DIRETTA MotoGP, GP Sachsenring LIVE: pagelle della gara. Marquez: “Ho vinto e vincerò ancora”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

ORDINE D’ARRIVO GARA GP GERMANIA MOTOGP

LA CRONACA DELLA GARA

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTOGP

MARC MARQUEZ: “CE L’HO FATTA A VINCERE E CE LA FARO’ ANCORA!”

FABIO QUARTARARO: “UN PODIO PESANTE. AD ASSEN LA YAMAHA ANDRA’ FORTE”

LE PAGELLE DEL GP DI GERMANIA DI MOTOGP

GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA DELLA MOTO2

14.55 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata. Un saluto sportivo.

14.53 Questa la classifica del Mondiale:

1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 131
2 Johann ZARCO Ducati FRA 109
3 Jack MILLER Ducati AUS 100
4 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 99
5 Joan MIR Suzuki SPA 85
6 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 75
7 Miguel OLIVEIRA KTM POR 74
8 Brad BINDER KTM RSA 56
9 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 53
10 Marc MARQUEZ Honda SPA 41
11 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 40
12 Pol ESPARGARO Honda SPA 35
13 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 34
14 Alex RINS Suzuki SPA 28
15 Enea BASTIANINI Ducati ITA 26
16 Alex MARQUEZ Honda SPA 25
17 Danilo PETRUCCI KTM ITA 23
18 Jorge MARTIN Ducati SPA 23
19 Valentino ROSSI Yamaha ITA 17
20 Luca MARINI Ducati ITA 14
21 Iker LECUONA KTM SPA 13
22 Stefan BRADL Honda GER 11
23 Lorenzo SAVADORI Aprilia ITA 4
24 Michele PIRRO Ducati ITA 3
25 Tito RABAT Ducati SPA 1

14.52 Per la cronaca, Marc Marquez è a -90 da Quartararo in classifica generale…Valentino Rossi 19° a -114.

14.51 La Yamaha è stata salvata da Quartararo, perché le gare di Morbidelli e Vinales, rispettivamente penultimo ed ultimo, si commentano da sé…

14.50 Valentino Rossi sembrava aver trovato un buon passo dopo i primi giri, ma nel finale è calato a dismisura, patendo il consueto degrado delle gomme. Per lui un 14° posto che non può soddisfarlo.

14.49 Bagnaia deve rammaricarsi per le qualifiche estremamente deficitarie, nonché di una partenza tutt’altro che brillante. Nella seconda metà di gara è stato il più veloce in pista.

14.48 In classifica generale resta in testa Fabio Quartararo con 131 punti, seguito a -22 dal connazionale Zarco e a -31 dall’australiano Miller. 4° Bagnaia a -32, che oggi ha limitato i danni.

14.46 Ottava vittoria consecutiva in MotoGP per Marquez al Sachsenring: questa pista è il suo feudo. E’ dal 2013 che si impone senza soluzione di continuità. 83 successi complessivi in carriera per il catalano.

14.45 Marc Marquez sta piangendo, è commosso. Per lui è la fine di un incubo: non vinceva dal GP di Valencia 2019. In mezzo il calvario dell’infortunio e delle tante operazioni.

14.45 Da segnalare l’ultimo posto di Vinales, 19°.

14.45 Gli altri italiani: 15° Marini, 16° Bastianini, 18° Morbidelli.

14.43 Valentino Rossi chiude 14° a 22″3 da Marquez. Porta a casa 2 punti.

14.42 6° Miller, 7° Aleix Espargarò, 8° Zarco, 9° Mir, 10° Pol Espargarò, 11° Rins.

14.41 TORNA A VINCERE MARC MARQUEZ! 2° Oliveira a 1″610, 3° Quartararo a 6″772. 4° Binder, 5° Bagnaia.

-1 BAGNAIA PASSA ANCHE MILLER! Rimonta pazzesca, è quinto!

-1 Bagnaia supera Aleix Espargarò ed è 6°, vediamo se proverà l’attacco immediato sul compagno di squadra Miller, che lo precede.

-1 MARQUEZ AD UN GIRO DALLA RINASCITA!

-2 La rimonta di Bagnaia si è arrestata negli scarichi di Aleix Espargarò.

-2 1″8 per Marquez, è fatta ormai per lo spagnolo!

-3 SI ARRENDE OLIVEIRA! 1″5 di vantaggio per Marquez!

-3 Valentino Rossi è sempre 14°, alle sue spalle c’è il fratello Luca Marini.

-3 Bagnaia sta perdendo tanto tempo in scia ad Aleix Espargarò. Resta settimo.

-4 Binder supera Miller ed è 4°.

-4 GUADAGNA MARQUEZ! 1″2, lo spagnolo ad un passo dalla vittoria! Oliveira inizia a faticare con la gomma anteriore!

-5 E’ UN TORO SCATENATO! Bagnaia si sbarazza anche di Zarco ed è 7°! Il prossimo è Aleix Espargarò!

-5 NOVE DECIMI! Marquez resta davanti, ma Oliveira non si arrende!

-6 BAGNAIA PASSA MIR! E’ 8° ed ora mette nel mirino Zarco, Aleix Espargarò, Binder e Miller! Li può superare tutti!

-7 Bagnaia si è riportato su Mir. E’ 9°, deve cercare di superare più avversari possibili.

-7 LUNGO DI MARC MARQUEZ IN FONDO AL RETTILINEO! Ma non perde più di tanto.

-7 Quartararo ha staccato Miller: il francese ipoteca un podio di platino…

-7 SOLO UN SECONDO! Oliveira sempre più vicino a Marquez!

-8 Marc Marquez si difende con i denti: 1″3 sul coriaceo Oliveira.

-8 BAGNAIA GUADAGNA MEZZO SECONDO! Ne può passare diversi, perché si sta riportando sul gruppone in lotta per il terzo posto!

-9 Valentino Rossi è 14°, davanti a lui c’è Nakagami: 2″ il vantaggio del giapponese.

-9 Bagnaia supera anche Martin ed è 9°. Ora deve chiudere un gap di 1″3 per riportarsi sul gruppone in lotta per il podio!

-10 Oliveira ci crede e si porta a 1″2 da Marquez! 3° Quartararo a 5″.

-11 Bagnaia è il più veloce in pista, peccato che quasi sempre comprometta il fine settimana con le qualifiche.

-11 QUARTARARO SCAVALCA MILLER! Al momento il francese è 3° e, soprattutto, sta guadagnando punti su tutti i rivali per il Mondiale…

-12 ECCOLO IL SORPASSO! Bagnaia supera Pol Espargarò ed è 10°.

-12 Reagisce Oliveira e si riporta a 1″5 da Marquez. Bagnaia non riesce a sbarazzarsi di Pol Espargarò e resta 11°.

-13 Quartararo passa Aleix Espargarò ed è 4°. Sono punti di platino per il Mondiale…Ed il francese sta andando a riprendere anche Miller…

-14 Marc Marquez non vince dal GP di Valencia del 2019!

-14 DUE SECONDI DI VANTAGGIO! Marc Marquez è il re del Sachsenring, pazzesco. In MotoGP ha vinto sempre dal 2013 al 2019 (nel 2020 non si gareggiò per la pandemia).

-15 Gli altri italiani: 16° Bastianini, 17° Marini, 19° e ultimo un irriconoscibile Morbidelli. Vinales è 18° dopo aver superato il romano.

-15 Valentino Rossi sorpassa Lecuona ed è 14° a 9″6 dalla vetta.

-15 Bagnaia ha già ripreso Pol Espargarò, è scatenato.

-16 Marc Marquez sta dando tutto. Mantiene 1″8 su Oliveira. 3° Miller a 2″7, 4° Aleix Espargarò a 3″1, 5° Quartararo a 3″6. Abbiamo cinque moto diverse ai primi cinque posti: Honda, Ktm, Ducati, Aprilia e Yamaha.

-17 Ora Bagnaia deve recuperare 1″3 a Pol Espargarò, che lo precede.

-17 ANCORA BAGNAIA! Supera anche Rins ed è 11°! Si è svegliato, speriamo non troppo tardi…

-17 Bagnaia in prorompente rimonta, passa anche Nakagami ed è 12°.

-18 Solo ora Bagnaia inizia a trovare un passo discreto. Supera Lecuona ed è 13°.

-18 Ha smesso di piovere. Marquez guida con 1″9 su Oliveira.

-19 Bagnaia supera Valentino Rossi ed è 14°. Italiani anonimi oggi.

-19 Marquez in fuga con 1″8 su Oliveira e Miller, poi Aleix Espargarò, Quartararo, Zarco e Binder. 8° Mir, 9° Martin, 10° Pol Espargarò.

-20 Oliveira sorpassa anche Miller ed è 2°. Nel frattempo Marquez è scappato via!

-20 Pioviggina, ma nessuno per ora si azzarda a rientrare ai box per cambiare le gomme. Asfalto ancora piuttosto asciutto.

-20 A sorpresa fa fatica Zarco con la pioggia. Viene passato da Quartararo, che è quinto.

-21 Oliveira passa Aleix Espargarò ed è terzo.

-21 MILLER PASSA SUBITO ALEIX ESPARGARO’! Marquez ha guadagnato 1″2 sfruttando le prime gocce d’acqua!

-22 INIZIA A PIOVIGGINARE, ATTENZIONE!

-22 Marquez prova l’allungo, sembra che Aleix Espargarò stia facendo da tappo a Miller.

-23 Ora davanti a Valentino Rossi ci sono Lecuona e Nakagami.

-23 Valentino Rossi sta girando sui tempi di Marquez, che peccato che sia partito così indietro sulla griglia di partenza.

-23 MILLER! Staccata furibonda in fondo al rettilineo e sorpasso all’interno su Zarco! L’australiano è terzo!

-24 GIRO VELOCE DI VALENTINO ROSSI! Sta iniziando a trovare un buon ritmo il Dottore!

-24 Yamaha in grossissima difficoltà. Quartararo è 6°, Valentino Rossi 14°, Morbidelli 18°, Vinales 19° (ultimo dei piloti in pista).

-25 Caduta anche per Savadori con l’Aprilia.

-25 Valentino Rossi scavalca un Bagnaia in crisi totale ed è 14°!

-25 Grandissimo Aleix Espargarò con l’Aprilia! Sta lottando ad armi pari con i migliori, vedremo se reggerà sino alla fine.

-26 I primi 8 piloti montano tutti una gomma hard all’anteriore e media al posteriore.

-26 Contatto tra Petrucci ed Alex Marquez, cadono entrambi.

-26 Sempre al comando Marc Marquez davanti ad Aleix Espargarò, Zarco e Miller. Gruppo compatto.

-27 OLIVEIRA PASSA QUARTARARO! Fatica il leader del Mondiale!

-27 Vinales è addirittura ultimo, scavalcato anche da Morbidelli. L’unica Yamaha davanti è quella di Quartararo.

-27 Che brutto avvio per Bagnaia. Non ci sta capendo nulla, è scivolato al 16° posto. La scelta della coppia di gomme medie non sta pagando.

-28 MILLER PASSA QUARTARARO CON UNA SUPER STACCATA ALL’INTERNO! L’australiano è 4°!

-29 SORPASSO E CONTROSORPASSO tra Marquez ed Aleix Espargarò! Che duello tra i due spagnoli!

-29 Indietro gli italiani: 13° Petrucci, 14° Bagnaia, 17° Valentino Rossi, 18° Marini, 19° Savadori, 20° Bastianini, 22° Morbidelli.

-29 Marquez in testa davanti ad Aleix Espargarò, Zarco, Quartararo, Miller, Oliveira e Binder.

-30 MARQUEZ SUBITO IN VETTA! Attacco secco su Espargarò!

-30 giri al termine. Pazzesca partenza di Aleix Espargarò, è in testa con l’Aprilia davanti a Marquez, Zarco e Quartararo!

SEMAFORO VERDE! Iniziato il GP di Germania di MotoGP!

14.00 I piloti si posizionano sulla griglia di partenza…

13.59 GIRO DI RICOGNIZIONE!

13.56 Saranno ben 30 i giri da percorrere.

13.55 Il francese Fabio Quartararo è in testa al Mondiale con 115 punti, +14 sul connazionale Zarco. 3° Miller a 90, 4° Bagnaia a 88.

13.53 Cielo nuvoloso al Sachsenring, rischio pioggia comunque non così elevato.

13.51 In tema di costruttori, al Sachsenring la Honda ha primeggiato per 16 volte, contro le 11 della MV Agusta. Tutte le altre Case hanno raccolto le briciole, persino la Yamaha, ferma a 4 successi. Infine si conta 1 singola affermazione per Jawa-CZ, Ducati e Suzuki.

13.49 Dunque, come si può notare, Giacomo Agostini si è preso il lusso di vincere ben 14 gare su suolo tedesco, in quanto tra il 1967 e il 1972 ha primeggiato sia nel GP di Germania Ovest che in quello di Germania Est! Inoltre, va rimarcato come solamente Valentino Rossi e Max Biaggi abbiano trionfato al Sachsenring su due moto diverse. Ago, il Dottore e il Corsaro sono peraltro gli unici italiani ad aver raccolto successi in Sassonia.

13.46 SACHSENRING – VITTORIE TOP CLASS
7 – MARQUEZ Marc [ESP] (2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
6 – AGOSTINI Giacomo [ITA] (1967, 1968, 1969, 1970, 1971, 1972)
4 – HAILWOOD Mike [GBR] (1962, 1963, 1964, 1965)
4 – ROSSI Valentino [ITA] (2002, 2005, 2006, 2009)
4 – PEDROSA Dani [ESP] (2007, 2010, 2011, 2012)
2 – BIAGGI Max [ITA] (2001, 2004)

13.44 Capitolo Sachsenring. Quello del 2021 sarà il 35° Gran Premio iridato ospitato dalla pista sassone. Alle 12 edizioni del GP di Germania Est hanno fatto seguito le 22 del GP di Germania organizzate dal 1998 in poi. Se guardiamo a questa pista, Marc Marquez è già il dominatore assoluto della scena.

13.38 Tanti, ovviamente, anche i trionfi italiani. Se ne contano 18. Ai quattordici già citati (8 di Giacomo Agostini, 4 di Valentino Rossi e 2 di Max Biaggi) bisogna sommare quelli di Libero Liberati (1957), Virginio Ferrari (1978), Marco Lucchinelli (1980) e Luca Cadalora (1996).

13.33 A proposito di Case, nella lunghissima storia del Gran Premio di Germania hanno vinto sette marchi diversi. Guida la Honda con ben 23 successi. Segue la MV Agusta con 14, mentre la Yamaha è ancora terza a 12. Sono parecchie anche le affermazioni della Suzuki (10), alle quali vanno aggiunte le 4 della Gilera, nonché l’unica della Norton e della Ducati.

13.31 Sono sette i piloti ad aver vinto almeno tre volte il GP di Germania, mentre il numero raddoppia se si guarda ai centauri con due successi. In questo folto gruppo, sono però solo in quattro a essere passati per primi sotto la bandiera a scacchi a bordo di due moto diverse. Ai già citati Agostini (che ha quasi sempre trionfato su MV Agusta, eccezion fatta per il 1975, quando ha primeggiato su Yamaha) e Rossi (dopo un’affermazione con Honda, ne ha raccolte tre con Yamaha), si aggiungono Reg Armstrong (Norton 1952, Gilera 1956) e Max Biaggi (Yamaha 2001, Honda 2004).

13.27 GP GERMANIA – VITTORIE TOP CLASS
8 – AGOSTINI Giacomo [ITA] (1967, 1968, 1969, 1970, 1971, 1972, 1975, 1976)
7 – MARQUEZ Marc [ESP] (2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
4 – DOOHAN Mick [AUS] (1992, 1994, 1997, 1998)
4 – ROSSI Valentino [ITA] (2002, 2005, 2006, 2009)
4 – PEDROSA Dani [ESP] (2007, 2010, 2011, 2012)
3 – SURTEES John [GBR] (1958, 1959, 1960)
3 – SCHWANTZ Kevin [USA] (1988, 1990, 1991)

13.21 Quella del 2021 sarà la 66ma edizione per la classe regina, in quanto assente dall’appuntamento nel 1962 e nel 1963, mentre nel 1953 la gara della 500cc non ebbe valore per il Mondiale. Il pilota più vincente in assoluto nel GP di Germania è ancora oggi Giacomo Agostini, capace di imporsi ben 8 volte. Il lombardo ha però perso il record di affermazioni consecutive, che gli è stato strappato da Marc Marquez, il quale ha primeggiato nelle ultime 7 edizioni disputate. In linea PURAMENTE teorica, nei prossimi giorni lo spagnolo avrà quindi la possibilità di eguagliare “Ago” per numero di successi assoluti.

13.15 Ovviamente, nel corso degli anni l’appuntamento ha più volte cambiato sede. Tra il 1952 e il 1964 sono stati utilizzati a rotazione quattro diversi tracciati. Il Solitudering nei pressi i Stoccarda, il Schottenring, il Nürburgring e Hockenheim. Dopodiché, le ultime due piste si sono di fatto costantemente alternate per oltre tre decenni, dal 1965 al 1997. A partire dal 1998, invece, il Gran Premio di Germania si è definitivamente stanziato al Sachsenring. Proprio questo tracciato rende spinosa l’analisi storico-statistica dell’evento, perché tra il 1961 e il 1972 si sono disputati due GP tedeschi! Infatti l’autodromo edificato in Sassonia ha ospitato tutte e 12 le edizioni del Gran Premio di Germania Est, che può essere a tutti gli effetti considerato defunto come la DDR. Alla luce di quanto esposto, è doveroso ricordare la storia in due modi. Sia guardando al GP di Germania, sia al Sachsenring.

13.12 Il GP di Germania ha una storia ormai secolare, poiché vede la luce ben prima della nascita del Campionato iridato. L’edizione inaugurale si disputa infatti nel 1925, anche se il Paese teutonico deve attendere il 1952 per organizzare il primo GP con valenza iridata. Dal quel momento, la competizione tedesca ha costantemente fatto parte del calendario sino al 2020, anno in cui è stata cancellata a causa della pandemia di Covid-19. Con le problematiche generate dal virus ormai in attenuazione, il GP di Germania può finalmente fare il proprio ritorno sulla scena iridata, apprestandosi a mandare in scena la sua 69ma edizione valida per il Motomondiale.

13.10 La classifica del warm-up di questa mattina:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 296.7 1’21.341
2 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 295.8 1’21.404 0.063 / 0.063
3 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 293.4 1’21.420 0.079 / 0.016
4 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 295.0 1’21.522 0.181 / 0.102
5 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 289.5 1’21.648 0.307 / 0.126
6 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 294.2 1’21.736 0.395 / 0.088
7 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 300.0 1’21.761 0.420 / 0.025
8 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 295.8 1’21.859 0.518 / 0.098
9 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 300.0 1’21.870 0.529 / 0.011
10 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 296.7 1’21.874 0.533 / 0.004
11 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 293.4 1’21.880 0.539 / 0.006
12 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 295.8 1’21.952 0.611 / 0.072
13 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 295.8 1’21.981 0.640 / 0.029
14 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 295.8 1’22.158 0.817 / 0.177
15 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 292.6 1’22.212 0.871 / 0.054
16 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 300.0 1’22.296 0.955 / 0.084
17 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 297.5 1’22.337 0.996 / 0.041
18 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 291.1 1’22.342 1.001 / 0.005
19 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 298.3 1’22.367 1.026 / 0.025
20 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 299.1 1’22.404 1.063 / 0.037
21 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 296.7 1’22.536 1.195 / 0.132
22 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 296.7 1’22.855 1.514 / 0.319

13.06 La griglia di partenza della gara:

1. Johann Zarco (Ducati)

2. Fabio Quartararo (Yamaha)

3. Aleix Espargarò (Aprilia)

4. Jack Miller (Ducati)

5. Marc Marquez (Honda)

6. Miguel Oliveira (KTM)

7. Jorge Martin (Ducati)

8. Pol Espargarò (Honda)

9. Takaaki Nakagami (Honda)

10. Francesco Bagnaia (Ducati)

11. Alex Rins (Suzuki)

12. Alex Marquez (Honda)

13. Brad Binder (KTM)

14. Luca Marini (Ducati)

15. Enea Bastianini (Ducati)

16. Valentino Rossi (Yamaha)

17. Joan Mir (Suzuki)

18. Franco Morbidelli (Yamaha)

19. Danilo Petrucci (KTM)

20. Iker Lecuona (KTM)

21. Maverick Vinales (Yamaha)

22. Lorenzo Savadori (Aprilia)

13.05 La gara prenderà il via alle 14.00.

13.03 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del GP di Germania di MotoGP.

VALENTINO ROSSI: “CONTENTO DEL WARM-UP, LE TEMPERATURE PIU’ BASSE MI DANNO UNA MANO”

LA CRONACA DEL WARM-UP DI MOTOGP

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI GERMANIA DI MOTOGP

RISULTATI E CLASSIFICA WARM-UP MOTOGP

La griglia di partenzaLa cronaca del warm-up

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del GP di Germania 2021, ottava tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito del Sachsenring. Si preannuncia grande spettacolo in terra teutonica, dove i piloti si fronteggeranno a viso aperto lungo un tracciato caratterizzato da alcuni saliscendi e da tratti a media velocità in cui si può fare la differenza. Si tratta di un appuntamento fondamentale anche in ottica campionato, anche perché ci avviciniamo alla pausa estiva e tutti i punti portati a casa sono determinanti.

Johann Zarco scatterà dalle pole position in sella alla sua Ducati Pramac e inseguirà una vittoria molto difficile, visto che il francese dovrà vedersela col connazionale Fabio Quartararo. L’alfiere della Yamaha, leader della classifica generale, partirà dalla seconda piazzola e sembra essere il favorito per il successo. In lotta per il podio anche l’australiano Jack Miller (quarto con la Ducati ufficiale) e lo spagnolo Marc Marquez (quinto con la Honda).

Francesco Bagnaia proverà a risalire dalla decima posizione in sella alla Ducati ufficiale. Valentino Rossi partirà in 16ma piazza e proverà a rimontare per entrare in zona punti, proprio come cercherà di fare il suo compagno di squadra Franco Morbidelli (soltanto 18mo con l’altra Yamaha Petronas).

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE del GP di Germania 2021, ottava tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito del Sachsenring: cronaca in tempo reale, mintuo dopo minuto, giro dopo giro, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 14.00. Buon divertimento a tutti.

GRIGLIA DI PARTENZA GP GERMANIA MOTOGP 2021

1. Johann Zarco (Ducati)

2. Fabio Quartararo (Yamaha)

3. Aleix Espargarò (Aprilia)

4. Jack Miller (Ducati)

5. Marc Marquez (Honda)

6. Miguel Oliveira (KTM)

7. Jorge Martin (Ducati)

8. Pol Espargarò (Honda)

9. Takaaki Nakagami (Honda)

10. Francesco Bagnaia (Ducati)

11. Alex Rins (Suzuki)

12. Alex Marquez (Honda)

13. Brad Binder (KTM)

14. Luca Marini (Ducati)

15. Enea Bastianini (Ducati)

16. Valentino Rossi (Yamaha)

17. Joan Mir (Suzuki)

18. Franco Morbidelli (Yamaha)

19. Danilo Petrucci (KTM)

20. Iker Lecuona (KTM)

21. Maverick Vinales (Yamaha)

22. Lorenzo Savadori (Aprilia)

PROGRAMMA E ORARIO D’INIZIO GP GERMANIA MOTOGP 2021

DOMENICA 20 GIUGNO:

14.00     MotoGP, gara

COME VEDERE LA GARA IN DIRETTA GRATIS SU TV8

Warm-up e gare di tutte le classi in diretta tv, per gli abbonati, su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport MotoGP (canale 208).

Gare di tutte le classi in diretta tv, gratis e in chiaro, su TV8 (canale 8 del digitale terrestre, 121 del satellite).

Warm-up e gare di tutte le classi in diretta streaming, per gli abbonati, su Sky Go, su DAZN e su Now TV.

Gare di tutte le classi in diretta streaming, gratis, su tv8.it.

Warm-up e gare di tutte le classi in DIRETTA LIVE scritta su OA Sport.

Gara della MotoGP in replica su Sky Sport MotoGP alle ore 19.00, 21.00, 00.00 e nel rullo notturno.

Foto: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

F1, Daniel Ricciardo: “Abbiamo imparato tante cose in vista delle prossime prove”

MotoGP, Francesco Bagnaia maestro delle rimonte. Ma per il Mondiale serve un cambio di passo nelle qualifiche