Show Player

LIVE Golden Gala 2020, atletica in DIRETTA. Duplantis record del mondo: 6.15! Crippa record nei 3000! Tortu: 10″09



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

ARMAND DUPLANTIS RECORD DEL MONDO SALTO CON L’ASTA

Loading...
Loading...

VIDEO ARMAND DUPLANTIS RECORD DEL MONDO: 6.15 METRI

LA CRONACA DEL GOLDEN GALA E TUTTI I RISULTATI

IL RECORD ITALIANO DI YEMAN CRIPPA SUI 3000 METRI

VIDEO RECORD ITALIANO YEMAN CRIPPA

EDOARDO SCOTTI HA VINTO I 400 METRI

FILIPPO TORTU 10.09, TERZO SUI 100 METRI

20.25: Si chiude qui la nostra diretta live di un Golden Gala dove è mancato davvero solo il pubblico perchè è stato uno spettacolo indimenticabile. Grazie per averci seguito, buonasera e appuntamento ai prossimi eventi di atletica

20.23: Grandi risultati per Elaine Thompson nei 100 femminili, per Reekie negli 800, per l’ugandese Kiplimo nei 3000

20.21: E’ la serata, però, di Armand Duplantis, lo svedese che ha scavalcato nell’asta i 6.15 migliorando il record del mondo di Bubka. All’Olimpico si torna a volare a livelli di record del mondo, da non dimenticare che qui nel 1987 è stato stabilito un altro record ancora valido, quello del salto in alto di Stefka Kostadinova nell’alto femminile (2.09)

20.20: Si chiude così con una vittoria con Edoardo Scotti (record personale e italiano Under 23), tanti piazzamenti da podio, i secondi posti di Tamberi e Bogliolo, i terzi di Fabbri, Sottile e Tortu, il Golden Gala che ha regalato tante soddisfazioni all’atletica italiana. Da non dimenticare il record italiano di Yeman Crippa nei 3000, cancellato Genny Di Napoli e il record tricolore under 23 con 13″05 di Di Lazzaro nei 100 ostacoli

20.19: Doppietta per gli Usa nel getto del peso: Pilato primo con 21.09, secondo Otterdahl con 20.85, terzo Fabbri con 20.69

20.17: Che tempo per il sudafricano Simbine che vince i 100 in 9″96, seconda piazza per Cissè con 10″04, terza piazza per Filippo Tortu con 10″09, quarto Marcell Jacobs in 10″11. Bene gli azzurri

20.17: Niente da fare per Fabbri. Arriva il quinto nullo e l’azzurro sarà terzo nel getto del peso

20.14: L’ultima gara in programma sarà quella dei 100 maschili con la sfida italiana tra Tortu e Jacobs. Questi i protagonisti:

FRA FALL Mouhamadou
CIV CISSÉ Arthur
USA RODGERS Michael
ITA JACOBS Lamont Marcell
RSA SIMBINE Akani
ITA TORTU Filippo
JAM FORTE Julian
GER ALMAS Deniz
BAR BURKE Mario

20.13: Ancora sfiorato il 2.32 da Gianmarco Tamberi che chiude al secondo posto con 2.27, alle spalle di Protsenko (2.30), terzo Sottile (2.18)

20.12: Ancora nullo per Fabbri nel peso. Gara fin qui non del tutto positiva per il toscano a cui resta l’ultimo tentativo per puntare al successo

20.11: Tamberi sbaglia a 2.32. Sembrava volesse rinunciare perchè ha un problema muscolare ma non è andato lontano dal record stagionale

20.09: ELAINE THOMPSON!!! 10″85, MIGLIOR RISULTATO STAGIONALE!!! Che tempo per la campionessa olimpica!!! Secondo tempo per la statunitense Hobbs, terzo posto per l’ivoriana Ta Lou che chiude in 11″14. Settima Bongiorni in 11″38

20.08: Ancora un nullo, il terzo consecutivo per Fabbri che resta terzo con 20.69

20.07: Protsenko piazza 2.30 al primo (e ultimo) tentativo a 2.30!!! L’ucraino passa al comando. Errore per Tamberi

20.06: Tra poco ci saranno i 100 donne con Anna Bongiorni al via e la campionessa olimpica Elaine Thompson. Queste le atlete al via:

ITA BONGIORNI Anna
GBR LANSIQUOT Imani
USA WHITE Kayla
USA HOBBS Aleia
JAM THOMPSON-HERAH Elaine
SUI DEL PONTE Ajla
CIV TA LOU Marie-Josée
BAH STRACHAN Anthonique
NED van HUNENSTIJN Marije

20.05: GIANMARCO TAMBERIIIIIIIIIIIIII!!! Superato 2.27 e Protsenko si tiene l’ultimo tentativo a 2.30

20.03: SI RISCRIVE LA STORIA!!! SUPERATO SERGEJ BUBKA, ANCORA IN ITALIA (l’ucraino aveva stabilito il record al Sestriere). Che salto dello svedese che finalmente ha coronato il sogno di stabilire il primato mondiale all’aperto!!!

20.02. ARMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAND DUPLANTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIS RECORD DEL MONDO DELL’ASTA: 6.15!!!!

20.01: Gemma Reekie!!! La giovane scozzese vince con il tempo di 1’59″76, seconda piazza per la norvegese Hynne in 2’00″24, terzo posto per una Muir che si è imballata nei 200 finali ed ha chiuso in 2’00″49

20.00: Secondo errore per Protsenko a 2.27. Match ball per Tamberi

19.58: Errore per Protsenko e secondo errore per Tamberi a 2.27

19.57: Ancora nullo per Fabbri con Otterdahl che ottiene la misura di 20.85 e si inserisce al secondo posto

19.57: Tra poco al via gli 800 piani donne con Bellò e Vandi al via. Queste le protagoniste, attenzione a Muir:

GER HERING Christina
ITA BELLO’ Elena
GBR BELL Alexandra
BEN YARIGO Noélie
USA EDWARDS Kaela
SUI HOFFMANN Lore
NOR HYNNE Hedda
GBR REEKIE Jemma
GBR MUIR Laura
ITA VANDI Eleonora
BEN SAKA Souliath

19.56: Primo errore per Tamberi a 2.27, primo errore della serata

19.55: NOOOOOOOOO!! Armand Duplantis sfiora il record del mondo. Di tutti i tentativi visti quest’anno a 6.15 questo è stato il migliore. Vedremo nei prossimi due

19.53: Andrew Pozzi!!! Il britannico vince con una grande seconda parte di gara in 13″15, seconda piazza per lo statunitense Mallet al personale con 13″23, terza piazza per lo statunitense Crittenden con 13″31, Perini sesto in 13″61, Dal Molin nono in 13″70

19.52: Sui blocchi i protagonisti dei 110 ostacoli

19.51: C’è ancora gara nell’alto. Protsenko supera al terzo tentativo 2.24 e si sale a 2.27

19.49: Secondo errore a 2.24 per Protsenko

19.49: Nullo il secondo lancio di Leonardo Fabbri

19.49: Errore di Protsenko al primo tentativo a 2.24

19.47: Nel peso Ponzio allunga a quota 21.07, tra poco Fabbri

19.47: Al via tra poco i 110 ostacoli con al via

ITA DAL MOLIN Paolo
BRA CONSTANTINO Gabriel
USA MALLET Aaron
GBR POZZI Andrew
FRA BELOCIAN Wilhem
USA CRITTENDEN Freddie
ITA PERINI Lorenzo
RSA ALKANA Antonio
KUW AL YOUHA Yaqoub Mohamed

19.46: GIANMARCO TAMBERI!!!! 2.24 superato al primo tentativo!

19.45: restano in gara solo Tamberi e Protsenko. Escono di scena tutti gli altri e Sottile si prende comunque un terzo posto. Si sale a 2.24

19.44: ARMAND DUPLANTIS!!! 6 METRI!!! Misura superata facilmente, ormai ce l’ha nelle corde e tra poco proverà il record del mondo

19.42: Niente record personale per Luminosa Bogliolo che chiude al secondo posto i 100 ostacoli alle spalle di un’ottima Visser che parte forte e chiude a 12″72, 12″83 per l’azzurra, seconda, terza piazza per la statunitense Chadwick in 12″89, sesta Di Lazzaro con il record italiano Under 23 con 13″05!

19.41: Armand Duiplantis con 5.85 vince la gara dell’asta, secondo Broeders, terzo Obiena. Ora lo svedese alzerà l’asticella

19.41: Esce di scena troppo presto Sottile che commette tre errori a 2.21

19.40: Primo lancio a 20.69 per Leonardo Fabbri, secondo alle spalle dello statunitense Ponzio che lancia a 20.75

19.40: tre errori a 2.21 per Glebauskas nell’alto

19.38: Si stanno preparando le protagoniste dei 100 ostacoli con Luminosa Bogliolo che prova ad ottenere il personale stagionale contro avversarie di ottimo livello:

DEN GRAVERSGAARD Mette
USA CHADWICK Payton
GBR OFILI Cindy
FIN KORTE Annimari
ITA BOGLIOLO Luminosa
NED VISSER Nadine
FRA SAMBA-MAYELA Cyréna
ITA di LAZZARO Elisa Maria
USA BROOKS Taliyah

19.37: Obiena sbaglia ancora a 5.85 e chiude la sua gara al terzo posto

19.36: TAMBERI C’E’! Superato 2.21 alla prima prova come Protsenko, due errori per Sottile

19.33: Una grande impresa del mezzofondista azzurro che è rimasto solo al cambio di passo di McSwayne, che ha chiuso terzo con 7’28″02, seconda piazza per Filip Ingebrigtsen con 7’27″05

19.32: Niente vittoria ancora una volta per Jakob Ingebrigtsen. Vince Kiplimo in 7’26″64, secondo posto e record norvegese per Jakob Ingebrigtsen e RECORD ITALIANO PER YEMAN CRIPPA!!! 7’28″27, CANCELLATO IL PRIMATO DI GENNY DI NAPOLI!

19.31: Jakob Ingebrigtsen e Kiplimo sono davanti ad un giro dalla fine, Crippa quarto da solo

19.31: Errori per Sottile e Glebauskas a 2.21

19.30: Sbagliano anche Duplantis e Broeders a 5.85

19.30: Anche Bubenik supera 2.18 al terzo tentativo, restano in sei in gara, si sale a 2.21

19.29: Si sposta Toblin, restano in quattro davanti: Jakob e McSwayne, Kiplimo e Crippa che però si stacca

19.28: Crippa è nel gruppo di testa dei 3000. Gruppo tirato dalla lepre Toblin

19.27: Doroschuk supera 2.18 al terzo tentativo

19.26: Tra pochi istanti al via la gara di getto del peso. C’è Leonardo Fabbri e c’è anche qualche avversario di livello per l’azzurro. Ecco i protagonisti:

ITA D’AGOSTINO Vincenzo
ITA DEL GATTO Lorenzo
RSA WEIR Zane
LUX BERTEMES Bob
POR ARNAUDOV Tsanko
POL BUKOWIECKI Konrad
USA PONZIO Nick
USA OTTERDAHL Payton
ITA FABBRI Leonardo

19.25: Protsenko supera 2.18 al secondo tentativo

19.23: Errore di Obiena a 5.85

19.23: Glebauskas supera 2.18 al secondo tentativo

19.23: Sbagliano tutti a 2.18 gli avversari degli azzurri nell’alto

19.22: Tra pochi minuti il secondo momento clou della serata con il grande 3000 metri e l’attacco di Jakob Ingebrigtsen al record del mondo. C’è Yeman Crippa che punta al record italiano. Ecco i protagonisti:

ITA ABDIKADAR SHEIK ALI Mohad
ITA RAZINE Marouan
ITA ARESE Pietro
ITA RIVA Pietro
ITA ZOGHLAMI Osama
AUS RAMSDEN Matthew
AUS GREGSON Ryan
AUS McSWEYN Stewart
NED FOPPEN Mike
UGA KIPLIMO Jacob
ITA CRIPPA Yemaneberhan
NOR INGEBRIGTSEN Jakob
BEL KIMELI Isaac
IRL TOBIN Seán

19.21: Bene gli italiani nell’alto! Tamberi e Sottile superano al primo tentativo 2.18

19.19: Che vittoria per l’azzurro Scotti che ha rimontato nel rettilineo conclusivo battendo il kuwaitiano Karam con 45″25, terza piazza per il polacco Zalewski che chiude in 45″48, settima piazza per Aceti in 46.28

19.18: EDOARDOOOOOOO SCOTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Vince lui i 400 piani con 45″21!!! Spettacolare rimonta dell’azzurro nel rettilineo finale!

19.16: Bubenik supera 2.15 al terzo tentativo nell’alto. Avanzano in sei

19.16: Obiena supera 5.80 al terzo tentativo, grande gara dell’asta!

19.14: Tra poco al via i 400 piani con al via gli azzurri Aceti e Scotti. Questi i protagonisti:

PUR VÁZQUEZ Wesley
ZAM LUCHEMBE Kennedy
NED DOBBER Jochem
ITA ACETI Vladimir
POL ZALEWSKI Karol
ITA SCOTTI Edoardo
SLO JANEZIC Luka
KUW KARAM Yousef
GBR YOUSIF Rabah

19.13: Record personale e belga per Broeders con 5.80 superato al secondo tentativo

19.13: bene Sottile che supera 2.15 al secondo tentativo

19.11: Protsenko supera 2.15 al primo tentativo

19.11: Duplantis supera 5.80 alla prima prova. Due errori per Obiena, uno per Lavillenie e Broeders

19.11: 2.15 superato al primo tentativo da Gianmarco Tamberi

19.10: Nell’alto Doroschchuk e Glebauskas superano 2.15, errore per Sottile

19.07: Niente record per Karsten Warholm che chiude in 47″07 dominando la gara come da programma. Seconda piazza per il francese Vaillant con 48″69, season best, terza piazza per l’etone Magi in 48″72. Sesto posto per l’azzurro Lambrughi in 49″87

19.07: Velocissimo in partenza Warholm, attenzione

19.06: Atleti dei 400 ostacoli al via

19.06: nell’asta errori di Obiena, Lavillenie e Broeders a 5.80

19.05: Anche Bubenik supera 2.10 al secondo tentativo, esce di scena lo sloveno Jersin Tomassini

19.03: Sottile supera 2.10 al secondo tentativo

19.02: Tra poco uno dei momenti clou della serata con Karsten Warholm che dà l’assalto al record del mondo dei 400 ostacoli. C’è anche Mario Lambrughi al via. Questi i protagonisti:

GER PREIS Constantin
ITA LAMBRUGHI Mario
NED SMIDT Nick
EST MÄGI Rasmus
FRA HAPPIO Wilfried
FRA VAILLANT Ludvy
NOR WARHOLM Karsten
BRA TELES Marcio
USA KENDZIERA David

19.02: Protsenko supera 2.10 al primo tentativo nell’alto

19.01: Nell’asta fuori Coppell e Collet a 5.70. Lavillenie supera la misura al secondo tentativo e resta in gara con Broeders, Obiena e Duplantis

19.00: Errore per Sottile a 2.10, misura superata da Doroschukh e Glebauskas

18.58: Femke Bol con un ottimo 53″90 vince i 400 ostacoli. Seconda piazza per l’ucraina Ryzhykova con 54″54, terza piazza per l’altra ucraina Tkachuk in 54″93. Errore al penultimom ostacolo per Folorunso che era in grande rimonta ma chiude ultima in 56″58

18.56: Le protagoniste dei 400 ostacoli sono ai blocchi di partenza

18.55: Duplantis supera 5.70 al primo tentativo, Obiena al secondo

18.54: Nell’alto Doroschukh e Bubenik superano 2.05, doppio errore per Jersin Tomassini

18.52: Nemmeno il polacco Kobielski è al via dell’alto maschile

18.51: Broeders supera 5.70 al primo turno, errore per Obiena e Coppell

18.50: Tra poco Ayomide Folorunso sfida il resto del mondo nei 400 ostacoli. Ecco le protagoniste:

GBR KNIGHT Jessie
DEN PETERSEN Sara Slott
ITA FOLORUNSO Ayomide
NED BOL Femke
UKR RYZHYKOVA Anna
SVK ZAPLETALOVÁ Emma
NOR IUEL Amalie
UKR TKACHUK Viktoriya

18.49: Tre errori per Levchenko a 2.01: per l’ucraina vittoria con 1.98

18.48: Nell’asta esce di scena Holzdeppe, Lavillenie supera 5.60 al secondo tentativo

18.45: Record personale per l’olandese Klaver con vince in 50″98, seconda piazza per la lituana Serksniene che chiude in 51″80, personale stagionale e terza piazza per la favorita della vigilia, la polacca Justyna Swiety Ersetic in 51″94. Ottava piazza per Mangione in 52″78, nona per Borga in 52″84

18.44: Partiti i 400 donne

18.43: Nell’asta Broeders supera 5.60 al secondo tentativo, due errori per Holzdeppe, uno per Lavillenie

18.42: Un errore per Levchenko a 2.01

18.41: E’ al via la prima gara in pista, i 400 piani donne. Ci sono le azzurre Borga e Mangione. Ecco le protagoniste:

ITA BORGA Rebecca
BRA SILVA MARINHO Tiffani
CZE MALÍKOVÁ Barbora
NED KLAVER Lieke
POL SWIETY-ERSETIC Justyna
GBR NIELSEN Laviai
LTU SERKSNIENE Agné
GER SCHWAB Corinna
ITA MANGIONE Alice

18.41: Nedasekau non parteciperà al salto in alto maschile

18.40: 5.60 superati da Coppell, Obiena e Collet nell’asta

18.32: Levchenko vince con 1.98 la gara dell’alto donne, sbaglia anche Mahuchikh che stavolta si deve accontentare del secondo posto, terza piazza per McDermott

18.35: McDermott e Kinsey commettono il terzo errore a 1.98 ed escono di scena

18.35: Tra pochi minuti scatta la gara di salto in alto maschile con al via:

SLO JERSIN TOMASSINI Sandro
LTU GLEBAUSKAS Adrijus
ITA SOTTILE Stefano
UKR DOROSHCHUK Oleh
POL KOBIELSKI Norbert
ITA TAMBERI Gianmarco
UKR PROTSENKO Andriy
BLR NEDASEKAU Maksim
SVK BUBENÍK Matús

18.33: Doppio errore a 1.98 anche per Mahuchikh

18.33: Due errori per Kinsey e McDermott a 1.98

18.32: Holzdeppe supera 5.45 al secondo tentativo

18.31: Nell’asta 5.45 superato da Broeders, Coppell, Duplantis, Lavillenie, Obiena, Collet

18.31: Levchenko supera 1.98 al primo tentativo! Le altre commettono tutte un errore

18.27: Broeders, Coppell e Collet superano 5.30, gli altri protagonisti del’asta passano la misura

18.25: McDermott e Kinsey superano 1.95 al secondo tentativo

18.23: Inizia la sfida tutta ucraina. Levchenko e Mahuchikh superano 1.95 al primo tentativo

18.20: Errori a 1.95 per McDermott e Kinsey

18.18: Mahuchikh supera 1.92 al secondo tentativo, Kinsey al terzo, Ancora quattro atlete in gara a 1.95

18.15: Levchenko supera 1.92 al primo tentativo, errori per Kinsey e Mahuchikh

18.13: Si ritira Spencer, McDermott supera 1.92 al primo tentativo

18.12: Brutta notizia per l’Italia. Claudio Stecchi non sarà in gara nel salto con l’asta

18.08: Kinsey e McDermott superano al secondo tentativo 1.88 e restano in gara. Orcel eliminata, Spencer due errori

18.06: Al via tra pochi minuti la gara di salto con l’asta maschile. Questi i partecipanti:

PHI OBIENA Ernest John
GER HOLZDEPPE Raphael
ITA STECCHI Claudio Michel
BEL BROEDERS Ben
GBR COPPELL Harry
FRA COLLET Thibaut
FRA LAVILLENIE Renaud
SWE DUPLANTIS Armand

18.05: Non sbagliano invece Levchenko e Mahuchikh a 1.88

18.04: Sbagliano anche McDermott e Kinsey

18.02: Errori per Spencer e Orcel a 1.88

18.00. niente da fare per Vallortigara che commette il terzo errore ed esce di gara con un deludente 1.80

17.58: Secondo errore per Vallortigara a 1.84, resta l’ultimo tentativo

17.55: Kinsey, Levchenko, Mahuchikh, Spencer e McDermott superano 1.84 al primo turno, Orcel al secondo tentativo, un errore per Vallortigara

17.50: Nell’alto femminile Vallortigara, assieme a Kinsey, Levchenko, Mahuchikh e Orcel supera al primo turno 1.80

17.47: Nei 400 donne fari puntati sulla polacca Justyna Swiety-Ersetic, campionessa europea in carica.Attenzione anche alla britannica Nielsen, alla olandese Klaver, alla ceca Malikova. Per l’Italia in gara Alice Mangione e Rebecca Borga, a caccia di primato stagionale.

17.46: Nell’alto donne, che sta per iniziare, la coppia ucraina Yaroslava Mahuchikh (argento mondiale e primatista mondiale U20) e Yuliya Levchenko, si sfidano ancora una volta sulla pedana di Roma, dopo la doppia vittoria di Mahuchikh nelle tappe precedenti della Diamond League. Dopo il suo recente 1,98 l’australiana McDermott proverà a inserirsi nella lotta per la vittoria, mentre l’Italia si aggrappa a Elena Vallortigara

17.44: Per l’Italia la gara clou è sempre la stessa, i 100 metri piani con le due frecce tricolori, Filippo Tortu e Marc Jacobs a darsi finalmente battaglia uno a fianco all’altro. La battaglia è per la vittoria anche se il sudafricano Simbine, lo statunitense Rodgers e il giamaicano Forte hanno tutte le carte in regola per aggiudicarsi questa gara.

17.43: Nell’asta maschile lo svedese Armand Duplantis quest’anno nell’asta ha saltato 6.07 in piazza a Losanna e ha provato innumerevoli volte a scavalcare quel 6.15 che lo proietterebbe sul tetto del mondo. In gara anche Renaud Lavillenie (5,80 sabato scorso ai campionati francesi), un oro iridato come il tedesco Holzdeppe, e poi i primatisti nazionali di Gran Bretagna (Coppell), Filippine (Obiena) e Belgio (Broeders) e l’azzurro Stecchi reduce dal record stagionale, 5.82.

17.42: Sempre dalla Norvegia arriva Jakob Ingebrigtsen, che è destinato ad ingaggiare un duello tutto europeo nei 3000 piani, magari a tempo di record, con l’azzurro Yemen Crippa che è in forma smagliante, ha appena ritoccato il primato italiano dei 5000 e vuole regalarsi un altro show sulla pista che più ama. Attenzione anche all’ugandese Kiplimo e al terzetto australiano composto da McSweyn, Gregson e Ramsden, oltre all’olandese Foppen.

17.40: Tra qualche minuto prenderà il via la gara dell’alto femminile. Non ci saràò l’azzurra Desirèe Rossit. Queste le protagoniste:

BEL ORCEL Claire
ITA ROSSIT Desiree
LCA SPENCER Levern
ITA VALLORTIGARA Elena
SWE KINSEY Erika
AUS McDERMOTT Nicola
UKR LEVCHENKO Yuliya
UKR MAHUCHIKH Yaroslava

17.38: Tra i protagonisti più attesi il norvegese Karsten Warholm, che ha già migliorato il record Europeo dei 400 ostacoli e, se dovesse ancora fare meglio, sarebbe veramente ad un soffio dal record del mondo di Kevin Young che dura da ben 28 anni

17.37: Niente pubblico all’Olimpico ma ci attendono tre ore di grande atletica con campioni provenienti da tutto il mondo e con tanta Italia per un meeting, l’ottavo della strana Diamond League 2020, che promette bene.

17.35: Buonasera agli amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del Golden Gala Pietro Mennea 2020, in programma allo Stadio Olimpico di Roma

La presentazione del Golden Gala 2020Golden Gala 2020: tutti gli italiani in garaProgramma, orari, tv e streaming del Golden Gala 2020I favoriti gara per garaIl 10″07 di Tortu a Bellinzona

Buonasera agli amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della tappa italiana della Diamond League, Golden Gala Pietro Mennea in programma all’Olimpico di Roma. In una stagione senza grandi appuntamenti internazionali il meeting romano, che di solito si svolge nella prima settimana di giugno, è uno degli appuntamenti più importanti e prestigiosi, vista anche la qualità degli atleti che partecipano. C’è tutta l’Italia che conta dell’atletica, se si esclude l’infortunato Davide Re.

Tanti sono gli azzurri attesi in questa kermesse romana, dalla battaglia nei 100 metri tra Filippo Tortu e Marc Jacobs, al saltatore in alto Gianmarco Tamberi, a caccia di una misura che impreziosisca una stagione in altalena, al mezzofondista che ha appena migliorato il record italiano dei 5000, Yeman Crippa che se la vedrà con i giganti del mezzofondo nei 3000, al pesista che punta ai 22 metri  Leonardo Fabbri, all’astista che si è appena migliorato, fino a salire a 5.82, Claudio Stecchi, fino alla specialista dei 100 ostacoli Luminosa Bogliolo che ha tenuto una grande continuità di rendimento su livelli elevati in stagione, fino ad arrivare ad Ayomide Folorunso che cercherà di farsi valere sui 400 ostacoli.

E tante sono anche le star internazionali, alcune delle quali puntano decisamente a tempi di assoluto rilievo, come il norvegese Karsten Warholm nei 400 ostacoli, l’altro norvegese volante, Jakob Ingebrigtsen nei 3000 dove troverà anche l’ugandese Kiplimo, fino ad arrivare allo svedese Armand Duplantis, che già ha sfiorato il record mondiale dell’asta in stagione. Attenzione alla campionessa olimpica di 100 e 200 a Rio, la giamaicana Elaine Thompson-Herahm e alla mezzofondista scozzese Laura Muir, data in grandissima forma, per non dimenticare le specialiste dell’alto femminile ucraine Levchenko e Mahuchikh.

Questo il programma completo del Golden Gala 2020: 17:45: Salto in Alto Donne, 18:25: Salto con l’Asta Uomini, 18:40: Salto in Alto Uomini, 18:43: 400m Donne, 18:53: 400m Ostacoli Donne, 19:03: 400m Ostacoli Uomini, 19:13: 400m Uomini, 19:20: 3000m Uomini, 19:30: Getto del Peso Uomini, 19:38: 100m Ostacoli Donne, 19:47: 110m Ostacoli Uomini,
19:55: 800m Donne, 20:05: 100m Donne, 20:15: 100m Uomini.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della tappa italiana della Diamond League, Golden Gala Pietro Mennea in programma all’Olimpico di Roma, cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, gara dopo gara, per non perdersi davvero nulla. Si inizierà alle ore 17.45. Buon divertimento a tutti.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI ATLETICA

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIDAL/Colombo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top