Seguici su

Live Sport

LIVE Sci alpino, SuperG Altenmarkt 2024 in DIRETTA: sorpresa Melesi, Gut-Behrami fa 40, opache Goggia e Brignone

Pubblicato

il

Federica Brignone

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA DIRETTA LIVE DELLO SLALOM DI WENGEN ALLE 10.15 E ALLE 13.15

ROBERTA BELESI: “MI GODO IL MOMENTO”

FEDERICA BRIGNONE SI SFOGA: “HO SCIATO DA SCHIFO IN BASSO, VORREI SPACCARE TUTTO”

12.57 La DIRETTA LIVE si conclude qui. Grazie per la cortese attenzione e buon proseguimento di giornata.

12.56 I piazzamenti finali delle italiane oggi: sesta Melesi, ottava Goggia, 12a Brignone, 19a Pirovano, 28a Nicol Delago, 29a Bassino, 32a Teresa Runggaldier, 44a Vicky Bernardi, fuori Nadia Delago.

12.55 La nuova classifica di Coppa del Mondo di superG:

1. Cornelia Huetter (Austria) 310
2. Lara Gut (Svizzera) 220
3. Federica Brignone (Italia) 217
4.Sofia Goggia (Italia) 192
5. Kajsa Vickhoff Lie (Norvegia) 191
6. Mirjam Puchner (Austria) 142
7. Michelle Gisin (Svizzera) 117
7. Ragnhild Mowinckel (Norvegia) 117
9. Corinne Suter (Svizzera) 96
10. Joana Haehlen (Svizzera) 94

12.54 La nuova classifica generale aggiornata:

1. Mikaela Shiffrin (USA) 929
2. Federica Brignone (Italia) 787
3. Lara Gut (Svizzera) 749
4. Petra Vlhova (Slovacchia) 722
5. Sofia Goggia (Italia) 582
6. Sara Hector (Svezia) 458
7. Michelle Gisin (Svizzera) 440
8. Cornelia Huetter (Austria) 435
9. Lena Duerr (Germania) 350
10. Valeria Grenier (Canada) 345

12.53 CLASSIFICA FINALE SUPERG

1 Lara Gut-Behrami (Svizzera) 1’14″95
2 Cornelia Huetter (Austria) +0.25
3 Mirjam Puchner (Austria) +0.26
4 Ragnhild Mowinckel (Norvegia) +0.34
5 Michelle Gisin (Svizzera) +0.35
6 Roberta Melesi (Italia) +0.39
7 Laura Gauche (Francia) +0.40
8 Sofia Goggia (Italia) +0.48
9 Romane Miradoli (Francia) +0.55
10 Lauren Macuga (Stati Uniti) +0.58
11 Ester Ledecka (Repubblica Ceca) +0.63
12 Federica Brignone (Italia) +0.65

12.51 L’australiana Greta Small, l’ultima iscritta al superG, non chiude la sua prova.

12.49 Vicky Bernardi (numero 57) si presenta a metà pista con soli 59 centesimi di ritardo, quindi perde 2 secondi in un colpo solo e non va oltre la 44a posizione a 2.63.

12.48 L’andorrana Cande Moreno vola in avvio con 12 centesimi di vantaggio su Gut! A metà pista si presenta con un erroraccio e 2 secondi di ritardo. Quindi sbaglia e esce di scena.

12.46 La canadese Cassidy Gray esce di scena a sua volta a metà pista.

12.44 La svedese Lisa Hoernblad inizia alla grande con soli 23 centesimi di ritardo al secondo intermedio. A metà pista crolla e lascia oltre un secondo. Nel finale rimonta e si ferma in 23a posizione a 1.28.

12.43 La francese Anouck Errard dopo diversi buoni parziali esce di scena a metà pista.

12.41 La ceca Tereza Nova si ferma in 40a posizione a 2.00

12.40 La nostra Nadia Delago inizia con 6 centesimi di vantaggio su Gut-Behrami! Al secondo intermedio esce di scena con un errore…

12.39 La rumena Ania Monica Caill chiude il suo superG in 43a posizione a ben 4.08.

12.38 La pista permette ancora di spingere! La bosniaca Muzaferija era sui tempi di Gut a metà pista, poi sbaglia e esce!

12.37 La statunitense Lauren Macuga vola in avvio con soli 17 centesimi di ritardo, quindi tiene alla grande ed è decima! 58 centesimi da Gut!

12.36 La statunitense Jacqueline Wiles (47) esce di scena a metà pista

12.35 La nostra Teresa Runggaldier chiude 30a a 1.58

12.32 L’austriaca Sabrina Maier non chiude la sua prova nelle ultime porte.

12.31 Alice Merryweather chiude al 38° posto a 2.03

12.29 Gara ancora sospesa, Vedremo quando si potrà ripartire.

12.27 Con il 43 Alice Merryweather (Stati Uniti) è pronta al cancelletto. Gara al momento sospesa.

12.26 La statunitense Keely Cashman non va oltre la 34a posizione a 1.76.

12.25 Nicol Delago vola in avvio! 11 centesimi di vantaggio al secondo intermedio, poi arriva un errore pesante e lascia oltre un secondo in pochi metri. La nostra portacolori si ferma in 26a posizione a 1.46.

12.24 Si riparte. La francese Camille Cerutti è sul tracciato. Subito avanti con 3 centesimi al primo intermedio, arriva al secondo e aumenta a 5 il suo margine. Nel finale sbaglia parecchio e crolla in 21a posizione a 1.27. Chance sprecata!

12.23 Quali italiane vedremo ancora in azione? A breve con il 41 toccherà a Nicol Delago, quindi con il 46 Teresa Runggaldier, 51 Nadia Delago, 57 Vicky Bernardi.

12.21 Sembra tutto ok per Ricarda Haaser che si è rialzata in breve tempo.

12.19 Gara interrotta dopo la caduta di Ricarda Haaser. Vedremo quando si potrà tornare all’azione.

12.17 Ancora una padrona di casa al via. Ricarda Haaser con il numero 39.  L’austriaca, però, esce di scena dopo poche porte.

12.15 L’austriaca Lena Wechner numero 38 inizia con 8 centesimi di vantaggio su Gut! Al secondo intermedio accusa 23 centesimi, poi nelle curve più tecniche lascia decimi pesanti e non va oltre la 24a posizione a 1.36.

12.13 L’austriaca Christine Scheyer parte fortissimo ed è prima con 18 centesimi su Gut! Al secondo intermedio ne mantiene 5, poi perde 36 centesimi. Rimane in lizza per il podio ma nel finale crolla ed è 17a a 82 centesimi!

12.11 La francese Karen Clement (numero 36) chiude 30a a 1.76 da Gut-Behrami

12.09 Nella classifica di superG resta saldamente al comando Huetter con 310 punti, +90 su Gut-Behrami e +91 su Brignone. E’ un margine importante, ma a 5 superG dal termine della stagione è ancora tutto aperto.

12.08 I pettorali delle prossime italiane: 41 Nicol Delago, 46 Teresa Runggaldier, 51 Nadia Delago, 57 Vicky Bernardi.

12.06 Federica Brignone 11ma a 65 centesimi, fuori dalle 10. 17ma Pirovano a 0.97, 22ma Bassino a 1.48,

12.05 Roberta Melesi ha 27 anni, in carriera ha dovuto fare i conti con tanti infortuni. Nello sci attuale è ancora relativamente giovane. Di sicuro sta sciando molto meglio in superG rispetto al gigante.

12.03 La classifica dopo le prime 30, che ormai non dovrebbe più cambiare:

  1. Lara Gut-Behrami (Svizzera) 1’14″95
  2. Cornelia Huetter (Austria) +0.25
  3. Mirjam Puchner (Austria) +0.26
  4. Ragnhild Mowinckel (Norvegia) +0.34
  5. Michelle Gisin (Svizzera) +0.35
  6. Roberta Melesi (Italia) +0.39
  7. Laura Gauche (Francia) +0.40
  8. Sofia Goggia (Italia) +0.48
  9. Romane Miradoli (Francia) +0.55
  10. Ester Ledecka (Repubblica Ceca) +0.65

12.02 L’austriaca Michaela Heider è 19ma a 1.32.

12.01 Si rivede la ceca Ester Ledecka, decima a 63 centesimi. La pista si è velocizzata nella parte alta, perché le atlete hanno il vento favorevole alle spalle.

12.00 In generale mai in top10 Melesi in Coppa del Mondo. Era stata al massimo undicesima in gigante a Killington nel 2022.

12.00 Il miglior piazzamento in carriera in superG per Roberta Melesi era un 14° posto a Garmisch nel 2022.

11.59 La svizzera Priska Nufer è 17ma a 1.31.

11.58 Melesi migliore delle italiane oggi, davvero impensabile.

11.57 PAZZESCA MELESI! E’ sesta a 39 centesimi! Miglior gara della carriera, ci ha fatto davvero sognare!

11.56 0.24 al secondo rilevamento, pazzesco! E’ avanti!

11.56 Melesi ha 0.27 di vantaggio al primo intermedio!

11.55 La svizzera Stephanie Jenal è 20ma a 1.63. Ora Robeta Melesi.

11.54 La tedesca Emma Aicher è 21ma a 1.80. Si tratta della giovane probabilmente più interessante in assoluto, insieme a Ljutic, nel contesto internazionale dello sci alpino.

11.53 Con oggi Lara Gut-Behrami festeggerà la vittoria n.40 in carriera. Una fuoriclasse sin troppo sottovalutata, che ha ottenuto risultati stratosferici in un’era con fuoriclasse come Shiffrin, Vonn, Riesch, Goggia…

11.52 L’austriaca Christian Ager è 20ma a 1.69.

11.51 Federica Brignone a RaiSport: “Fino all’ultimo intermedio ero prima, poi sotto ho sciato da schifo, non riesco a interpretare quel punto della pista. Forse voglio troppo, così non funziona“.

11.50 La polacca Maryna Gasienica-Daniel è 18ma a 1.53.

11.48 La classifica dopo le prime 22:

  1. Lara Gut-Behrami (Svizzera) 1’14″95
  2. Cornelia Huetter (Austria) +0.25
  3. Mirjam Puchner (Austria) +0.26
  4. Ragnhild Mowinckel (Norvegia) +0.34
  5. Michelle Gisin (Svizzera) +0.35
  6. Laura Gauche (Francia) +0.40
  7. Sofia Goggia (Italia) +0.48
  8. Romane Miradoli (Francia) +0.55
  9. Federica Brignone (Italia) +0.65
  10. Corinne Suter (Svizzera) +0.68

11.46 27 centesimi di vantaggio per la canadese Valerie Grenier al secondo intermedio, che poi sbaglia e salta una porta.

11.45 La slovena Ilka Stuhec è 20ma a 2.10.

11.43 TERZA PUCHNER! Perde tutto nel tratto più tecnico, ma è sul podio provvisorio con 26 centesimi di ritardo da Gut-Behrami!

11.42 E infatti Puchner ha 0.31 di vantaggio al primo intermedio! Addirittura 0.55 al secondo!

11.41 Robinson 14ma a 1.19. Tutte stanno perdendo tanto nel finale da qualche numero. Tocca all’imprevedibile austriaca Mirjam Puchner.

11.41 Solo 15 centesimi di ritardo per Robinson al secondo intermedio.

11.39 L’austriaca perde un abisso nell’ultimo settore e chiude 16ma a 1.61. Adesso la mina vagante neozelandese Alice Robinson.

11.38 Gritsch undicesima a 73 centesimi. Attenzione ora all’austriaca Ariane Raedler.

11.37 La gara è apertissima. 35 centesimi di vantaggio per l’austriaca Franziska Gritsch al secondo rilevamento, che poi subito dopo sbaglia pesantemente.

11.36 Miradoli perde tanto in fondo, ma è settima a 0.55, davanti a Federica Brignone. Oggi le francesi  meglio delle italiane, non succedeva da tempo immemore.

11.36 Attenzione alla francese Romane Miradoli: è in vantaggio 0.11 al secondo intermedio!

11.35 Le azzurre: sesta Goggia a 0.48, settima Brignone a 0.65, 11ma Pirovano a 0.97, 13ma Bassino a 1.48. E’ stata la peggior gara stagionale per l’Italia femminile nella velocità.

11.34 Gut-Behrami al comando con 0.25 su Huetter: si provila a questo punto un duello tra la svizzera e l’austriaca per la Coppa del Mondo di specialità. Terza Mowinckel a 0.34, quarta Gisin a 0.35, quinta Gauche a 0.40.

11.33 Niente gloria per l’Italia oggi. Sofia Goggia sesta a 48 centesimi. E’ stata molto più ‘sporca’ nel tratto tecnico dove invece Gut-Behrami ha fatto la differenza.

11.31 Al primo intermedio Goggia paga subito 2 decimi, sono tanti. Al secondo paga 0.08.

11.31 VA IN TESTA GUT-BEHRAMI! 25 centesimi di vantaggio su Huetter. Adesso Sofia Goggia. Battere l’elvetica sarà durissima, non ha sbagliato davvero niente.

11.30 Nessuna come Gut-Behrami nell’affrontare le curve: 0.14 di vantaggio al terzo parziale.

11.30 Parte a razzo Gut-Behrami, 0.13 di vantaggio al primo rilevamento. Al secondo però è dietro di 0.12.

11.29 ANCORA HUETTER! Si porta al comando con 0.09 su Mowinckel. Questa è una bella ipoteca per la Coppa del Mondo di superG. Sta davvero disputando la stagione della vita. Solo Gut-Behrami e Goggia possono batterla. E ora parte proprio la svizzera.

11.28 Le restano 6 centesimi all’ultimo rilevamento.

11.28 Huetter è dietro di 0.06 al primo intermedio, ben 0.24 al secondo. Vuole il bis…

11.27 Corinne Suter è quinta a 34 centesimi, appena dietro Federica Brignone che è quarta a 0.31. Tocca all’austriaca Cornelia Huetter, vincitrice venerdì e leader della classifica di specialità.

11.26 Suter è dietro 0.19 all’ultimo intermedio, ma Mowinckel è attaccabile nel finale.

11.26 Rinascita improvvisa di Suter? 22 centesimi di vantaggio al primo intermedio, 15 al secondo.

11.25 Ora la svizzera Corinne Suter con il pettorale n.12. Ricordiamo che Sofia Goggia avrà il 15.

11.24 Perde tanto nel tratto tecnico Haehlen e chiude ottava ad un secondo.

11.24 Haehlen è in piena corsa. Solo 0.10 di ritardo al secondo parziale.

11.23 PER UN CENTESIMO! Mowinckel, sempre molto discontinua, è la nuova leader con 0.01 su Gisin. Gara veramente stranissima. Tocca alla svizzera Joana Haehlen.

11.22 Restano 0.29 di margine alla norvegese al terzo rilevamento.

11.22 Super Mowinckel: 4 decimi di vantaggio a metà pista!

11.20 La svizzera Michelle Gisin si porta al comando guadagnando 4 decimi a Gauche nell’ultimo intermedio! E’ prima con 0.05 su Gauche. Classifica decisamente sorprendente finora. Ora Brignone è terza a 3 decimi, difficilmente salirà sul podio. Tocca alla norvegese Ragnhild Mowinckel.

11.20 Brignone era avanti ai primi due intermedi, sulla carta i meno favorevoli. E’ un peccato che non si sia esaltata proprio dove avrebbe potuto fare la differenza.

11.19 Lie recupera 22 centesimi nell’ultimo intermedio ed è terza a 0.29, dunque quanto meno perderà punti da Brignone in classifica di specialità. Tocca alla svizzera Michelle Gisin, in grande crescita di forma nelle ultime settimane.

11.18 Lie paga 2 decimi al secondo rilevamento. Attenzione che Gauche potrebbe aver fatto la gara della vita.

11.17 Anche oggi Brignone perde tantissimo in fondo (4 decimi) ed è seconda a 25 centesimi. Gli errori ci sono stati, ha anche rischiato di saltare una porta. L’azzurra si picchia la mano sul casco all’arrivo. Tocca alla norvegese Kajsa Vickhoff Lie.

11.15 Al primo intermedio Brignone è avanti di 0.16, al secondo di 0.17.

11.15 Niente da fare, Marta Bassino quarta a 1.08. Tra ieri e oggi due gare molto negative per la piemontese, campionessa iridata della specialità. Ora Federica Brignone.

11.14 Marta Bassino avanti 0.03 al primo intermedio, ma dietro ben mezzo secondo in quello successivo. E’ finita lunga di linea e ha perso velocità.

11.13 Weidle chiude quarta a 1.52. Adesso Marta Bassino, non deve perdere troppo nei primi due intermedi se vuole giocarsela.

11.11 0.03 di ritardo per Weidle al primo rilevamento, 0.12 al secondo.

11.10 Non ha sciato bene Pirovano, sempre all’inseguimento della linea migliore. E’ terza a 57 centesimi. Tocca alla tedesca Kira Weidle.

11.10 Al primo intermedio Pirovano è già dietro di 24 centesimi, al secondo 42. Non bene.

11.09 Si riparte molto prima del previsto! In pista Laura Pirovano. Il vento è calato.

11.08 Al momento al comando Gauche con 4 decimi su Venier. La prossima a partire sarà Laura Pirovano, pettorale n.4.

11.06 Non ci voleva questa interruzione proprio prima della partenza di Laura Pirovano.

11,06 Torna al traguardo sui suoi sci la svizzera Flury.

11.06 Flury è caduta dopo una spigolata, con tanto di spaccata. Per fortuna la svizzera è già in piedi. Quindi ora si tratterà di sistemare le reti.

11.05 Brutta caduta per Flury dopo la curva Panorama. Finisce nelle reti e le distrugge, l’interruzione sarà lunga.

11.04 2 decimi di vantaggio per Flury al secondo rilevamento.

11.03 Gauche si porta in testa con 4 decimi su Venier. Vedremo se basterà per un’altra top10. Tocca alla svizzera Jasmine Flury.

11.02 Gauche è in vantaggio di 3 decimi al primo intermedio e di 32 centesimi al secondo.

11.01 Errore importante per l’austriaca nella parte centrale. Chiude in 1’15″75. Si può fare meglio. Tocca alla francese Laura Gauche, ieri in top10 in discesa.

11.00 Iniziato il superG di Altenmarkt! In pista Venier.

10.58 L’austriaca Stephanie Venier è pronta al cancelletto di partenza.

10.56 Nel primo superG di venerdì si era imposta l’austriaca Cornelia Huetter, leader della classifica di specialità, davanti a Kajsa Vickhoff Lie e Lara Gut-Behrami.

10.54 Federica Brignone è chiamata a riscattare due giornate piuttosto difficili. La valdostana vinse in superG ad Altenmarkt nel 2022 davanti a Corinne Suter ed Ariane Raedler.

10.47 Di sicuro Marta Bassino e Federica Brignone hanno pescato bene: in superG un pettorale più basso potrebbe aiutare rispetto a chi, come Sofia Goggia, avrà il 15 (il più alto che avrebbe potuto pescare).

10.46 Vedremo se e quanto il vento nella parte alta condizionerà questa gara.

10.43 La classifica di Coppa del Mondo di superG:

1. Cornelia Huetter (Austria) 230
2. Federica Brignone (Italia) 195
3. Kajsa Vickhoff Lie (Norvegia) 173
4. Sofia Goggia (Italia) 160
5. Lara Gut (Svizzera) 120
6. Joana Haehlen (Svizzera) 89
7. Mirjam Puchner (Austria) 82
8. Marta Bassino (Italia) 81
9. Corinne Suter (Svizzera) 76
10. Jasmine Flury (Svizzera) 72
10. Michelle Gisin (Svizzera) 72
10. Stephanie Venier (Austria) 72

10.42 La classifica generale di Coppa del Mondo:

1. Mikaela Shiffrin (USA) 929
2. Federica Brignone (Italia) 765
3. Petra Vlhova (Slovacchia) 722
4. Lara Gut (Svizzera) 649
5. Sofia Goggia (Italia) 550
6. Sara Hector (Svezia) 458
7. Michelle Gisin (Svizzera) 395
8. Cornelia Huetter (Austria) 355
9. Lena Duerr (Germania) 350
10. Valerie Grenier (Canada) 345
11. Marta Bassino (Italia) 262

10.38 I pettorali di partenza delle italiane: 4 Laura Pirovano, 6 Marta Bassino, 7 Federica Brignone, 15 Sofia Goggia, 27 Roberta Melesi, 41 Nicol Delago, 46 Teresa Runggaldier, 51 Nadia Delago, 57 Vicky Bernardi.

10.35 Il superG è stato tracciato da Roland Platzer, allenatore della Svizzera. Occhio dunque a Lara Gut-Behrami oggi, ieri è stata la migliore nel tratto più tecnico.

10.34 La startlist della gara:

1 56177 VENIER Stephanie 1993 AUT Head
2 197641 GAUCHE Laura 1995 FRA Head
3 516248 FLURY Jasmine 1993 SUI Kaestle
4 299624 PIROVANO Laura 1997 ITA Head
5 206668 WEIDLE Kira 1996 GER Rossignol
6 299276 BASSINO Marta 1996 ITA Salomon
7 297601 BRIGNONE Federica 1990 ITA Rossignol
8 426257 LIE Kajsa Vickhoff 1998 NOR Head
9 516284 GISIN Michelle 1993 SUI Salomon
10 425929 MOWINCKEL Ragnhild 1992 NOR Head
11 516185 HAEHLEN Joana 1992 SUI Atomic
12 516319 SUTER Corinne 1994 SUI Head
13 56128 HUETTER Cornelia 1992 AUT Head
14 516138 GUT-BEHRAMI Lara 1991 SUI Head
15 298323 GOGGIA Sofia 1992 ITA Atomic
16 197497 MIRADOLI Romane 1994 FRA Dynastar
17 56392 GRITSCH Franziska 1997 AUT Head
18 56256 RAEDLER Ariane 1995 AUT Head
19 415232 ROBINSON Alice 2001 NZL Salomon
20 56125 PUCHNER Mirjam 1992 AUT Atomic
21 565360 STUHEC Ilka 1990 SLO Kaestle
22 107613 GRENIER Valerie 1996 CAN Rossignol
23 435334 GASIENICA-DANIEL Maryna 1994 POL Atomic
24 56258 AGER Christina 1995 AUT Atomic
25 507168 AICHER Emma 2003 GER Head
26 516517 JENAL Stephanie 1998 SUI Atomic
27 299383 MELESI Roberta 1996 ITA Dynastar
28 516219 NUFER Priska 1992 SUI Dynastar
29 155763 LEDECKA Ester 1995 CZE Kaestle
30 56268 HEIDER Michaela 1995 AUT Head
31 516394 SUTER Jasmina 1995 SUI Stoeckli
32 516705 DURRER Delia 2002 SUI Head
33 56471 NIEDERWIESER Michelle 1999 AUT Head
34 6535791 WRIGHT Isabella 1997 USA Atomic
35 206759 HIRTL-STANGGASSINGER Katrin 1998 GER Kaestle
36 198029 CLEMENT Karen 1999 FRA Head
37 56198 SCHEYER Christine 1994 AUT Head
38 56519 WECHNER Lena 2000 AUT Atomic
39 56174 HAASER Ricarda 1993 AUT Fischer
40 197956 CERUTTI Camille 1998 FRA Atomic
41 299466 DELAGO Nicol 1996 ITA Atomic
42 6536213 CASHMAN Keely 1999 USA Head
43 6535600 MERRYWEATHER Alice 1996 USA Rossignol
44 56224 MAIER Sabrina 1994 AUT Atomic
45 6535765 MANGAN Tricia 1997 USA Head
46 6295152 RUNGGALDIER Teresa 1999 ITA Head
47 539536 WILES Jacqueline 1992 USA Rossignol
48 6536821 MACUGA Lauren 2002 USA Rossignol
49 715171 MUZAFERIJA Elvedina 1999 BIH Atomic
50 465098 CAILL Ania Monica 1995 ROU Kaestle
51 299630 DELAGO Nadia 1997 ITA Atomic
52 155848 NOVA Tereza 1998 CZE
53 198037 ERRARD Anouck 1999 FRA Salomon
54 506701 HOERNBLAD Lisa 1996 SWE Fischer
55 108077 GRAY Cassidy 2001 CAN Atomic
56 25210 MORENO Cande 2000 AND Head
57 6295745 BERNARDI Vicky 2002 ITA Nordica
58 45331 SMALL Greta 1995 AUS Kaestle

10.31 La gara inizierà alle 11.00. La partenza è stata abbassata a causa del vento. Si partirà dunque dallo stesso punto di venerdì e non dalla cima come ieri in discesa.

10.30 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del secondo superG di Altenmarkt-Zauchensee.

8.00 Buongiorno amici di OA Sport. Al momento c’è l’ipotesi di abbassare la partenza a causa del vento. Una decisione verrà presa alle 10.00. Qualora ciò accadesse, si partirebbe dallo stesso punto del superG di venerdì e non in alto come per la discesa. Non sarebbe una buona notizia per Sofia Goggia.

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale del secondo dei due superG femminili in programma ad Altenmarkt-Zauchensee (Austria), valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2023-2024. Ieri si è disputata la discesa, mentre venerdì è andato in scena un altro superG.

Saranno nove le azzurre al via: Laura Pirovano col 4, Marta Bassino col 6, Federica Brignone col 7, Sofia Goggia col 15, Roberta Melesi col 27, Nicol Delago col 41, Teresa Runggaldier col 46 e Nadia Delago col 51 e Vicky Bernardi col 57. Saranno 58 le atlete al via, con 17 Paesi rappresentati.

Il secondo dei due Super-G femminili in programma ad Altenmarkt-Zauchensee (Austria), valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2023-2024, prenderà il via alle ore 11.00: OA Sport vi proporrà la diretta live testuale dell’evento dalle ore 10.30.

Foto: LaPresse