna Rossa si era rivelata superiore ad American Magic ed Ineos Team UK con vento leggero. Non lo è nei confronti di Te Rehutai. Ne avevamo il sospetto, oggi è arrivata la conferma. Entrambe le barche sono complete ed in grado di vincere in qualsiasi condizione meteorologica.

5.41 Ora, nonostante il grande vantaggio, Team New Zealand inizia a coprire le manovre di Luna Rossa, rispondendo ad ogni strambata.

5.40 Al gate-4 Luna Rossa transita con ben 48″ di ritardo. In poppa Te Rehutai si conferma letale.

5.39 Ancora una volta New Zealand fa il vuoto in poppa. Oltre mezzo chilometro di vantaggio su Luna Rossa, che sembra essersi arresa.

5.37 In questo inizio di Coppa America ci stiamo accorgendo che le vittorie di Luna Rossa sono molto più sofferte rispetto a quelle dei Kiwi. Quando i neozelandesi si ritrovano in vantaggio, sembrano realmente inattaccabili.

5.36 Cresce ancora il vantaggio dei Kiwi, 460 metri. Non si vede come Luna Rossa possa ribaltare l’esito di questo confronto.

5.35 Al gate-3 Luna Rossa ha 34″ di ritardo, dunque non ha né perso né guadagnato.

5.34 Sempre 9 nodi di vento in questa fase. Cristallizzato a 350 metri il margine dei padroni di casa, che potrebbero aver guadagnato terreno anche in questo lato. Ci avviciniamo alle boe.

5.32 I neozelandesi non stanno rispondendo alle manovre di Luna Rossa, limitandosi ad inseguire la pressione di vento migliore Sempre 350 metri di margine.

5.30 350 metri di vantaggio per i padroni di casa in questo secondo lato di bolina. Solo un miracolo può riaprire questa regata.

5.29 Luna Rossa al gate-2 paga 34″. Gli italiani hanno spanciato prima della virata. Regata ormai compromessa, si va verso il 2-2.

5.28 Team New Zealand vira alle boe, è cresciuto il vantaggio dei Kiwi.

5.28 New Zealand vira verso le boe, ha guadagnato in questo tratto di poppa.

5.27 Ci sono 9 nodi, ma i Kiwi si stanno confermando molto forti anche in queste condizioni.

5.26 Allunga inesorabilmente Team New Zealand. 200 metri. Non paga la scelta del lato destro per Luna Rossa.

5.26 Ora Luna Rossa deve cercare di non perdere troppo contatto dai Kiwi, che in poppa sono formidabili.

5.25 Al gate-1 Luna Rossa è in ritardo di 9″.

5.24 Siamo alle boe. Team New Zealand vira per prima.

5.24 Sarà durissima, abbiamo visto sin qui che sorpassare è davvero difficile.

5.23 Prendono il largo i Kiwi. Oltre 100 metri di vantaggio.

5.22 All’incrocio purtroppo sono davanti i neozelandesi. Luna Rossa finisce nei rifiuti ed è costretta a virare verso il lato destro.

5.21 SORPASSO DI LUNA ROSSA! 30 metri di vantaggio!

5.20 New Zealand è in vantaggio di 20 metri e costringe Luna Rossa a virare verso il lato destro.

5.20 Partenza identica alla precedente, barche appaiate mentre viaggiano verso il lato sinistro.

5.19 I Kiwi sono in anticipo e devono poggiare.

5.19 Luna Rossa decide di andare sopravento rispetto ai Kiwi.

5.18 Chiaramente Luna Rossa va in caccia dei neozelandesi, mantenendo però una certa distanza dai Kiwi.

5.18 Team New Zealand entra mure a sinistra nella zona di pre-partenza, seguita da Luna Rossa mure a dritta.

5.16 Vento sempre tra 8 e 9 nodi.

5.16 Quattro minuti al via. Tensione alle stelle.

5.15 Luna Rossa questa volta entrerà mure a dritta in fase di pre-partenza.

5.14 Ora è facile pensare che Peter Burling sarà iper-aggressivo in partenza…

5.13 Attualmente spira un vento di 8-9 nodi.

5.12 Si ricomincia alle 5.20 con la quarta regata di questa America’s Cup.

5.08 Ancora una volta sarà decisiva la partenza. Sin qui chi ha virato in testa dopo la prima bolina ha sempre vinto.

5.07 Tra pochi minuti il via della quarta regata. Sarà un crocevia determinante di questa Coppa America.

5.02 Luna Rossa ha però percorso solo 25,651 metri contro i 27,108 degli avversari. E’ questa la chiave di tutto.

5.01 35,18 nodi in poppa per i Kiwi contro i 34,12 di Luna Rossa. Anche la velocità massima è stata firmata dai neozelandesi con 39,57 nodi contro i 39.09 degli italiani.

5.00 Luna Rossa ha sviluppato una velocità media di bolina di 27,89 nodi contro i 29,04 dei neozelandesi.

4.57 Burling: “Siamo abbastanza soddisfatti, abbiamo fatto qualche errore, ma il vento era quello che era…Loro sono andati subito via. Non so se noi siamo più forti di poppa e loro di bolina. Abbiamo cercato di stargli vicino e di lavorare bene sulle virate. Loro si sono rivelati migliori. Forse entrare da sinistra in partenza è un po’ più semplice. Forse avremmo dovuto stringere un po’ di più. Stiamo migliorando e ad ogni regata facciamo un passo avanti”.

4.55 “Avevamo il nostro piano e lo abbiamo seguito sin dall’inizio. Abbiamo avuto l’opportunità di far pagare ai neozelandesi il bordo sinistro. Abbiamo visto che hanno recuperato qualcosa nella prima poppa, ma siamo rimasti tranquilli. Per noi è difficile capire la situazione, perché le condizioni cambiano continuamente e devi decidere in pochi secondi. Se indugi, perdi terreno. Dopo la prima virata ci siamo trovati in una posizione favorevole. Non è una passeggiata navigare in queste condizioni. Spithill ha fatto un’ottima partenza. Abbiamo visto che conta per l’80% della regata“, le parole di Francesco Bruni.

4.54 Ottimo approccio tattico per Luna Rossa, che ha quasi sempre risposto alle manovre degli avversari.

4.52 Luna Rossa ha veramente dominato questa gara-3. Dopo aver preso la testa sin dalla partenza, si è letteralmente esaltata con poco vento (8-10 nodi). I neozelandesi si sono rivelati veloci, ma gli italiani hanno sempre guadagnato in fase di manovra.

4.51 LUNA ROSSA-TEAM NEW ZEALAND 2-1 dopo tre regate.

4.51 Team New Zealand taglia il traguardo con 37″ di ritardo.

4.51 HA VINTO LUNA ROSSA! LUNA ROSSA C’E’!

4.50 Ultima strambata per Luna Rossa. Gli italiani mettono la prua verso il traguardo!

4.49 Sta amministrando Luna Rossa. Sempre 420 metri di margine sui Kiwi. L’arrivo si avvicina…

4.48 Allunga Luna Rossa. 430 metri di vantaggio!

4.47 ULTIMO LATO DI POPPA! Luna Rossa deve continuare a marcare gli avversari con umiltà!

4.46 Al gate-5 Team New Zealand transita con un ritardo di 38″. E’ stata una bolina eccezionale da parte di Luna Rossa, che ha guadagnato 16″. Ma ora guai distrarsi!

4.46 Siamo alle boe, terminato l’ultimo lato di bolina. Vira Luna Rossa. Qui ha guadagnato sui Kiwi.

4.45 Torna a guadagnare Luna Rossa! 330 metri! Entrambe le barche procedono verso il lato destro, poi Luna Rossa vira per dirigersi verso le boe.

4.45 Rimonta da brividi dei neozelandesi, ora solo 250 metri.

4.43 Cala il vento, 8-9 nodi in questa fase. Sale a 340 metri il vantaggio di Luna Rossa, che ora vira in risposta ai Kiwi.

4.42 240 metri di vantaggio, tensione assurda.

4.42 Altra virata dei Kiwi, subito seguiti da Luna Rossa.

4.41 Così! Stramba New Zealand e subito risponde Luna Rossa! Bisogna controbattere colpo su colpo ai Kiwi, non concedergli spiragli!

4.41 Al gate-4 New Zealand transita con 22″ di ritardo, hanno guadagnato 5 secondi. Luna Rossa deve marcarli!

4.40 Siamo alle boe, vira Luna Rossa. I neozelandesi hanno recuperato in poppa.

4.39 Attenzione, recupera tantissimo New Zealand. Si riduce a 270 il vantaggio di Luna Rossa.

4.39 Ora Luna Rossa stramba e si dirige verso il lato destro come i neozelandesi.

4.38 Luna Rossa ora non sta marcando i neozelandesi, seguendo la pressione del vento. 375 metri di margine.

4.38 Il vento è costante tra 9 e 10 nodi.

4.37 Ora il secondo, fondamentale lato di poppa. 320 metri di vantaggio per Luna Rossa.

4.37 Al gate-3 New Zealand ha 27″ di ritardo.

4.36 Siamo alle boe di metà gara. Vira Luna Rossa.

4.36 Luna Rossa si dirige verso le boe, una manovra in più invece per i neozelandesi.

4.34 E’ una guerra pazzesca di strambate. Luna Rossa sta ribattendo colpo su colpo ai Defender. 220 metri di vantaggio.

4.33 Continua a strambare continuamente New Zealand. I Kiwi veramente mettono pressione agli italiani, che rispondono ancora.

4.33 Altra virata di New Zealand, questa volta Luna Rossa non reagisce.

4.33 Stramba New Zealand. Giustamente Luna Rossa decide di marcare gli avversari.

4.33 Vento sempre tra 9 e 10 nodi.

4.32 C’è di nuovo separazione, ma per fortuna Luna Rossa vira e va a marcare i neozelandesi.

4.31 Al gate-2 Team New Zealand transita con 13″ di ritardo. Luna Rossa dunque ha guadagnato 3″ in poppa. Che brividi.

4.31 Siamo alle boe. Vira Luna Rossa.

4.31 I Kiwi sono vicini, ma devono effettuare una manovra in più.

4.29 Fa paura New Zealand in poppa. Il vantaggio si riduce a 150 metri.

4.29 230 metri di vantaggio per Luna Rossa. Gli italiani stanno navigando verso il lato destro, senza marcare i Kiwi.

4.28 Lato di poppa che definire cruciale è poco…

4.28 Al gate-1 Luna Rossa ha appena 10″ di vantaggio su Team New Zealand. E’ durissima. I Kiwi sono forti anche con vento lieve.

4.28 Luna Rossa vira alle boe.

4.27 Non paga la scelta di Luna Rossa, il gap scende a soli 30 metri. I Kiwi dovranno però effettuare una manovra in più per raggiungere le boe.

4.26 Questa volta Luna Rossa non risponde alla strambata di New Zealand. Separazione tra le barche.

4.25 New Zealand più veloce ora, recupera e si porta a soli 50 metri.

4.25 Team New Zealand vira verso il lato sinistro e subito risponde Luna Rossa.

4.24 I Kiwi stanno navigando nei rifiuti di Luna Rossa, che infatti guadagna. 80 metri.

4.24 Alla prima virata Luna Rossa è davanti a New Zealand, barche separate da 20 metri! Pazzesco!

4.23 Partenza praticamente alla pari. Adesso le barche sono affiancate!

4.22 I neozelandesi sono in anticipo e devono poggiare!

4.22 Vento leggero ora, 8-9 nodi.

4.22 Stramba Luna Rossa, ma reagiscono subito i neozelandesi. Fase caldissima, Kiwi aggressivi.

4.21 Luna Rossa entra nuovamente mure a sinistra nella fase di pre-partenza. Ancora una volta i Kiwi vanno a tallonare Bruni e Spithill.

4.20 Tre minuti alla partenza. Il pre-start precedente non si stava mettendo bene per Luna Rossa, Team New Zealand stava marcando da molto vicino gli italiani.

4.19 10 nodi in questo momento. Ancora una volta le previsioni meteo che avevano previsto vento leggerissimo si sono rivelate fallaci.

4.18 Si riparte alle 4.23!

4.16 La giuria fa sapere che si sono verificati dei problemi con il pubblico al villaggio. Da domani ad Auckland il lockdown scenderà da 2 a 1, ma già oggi c’è tantissima gente!

4.15 E’ molto strano, perché soffiava un vento tra 8 e 10 nodi. Dunque il rinvio è difficile da comprendere.

4.15 COLPO DI SCENA! Partenza rinviata!

4.14 Attenzione, New Zealand tallona molto da vicino Luna Rossa.

4.13 Luna Rossa entra mure a sinistra nella zona di pre-partenza. Seguono i neozelandesi mure a dritta.

4.10 Cinque minuti al via. 9,5 nodi, dunque si parte!

04.07 Gli organizzatori ora parlano di vento tra i 5 e i 12 nodi.

04.05 Sono iniziate a tutti gli effetti le operazioni in acqua, i due equipaggi sono ovviamente sulle barche.

04.03 Il vento si sarebbe alzato di un soffio e dovrebbe aggirarsi attorno ai 9 nodi, in queste condizioni si può prendere il via. Staremo a vedere.

04.01 Luna Rossa è riuscita a battere Team New Zealand in un range di vento non ideale per le sue caratteristiche. Il vento leggero è invece ideale per Team Prada Pirelli, ma vedremo se si riuscirà a partire. Pochi istanti alla misurazione ufficiale del vento.

03.59 Anche le previsioni dei prossimi giorni non sono particolarmente confortanti visto che si parla sempre di vento leggerissimo, soprattutto tra sabato e domenica. Vedremo se si riuscirà a essere sopra il limite minimo di 6,5 nodi.

03.57 Si riparte da 1-1, il programma è serratissimo: non ci sono più giorni di riposo, si andrà avanti a oltranza fino a quando uno dei due equipaggi otterrà le sette vittorie necessarie per conquistare la Coppa America.

03.54 Sale la tensione nel Golfo di Hauraki: si riuscirà a partire? Alle ore 04.03 partirà la prima misurazione ufficiale del vento: servono almeno 6,5 nodi costanti per cinque minuti consecutivi affinché possa venire dato il via alla regata.

03.51 Luna Rossa partirà con mure a sinistra nella gara-3 e con mure a dritta in gara-4. Ricordiamo che chi ha le mure a sinistra entra nella zona di pre-start 2’10” prima della partenza, chi ha le mure a dritta lo farò a 2′ dallo start effettivo.

03.48 Attenzione anche ai tratti da percorrere: con queste particolari condizioni meteo si dovrrebbe optare per i 4 lati, ovvero 2 di bolina e altrettanti di poppa.

03.45 Sarà importantissima la partenza, riuscire a scattare davanti è davvero determinante per l’esito delle regate. Anche se una situazione così particolare con poco vento potrebbe aprire a nuovi scenari, sarà fondamentale sfruttare ogni singolo salto di vento: la differenza potrebbe arrivare dalla lettura del campo di regata.

03.42 Ripetiamo: le previsioni meteo pubblicate dagli organizzatori dopo il “morning debriefing” parlano di un vento tra i 2 e i 7 nodi, con punte di 9. Servono 6,5 nodi per poter partire, staremo a vedere quali saranno le condizioni tra una ventina di minuti, ovvero al momento della prima misurazione utile del vento per poi poter dare il via a gara-3.

03.39 Oggi sarà importante anche la scelta delle vele per affrontare questa difficile situazione di vento leggerissimo. Team New Zealand sfodererà il famigerato Code Zero?

03.36 Intanto diamo anche una notizia importante: Jelinda Ardern, premier della Nuova Zelanda, ha comunicato ufficialmente che l’intera regione di Auckland passerà in lockdown di livello 1 a partire da domani. Si ritorna dunque alla normalità dopo due settimane passate tra allerta 3 e allerta 2. Cosa cambia per la Coppa America? Evento a porte aperte al pubblico e possibilità di regatare anche sui campi B, C, D (quelli più vicini al porto).

03.33 Luna Rossa ha messo paura ai Kiwi riuscendo a vincere la gara-2 due giorni fa. L’equipaggio italiano ha fatto capire di essere un degno avversario e ora l’equipaggio di Peter Burling non è più così sicuro di vincere facilmente.

03.30 Il via della prima regata è fissato alle ore 04.12 italiane.

03.27 L’ultima volta che si è visto un così debole era ancora autunno: 20 dicembre 2020, Christmas Race. New Zealand riuscirà a battere Ineos Uk nella prima semifinale, ma il risultato non venno omologato perché tagliò il traguardo dopo 45 minuti. La successiva Luna Rossa-American Magic non si disputò perché non c’era abbastanza vento. Sono passati praticamente tre mesi ed è quasi primavera, sembra una vita fa.

03.24 Team New Zealand gradisce soprattutto le brezze sostenute, dunque potrebbe andare un po’ in difficoltà. Mercoledì soffiava un vento variabile tra i 12 e i 16 nodi.

03.21 Luna Rossa ha sempre dichiarato di preferire il vento leggero, dunque queste sono le sue condizioni ideali (ammesso che si riesca a partire). I ragazzi dello skipper Max Sirena devono tentare di fare il colpaccio.

03.18 Ricordiamo che ci sono anche dei limiti di tempo da rispettare. Affinché il risultato sia omologato, ogni regata deve durare meno di 45 minuti complessivi e il primo tratto di bolina deve essere completato in meno di 12 minuti.

03.15 Per dare il via alle regate è necessario che ci siano almeno 6,5 nodi per cinque minuti consecutivi in un momento ben preciso, ovvero tra i 9 e i 4 minuti prima della partenza.

03.12 Ricordiamo che ci devono essere almeno 6,5 nodi per fare partire una regata, dunque le due gare di questa notte sono a serio rischio. Si dovrà aspettare e vedere.

03.10 Partiamo dai primi due dati, annunciati nelle ultime ore: è stato scelto il campo di regata E, come riporta il comunicato ufficiale soffieranno tra i 2 e i 7 nodi provenienti da nord-est.

03.07 Stanotte sono in programma gara-3 e gara-4 nella baia di Auckland. Si incomincerà alle ore 04.10.

03.05 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della America’s Cup, il match race tra Luna Rossa e Team New Zealand.

Previsioni meteoAnalisi di Stefano Vegliani sulle prime due regateDove seguire in tv e streaming le regate

Buonanotte amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata ufficiale di gara della America’s Cup 2021, in corso di svolgimento nella baia di Auckland (in Nuova Zelanda). Dopo un giorno di riposo si torna in acqua per il tour de force che, meteo permettendo, assegnerà la Vecchia Brocca in meno di una settimana a Luna Rossa Prada Pirelli o Emirates Team New Zealand. Ricordiamo che italiani e neozelandesi si sfidano in una serie al meglio delle 13 regate che premierà il primo team capace di raggiungere quota 7 punti.

Al momento la situazione è di perfetto equilibrio, sul punteggio di 1-1 dopo le prime due race andate in scena mercoledì, perciò la giornata odierna sarà potenzialmente molto importante soprattutto in caso di un eventuale doppio successo che indirizzerebbe il confronto da una parte o dall’altra. Attenzione però alle previsioni meteo, che non escludono un possibile slittamento delle sfide a causa del poco vento (sotto i 6,5 nodi non si può regatare) nel golfo di Hauraki. Luna Rossa deve comunque farsi trovare pronta in ogni condizione, per continuare a mettere sotto pressione i Kiwi e cercare di prolungare il più possibile questo match race. Fari sempre puntati sulla sfida ravvicinata in pre-partenza tra Peter Burling (Te Rehutai) e la coppia James Spithill-Francesco Bruni (Luna Rossa).

Appuntamento fissato stanotte alle ore 4.15 con la partenze di gara-3 tra Luna Rossa e New Zealand, mentre a seguire è previsto anche il quarto atto della serie valevole per l’America’s Cup 2021. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale integrale notturna dell’evento con aggiornamenti costanti in tempo reale per non perdere neanche un minuto del percorso di Luna Rossa in questa 36ma edizione della Coppa America di vela: buon divertimento!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

America’s Cup, James Spithill: “Team New Zealand resta favorita, Luna Rossa può giocarsela”

America’s Cup, Tommaso Chieffi: “Luna Rossa meglio di bolina, NZ di poppa. 6-6? Non sarei sorpreso”