LIVE Dakar 2021, la tappa di oggi in DIRETTA: Kevin Benavides vince la prova tra le moto, Peterhansel domina nelle auto, Enrico nei quad

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LIVE Dakar 2021, la tappa di oggi in DIRETTA: per ora gestione per i leader delle classifiche

LA CRONACA DELLA TAPPA MOTO

LA CLASSIFICA DELLE MOTO

LA CRONACA DELLO STAGE AUTO

LA CLASSIFICA GENERALE DELLE AUTO

TUTTE LE CLASSIFICHE DELLA DAKAR

LA CRONACA DI QUAD E CAMION

15.00 Si chiude qui la nona tappa della Dakar 2021. Grazie per la cortese attenzione, ci rivediamo domani per la decima frazione che potrebbe andare a riscrivere la situazione.

14.51 CAMION – Il team #500 capitanato dal ceco Martin Macik (Big Shock Racing) si è aggiudicato la nona tappa con il tempo complessivo di 5 ore, 5 minuti e 54 secondi, con 2:27 sul team russo #509 di Airat Mardeev (Kamaz Master) quindi terza posizione per il team russo #507 di Dmitry Sotnikov (Kamaz Master) a 2:37. Quarta posizione per i cechi del team #504 di Alex Loprais (Instaforex Loprais Praga) a 3:41, quinta posizione per i russi #501 di Anton Shibalov (Kamaz Master) a 4:12, quindi sesta per i russi #500 di Andrey Karginvo (Kamaz Master) a 4:53. In classifica generale comanda il team di Dmitry Sotnikov con 45:03 su Anton Shibalov e 1ora e 13 minuti su Airat Mardeev.

14.35 QUAD – Il cileno Giovanni Enrico (Enrico Racing Team) ha vinto la tappa con il tempo di 6 ore, 24 minuti e 41 secondi. Al secondo posto il francese Alexandre Giroud (Team Giroud) a 1:30, terzo l’argentino Manuel Andujar (7240 Team) a 1:45, quarto il cileno Italo Pedimonte (Enrico Racing Team) a 16:00. Quinto lo statunitense Pablo Copetti (MX Devesa By Berta) a 17:31. In classifica generale Andujar comanda con 19:28 su Giroud e 24:15 su Enrico.

14.15 AUTO – Stephane Peterhansel (X-Raid Mini JCW Team) ha fatto sua la nona frazione che partiva ed arrivava a Neom, dopo oltre 400 chilometri tra sabbia e terra (non dune del deserto però) con il tempo complessivo di 4:50.27. Alle sue spalle a 12 minuti esatti il suo rivale principe, il qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota Gazoo Racing) mentre al terzo posto troviamo il sudafricano Giniel De Villiers (Toyota Gazoo Racing) a 12:19. Quarta posizione al traguardo per il padrone di casa, il saudita Yazeed Al Rajhi (Overdrive Toyota) con un gap di 12:44, mentre è quinto il sudafricano Brian Baragwanath (Century Racing) a 13:51. In classifica generale Stephane Peterhansel guarda tutti dall’alto verso il basso con ben 17:50 su Nasser Al-Attiyah e oltre un’ora su Carlos Sainz.

14.03 AUTO – Clamoroso al chilometro 385! Serradori è in panne e Stephane Peterhansel va a vincere la tappa. Non si sono ancora ultimati gli arrivi, ma il francese è in netto vantaggio su tutti. A breve l’ordine d’arrivo completo.

13.15 CAMION – Dopo 354 chilometri in vetta c’è il team #503 del ceco Macik (Instaforex) con appena 3 secondi sul team #509 del russo Mardeev (Kamaz-Master), quindi terza posizione a 1:18 il ceco Loprais #504 (Instaforex) a 1:18. Quarta a 1:19 per il russo Sotnikov (Kamaz-Master) #507, quinta posizione per il russo Shibalov (Kamaz-Master) #501 a 2:43.

12.51 QUAD – Dopo 354 chilometri di gara conduce il cileno Giovanni Enrico (Enrico Racing), con appena 18 secondi sull’argentino Manuel Andújar (7240 Team) quindi terzo il francese Alexandre Giroud (Giroud Racing) a 19! Battaglia serrata. 

12.45 AUTO – Al passaggio del 354° chilometro si porta al comando il francese Mathieu Serradori (SRT Racing) con 2:25 sul connazionale Stephane Peterhansel (X-Raid Mini JCW), mentre al terzo posto si trova il sudafricano Gilles De Villiers (Toyota Gazoo) a 11:17. Quarta posizione per il qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota Gazoo) a 11:59, mentre è quinto il saudita Yazheed Al Rajhi (Overdrive Toyota) a 12:21.

12.11 MOTO – Si conclude a Neom la nona tappa della Dakar 2021 per le moto. L’argentino Kevin Benavides (Honda) firma il successo con 01′ 34”  sul cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo (Honda). Quest’ultimo mantiene la leadership della classifica al termine di una frazione che ha visto l’esclusione dell’australiano l’australiano Toby Price (KTM), caduto dopo 155 chilometri.

11.46 CAMION – Dopo 190 chilometri in vetta c’è il team #505 del bielorusso Airat Vishneuski (Max-Sport Auto) con 21 secondi sul team #517 del cileno Ignacio Casale, quindi a 1:39 il team #501 del russo Anton Shibalov (Tatra Buggyra). Quarta posizione per il ceco Macik #504 Instaforex a 1:43, quinta posizione per il team #503 del suo connazionale Macik del Big Shock Racing.

11.41 MOTO – Mentre Luciano Benavides è costretto al ritiro per una caduta che lo ha messo ko a livello della spalla, l’argentino Kevin Benavides (Monster Energy Honda) mantiene la vetta con 2:55 sul cileno Cornejo Florimo (Monster Energy Honda). Terza posizione per il francese Adrien Van Beveren (Monster Energy Yamaha) a 10:35, quarta per l’austriaco Matthias Walkner (Red Bull KTM) a 11:33, quinta per lo spagnolo Joan Barreda Bort (Monster Energy Honda) a 13:25, sesta per l’australiano Daniel Sanders (KTM) a 13:26.

11.31 QUAD – Dopo 271 km conduce il cileno Giovanni Enrico (Enrico Racing), con 49″ sul francese Alexandre Giroud (Giroud Racing) e 1’02” sull’argentino Manuel Andújar (7240 Team) . Al momento risultano essere oltre i 10′ di ritardo tutti gli altri concorrenti passati all’intermedio.

11.06 AUTO – Dominio incontrastato del francese Stephane Peterhansel (X-Raid Mini JCW team), che dopo 271 km vanta 10’20” su Nasser Al-Attiyah (Toyota), il più immediato inseguitore. In controtendenza lo spagnolo Carlos Sainz, il quale ora paga la bellezza di 21’11”.

10.46 MOTO – Dopo 425 km l’argentino Kevin Benavides (Honda) continua a condurre, ma il suo margine sul cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo, leader della graduatoria, scende a 2’13”. Ricordiamo che l’australiano Toby Price (KTM) è caduto ed è stato costretto al ritiro. Ora è in ospedale per accertamenti.

10.26 QUAD – Dopo 198 km conduce il cileno Giovanni Enrico (Enrico Racing), con 2’09” sull’argentino Manuel Andújar (7240 Team) e 2’46” sul francese Alexandre Giroud (Giroud Racing). Al momento risultano essere oltre i 10′ di ritardo tutti gli altri concorrenti passati all’intermedio.

10.23 AUTO – Non ha rivali il francese Stephane Peterhansel (X-Raid Mini JCW team), che dopo 198 km vanta 5’29” su Nasser Al-Attiyah (Toyota), il più immediato inseguitore. Lontanissimo lo spagnolo Carlos Sainz, il quale ora paga la bellezza di 22’06”.

10.20 MOTO – Dopo 354 km l’argentino Kevin Benavides (Honda) continua a condurre, ma il suo margine sul cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo, leader della graduatoria, scende a 2’33”. Ricordiamo che l’australiano Toby Price (KTM) è caduto ed è stato costretto al ritiro.

09.51 AUTO – 09.47 MOTO – L’argentino Kevin Benavides (Honda) continua a condurre dopo 271 km con 2’50” sul cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo, leader della graduatoria. Nuovi dettagli circa l’incidente occorso all’australiano Toby Price (KTM): problemi al braccio sinistro ed alla spalla, è in ospedale per accertamenti.

09.13 MOTO – L’argentino Kevin Benavides (Honda) passa a condurre dopo 239 km con 2’07” sul cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo, leader della graduatoria. Incidente per l’australiano Toby Price (KTM), che è stato trasportato in ospedale in elicottero per essere sottoposto a radiografie.

08.33 AUTO – Scattate anche le prime auto, che sono passate al rilevamento dopo 63 km: in testa il francese Stephane Peterhansel (X-Raid Mini JCW team), con appena 8″ su Nasser Al-Attiyah (Toyota). Occhio anche allo spagnolo Carlos Sainz, terzo al momento ad appena 10″.

08.07 MOTO – Il cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo, leader della graduatoria, dopo 157 km vanta 51″ di margine sull’argentino Kevin Benavides (Honda). Non è ancora passato al rilevamento l’australiano Toby Price (KTM), che dopo 121 km aveva 16″ di margine sul cileno.

08.00 Buongiorno e benvenuti alla diretta live della nona tappa della Dakar 2021. Dopo aver affrontato due estenuanti prove ‘Marathon’, la carovana della 43^edizione di una delle corse più faticose del motorsport si appresta a vivere la seconda ed ultima prova ad ‘anello’ in calendario. Come già accaduto un quel di Wadi Ad-Dawasir, i protagonisti rimasti si preparano per un itinerario di 465 chilometri cronometrati con partenza ed arrivo dalla località di Neom.

Cronaca ottava tappa autoCronaca ottava tappa motoCronaca quad e camion ottava tappaTutte le classifiche

Buongiorno a tutti amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live della nona tappa della Dakar 2021. Dopo aver affrontato due estenuanti prove ‘Marathon’, la carovana della 43^edizione di una delle corse più faticose del motorsport si appresta a vivere la seconda ed ultima prova ad ‘anello’ in calendario. Come già accaduto un quel di Wadi Ad-Dawasir, i protagonisti rimasti si preparano per un itinerario di 465 chilometri cronometrati con partenza ed arrivo dalla località di Neom.

Dopo aver vinto la prima tappa di questa imprevedibile Dakar, il cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo è il nuovo leader della graduatoria overall tra le moto con 01’06’‘ di vantaggio sull’australiano Toby Price (KTM). Attenzione al britannico Sam Sunderland (KTM) e l’argentino Kevin Benanvides (Honda), pronti a rilanciarsi in classifica a quattro giornate dal termine.

Ai margini del Mar Rosso continua la lotta tra il francese Stephane Peterhansel (X-Raid Mini JCW team) e l’arabo Nasser Al-Attiyah (Toyota). Il transalpino è al momento il leader della classifica generale con 04’50” di vantaggio sul rivale. Il nativo dello Stato del Qatar ha recuperato 3 minuti nella frazione di ieri al termine di una prova tiratissima. Lo spagnolo Carlos Sainz, costretto ad inseguire nella classifica assoluta, è pronto a confermarsi dopo il secondo posto di ieri con 52 secondi di ritardo dal vincitore.

Tra i quad, Manuel Andújar (7240 Team) è pronto a difendersi dagli attacchi del francese Alexandre Giroud (Giroud Racing) e del cileno Giovanni Enrico (Enrico Racing). L’argentino di casa 7240 Team mantiene la leadership dopo la prova di ieri, vinta da Alexandre Giroud in 04H 20’40” . Il transalpino, rallentato da alcuni errori nella scorsa settimana, insegue con 19’43” di ritardo il già citato Andújar , primo dopo il ritiro del connazionale Nicolás Cavigliasso (Drag’On Rally Team).

I russi di KAZAN-MASTER cercano di proseguire il dominio tra i camion. Dmitry Sotnikov/Ruslan Akhmadeev/Ilgiz Akhmetzianov sono i padroni indiscussi della categoria e si apprestano a disputare la nona frazione con  43’28” di vantaggio sul teammate Anton Shibalov #501.

Foto: LPS/DPPI/Julien Delfosse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica Dakar 2021 auto, 9a tappa: Stephane Peterhansel porta a quasi 18 minuti il suo margine su Al-Attiyah

Dakar 2021, nei quad la nona tappa va a Giovanni Enrico, nei camion successo per Martin Macik