DIRETTA MotoGP, GP Austria LIVE:  analisi prove libere. Bagnaia ottimista: “Tolti 2-3 decimi”. Valentino Rossi soffre

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 2

CLASSIFICA TEMPI E RISULTATI PROVE LIBERE 2

L’ANALISI DELLE PROVE LIBERE: DUCATI E KM CONVINCONO, MARQUEZ SI RIALZA, YAMAHA E SUZUKI FATICANO

FRANCESCO BAGNAIA IN CRESCITA CON LA DUCATI, PASSO GARA CONVINCENTE

FRANCESCO BAGNAIA: “SIAMO VELOCISSIMI, HO TOLTO 2-3 DECIMI SUL PASSO”

VALENTINO ROSSI: “SIAMO IN DIFFICOLTA’ CON LA PISTA UMIDA”

FABIO QUARTARARO: “SUL BAGNATO E’ STATA DIFFICILE, NON AVEVO FIDUCIA”

JOAN MIR: “DEVO RISOLVERE I PROBLEMI CON I FRENI”

JOHANN ZARCO: “GRANDE SODDISFAZIONE PER IL GIRO VELOCE”

MARC MARQUEZ: “HO ANCORA DOLORI, SPERO DI TORNARE IL CORRIDORE DI UN TEMPO”

LE PREVISIONI METEO PER IL GP DI AUSTRIA: RISCHIO PIOGGIA PER QUALIFICHE E GARA

VIDEO HIGHLIGHTS PROVE LIBERE MOTOGP

VIDEO MARC MARQUEZ DOLORANTE ALLA SPALLA

Grazie a tutti per averci seguito, vi auguriamo buon proseguimento di giornata ma restate con noi per cronaca, tempi, approfondimenti. Appuntamento a domani con prove libere 3-4 e qualifiche.

14.59 CLASSIFICA FP2 (TOP-10):

POS # RIDER GAP
1
27
I. LECUONA
1:27.520
2
5
J. ZARCO
+3.397
3
41
A. ESPARGARO
+3.717
4
93
M. MARQUEZ
+3.833
5
43
J. MILLER
+4.292
6
73
A. MARQUEZ
+4.441
7
42
A. RINS
+4.670
8
44
P. ESPARGARO
+4.884
9
20
F. QUARTARARO
+5.264
10
33
B. BINDER
+5.799

14.58 Hanno convinto Marc Marquez, Iker Lecuona, Johann Zarco, Jack Miller. Francesco Bagnaia non ha voluto strafare sul bagnato, Valentino Rossi e Joan Mir sono andati un po’ in affanno al pari di Fabio Quartararo.

14.57 La FP2 si è corsa quasi interamente su pista bagnata, che si asciugava progressivamente. Ducati, KTM e Honda hanno convinto in queste condizioni. Yamaha e Suzuki più in difficoltà.

14.56 Lo spagnolo Iker Lecuona ha firmato il miglior tempo della FP2 in 1:27.520. L’alfiere della KTM ha montato le gomme da asciutto negli ultimi minuti e ha così prevalso sul francese Johann Zarco (a 3.397) e sullo spagnolo Aleix Espargarò (a 3.717). A seguire lo spagnolo Marc Marquez (a 3.833), l’australiano Jack Miler (a 4.292), lo spagnolo Alex Marquez (a 4.441). Fabio Quartararo nono a 5.264, Francesco Bagnaia 13mo a 6.127, Valentino Rossi 16mo a 7.177.

14.55 BANDIERA A SCACCHI. Termina la FP2.

14.54 Jack Miller ha montato la gomma slick ed è quinto a 3.199, Aleix Espargarò eccezionale secondo con la Aprilia a 2.624.

14.52 Francesco Bagnaia non si schioda dai box, soddisfatto di quanto visto in mattina e sul bagnato: 12mo a 3.157.

14.51 Iker Lecuona sfrutta le gomme slick e firma il miglior tempo in 1:30.490, 0.863 di margine su Marquez. Ultimi quattro minuti, è arrivato il momento di montare le slick.

14.50 La pista è asciutta e Marc Marquez fa la differenza con le rain: superbo 1:31.693, ha 0.711 di vantaggio sul compagno di squadra Pol Espargarò.

14.49 Lecuona è il primo a montare le slick: media all’anteriore, soft al posteriore.

14.47 Forse siamo vicini alla possibilità di montare le slick, ma mancano soltanto 8 minuti al termine della sessione…

14.45 Marc Marquez torna in pista, Quartararo è risalito in ottava piazza, Bagnaia ancora fermo.

14.42 Ora i piloti sono rientrati ai box, potremmo assistere a un cambio gomme: si monteranno le slick?

14.41 Ora è uscito il sole! Avremo un finale di fuoco, ormai non c’è più acqua in pista.

14.40 In queste condizioni meteo non chiare a fare la differenza sono Honda, KTM e Ducati. La pista si asciuga, vedremo se nel quarto d’ora finale ci sarà modo di tirare fuori un giro di lusso, ci sperano Yamaha e Suzuki.

14.38 Marc Marquez ha fatto la differenza e conserva il primo posto in 1:32.278, 0.282 di margine su Miller e 0.425 su Lecuona. Pol Espargarò quarto a 0.573, Zarco quinto a 0.946, Bagnaia sesto a 1.369.

14.37 Rins 12mo, Mir 16mo, Quartararo 15mo, Valentino Rossi 16mo. Suzuki e Yamaha in grande difficoltà.

14.35 CLASSIFICA TEMPI.

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
1:32.679
2
43
J. MILLER
+0.047
3
27
I. LECUONA
+0.187
4
44
P. ESPARGARO
+0.446
5
5
J. ZARCO
+0.820
6
63
F. BAGNAIA
+0.968
7
41
A. ESPARGARO
+1.199
8
88
M. OLIVEIRA
+1.328
9
73
A. MARQUEZ
+1.809
10
89
J. MARTIN
+2.386

14.33 Marc Marquez ama queste condizioni di ibride e infatti ritorna in auge: miglior tempo in 1:32.679, 47 millesimi meglio di Miller. Le Yamaha faticano a trovarsi.14.32 Il primato di Espargarò regge giusto qualche secondo perché Iker Lecuona abbassa a 1:32.966.

14.32 Rasoiata di Pol Espargarò! Lo spagnolo con la Honda balza al comando in 1:33.125, 35 millesimi meglio di Miller.

14.31 Jack Miller torna al comando con 1:33.160, 58 millesimi di vantaggio su Lecuona. Poi Zarco a 0.339, Bagnaia a 0.487. Botta e risposta tra Ducati e KTM.

14.29 Bagnaia e Rins rientrano ai box. La pista si sta asciugando, ci sono 35 °C.

14.27 Iker Lecuona si riprende il primo posto in classifica in 1:33.218, 0.154 di vantaggio su Jack Miller. Francesco Bagnaia terzo. Quartararo e Rossi soffrono in queste condizioni.

14.25 Miller abbassa ancora il tempo! 1:33.372, ora ha 275 millesimi di margine su Bagnaia. Valentino Rossi 15mo a oltre 2.7 secondi, sugli stessi tempi di Fabio Quartararo: le Yamaha soffrono queste condizioni.

14.24 Jack Miller monta le gomme medie e timbra 1:33.590, tre decimi di margine su Lecuona. La pista si sta asciugando rapidamente.

14.22 Iker Lecuona in testa in 1:33.892. Alle sue spalle le Ducati ufficiali di Francesco Bagnaia (a 48 millesimi) e Jack Miller (terzo a 0.647). Subito dietro le due Ducati Pramac di Zarco (a 0.755) e Martin (a 1.685).

14.20 Le Ducati replicano bene alle KTM. Francesco Bagnaia secondo a 0.812 da Lecuona, Petrucci 3° a 1.798, poi Martina a 1.859. Fatica un po’ di più Fabio Quartararo (nono a 2.759). Valentino Rossi 11° a 3.536.

14.19 Appare difficile che domenica vada in scena una gara sul bagnato, ma è comunque importanta testare queste condizioni.

14.18 La pista si sta progressivamente velocizzando: Lecuona scende a 1:34.778, Petrucci replica ed è secondo a 1.580, Bagnaia terzo a 2.583. Per il momento queste condizioni sembrano ideali per la KTM.

14.17 In pista anche Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo. Pista sempre bagnata, ma i piloti sperano che si asciughi.

14.16 Al momento il miglior tempo è di Iker Lecuona. Lo spagnolo si è spinto a 1:35.935, 3.297 di vantaggio su Petrucci e 5.058 su Rossi.

14.15 Ora si lanciano anche Johann Zarco e Joan Mir.

14.15 In pista ci sono soltanto i quattro piloti già citati, naturalmente tutti con gomme da bagnato.

14.13 Valentino Rossi inizia la sua sessione. Al momento ha smesso di piovere, ma la pista è ancora bagnata. Vedremo se si asciugherà.

14.12 Per il momento sono scesi in pista soltanto Petrucci, Lecuona e Binder. Tutti gli altri restano al coperto.

14.10 SEMAFORO VERDE. Vedremo se e quando i piloti decideranno di uscire dai box.

14.07 In mattinata Francesco Bagnaia ha convinto sui long run, non ha lavorato sul giro secco. Fabio Quartararo in linea, più pimpanti sul time attack le due Suzuki e Zarco.

14.05 Ora piove in maniera copiosa, ci aspetto un turno interlocutorio in vista del fine settimana. A meno che non asciughi nella prossima mezzora.

14.02 Chiaramente con la pioggia sarà difficile migliorare i tempi della mattinata. Rischio di una sessione sprecata in ottica lavoro per la gara, che dovrebbe essere asciutta.

14.00 Dieci minuti all’inizio della FP2. Attenzione perché è arrivata la pioggia!

13.57 Fabio Quartararo è leader del Mondiale con 40 punti di vantaggio su Johann Zarco, vuole allungare ulteriormente in classifica generale.

13.55 Si è conclusa la FP2 della Moto3, tra quindici minuti toccherà alla MotoGP. I piloti si stanno preparando.

13.53 Attenzione perché le temperature sono molto elevate: 30 °C quella dell’aria, 35 °C quella dell’asfalto.

13.52 In mattinata i piloti sono stati molto attenti agli pneumatici visto il grande caldo: media-soft sembra la soluzione più gradita, anche se Bagnaia ha adottato a lungo la coppia di medie. Soft al posteriore fondamentale per fare il grande tempo, come si è visto nel finale con Zarco, Mir e Rins. Quartararo e Bagnaia non hanno tentato il tempone nel finale.

13.50 Valentino Rossi si è dovuto accontentare della 14ma piazza a 1.508, Jack Miller fatica con l’altra Ducati ufficiale ed è 17mo a 1.701. Se si esclude Zarco, ci sono ben 14 piloti racchiusi in sette decimi, segno di un grande equilibrio in questa FP1.

13.48 Fabio Quartararo, leader del Mondiale, si è ben difeso ed è sesto a 1.038. Francesco Bagnaia ha colto buone risposte dalla sua Ducati ufficiale ed è ottavo a 1.076, tra i due fratelli Marquez.

13.46 Johann Zarco ha firmato il miglior tempo in mattinata: vertiginoso 1:22.817 nel finale, con cui ha demolito l’intera concorrenza. Vantaggio esagerato sulle due Suzuki: Joan Mir è secondo a 0.798, Alex Rins terzo a 0.903.

13.44 Si ritornerà in pista dopo la sessione di questa mattina che ha fornito le prime indicazioni per il fine settimana a Spielberg.

13.42 La sessione inizierà alle ore 14.10. I piloti avranno a disposizione 45 minuti di tempo per effettuare la messa a punto sulle proprie moto e per trovare il feeling col tracciato.

13.40 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP di Austria 2021, undicesima tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito del Red Bull Ring.

La cronaca delle prove libere 1La classifica della FP1

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP di Austria 2021, undicesima tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito del Red Bull Ring. I piloti tornano in pista dopo la sessione mattutina e avranno a disposizione altri 45 minuti di tempo per effettuare la messa a punto e trovare il giusto feeling col tracciato. Temperature elevate a Spielberg, gli pneumatici potrebbero risentirne e proprio per questo motivo i centauri dovranno sfruttare al meglio il turno pomeridiano.

Johann Zarco ha firmato il miglior tempo in mattinata: vertiginoso 1:22.817 nel finale, con cui ha demolito l’intera concorrenza. Vantaggio esagerato sulle due Suzuki: Joan Mir è secondo a 0.798, Alex Rins terzo a 0.903. Fabio Quartararo, leader del Mondiale, si è ben difeso ed è sesto a 1.038. Francesco Bagnaia ha colto buone risposte dalla sua Ducati ufficiale ed è ottavo a 1.076, tra i due fratelli Marquez. Jorge Martin, vincitore settimana scorsa, è decimo a 1.217. Valentino Rossi si è dovuto accontentare della 14ma piazza a 1.508, Jack Miller fatica con l’altra Ducati ufficiale ed è 17mo a 1.701.

Se si esclude Zarco, ci sono ben 14 piloti racchiusi in sette decimi, segno di un grande equilibrio in questa FP1. I piloti sono stati molto attenti agli pneumatici visto il grande caldo: media-soft sembra la soluzione più gradita, anche se Bagnaia ha adottato a lungo la coppia di medie. Soft al posteriore fondamentale per fare il grande tempo, come si è visto nel finale con Zarco, Mir e Rins. Quartararo e Bagnaia non hanno tentato il tempone nel finale.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP di Austria 2021, undicesima tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito del Red Bull Ring: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 14.10. Buon divertimento a tutti.

Foto: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, GP Stiria 2021: Valentino Rossi fatica tra asciutto e bagnato, la top-10 è davvero possibile?

IndyCar, ancora in pista per un week-end tutto da vivere